ALBERGO IN GARLENDA DAL 1978         ★★★★★   ... e dintorni            RELAIS &           CHATEAUX
LE ATTIVITÀ SPORTIVEQuesta piccola guida vuole offrire degli spunti per       Il Golfinvitarvi a scoprire un angolo di Lig...
Piscina                                                               Tennis ClubsPer tutta la stagione estiva la piscina ...
Free-climbing - Parapendio                                         Vela - Sport NauticiMountain Bike                      ...
ATTIVITÀ PER I PIÙ GIOVANIBaby-sitting                                                        Gite ed escursioniSe cercate...
ALBENGA                                         stiano (V secolo d.C.), uno dei più insigni monumenti del-                ...
alcune preziose opere d’arte rinascimentali e tele di pregio fra                           ALASSIOcui una “Decollazione di...
Alassio è importante centro di          i pirati (finti)                             sport nautici, con un fitto calen-   ...
LE ESCURSIONI             NELL’ENTROTERRAL’entroterra di Garlenda e della piana di Albenga offre un’ot-tima scelta di escu...
CASTELVECCHIO                                                   GLI APPUNTAMENTIAppollaiato su un cocuzzolo, vero nido d’a...
ALTRI LUOGHI DI INTERESSEA Ponente....Olio d’oliva e pesce freschissimo le attrazioni di Imperia: adOneglia il Museo dell’...
I PROFUMI E I SAPORI DELLA NOSTRA TERRA                                                                      come i tipici...
I vini della nostra terra                                           canti frittelle, chiamate “frixeu” . Viene prodotto ne...
È UTILE SAPERE CHE...                                      Altro simpatico appuntamento quello con il mercatino del-      ...
Trasporti                                                           Distanze da “La Meridiana”Stazioni Ferroviarie:Albenga...
ALBERGO IN GARLENDA DAL 1978                    ★★★★★                                  RELAIS &                           ...
La meridiana...e dintorni
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

La meridiana...e dintorni

366

Published on

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
366
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La meridiana...e dintorni

  1. 1. ALBERGO IN GARLENDA DAL 1978 ★★★★★ ... e dintorni RELAIS & CHATEAUX
  2. 2. LE ATTIVITÀ SPORTIVEQuesta piccola guida vuole offrire degli spunti per Il Golfinvitarvi a scoprire un angolo di Liguria che A due passi da “La Meridiana”, il Golfcirconda “La Meridiana”. Garlenda è un piccolo, Club Garlenda offre ai golfisti un trac-grazioso paese al centro di un entroterra ancora ciato a 18 buche, che si sviluppa per piùricco di atmosfere e suggestioni di una Liguria di 6 km con un par 72. Il percorso,autentica. dai tee di campionato, rappresenta unSul nostro territorio si intrecciano strade impegnativo banco di prova per i gioca-millenarie, come la monumentale via “Julia tori più esperti ed una sfida per i golfisti con handicap più elevato dalleAugusta” o la più alpestre, antichissima via del partenze normali.sale che univa la costa alla pianura: percorsi cheoffrono all’escursionista di oggi il fascino della Il Golf Club Garlenda è mirabilmente inserito nel tipico pae-storia unito all’incanto di una macchia saggio ligure ed il piacevolissimo percorso di gioco si snoda framediterranea ancora intatta. Vagabondando fra ulivi centenari e macchie di pini marittimi. Dalle buche piùterrazze di ulivi affacciate sul mare e fra vigne alte i giocatori possono godersi qualche minuto di pausa am-faticosamente strappate alla pietra, è ancora mirando il meraviglioso panorama che si estende dalle Alpipossibile trovare antichi borghi miracolosamente Marittime al mare.scampati al cemento e sostare in queste oasi diquiete per godersi il sole, il rosso dei gerani, l’aria Alla Club House i golfisti troveranno un ambiente assai ac-leggera che profuma di rosmarino. E poi ripartire, cogliente, una sala gioco ed un ristorante attrezzato per darealla ricerca di altri tesori di questa terra: i suoi ai giocatori la possibilità di consumare la colazione senza usci- re dal Club.prodotti tipici, ormai famosi nel mondo.Se seguirete l’itinerario della “strada del vino e La nostra Reception è a disposizione per organizzare al me-dell’olio dalle Alpi al Mare”, potrete fare shopping glio la Vostra giornata sportiva: per le prenotazioni delle par-direttamente nella natura e portare a casa i nostri tenze e delle lezioni individuali presso il Golf Club, come pu-migliori souvenirs: l’olio extravergine d’oliva dal re per il noleggio dei trolleys e i golf-buggies.gusto delicato, le gustose olive taggiasche, il pestoprofumato, i vini leggeri e fruttati, i carciofi e gli Al ritorno in Albergo dopo la lunga giornata sui campi di golf,asparagi viola appena colti negli orti e ancora i nostri ospiti potranno rinfrancarsi con un tuffo in piscina,caldi di sole... con una sauna od un rilassante massaggio.Questa terra, rustica, gentile e un po’ schiva, è la Golf Club GarlendaLiguria più segreta, la Liguria più vera. Venite a Tel. 0182-580012 - Fax 0182-580561scoprirla. Noi vi aspettiamo qui, all’ombra de E-mail: info@garlendagolf.it“La Meridiana”. www.garlendagolf.it Chiuso il mercoledì Edmondo ed Alessandra Segre
