Questa Storia...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Questa Storia...

on

  • 825 views

Non è un moderno Giulietta e Romeo...forse più un Renzo e Lucia al contrario...

Non è un moderno Giulietta e Romeo...forse più un Renzo e Lucia al contrario...

Statistics

Views

Total Views
825
Views on SlideShare
825
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Questa Storia... Presentation Transcript

  • 1. Questa potrebbe essere una storia vera … Cui sono stati cambiati nomi a persone e a luoghi.
  • 2. OLPA DI UN “SEMPLICE” MATRIM
  • 3. 05 aprile alle ore 20.27 (a seguito di una terribile telefonata) Prima di giudicare la gente, cerco di conoscerla e sopratutto me ne sto di quanto mi dice chi voglio bene. Tutta questa quot;tragediaquot; per il nostro matrimonio non è altro che una ennesima dimostrazione dell'astio che provate nei miei confronti. Io non vi giudico, voi non avete fatto altro. Ho taciuto alle numerose frecciatine, ma oggi il troppo è troppo. A me di voi tre non me ne potrebbe fregar di meno. Michele soffre, ma d'altra parte vi siete dimostrati per quello che valete: niente. Quanto ai giudizi sulla mia persona e la mia famiglia (soprattutto su mia madre e sua mia figlia che sarebbero una un'isterica e l'altra una ritardata mentale) prima mi guarderei allo specchio e rifletterei sulle mie debolezze.
  • 4. Infine quanto la mia fede, o la mia scelta di non entrare in discussioni in merito, avete iniziato un battibecco con altri sulla mia bacheca di Facebook e poi, se io mi scogliono sono vigliacca? Non entro in argomenti teologici perché non è certo a voi che devo dimostrare quanto e se ne so. Dico solo che alcune espressioni di culto quot;personalequot; (tipo andare al cimitero tutte le settimane o fare un voto di andare alla Madonna di … e poi non andare) sono solo scuse perché frequentare la Chiesa comporta dei doveri che potrebbero scontrare col parrucchiere, la il centro estetico, l'andare a sciare, i week end in riviera, le vacanze all'estero... Così come avere un figlio...
  • 5. Michele si è preso una grande responsabilità, sbattendosene dello stadio o della discoteca o delle vacanze sessuali di prima, facendo un atto d'amore, raro atto d'amore. Per me essere fratelli è molto di più che 500euro su un conto corrente. Mia sorella ha assistito al parto di Maddalena, è stata lei a prenderla in braccio per la prima volta alle 01.40 del mattino al posto del padre. Questo è amore fraterno. E qualcosa di più l'ho pure scritto nel libro che sta per uscire. Il Signore tocca il cuore delle persone, ma se uno ce l'ha chiuso allora c'è poco da fare. Michele l'aveva aperto e nessun lavaggio del cervello: Spirito Santo. E' questo il suo nome. Con questo Adios.
  • 6. Magari se volete giudicarmi ancora un po' chiedete a Luca, visto che in teoria doveva rilasciare le referenze.... Certo era meglio che si sposasse la Francesca almeno non aveva figli, però una bella ipoteca sulla casa e sul negozio! Io non sono un nababbo ma non ho neanche un debito in giro, per mia figlia sono perfino andata a lavorare tra il 7° e l’8° mese con un ombrello a mo' di bastone per il dolore alla schiena. Per amore di mia figlia da tre anni mi alzo alle 4 di mattina tutte le estati e le vacanze di Natale e di Pasqua per dare gli esami che mi daranno un posto fisso. Ma cosa sto dire a voi? Vi auguro che Dio vi doni un cuore di carne, per ora l'avete di pietra. ADDIO
  • 7. Ciao Licia, non voglio ulteriormente alimentare l'astio che c'è tra dì noi anzi mi piacerebbe poter stemperare un po' i toni, voglio però esprimerti alcuni La risposta concetti. Al contrario di quello che credi della mail e pensi tu io non ti ho mai giudicata (e sopra: (era un nemmeno Daniele), quello che tu hai fax frainteso come giudizi altro non erano scannerizzato e che i dubbi e/o le perplessità che riletto con un possono nascere su una qualsiasi programma di persona che non conosci ed entra a far conversione, parte della vita dì un tuo caro, dubbi per cui qualche peraltro leciti se si pensa poi come è parola potrebbe finito il precedente rapporto dì Michele risultare illeggibile) con Francesca …
