1-15/16-30 aprile 2010 - Anno XLV - NN. 77 - 78 – Tu quoque Fini…

  • 656 views
Uploaded on

La Destra italiana - Tu quoque Fini… - Fini vs Berlusconi, giù la maschera - Disoccupazione e inflazione in crescita, debole la ripresa - Goldman Sachs, Sec l’accusa di frode - Lo Start 2 di Usa e …

La Destra italiana - Tu quoque Fini… - Fini vs Berlusconi, giù la maschera - Disoccupazione e inflazione in crescita, debole la ripresa - Goldman Sachs, Sec l’accusa di frode - Lo Start 2 di Usa e Russia - Katyn 2, tragedia investe la Polonia - Obama e il nucleare - Il dovere di riformare - Corruzione, chi era costei? - Habermas, analisi di una dinamica elettorale - Libri: “Incontro con il nemico” di Luigi Turchi - Vinitaly 2010, tra bollicine e novità - La strada del tartufo, note aristocratiche di gusto

More in: News & Politics
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
656
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
6
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. COPIA OMAGGIO In caso di mancato recapito restituire a Poste Roma Romanina Abb. sostenitore da E 1000 - Abb. annuale E 500 - Abb. semestrale E 250 - Num. arr. doppio prezzo di copertina per la restituzione al mittente previo addebito - TAXE PERCUE tass. riscoss Roma-Italy — Fondato da Turchi — Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - 70% - DCB-Roma 1-15/16-30 Aprile 2010 - Anno XLV - NN. 77-78 E 0,25 (Quindicinale) ECONOMIA APPROFONDIMENTI La Destra italiana Goldman Sachs, Sec l’accusa Il dovere La Piazza d’Italia Per la vostra pubblicità di riformare di frode telefonare allo 800.574.727 — a pagina 3— — a pagina 6 — di FRANZ TURCHI Non credo, date le ultime vicen- de, che il chiarimento tanto voluto sia cosa possibile se non umanamente, ma non certo politicamente. La Destra Italiana, per essere chiari, da sempre ha riscoperto www.lapiazzaditalia.it il ruolo guida sui valori tradi- zionali (Dio, Patria e Famiglia) sin dai tempi dell’MSI; a seguire anche AN con Tatarella (prin- cipale arteficie di quel passag- gio) rimarcò il tutto coprendo vorrei dire però anche gli spazi dell’idealità e del sano pragma- tismo, portando AN ad oltre il 15% con punte del 18%. Le battaglie erano anche sulla sicurezza, sull’italianità, la ban- diera, contro la droga, a tutela dell’ambiente, a favore ed in difesa della piccola media impre- sa e dell’agricoltura; dell’orgo- glio della funzione pubblica e di coloro che ci lavoravano, ma Tu quoque Fini… soprattuto dello spazio identita- rio rispolverato e modernizzato con addirittura la proposta del presidenzialismo che lo stesso Pinuccio agognava. Ci sarebbe da dire molto altro rispetto alle battaglie fatte per aprire la destra ma per ora, per L’illogica e improvvida manovra di Fini disorienta l’elettorato ma non Berlusconi puro scopo esemplificativo, fer- miamoci qui. Sembrava che la vittoria eletto- Durante tutta la precedente legi- ha avuto il coraggio di portare di più sembra condannare pure a quelle di Berlusconi e della Tutto quello che abbiamo detto rale ottenuta dal centrodestra slatura che ha visto Berlusconi a termine per l’evidente oppo- il bipolarismo frutto perfettibile stragrande maggioranza degli negli ultimi due anni Fini lo ha alle recenti elezioni amministra- Capo del Governo, erano i sizione della pubblica opinio- della seconda Repubblica. esponenti politici del centro triturato, o rinnegato (secon- tive regionali potesse dare l’im- post democristiani dell’UDC, ne - di accorciare i tempi per Per non parlare poi delle posi- destra oltre che di tutti coloro do Matteoli storicizzato), il che vuol dire che la destra non è più pulso necessario alla coalizione Follini in particolare, a crea- ottenere la cittadinanza italiana zioni di Fini riguardo le proble- che da sempre votavano MSI ed la destra, o meglio coloro che la di maggioranza governativa ad re all’interno della coalizione, da parte degli stranieri regolari matiche etiche come il recente Alleanza Nazionale poi. dovrebbero rappresentare ora- intraprendere finalmente, senza allora formata da Forza Italia, residenti sul nostro Territorio referendum sulla bioetica, il Non si contano poi in questi mai seguono un altro percorso, titubanze, il cammino delle Alleanza Nazionale e Lega e di permettere a questi ulti- varo di una legge che regola- ultimi anni le critiche e gli stre- rispettabile ma completamen- riforme e al Popolo delle Libertà Nord, oltre che dagli orfanel- mi di poter votare alle elezioni mentasse i trattamenti medici piti alle politiche economiche te diverso. Intelligentemente la spinta utile a darsi una strut- li della Balena Bianca guidati amministrative che si tengono concernenti il “Fine Vita” , di Tremonti, a quelle federa- invece la Lega si appropria di tura, un disegno politico ed una da Casini all’epoca Presidente in Italia. la pillola abortiva, le “unioni liste del leghista di turno o questi temi, cari alla destra, e classe dirigente adatti alle sfide della Camera, le condizioni di Finalmente il Governo guida- di fatto”, posizioni ovviamente Segue a pagina 2 ne incassa i voti al nord, avendo anche una buona classe diri- cui un partito nazionale aspira instabilità politica che come to da Berlusconi annuncia di diametralmente contrapposte gente ramificata e ben voluta a ad affrontare con successo . palle al piede impedivano alla voler mettere mano seriamente livello locale. Invece come da troppi mesi coalizione di Governo di corre- a tutte quelle riforme neces- Ricco, continuamente aggiornato: A questo punto ritengo che succede - anzi anni - qualcosa, re nella direzione che i cittadini sarie al rilancio del Paese ed invece di fare rotture, senza o meglio qualcuno, frappone si aspettavano. in primis a quella istituzionale, arriva finalmente sul web il nuovo punto senso politico e senza futuro, sia ostacoli sempre nuovi affin- Al giorno d’oggi sono inve- in caso anche senza la conver- di riferimento per i giovani e per un nuovo modo più capibile coprire di nuovo gli ché tutto ciò non possa com- ce l’attuale Presidente della genza con la minoranza par- di fare politica in Italia stessi spazi politici, che la lega piutamente e speditamente Camera Gianfranco Fini e i lamentare? Ed ecco che Fini e ormai cavalca al nord. Dove? Ovviamente al centro sud, dove avverarsi. suoi fedelissimi, a rappresen- gli ultras del Presidente della www.lapiazzaditalia.it invece l’astensionismo non ha L’ultima incomprensibile mossa tare il “contro canto” ad ogni Camera annunciano che mai e trovato la sua risposta. del Presidente della Camera proposta di legge, ad ogni deci- poi mai si potrà mettere mano Una Piazza di confronto aperta al Credo infatti che la dife- Fini, la minaccia cioè di voler sione politica proveniente dal alla Carta Costituzionale senza dibattito su tutti i temi dell’agenda sa dei valori tradizionali, con creare gruppi parlamentari di resto del PDL. Gli esempi di l’avallo del centro sinistra, ma politica e sociale per valorizzare nuove un aggiunta di pragmatismo suoi fedelissimi in Senato e alla ciò sono molteplici. che anzi non potrà certamen- riguardo ai problemi specifi- Camera separati da quelli uffi- Il Governo mette in essere una te essere questa la legislatura idee e nuovi contenuti ci del centro sud, ad esempio ciali del Popolo della Libertà, serrata politica di lotta all’in- durante la quale potrà essere l’IVA agevolata al 10% per le allo scopo di costringere gresso sul nostro territorio di finalmente votata la modifica aree disagiate e per la piccola media impresa; apertura di can- Berlusconi e il suo Governo a immigrati clandestini preve- dell’architrave Istituzionale. tieri delle opere con un’entità rivedere alcune decisioni poli- dendo il rispetto e l’inaspri- Silvio Berlusconi afferma che centralizzata o con un miglio- tiche maturate in questi mesi, mento della legge nazionale che è oramai il tempo per varare ramento della legge obiettivo; infatti va proprio nella direzio- contrasta il fenomeno in que- una sorta di presidenzialismo ne di rallentare questo percor- stione? Ed ecco che si alzano anche nel nostro Paese che vada Continua a pag. 2 so virtuoso auspicato anche da dalle fila dei “finiani senza se e nella direzione della fine del Napolitano oltre che di sfascia- senza ma” gli strepitii di con- “Bicameralismo perfetto”? re sul nascere il tentativo di far danna a tale avventata politica Ed ecco che l’ex Presidente di crescere politicamente il PdL ed di macelleria razziale. Anzi lo Alleanza Nazionale non solo il sistema bipolare italiano. stesso Fini rilancia a proposito difende l’antiquato impianto La Storia in questione è trita il progetto - caro da sempre dello Stato venuto fuori dopo la è ritrita. alla sinistra ma che mai essa seconda guerra mondiale ma per
  • 2. Pag. 2 1-15/16-30 aprile 2010 La Piazza d’Italia - Interni L’illogica e improvvida manovra di Fini disorienta l’elettorato ma non Berlusconi La Destra italiana Tu quoque Fini... Dalla Prima pagamento dell’IVA al paga- mento della fattura; contributo a fondo perduto di 20.000,00 Dalla Prima forte per regalare a qualche suo la presidenza della Camera dà, ciando a pedate o relegando in ipotesi di fusione con Forza euro per le imprese in regola accolito un buon posticino in e accortosi che suonare il cam- un angolo del partito coloro i Italia. con fisco e contributi ma con quelle tutte “Law and Order” obbligo di assunzione di un lista - cosa hanno fruttato a panello per zittire Leghisti e quali erano in disaccordo con Per anni Fini è andato a di Castelli prima e di Maroni dipendente ed il fatturato al di Fini e al popolo di destra? Di Pietristi è effettivamente un le sue tesi politiche, distri- rimorchio della capacità di poi. Opposizioni a volte anche sotto dei 100.000,00 euro. A Lui l’assunzione del presti- po’ poco per la sua presupposta buendo incarichi e prebende Berlusconi di raccogliere con- giuste nel merito, intendiamo- Tutto questo, e molto altro gioso ma politicamente inu- statura politica, ecco che schia- solo ai “mansueti”. Per oltre sensi distribuendo incarichi e ci, ma che poi finivano sempre sicuramente è stato detto nel tile ruolo di Presidente della mazza per avere più peso nelle quindici anni, da Fiuggi in poi gloria politica, adesso all’in- programma della PDL avrebbe tacitate attraverso l’assegna- zione di qualche strapuntino Camera e gli applausi della sini- decisioni del partito accusando insomma, AN non ha celebra- domani dell’ennesima vitto- grande successo in tutta l’Italia, ministeriale affidato a qualche stra ad ogni sua uscita estempo- il “Berlusca” di essere solo un to mai un congresso vero: i specificatamente del sud com- ria elettorale del Cavaliere ranea, per tutti gli altri ex AN padre padrone che monopo- simpatizzanti e la base hanno preso il centro e le stesse isole. fedelissimo di turno. - esempio questo delle qua- un ruolo di secondo piano: a lizza il dibattito dentro al PdL dovuto subire negli anni vere A questo punto si potreb- La volontà pervicace di smar- lità strategiche e tattiche del be aggiungere molto altro, carsi politicamente da ciò che parte il Ministero della Difesa, non accettando pareri contrari e proprie nefandezze come il Presidente della Camera - ma chiudo pensando che il i governi di centro destra in quello delle