COPIA OMAGGIO                                                                                                             ...
Pag. 2                                                                                                                    ...
1-15/15-30 aprile 2007                                                                                                    ...
Pag. 4                                                                                                                    ...
1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8
1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8
1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8
1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8

363

Published on

Elezioni amministrative di maggio. Primo test per il Governo Prodi. - Aprile 2007
LA PIAZZA D'ITALIA - www.lapiazzaditalia.it - fondato da Franz Turchi
1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8 - € 0,25 (Quindicinale)

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
363
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8

  1. 1. COPIA OMAGGIO In caso di mancato recapito restituire a Poste Roma Romanina Abb. sostenitore da E 1000 - Abb. annuale E 500 - Abb. semestrale E 250 - Num. arr. doppio prezzo di copertina per la restituzione al mittente previo addebito - TAXE PERCUE tass. riscoss Roma-Italy LA PIAZZA D’ITALIA — Fondato da Turchi — 1-15/15-30 Aprile 2007 - Anno XLIV - NN. 7-8 - € 0,25 (Quindicinale) Poste Italiane SpA - Spedizione in abbonamento postale - D. L. 353/2003 (conv. in L27/02/2004 num. 46) art. 1 - DCB-Roma ESTERI CULTURA Una provocazione LA PIAZZA D’ITALIA IL BELLO DEL IL VERO SARKOZY Per la vostra pubblicità RELATIVISMO telefonare allo 800.574.727 — a pagina 3— — a pagina 6 — di FRANCESCO DI ROSA La recente strage avvenu- ta negli Stati Uniti offre il destro ad alcune consid- erazioni. Su tutte il fatto che l’intensità della pena incide pochissimo sulla www.lapiazzaditalia.it prevenzione dei crimini. Gli Usa non sarebbero altrimenti fra le nazioni più violente del mondo. Ciò non toglie che la tolleranza a oltranza e la smania da recupero del “reprobo” produca gli stessi scompensi. Inoltre, la militarizzazione della società con la diffu- sione di massa del porto d’armi oltre a segnare la sconfitta dello Stato, inca- pace di garantire sicurez- za ai propri cittadini, crea Elezioni amministrative degli sceriffi pericolosi. Un dei primi provvedi- menti di quel genio politi- co che fu Federico II, si ebbe proprio in tema di di maggio armi con il divieto assolu- to di portarle da parte dei cittadini. Gli unici deputati a por- tarle erano le guardie investite del non facile compito di mantenere Primo test per il Governo Prodi l’ordine e garantire la sicurezza. Quanto alla pena di morte - laddove essa sia culturalmente e legal- Il prossimo 27 e 28 maggio si italiani che avranno il diritto di gradimento sul lavoro fin Palermo, Reggio Calabria, Como, La Spezia e Ragusa. mente accettata - ritengo terranno le elezioni ammini- di esprimere il loro voto e qui svolto dal Premier e dalla Verona, Parma, Piacenza, E purtroppo anche per quan- che essa debba essere strative per rinnovare i sinda- che forniranno quindi un sua squadra di ministri e sotto Latina, L’Aquila, Lucca, to riguarda questa tornata comminata nei giusti casi ci e i consigli di circa mille primo tangibile test sulla segretari. Trapani, Lecce, Taranto, elettorale, la C.d.L in parec- e nelle giuste dosi. Ad comuni e i presidenti e i con- tenuta del Governo Prodi e Andando nei dettagli diciamo Alessandria e per province chie realtà locali o correrà esempio, nei casi in cui il sigli di 8 province, in totale che daranno in tempo reale che si andrà al voto in città come Genova,Vicenza delinquente è assoluta- A pagina 3 saranno circa 12 milioni gli anche una misura dell’indice importanti come Genova, ,Ancona, Varese, Vercelli, mente irrecuperabile (serial killer, genocida...). La Giustizia, mediante le LA VIGNETTA pene, al di là di ogni John Milton retorica edulcorante e (1608–1674) mistificante di stampo illuminista (l’uomo nasce libero, il mito del recu- pero, il buon selvaggio, le “Nessun altro, al di fuori colpe della società...), delle persone buone, può non è altro che la vendet- amare la libertà dal pro- ta della società nei con- fronti di chi ha sbagliato. fondo del cuore; tutti gli Se come dice Nietzsche, i altri non amano la liber- rapporti umani sono tà ma la sfrenatezza.” regolati dalla dalla logica creditore-debitore, ecco che attraverso la Giustizia la società creditrice si rifà sul delinquente - assas- sino o ladro che sia. ACTON INSITUTE For the study of Religion and Libert Lo spauracchio morte http://www.acton.org/research/libtrad/ deve finire depurandosi, delle nocive della psichia- tria. www.lapiazzaditalia.it Una Piazza di confronto aperta al dibattito su tutti i temi dell’agenda politica e sociale per valorizzare nuove idee e nuovi contenuti