  3. 3. Piscina Tennis ClubsPer tutta la stagione estiva la piscina de “La Meridiana” è a di- • Il Tennis Club di Garlenda dispone di 2 campi scoperti e di unsposizione dei clienti, che possono fare libero uso degli spoglia- campo coperto in materiale sintetico, prenotabili in anticipo ri-toi e della doccia d’acqua dolce calda e fredda. ll nostro bagni- volgendosi alla nostra Reception. A soli 2 km. da “Lano sarà lieto di consegnarvi i teli da bagno e sistemare per voi ilettini per i bagni di sole. Per chi non vuole interrompere il re- Meridiana”, i campi possono anche essere raggiunti in bicicletta.lax all’ora di pranzo, è possibile consumare ai bordi della pisci- Tennis Club Garlendana un gustoso spuntino od un leggero lunch scegliendo fra piat- Tel. 0182-585028 - Chiuso il Lunedìti estivi caldi e freddi serviti dal nostro barman Franco. • L’ Hanbury Tennis Club di Alassio, a soli 6 km da “LaBicicletta Meridiana”, dispone di 8 campi in terra rossa in un magnifi-Il nostro Albergo offre in uso gratuito le proprie biciclette e co English tennis lodge. Necessaria la prenotazione.mountain bikes. Potrete godervi una bella gita scegliendo uno Hanbury Tennis Club Alassiodei tanti itinerari che partono dal nostro Albergo e scoprire il Tel. 0182-640174piacere di pedalare nella macchia mediterranea, profumata E-mail: info@hanburytennisclub.itdalle ginestre selvatiche in primavera e chiazzata dal rosso de- www.hanburytennisclub.itgli oleandri in estate. Non ci sono piste ciclabili, ma la stradache porta ad Albenga e prosegue per Alassio è abbastanzapianeggiante e panoramica. L’areoporto della RivieraSe volete programmare la Vostra gita in bicicletta, potete con- L’Aeroporto di Villanovasultare il sito web: www.altaviadeimontiliguri.it d’Albenga, che dista solo 2 Km da “La Meridiana” è perfettamenteEquitazione attrezzato per diverse attivitàIl Country Club “Le Giare”, aviatorie: l’Aero Club proponeraggiungibile a piedi in pochi corsi di volo a motore e accoglieminuti, offre lezioni di equita- anche gli appassionati di aeromodelli-zione presso il proprio galoppa- smo. È possibile sorvolare la nostra Regione con voli panora-toio. Ai cavalieri più esperti mici su aerei da turismo o elicottero. Ogni mattina sono di-propone rilassanti passeggiate a sponibili voli di linea “AirOne” con destinazione Romacavallo lungo le quiete stradine Fiumicino e ritorno in serata. Chiedere alla reception idella Val Lerrone, sotto la guida di istruttori qualificati. nostri programmi speciali “One day in Rome”Country Club “Le Giare” - Garlenda Per voli turistici e attività sportive:Tel./Fax 0182-580640 - Chiuso il Lunedì Aero Club - Aeroporto Villanova d’AlbengaIstruttore federale Sig. Italo Bianco Tel.0182-582919 Fax 0182-582695Ippica Per voli in elicottero:All’Ippodromo di Villanova d’Albenga, incontri di trotto dalla Rivolgersi al Sig. Antonello Russoprimavera all’autunno. Nei mesi estivi si corre in notturna e spes- Tel./Fax 0183-292807so alle manifestazioni ippiche vengono abbinate sfilate di moda. Cell. 338-2339914Ippodromo dei Fiori - Strada per Ligo - Villanova d’Albenga www.lavoroaereo.itTel.0182-582666www.ippodromodeifiori.it
  4. 4. Free-climbing - Parapendio Vela - Sport NauticiMountain Bike Il porticciolo di Alassio è attrezzato per accogliereIl Finalese con le sue rocce carsiche offre di- ogni tipo di imbarcazione ed ospita numerosiverse possibilità agli sportivi più audaci: yachts d’altura. Presso il Circolo Nautico èl’arrampicata libera sulla palestra di roccia possibile seguire corsi di vela a tutti i livelli edi Finale è un vero e proprio sport alpino, ma qui si pratica praticare lo sci nautico. Ad Albenga, la rivacon vista mare. Sull’altopiano delle Manie corsi di parapen- profonda è particolarmentedio e percorsi per mountain bike fra mare e monti. adatta a chi vuole cimentarsi nel windsurf o seguire un corso per sub presso la sede dellaFree-climbing: c/o Rockstore -Finalborgo Lega Navale.orario negozio: 9.00-12.30 / 16.30-19.30Chiuso il lunedì - Tel.019-690208 - www.rockstore.it Circolo Nautico “Al mare” - Porto di AlassioPer chi ama le passeggiate naturalistiche e i panorami Tel. 0182-642516 / 0182-644186 (banchina)sconfinati fra i monti e il mare a piedi, in mountanbike E-mail: info@cnamalassio.it - www.cnamalassio.ito a cavallo è di straordinaria bellezza l’Alta via dei mon- Lega Navale Italiana - Lungomare Doria - Albengati liguri , itinerario escursionistico che si snoda per 400 Tel. 0182-542544Km come una terrazza sul golfo del Mar Ligurewww.altaviadeimontiliguri.it Le spiagge della Baia del SolePer chi ama la vita di spiaggia, non è lontana la Baia del Sole, alternativa è quella di effettuare il percorso a piedi nudi sullanome dato a quel tratto di litorale che va da Ceriale ad battigia, con qualche sosta per raccogliere le conchiglie lascia-Andora e che gode di un microclima particolarmente mite, te dall’alta marea.con 2100 ore di sole all’anno. Ricordiamo che il mare della Ad Albenga, per effetto dell’ampia foce del fiume Centa, laLiguria è in assoluto il più pulito d’Italia e il gran numero di spiaggia non è sabbiosa ma a grossi ciottoli. È comunque pos-bandiere blu premia la qualità della balneazione. sibile affittare cabine ed ombrelloni. Dal centro della passeg-Per le attività balneari, “La Meridiana” consiglia Alassio (a giata bel colpo d’occhio sull’intero tratto di Riviera da Capo6 km), con la sua dorata mezzaluna di sabbia finissima e nu- Noli ad Est sino ad Alassio, Laigueglia e Capo Mele admerosi stabilimenti balneari attrezzati. Lungo l’arenile si di- Ovest.stende la stupenda passeggiata, ombreggiata da palme e pini Vicinissima è l’Isola Gallinara, intatta oasi di fauna e floramarittimi, che consente di raggiungere Laigueglia (a 3 km) mediterranea. In epoca medioevale vi sorgeva un’importantecon una piacevole camminata. In estate, una sa- abbazia benedettina dedicata a San Martino di Tours, in ri-lutare e romantica cordo del periodo di eremitaggio che il santo trascorse in una grotta dell’isola. Attualmente di proprietà pri- vata e quindi non visitabile, la Gallinara è de- stinata a diventare Parco Provinciale e me- ta di gite naturalistiche. I molti naufra- gi che qui si verificarono nei secoli passati rendono i suoi fondali assai in- teressanti per gli appassionati di archeo- logia subacquea.
