MAGAZINE | CATALOGUE7° Festival Internazionaledi Cortometraggi, Documentarie Sceneggiature22 - 30 LUGLIO 2011REVINE LAGO, ...
02®                                                                     OrganizzaziOne | OrganizatiOn                     ...
Siete in buone maniLa Cantina Produttori di Valdobbiadene conta, adoggi, 593 viticoltori associati.Cinquecentonovantatré u...
INDICE                                                                      11|   Cinema                                  ...
09                                                                                         La Regione del Veneto          ...
10                                                                                                                        ...
13REALLYINDIPENDENT!MACCIO CAPATONDA & HERBERT BALLERINA                                                                  ...
14                                                                                                                        ...
17                                                                                                         "In a Wonderlan...
19                                                                          “I quattro occhi di Germondari                ...
EUROPA: SE NON ORA QUANDO?                                                                                                ...
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011

8,405 views

Published on

Lago Film Fest 2011
International Festival of Short Films, Documentaries and Screenplays.
22-30 July 2011 - Revine Lago (Italy)
www.lagofest.org

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
8,405
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lago Film Fest - Magazine Catalogue 2011

  1. 1. MAGAZINE | CATALOGUE7° Festival Internazionaledi Cortometraggi, Documentarie Sceneggiature22 - 30 LUGLIO 2011REVINE LAGO, TREVISO
  2. 2. 02® OrganizzaziOne | OrganizatiOn fOtOgrafO ufficiale | OFFicial PhOtOgraPher Pro Loco di Revine Lago Carlotta Arrivabene DireziOne artistica | art directOr DOcumentaziOne fOtOgrafica | Viviana Carlet PhOtOgraPhic dOcumentatiOn Marco Bastianel, Nico Covre DireziOne tecnica | tecnical directOr Emiliano Bernardi DOcumentaziOne viDeO | VideO dOcumentatiOn Fabio Tabacchi seleziOne film | Film selectiOn Viviana Carlet, Carlo Migotto DiciOttOOcchi | diciOttOOcchi PrOject Mattia Dalla Libera PremiO rODOlfO sOnegO | rOdOlFO sOnegO award Chiara Cecchinel, Mattia Coletti OPen sPace | OPen sPace PrOject Giulia Marin cOmunicaziOne | cOmmunicatiOn Guido Beretta wOrkshOP installaziOni | wOrkshOP installatiOns Atelier FraSe - Francesco Gorni, Serena Montesissa ufficiO stamPa | Press OFFice Ester Del Longo musica | music NEDAC - Venetian Industries ufficiO stamPa esterO | internatiOnal Press OFFice Mauro Martinuz, Valentina Gottardi Luana Bruniera web raDiO| web radiO ViVi radiO7° Festival Internazionale cOmunicaziOne web | web cOmmunicatiOn Andrea Cabras, Roberta Gianduzzodi Cortometraggi, Documentari Federica Altoè, Ester Borean PrOieziOni | screeningse Sceneggiature illustraziOni | illustratiOn 4frame scrl - Nevio De Conti e Michele Traina Giada Fiorindi22 - 30 LUGLIO 2011 OversOunD | OVersOund PrOgettO graficO | graPhic designREVINE LAGO, TREVISO Marta Muschietti, Giada Fiorindi Andrea Lorenzon, Mirco Privitera cOnsulenza marchi & brevetti | PrOgettO catalOgO | catalOgue PrOject intellectual PrOPerty attOrneys7th International Festival Carlo Migotto De Gaspari | Osgnachof Short Films, PrOgettO graficO catalOgO | graPhic design catalOgue cOllabOratOri | cOllabOratOrsDocumentaries Guido Beretta Bale, Luca Bazan, Agostino Bernardi, Sebastian Candiago,and Screenplays PrOgramma | PrOgram Jacopo Carlet, Francesca Carpenè, Marcello Carpenè, Matteo Viviana Carlet, Carlo Migotto Cecchinelli, Andrea DAltoè, Eugenia Dal Bo, Matteo Dal Mas,22 - 30 JULY 2011 Luca De Lorenzi, Alberto De Riz, Fabrizio Fava, Luca Favero, fOtOgrafie catalOgO | catalOgue PicturesREVINE LAGO, ITALY Carlotta Arrivabene, Andrea Armellin, Nico Covre Stefano Ongaro, Andrea Piol, Matteo Piol, Matteo Pizzin, Antu Puchulu, Giancarlo Piccin, Andrea Sacchi, Luca Sacchi, Ronnie traDuziOne | translatiOn Sartor, Filippo Silvestrin, Lisa Tavian, Massimo Tomio, Davide Domenico Bucalo, Isabella Cengarle, Zilli ...e tutti gli altri ragazzi e collaboratori della Pro Loco di Antonio Garganico, Marta Ibba Revine Lago. segreteria Organizzativa | Organizing secretariat un ringraziamentO sPeciale a | sPecial thanks tO Elisa Bernardi, Marta Lotteri Mariella Andreatta, Carlo Antiga, Silvio Bandinelli e Monica ufficiO OsPitalità | hOsPitality Timperi, Carlo Adi e Valeria Bernardi, Riccardo Caldura, Borto- Michela Mazzon, Clara Migotto, Daniela Palimariu lo Caneve, Antonia e Luigi Carlet, Carlo De Bastiani, Andrea De OrganizzaziOne vOlOntari | VOlunteers OrganizatiOn Gaspari, Fabiana De Luca, Impresa edile Maset srl, Roberto Mary Mazzon Fava, Marco Fighera, Aldo Franchi, Gianfranco Gagliardi, Erika Gallon, Fabio La Fauci e Daniele Sigalot (Blue&Joy), LeoNano, vOlOntari | VOlunteers Don Ezio Segat, Giulio Sonego, Robert Mirko Stutz, Eleonora Elisa Bellotto, Claudia Bernardi, Marta Della Libera, Lucchetta e Antonio Taglietti, Monica Zoppas. Michele Di Maria, Alessandra Di Martino, Alessandra Lorenzet, Nicolò Orlich, Anna Ragagnin, Un sentito ringraziamento al Sindaco Battista Zardet, a tutti Andrea Sciurti, Veronica Zanardo i volontari (che per motivi di spazio non possiamo citare singolarmente) e a tutti gli abitanti di Lago che accolgono nei loro cortili ospiti e spettatori del festival. organizzazione istituzioni Revine Lago main sponsor sponsor Revine Lago collaborazioni P R O D U CT I O N S media partner www.radiobelluno.it