  2. 2. Pag. 2 1-15/15-30 aprile 2007 LA PIAZZA - INTERNI D’ITALIA Pd: Bossi, in politica due piu' due spesso fa Napolitano a Cefalonia, 64 anni fa l'eccidio Pd: diliberto, non e' bella giornata per la sinistra zero, da nuovo partito nessuna ventata nazista Catania, 22 apr. - (Adnkronos) - quot;Dal punto di vista della sinistra non e' una bella nuova giornata . E' pur vero che c'e' una semplificazione del quadro politico e tutte le cose (Adnkronos) - Sul percorso dolente di Cefalonia, Napolitano ripercorrera' i passi del suo pre- che vanno verso l'unita' devono essere apprezzate. Faccio molti auguri al Pd ma dal decessore. Ciampi rese omaggio ai caduti italiani della divisione militare 'Acqui' il 1° marzo del (Adnkronos) - ''Non sempre in politica due piu' due fa quattro, a volte puo' anche mio punto di vista, questo non e' un bel segnalequot;. 2001, sottolineando che i nostri soldati, davanti al diktat tedesco, quot;decisero di non cedere le far zero''. A Pavia, in occasione della visita di papa Benedetto XVI, il leader del armiquot; ma quot;preferirono combattere e morire per la patria, tenendo fede al giuramento prestatoquot;. Carroccio, Umbero Bossi, ha cosi' commentato la nascita del partito democrati- co. Primo test per il Governo Prodi Elezioni amministrative di maggio quant’anche conservatore ma dell’Italia, la creazione di una hanno la voglia o le capacità mentalità giovane ed innova- consigli comunali o provin- divisa, vedi Latina dove come , pare oramai assodato federazione dei partiti di cen- per produrre quell’accelera- tiva pur non avendone l’età ciali o financo regionali per- Alleanza Nazionale ha visto la anche dagli elettori di centro- tro destra sarà quasi impossi- zione necessaria costituire un che sappia condurre in porto ché è da queste istituzioni defezione di una parte impor- destra questi dirigenti non bile. soggetto politico moderno ed tale progetto. che sono più vicine ai cittadi- tante di quadri ed sono capaci di creare di fron- Appurato quindi che la mag- adeguato ai tempi e così insi- E questa “rivoluzione” deve ni che si formano le future elettori,oppure ha trovato la te a maggioranze di centro- gior parte di questi dirigenti stentemente richiesto dagli iniziare principalmente dal classi dirigenti nazionali, che “quadra”solo all’ultimo minu- sinistra a tutti i livelli,una gli si da il substrato culturale to come a Verona o in altri qualsivoglia linea di condotta adeguato ma soprattutto gli si comuni. Di nuovo quindi unitaria oramai da tempo da la capacità di relazionarsi assistiamo a inutili tira e molla improcrastinabile. direttamente con l’elettore e tra tutti i partiti di centro- Ma fin quando avremo nella con le sue problematiche destra i quali a livello locale coalizione di centro destra contingenti, bisogna dire evidentemente non fanno personaggi che si rifanno a basta cioè a politici catapulta- altro che scimmiottare ciò che ideologie oramai sconfitte ti nelle stanze dei bottoni solo avviene a livello nazionale. dalla storia prima che dagli per la loro appartenenza a Per l’ennesima volta quindi ci uomini, da politici che nella consorterie varie o all’appara- tocca assistere a situazioni loro carriera hanno indossato to autoreferenziale delle viste e riviste all’approssimar- casacche dei più disparati attuali dirigenze dei partiti. si di qualsivoglia elezione, e colori politici, altri che all’e- Quindi è necessario ripartire da attenti osservatori di cen- poca della mondializzazione, proprio dalle elezioni locali tro-destra non possiamo che avendo una sbagliata conce- per stimolare l’elettorato di dire che evidentemente se a zione del federalismo , auspi- centro-destra dimostrandogli distanza di anni, tali situazio- cano un ritorno all’epoca dei non solo unità di intenti ma ni di conflitto si ripetono noi comuni che lottavano contro anche capacità di amministra- non possiamo che conferma- il Barbarossa, o ad altri anco- re la cosa pubblica a tutti i re quanto più volte dichiarato ra che tentano di creare una livelli e di farlo meglio e più da questa tribuna anche in nuova Democrazia Cristiana proficuamente per i cittadini tempi non sospetti: la stra- non avendo né le capacità di di quanto lo faccia il tanto grande maggioranza dei qua- farlo né la forma mentis, decantato modello di sinistra dri nazionali e locali di Forza essendo cresciuti sì in quello al fine di ridare sprint alla Italia, Alleanza Nazionale, storico partito ma avendo vis- politica dei fatti rispetto a U.D.C e Lega Nord non pos- suto per età anagrafica , aimè quella del chiacchiericcio per siedono una “cultura” politica per loro, la fase del compro- tentare di creare in un futuro tale da poter creare, come messo storico dei primi anni più vicino possibile un sog- avviene nelle democrazie più settanta in poi che tanti danni getto politico di centro-destra evolute dell’Occidente , una ha creato alla crescita sociale più coeso e soprattutto di più alleanza, una federazione o economica e politica ed di partito, capi bastone o capi elettori, si deve dare spazio a basso,cioè dalle sezioni dei ampia rappresentatività possi- quant’altro che possa essere anche etica e morale corrente che essi siano, non giovani o a chi abbia una partiti, dalle candidature ai bile. definito liberale,liberista e Il danno dell’isterismo post Chernobyl e le nostre forze ecologiste Una provocazione L’Italia e il nucleare cono il dispiegamento. L’evoluzione è un processo senza aver interpellato il lea- Questo naturalmente va Assolutamente si, perché Prosegue dalla prima Per loro è sempre colpa di inarrestabile