Infrastrutture e dei e non permettendone di con- famoso “elefantino“- l’alleanza nostro grande Silvio lo sa già e lavori pubblici, hanno avuto seguenza la relativa crescita col patto Segni alle elezioni batte i pugni sul tavolo per questi anni hanno prodotto aggiunge a questo il cavallo del quello della Gioventù, che democratica. Europee del 1999 - simbolo ottenere non si sa ancora che presidenzialismo, che diventa e la tenacia a ritagliarsi agli occhi dei cittadini l’immagi- in periodi di crisi economi- Dimentico di come egli stesso dei voli pindarici errati di Fini cosa o forse per rappresen- lo spartiacque tra noi ed il ne dell’uomo delle Istituzioni, ca e quindi senza fondi vale ha gestito la crescita e la matu- o lo scioglimento in tre giorni tare, nel teatro della politica centro sinistra, tra il PDL e del “super partes”- anche se molto poco, e un posticino da razione di Alleanza Nazionale: di un partito col potenziale di italiana, l’ultimo personaggio la sua minoranza contestatrice che manca alla sua carriera interna, e tra Lui e le prossime in occasione di ogni tornata “triumviro” del PdL. circondandosi di “yes-man”, Alleanza Nazionale dopo che elezioni politiche. elettorale ha sempre ruggito Adesso, stufatosi degli agi che decidendo lui per tutti, cac- per mesi aveva negato ogni politica: quello di Bruto. Il duro scontro tra i due leader decreta al vittoria per KO di Berlusconi Fini vs Berlusconi, giù la maschera E’ resa dei conti nel Popolo ne, ha voluto comunque sot- dire in libertà ciò che pensa convocata prima delle elezio- quando quest’ultimo ha accu- ma anche in questo caso ha della Libertà. tolineare che si riservava il - peccato che oramai ciò che ni regionali e non per un sato il Presidente della Camera buone possibilità di essere Dopo tanti, troppi mesi, in diritto-dovere di criticare il pensa adesso non è lo stesso dictat di Fini, che il partito di avergli detto in una recente solo una ruota di scorta. cui il Presidente della Camera Primo Ministro ed avere opi- di quello che pensava magari da due anni a questa parte riunione tra i due di essersi Quello che appare chiaro è Fini ha “studiato”, beccato nioni politiche diverse rispet- solo due minuti prima - e che vince a man bassa elezioni sia pentito di aver fondato il Pdl: che oramai Fini ha perso tutto e stuzzicato il Presidente del to a quelle di Berlusconi. Fin dire in faccia le cose è dimo- politiche che amministrative a questo punto Fini si è alzato il suo potere nei confronti dei Consiglio Berlusconi su ogni qui nulla di trascendentale strazione di lealtà e non di nonostante la crisi economica dalla platea urlando frasi con- “colonnelli” ex AN. Nessuno tematica politica, su ogni se non fosse per il fatto che tradimento. mondiale. tro il Cavaliere. A sua volta di loro infatti si è schierato legge proposta o votata dal oramai tra Fini e Berlusconi, Ma il passaggio più impor- In seguito ha contestato all’ex Berlusconi, per terminare il dichiaratamente al suo fianco, Governo in carica, lo scorso e tra Fini e tutto il popolo tante del Suo intervento è Presidente di AN l’accusa di proprio intervento ha rincara- nessuno ha voglia di perdere le 22 aprile in occasione della di centro destra, le opinioni stato senz’altro il momento in scarsa collegialità nel prendere to ulteriormente la dose attac- posizioni di rendita raggiunte riunione romana del direttivo politiche divergenti non sono cui ha dichiarato conclusa la le decisioni in seno al partito cando nuovamente l’ex presi- per schierarsi con Fini salvo del PdL, c’è stato lo scontro alcune, bensì tutte. fase costituente del PdL non - critica oltretutto proveniente dente di AN intimandogli di poi, come successo molte altre finale tra i due che speriamo L’ex Presidente di Alleanza avendo più senso parlare delle da colui il quale ha governato smettere di fare dichiarazioni volte, essere gettati “a mare” metta definitivamente fine ad Nazionale ha poi prosegui- quote 70 e 30 dato che era in per anni con sistemi a dir politiche in quanto Presidente dallo stesso Presidente della una situazione insostenibile to affermando che il fatto procinto di nascere la compo- poco dittatoriali un partito, della Camera e quindi super Camera. Da tempo, lo ricor- per l’attività del Governo e di aver posto negli ultimi nente dei “finiani” che non Alleanza Nazionale, in cui partes e invitandolo a dimet- diamo: gli esponenti di AN per la vita del Partito. mesi delle questioni riguardo condivide in toto l’operato del le epurazioni erano a livello tersi da quella carica se la sua al governo hanno incarichi di Dopo l’apertura dei lavori da l’azione del Governo lo avesse Premier. Corrente che nasce - nazionale e locale, all’ordine intenzione era quella di fare secondo piano rispetto ai voti parte di Berlusconi e qualche posto nel mirino di organi sempre secondo Fini - perché del giorno - annunciando di politica all’interno del PdL, a portati in dote al PdL perché dirigente del partito è stata la d’informazione - il rimbrot- su alcune questioni il Popolo voler convocare un congresso quel punto Fini a reagito invi- sono stati merce di scambio di volta di Fini. to era ovviamente riferito al delle Libertà ha perso lo smal- nazionale del partito per con- tando il Premier a cacciarlo. Fini per ottenere dal Cavaliere Fini nel suo intervento, durato “Giornale” diretto da Feltri to iniziale e al Nord il parti- frontarsi democraticamente. Al termine di questo duel- l’agognato - quanto inutile - circa un ora, davanti ai dele- - pagati da stretti familiari di to è diventato una fotocopia Congressi, cosa che amiamo lo infuocato si è passati a scranno alla Camera. gati nazionali del PdL dopo Berlusconi. della Lega: che lo smalto ini- sempre ricordare, AN con votare la mozione preparata Adesso si vedrà se quella aver ribadito che la leadership Certo però non si capisce il ziale riguardo tematiche come Fini presidente ha tenuto in dai 3 coordinatori del PdL di Fini è stata una mano- di Berlusconi non era messa motivo per cui se è il Cavaliere l’immigrazione, la bioetica, il pochissime occasioni e non e sostanzialmente sulle posi- vra, sfuggitagli di mano per in alcun modo in discussio- ad essere attaccato, insultato, voto agli stranieri, si sia anda- certo per decidere cose impor- zioni espresse dal presidente non aver previsto la reazione denigrato ed accusato dalla to ad appannare nel tempo è tanti come ad esempio lo scio- del Consiglio, risultato: 159 di Berlusconi, per ottenere stampa e dai mass media in sicuramente vero, certamente glimento del Partito. voti favorevoli, 11 contrari maggior potere decisionale generale a tutte le ore del a ciò hanno contribuito le Riguardo alla presunta supre- dei Finiani, e un astenuto, l’ex nel Partito per se stesso e La Piazza d’Italia giorno, per ogni cosa che suc- posizioni - vicine a quelle sto- mazia leghista nei confron- ministro degli Interni Beppe più “sedie” per i suoi fede- fondato da TURCHI cede in Italia allora quelle ricamente propalate dalla sini- ti del Pdl il Presidente del Pisanu, insomma altro che lissimi a scapito dei vari La Via E. Q. Visconti, 20 00193 - Roma critiche - come da sempre il stra - assunte dal Presidente Consiglio ha tenuto a sotto- quota 70 a 30. Russa, Matteoli, Gasparri e super partes Fini ama ripetere della Camera in questi ulti- lineare i numeri che più di A parte il dato numerico Alemanno. Luigi Turchi a piè sospinto - debbano esse- mi mesi in netta contrappo- tutto possono fotografare il schiacciante favorevole alle In ogni caso il rischio che Direttore re accettate di buon grado dal sizione rispetto al program- rapporto tra i due partiti: elet- tesi di Berlusconi, qualche corre Fini è quello di passare diretto interessato perché in ma elettorale del 2008 e al tori della Lega tre volte meno considerazione finale è il caso agli occhi dei simpatizzanti Franz Turchi Italia la libertà di stampa non comune sentire della “base” quelli del Pdl, 20 ministri di farla. di centro destra per il sabo- Co-Direttore può essere in nessun modo del centrodestra. Fini ha poi appartenenti al Popolo delle Finalmente è venuta allo sco- tatore dell’azione di Governo Lucio Vetrella “compressa”. Insomma se un terminato il proprio interven- Libertà contro i 3 del partito perto la guerra sotterranea che e delle annunciate riforme se Direttore Responsabile organo d’ informazione chie- to ribadendo il fatto che le di Bossi. Fini sta tentando da mesi di si ostina, con la sua risica- de spiegazioni a Fini riguardo riforme istituzionali andranno Per quanto concerne i rappor- portare a Berlusconi: grazie ta truppa, ad avversare ogni Proprietaria: Soc. EDITRICE EUROPEA s.r.l. Registrato al Tribunale di Roma n. il suo comportamento poli- fatte con il massimo consenso ti tra le due anime costituenti alla diretta della riunione, provvedimento di legge in 9111 - 12 marzo 1963 Concessionaria esclusiva per la vendita: S.E.E. s.r.l. ticamente “gattopardesco” parlamentare e che sarà indi- il partito, Berlusconi ha poi tutti gli italiani hanno potuto arrivo in Parlamento o di esse- Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma nei confronti del Presidente spensabile rivedere il sistema puntualizzato che fin d’ora vedere che la situazione diffi- re costretto a migrare verso www.lapiazzaditalia.it del Consiglio si tratta di giudiziario combattendo le mai erano arrivate da parte cile tra i cofondatori del PdL altri lidi politici per l’unica E-mail: info@lapiazzaditalia.it un gravissimo attentato alle toghe politicizzate senza dare di La Russa - rappresentante non era una invenzione dei cosa che lo ha guidato in que- Manoscritti e foto anche non pubblicati, e libri anche non recensiti, non si restituiscono. Cod. ISSN 1722-120X “Istituzioni”, se è Berlusconi, l’impressione di tutelare le ufficiale degli ex Alleanzini cronisti di politica. sti ultimi anni: la convenienza Stampa: DEL GROSSO s.r.l. notoriamente salito al pote- sacche d’impunità. all’interno del coordinamento Scopo e motivo della guerra? personale. Via Tiburtina, 912 - 00156 Roma re con un colpo di Stato e Ma il vero terremoto c’è stato del Pdl - pretese o tantomeno Non si conoscono al momen- Il pericolo per la maggioranza FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI APRILE 2010 non eletto democraticamente quando a salire sul palco critiche riguardo la gestione to. Forse problemi caratteriali è un nuovo ricorso alle urne GARANZIA DI RISERVATEZZA PER GLI ABBONATI: L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o dagli italiani, a subire processi della direzione del Pdl è stato del partito, le problematiche insormontabili tra i due o la - come minacciato da Bossi, la cancellazione scrivendo a S.E.E. s.r.l. - Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma. Le informazioni custodite nell’archivio dell’Editore sommari in pubblico, allora Berlusconi che non ha voluto politiche da affrontare o le “scoperta” da parte di Fini lui si capace di dar seguito verranno utilizzate al solo scopo di inviare copie del giornale (Legge 675/96 tutela dati personali). La responsabilità delle opinioni tutto ciò rientra nel normale aspettare il suo programmato suddivisioni degli incarichi di aver perso fette importanti alle parole con i fatti - e far espresse negli articoli firmati è degli autori. esercizio delle pratiche demo- intervento per la chiusura dei da assegnare. Problemi creati di potere politico oppure la saltare ogni minima possibi- cratiche. Per la serie al “dop- lavori ma ha voluto replicare invece - sempre secondo il volontà di creare, una volta lità di iniziare quel percorso Per informazioni e abbonamenti piopesismo” non c’è mai fine. punto per punto e subito al Premier - dai “Finiani Doc” compreso che nel centro destra riformatore tanto auspicato chiamare il numero verde: Continuando il suo discorso suo antagonista.. - Urso, Bocchino, Granata e ci sarà sempre Berlusconi a dal presidente Napolitano davanti allo stato maggiore Il Cavaliere ha subito pun- Co. - che in pubblico hanno sbarrargli la strada, un terzo ma mai pienamente attuato del PdL, il Presidente della tualizzato che la riunione coperto di ridicolo il Partito. polo centrista con l’UDC, i dalle forze politiche di tutti gli 800574727 Camera ha chiarito come Lui plenaria della Direzione del L’apice del dissenso tra Fini centristi del PD e magari i schieramenti. da sempre fosse abituato a Popolo della Libertà era stata e Berlusconi si è raggiunto poteri forti di Montezemolo, Giuliano Leo