  3. 3. Siete in buone maniLa Cantina Produttori di Valdobbiadene conta, adoggi, 593 viticoltori associati.Cinquecentonovantatré uomini e donne che coltivano659 ettari di vigneti nella fascia collinare compresatra Valdobbiadene e Conegliano, in provincia diTreviso, in questo piccolissimo angolo del Venetodove si produce uno dei vini più famosi del mondo:il Prosecco.Cinquecentonovantatré viticoltori ai quali vorremmostringere la mano uno ad uno per la passione e laprofessionalità che sanno mettere nel proprio lavoro.Il risultato è un vino davvero superbo: il Prosecco diValdobbiadene Val D’Oca.CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE31030 San Giovanni in Valdobbiadene (TV) Itel. +39 0423 982070 fax +39 0423 982097e-mail: valdoca@valdoca.comwww.valdoca.com
  4. 4. INDICE 11| Cinema 15| ArteLago Film Fest 2010, Revine Lago - Treviso | Photo: Andrea Armellin 21| Musica 24| Sviluppo 27| Catalogo 78| Programma 79| Mappa - Info
  5. 5. 09 La Regione del Veneto monstration as a cultural forge, a formative laboratory, “Sarebbe triste Lago Film Fest è tra gli appuntamenti più importanti a moment in which people, art, technique, environment, territory, landscape, tradition and history of our region se il cinema ed attesi dell’estate trevigiana con il mondo dell’arte, della cultura e del cinema. meet themselves. Festival, in this meaning, represents a meeting and an occasion place and a possibility to discover distant cul- non servisse Come ogni anno dal 2005 le vie e i cortili di Lago, faranno da sfondo ad un ricco ed interessante pro- tural traditions of a community that among the ancient gramma di proiezioni cinematografiche, performance ways of the village, had possibility to open to the world, a tagliare la testa ai re artistiche, spettacoli teatrali e concerti di musica contemporanea. but they always remain faithful to their old identity. An important moment and opportunity of aggregation (nudi o vestiti) In questi anni il festival è cresciuto di importanza, in that, thanks to cinematography and entertainment, un processo di crescita costante a cui hanno contribui- is able to bring back to the involved community, even to il valore degli artisti invitati e la qualità delle opere if in an international area, a sense of identity of their e - insieme - presentate, ma, soprattutto l’impegno e la professio- nalità di quanti al festival dedicano il proprio tempo e culture and their historical property. a camminare la propria passione. Daniele Stival Qualità artistica ed impegno sono infatti gli elementi Assessore Regionale allIdentità Veneta distintivi di una manifestazione che conferma sempre Regional Assessor to the Venetian Identity sulla testa.” di più il saldo rapporto che ha saputo creare con la comunità locale, un legame che rappresenta l’elemen- to basilare che qualifica la manifestazione e che fa di Lago punto di incrocio di esperienze artistiche, suoni e colori diversi. Il festival si è inserito fin da subito nel territorio per valorizzarne il genius loci (gli aspetti naturalistici e culturali) per connotarsi come una fucina culturale, un laboratorio formativo, un momento di incontro tra le persone, l’arte, la tecnica, l’ambiente, il territorio, il pa- esaggio, la tradizione e la storia della nostra regione. In questo senso il festival rappresenta luogo e occasione di incontro e di scoperta di tradizioni ed esperienze culturali lontane di comunità che tra le an- competition and for the breathtaking natural setting to tiche vie del borgo hanno saputo aprirsi al mondo pur the short film screening: the splendid lakes of Revine rimanendo sempre fedeli alla loro antica identità. Lago, I assume. Una importante opportunità e momento di aggregazio- A land that recently became a Regional Natural Park ne che, attraverso la cinematografia e l’intrattenimen- therefore officially recognized as a protected natural to, riesce a restituire alla comunità coinvolta, pur in un and cultural environment, where the provincial gover- ambito di internazionalità, un senso identitario della nment founded the Livelet Archaeological Educational propria cultura e del proprio patrimonio storico. Park, house to an accurate replica of a local village of the pile-dwelling era. Lago Film Fest is one of the most and awaited appoin- Artists from all over the world participated in the festi- val with films and scripts and found a good opportunity"Ricordati che è lultimo festival "It’d be sad if cinema wasn’t meant tment of Treviso’s summer with the world of art, of Provincia di Treviso to promote their works with the everexpanding audien- culture and cinema.che fai. to cut off the kings’ heads The ways and the courtyards of Lago, like every year, La Marca Trevigiana è un territorio dalle caratteristiche ce, in this small place in the Upper Marca Trevigiana.Non hai da assicurarti nessuna (be it naked or dressed up kings) since 2005, will be a background of a rich and intere- peculiari, un’area agropolitana dove città e campagna The Lago Film Fest is a project that the provincialcontinuità, nessuna certezza politica di and trample on those heads sting program of film projections, artistic performances, si fondono in un vero e proprio palcoscenico naturale, government of Treviso obviously supports with greatproseguire. Non devi promettere at the same time." stage shows and concert of contemporary music. un teatro diffuso dove la cultura può trovare sedi ed enthusiasm. A festival no one should miss within thené prometterti soddisfazioni ulteriori Festival, in these years, increased its importance, in a espressioni sempre nuove. Ecco perché apprezzo RetEventi overall program of events that, each year,o ripartizioni successive. "Remember this is your last festival. steadily growing process in which the worth of the invi- davvero molto il Lago Film Fest, una manifestazione animates the places and people of this land.Sei sul set, hai in mano i fuochi You don’t have to guarantee yourself ted artists and the quality of works that are represen- nata dall’intraprendenza di un gruppo di giovani del My congratulations to the festival promoters for thedartificio, sei un fuoco dartficio any continuity, nor you have any ted have contributed, but most of all, the commitment territorio, preparati e dinamici. Una manifestazione past, present and future editions.