  5. 5. ATTIVITÀ PER I PIÙ GIOVANIBaby-sitting Gite ed escursioniSe cercate il modo di far divertire il vostro bambino ed allo La meta ideale per un’escursione che faccia felici grandi e pic-stesso tempo concedervi qualche ora di “libertà”, potete ri- cini è di sicuro l’area del Porto Antico di Genova, con duechiedere alla nostra reception, con un anticipo di almeno 24 punti di fortissimo richiamo, assai vicini uno all’altro eore, il servizio di baby-sitting. quindi visitabili con un’unica gita a un’ora di macchina da “La Meridiana”. “L’Acquario”,il più grande d’Europa ed uno dei più belli del mondo, per spettacolarità e interesse scientifico soddisfa pienamente bimbi e genitori. Poco lonta- no, si trova il “Museo Galata” del mare con un vasto per- corso espositivo che illustra la storia della marineria nel corso dei secoli. Sempre nei dintorni dell’acquario, per i più picco- li, è possibile far visita alla “Città dei Bambini”, una ludo- teca di modernissima concezione con i più vari tipi di giochi, dai più semplici ai veri e propri esperimenti scientifici che in- segnano divertendo. Genova, capitale della Cultura 2004,Parco acquatico “Le Caravelle” offre l’opportunità di visitare molti musei, tra cui il “PalazzoSulla collina di Ceriale, il Parco Acquatico “Le Caravelle” Ducale” e la “Casa di Cristoforo Colombo”.offre ore di sano divertimento ai giovani ed anche a tutti gli • Acquario di Genova - Orario 9.30-19adulti che vogliano fare qualche tuffo un po’più movimenta- (ultimo ingresso ore 17.30) -Aperto tutti i giornito del solito. www.acquario.ge.itI visitatori hanno a disposizione piscine, scivoli, toboga ed al- • Museo Galata del Maretre attrazioni in un’area di 80.000 mq. www.galatamuseodelmare.itParco Acquatico”Le Caravelle” • Città dei BambiniVia S. Eugenio, 49 - Ceriale -Tel.0182-931755 per bimbi dai 3 ai 14 anni - Orario 10-18www.lecaravelle.com (ingresso ad ore prefissate) Chiuso il lunedì(aperto dalle 10 alle 19 da Giugno a Settembre). www.genovagando.itNight’s LifePer i nottambuli Alassio offre un’ampia scelta di divertimen-ti: moltissimi locali sulla passeggiata a mare restano aperti si-no a tarda notte, come anche boutiques e negozi. Per una se-rata in musica troverete sul litorale tra Albenga e Laigueglia:• “Essaujra” - bar ristorante con musica sulla spiaggia• “Le Vele” - discoteca all’aperto sul mare di Alassio• “Al porto” - discoteca nel porto di Alassio• “La Suerte” - discoteca all’aperto sul mare di Laigueglia
  6. 6. ALBENGA stiano (V secolo d.C.), uno dei più insigni monumenti del- l’arte bizantina in Italia. Da visitare con calma, quindi, ilLa città centro storico di Albenga, senza trascurare la Cattedrale ro- manico-gotica di San Michele, le case- torri medioevali, l’in-Albenga rappresenta un “unicum” nell’intera regione della cantevole piazzetta dei Leoni.Liguria, in quanto la geografia e la storia le hanno riservato un destino diverso da quello delle altre città rivierasche. Al centro I musei di una fertilissima piana e Museo Navale Romano perfetta cerniera di congiun- Nelle sale di un ricco palazzo patrizio seicentesco è conserva- zione fra il mare e il vicino ta un’imponente serie di anfore recuperate dal relitto di una Piemonte, Albenga ha nave oneraria romana naufragata al largo di Albenga nel I sempre avuto vocazione secolo a.C. Interessanti anche gli altri reperti che documen- agricola e commerciale tano le attività marinare in epoca romana. piuttosto che marinara. Palazzo Peloso-Cepolla - P.za S.Michele - Tel. 0182-51215 Fiorente “munici- (Aperto 10-12 e 15-18 / 16-19 in estate) pium” romano, Chiuso il Lunedì. Visite guidate raggiunge il massimo splen- Museo Civico e Battistero dore in epoca Il trecentesco Palazzo comunale, fin Vecchio del Comune quando nel XIII ospita le raccolte di re- secolo le allu- perti archeologici di epo- vioni del fiume ca romana e medioevale. Centa insabbia- Dalla Loggia affrescata si no per sempre il scende al Battistero del V porto maritti- secolo, il principale edifi-mo. Da quel giorno, Albenga “volta le spalle” al mare e con- cio paleocristiano dellacentra le proprie attività economiche nello sfruttamento delle Liguria. Lo splendidorisorse agricole che le assicurano per secoli un prestigio anco- mosaico (fine del V -se-ra vivissimo nella produzione di ortaggi, primizie (celebrati i colo) è classificato daicarciofi e gli asparagi) e nella floricoltura. critici come il secondoIl centro storico di Albenga è anch’esso unico, eccezionale d’Italia per qualità e bel-esempio di impianto urbanistico romano a cui si è sovrappo- lezza dopo quelli dista la città medioevale. Le vicende storiche dei secoli succes- Ravenna.sivi hanno risparmiato il nucleo urbano più antico che ci è P.za San Michelequindi giunto praticamente intatto. Il cuore della città è un Tel. 0182-51215vero e proprio scenario medioevale straordinariamente ben (Aperto 10-12 e 15-18 / 16-19 in estate)conservato: s’alzano nel profilo urbano il campanile della Chiuso il Lunedì. Visite guidate.Cattedrale, due rosse torri comunali e altre torri che hannofatto guadagnare ad Albenga la definizione di San Museo DiocesanoGimignano della Liguria. Ben protetto da un sistema conca- Le sale dell’antico Palazzo Vescovile ospitano, oltre ad unatenato di piazze, il gioiello più prezioso, il Battistero paleocri- raccolta di reperti archeologici e di ceramiche di varie epoche,