  • 3. 1-15/16-30 aprile 2010 Pag. 3 La Piazza d’Italia - Economia Quando queste variabili registrano una crescita il PIL non può che frenare Disoccupazione e inflazione in crescita, debole la ripresa L’Istat conferma l’inflazione in per il diesel si è registrato un cità di spesa è molto bassa o le persone che non riescono maggioranza, ma questa può nei degli incentivi fiscali alla crescita, i prezzi al consumo sono incremento annuale del 16,3% quasi nulla. Le politiche volte al a trovare una occupazione o anche venire in secondo piano rottamazione degli autoveicoli, cresciuti a marzo dello 0,3% e del 4% su base mensile. mercato del lavoro e al sostegno quelle che l’hanno persa sono in se i risultati da raggiungere la spesa per consumi è frena- rispetto a febbraio e dell’1,4% Bankitalia avverte che la ripre- dei redditi fino ad ora si sono aumento, pertanto le difficoltà vanno a risolvere strutturalmen- ta dall’andamento sfavorevole su base annua (a febbraio era sa è debole, i consumi sono limitate all’erogazione di bonus in termini sociali ed economi- te i problemi di cui sopra. delle sue principali determinan- all’1,2%) toccando il valore più fermi e la disoccupazione cre- che sicuramente alleviano il ci indeboliscono la ripresa. In Invece, i tempi della politica ti. Sono, in particolare, i giova- alto da febbraio 2009, quando sce. Questo scenario purtroppo peso della difficoltà economica, questa concatenazione di fattori sono sempre più lunghi del ni a farne le spese dove prevale si attestò all’1,6%. non è per nulla positivo per costituiscono utili coadiuvanti ognuno è la conseguenza dell’al- solito e fanno spesso perdere di un forte senso di scoraggiamen- A spingere in alto l’inflazione l’economia nazionale. Il proble- per le famiglie a basso reddito tro, il Governo deve intervenire vista ai policy makers quelle che to soprattutto nelle regioni del sono soprattutto i carburanti e ma principale risiede sempre e ma non risolvono il problema mediante riforme strutturali per sono le priorità delle famiglie. Sud del Paese infatti, il tasso di i trasporti. Questi ultimi segna- comunque nella stagnazione dei alla base, cioè non garantisco- poter sradicare questo mecca- Gli effetti della crisi economi- partecipazione al mercato del no un incremento dell’1,1% su consumi. Se si pensa che i con- no livelli di consumo tali da nismo vizioso se vuole creare ca sono ancora pesanti, avverte lavoro è diminuito. base congiunturale e del 5,1% sumi sono l’espressione della incidere positivamente sulla le condizioni per una ripresa Palazzo Koch: dal 2008 persi Politiche a favore dei giova- su base tendenziale. A crescere capacità di spesa delle famiglie crescita economica del Paese. stabile e duratura. 700 mila posti di lavoro, in ni, politiche a sostegno delle sono in particolare i traspor- e se si collega questa al livello Quanto appena detto è chia- La verità è che si spendono diminuzione il reddito dispo- famiglie, riforme strutturali nel ti ferroviari: +0,2% rispetto a di reddito di ognuna il passo è ro che vuol dimostrare come molte parole, ma i fatti sono nibile delle famiglie, si rendono mercato del lavoro sono indi- febbraio e + 15,1% su base breve da qui a comprendere che livelli di reddito insufficienti sempre scarsi o poco incisivi. necessari pertanto flessibilità spensabili per favorire la ripresa annua. In salita anche il tra- il fattore ostativo alla ripresa possano ostacolare il processo In questi giorni la politica è salari e più incentivi. La per- economica del Paese e soprat- sporto aereo, le cui tariffe sono dei consumi risiede proprio nei di crescita economica nazionale, tornata sui problemi delle rifor- durante debolezza dei consumi tutto per affidare agli italiani cresciute del 9,3% su base men- reddito delle famiglie. è altrettanto evidente che tale me, sul federalismo, e appena delle famiglie allunga i tempi un profondo senso di dignitosa sile e dell’8% su base annua. Il reddito delle famiglie è deter- deficienza reddituale ha altre ciò è stato il sentore subito ci della ripresa, ma anche l’in- appartenenza alla Nazione in L’Istat segnala poi l’impennata minato dalla condizione econo- implicazioni relative alla con- sono state le prime discussioni capacità dell’economia italiana termini di lavoro e di produt- dei prezzi dei carburanti. La mica del nucleo familiare. Se dizione economica dei singoli nel partito di maggioranza. E’ di agganciarsi al recupero degli tività. benzina a marzo è aumentata questa vive in una situazione di nuclei familiari. vero che le riforme interessando scambi internazionali fa la sua Senza italianità il Paese non può del 16,7% su base annua e del precarietà o di disoccupazione è Bankitalia avverte che la disoc- tutto il Paese debbono cercare parte. sperare in una ripresa concreta e 2,7% su base mensile mentre chiaro che la sua relativa capa- cupazione continua a crescere, di avere il sostegno di una larga Esauritisi gli effetti tempora- duratura. Il sistema Goldman Sachs dei subprime ha causato la crisi del sistema di funzionamento del mercato sul quale si fonda Goldman Sachs, Sec l’accusa di frode Abbastanza inaspettatamente, rio ha portato giù molti titoli non essere adempienti, hanno aver accertato la condizione ha portato alla fisiologica crisi dimostrano di avere credenziali la Securities and Exchange bancari nelle borse europee e già avuto rapporti con istituti economica del debitore) che di questo sistema finanziario. concrete di solvibilità prima Commission statunitense statunitensi. di credito venendo meno ad mi presti a fare i tuoi soldi “ex Una soluzione potrebbe esse- dell’erogazione del prestito. (Commissione per i Titoli e Il sistema dei prestiti subprime onorare gli impegni prescritti. post”? In questa domanda c’è re quella di concedere meno Il problema non è dunque di per gli Scambi) ha incrimina- è molto pericoloso, perché si Il rapporto obbligatorio che si tutta la contraddizione del sub- “indulti finanziari” a soggetti informazione vitale o completa to una tra le più importanti tratta di prestiti concessi ad un instaura tra creditori e debitori prime che crea una distorsione che sono risultati già inadem- ma di sistema e di funziona- banche d’affari del mondo, soggetto che non può accedere non ha credenziali forti, tali molto accentuata nel mecca- pienti e concedere, invece, pre- mento. di frode per mutui subprime, ai tassi di interesse di mercato, da tutelare il prestatore, per nismo Goldman Sachs e che stiti a categorie di soggetti che Avanzino Capponi in pratica la Goldman Sachs in quanto ha avuto problemi questo si richiede un tasso avrebbe nascosto “informa- pregressi nella sua storia di di interesse più elevato, ma zioni vitali” su Abacus agli debitore. I prestiti subprime il controsenso potrebbe risie- investitori causando danni per sono dunque rischiosi sia per dere proprio in questo, cioè, oltre un miliardo di dollari. i creditori sia per i debitori nella effettiva possibilità da La Goldman Sachs è una delle vista la pericolosa combina- parte del debitore adempie- più grandi e affermate banche zione di alti tassi di interesse, re all’obbligo pattuito. Se si d’affari del mondo, la propria cattiva storia creditizia e situa- presta danaro a chi non è in sede legale è a New York, zioni finanziarie poco chiare, grado di restituirlo non è pen- nella Goldman Sachs Tower, associate a coloro che hanno sabile poter legittimare questa ed ha filiali anche a Londra, accesso a questo tipo di cre- forma di prestito, quello che Francoforte, Tokyo e Hong dito. La tipologia subprime lascia un po’ perplessi non è il Kong. Negli anni si è resa comprende un’ampia varietà meccanismo di erogazione del protagonista ed è stata apprez- di strumenti di credito, quali credito ma il destinatario dello zata per consulenze, gestione i mutui subprime, i prestiti stesso, cioè si presta danaro a di ristrutturazioni, fusioni e d’auto subprime, le carte di chi già ha dimostrato più volte acquisizioni aziendali, investi- credito subprime. di non poterlo restituire. menti su materie prime, deri- Il credito subprime avreb- Qual è allora il modo migliore vati e azioni di rischio. be sicuramente garantito un per garantire il rimborso? Un Fondata nel 1869 da Marcus diritto ad un accesso universa- modo potrebbe essere quello Goldman, un tedesco immi- le al credito, ma in modo non di informare bene l’investi- grato negli Stati Uniti, la socie- selettivo rispetto agli impie- tore sui rischi e sulla perico- tà acquisisce il nome Sachs ghi. I debitori subprime usano losità del prestito, ma non quando nel 1896 a Marcus questo credito per acquistare è sufficiente però il difetto Goldman si unisce il genero abitazioni, oppure per finan- di informazione per accusare Samuel Sachs, e nello stesso ziare altre forme di spesa, come l’istituto di credito, quello che anno viene quotata alla borsa l’acquisto di un’automobile, la andrebbe discusso è proprio lo di New York. ristrutturazione della casa, ad strumento del subprime. Negli anni ’50 la banca svilup- ogni modo, a causa dell’eleva- Come dire i controsensi snatu- pa avanzate tecniche d’investi- to profilo di rischio dei clienti rano lo strumento finanziario mento come la Block Trading subprime, il costo di questo in modo molto evidente e tale che consente di comprare e accesso al credito è un tasso di da non evidenziare una notizia vendere azioni contemporane- interesse più elevato. come quella del 16 aprile. amente, nascono così eleva- Il fatto di non aver informato Sachs e Goldman potrebbe- ti nuovi guadagni e la banca in modo completo e preciso ro sicuramente aver messo in decide di aprire nel 1956 la gli investitori ha determinato i piedi una bella offerta che agi- divisione Investment Banking, presupposti per una accusa da sce come una sorta di “indul- diventando la prima banca a parte dell’agenzia di vigilanza tino finanziario” per coloro vendere prodotti finanziari al statunitense. Non c’è dubbio i quali non ottemperando in pubblico. che il diritto a ricevere una altre occasioni alla restituzio- Il 16 aprile 2010 Goldman informazione corretta, chiara ne del prestito ora possono Sachs è stata accusata di frode e trasparente è un diritto che accedervi a costi più alti, ma per mutui subprime. Al centro va garantito in modo puntuale quello che non funziona è che dello scandalo ci sarebbe il e a tutti gli investitori, a mag- il subprime non tiene conto titolo Abacus 2007-AC1, un gior ragione quando si tratta del fatto che la situazione eco- complesso sistema attraverso il di prestiti erogati a categorie nomica del soggetto potrebbe quale la banca d’affari avrebbe di soggetti che hanno pregressi rimanere invariata nel tempo, di fatto truffato i propri clien- di insolvenze già conclamate. pertanto potrebbe risultare lavoriamo in più di 70 paesi, per portarvi energia ti, tra i quali figurano anche Forse problema principale è ancora una volta inadempien- grandi istituzioni finanziarie rappresentato proprio dai fru- te. eni.com internazionali; l’apertura di itori di questi servizi finanziari Se tu sai “ex ante” che io non questo procedimento giudizia- i quali hanno già dimostrato di posso pagarti un debito (dopo L_8171_MONDO_135x200_PiazzaItalia.indd 1 30/03/10 16:25