(siilo!). Non frenare la tua golosità, political certainty you’ll go on. and professionalism of people who have dedicated legata al mondo del cinema che in pochi anni hainsegui fino allultimo momento You don’t have to promise, nor promise their time and their passion and commitment to this Leonardo Muraro saputo ritagliarsi uno spazio importante nel panoramadel festival lultimo dei tuoi yourself, any other reward festival. internazionale e godere di ampio consenso anche tra Presidente della Provincia di Trevisocortometraggi, se lo desideri. or sharing to be. You’re on set, you’ve Artistic quality and commitment are, indeed, the distin- gli addetti ai lavori. Sarà per la qualità dei lavori in President of Province of TrevisoEsponiti pure al dispiacere di tutti, ma got fireworks in your hand – you’re a ctive elements of a demonstration that always confirms concorso, oppure per la magnifica cornice paesaggisti-non negarti il godimento di poter dover firework (be it!). its solid relation with local community, a relation that ca che fa da teatro alle proiezioni dei cortometraggi:mutare un programma Don’t curb your gluttony, represents a basic instrument that describes this de- gli splendidi laghi di Revine Lago.che ti pareva preciso e bello follow the very last of your short films Una zona diventata un vero e proprio Parco Naturalee "tuo" perchè arriva o accade until the very last bit of the Festival, if Regionale, area di pregio ambientale e culturale, doveuna bellissima cosa non tua. (...) you crave to. Expose yourself la Provincia ha già realizzato il Parco ArcheologicoFare un festival di cinema aderendo to others’ dislike, but don’t avoid Didattico del Livelet che ricostruisce fedelmente unpuramente alleconomia politica della the pleasure in the possibility of having villaggio dell’era delle palafitte.pur imperfetta ma estrema forma to change a program - which seemed Artisti da tutto il mondo hanno partecipato con lecapitalistica che è il cinema stesso to be perfect, enjoyable and yours - proprie opere, in pellicola o soltanto in sceneggiatura,significa omaggiare just because something beautiful e in quest’angolo dellAlta Marca Trevigiana hannole relazioni esistenti tra i poteri, and not-yours occurs. (...) una bella occasione per farsi conoscere al sempre piùridarne lequazione. Doing a film festival sticking purely ampio pubblico presente.Mentre decisivo è, sul set/festival, to the political economy of that Il Lago Film Fest è allora una manifestazione che lagiocare lillusione più potentemente capitalistic form – though imperfect, Provincia di Treviso non può che sostenere con entu-fragile del cinema, il barlume but indeed extreme – which is cinema siasmo. Un appuntamento imperdibile allinterno deldi unaltro stato, di unaltra forma itself means to pay tribute to relations macro cartello RetEventi che, ogni anno, anima i luoghidel vivere. that exist between Powers, to give e la gente del nostro territorio. back the equation within. While Non posso allora che complimentarmi con l’organizza- A chi si illude nel gioco, in the midst of the set/festival, what zione per il lavoro svolto e auguro la miglior riuscita disarà dato gioco e illusione." is crucial is to let at play the most questa edizione. powerfully frail of cinema’s illusions – the glimmer of another state of being, The Marca Trevigiana is a territory of peculiar traditions,Enrico Ghezzi - Duel, settembre 1998 of another form of living. an agripolitan region where urban areas blend with rural contexts in a natural landscape, a stage, a distri- To those who in the game succumb to buted theatre where culture can find ever new spaces illusion, games and illusions and expressions. This is why I truly appreciate the Lago will be given." Film Fest, a project launched by a group of young stu- dents of this territory, skilled and very active. An event dedicated to the world of cinema that, in just a few years, could gain a relevant quote in the international scene and become widely appreciated by the experts in the field. Both thanks to the quality of the films in the
  6. 6. 10 EUROPA: SE NON ORA QUANDO? EUROPA, SE NON ORA QUANDO? CinemaComune di Revine Lago Destrutturare letteralmente il tema proposto da RetE- venti legando ogni parola ad un aspetto della mani-Vi è senz’altro, nel carattere delle genti della nostra festazione: se-arte contemporanea, non-sviluppo, ora-vallata, un nonsochè... un’attitudine contemplativa cinema e quando-musica. Un "input iniziale" scaturito- certo - ma anche un’operosità all’ingaggio, all’im- dalla libera associazione tra la singola parola e il rela-pegno. Questo a riprova che il luogo in cui viviamo, tivo ambito di pertinenza. Ricomponendo idealmenteed estensivamente il paesaggio, ha potente influsso, le singole cellule otterremo un quadro complessivo di “There are two kinds of people:descritto nel bene nel male, sulla nostra indole, sul interesse culturale. Ogni elemento è visto come partenostro stato d’animo. Questa “immersione ambien- del tutto e lo rappresenta nella sua particolarità. There are those who sleep, wake up and die.tale” (e lo stato di grazia che, a volte, da essa può And those who keep balance on this life of nothing.derivare…) fu descritto e testimoniato da grandi Scrit-tori veneti. Tra loro, il più prossimo a questo tema fu EUROPE, IF NOT