che spesso si der dei Verdi Pecoraro bene per i Verdi, i confini, in secondo la loro logicaè giu- L’invasione di tale categoria qualcun altro - la società, la trova a negare se stesso. Scanio, ora che le sue perle caso di radiazioni, ci mette- sto deturpare il panorama - quella psichiatrica - nel- mente. E’ questo che sta accadendo di saggezza investono noi rebbero al riparo da tutto. con distese immense di pan- l’ambito della Giustizia sta Attraverso questa ratio, sta in Italia dopo che negli ulti- tutti quotidianamente, biso- Meglio andare ad attingere nelli solari e gigantesche eli- creando delle situazioni venendo a poco a poco mi mesi la situazione climati- gnerebbe fare il punto di da quelle centrali, pagando che, con costi astronomici, paradossali che ne impedis- meno uno dei cardini attra- ca è stata affrontata a livello quanto sia stato funzionale profumatamente e senza la piuttosto che valutare l’ipo- verso il quale la Giustizia mondiale con una rinnovata alla vita del nostro Paese il possibilità di controllarne tesi di aver commesso un ruota: la responsabilità per- e inedita attitudine allarmi- contributo di una forza che l’attività. errore di valutazione (da cui sonale. sta. del giusto futuro si è fatta Il nucleare è però un aspet- hanno notevolmente guada- LA PIAZZA D’ITALIA Dovendo rispondere agli Venti anni fa, dopo la trage- bandiera ma che in realtà di to marginale rispetto al fatto gnato in rilievo politico). irrenunciabili requisiti di fondato da TURCHI dia di Chernobyl, le giovani tutte le sfide, che avrebbe di non essere riusciti a pre- Nei vari summit di questi efficacia ed equità, negare Via E. Q. Visconti, 20 forze ecologiste indipenden- dovuto vedere in anticipo e vedere, a contestualizzare e mesi i problemi poc’anzi 00193 - Roma alla società la “legittima ti ed interne ai partiti, hanno cominciare ad affrontare per a mettere sul tavolo con il elencati sono stati messi in vendetta-difesa” rende Luigi Turchi promosso e vinto il referen- vincere, non ne ha fatto dovuto anticipo (cosa che stretta relazione, la situazio- impossibile il soddisfaci- dum per l’abolizione del niente. dove c’è competenza deve ne si sta aggravando e mal- Direttore mento di tali requisiti. nucleare sul nostro territorio. Le cose sono sotto gli occhi avvenire) il problema globa- grado l’Italia abbia sottoscrit- Franz Turchi Siamo arrivati al punto in Hanno fatto forza sull’isteri- di tutti: principalmente il sur- le della sete di risorse ener- to tutti i protocolli, è molto cui più un delitto è efferato Co-Direttore smo del popolo alimentando riscaldamento del pianeta, getiche e idriche che il indietro con la normativa. e più è possibile farla fran- Lucio Vetrella le speranze di un nuovo l’emergenza idrica, la crisi mondo ha. Il problema prin- Questo malgrado il fatto che ca. Direttore Responsabile mondo pulito, in equilibrio energetica. cipale tra i tanti è che Cina la tecnologia a tutti i livelli In tali casi, infatti, giunge in con la natura, si sono però Quale di queste tre questioni ed India, con le loro econo- venga in aiuto. I politici, soccorso l’infermtà men- Proprietaria: Soc. EDITRICE EUROPEA s.r.l. scontrati con il sistema pro- è stata affrontata dai nostri mie in continua crescita, invece di addossare respon- tale... Bisogna invece esser Registrato al Tribunale di Roma n. duttivo in continua crescita e ecologisti con pragmatica assorbiranno molto di quello sbilità e peso morale ai sin- 9111 - 12 marzo 1963 duri nei confronti di chi - Concessionaria esclusiva per la vendita: S.E.E. s.r.l. Via S. Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma soprattutto con una globaliz- forza e determinazione per che sarà necessario a noi e il goli cittadini, invece di senza batter ciglio - faccia zazione del problema che intravedere una soluzione? fatto di averci tolto quell’au- schierarsi sempre e solo www.lapiazzaditalia.it scempio delle leggi della forse gli era sfuggito. Nessuna. I nostri sono trop- tonomia energetica, anche dove il cemento invade un’a- E-mail: info@lapiazzaditalia.it società. Se da una parte le forze eco- po impegnati in questioni se limitata, che veniva dal rea, dovrebbero limitarsi Per i reati patrimoniali, Manoscritti e foto anche non pubblicati, e libri anche non recensiti, non si restituiscono. Cod. ISSN 1722-120X logiste, forti di una ragione burocratico-istituzionali per nucleare non è altro che un all’ammodernamento delle invece, suggerirei il ripristi- Stampa: EUROSTAMPE s.r.l. retorico-dialettica, avevano poter pensare al compito per piccolo cadeau per il nostro strutture per limitare gli no delle corvées, stavolta in Via Tiburtina, 912 - 00156 Roma favore della società anziché fatto affrontare agli italiani il cui sono nati. futuro da parte di coloro che sprechi e ad imporre al siste- FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI MAGGIO 2007 del feudatario. Vale a dire: problema di quale futuro La rinuncia al nucleare ci ha tuttora si ostinano ad ostaco- ma produttivo un comporta- GARANZIA DI RISERVATEZZA PER GLI ABBONATI: L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti hai rubato tot mln di euro? sarebbe stato con o senza lasciato in balia delle oscilla- lare questo tipo di energia. mento più compatibile con i dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo a S.E.E. s.r.l. - Via S. Bene. Che la società ti Carlo da Sezze, 1 - 00178 Roma. Le informazioni custodite ecologia, dall’altra hanno zioni del mercato petrolifero Ora l’ONU ha deciso la stra- tempi e non a fare accordi nell’archivio dell’Editore verranno utilizzate al solo scopo di costringa a lavori social- inviare copie del giornale (Legge 675/96 tutela dati perso- usato un argomento di per e dei suoi derivati, senza da da seguire e questa porta che, in nome di una produ- nali). La responsabilità delle opinioni espresse negli articoli firmati è degli autori. mente utili per tot numero sé vergine nel nostro Paese ovviamente metterci al sicu- all’energia nucleare pulita e i zione che non deve decre- di anni fino alla restituzione per portarsi sotto i riflettori e ro da eventuali catastrofi verdi, che con i suoi alleati scere, portano i consumatori del sottratto. diventare una forza politica come quella di venti anni fa. non espletano nessuna fun- - schiavizzati da ogni tipo di Per informazioni e abbonamenti In questo caso il vito e l’al- reale, una parte di un ingra- E’ scontato ripetere della zione, neanche la più natu- consumo - ad aggravare un chiamare il numero verde: loggio sarebbero davvero naggio e non un movimento vicinanza ai nostri confini di rale, senza l’avvallo delle problema ormai sotto gli meritati. fine a se stesso. centrali nucleari dei nostri Nazioni Unite, cosa faranno? occhi di tutti. Ora che il nostro sistema cugini francesi o della Continueranno la loro batta- Francesco di Rosa mediatico non si muove Svizzera e della Slovenia. glia per il fotovoltaico? Gabriele Polgar
  3. 3. 1-15/15-30 aprile 2007 Pag. 3 LA PIAZZA - ESTERI D’ITALIA Iran: Ue approva lista persone e organizza- Russia: Eltsin morto per arresto cardiaco Israele: commissione Winograd accusa zioni colpiti da sanzioni Olmert di 'grave fallimento' (Adnkronos) - Boris Eltsin e' morto per un improvviso arresto cardiaco, ha riferito l'agenzia Interfax citando i medici dell'ex presidente russo eletto nel 1991 e in cari- (Adnkronos/Aki) - A Lussemburgo i ministri hanno inoltre dato il via libera di (Adnkronos) - Il rapporto parziale della commissione Winograd accusa il primo ca fino al principio anche all'attuazione della seconda serie di sanzioni adottate contro l'Iran ministro israeliano Ehud Olmert di quot;grave fallimentoquot; nell'esercitare il suo giudizio, 1999. dal Consiglio di sicurezza dell'Onu lo scorso 24 marzo. Le nuove misure preve- la sua responsabilita' e la sua prudenza al momento dello scoppio della guerra in dono un embargo sulla vendita di armi all'Iran. Libano. Gravemente responsabili anche il Ministro della difesa Peretz e l’ex Capo di Stato Maggiore Dan Hautz. La mossa dei Paesi arabi Partita a scacchi in medioriente Un altro capitolo dell’infinita loro nuova bandiera. la tregua e “cominciare” a raccolta di aiuti, malgrado le suo rilascio un numero cre- “muro della vergogna” hanno telenovela mediorientale sta Con a capo il Regno Saudita, lanciare razzi su Israele (ma tante parole i Governi i soldi scente di detenuti e la possi- segnalato il tentativo di incur- per essere scritto e, come il mondo arabo sta preparan- cosa hanno fatto durante la li hanno inviati e tanti, il pro- bilità di scegliere anche quali? sione di un commando, bloc- sempre accade, sarà ricco di do il terreno per un’iniziativa tregua di differente?). blema è a cosa sono serviti Con chi bisognerebbe dialo- cato dai militari israeliani? eventi epocali che si ridurran- allargata che permetta di dare Nel frattempo la Lega Araba visto che non venivano paga- gare? Con coloro che lancia- Quali dovrebbero essere le no ad un rimando al capitolo speranza ai popoli dell’area. decide di muovere le prime ti gli stipendi ai dipendenti no razzi, che finanziano e prospettive e quale il proget- successivo, il lettore può solo Base di tutto questo è la nor- pedine per riordinare la zona pubblici e tutto sembrava organizzano il terrorismo sui- to reale che dovrebbe mette- sperare che prima o poi qual- malizzazione dei rapporti con e manda Giordania e Egitto a diretto verso un crollo del cida? re fine a tutto questo? cuno riesca a scrivere un fina- Israele, in pace solo con la dialogare con Israele per sistema. La risposta è sì. Secondo Curioso considerare infine le per questa storia infinita. Giordania e con l’Egitto. Sul giungere ad un pareggio La testimonianza implicita di quanto dichiarato dal che nella partita manca un Al momento le iniziative prin- piatto vengono messe ipotesi della partita. quanto detto è la corsa che Governo italiano Hamas non interlocutore dal nome altiso- cipali vengono da quel ed iniziative che stanno L’Europa, Italia in testa, viene fatta per mettere delle sarebbe più una minaccia nante ma dalle capacità piut- mondo arabo che fino ad ora riscuotendo consensi ma i abbraccia il moderato Abu basi ad un dialogo agoniz- visto che il nuovo Governo tosto ridotte: l’ONU, l’organi- si è limitato a guardare e a problemi fondamentali sono Mazen con i giusti onori e si zante da tempo. C’è un susse- nato in Arabia Saudita è un smo supremo transnazionale criticare l’operato di Israele e due: il primo è quello dei impegna a sostenere tutto il guirsi di dichiarazioni che