  • 4. Pag. 4 1-15/16-30 aprile 2010 La Piazza d’Italia - Esteri L’accordo tra Mosca e Washington è decisivo per i destini globali. La Cina sullo sfondo Lo Start 2 di Usa e Russia Se ne è parlato per mesi ma poi, nale e per garantire la sicurezza lo Start 2 consentirà, ai bilanci be un discorso profondo, per- dell’attualità del problema e ni. Cinque violente esplosioni Stati Uniti e Russia hanno rag- dei nostri alleati”. di entrambi i Paesi di risparmia- ciò ci limitiamo ad incassarlo, dell’urgenza di provvedimenti, sono avvenute a Peshawar, la giunto un accordo sulla riduzio- Bisogna saper captare i segnali. re cospicui mezzi finanziari sul come pure han fatto Obama e azioni, alleanze. Pochi giorni città vicina al confine con l’Af- ne dei rispettivi arsenali nucleari. E questo lo è. Chiaro, limpido. regime della verifica al contrario Medvedev con un sorriso a tutta fa l’attentato suicida alla metro ghanistan. Dopo gli ordigni è Lo Start 2 sarà stabilisce un tetto Destinazione: Iran. Assieme a del vecchio trattato. bocca. di Mosca, seguito dall’attenta- entrato in azione un commando di 1.550 testate nucleari ope- tutto il complesso organizzativo Inoltre, ecco l’altra mezza verità Secondo Qin Gang, portavoce to presso un commissariato di che ha lanciato razzi vicino ai rative e di 800 vettori nucleari. in grado di dar vita al pressing (la prima, di Obama: “l’accordo agli esteri per il governo cine- Karabulak. Le “vedove nere” posti di sicurezza che circondano L’intesa durerà dieci anni e sarà terrorista, che dall’Iran ha spesso non stabilisce limiti per la difesa se, questo accordo spianerebbe erano già nella scuola di Beslan il consolato americano. possibile ancora prolungarla di e volentieri trovato sostegno eco- abtimissile): nel nuovo accor- la strada verso un ambizioso durante il mega-sequestro finito In conclusione, l’anima dello cinque anni. nomico e morale. do per il disarmo nucleare tra obiettivo finale: quello di un in tragedia nel 2004 (almeno Start 2 non va ricercata fuori Questo accordo è un caposaldo Che si stia preparando il terreno Russia e Usa, il Cremlino pre- disarmo nucleare completo. Su 331 morti) ed erano nel teatro della complessa e complicata della stabilità globale presente al redde rationem con Teheran? vede l’uscita dal trattato stesso una cosa si può scommettere Dubrovka, a Mosca, nel 2002: lotta al terrorismo che sta a poco e futura. Esso riduce un terzo Tra qualche mese sapremo. nel caso in cui il potenziale della ad occhi chiusi: l’apprezzamento uccisi almeno 33 terroristi e 129 a poco coinvolgendo – in una delle armi nucleari raffreddando Intanto, Obama incassa l’occhio- difesa antimissilistica Usa rag- di Pechino passa per il muta- ostaggi. Le donne kamikaze, o sorta di sciagurato effetto domi- di fatto non poco la tensione lino di Medvedev che all’insegna giungerà la soglia della minaccia to atteggiamento Usa nei con- “shahidki” (vedove nere) sono no – nazioni su nazioni. Anche in essere tra i due Paesi e non dell’unità di intenti ha chiosato: degli interessi nazionali russi. fronti della questione tibetana un retaggio del terrorismo cece- quelle che per bieco calcolo solo. La soddisfazione trapela da “Il nuovo accordo sul disarmo In termini calcistici un x. Vale e Taiwan (la vendita di armi a no lanciato dal leader separatista miope lo avevano agli esordi ambo le parti. Ma per l’analisi rispecchia l’equilibrio degli inte- a dire, un passo avanti con un Taiwan e l’incontro tra il Dalai Shamil Basayev e sopravvissuto appoggiato. dell’accordo e delle soddisfazioni ressi di entrambi i Paesi”. occhio alle retrovie. Lama e Obama sono ferite fre- alla sua morte. Il tema (disarmo nucleare) da annesse e connesse dobbiamo Ma se l’accordo raggiunto – Nell’analisi, perché sia completa sche per la diplomazia cinese). Gli atti terroristici portati nel dare in pasto di qui ai prossimi smettere i panni dei cronisti, come ha sottolineato l’ammini- non potrebbe non rientrare l’al- La convergenza russo-americana cuore della Russia, possono esse- mesi all’opinione pubblica sensi- dei reporter delle dichiarazioni strazione americana - non stabi- tro gigante, la Cina. La Cina è e, di rimbalzo, cinese (cui il re considerati un avvertimento bilizzandola è bello e pronto. ufficiali ed indossare – sempre lirebbe limiti sui programmi di anch’essa una potenza nucleare problema non è affatto estraneo, a non avvicinarsi ad Israele che Se fossi in Ahmadinejad non umilmente – quelli degli anali- difesa anti-missile, quale sareb- di alto livello quindi i temi presi basti pensare alla vicenda degli recentemente ha stretto impor- dormirei sonni tranquilli, visto sti. Innanzitutto – è bene leggere be allora la merce di scambio in considerazione per la stesura uiguri nello Xinjiang) ha un solo tanti accordi politici ed econo- che ogni momento – ora che tra le righe – l’accordo manterrà che avrebbe convinto Mosca ad dello START 2 non riguardano imput: “lotta al terrorismo”. mici con Putin. Cina e Russia sembrano defilarsi “la flessibilità necessaria per pro- avvicinarsi a Washington? solo Mosca e Washington. Il Gli ultimi tempi sono per la Terrorismo, ancora terrorismo - potrebbe essere quello giusto (o teggere la nostra sicurezza nazio- Innanzitutto è bene ricodare che plauso di Pechino meritereb- Russia una tragica conferma nelle cronache degli ultimi gior- sbagliato). Classe dirigente decimata. Presto nuove elezioni, ma con quali candidati? Katyn 2, tragedia investe la Polonia Proprio mentre era in volo per delle elezioni per il nuovo capo americana” del problema e della 2007 fino al 2013). SLD (Alleanza della Sinistra disinteressati alla politica (gio- presenziare a Katyn una ceri- dello stato, che dovranno poi storica avversione di Mosca Danuta Hubner, Commissario Democratica) ha anch’egli vani). monia per l’anniversario dell’ec- tenersi entro 60 giorni. all’ingresso di paesi dell’ex Patto Europeo per le Regioni e cit- perso la vita nell’incidente. Anche per questo l’esito eletto- cidio di oltre 22.000 ufficiali Poco più di due anni e mezzo di Varsavia. tadina polacca, li annuncia a Attualmente nessuno è in grado rale si annuncia assai incerto. e soldati polacchi per mano fa cadeva il governo di Jaroslaw Gli imprenditori più dinami- Krynica, nella parte meridionale di dire se Jaroslaw, il gemel- Troppe variabili pendono sul dell’Armata Rossa di Stalin nel Kaczynski, oggi capo dell’op- ci, nuove leve dell’economia del paese. Donald Tusk incarna lo dello scomparso Presidente voto, non ultimo il ruolo della 1940, il Presidente polacco Lech posizione. Il Presidente della polacca in espansione (l’unico ormai lo spirito nuovo e la ten- abbia l’intenzione di partecipa- commozione popolare oltre ai Kaczynski, è morto nella sciagu- Repubblica aveva a modo suo paese ad essere cresciuto duran- denza ineluttabile del paese. re alle elezioni. La campagna nomi ad oggi misterioso dei ra aerea del suo Tupolev 154, scritto un capitolo della storia te la forte recessione, +1,1%), Veniamo ad oggi. È difficile elettorale si annuncia pacata candidati. Finchè non si riuscirà schiantatosi ieri mattina mentre polacca tra Guerra Fredda e i laici, i laureati, i giovani vis- pensare come, tra soli due mesi, – all’insegna della concordia e dal tunnel e non tornerà a splen- cercava di atterrare all’aeroporto Nascita dell’Europa di Lisbona. suti all’estero e che rappresen- potranno aver luogo le elezio- dell’unità - rispetto al passato, dere il sole su Varsavia – almeno di Smolensk, nella Russia occi- La morte di Lech Kaczynski tavano una fascia importante ni presidenziali polacche. Jerzy con una grande partecipazione metaforicamente. dentale. E assieme a lui tutti i ha dato vita a uno tsunami del paese non votavano certo Szmajdziñski, il candidato del di quelli che si dichiaravano Francesco Di Rosa passeggeri del velivolo, la cui istituzionale in Polonia. Oltre a gli ex comunisti ma nemme- lista annoverava il fior fiore della un vero vuoto di potere che ha no i populisti del Pis (Diritto classe dirigente polacca, ridotta decimato le istituzioni polacche, e Giustizia), partito che aveva ora all’osso. Ministri, vice mini- rendendolo più fragile di quanto preso tutto col supporto di Ovvero come spuntare le armi e rendere sereni i nemici stri, il presidente della Banca non fosse, considerando i suoi importanti media ultracattolici nazionale e lo stato maggiore del’esercito al completo. Una vera tragedia. A volte è davve- ro impietoso il destino, capace potenti vicini. Due i partiti che ne hanno maggiormente pagato il costo: PiS e SLD, che hanno perso i (la famigerata antisemita Radio Marija) di movimenti politi- ci da primo ‘900 dalle istan- ze medievali che professavano Obama e il nucleare Non contento dei “grandi risul- La storia insegna ben altro, questo non eviterà al Paese che di prendersi beffe così crudeli loro candidati per le imminenti chiusura, eurofobia e ruralismo tati” ottenuti in politica estera, però. da sempre ha difeso la libertà e su interi popoli. Ma tant’è e i lezioni presidenziali becero. No, le energie fresche il Presidente Obama ha scritto Non sono le armi ad essere il la democrazia ovunque un serio polacchi dovranno farsene una Entrambi i gemelli hanno carat- ed evolute del paese, piuttosto un nuovo capitolo destinato a deterrente ma la capacità di danno di immagine. ragione per ripartire. terizzato la storia recente del non votavano. rimanere nella memoria di molti usarle quando la minaccia lo Non è comunque questo tipo di Per ora si parla di malasorte, paese e del suo difficile rapporto I cavalli di battaglia della coa- per tanto tempo. richiede, che esse siano nucleari danno ad essere il problema ma errore umano, fatalità. Almeno con il passato dittatoriale e con lizione facente capo ai gemelli, Dopo aver introdotto la politica oppure no. il peso specifico degli USA che della mano tesa verso il mondo C’è anche un’altra riflessione di lentamente sta diminuendo. fino a quando la commissio- il futuro europeo. che li hanno resi invisi a gran del radicalismo islamico ed aver natura