NOW, WHEN? There are those who watch around. “Ci sono due tipi di persone: Literally dismantling the title tying every word to anGiovanni Comisso. E paesaggio e linguaggio possono aspect of the event: if–contemporary art, non–forma- And those who wait for the around to watch them. ci sono quelle che dormono, si svegliano e muoiono.diventare, imbevuti di storia, persino mezzo espressivoagli Artisti figurativi, così numerosi ed attivi in zona; tion, now–cinema and when–music. A “first input” E ci sono quelle in equilibrio su questa vita di nulla. born from the free association between the singlequasi che un quadro con la raffigurazione di una casa word and the related field of competence. Ideally There are spectators. Cè chi si guarda intorno.vecchia, di un cortile, di una spiaggia abbandonatapotessero “cantare” la storia di chi vi è un tempo resetting the single cells we will obtain an overall And sleepwalkers.” E cè chi aspetta che lintorno guardi lui. view of cultural interest. Every element is seen as avissuto. Viviana Carlet con “Lago Film Fest” ha saputo part of the whole and represents it in its particularity.osare e fondere tutto questo, cultura e paesaggio,in questo splendido anfiteatro naturale, non solo, il wonderful and natural amphitheatre and not only; this Ci sono spettatori.che sarebbe stato facile recitare il passato e la storia could be easy to play the past and the local history.locale. Viviana Carlet, ha voluto qualcosa di più, ha Viviana Carlet dared something more and wanted to E sonnambuli.”voluto portare con grande coraggio, nei cortili, davanti bring with courage, in the courtyards, in front of an oldad una casa vecchia in una spiaggia abbandonata, house in an abandoned beach, her heart, her mind, heril suo cuore, la sua mente, “la sua Arte” con grande Art with a great respect and passion to our community, Antonio Rezza - “Son[n]o”, Bompiani 2005rispetto e amore “a questa nostra comunità, sempre that is overlooked in a lake stretch of water on a denseaffacciata in lacustre specchio d’acqua su un passato and dreamy past, but it is also open – minded, to thedenso e trasognato, ma felicemente aperta al dialogo, world of future. It remains, however, always faithful toal mondo al futuro”. Rimanendo sempre fedele alla its ancient identity.sua antica identità. Battista ZardetThere is certainly, in the behaviour of people of our val- Sindaco di Revine Lagoley, a certain something… a contemplative capability, Mayor of Revine Lagobut also a busyness in the recruitment, in the com-mitment. This is an evidence that the place in whichwe live, and the landscape in an extensive way, have ASCOMa powerful influence, warts and all, on our tempera-ment, on our mood. This “environmental dive” (and the L’Associazione Commercianti, che rappresento, ègood grace that could sometimes derive from it..) has particolarmente grata a questa manifestazione, chebeen described and testified by great native writers of nel corso degli anni ha contribuito in maniera signi-Veneto. The closest to this theme, among them, was ficativa ed encomiabile a far conoscere un territorioGiovanni Comisso. Landscape and language could che sta avendo nuovamente una vocazione turistica,be plenty of history but also an expressive means of per l’armonia paesaggistica che lo contraddistinguefigurative Artists, that are so several and active in that a vantaggio di tutte le imprese ed attività del settoreplace; it is a picture with the representation of an old commerciale e ricettivo che ivi insistono.house, of a courtyard, of an abandoned beach, creatingthe imagination to tell the story of who once has lived Traders association, that I represent, is very gratefulthere. Viviana Carlet with “Lago Film Fest”, dared and to this event, that contributed, over the years, in a verywidespread all of this, culture and landscape, in this significant and commendable way to convey a country that is having a tourist talent again, for the harmony of the landscape that is marking it to advantage to all UNPLI enterprises and businesses of trading and receptive sector that are perseverating here. Anche quest’anno il Comitato Provinciale delle Pro Loco Trevigiane, che dal 2009 gestisce il Parco Michele Paludetti Archeologico Didattico del Livelet di Revine Lago in Presidente ASCOM convenzione con la Provincia di Treviso, rinsalda la President of ASCOM - Trade association collaborazione con il Lago Film Fest. Questa collabora- zione si concretizza in una vera e propria sinergia tra quelle che possiamo definire due eccellenze del nostro territorio. Il Livelet sta crescendo di anno in anno, sia BANCA PREALPI nel numero di visitatori che nelle attività proposte, e lo stesso vale per il Lago Film Fest, che si conferma Come Banca Prealpi abbiamo accolto con fiducia come una delle realtà più importanti in Italia nell’ambi- l’impegno a sostenere questa nuova edizione del Lago to del cinema indipendente. Il nostro plauso va anche, Film Fest e a dare il nostro contributo per la sua buona naturalmente, alla Pro Loco Revine Lago, parte attiva riuscita. Siamo infatti consapevoli del valore intrinseco nell’organizzazione del Festival, che testimonia il dina- di tale iniziativa, con la quale condividiamo uguali mismo e la costante professionalizzazione delle nostre passioni: l’affezione al territorio e l’amore per la cul- Associazioni Pro Loco. tura, la promozione del volontariato e la ricerca di una maggiore solidarietà fra generazioni. L’auspicio è che il Also this year the Provincial Committee of the Pro lavoro e l’impegno di tutto lo staff proiettino la manife- Loco of Treviso, which since 2009 manages Livelet stazione verso nuovi ed entusiasmanti traguardi. the Educational Archaeological Park in Revine Lago in agreement with the Province of Treviso, strengthens