  • 8. forse sei tu che per la paura di essere giudicata sei partita prevenuta con noi. A me della tua vita e di quello che e stata o di quello che hai fatto non me non potrebbe fregar di meno; ognuno è libero di vivere la propria vita come meglio crede, avrai avuto le tue esperienze ed avrai fatto i tuoi sbagli come tutti noi e ti saranno serviti per crescere e diventare una persona diversa;
  • 9. …credo invece che sia stata proprio con le infondate paure a focalizzare l'attenzione degli altri sul tuo passato.
  • 10. A dire il vero l’invito era precedente e a Licia è stato verbalmente Giustificato come “non invitiamo una che potrebbe essere di passaggio Come è successo con Francesca per il Battesimo di Raffaella…
  • 11. Sono state proposte diverse alternative, anche Licia ha una famiglia che ama, con la quale festeggia da sempre il Natale. Inoltre per Maddalena era un momento difficile, doveva instaurare Un rapporto con il suo nuovo papà a discapito di quello con l’adorata nonna … Per giunta, la bambina non si è mai trovata a suo agio con Patrizia, Daniele e Monica, e sarebbe stato uno shock privarla di una festa di Natale con la nonna e i cuginetti…. E questo è stato largamente Spiegato ….
  • 12. ..anche la mia famiglia, il Natale è sempre stata la giusta occasione per stare con le persone che ami ma Licia non ha evidentemente voi non la pensavate allo stesso mai modo o forse non ci amavate abbastanza, Per quanto rinfacciato riguarda il regalo che NON ti abbiamo fatto vorrei niente, ricordarti che le quot;mancanze” ci sono da entrambe Finché dopo mesi non sono le parti...Michele che ha sempre fatto il regalo a mia diventati palesi nipote quest'anno se ne è allegramente quot;dimenticatoquot;, ti gli attacchi ricordo anche che mio fratello e mia cognata hanno che da un po’ venivano fatti a fatto un regalo alla tua bambina anche senza conoscervi Michele ..regalo che giace ancora in casa mia senza neanche a causa “sua”. degnarvi di fare un telefonata** (almeno Michele) per Alla fine ha ringraziare e/o fare gli auguri; come vedi gli sbagli li solo fatto facciamo tutti quot;anche involontari” ma non per questo mi notare che sono attaccala al telefono per rinfacciare tutto come “era stato fatto invece mi risulta, pei bocca di Michele, apposta”… come si può leggere anche all’inizio di **Gli auguri invece sono stati fatti questo contributo
  • 13. Non credi forse che anziché essere noi ad evitarti sin stata invece proprio tu con i fatti ed i pensieri ad allontanarti tutte le volte?? Quanto ai giudizi su tua madre e tua figlia vorrei ribadire da parte di Daniele che assolutamente NON HA MAI* detto che sono entrambe una isterica ed una ritardata mentale non ai sarebbe mai permesso, questo è quello che hai voluto quot;interpretarequot; tu. *aggiunta di Daniele: viceversa tu ti sei permessa di nominare i miei genitori che “si rivolterebbero nella tomba”
  • 14. Ed ora passiamo alle offese: ti sottolineo che io non ti ho offesa in nessun modo cosa che invece hai fatto* tu; ti sei permessa di scrivere che non valiamo niente e che abbiamo un cuore di pietra, ci hai dato una botta di quot;sporchi borghesi capitalistiquot; che non vuoi i nostri soldi ma soprattutto . Ora ti domando: chi è in questo momento che sta giudicando senza conoscere i fatti e le persona? Che ne sai tu della nostra vita se non quello che ti può aver detto Michele? Anche senza figli si può quot;crescerequot; ugualmente perché la vita di certo non ti risparmia niente, Licia ha detto che sono persone aride perché giudicano Michele e per quanto hanno detto e fatto contro di lui non perché non hanno figli; Viceversa su questo ha solo obiettato che giudizi sui bambini non sono in grado di darli perché non ne hanno.