scientifica su quello che Una dimostrazione di questo è ne d’inchiesta (nominata da Durante il periodo in cui i parte della Ue erano (e sono ricevuto in cambio un bel nien- non sembra essere stato preso l’atteggiamento che Israele sta Medvedev) non avrà terminato gemelli governavano assieme nella figura di Jaroslaw, leader te, il Presidente del nuovo corso nella giusta considerazione: un tenendo nei confronti del suo il proprio lavoro – anche se non (dal dicembre del 2005 al set- del PiS): un marcato antieu- rilancia, in una partita in cui gli attacco biologico, anche se da alleato di sempre. Non è un vediamo quali potrebbero essere tembre del 2007) l’azione del ropeismo; il filoamericanismo avversari non si sono neanche parte di un soggetto privo di dispetto o uno sgarbo ma sempli- eventuali responsi alternativi. Governo polacco è stata molto spinto; complesso di accerchia- seduti al tavolo, di fatto inde- armi nucleari, può comunque cemente mancanza di fiducia in Il triste evento ha mobilitato discussa per l’accentramento mento (germanofobia e russo- bolendo ulteriormente le armi causare danni maggiori di quello quello che gli Stati Uniti posso- masse disincantate d’ogni età, dei poteri che ne derivò. Per fobia); omofobia; ultraclerica- spuntate di un’ormai ex super- che potrebbe fare l’ordigno che no fare per portare la controparte potenza. L’Iran è accusato di essere in palestinese a più miti consigli. che commosse si sono recate permettere l’elezione di Lech lismo. procinto di costruire. Per questo agisce in autonomia Ma di quale manovra mediatica in processione sotto il Palazzo Kaczynski al ruolo di presiden- Nel 2007, buon per la Polonia, e strutturale si tratta? Qual è allora la logica di un malgrado le feroci critiche. presidenziale, deponendo mazzi te della Repubblica, Jaroslaw inizia il declino dei Kaczynski. La nuova politica sancisce un proposito, anzi un impegno così Per lo stesso motivo l’Iran non di fiori e lumicini ovunque. I Kaczynski si è dimesso da primo Il Governo populista perde principio paradossale: gli USA ardito? cede ma rilancia per l’ennesi- polacchi solitamente lontani dai ministro alla fine del 2005, affi- contro un’altra coalizione libe- non useranno armi nucleari con- La paura è che tutto questo e ma volta sapendo che il deci- politici e sfiduciati dalle istitu- dando il Governo a Kazimierz rale, ma chiaramente europei- tro un avversario che non ne quanto fatto fino ad ora sia il sionismo ormai è cosa lontana zioni, colti nel profondo si sono Marcinkiewicz, di fatto mero sta. Donald Tusk, leader del possiede. modo che il Presidente vuole e che l’ONU ed il Consiglio di Prima di lasciarci andare ad un usare per dimostrare che l’Ame- Sicurezza sono strumenti obsole- prepotentemente riavvicinati prestanome dello stesso. PO (Piattaforma Civica) vince sorriso è opportuno fare qualche rica cattiva di Bush è finita e che ti in questo mondo. alla “cosa pubblica”. Il 14 luglio 2006 anche e inizia un confronto con il considerazione. quella nuova ha fiducia in ogni Solo un singolo soggetto può Su ogni edificio - pubblico e Marcinkiewicz si è dimesso, Presidente della Repubblica, Il mondo che questo Presidente uomo. prendersi la responsabilità di privato – sventola la bandiera lasciando di nuovo il posto a rimasto solo nella difesa delle ha visto probabilmente è nato Sono stati da subito evidenti i agire per risolvere problemi tanto nazionale contrassegnata da un Jaroslaw Kaczynski, che inua- politiche del PiS. in un’epoca in cui pace voleva risultati di questa attitudine con gravi, delegare la collettività è simbolo di lutto. gura un periodo di duri attac- I cambiamenti procedono, la dire non confrontarsi e rifiutare due esponenti dell’asse del male solo fuggire dal problema. Mai Intanto, l’interim, come prevede chi rivolti alla natura laica dello UE, già a cavallo del passaggio il contatto con le problematiche convertiti al bene: Ahmadinejad perdere di vista il fine ultimo dei che ne minacciavano la tenuta e Kim Jong Il. propri principi e soprattutto l’ar- la costituzione, è stato affida- stato e alla divisione dei poteri. di consegne nell’esecutivo polac- e sono passate per film che rac- E’ vero che il Presidente Obama monizzazione del contesto in cui to al presidente del parlamento Un periodo discusso a causa co, approva programmi appositi contavano una guerra con una si è tenuto uno spiraglio limitan- ci si intende muovere. Un tempo (Sejm) Borislaw Komorowski, degli ostacoli che i gemelli pose- per la Pomerania, la Slesia, la soluzione già scritta nel finale do questo trattamento speciale questi erano gli USA. che in TV ha annunciato che ro alla integrazione europea per Bassa Slesia, Grande Polonia e con la pace e l’amore sopra a solo a chi rispetta il trattato di entro fine aprile si fisserà la data la gioia di una “certa visione Polonia Minore (per gli anni dal tutto e tutti. non proliferazione nucleare ma Gabriele Polgar
  • 5. 1-15/16-30 aprile 2010 Pag. 5 La Piazza d’Italia Azienda leader nella ricerca e nell’applicazione di alta tecnologia per la realizzazione di AUTOBUS ECOLOGICI TOTALMENTE A “ZERO EMISSIONI” ELETTRICI O IBRIDI CON CELLE A COMBUSTIBILE ALIMENTATE AD IDROGENO GULLIVER da oltre un ventennio il bus ecologico preferito dalle principali aziende di trasporto europee TECNOBUS S.p.A. via Pietratonda km 1,100 03100 Frosinone Italia Tel.: +39 0775 291803 Fax: +39 0775 838751 e-mail:dir@tecnobus.it www.tecnobus.it
  • 6. Pag. 6 1-15/16-30 aprile 2010 La Piazza d’Italia - Approfondimenti Berlusconi da il via alla stagione delle riforme possibili Il dovere di riformare Passata la Pasqua e finita la mo quali sono al momento, gioranza dell’Aula. creto su cui discutere anche cosa che non farebbe altro che anni di legislatura, non porti sbornia elettorale delle ammi- dato che tale bozza deve anco- Tale canovaccio di riorganiz- se l’impronta “Lumbard” allo andare nella direzione calda- a nulla, anzi faccia affonda- nistrative di fine marzo che ra passare al vaglio di tutte le zazione istituzionale riguarda studio di modifica istituzio- mente auspicata dallo stato re anche quelle riforme da hanno visto la netta afferma- anime politiche componenti pure Camera e Senato che nale pare abbastanza netta, maggiore leghista e dai propri alcuni definite secondarie ma zione dei candidati del centro la maggioranza, i punti quali- saranno sottoposti ad una purtroppo. elettori settentrionali. che più interessano il sempli- destra, la politica italiana si ficanti riguardo tale possibile pesante cura di dimagrimen- In primo luogo questo sem- Perché non prevedere certo ce cittadino: la riforma fiscale rituffa con rinnovato vigo- riforma. to, infatti dagli attuali 945 bra un presidenzialismo forte- una diminuzione dei deputa- e del sistema pensionistico, re nelle discussioni riguar- In primo luogo - secondo un parlamentari si passerebbe a mente annacquato in quanto, ti, la fine del bicameralismo quella del mercato del lavoro, danti le riforme da attuare e primo schema preparato da 400 deputati e 200 senatori, seppur eletto dai cittadini, il perfetto, e un senato federale, regolato quest’ultimo da leggi approvare, possibilmente tutti Bossi e Calderoli - il Presidente questi ultimi eletti su base Capo dello Stato non potrà l’elezione diretta del Presidente vecchie oramai quaranta anni. insieme al fine di risollevare della Repubblica, una volta esclusivamente regionale e direttamente avere la direzio- del Consiglio con i poteri Non è poi forse uno sba- l’asfittica situazione socio- approvata la riforma, sarà elet- con il compito di legiferare ne della politica del Governo, immutati rispetto agli attua- glio dare carta bianca ai rap- economica, oltre che istitu- to direttamente dal popolo e riguardo le norme di esclu- poiché essa sarà delegata, li? Il Capo dello Stato, elet- presentanti della Lega Nord zionale del Paese. non più come accade adesso siva competenza concorrente anche se in maniera meno to sempre dalle due Camere riguardo la formulazione di Dato che i risultati elettorali dalle Camere riunite in ses- Stato-Regione. caratterizzata di quanto accade in seduta congiunta, in tal una proposta per cambiare le hanno rinforzato la coalizione sione plenaria: a Lui saranno La Camera, l’unica con potere oggi ad esempio in Francia - modo dovrebbe avere sempre fondamenta istituzionali del di centro destra al governo e dati più ampi poteri rispetto deliberante, invece esaminerà e Nazione dalla quale si preten- le medesime prerogative di Paese? Non manca forse di ridotto ai minimi termini le agli attuali, resta ancora da approverà le leggi di esclusiva de di copiare lo statuto istitu- garante della Costituzione e coraggio e proposte la destra opposizioni - sia quelle par- vedere quali, resterà in carica competenza dello Stato centra- zionale - dal Primo Ministro. di rappresentante dell’unità italiana che tenta di ripro- lamentari che quelle inter- cinque anni e potrà avere una le: in questa maniera finalmen- Quest’ultimo poi potrà venir dello Stato che tuttora pos- porre il sistema semi presi- ne al PdL - il pallino del età minima più bassa - 40 anni te sarà posta la pietra tombale cambiato attraverso la sfiducia siede. Logicamente devono denziale francese e calarlo in gioco è giustamente passato - rispetto a quella attuale. al bicameralismo perfetto che costruttiva dai deputati, pro- cambiare anche le regole del una realtà - quella italiana - nelle mani del Presidente del Esso avrà poi il potere di necessitava, per ogni disegno prio quello che lo spirito del gioco, nel senso che è impro- completamente diversa rispet- Consiglio Berlusconi, che in nomina - e relativa revoca - di legge ratificato, dell’appro- vero presidenzialismo nega a ponibile continuare ancora to a quella transalpina? Non queste elezioni ha rischiato del Presidente del Consiglio, vazione di entrambi i rami del priori: il cittadino scrive e vota con l’attuale legge elettorale, sarebbe meglio avanzare uno in prima persona la faccia, e e su proposta di quest’ultimo Parlamento rendendo in tal il nome di chi ritiene essere in a parole osteggiata da destra e schema di riforma comple- della Lega che ha ottenuto dei singoli Ministri. Inoltre modo la convalida dell’iter di grado di governare, se questo sinistra, ma nei fatti sfruttata tamente nuovo e più adatto un ottimo risultato in termini rappresenterà l’unità naziona- un provvedimento legislativo poi non ha la fiducia della da tutti i partiti per piazzare alla nascente realtà federalista di consensi elettorali e che le, avrà il potere di indire lento e macchinoso. Camera, deve essere sostituito in Parlamento i beniamini dei dello “stivale”? tra le altre cose, schiera tra le nuove elezioni e referendum, Solo per le leggi di modifica solo dai cittadini che lo aveva- soliti noti. Vedremo a questo punto se proprie fila il Ministro delle promulgare leggi, presiederà costituzionale sarà poi previ- no votato. Proporzionale “secco”, con il disegno di Berlusconi sarà Riforme. il consiglio supremo di difesa sto il voto ed il procedimento Insomma i ribaltoni non sbarramento, maggioritario quello di far “giocare” - e Nelle prime riunioni infor- ed il CSM oltre che nominare bicamerale così come è oggi. devono essere assolutamente con l’uninominale