  7. 7. alcune preziose opere d’arte rinascimentali e tele di pregio fra ALASSIOcui una “Decollazione di S.Caterina” di Guido Reni.Via Episcopio, 5 - Tel. 0182-50288 La leggenda vuole che Alassio debba il suo nome ad Adelasia,(Aperto 10-12 e 15-18.) figlia dell’Imperatore Ottone il Grande, fuggita con il suo amato in questi luoghi. La principessa germanica fu solo laLa Passeggiata Archeologica prima, ma di sicuro non l’ultima dei visitatori d’oltralpe adAll’estremità occidentale della città, nella zona collinare de- innamorarsi di quest’angolo di Liguria. Il clima mite e grade-nominata “Il Monte” sono visitabili i resti di importanti edi- vole tutto l’anno, il verde degli uliveti e dei giardini che arri-fici di epoca romana. Il più imponente è l’Anfiteatro, di tar- vano sino al mare, l’arco di spiaggia di sabbia finissima neda epoca imperiale, dal quale si può iniziare a percorrere il fanno un luogo di villeg-tracciato della via Julia Augusta, aperta per volere giatura tra i più amatidell’Imperatore Augusto nel 13 a.C., lungo la quale si tro- e frequentati dellavano numerosi monumenti funerari romani. Poco distante il Liguria. Piccolo borgo“Pilone”, monumento funerario del II secolo d.C., che do- di pescatori, poi fio-mina l’incantevole paesaggio sulla piana albenganese a nord rente città marinara,e verso il mare e l’Isola Gallinara ad est. Chi si sente di cam- Alassio viene “scoper-minare più a lungo può procedere sull’antica via romana si- ta”, alla fine del XIXno alla Cappella di Santa Croce di Alassio, completando in secolo, da una coltacirca 2 ore un percorso di grande interesse archeologico, pa- colonia di Inglesi chenoramico ed ambientale immerso nella selvaggia macchia me- promuoveranno unditerranea. rapido sviluppo ur- banistico con la co- struzione di belle vil- le, la creazione dei giardini in collina e delle passeggiate lun- go la spiaggia. Agli Inglesi seguiran- no Tedeschi, Olandesi, Scandinavi che decreteranno il suc- cesso internazionale di Alassio, trasformando il vecchio borgo marinaro in una cittadina elegante e raffinata. Da non perdere, ovviamente, l’incantevole, fiorita passeggia- ta a mare che si prolunga per 3 km sino a Laigueglia con splendida vista dell’intero Golfo. Pittoresco e animatissimo il “budello”, caratteristica via lastricata pedonale, in cui fare shopping tra antichi palazzi e vecchie case di pescatori. Dal cinquecentesco bastione ad Est del centro storico, una piace- vole camminata denominata “La Passeggiata d’Inverno” vi porterà al Porto Turistico toccando la Cappelletta dei Caduti, simbolo della città.
  8. 8. Alassio è importante centro di i pirati (finti) sport nautici, con un fitto calen- restituiscono le dario di regate veliche, tra cui i fanciulle alle Campionati Internazionali di loro famiglie. vela, e di gare di off-sho- Sulla collina re. Fra le molte mani- di Laigueglia, festazioni turistiche e nascosta fra i mondane non si può pini, la rusti- non citare il concorso ca, deliziosa di bellezza di “Miss borgata di Colla Muretto” che ricorda Micheri scelta da i fasti della Riviera Thor Heyerdhal, anni ‘50. Numerosi i mitico navigatore delpunti panoramici: fra i nostri preferiti quelli di Solva e di Kon-Tiki come sua se-Moglio, tranquille e fiorite borgate di Alassio, oltre al “bal- conda terra, offre una spettacolarecone” di Santa Croce, una delle mete collinari più amate e, vista sul golfo ed un’autentica atmosfera ligure.ancora più in alto, il Santuario della Madonna dellaGuardia. CERVO LAIGUEGLIA Tra il XVII ed il XVIII secolo la pesca del corallo nel mar di Sardegna era una delle attività più redditizie degli abitanti diTra i tanti borghi della Riviera, Laigueglia è di sicuro uno dei Cervo. Anche questo borgo, come la vicina Laigueglia, co-più romantici e pittoreschi. L’abitato conserva l’aspetto tipico struì con ricchezza la propria chiesa, che per questa ragione,di un antico centro marinaro, con gli stretti carruggi e le piaz- anche se la dedica ufficiale è a San Giovanni Battista, è po-zette che si aprono sulla spiaggia per accogliere le barche in polarmente conosciuta come la chiesa “dei corallini”.secca. Il nucleo più antico del borgo è come fermo nel tempo Splendido esempio di barocco ligure, emerge scenografica daldal glorioso ‘700 quando Laigueglia aveva la propria flotta di vecchio borgo a picco sul mare. Cervo ospita ogni estate ilpescherecci, coralline e vascelli mercantili e poteva permet- Festival di Musica da Camera, con la partecipazione di solistitersi di ricostruire la chiesa di S.Matteo dandole una sceno- di fama internazionale. Gli artisti si esibiscono sul sagrato del-grafica scalinata ed una grandiosa veste rococò. la Chiesa che per queste serate si trasforma in uno straordina-Nel corso della vostra passeggiata, non dimenticate di anda- rio teatro all’aperto che ha per fondale la Riviera illuminata.re sino al molo: potrete apprezzare la ricca tavolozza di colo-ri delle facciate delle case, di autentico stile ligure, che for-mano uno degli scenari urbani più caratteristici della regione.Poco lontano, i resti di una torre saracena ci ricordano inve-ce che fra il XVI e XVII secolo i pirati turchi saccheggiaronoripetutamente questa cittadina, prendendo in ostaggio gli abi-tanti per richiederne il riscatto. Questo avvenimento viene ri-vissuto ogni estate con una rievocazione in costume chiama-ta “Lo sbarco dei Saraceni.” Tutto è ricreato con esattezza diparticolari, ma con un lieto fine: prima di lasciare la spiaggia,