compromesso che garantisce si è rassegato a lasciare via dell’Occidente. Ma come sap- profughi, in un primo possibile a condizione che sia fanno capire quanto sia i migliori auspici per tutto libera ad iniziative di singole piamo la paura muove cose momento trascurato riconducibile alle categorie urgente riuscire ad estromet- quello che verrà. Non è entità, piccole o grandi che che fino a quel momento dall’Arabia Saudita, l’altro del velleitario: presto questo tere l’estremismo perché le importante che il Primo siano, stanco dei suoi conti- erano immobili e questo sta l’ambiguità di una parte degli modus operandi si manifeste- armi sono cariche da tempo e Ministro Haniye faccia sem- nui fallimenti e forse perché accadendo in un’area che sta interlocutori regionali. rà in tutta la sua dirompente poco basterebbe a far rico- pre e comunque dichiarazio- in parte frenato da quella piano piano comprendendo Mentre Israele e ANP si misu- realtà. Sì perché purtroppo minciare tutto da capo. Non ni belligeranti e che non lasci predominanza ostile più di un numero sempre maggiore rano con incontri periodici, Hamas nella striscia di Gaza e ultima la sorprendente spazio a nessun ottimismo. quanto si pensi all’occidente di Stati. tra un’azione dimostrativa e Hezbollah in Libano hanno dichiarazione del Presidente Erano al corrente i nostri diri- ed allo Stato ebraico. L’Iran del Presidente l’altra, e il Presidente Abu approfittato dell’indulgenza del Pakistan Musharaff che si genti che mentre loro erano, Un mondo in continuo movi- Ahmadinejad continua il suo Mazen cerca di riscuotere un internazionale per riordinare offre come mediatore se le chi al ricevimento all’amba- mento alla ricerca del proprio percorso nucleare, i proclami, credito internazionale che gli organici e riarmare le fila, parti lo vorranno. sciata israeliana per il giorno equilibrio sta forse uscendo le minacce e le azioni (segre- oramai stenta ad essergli pronti a combattere quello Ma cosa si può costruire se dell’indipendenza, chi a rice- da una lunga fase di stallo, te) in terra irachena. La desta- negato, i suoi compagni del che per loro rimane l’unico una parte determinante del vere il Presidente Abu Mazen, ma un epilogo affascinante di bilizzazione dell’area fa paura neo Governo di unità nazio- vero obiettivo: la distruzione Governo palestinese continua decine di missili Qassam una questione così ingarbu- a molti e, come previsto, ha nale di Hamas si cimentano dell’entità sionista. a perorare una causa anacro- sono stati lanciati sul territo- gliata c’è da credere che comportato un’allarme diffu- in un recital le cui prove A nulla è servito “l’embargo” nistica, se continua a detene- rio israeliano dal braccio ancora nessuno abbia la fan- so in quei Paesi che anelano generali sono state portate della comunità internazionale re un ostaggio dell’esercito armato di Hamas, mentre tasia di scriverlo. ad un equilibrio e che della avanti quasi quotidianamen- visto che il 2006 è stato per israeliano rapito in territorio contemporaneamente, in moderazione hanno fatto la te: hanno deciso di rompere l’ANP l’anno con la maggiore nemico e se pretende per il un’altra zona, i sensori del Gabriele Polgar Secondo turno delle presidenziali francesi Il vero Sarkozy per superare l’eredità avvelenata di Chirac incidente diplomatico), con il Con il secondo turno delle tutto un politico dal carisma figlia di un ufficiale militare suo stile svampito cui tutto si presidenziali francesi alle innegabile. coloniale, è salita alla ribalta permette, la Royal sta promo- porte si avvicina il momento Il risultato avrà molto signifi- sostenendo che la destra non vendo un processo di cam- della verità su un sistema cato per la Francia in se stes- ha il monopolio dell’ordine biamento all’interno del parti- politico che dal 1958 ad oggi, sa ma anche e soprattutto per per poi tacciare di eccessi la e cioè dalla dichiarazione i francesi e per capire cosa polizia intervenuta per sedare to socialista francese i cui svi- della quinta repubblica, per significa oggi per essi il por- gli scontri scoppiati a al La luppi sono tutti da seguire. la prima volta si trova alle tato della loro identità nazio- Gare du Nord, dice di ammi- Come da seguire è l’evoluzio- prese con un salto generazio- nale. Su questo Sarkozy ha rare Tony Blair per il suo ne politica dell’outsider cen- nale, sentimenti di apparte- battuto dividendo il paese, approccio di successo da sini- trista Bayrou con il suo parti- nenza partitica sfumati, leader anche all’interno delle fila dei stra alle problematiche della to post-ideologico del “cam- forti e ricette contraddittorie. suoi, come quando ha dicha- globalizzazione e invita la biamento”. Voti di centrode- Ma i problemi sono sempre i rato che da Presidente istitui- Gran Bretagna a scegliere tra stra che vorrebber essere soliti per un paese gravato da rà un ministero per l’ “immi- l’Europa e gli USA, poi critica spesi a sinistra in sordina: un un sistema fiscale oppressivo grazione e identità naziona- il fallimento dell’introduzione film già visto a sud delle alpi. paragonabile a quello italia- le”. Lo storico Pierre Nora il delle 35 ore con le gravi Ma il populismo riformatore no, con una disoccupazione più fiero oppositore dell’ini- ripercussioni