the As Banca Prealpi we sincerely agreed to the engage- cooperation with the Lago Film Fest. This collaboration ment of supporting this new edition of Lago Film Fest takes the form of a real synergy between two excellen- and to give our contribution to its success. We are well ces of our territory. The Livelet is growing from year to aware of the intrinsic value of this initiative, with which year, both in the number of visitors and in the proposed we share the same passions: attachment to the land activities, and the same goes for Lago Film Fest, which and love for the culture, the promotion of volunteerism proved to be one of the most important in Italy as part and the research of a greater solidarity between gene- of independent film. We applaud also, of course, the rations. It is hoped that the work and the commitment Pro Loco Revine Lago, an active part in organizing the of all staff will project the event to new and exciting festival, which testifies the dynamism and the conti- goals. nued professionalism of our Association Pro Loco. Carlo Antiga Giovanni Follador Presidente B.C.C. delle Prealpi Presidente UNPLI Treviso President of B.C.C. delle Prealpi President UNPLI Treviso
  7. 7. 13REALLYINDIPENDENT!MACCIO CAPATONDA & HERBERT BALLERINA SHORTCUT PRODUCTIONS | sPecial selectiOn PICCOL | 2010 LA VILLA DI LATO | 2009 DRAMMI MEDICALI 3 | 2009 NON SERVE SPENDERE MOLTE PAROLE per motivare linvito a due personaggi PADRE MARONNO | 2008 come Marcello Macchia (alias MACCIO PARCO SEMPIONE | 2008 CAPATONDA) e Luigi Luciano (alias NATALE AL CESSO | 2006 HERBERT BALLERINA) a partecipare come ospiti e giurati a questedizione UN ATTIMO AL BAGNO | 2005 del Lago Film Fest. LA FEBBRA | 2004 La storia della loro attività e del loro percorso artistico è la dimostrazione | antePrima assOluta pratica di come, oggi più che mai, è la centralità dellidea nella creazione di un BABBALA E IL RAGAZZO IDIOTA | 2011 video, a prescindere dai mezzi tecnici, a favorirne il successo. Sia esso un video shortcutproductions.it comico o uno spot virale per un grande brand. Erroneamente si dice che “la rete” ha contribuito ad un appiattimento dell’offerta, alla diffusione di prodotti mediocri che ne hanno “intasato il panorama”. Internet non ha confini, né orizzonti di conseguenza, e ha permes- so a realtà come la Shortcut Produc- tions (casa di produzione di Macchia, Venti e Luciano) di esistere. E di nuovo “l’idea” al centro del proces- so creativo: se è vero che laccessibilità al mezzo tecnico ha permesso un au- mento smisurato di prodotti audiovisivi, è altresì vero che proprio internet diven- ta un canale distributivo e promozionale che, se saggiamente utilizzato, permette un abbattimento quasi totale dei costi di distribuzione. A raccontare la loro storia saranno Marcello Macchia e Luigi Luciano e una retrospettiva a loro dedicata con i video "cult" più celebri e qualche sorpresa. It is unnecessary to spend many words explaining why Marcello Macchia (stage name MACCIO CAPATONDA) and Luigi Luciano (stage name HERBERT BALLERINA) were invited to take part to this years Lago Film Fest as special BRUSTULEIN guests and members of the jury. Their own artistic career paths and experience show that for a videos success, the idea is way more important than technical | PillOle resources, and this is true both for a comic video and a viral ad campaign for an important brand. It is wrong to affirm that the web has created a flattening in the artistic offer, or allowed mediocre products to spread and lower the standards. Internet doesnt have any limits, and it therefo- re allowed realities such as Shortcut Productions - Macchia, Venti and Lucia- nos production studios - to exist. The idea becomes the center of the whole creative process. While its a given that easy access to technology has caused a wide increase in video productions, it is also true that Internet itself has become a distribution channel which, if wisely used, can Cinema... QUANDO IL CINEMATOGRAFO aveva i suoi primi spettatori, nel- le sale regnava il rumore dello sgranocchiare di semi di zucca, At the beginning, when picture place had their first mem- bers of the audience, the noise of pumpkin seeds that were reduce distribution costs. Marcello da sgranocchiare quei “brustulein” che erano parte integrante della visione del film. Un secolo di storia all’interno delle sale cinematografiche crunched reigned in the cinema, those “Brustulein” that were an integral part of a film sight. A century of history inside in brevi pillole da sgranocchiare una dopo l’altra. Una raccolta Macchia and Luigi Luciano will tell the A cinema... di testimonianze orali, di ricordi delle vecchie generazioni, cinemas in little pills that were crunched one after the other. It is a collection of oral accounts, of old generations’ memories, story themselves, together with a to crunch con particolare riferimento al rapporto fra la vita vissuta e il Cinema: tutto quello che accadeva nelle “sale buie”, i cinema in particular if we refer to the relationship between human interest story and Cinema: all that happened in the dark halls retrospective of più brutti della città, i più bei film, gli amori, i tradimenti. Bru- of cinema, the best films, the worst films of the town, loves, their most popular stulein – Cinema da sgranocchiare al Cinema di Davide Rizzo, betrayals. Brustulein – Cinema to crunch at Davide Rizzo videos and a few costituisce un’istantanea sugli usi e costumi nei cinematogra- Cinema, represents a snapshot on customs in picture places in surprises. fi del secondo dopo guerra. Ogni sera una pillola diversa ad the second post-war period. Every evening a different pill that elefant.com aprire le serate di proiezione in Riva Del Lago. begins the evenings’ projection in Riva del Lago.