  9. 9. LE ESCURSIONI NELL’ENTROTERRAL’entroterra di Garlenda e della piana di Albenga offre un’ot-tima scelta di escursioni alla scoperta di borghi dove il temposi è fermato e dove le tradizioni sono vissute nella vita quoti-diana. Al turista frettoloso possono sembrare tutti uguali, manon è così: ogni paese ha il suo castello, le sue leggende, i suoiscorci che lo rendono diverso e inconfondibile.Per apprezzare le differenti atmosfere dei paesi di Liguria,raccomandiamo ai nostri clienti di percorrere più di uno diquesti itinerari nel verde. Su richiesta, saremo lieti di orga-nizzare un servizio di autovettura con autista per consentirvidi vedere il massimo possibile in totale relax.Fra le tante interessanti mete, vi diamo qualche cenno suquelle che maggiormente affascinano i nostri ospiti. VILLANOVA ZUCCARELLO Anche questo borgo conserva i segni della propria origine me-È la più importante delle “ville nove” fondate nel XIII secolo dioevale. Una sua caratteristica è la via principale intera-dal Comune di Albenga a protezione del proprio territorio. mente porticata. Dal castello che sorge in rovina al disopraAll’epoca il borgo era totalmente racchiuso all’interno di del villaggio partì, nel 1403, la Marchesina Ilaria delun’imponente cinta di mura, di cui una buona parte è rima- Carretto per andare sposa al Principe di Lucca. Non tornòsta intatta. Una passeggiata fra le viuzze della cittadina, or- più a Zuccarello, perché la morte la colse ancora giovanissi-nate di vasi fioriti, dà un’idea della vita di un borgo rurale nel ma. La sua bellezza però fu resa immortale dal sepolcro cheMedioevo, soprattutto quando si incontra lo splendido pozzo, il marito volle per lei nel Duomo di Lucca e nel quale Jacopo caratteristico per le grosse della Quercia realizzò uno dei capolavori della scultura rina- catene ed i secchi ori- scimentale. ginari. A pochi chilometri da PIEVE DI TECO Villanova, ad Arnasco, da In posizione strategica fra la costa e il Piemonte, Pieve di non perdere Teco fu da epoche remote luogo di scambi fra le genti del ma- l’interessan- re e quelle della pianura padana. Passava di qui la “via del te Museo sale”, materia prima indispensabile per tutti i popoli lontani dell’Olio. dal mare e di conseguenza dai Bizantini a Napoleone molte battaglie furono combattute per averne il controllo. Anche a Pieve di Teco un castello, oltre a due complessi con- ventuali ed a belle chiese. Ma la vera caratteristica della cit- tadina sono le vie porticate, tipiche dell’urbanistica delle re- gioni padane, che danno un’atmosfera “nordica” a Pieve e ci ricordano che il Piemonte è solo al di là del colle.
  10. 10. CASTELVECCHIO GLI APPUNTAMENTIAppollaiato su un cocuzzolo, vero nido d’aquila, Marzo-AprileCastelvecchio è da molti considerato in assoluto il borgo più Alassio ed Andora - Regate veliche pittoresco del Ponente Savona - Riti pasquali e Processione del Cristo Risorto Ligure. Le case rustiche si Ceriana - Riti della settimana santa aggrappano alla montagna Albenga - Infiorata nel centro storico cercando la protezione del Castello, che nel corso dei se- Maggio-Giugno coli fu teatro di numerose battaglie. Ritenuto militar- Albisola- Raduno Maggiolini Volkswagen mente imprendibile, fu infine Diano Marina - Infiorata del Corpus Domini espugnato dai Piemontesi nel Savona -Regate veliche internazionali 1625 dopo un lunghissimo Finale Ligure - Festa del marchesato con sfilata e palio assedio grazie ad uno strata- Calizzano - Palio delle Contrade gemma: chiusero le vie d’ac- qua che arrivavano al borgo Luglio ed i Liguri dovettero arren- Albenga - Rievocazione storica con corteo in costume dersi per sete. Oggi Garlenda - Raduno “Fiat 500”Castelvecchio è uno dei borghi più tranquilli e silenziosi del- Borgio Verezzi - Festival Teatralel’entroterra ed offre un’infinità di suggestivi scorci agli aman- Ceriale - Rievocazione storica dello Sbarco dei Turchiti della fotografia. Laigueglia - Rievocazione storica dello Sbarco dei Saraceni Giustenice - Luglio medioevale, palio e cena medioevale TOIRANO Loano -Festa del Mare - Rassegna Internazionale di Danza Toirano -Danza nelle Grotte Cervo e Diano Marina - Stagione concertisticaIl passaggio a porticato che fiancheggia le mura sul torrente, Villanova d’Albenga - Raduno delle auto e moto d’epocachiamato Torracco, ha probabilmente dato il nome a questoborgo ricco di storia. Paese di antichissime tradizioni agrico-le, Toirano offre al visitatore il piccolo ma interessante Agosto“Museo delle tradizioni contadine” che illustra l’intero pro- Alassio - Concorsi “Miss Muretto” e “Castelli di sabbia”cesso produttivo dell’olio esponendo antichi utensili ed attrez- Altare - Mostra Mercato Vetro Anticozature. Oggi Toirano è nota soprattutto per la Grotta della Castelvecchio - Rievocazione storicaStrega che si trova poco lontano dal centro del borgo. L’intero Cervo e Finale Ligure - Concerti Musica da Cameracomplesso di grotte carsiche fu abitato dall’uomo di Loano - Festa delle stregheNeanderthal e conserva i resti dell “Ursus Speleus”. È uno Villanova d’Albenga - Sagra delle Torridei più interessanti complessi di grotte d’Europa, per impor-tanza scientifica e per la grandissima suggestione scenografi- Settembreca delle numerose sale. In estate vi si tengono spettacoli mu- Alassio - Campionati Off-shoresicali e balletti di straordinario effetto. Albenga- Rassegna del vino PigatoGrotte di Toirano: dalle 9.30-12.30 / 14.00-17.00 Laigueglia -Passeggiata in bicicletta per amatori Noli -Regata Storica in costume medioevaleTel. 0182-98062 / Fax 0182-921903www.toiranogrotte.it Imperia - Vele d’epoca / Motor Yacht