  • 15. Nel miei cinquanta anni di vita ho avuto le mie sofferenze ed i miei dolori, i miei problemi passati, presenti e futuri ed in ultimo ti vorrei ricordare che la vita ci ha regalato a me e Daniele una GRANDE LEZIONE quando sono stata in punto di morte 5 anni fa, una lezione che non è pari a niente te lo posso assicurare!!! Ed è anche per questo che non siamo le persone che tu credi.
  • 16. La lettera (che fondamentalmente è identica alla mail) : Prima di giudicare la gente, cerco di conoscerla e sopratutto me ne sto di quanto mi dice mio fratello al quale dovrei voler bene... Tutta questa quot;tragediaquot; (che poi devo capire lo scandalo dove e verso chi sta!!!!) per il nostro matrimonio non è altro che una ennesima dimostrazione dell'astio che provate nei miei confronti. Io non vi giudico, ma se vengo giudicata allora rispondo e mi metto a farlo anch’io.
  • 17. Voi non avete fatto altro che creare situazioni di disagio a Michele nei miei confronti, cominciando dalla sera della pizza dove abbiamo camminato davanti a casa vostra per 2 ore e mi avete mostrato il Questo è stato garage!!!! Poi lasciamo stare l’anniversario dei giustificato con il “non regalo” di Principi Rossi ai quali non avete detto che Michele Michele a aveva una relazione seria e importante, però Raffaella, pretendevate che Michele facesse il regalo a Natale Peccato che il alla figlia del fratello di Monica (non è mica suo 22 Dicembre non potevano zio?!), allora vista da questo punto anche voi avreste sapere se questo dovuto fare il regalo ai figli di mia sorella! Fa niente regalo era stato per il regalo a me, ma quella di fare a Michele un fatto o no! regalo personale proprio per sottolineare “a te no”, quando si era parlato di fare solo un pensierino alla bambina …
  • 18. Che figura di merda che ci avete fatto, anche davanti a Maddalena che mi ha detto “mamma perché a te niente?” (questa sarebbe la bambina “problematica” definita dal noto psicologo infantile il Prof. Daniele …). I bambini sentono l’empatia delle persone e sono fragili a questo, permettete che ne sappia un po’ più di voi che avete una nipote in trasferta e la figlia di amici che vedete qualche ora alla settimana ma alla quale non avete cambiato i pannolini o dato l’antibiotico, fatto l’aerosol o messo la supposta di Tachipirina! A parte i due esami di psicologia dello sviluppo per tre anni ho avuto a che fare con bambini anche problematici dove ho insegnato, e da 13 con i miei nipoti che non abitano a 200 ma a 3km a piedi da me …
  • 19. Quanto al male verso di me … Me ne batto, c’è chi mi ha fatto di peggio e ora ho le spalle forti, mettetevi in fila e prendete il numero … Ma non riuscirete a farmi vergognare di aver scelto la vita di mia figlia, non riuscirete a farmi pentire di amare Michele con tutta l’anima. *E qui il discorso “si rivoltano nella tomba”…
  • 20. Michele soffre, ma d'altra parte vi siete dimostrati per quello che valete: niente. Quanto ai giudizi sulla mia persona e la mia famiglia (soprattutto su mia madre e sua mia figlia che sarebbero una un'isterica e l'altra una ritardata mentale) prima mi guarderei allo specchio e rifletterei sulle mie debolezze.
  • 21. Michele si è preso una grande responsabilità adottando Maddalena, sbattendosene dello stadio o della discoteca o delle vacanze sessuali di prima, facendo un atto d'amore, raro atto d'amore. Per me essere fratelli è molto di più che 500 euro su un conto corrente. Mia sorella ha assistito al parto di Maddalena, è stata lei a prenderla in braccio per la prima volta alle 01.40 del mattino al posto del padre. Questo è amore fraterno. E qualcosa di più l'ho pure scritto nel libro che sta per uscire.