o meno, fino a che punto - gli alleati mali tenutesi ad Arcore tra un terzo dei giudici costitu- Inoltre non ci saranno più i permessi per legge: si deve cioè poco importa basta che i cit- leghisti con i cambiamenti Berlusconi, alcuni fedelissi- zionali. senatori a vita nominati diret- ritornare alle urne nel caso il tadini abbiano la possibilità di istituzionali che potranno mi del Cavaliere e gli alleati Il Presidente del Consiglio tamente dal presidente della Premier designato dai cittadini decidere direttamente nome trovare una via di riuscita leghisti, si è deciso quali sono invece, sempre secondo le Repubblica e gli stipendi degli “cada”, cosa che questa prima del Primo Ministro, e nome assai lentamente al fine di le innovazioni da sottoporre intenzioni dei Leghisti, verrà Onorevoli verranno modulati bozza non permette o non dei deputati: insomma bando lasciarsi le mani libere per alla valutazione degli alleati di nominato direttamente dal in relazione all’effettivo nume- permette completamente. a liste preconfezionate dagli le due riforme che veramen- maggioranza in maniera tale Presidente della Repubblica e ro di sedute parlamentari cui Temiamo che una volta appro- apparati di partito nel chiuso di te gli interessano: quelle del da presentare - una volta tro- dovrà avere la “fiducia” della questi ultimi parteciperanno. vata, tale regola permetta un fumose “stanze dei bottoni”. sistema giudiziario e di quello vata la quadra da compagni sola Camera dei Deputati. Questi sono i punti salienti dualismo troppo accentuato Il timore che purtroppo ci fiscale che tanto a cuore sta a di coalizione - tali proposte Viene poi prevista pure la così del “memorandum“ leghista tra Presidente della Repubblica pervade è che il tentativo di Tremonti e alla base elettorale in visione alle opposizioni di detta “sfiducia costruttiva” che ovviamente dovrà essere e Presidente del Consiglio in riformare l’assetto istituziona- del centro destra. centro sinistra. che permetterà ai Deputati, ridiscusso prima in maggio- maniera tale che l’indeboli- le del Paese attraverso un giu- Il nostro auspicio è quello Sicuramente l’argomento più nel rispetto del risultato scatu- ranza e poi con le opposizioni mento dello Stato centrale che sto percorso condiviso tra le identico del Presidente della scottante di cui si è parlato è rito dalle elezioni, di indicare oltre che col Presidente della ne scaturirebbe non farebbe forze partitiche di maggioran- Repubblica Napolitano: che stato il riordino istituzionale il nome di un nuovo Premier Repubblica. Quello che pare altro che rafforzare indiretta- za ed opposizione, alla fine, questa non sia una legislatura dello Stato in senso presiden- nel caso quello vecchio non più interessante è che final- mente il potere delle istituzio- nel clima politico acceso che sprecata al fine di riformare zialista e federalista. Ma vedia- abbia più la fiducia della mag- mente ci sia uno schema con- ni periferiche, vedi le regioni, caratterizza questi primi due veramente l’Italia. Corruzione, chi era costei? Dopo l’ennesimo smacco elet- locali che in quelli privatizzati a Quanto fossero in errore e sotto i risultati e i fatti ed in funzio- tre moralisti doc per far dimen- ti della società lo ritengono torale della sinistra, che questa capitale pubblico”. L’Attività dei certi profili segni evidente tale ne dei risultati e dei fatti, alle ticare che il malaffare alligna in una persona valida; e così se volta oltre alla consueta leva giudizi contabili dei giudici della disegno di una mal celata diso- inchieste, al tema della corru- assenza di procedure trasparenti la burocrazia amministrativa di giudiziaria, al gossip e all’anti- Corte dei Conti dell’Abruzzo nestà intellettuale, oggi risulta zione si lascia solo lo spazio del e meccanismi certi e tempestivi questo Paese viene ricondotta a berlusconismo di rimando ha ha registrato una diffusa pratica evidente, sotto i colpi inequi- dubbio, per lo meno fin tanto nella esecutività delle decisio- semplice meccanismo esecutore provato in ogni modo a cavalca- di illegalità “a soddisfazione di vocabili del risultato elettorale che resta tale. ni amministrative ai vari livelli della volontà politica attraverso re presunte responsabilità gover- vantaggi personali e di gruppi nella provincia de L’Aquila che In base al Corruption Perception di governo della cosa pubblica, regole semplici e certe e non a native all’interno di inchieste politici, dalla quale sono derivati manda a casa il Presidente di Index di Transparency esattamente quello che manca al decisore occulto nella gestione che concernono la gestione degli danni incalcolabili all’immagine centro-sinistra per abbracciare International, la Finlandia risul- nostro sistema. degli appalti, anche la sola stra- appalti relativi alla ricostruzione della classe politica e del Paese e l’opzione proposta dal Popolo ta essere il paese meno corrotto, Un sistema di finanziamento da per la “raccomandazione” dell’Abruzzo, conclusa la cam- all’economia”. della Libertà (Del Corvo 53,4/ il Giappone è al 21° posto e pubblico che preveda la pub- si fa più ardua, si dirà che pagna elettorale, è arrivato il Un messaggio che sotto molti Pezzopane 45,3). l’Italia al 31°, tre Paesi dalla blicazione delle somme raccolte così si passa alla nomina, ma momento di chiedersi se il riaf- profili ha fatto da megafono Il motore della sinistra pen- storia politica e partitica simile ed i nomi dei finanziatori può la nomina si accompagna alla facciarsi sul palcoscenico nazio- alle note inchieste della procura sante è purtroppo però già in laddove per la prima al di là essere utilizzato dal candida- responsabilità, un cerino questo nale del tema della corruzione di Firenze che hanno coinvolto movimento e macina chilo- dell’etica luterana, il fervente to quale volano per accredi- sì che va messo senza pietà nelle possa ritenersi una patologia uno dei coordinatori nazionali metri addentrandosi nel deser- patriottismo e la rigidità del tarsi presso l’opinione pubbli- mani del ceto politico inve- entro determinati limiti ende- del PDL, Denis Verdini, funzio- to dell’incomprensione con il clima, giova una legge sul finan- ca: se ha convinto questo o ce dell’ennesimo scandalo che mica al carattere democratico nari pubblici in posizioni apicali Paese; insulsaggine del popolo ziamento pubblico ai partiti che quel gruppo industriale, se ha promette di cambiare ogni cosa di qualsiasi società compresa la dell’Amministrazione, nonché italiano, irrimediabile conni- obbliga i candidati a dichiarare raccolto tutto quel denaro… per lasciare invece che tutto nostra, oppure se si sia all’alba di il volto vincente del Governo venza malavitosa di tutti noi importi e soggetti finanziato- vuol dire che pezzi importan- resti come prima. una nuova emergenza modello “del fare” del Premier Silvio cittadini responsabili di abbrac- ri, per la seconda la corruzione “tangentopoli”. Berlusconi, Guido Bertolaso lea- ciare il male così come faccia- nella gestione degli affari pub- Ferma restando la naturale pre- der della mondialmente apprez- mo continuando a scegliere il blici invece è addirittura parte sunzione d’innocenza che deve zata Protezione Civile Italiana. centro-destra e il suo leader, di un efficiente sistema di coop- essere riconosciuta a coloro che Di fronte al sollevarsi del polve- costituiscono il minimo comu- tazione sociale che assicura qua- si ritrovano sotto inchiesta e rone, l’opposizione non ha tar- ne denominatore che si riesce lità e solidità ai servizi pubblici d’altra parte il rispetto e la con- dato a cercare di buttare al mare ad intravedere dietro i primi offerti, un sistema di face value, siderazione per l’attività degli il bambino con tutta l’acqua commenti post elezioni ammi- un modo ed una necessità di organi inquirenti, pochi giorni sporca chiedendo le dimissio- nistrative (oltre il trito e ritrito mantenere il buon rapporto fra orsono, alla recente inaugura- ni di Bertolaso, con il disegno complotto mediatico berlusco- eletto/elettore. zione dell’anno giudiziario, sul neanche tanto nascosto di mac- niano). Si sa, gli italiani hanno imparato tema è intervenuto il procurato- chiare uno dei successi impos- Il fatto è che l’esito elettora- nei secoli che serve arrangiarsi re generale della Corte dei Conti sibili da disconoscere nell’azio- le nella provincia de L’Aquila per non farsi ridurre alla fame in Abruzzo Bruno Di Fortunato ne dell’esecutivo, vale a dire la dimostra una cosa, una cosa e ci vorranno anni di buona che ha dichiarato: “la corruzione ricostruzione a tempo di record molto occidentale e vicina a amministrazione per convincerli dilaga a fronte di controlli inade- della terremotata provincia de quanto accade nelle migliori che i tempi sono cambiati, ma guati o inesistenti, sia negli enti L’Aquila. democrazie del pianeta: contano non dovrebbero bastare due o
  • 7. 1-15/16-30 aprile 2010 Pag. 7 La Piazza d’Italia - Cultura Opinione pubblica e contesto attuale Habermas, analisi di una dinamica elettorale In un clima post-elettorale è analitiche osservazioni espo- arrivare alla formazione di una opinione prodotta in modo tico spirito di parte e fa della tici perché devono riscuotere interessante analizzare le rea- ste nel testo “Storia e critica sfera di cittadini “extraindivi- dimostrativo o manipolativo propaganda elettorale un asso quel tipo di popolarità che, zioni dell’opinione pubblica di dell’opinione pubblica” (1974) duali” consapevoli e critici, se da attivisti elettorali. tutto da giocare. nella nostra società di massa, fronte alle metodologie com- di Jurgen Habermas, concen- lo stesso processo di sviluppo L’immobilismo della parte Viene a diminuire così il nesso sostituisce la relazione imme- portamentali delle forze politi- trando l’attenzione in partico- delle opinioni subisce il diretto prevalente dell’elettorato è la tra partecipazione elettorale ed diata dell’individuo con la che che si sono sfidate e come lare sul capitolo “Sfera pubbli- influsso dei poteri economici. misura della disgregazione del orientamento verso finalità pro- politica. queste ultime si relazionano, ca manipolata e opinione non Viene da sé, in base a quanto pubblico dei votanti. Il seguito grammatiche, mentre aumenta Perciò la presentazione del prima delle votazioni, ai cit- pubblica: il comportamento enunciato, che le elezioni poli- di un partito viene quindi ad la concentrazione sull’immagi- capo e dell’apparato dirigente tadini. elettorale della popolazione”. tiche non sono un’occasione essere formato da una parte ne dei principali candidati pre- necessitano più di ogni altra Se lo scopo è vincere e colpire, L’opinione pubblica è la sede per l’emancipazione intesa in da quella piccola minoranza sentati con i più efficaci strata- cosa, di una buona confezione più che convincere, perché già all’interno della quale si svi- questo senso habermasiano. formata da cittadini “attivi”, gemmi pubblicitari. di mercato. quest’ultima opzione compor- luppa il principio di “pubblici- Il livello di disgregazione di una dall’altro lato si trova inve- Anche questa periodica messa In quest’ottica, il congresso terebbe una fluidità di dialogo tà” e con quest’ultimo termine sfera politica, concepita questa ce