  8. 8. 14 EUROPA: SE NON ORA QUANDO? DORIS IL FILM "DORIS" È UN LUNGOMETRAGGIO SVEDESE composto da otto Arte cortometraggi, interamente realizzati da donne. Un sorpren- dente mix di animazione, finzione, dramma e "new circus"; una straordinario esperimento di creazione e produzione cine- matografica dove le donne occupano tutti i ruoli fondamentali (sceneggiatura, musica, regia, scenografia...) della creazione “Lesperienza artistica è così incredibilmente prossima a quella ses- di un film. Unoccasione unica per gli spettatori di assistere ad una vera suale, alle sue pene e ai suoi piaceri, che i due fenomeni non sono in e propria "anomalia" del sistema cinematografico. realtà che forme diverse di una identica brama e beatitudine.” "Doris" is a full feature movie, consisting of eight short films, all made by women. It is an amazing mix of animation, action, “The artistic experience lies so incredibly close to that of sex, to its drama and new circus with kind, rebellious, unexpected and determined women in the leading roles. pain and its ecstasy, that the two manifestations are indeed but dif- It is a unique occasion for the members of the audience to ferent forms of one and the same yearning and delight.” observe an out – and – out anomaly of film system. dorisfilm.se Rainer Maria RilkeFESTIVALSIGNES DE NUITIL FESTIVAL INTERNAZIONALE SIGNES DE NUIT che si tienea Parigi raccoglie film che rispecchiano nuovi punti di vista,immagini reali e un approccio critico sui punti crucialidell’esistenza umana moderna. Un luogo per il cinema chesi espande oltre confini, in maniera sorprendente, differente,libera dalla pressione delle tradizioni, pronto a consegnarsi aduna sperimentazione imprevedibile.Forme artistiche speciali di questi film, che mescolano mu-sica, immagini, movimento, ritmo, testi, spazio, illuminazionie tempo, trasmettono non solo un proposito estetico, maamplia anche le possibilità di comunicazione e comprensio-ne tra le persone che provengono da diversi ambiti mentali,sociali e psicologici.The International Festival Signes de Nuit based in Paris iscomprised of films, which reflects new views, original imageryand critical approach to the crucial points of the modernhuman existence. It is a place for cinema that expands its ownboundaries, that is astonishing, different, potentially free fromthe pressure of tradition, ready togive itself to the unpredictable experimentation.Special artistic forms of these films, which combine music, | la seleziOne - the selectiOnimage, movement, rhythm, text, space, lighting and time carry Simple Presence futur perfect (Présence simple La Terraza del hospital | Daniel Varela Sanchez | Ecuadornot only an aesthetic purpose, but also broaden the possibi- futur parfait) | Davide Pepe | Italia Exodus | Almagul Menlibayeva | Kazakistanlities of communication and understanding between people Aorta | Daniel Wawziniak | Polonia Olhos de Ressaca (Droopy Eyes) | Petra Costa | Brasilecoming from very different mental, social and physiologicalbackgrounds. The Title was Shot | Vivian Ostrovsky | Francia - Stati Uniti Centipede Sun | Mihai Grecu | Franciasignesdenuit.com Clean up | Sebastian Mez | Germania Kum Liikun (When I move) | Ville Salminen | Finlandia ROVINERUINS IN UN UNIVERSO PRIVO DI RIFERIMENTI CULTURALI FORTI è sempre luomo sprovvisto di strumenti di difesa a rimetterci, e questo soprattutto quando è costretto a rapportarsi allunico paradigma oggi in vigore in Italia, ovvero la televisione, strumento che, proprio per la sua influenza, è in grado di annien- tare limmaginario delle persone. Il protagonista del mio cortometraggio è proprio questo, un debole privo di appigli in grado di salvarlo. La perdita del lavoro, unico suo universo, lo porterà a scatenare questa sua frustrazione non contro i| alessanDrO guaita diretti responsabili, oggi invisibili, ma contro altri innocenti. The man without defensive means, in a universe without strong cultural differences, is always fated to yield; this especially occurs when he has to face the only paradigm, that now is present in Italy, that is to say television. It is an instrument that, owing to its importance, can destroy peoples immagination. The main character of my short is a weak person, without reference points that can save him. The loss of his job, that represent his only universe, will produce a frustration not only against the direct respon- sible, that are today invisible, but also against other innocent people. Alessandro Guaita, regista del film "Rovine", menzione speciale al film veneto - Lago Film Fest 2010 | director of "Ruins", special mention Veneto Region - Lago Film Fest 2010