sulla produttivi- della Royal sembra un’arma però tra le più alte in Europa, ziativa, ha ribattuto come col- tà del paese ma propone un spuntata al meno per questa con un diffuso malcontento legare l’immigrazione all’i- incremento del salario mini- tornata di presidenziali non- più concorrenza, meno Stato, sono d’accordo tutti i parteci- legato alla incapacità della dentità nazionale sia “come mo del 20%. Infine vuole più ostante il centrista Bayrou più USA, meno UE. panti al primo turno delle Repubblica di avere ragione tattica, un errore, o un’idea democrazia e rappresentanza con il suo 18% dicendo cose Praticamente una rivoluzione presidenziali che si conclude- di bande di malviventi che non di largo respiro, perché diffusa poi si dice ammirata come “Nicolas Sarkozy, attra- copernicana che lo mettereb- ranno il 6 maggio prossimo: il agitano le banlieu, un’identità agitare la bandiera dell’identi- dal sistema di giustizia cinese verso la sua vicinanza al be in rotta con tutto l’esta- bisogno di superare l’eredità nazionale che si sente minac- tà nazionale non è solo qual- suscitando inquietudini tra gli mondo degli affari e al pote- blishment della macchina avvelenata di Chirac. Il ciata dal crescente peso della cosa che riguarda l’immigra- addetti ai lavori. Critica il ’68, re dei media, attraverso il suo burocratica che in Francia Presidente uscente doveva comunità musulmana, un zione - è molto di più.” (Nora sì il ’68 francese, incassando gusto per l’intimidazione e le funziona ed ha un peso deci- regalare ai francesi una nuova prestigio internazionale ai sostiene che ciò che ha in le aperture niente meno che minacce, concentrerà a sé sivo nella società. Le avvisa- declinazione di granduer minimi termini dopo i falli- modo più determinante alte- di Laurent Baumel (“senza poteri come mai prima.” glie di un indietro tutta ci rendendo la Francia motore menti diplomatici di Chirac e rato il carattere nazionale dei essere dei pericolosi reazio- abbia di fatto chiaramente sono eccome: nella campa- decisionale del processo di la convinzione espressa dai francesi è stato il lungo perio- nari, si può tranquillamente detto con chi non sta. gna elettorale Sarkozy è abil- cittadini e manifestata nei do di assenza della guerra). asserire che le nuove libertà E il secondo turno sarà pro- cambiamento della UE in una mente sfuggito ai temi della sondaggi (70%) che il paese Ai nastri di partenza Sarkozy personali che piacevano agli prio questo un referendum rinnovata superpotenza euro- politica estera e a domande si trovi in una fase di declino. è comunque accreditato di uomini e le donne della sulla figura di Sarkozy, una pea e invece ha affossato sul suo filoamericanismo, ha Dopo il primo turno restano una forte maggioranza – 55% ‘generazione 1968’, per la via figura che spacca, che oltral- definitivamente l’Unione con invece supportato la politica in campo per la scelta defini- in un sondaggio del Figaro e di fuga che esse offrivano ai pe agita e mobilita tutti i gau- il drammatico fallimento del industriale dei campioni tiva del 6 maggio il duro e ciò nonostante il genio di modelli di famiglia tradiziona- chismi possibili contro lo referendum sulla nazionali e una solidarietà puro poliziesco, già Ministro Ségolène Royal, abile nel li, non hanno avuto effetti spauracchio berlusconiano a Costituzione, doveva ricom- sostenuta dallo Stato. dell’Interno, Nicolas Sarkozy costruirsi un’immagine completamente positivi sull’i- cui viene spesso ricondotta la porre la frattura sociale nel Solo una tattica per schivare (UMP) che ha raccolto il 31% mediatica talmente politica- dentità e l’equilibrio dei bam- sua figura. paese e l’ ha portato quasi a con meno danni possibili i delle preferenze di voto e mente corretta e impeccabile bini.”). E Nicolas Sarkozy probabil- prove tecniche di guerra civi- guasti di un referendum pro o subito dietro di lui con il 26% dal rendere stonata quasi Al di là della effettività delle mente vincerà, anche con l’a- le. Per una sfida come questa contro la sua persona? la meravigliosa mammina sempre ogni sua presa di sue prese di posizione a volte stensione di parte dei lepeni- forse c’è proprio bisogno di Doppiezze politiche per della porta accanto Ségolène posizione, sembra nato a grottesche (come quando sti, ma la vera notizia sarà se uno come Sarkozy. accattivarsi i centristi indecisi Royal (Partito Socialista), che posta per essere scolpito nel cadde nello scherzo telefoni- per davvero egli dall’Eliseo Sì. Ma di quello vero. e preparare il terreno per la è riuscita a far crescere in marmo del Pantheon co abbracciando la causa del- terrà fede al programma che vittoria al secondo turno? modo significativo il suo par- Eurosocialista. La Royal è l’indipendenza del Quebec ispirò la sua escalation politi- Resta un dato di fatto su cui Giampiero Ricci tito dimostrandosi al di là di nata nell’Africa Occidentale dal Canada causando così un ca: meno tasse, più libertà,