una maggioranza che non in scena di una dimensione di partito è un altro elemento nel panorama elettorale che si intende l’uso pubblico della come luogo comune di parte- viene assolutamente scalfita politica, mostra la disgregazio- che perde di significato; può non compete propriamente ragione, il dibattito razionale; cipazione costante al dibattito dalle tempeste delle controver- ne dell’opinione pubblica e del al massimo servire ancora per alla vita politica italiana, c’è da questo ambito si pone come sul potere, si ha quando sono sie politiche. Così la risultante suo ruolo critico. diffondere solo tra i fedelissimi chiedersi quali mezzi e artifici una sfera chiusa e rappresen- i partiti a produrre periodica- sarà che la vincita elettorale I partiti si vedono ormai qualche parola d’ordine, ma le parti mettono in gioco per tativa e rimanda ad un’unicità mente la dimensione pubblica racchiuderà in sé impulsi di costretti a influenzare le deci- ormai anch’esso non è altro raggiungere l’obiettivo fina- sommatoria di individui. in modo esclusivo e genuina- volontà del tutto eterogenei e sioni elettorali come fa la récla- che una struttura pubblicitaria le, come parlano al pubblico Il tratto che fonda la possibi- mente pubblicistico. In base a a volte anche concorrenti. me per le scelte degli acquisti. in cui i presenti in realtà, sono e quanto è davvero pubblica lità dell’esistenza di un’opi- ciò, le campagne elettorali non I non elettori, coloro che si Nasce il marketing politico. solo comparse. l’opinione che tendono a for- nione pubblica, è la necessità derivano più da uno scontro di lasciano assoldare ora per un Esperti senza bandiere, ven- Così all’opinione pubblica mare per incassare voti. di una società civile (strut- opinioni già in corso. partito ora per un altro, sono gono assunti per vendere subentra, all’interno di un Quest’ultimo periodo già turatasi con la nascita di un Tuttavia in apparenza e pro- la maggioranza, democratica- politica in modo impolitico. contesto manipolato in questo introduce l’utilizzo di un agire ceto borghese, quindi in un babilmente in modo fittizio, mente sono i più inaffidabili Destinatario di questa sfera modo, un’atmosfera di dispo- strumentale più che comuni- contesto industriale avanzato); pare che oggi ancora si esiga e i meno partecipi alla forma- pubblica creata ad occasione, nibilità all’acclamazione e un cativo; la differenza tra que- mentre i presupposti necessari dall’elettore un certo grado zione di un’opinione pubblica, è il nuovo consumatore, il rassicurante clima di appoggio. ste due attitudini la spiega perché si sviluppi sono libertà di giudizio e conoscenza, che eppure sono oggetto delle più “nuovo indifferente”: questa Si tratterà poi per il politico, Jurgen Habermas (Dusseldorf di pensiero, libertà di espres- si interessi e prenda parte al grandi attenzioni da parte dei specie di elettore riconosce che solo di constatare e valuta- 18/6/1929), filosofo contem- sione, diritto alla conoscenza e pubblico dibattimento e che manager elettorali. le sue opinioni non hanno re reazioni prevedibili senza poraneo di importanza mon- all’istruzione. contribuisca a trovare il giusto Questo è un passaggio fon- più alcun rapporto con la sua impegnare in modo serioso se diale: nella sua teoria discorsiva Nella nostra società dei con- metro vincolante per l’azione damentale messo in luce da funzione politica; esse potran- stesso e coloro che si garan- della morale e della politica, sumi, essa è innegabilmente politica. Habermas che non può non no giusto servigli da gettone tiscono il consenso in questo egli insegna che il discorso influenzata dagli interessi eco- Ma analizzando i diversi stra- riguardaci strettamente da sociale e la sua tolleranza per le modo, quasi a livello plebi- pubblico può essere incen- nomici, a loro volta stretta- ti che caratterizzano le parti vicino. idee avverse non è dettata solo scitario. trato su due modelli: l’agire mente congiunti con il potere elettorali, si vedrà come una Ogni partito cerca di sfrut- dalla sua bontà caratteriale, Come afferma Habermas, un strumentale, che sembra essere politico. categoria vince su tutte: i flut- tare quanto più possibile la ma anche dal fatto che per lui, pubblico di cittadini disinte- organizzato in base alle logiche Per ciò, quello che auspica tuanti tra un partito e l’altro. riserva degli indecisi non tanto esse sono solo meri punti di grato e mediatizzato con mezzi della tecnica e del dominio e Habermas, è la nascita di un Questi cittadini si reclutano mediante la chiarificazione delle vista, ma prive nella maniera pubblicistici serve solo per l’agire comunicativo che indica contesto collettivo composto dalla riserva dei meno inte- proprie posizioni e linee guida, più certa della forza che carat- essere impiegato per la legit- e lascia aperta la possibilità di da liberi individui che abbia ressati, meno informati e più ma mediante l’adattamento di terizza una totale adesione ad timazione dei compromessi un’unione sociale non coerciti- un ruolo sempre altamente apatici, o peggio ancora, quan- queste all’atteggiamento impo- un’azione politica. politici, senza che si ponga poi va, basata sul criterio di ricono- vigile nei confronti dell’ambi- do si tratta di coloro che sono litico dei consumatori. Entro queste dinamiche, gli la necessità di renderlo par- scimento intersoggettivo, non to politico. totalmente indifferenti alla E’ ovvio che questo perico- appelli politici per essere accol- tecipe alle scelte effettive, in violento, orientato all’intesa. La grande problematica che dinamica politica. Risultano losissimo atteggiamento porta ti devono perdere quanto più quanto privo di qualsiasi peso Analizziamo il dibattito aper- viene dunque a porsi e che essere di certo influenzabili all’apatia progressiva del siste- possibile ogni rapporto con i decisionale e critico. to inizialmente attraverso le viene lasciata aperta, è come ma ad opera però, di quella ma perché privo di un auten- principi politici programma- Ilaria Parpaglioni Libri: “Incontro con il nemico” di Luigi Turchi In occasione dell’uscita del delle nostre tradizioni ma ranze per un’Italia migliore, Questo libro è un viaggio nel Una vita ricca di episodi ed Questo non è un libro di suo libro abbiamo il piace- questa è la diretta conseguen- pacificata e in armonia con la tempo che attraversa periodi iniziative che L’hanno portata a storia ma la storia in un re di porre alcune domande za di una guerra civile. In sua turbolenta e controversa della Sua vita assai diversi. conoscere personaggi importanti. libro, quella di un uomo che, all’On. Luigi Turchi autore quei giorni ho provato tutto storia recente in cui mi sono Ho cominciato nella Scuola Ho avuto il privilegio di attraverso i conflitti politici, di “Incontro con il nemi- quello che un essere umano trovato spesso dalla parte più Allievi Ufficiali della Guardia conoscere tra gli altri, Nixon, imprenditoriali, personali, co” (con la prefazione di può provare: la paura, il dolo- “debole” ma per la quale ho Nazionale Repubblicana poi Rockfeller, Franco, Peron, ha costruito la sua carriera, Giulio Andreotti) in attesa re, l’incertezza, la speranza, la lottato con una visione che sono passato dal periodo della Bush padre e figlio, i Reali di la sua vita e la sua amata della presentazione ufficiale gratitudine. Il susseguirsi dei ritengo ampia e moderna. X MAS a quello della prigio- Spagna, Belgio, l’Imperatore famiglia. che si terrà alla Biblioteca fatti mi ha lasciato dei segni nia, dalla liberazione a Milano del Giappone. Vorrei anche Una raccolta di ricordi che del Senato in Piazza della profondi che ho fatto miei Cosa l’ha fatta resistere e lotta- all’esperienza in Borsa a Roma, ricordare che l’introduzione al costituiscono in molti casi un Minerva il 14 aprile. per quello che sarebbe stato il re per così tanto tempo? dal ritorno a Sorrento e dal libro è del Senatore Andreotti punto di vista di una parte futuro della mia vita. Nel libro parlo del mio rap- legame con il territorio della con cui ho stretto da prima che spesso in questa Italia On. Turchi cosa c’è alla base di porto con i miei ideali di Penisola Sorrentina alla ripar- una collaborazione istituzio- non ha avuto il giusto spazio. questo libro? Nella parte seguente del libro allora e di oggi sempre coe- tenza per Roma, dall’attività nale e poi un’amicizia sincera. Gabriele Polgar L’intento di questo racconto racconta della Sua vita in rente con i valori umani che editoriale a quella parlamen- è quello di ripercorrere alcu- epoche successive e vengono la mia famiglia si tramanda tare, dalle battaglie negli anni ne esperienze vissute nell’arco riportati anche gli aspetti più da sempre. Anche quando era bui della nostra Repubblica della mia vita personale e personali della vita familia- difficile dire no, da giovanis- alle soddisfazioni delle quattro politica e di tentare di dare re, il rapporto con Suo padre, simo sotto la guida di mio Expo (tre internazionali e una uno spaccato di un’Italia che il Senatore Franz Turchi, già padre, ho seguito un percorso universale) di cui sono stato il si è sempre dimostrata unica Prefetto di La Spezia. distaccato da alcune scelte del Commissario Generale. per la sua vitalità anche nei La famiglia è stata per me ventennio. La coerenza è stata momenti più drammatici. e sempre lo sarà il fulcro di per me un pilastro. Può accenarci qualcosa di cui ogni mia attività anche se ho ha un ricordo particolare? Il Libro inizia in un modo dovuto passare tempi piut- Dopo il periodo della guer- Giusto un accenno riguardo particolare. tosto lunghi lontano. Grazie ra civile, ha potuto conosce- le vicende della restituzione Ho voluto riportare testual- all’amore che ho peri miei re un’Italia diversa e poi il del corpo di Mussolini e poi mente il mio memoriale, cari ho superato momenti in mondo. di quello di Evita Peron alle redatto pochi giorni dopo la cui le scelte politiche si sono Ho vissuto la guerra da gio- rispettive famiglie in cui con mia liberazione nella prigione intrecciate con quelle perso- vanissimo, dopo quando la mio padre abbiamo avuto un di Milano, da cui difficilmen- nali, mi riferisco ad esem- situazione si è normalizzata ruolo determinante. te sarei uscito vivo se non pio al difficile rapporto con ho avuto la possibilità di viag- Tutto quanto ho raccontato fosse stato per mia madre. Almirante, la delusione per giare toccando realtà diverse nel libro è arricchito e testimo- quanto fatto nei confronti di altri Paesi insieme a quelle niato da una documentazione Alcuni momenti sono toccanti di mio padre dal Segretario italiane fuori dai nostri con- sia fotografica che epistolare vuole parlarcene? del MSI. Ci sono stati anche fini, con queste esperienze che traccia dei profili di per- La situazione in Italia era periodi esaltanti ovviamente: ricche di umanità ho dato sone ed eventi diversi da come molto difficile e tutti, da una ricordo l’entusiasmo con cui un significato ancora più sono stati raccontati fino ad parte e dall’altra ci trovavamo è stato creato e portato al suc- importante all’integrazione e ora. Credo sia un punto di a vivere situazioni non degne cesso il Secolo d’Italia, le spe- all’amore per le radici. vista interessante.