  11. 11. ALTRI LUOGHI DI INTERESSEA Ponente....Olio d’oliva e pesce freschissimo le attrazioni di Imperia: adOneglia il Museo dell’Olivo racconta la fantastica storia del-l’olio, a Porto Maurizio il mercato del pesce è un vero spet-tacolo.A Sanremo non solo canzonette: l’animato quartiere dellaPigna e gli scorci suggestivi di Bussana Vecchia meritanol’attenzione del visitatore.Palme altissime e magnolie giganti lungo la passeggiata a ma- A Levante....re di Bordighera ed a Dolceacqua scenografiche vestigia Austeri castelli feudali e ricche abbazie a Final Borgo, at-medioevali e vini DOC. Rustiche architetture liguri nell’anti- mosfera romantica fra le case color pastello del borgo mari-co borgo di Pigna e, per contrasto, un vero regno in minia- naro di Varigotti, incantevole panorama sull’intera Rivieratura il Principato di Seborga. di Ponente dall’alto della saracena Verezzi.Vicino a Ventimiglia, ricca di antichità romane e medioeva- A Noli, antica repubblica marinara dal glorioso passato, tut-li, la piccola frazione di La Mortola è sede dei Giardini to il fascino del Medioevo nello straordinario centro storico:Hanbury, lo stupendo parco botanico in riva al mare dove in rosse torri, mura merlate, ruderi di un castello, chiese gotiche.una cornice da sogno è possibile ammirare fiori rarissimi e Storia ed arte a Savona nell’antica Fortezza del Priamàr chepiante esotiche provenienti da tutti i paesi del mondo. ospita le ricche collezioni della Pinacoteca Civica.E oltre frontiera... Mentone, Monaco e Monte-Carlo,Nizza e la Costa Azzurra... Ad Albisola artigianato d’autore e veri capolavori al Museo della Ceramica; memorie di fastose vacanze d’altri tempi nel- la settecentesca Villa Faraggiana. Caprioli e cinghiali, falchi e poiane, faggete e querce cente- narie nell’oasi incontaminata del Parco Regionale del Beigua, nell’alto Savonese. Piatti incisi, bicchieri-gioiello e altre meraviglie trasparenti al- l’originalissimo Museo del Vetro ad Altare. E ancora: Genova... Portofino e il Golfo del Tigullio... Le Cinqueterre...
  12. 12. I PROFUMI E I SAPORI DELLA NOSTRA TERRA come i tipici pansotti, o per farcire i profumatissimi fiori diL’alimentazione mediterranea: zucca e le torte salate. Non manca, ovviamente, il pesce,le ragioni di un successo nel mondo preparato con olive e pinoli, e sopravvive la tradizione nello stoccafisso, che i Liguri amano cucinare “in tocchetto” conIl tipo di alimentazione mediterranea è ormai universalmente l’aggiunta delle gustose olive nere taggiasche.conosciuto come il più sano ed equilibrato, in quanto non im- Con i moderni metodi di conservazione, molte delle preliba-piega grassi animali, ma predilige l’olio d’oliva, cui la scienza tezze liguri possono fortunatamente essere conservate e co- riconosce pregi e virtù indiscusse, ed modamente portate a casa per una gustosa provvista di sapo- invece di usare le spezie fa largo uso ri. Nei frantoi locali è possibile acquistare, oltre all’olio extra- delle erbe aromatiche. vergine di oliva di produzione propria, olive nere in salamoia, L’altro elemento fondamentale nell’a- paté di polpa di olive, crema di carciofi, pomodori essicati al limentazione mediterranea è la pasta: sole e conservati sott’olio, pesto in vasetti, salsa di noci, pa- tipico prodotto italiano, al quale stori- sta d’acciughe ed altre sfiziose specialità. camente Imperia in Liguria e Napolinel Sud hanno fornito notevoli contributi sia per la produzio- Al nostro Ristorante “Il Rosmarino”, in un ambiente caldone di alta qualità, sia per la diffusione nel mondo. e raffinato, la cucina della tradizione viene interpretata conLa nostra regione è una delle culle di questo regime alimen- originalità, rispettando i sapori ed i profumi della Liguria: iltare, perché tutti i prodotti base di quella che oggi viene chia- sentore del timo, della salvia e del delicato basilico.mata la “dieta mediterranea” sono sempre stati presenti sulle Presso il “Bistrot”, in ambiente accogliente e conviviale, inostre tavole. freschissimi prodotti della piana di Albenga e della miglioreL’olio extravergine d’oliva è di sicuro il tradizione italiana Vi verranno proposti in preparazioni sem-grande protagonista della cucina ligure, ed plici e gustose.è presente in tutti i piatti della tradizione. Durante il giorno, per un pranzo in relax presso il ristoranteAnche gli aromi, molti dei quali crescono “La piscina”, potrete assaporare piatti caldi e freddi, insa-spontanei nella macchia mediterranea, late e deliziose proposte.giocano un ruolo importante: aglio, basilico, maggiorana, ti- La nostra versione del pesto: “Crema di basilico”mo, salvia, erba cipollina e rosmarino insaporiscono una Pulire in acqua le foglie di 6 mazzetti di basilico.gamma vastissima di piatti: dai primi di pasta, fra cui trofie e Mettere intanto nel mixer, seguendo l’ordine:corzetti, dove il celeberrimo pesto ovviamente regna sovrano, - sale grosso e un ciuffo di prezzemoloai ricchi minestroni, alle carni bianche ed al coniglio. - uno spicchio d’aglio ed una noce di burroUn capitolo a parte nell’album d’onore della cucina tipica - un pugno di pinoli, 6 gherigli di noce e 12 nocciole tostatespetta poi agli ortaggi freschi: la squisitezza dei carciofi, delle - 1/2 litro di olio extra-vergine d’oliva. melanzane, delle zucchine e Frullare bene sino ad ottenere una pasta cremosa, quindi ag- degli asparagi viola di Albenga giungere poche alla volta le foglie del basilico ben ben giustifica che le verdure asciutte, frullando a scatti. Terminare aggiun- siano uno dei piatti forti di ogni gendo due cucchiai da tavola di parmigiano menù ligure, soprattutto quan- reggiano di prima scelta già grattuggiato. do vengono usate per farcire Mettere la crema in un vasetto a chiusura ermetica e riporre in frigorifero. Si conser- carni, come la cima alla geno- va 8/10 giorni. vese, per il ripieno delle paste