  9. 9. 17 "In a Wonderland they lie, Dreaming as the days go by, Dreaming as the summers die: Ever drifting down the stream Lingering in the golden gleam Life, what is it but a dream?"THROUGH Lewis CarrollTHE LOOKING ATELIER FRASE AtelierFraSe è un atelier di architettura fondato daGLASS Francesco Gorni e Serena Montesissa, che punta a fare del proprio lavoro lo strumento narrativo per raccontare unalternativa al sistema volume/forma/ funzione. Unoperazione diretta e potente sul tessuto edificato, contro la percezione distratta dellambiente circostante nel quale normalmente ogni interven- to perde la propria originaria potenza evocativa. Attraverso la trasfigurazione di forme animali in forme architettoniche, AterlierFraSe si rende interprete di situazioni immaginarie dai rimandi epici e onirici, cre- ando panorami in cui le forme costruttive tradizionali si fondono con la forza derivante dalla narrazione.IL FESTIVAL È RAPPRESENTAZIONE DI MONDI LAGO FILM FEST IS A REPRESENTATION OF AtelierFraSe is an architectural practice founded byVISIONARI. Una dimensione parallela isolata A VISIONARY WORLD: a parallel dimension Francesco Gorni and Serena Montesissa, which aims toda ogni contesto dove il tempo e lo spazio si where time and space have a different make his work the narrative device to tell an alternati-percepiscono in maniera differente. perception, isolated from the surrounding ve purpose to the system volume/form/function. Its aÈ da questo immaginario ancestrale che environment. direct and powerful operation on the urban fabrication,si sviluppa una sorta di viaggio tra percor- It is from this ancestral idea that the trip de- against inattentive perception of the environment insi e tunnel: i volumi interconnessi della velops trough routes and tunnels: volumes which every action normally loses its original evocativestruttura di ingresso costituiscono il preludio of the interconnected structures of the main power. Through the transfiguration of animal formsallessenza stessa del festival, edificio a entrance are a prelude to the real essence into architectural ones, AtelierFraSe is the interpretercielo aperto fatto di contenuti e di cortili of the festival, an open-air building made of imaginary situations and epic dreams, creating lan-concatenati. out of a mix of images and courtyards. dscapes in which the shapes of the traditional buildingLo sviluppo di un elemento principale arti- The development of a main complex and blend with the strength resulting from the narration.colato e strutturato assume funzione sia di structured element assumes a function both atelierfrase.comingresso sia di filtro visuale, celando quanto as gate and as visual filtering, hiding whataccade allinterno del paese: si entra in is happening within the village: you enter anunentità isolata perdendo lorientamento in isolated entity missing the guidance into auna nuova dimensione visionaria. new dreamlike dimension.Grazie al prezioso contributo di Eclisse, Thanks to the contribution of Eclisse, it isÈ inoltre possibile rendere il portale di also possible to make the main entranceingresso ancora più strutturato e completo: even more structured and organic: twodue controtelai mobili aprono e chiudono il sliding elements open and close the pathpercorso verso la favola. Fili di lana disse- to the tale. Many strands of wool are theminati conducono gli spettatori segnalando i signal for pathways, leading the spectator MAIN SPONSORpercorsi di fruizione degli spazi. Le scenogra- to the use of the spaces. Sets are built alsofie sono costruite anche grazie al supporto thanks to the technical support of Servicetecnico di Service Legno. Legno. eclisse.it SPONSOR TECNICO servicelegno.it
  10. 10. 19 “I quattro occhi di Germondari e Spagnoli non solo vedono più di due, ma provano molto meno senso di colpa di molti altri.” “Germondari & Spagnoli’s four eyes see a lot more than a single | retrOsPettive - retrOsPectives pair and have a lot less guilt than many.” NARRARE SPERIMENTANDO UNA STRADA DIRITTA LUNGA | 1994 | 35mm | fiction | 5 | co-regia: Maria Laura Spagnoli LARMADIO | 1996 | 35mm | fiction | 12 | co-regia: Daniele Falleri RAGIONEVOLE DUBBIO | 1996 | 35mm | fiction | 4 FRANTUMI (Crumbling) | 1996 | 35mm | fiction | 4 MERDA! | 1997 | 16mm | fiction | 2 STESSO POSTO STESSA ORA | 1999 | 35mm | fiction | 9’ | co-regia: Fabio Rosi LA VITA E UNA RUOTA | 2000 | 16mm | 3 ROMA 56-55 | 2000 / 16mm / 1 COMUNISTI VERSO DESTRA | 2002 | animation | video | 1’20" PER VERSUM | 2005 | 35mm | fiction | 2’30” | co-regia: Maria Laura Spagnoli VIDEOARTE,SEX EQUO TRA SERIO E FACETO HINC ET INDE | 1999 | 16mm | 3 IL DIAVOLO A ROMA | 2000 | 16mm | 1 X, Y, Z (three ways of life) | 2002 | video | 1’ INTERNAL CONFLICT | 2003 | video | 1’ OLYMPIC GAMES 2003 | 2003 | video | 3’ LIQUIDITY | 2003 | video | 3 TMESIS | 2003 | video | 1 GLADE RUNNERS | 2003 | video | 1 GIOCO DI SGUARDO | 2004 | video | 1WERTHER GERMONDARI DA ANNI WERTHER GERMONDARI E MARIA LAURA OFFICE | 2004 | video | 3 SPAGNOLI inviano i loro film al Lago Film Fest, stimo- CANNIBALS COMMERCIAL | 2005 | video | 230" | co-regia: Maria Laura Spagnoli& MARIA LAURA SPAGNOLI lando in chi deve fare la selezione il dibattito sulla proiettabilità/possibilità di proporre al pubblico i loro TRAGUARDO | 2007 | video | 2 lavori. Di anno in anno si riproponeva la questione, au- INSON PARK | 