  • 8. Pag. 8 1-15/16-30 aprile 2010 La Piazza d’Italia - Tempo Libero Vinitaly 2010, tra bollicine e novità Anche Vinitaly 2010 si è con- ritrovato ottimismo nel setto- dal punto di vista degli opera- realizzato massicce azioni di Ma anche i vini classici tengono Forte più che mai sembra affer- cluso. Riportare i numeri, per re, che consacra Vinitaly caput tori presenti, che dei visitatori marketing diretto sui principali bene. Gli intramontabili vini marsi l’idea di tracciare e rin- quanto diano l’idea dell’impor- mundi dell’enologia. Il Salone e dei media. «Per raggiungere mercati e ha portato a Verona toscani, ad esempio, sono stati tracciare, o meglio attestare le tanza di questa fiera, annoiano del Vino veronese rinnova il questo risultato – dice Giovanni delegazioni qualificate da Nord, richiestissimi dal popolo dei radici uniche, originali e auten- il lettore. suo essere, anno dopo anno, Mantovani, direttore generale Centro ed Est Europa, Russia, wine lover. File lunghe agli stand tiche che ogni vitigno possiede. Sicuramente si è riscontrato un una grande manifestazione sia di Veronafiere - Vinitaly ha ma anche da Usa, Canada e del Brunello di Montalcino, Caratteristiche proprie che deb- Australia, Paesi mediterranei, Nobile di Montepulciano, bono rimanere tali per evitare Asia, Estremo Oriente, America del Chianti Colli Fiorentini. standardizzazione di sapori e Centrale e Meridionale». Confermando che i classici non profumi enologici che permet- La fiera enologica scaligera sono una moda. terebbero di cadere nell’ovvietà rimane una piazza importante Quindi voglia di tradizione ma dell’impropria espressione “un dove non solo la domanda e anche di sperimentare da parte vino vale l’altro”. l’offerta si incontrano, ma le dei visitatori. Come il “Nero A sottolineare le radici di uni- aziende vinicole (anche le più Outsider Igt”, la new entry di cità, all’interno di Vinitaly, è piccole) si fanno conoscere, o casa Arnaldo Caprai, un pinot stata la Cantina Domini Veneti almeno tentano di farlo, ad un nero umbro in purezza, color proponendo un interessante pubblico con cui si interfaccia- rosso intenso, di gran struttura, parallelo tra i vini Amarone e no direttamente. al palato rimane equilibrato, Borgogna, quali peculiarità dif- Ma la manifestazione inter- setoso e richiama note di frutta ferenti all’interno di una singola nazionale del vino della città rossa. area geografica che devo essere veronese è anche l’occasione Se è vero che le bollicine hanno necessariamente valorizzati. per proporre novità, peculiarità “sbancato” il Vinitaly, vero è A caratterizzare l’edizione 2010 enologiche ad un vasto e varie- che i passiti si sono difesi bene: di Vinitaly è stata la visita del gato popolo di visitatori, che Abruzzo e Umbria con i rispet- presidente della Repubblica divengono tester per gli esperti tivi vini dolci ne hanno propo- Giorgio Napolitano. Il pros- del marketing ma anche poten- sto di gustosi. simo anno l’Italia festeggia il ziali clienti. Ad esempio “Clematis” della 150° anniversario dell’Unità di Sicuramente quest’anno il Cantina Zaccagnini è un pas- Italia e “per questo è di buon timone era considerevolmen- sito rosso proveniente da uve auspicio l’idea condivisa con te tenuto dalle bollicine il cui Montepulciano d’Abruzzo, di il Presidente della Repubblica mercato ha un trend in cresci- color intenso dalle note fruttate – afferma Ettore Riello, presi- ta positivo, conquistando ogni che ricordano la liquirizia. dente di Veronafiere- di indire giorno consumatori dai target Ma anche il “Sagrantino di un concorso per realizzare la più svariati, che fanno superare Montefalco” della Cantina bottiglia celebrativa del 150° lo stereotipo dello spumante Caprai prodotto con sole uve dell’Unità d’Italia, da presen- solo per il gentil sesso. Sagrantino è un vino passito di tare insieme al Vinitaly del Due delle novità, che si sono rara piacevolezza. prossimo anno (7-11 aprile affacciate sul mondo delle A rompere il tabù dei vini rossi 2011)». Ma c’è ancora tempo bollicine, sono il Vollì della che debbono essere tradizio- per pensare alla prossima edi- Romagna, che diverrà sicura- nalmente abbinati a piatti culi- zione del Salone internazio- mente l’attrazione 2010 della nari a base di carne è stata la nale del vino veronese che Riviera e lo Spumante rosè Regione Sicilia che ha proposto toccherà il 45° anno di atti- d’Abruzzo proveniente da uve un’insolita accoppiata “pesce - vità; ora è bene affermare che Montepulciano. Due pro- vini rossi”. Infatti accanto ad Vinitaly, quest’anno, è cre- dotti che meritano di essere un piatto di pesce azzurro fritto sciuto in termini, ovviamen- gustati per la loro freschezza ha invitato ad accompagnare te numerici, organizzativi ma e modernità. un Nerello Mascalese. anche culturali. La strada del tartufo, note aristocratiche di gusto C’è un itinerario che si snoda cerri, aceri, salici, pioppi… una zona paludosa, ricca di il tartufo bianco e il nero pre- per la loro rarità che per il quasi 300 anni di vita, unici nell’Alta Sabina è la “strada In questa parte del territorio grandi foreste. Oggi è inve- giato, ma anche lo Scorzone e faticoso lavoro che il tartufa- per la loro forma straordina- del Tartufo e della Castagna laziale, che prende il nome ce una Valle ampia e fertile, l’Uncinato. Il loro profumo è io deve svolgere; nonostan- ria. Le varietà più note sono della Valle del Turano” che dal fiume omonimo che l’at- occupata da un bacino idrico sublime, elegante si potrebbe te il costo sia elevato, essi il Marrone di Antrodoco e la raggruppa la parte più orien- traversa, vi sono strade ancora artificiale costruito negli anni dire aristocratico. Lo sa bene sono fortemente ricercati dai Rossa del Cicolano, quest’ul- tale della provincia di Rieti sterrate e sentieri dove poter trenta del XX secolo. il cercatore di tartufi, ovve- mercati nazionali ed esteri tima si caratterizza per la , un vero tripudio di colori, fare lunghe passeggiate. Qui, E ancora storia. Dopo la sua ro il tartufaio, che tenta di anche quando toccano prezzi forma tondeggiante il sapore gusti e profumi nobili e genu- l’opera dell’uomo con la sua conquista, fu Roma a valoriz- tramandare di padre in figlio da capogiro. Il fatto che ad delicato e dolce. ini. cementificazione, sembra zare l’antica ‘via Turanense’ e l’esperienza raccolta in anni di essi sia attribuito un valore Grazie alle capacità nutrizio- Nel reatino, dove la natura è ancora non essere arrivata. lungo questa sorsero numero- ricerca; egli tenta di mostrare altissimo permette di com- nali della castagna, per cen- ancora incontaminata, sono Un contatto diretto con la si insediamenti. La Valle del ai propri discendenti la sco- prendere quanto sia unico il tinaia di anni questi frutti numerosissimi i lecci, le quer- natura - ricchissima d’arbu- Turano fu dunque terra di perta delle sue tartufaie, che territorio reatino, quanto la autunnali sono stati fonte ce e i tigli vicino ai quali i sti di ginepro e ginestre, di conquista dei romani prima, sono dei veri tesori, che non sua grande ricchezza di preli- principale di sostentamen- tartufi crescono. C’è un nesso cespugli di mirto, prugnolo, dei longobardi poi. L’area devono essere svelati. Il tar- batezze sotterranee sia cospi- to delle popolazioni reatine fortissimo, potremmo cor- rosa canina, finocchio selvati- ha subito grandi devastazio- tufaio lavora in gran segreto e cua. Per indicare la grandio- durante l’inverno grazie anche rettamente dire vitale, tra il co e more, oltre che orchidee, ni ad opera degli ungari, dei dopo ogni sua ricerca cancella sità di questo prodotto della alla loro capacità di non essere tartufo e gli alberi. Un lega- genziane, violette e bucane- saraceni. Fiorirono, attorno le tracce del sue passaggio, in terra, il compositore italiano facilmente deperibili, ma con- me simbiotico per definizio- ve - permette di assaporare al XI-XII secolo, numerosi e modo che il percorso rimanga Giocchino Rossini definì il servabili, sottoforma di farina, ne. Questo fungo sotterraneo la preziosità del silenzio e di splenditi castelli signorili, ma celato. Un lavoro di pazienza tartufo come “il Mozart dei di marmellata o semplicemen- non è in grado di compiere godere del più completo relax. anche castri e fortini. Non vi e di astuzia, ma anche un funghi”, una vera e propria te seccate. Da queste antiche autonomamente la fotosinte- Anche lo scorgere dell’asino, è qui centro abitato che non lavoro duro quello del cerca- musica per il naso e il palato. tradizioni popolari si genera- si clorofilliana che veicola le animale domestico prezioso abbia custodito testimonianze tore di tartufi che deve essere Ma il tartufo reatino ha una no nel reatino gustose ricette sostanze necessaria all’accre- per le attività di montagna, è del passato. compiuto prima che il sole compagna culinaria ideale: la che vale la pena provare. Basti scimento della pianta, sicché testimonianza di un mondo Ma la Valle del Turano è sorga. Di solito il tartufaio si castagna. Nel periodo autun- pensare alla minestra di casta- per crescere esso ha bisogno ancora rurale. anche natura, ospitalità, tra- accompagna sempre all’amico nale, quando i castagni pro- gne e tartufo, una bontà che di trarre il suo nutrimento Fin dai tempi più antichi la dizione anche culinaria. In fedele dell’uomo: il cane. Un ducono i gustosi frutti, l’in- riscalda nelle fredde giornate da altre piante come appunto Valle del Turano fu abitata da un paesaggio dove il contatto animale esperto e addestrato contro con il tartufo diviene invernali. le querce, i salici, i pioppi, i popolazioni che hanno lascia- uomo-natura è forte, percor- per la ricerca, è lui il vero per l’arte culinaria un felice L’occasione per andare nella noccioli, i faggi… e lungo la to qui una traccia della propria rendo la strada del tartufo protagonista della raccolta che connubio, un matrimonio Valle del Turano, è dunque valle del Turano - così come presenza. I reperti rinvenuti si ha possibilità di gustare con il suo ‘naso a terra’ fiuta perfetto per i sensi. ghiotta. Il tartufo e le castagne lungo le colline, le montagne nell’area testimoniano esisten- numerose specie pregiate di il terreno appena sente note Il reatino famoso per il suo aprono le porte ad un piccolo della piana reatina le valli del ze anche di animali preistorici, funghi ipogei (ossia che com- profumate di tartufo. pregiatissimo olio d’oliva grande scrigno di sapori ed Terminillo e del Cicolano- dove un tempo l’ambiente era piono il loro ciclo vitale sotto- Questi ricercati funghi sot- extravergine, è rinomato per emozioni….quelli della terra crescono pregiati tartufi grazie completamente diverso dallo terra), in particolare la fami- terranei crescono in maniera i suoi castagneti di grandi e della tradizione contadina. ai generosi boschi popolati da scenario attuale, si trattava di glia “Melanosporum”, ovvero spontanea, sono preziosi sia dimensioni, alcuni risalenti a Alice Lupi Menzione speciale al Vinitaly 2010 come miglior articolo sul Recioto pubblicato sul web