  4. 4. Pag. 4 1-15/15-30 aprile 2007 LA PIAZZA - ECONOMIA D’ITALIA Enologia: grandi marchi, aumentano presenze su Bolivia: Morales, moneta unica sudamerica si Siccita': Urso (AN), occorre un vero piano energetico mercati esteri chiamera' Pacha (terra) (Adnkronos) - quot;Credo che abbia ragione il presidente di Confindustria Montezemolo, nel lanciare il suo grido d'allarme per l'impatto che la siccita' potreb- (Adnkronos) - Una moneta unica per il Sudamerica. La proposta, di cui si sta par- (Adnkronos) - In forte aumento le presenze delle grandi firme del vino italiano be avere sull'intero sistema produttivo e che occorra pensare a interventi strutturali, lando da mesi e che e' stata lanciata dal presidente venezuelano Hugo Chavez, e' sui mercati esteri dal 2004 al 2006: +20% negli Usa, + 45% in Giappone, + 70% quindi anche di medio e lungo termine, che a nostro avviso devono riguardare sia ripresa ora dal per Russia e Cina, per arrivare ad una partecipazione significativa sul mercato la gestione delle risorse idriche, sia l'elaborazione di un piano energetico che punti presidente boliviano Evo Morales. Il presidente indio l'ha rivolta a tutti i Paesi della indiano di tutte le aziende associate. a differenziare le fonti di produzione riaprendo anche la questione nuclearequot; nuova Unasur, l'Unione delle Nazioni Sudamericane. Il caso più emblematico della storia politico-finanziaria della Seconda Repubblica Telecom: il gigante telefonico che fine farà? La proprietà di Telecom è di vatizzazioni, nella maggior societario, allora qual è la Tronchetti Provera. parte delle realtà aziendali, causa di una notevole e quasi Cominciamo col dire che l’as- hanno raggiunto quasi sem- irreparabile situazione di setto proprietario della com- pre livelli di efficienza non indebitamento finanziario di pagnia telefonica è di un sin- solo gestionale ma soprattutto Telecom Italia? golo privato; si dice da più sotto il profilo della profitta- Le ipotesi possono essere parti soprattutto nel settore bilità e della redditività eco- molteplici e non è compito di pubblicistico, che la sua nomica. Dunque oggi se chi scrive cercare di capire in posizione predominante sul dovessimo scegliere tra una fondo le cause realistica- mercato porterebbe il con- privatizzazione ed una non mente provocanti un livello trollo ad esplicarsi attraverso privatizzazione della rete tele- di indebitamento così eleva- un meccanismo di scatole fonica sicuramente opteremo to, ciò che sarebbe utile cinesi, non con una moderna per la prima, ma il problema capire è che il problema Opa ma attraverso una tratta- riguarda l’enorme indebita- finanziario di un colosso della tiva privata. La Telecom Italia mento finanziario che grava telefonia italiana, va a som- è dunque praticamente blin- sul passivo patrimoniale del marsi ad altri problemi data, impossibile da sottrarre gestore italiano. Dal punto di finanziari che il nostro paese con Opa realistiche all’attuale vista strettamente tecnico- ha subito nel corso degli ulti- proprietà. Telecom Italia non contabile non ci sono spazi mi decenni, come la Banca è una public company ma per smentire il fatto che un d’Italia, il caso Ricucci. un’azienda in cui i piccoli elevato indebitamento sia Dunque il problema è più azionisti sono alla mercé dipendente da una cattiva vasto e generale ma è pur della benevolenza e della gestione del passivo di bilan- vero che il ceppo è comune: correttezza del maggiore cio, quindi le sue cause i mercati finanziari soffrono azionista. In compenso andrebbero sicuramente di un male nascosto nelle Telecom deve sopportare il ricercate nella scarsa capacità cause ma evidente nei risul- peso di miliardi di debiti, gestionale del management tati. Ciò determina la solita ito pubblico. Allora qual è la “meglio prevenire che dall’azienda incorporante, prodotti dall’Opa di contabile ed amministrativo scelta se privatizzare o ren- scelta meno dolorosa? curare”, questo principio se salvo valutazioni possibilis- Colannino, che rischiano di della Compagnia, che proba- dere pubbliche società Ovviamente in questi casi è la venisse rispettato anche nei tiche, nella maggior parte dei frenarne lo sviluppo. Una bilmente ha sottovalutato esistenti, che avendo proble- politica a pronunciarsi per settori finanziari probabil- casi si finisce per registrare grave responsabilità è della l’entità dei ricavi di gestione mi finanziari non sono più prima, ma il metodo risoluti- mente ridurrebbe il margine un indebitamento più alto politica, che non ha mai fatto non idonei a coprire la massa gestibili e sostenibili da un vo non può sempre essere di rischio di veder un pac- anche per l’incorporante. realmente un passo indietro debitoria che andava lievitan- pacchetto azionario compos- immediato e proposto solo chetto azionario cambiare Questo meccanismo è stato rispetto alla vicenda di do negli anni e forse anche to solo da privati. L’intervento quando scoppia il problema; nazionalità. Le strategie un po’ lo specchio delle oper- Telecom privata, come in scelte strategicamente rive- pubblico dello Stato dunque l’opera di prevenzione sui aziendali non possono ten- azioni straordinarie poste in dimostra la protezione data latesi inefficienti ed inefficaci si sostanzierebbe nell’accol- conti è un atto dovuto per dere alla fusione o all’accor- essere tra Telecom Italia e da D’Alema all’Opa colan- nel tradursi in un cash flow larsi i debiti generati, ma evitare situazioni di deficien- pamento di altri rami azien- TIM e il risultato è agli occhi niniana. sufficientemente adeguato a come tutti sappiamo lo