  13. 13. I vini della nostra terra canti frittelle, chiamate “frixeu” . Viene prodotto nelle zone del Finale, di Albenga, Pietra Ligure, Andora, Ortovero.La viticoltura, praticata un po’ ovunque in provincia di L’Ormeasco, vino tipico dell’estremo ponente della provin-Savona, è favorita in particolare dalla conformazione orogra- cia, Pornassio e paesi limitrofi, ha un colore rosso rubino vi-fica, dalle condizioni climatiche, e dalla composizione dei ter- vo, un profumo gradevole e caratteristico ed un sapore asciut-reni. to, leggermente amarognolo di discreto corpo. È un ottimo vi-La produzione enologica della nostra provincia, molto varia e no per arrosti e selvaggina.differenziata, consente l’abbinamento ottimale a qualsiasipiatto della cucina locale. L’Ormeasco sciac-trà ottenuto con la tradizionale vinifica-Al fine di facilitare il turista nella scelta del vino che meglio zione parziale in bianco si caratterizza per il colore rosa co-possa esaltare le qualità del cibo e soddisfare il piacere della rallo, il profumo gradevole, il sapore asciutto.“art de vivre” descriviamo le principali caratteristiche checontraddistinguono i vini DOC della Riviera Ligure di La Lumassina, vino ad indicazione geografica, viene pro-Ponente: Pigato, Rossese, Vermentino, Ormeasco e dotto, in particolare, nella zona del Finalese. Ha un coloreOrmeasco Sciac-trà ed un vino tipico locale: Lumassina. giallo paglierino con riflessi verdognoli, un profumo delicato,Sono tutti vini con una minima capacità di invecchiamento, ma persistente ed un sapore secco e gradevole.da gustare ad una temperatura fresca di 8-10° Nella nostra splendida cantina troverete una vasta selezioneIl Pigato di colore giallo paglierino più o dei migliori produttori liguri ed una ricchissima collezione dimeno carico ha un profumo intenso e leg- vini italiani, con più di settemila bottiglie, dai rari millesimigermente aromatico ed un sapore asciut- dei più famosi e conosciuti produttori, ai più quotati emer-to, lievemente amarognolo mandorlato. genti.È un vino ottenuto da uva pigato ed è ot-timo da gustare con specialità marinare epiatti tipici liguri, adatto anche per l’aperitivo. Esso vieneprodotto principalmente nelle zone dell’Albenganese, ed inparticolare ad Ortovero. Il Rossese ha un colore rosso ru- bino chiaro, è caratterizzato da un profumo delicato e da un sa- pore asciutto, morbido con ten- denza all’amarognolo. Si accom- pagna molto bene con arrosto e selvaggina. È un vino tipico della zona di Albenga e Finale.Il Vermentino dal colore paglierino, dalprofumo delicato e fruttato, ha un saporefresco e armonico ed è adatto particolar-mente per piatti a base di pesce. È ottimoanche come aperitivo da servire con croc-
  14. 14. È UTILE SAPERE CHE... Altro simpatico appuntamento quello con il mercatino del- l’antiquariato. Quello di Albenga si tiene nel secondo week- end dei mesi di Giugno, Luglio, Agosto. Ad Alassio le ban-Clima carelle vengono sistemate nel pittoresco “budello” con sca-Il clima della Riviera Ligure di Ponente è uno dei più tempe- denza settimanale da giugno ad autunno inoltrato.rati di tutta la penisola italiana e per valori medi delle tempe-rature e giorni di sole è paragonabile a quello di Taormina.I mesi più caldi sono quelli di luglio ed agosto, ma anche con Banche e Cambiole temperature più elevate la brezza del vicino mare e i freschi Nel raggio di una decina di chilometri dal nostro Relais &venti delle valli assicurano giornate gradevoli. Chateaux si trovano più di 20 sportelli bancari e tutte le mag- giori banche nazionali sono presenti sul territorio con servizi Temperature Medie Bancomat e cambio valuta. Vi segnaliamo gli orari più indica- tivi: dal Lunedì al Venerdi dalle 8.30-13.20 / 14.30-15.30. Gennaio 6-12° C Aprile 12-16° C Luglio 20-30° C Farmacie Ottobre 14-18° C Le più vicine sono a Garlenda ed a Villanova d’Albenga. Numerose farmacie comunali e private in tutte le localitàShopping principali della Riviera.In tutte le località della Riviera di Ponente, il centro storico èla zona più ricca di negozi ed attività commerciali. Ad Garlenda:Alassio, Loano, Finale, il “caruggio”, principale via com- Farmacia Dr. Pincin - Tel. 0182-582583merciale del centro storico, è la meta più frequentata per lo Villanova:shopping: vi si può trovare di tutto, dal bijou al pezzo d’anti- Farmacia Dr. Ranaldo - Tel.0182-582595quariato. Orari: 8.30/12.30 - 16.00/19.30Gli orari dei negozi variano a seconda delle località e del tipodi esercizio: in linea generale le ore di apertura sono 9/12.30 Messe Festivee 16.00/19.30. Nelle località turistiche più frequentate, Ecco gli orari delle S.Messe presso le Chiese più vicine al no-aperture estive alla sera sino alle 23. La chiusura settimana- stro Albergo.le è di solito al lunedì mattina. • Garlenda: Parrocchia Natività M.VergineMercati settimanali Festiva 10.30 (Inv.10). Prefestiva: 19.00 (Inv.18.30)I mercati settimanali all’aperto sono amatissimi dai visitatori • Villanova: Oratorio S.Caterinaitaliani e stranieri. Sono itineranti e se ne tiene, nella matti- Festiva 11.00 (Inv.10.30) Prefestiva: 18.00 (Inv.17.00)nata, uno in ogni località in giorni diversi. • Alassio: Parrocchia S. Ambrogio Festiva 10.00 - Prefestiva 18.00 Lunedì: Finalborgo, Andora Martedì: Borghetto S.S., S.Remo Mercoledì: Albenga, Varigotti Giovedì: Finale Ligure Venerdì: Laigueglia, Loano Sabato: Alassio, S.Remowww.taccuinodiviaggio.it