2008 | video | 120" mentando allo stesso tempo linteresse nei confronti PANCA POPOLARE ITALIANA | 2008 | video | 10 del loro lavoro. ATLANTE E LA RINNOVATA ENERGIA | 2008 | video | 2 Rovesciando questa costrizione dedichiamo loro werthergermondari.com due retrospettive che raccolgono i filoni principali di ricerca allinterno dei quali si muovono e (in anteprima italiana) il lungometraggio "Sex Equo", che ci arriva dopo 12 anni di ricerca e “collezione di visioni” legate allimmaginario sessuale. Werther Germondari and Maria Laura Spagnoli have been sending their films to LFF for years, spurring the judges to debate on whether it was appropriate to show them to the general public. The issue kept popping up through the editions, rousing interest in their works at the same time. This year we break loose and dedicate them two retrospectives, which sum up the two main pillars of their research; we’ll also screen the Italian preview of their full-length film “Sex Equo”, a collection of visions drawn from the sexual sphere of collective imagination. | antePrima italiana - italian Preview SEX EQUO - Sex in the foreground UNA SERIE DI BREVI STORIE DI SESSUALITÀ FETICISTA, eccentrica, porno e umoristica, in chiave remixata ed A series of short stories with a fetish, eccentric, porn, and funny sexuality, in the same remixed and exaspera- LAGOOPENSPACE esasperata dallo spirito della commedia picaresca ted tone of Italian picaresque comedies. There can’t be italiana. Non cè linearità possibile in questa lezione any possible linear storytelling in this lesson of sexual di mala educazione sessuale, perché i quattro occhi misbehaving, because Germondari & Spagnoli’s four di Germondari e Spagnoli non solo vedono più di due, eyes see a lot more than a single pair and have a lot ma provano molto meno senso di colpa di molti altri. less guilt than many. So, high impact voyeurism is the Così un voyerismo di alto impatto è qui alla base di base here for a whole festive imagery of sex, no matter tutto un festoso immaginario sessuale, non importa how strange, vulgar, or chic it may be, seem or look. quanto strano, volgare o chic possa essere, sembrare This new cinematographic Kamasutra features Adam o apparire. In questo nuovo Kamasutra cinematografi- and Eve in a paradise of infinitely tempting red apples, co ci sfilano davanti Adamo ed Eva, in un paradiso di a pornographer focused on his Little Red Riding Hood, mele infinitamente tentatrici, un regista di film porno an androgynous shooter, some playful bi sexuality, concentrato sulla sua Cappuccetto Rosso, un tiratore multiple-use inflatable bodies, and other indecent fun spazi pubblici di libera espressione public spaces of free expression spazi pubblici di libera androgino, una bisessualità giocosa, corpi gonfiabili elements of the flesh. And all that in the context of dai molteplici usi, ed altri indecenti divertimenti della Italian architecture, which even if it seems touristic, it espressione public spaces of free expression spazi pubblici di libera espressione public spa- carne. E tutto nel contesto di unarchitettura italiana draws an appealing key on each door to explore other ces of free expression spazi pubblici di libera espressione public spaces of free expression che, per quanto turistica possa sembrare, disegna in locations of pleasure. You just have to know how to ogni porta una chiave tentatrice per esplorare altri luo- look and enjoy. ghi del piacere. Bisogna solo saper guardare e godere. SEX EQUO - Sex in the foreground / 2011 / S16mm / 63
  11. 11. EUROPA: SE NON ORA QUANDO? Musica “Informazione non è conoscenza. Conoscenza non è saggezza. Saggezza non è verità. Verità non è bellezza. Bellezza non è amore. Amore non è musica. La musica è il meglio.” “Information is not knowledge. Knowledge is not wisdom. Wisdom is not truth. Truth is not beauty. Beauty is not love. Love is not music. Music is the best.” Frank ZappaI AM JESUS UN DOCUMENTARIO SUL SECONDO AVVENTO DI VALERIE GUDENUS AND HELOISA SARTORATO In molte religioni il concetto di Dio che si rivela al mondo con sembianze umane è un argomento molto discusso, milioni di credenti si aspettano che il Messia arrivi e salvi l’umanità. E se Gesù vivesse già in mezzo a noi? Indosserebbe una tunica bianca, circondato di luce, predicando nelle strade? Dove sarebbe nato e in quale lingua avrebbe parlato? Sarebbe un leader politico? Un presentatore televisivo o semplicemente il barbone del supermercato sotto casa? In many religions the concept of God appearing on earth in human form is a well discussed matter, and millions of believers expect the Messiah to come and save humanity. But what if Jesus was already living amongst us? Would he be wearing a white robe, rounded by light, preaching in the streets? Where would he be born and which language would he speak? Would he be a political leader? A TV presenter? Or simply the homeless guy in front of your local supermarket? Fabrica 2010 | documentario | 75’ © FABRICA 2010 Photo Gustavo Millon

×