Stato za e di precarietà che pos- dali se questi portano con sé di tutti disastroso. Chi riuscirà Le vicende che caratterizzano compensare il passivo della italiano non può permettersi sano compromettere il fun- una massa debitoria, o avran- a risanare l’indebitamento i mercati finanziari in Italia società. di incrementare il suo passivo zionamento e la gestione di no nel breve periodo cioè della Telecom? ruotano sempre attorno alla Ma è difficile pensare che in altrimenti oltre a vederci tutti società troppo importanti per subito dopo l’operazione di Certo meglio che il risana- dicotomia che c’è tra una un quadro manageriale così più tassati dovremmo fare i l’utenza finale. fusione un effetto indebita- mento venga effettuato da soluzione di tipo privatistico importante possano risiedere conti con i parametri di E’ il caso di uniformarsi al mento che non avrà autono- Società italiane che non da ed una di tipo pubblicistico. professionalità despecializ- Maastricht quindi con motto che spesso viene adop- ma copertura. Se l’indebita- straniere. In realtà come l’esperienza zate, o addirittura distratte nel l’Europa che ci chiede di erato nel settore medico: mento deve essere accollato statunitense ci insegna le pri- monitoraggio dell’andamento ridurre assolutamente il deb- L’intesa sulle penali per i mutui Al termine di una riunione per gli altri mutui accesi L’accordo prevede per tutti viene ridotta all’1,90% nel riore all’1,25% la clausola di cordo e che potrà trascorso tesa e dall’esito incerto fino dopo il 3 aprile 2007 il questi mutui siano essi a caso in cui l’estinzione anti- salvaguardia è dello 0,15% l’anno anche revisionare le all’ultimo, l’Abi (Associa- costo zero nel caso di estin- tasso fisso, a tasso variabile, cipata avvenga nella prima come per tutti i mutui a condizioni dell’accordo. zione bancaria italiana) e zione anticipata unitamente a tasso misto che la nuova metà di durata del mutuo, tasso variabile. Per essere Inoltre i benefici devono associazioni dei consumato- al costo zero per la cancel- penalità massima non potrà che scende all’1,50% per la più espliciti: nel caso in cui essere applicati automatica- ri hanno trovato un accordo lazione dell’ipoteca a fine più superare lo 0,50%. inol- seconda metà del mutuo. il contratto di mutuo fosse mente e senza alcun costo per «ricondurre ad equità» le mutuo. Per i mutui stipulati tre nel caso in cui il mutuo Inoltre anche per questi nel già all’1,90% viene applica- (neppure di comunicazio- penali sui mutui bancari precedentemente, la legge sia prossimo alla scadenza terz’ultimo anno la penalità ta comunque una riduzione ne) senza cioè che il consu- accesi prima dell’entrata in rinviava la definizione delle per il terz’ultimo anno la scende allo 0,20% ed è a dello 0,25%, pertanto la matore ne debba fare espli- vigore del decreto Bersani, penalità ad un accordo tra penalità scende allo 0,20 e costo zero per gli ultimi due penale sarà dell’1,65%. cita richiesta. Per coloro così come disposto dallo associazioni consumatori e per gli ultimi due anni non anni. Per i soli mutui a tasso L’accordo prevede la costi- che avessero estinto il stesso decreto liberalizza- Abi. L’accordo siglato a è prevista alcuna penalità. È fisso accesi dopo il 2000 tuzione di un Comitato mutuo in questo periodo, le zioni. Secondo Paolo Landi, Roma a palazzo Altieri, prevista inoltre una clauso- con una penale pari o supe- apposito con rappresentanti maggiori somme versate segretario di Adiconsum «è sede dell’Abi, interessa 3,5 la di salvaguardia che pre- riore all’1,25% la clausola di dell’Abi e delle associazioni saranno rimborsate sulla un risultato importante, che milioni di mutui accesi tra- vede per quei casi che già salvaguardia è dello 0,25%. consumatori che verificherà base del nuovo ammontare abbatte in modo considere- mite banche e altri soggetti oggi sono al di sotto dello Per i mutui con penale infe- l’attuazione corretta dell’ac- delle penali. vole le attuali penali per che offrono mutui, anche se 0,50% una riduzione coloro che intendono chie- coloro che effettivamente comunque dello 0,20% nel dere l’estinzione anticipata ricorrono all’estinzione anti- caso di tasso fisso e zero del mutuo». cipata sono una minoranza nel caso di mutuo a tasso Per anni le associazioni dei (il 5-7% del totale). variabile. consumatori hanno conte- Nel dettaglio ecco cosa pre- B) Per i mutui stipulati stato duramente le eccessi- vede l’accordo e quali i dopo il 1° gennaio 2001. ve penalità per l’estinzione vantaggi per le famiglie e In questo caso l’accordo anticipata del mutuo e la per i professionisti: prevede che per i mutui a difficoltà a trasferire il A) Mutui stipulati prima tasso variabile e quelli a mutuo da una banca ad del 1° gennaio 2001. Sono tasso misto restano le con- un’altra. Il Governo con il questi i mutui che possono dizioni precedenti e cioè decreto (7/07) e il essere maggiormente inte- dello 0,50%-0,20% e 0% per Parlamento con la legge ressati da una possibile gli ultimi due anni, così (40/07) hanno stabilito per i estinzione anticipata, poi- come permane la clausola mutui prima casa sottoscrit- ché i tassi d’interesse prati- di salvaguardia. Per i mutui ti dopo il 2 febbraio 2007 e cati sono ancora all’8%. a tasso fisso la penalità

×