  • 22. (…) Infine riguardo al discorso Sudan e suore: il mio rapporto (e quello di Michele) con quelle suore è la cosa più bella che ci potesse capitare in questi anni. Non avete idea della situazione in cui versano quei bambini laggiù e non abbiamo cuore di comprarci un servizio di cristallo che non useremo mai e vedere che i fratelli e le sorelle di Sr Bernadette non hanno da mangiare … Non abbiamo niente da espiare, solo amore da dare a chi ci ama. Io ritengo mia figlia fortunata, perché sarebbe potuta finire male, molto male e per questo proprio lei dedicherà a quei bambini sfortunati un po’ di quel dono che Dio le ha fatto: avere un papà, Michele. Ma cosa sto dire a voi? Vi pregherò perché Dio vi doni un cuore di carne, come diceva il Profeta Ezechiele, per ora l'avete di pietra. ADDIO Licia
  • 23. 06 aprile alle ore 21.57 Sono Licia, Vi ho scritto una lettera a tutti e tre che riprende il contenuto della mail. Avete ragione su tutto. Ok siete voi le vittime e io la stronza. Hai rigirato la frittata a tuo favore, dandomi tutte le colpe. In psicologia si chiamano quot;proiezioniquot; ma fa niente.
  • 24. 1. La sera della pizza avevo paura di fare brutta figura per rispetto nei vostri confronti, perché volevo che Michele avesse l’approvazione della sua famiglia, e visto che ho vissuto dei seri problemi di salute avevo timore che il mio panico potesse farmi comportare male o come una che sembra con lo scazzo. (questo vi farà dire che sono una pazza con l’esaurimento nervoso e proverà molte delle vostre teorie.)
  • 25. 3. Non sapevo del regalo per Maddalena da parte di Massimo Rossi, Michele forse me l’ha accennato ma l’ho dimenticato e me ne scuso per questo, ma mi dimostra quanto comunque ci sia molto più cuore in lui che non mi conosce nemmeno e nella sua famiglia che in voi.
  • 26. 4. Quanto alla mia psicologia personale, direi che dopo 5 anni di analisi (di cui 2 e mezzo con analista e psichiatra, quindi a 4 mani) la tua opinione sul “timore del giudizio” mi fa ridere. (ribadisco parentesi pt. 1)
  • 27. 8. Quanto all’aver tirato fuori i genitori, in questo mi sono offesa, perché ho grande rispetto per i morti, mio padre è morto che aveva pressappoco l’età di Patrizia … Ma visto quanto di bello mi ha raccontato Michele su di loro, quanto ha trasferito nel suo rapporto con Maddalena della giocosità di suo padre e quanto sua mamma somigli alla mia, più seria, più chioccia, così me la immagino, non posso che pensare quanto soffrano nel vedere i loro figli rattellarsi.
  • 28. …
  • 29. 11. Con questo per me non siete mai esistiti. Prendetevi tutte le ragioni che volete, non me ne potrebbe fregar de meno. Dimenticatevi molto velocemente di me. Ho già perso troppo tempo prezioso dietro di voi. (Alla prossima parte “cristianamente” il vaffanculo!) Concludo davvero dicendo che di solito scrivo quello che voglio dire, magari sgrammaticato ma non ci sono interpretazioni da dare, quindi certe affermazioni quot;borghesi capitalistiquot; non sono uscite dalla mia penna anche perché uno che ha studiato Marx non potrebbe mai usare le due parole per una stessa persona.
  • 30. 07/04/2009 (la risposta alla lettera … dopo il fax che doveva “stemperare” i toni) (notare: lo stesso testo!!!!) Come cambiano le opinioni delle persone …. Ho ricevuto la lettera di Licia.....complimenti! Non credevo che potesse arrivare a tanto. E complimenti a te che condividi le cattiverie e offese che continua a muovere nei nostri confronti. Non ti voglio rinfacciare nulla non me ne frega un cazzo ma vi chiedo di lasciare in pace i principi Rossi e mio fratello. Se Licia non vuole vederti soffrire poteva stemperare i toni come credevo di aver fatto io invece è capace di immensa cattiveria. Un ultimo ringraziamento a te per le informazioni superficiali ed errate che hai detto a Licia. Non rispondetemi tanto non mi abbasso più a tanto.