  15. 15. Trasporti Distanze da “La Meridiana”Stazioni Ferroviarie:Albenga (a 8 Km): Tel. 0182-52267 Alassio 6 km Torino 185 kmAlassio (a 6 Km): Tel. 0182-640113 Montecarlo 85 km Milano 210 kmwww.trenitalia.it Nizza 100 km Firenze 320 km Genova 95 km Genève 460 kmAeroporti: Portofino 140 km Munich 780 km• Aeroporto Internazionale “Riviera dei Fiori” Villanova d’Albenga - Tel. 0182-582033 Aeroporto Internazionale abilitato al traffico di linea ed al traffico turistico, con servizio di dogana e servizi aeropor- APPUNTI DI VIAGGIO tuali. Sono operativi: · Voli giornalieri diretti a Roma Fiumicino con possibilità di ................................................................................................................. partenza al mattino e rientro in serata. · Linea estiva Villanova - Olbia. 2 voli alla settimana il sa- ................................................................................................................. bato e la domenica. Tariffe week-end. ................................................................................................................. · Voli charter per l’Italia e l’Europa per qualsiasi destina- zione entro le 3 ore di volo. ................................................................................................................. www.rivierairport.it• Aeroporto Internazionale “Cristoforo Colombo” ................................................................................................................. Genova - Tel. 010 - 60151 ................................................................................................................. www.airport.genova.it• Aeroporto Internazionale “Côte d’Azur” ................................................................................................................. Nice - Tel. 0033.4.89889828 www.nice.aeroport.fr ................................................................................................................. .................................................................................................................Servizio ChaffeurLa nostra Reception può predisporre per voi il servizio navet- .................................................................................................................ta gratuito da e per l’Aeroporto di Villanova in corrisponden- .................................................................................................................za del vostro volo. Per i voli in arrivo e partenza da Genovae Nizza, possiamo mettere a vostra disposizione un servizio .................................................................................................................taxi a tariffe competitive. .................................................................................................................È possibile, su richiesta, organizzare escursioni private in vet- .................................................................................................................tura con autista per consentirvi di vedere il massimo possibi-le in pieno comfort. Se invece preferite guidare la vostra au- .................................................................................................................to, ma temete di non sapervi orientare, vi faremo accompa- .................................................................................................................gnare da una persona competente che vi illustrerà le bellezzedella zona. I costi varieranno a seconda della destinazione e .................................................................................................................della durata delle escursioni. .................................................................................................................
  16. 16. ALBERGO IN GARLENDA DAL 1978 ★★★★★ RELAIS & CHATEAUX Tel. +39 - 0182 580.271 r.a. · Fax +39 - 0182 580.150 Via ai Castelli · 17033 Garlenda (Sv) · Italy www.lameridianaresort.com e-mail: meridiana@relaischateaux.com Member of Relais & Chateaux since 1979 Winner of Relais & Chateaux Welcome Trophy in 1991 “Gold Label” Relais & Chateaux since 2002 Michelin Three Red Turrets since 1981 Fotocomposizione e Stampa Litografia Bacchetta Albenga, - 2005 Winner of “Three Golden Keys” Award by “Viaggiare bene” Gambero Rosso since 1997 “ La Meridiana e dintorni” Ideato da Alessandra Segre Testi di Alessandra Segre e Anna D’Alessio Paesaggi di Piero Vado © LA MERIDIANA SRL CORSO MOMBELLO, 50 - SANREMO (IM) © “LA MERIDIANA E DINTORNI” - TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATIÈ VIETATA OGNI RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE A QUALSIASI TITOLO E CON QUALSIASI MEZZO

×