• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Ldb Permacultura_Mattei genova 13 luglio pdf
 

Ldb Permacultura_Mattei genova 13 luglio pdf

on

  • 590 views

 

Statistics

Views

Total Views
590
Views on SlideShare
201
Embed Views
389

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 389

http://www.laboratoridalbasso.it 389

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Ldb Permacultura_Mattei genova 13 luglio pdf Ldb Permacultura_Mattei genova 13 luglio pdf Presentation Transcript

    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare I VOLONTARI IN CANTIERE Come applicare la normativa sulla sicurezza nei cantieri in autocostruzione di A.R.I.A. Familiare Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare La normativa di riferimento è il D.lgs. n.81/2008 e s.m.i. TESTO UNICO SULLA SICUREZZA attuazione dell’art. 1 L. 123/2007 in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Il D.Lgs 81/08 ha sostituito il D.Lgs. 626/94, il DPR 303/56, DPR 547/55 ed una serie di disposizioni degli anni addietro e che riguarda la salute e la sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro. Rappresenta un momento fondamentale rispetto a questi temi imponeva un cambio di mentalità e un’attenzione costante ai problemi legati alla sicurezza recependo anche una serie di Direttive Europee. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013 2
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare Nessuno si può disinteressare del problema sicurezza “OGNI LAVORATORE DEVE PRENDERSI CURA DELLA PROPRIA SALUTE E SICUREZZA E DI QUELLA DELLE ALTRE PERSONE PRESENTI SUL LUOGO DI LAVORO, SU CUI RICADONO GLI EFFETTI DELLE SUE AZIONI O OMISSIONI, CONFORMEMENTE ALLA SUA FORMAZIONE, ALLE ISTRUZIONI E AI MEZZI FORNITI DAL DATORE DI LAVORO” Art. 20 D.Lgs. 81/08 - Obblighi dei lavoratori Tutte le figure presenti sul luogo di lavoro risultano implicatie e obbligati a collaborare: a partire dal Datore di Lavoro fino al lavoratore. Grande rilevanza viene data alla formazione è stato introdotto introdotto l’ADDESTRAMENTO come parte integrante del percorso di FORMAZIONE-INFORMAZIONE DEL LAVORATORE Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013 13/07/2013 3
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare Obiettivo di A.R.I.A. Familiare: CORRETTO INQUADRAMENTO, RICONOSCIMENTO E LEGITTIMAZIONE DELL’AUTOCOSTRUTTORE E DEI VOLONTARI NELL’AMBITO DEL PROCESSO EDILIZIO VOLTO A: • Favorire autocostruzione e/autorecupero nell’ambito dell’edilizia sociale. • Favorire autocostruzione e/autorecupero eco villaggi o interventi di cohousing • Aiutare gruppi di persone a creare e realizzare insediamenti familiari in autocostruzione e/auto recupero o edificirurali • Stimolare le associazioni a ristrutturare gli edifici delle proprie sedi utilizzando la modalità dell’autocostruzionee/autorecupero Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013 4
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare D.Lgs. 81/08 art. 3. Campo di applicazione 12-bis OBBLIGHI DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO: ... le modalità di attuazione dell’autotutela dei volontari possono essere individuate tramite ACCORDI TRA IL VOLONTARIO STESSO E L’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO o l’ente di servizio civile. Nel caso in cui il volontario vada a svolgere la propria prestazione nell’ambito di una organizzazione di un datore di lavoro stabilisce a carico di quest’ultimo dei precisi obblighi di sicurezza. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO: “...IL DL è tenuto a FORNIRE AL VOLONTARIO DETTAGLIATE INFORMAZIONI SUI RISCHI SPECIFCI esistenti negli ambienti in cui è chiamato ad operare E SULLE MISURE DI PREVENZIONE E DI EMERGENZA ADOTTATE in relazione alla propria attività. Egli è altresì tenuto ad adottare le misure utili ad eliminare o, ove ciò non sia possibile, RIDURRE AL MINIMO I RISCHI DA INTERFERENZE tra la prestazione del volontario e altre attività che si svolgano nell’ambito della medesima organizzazione”. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare NEI CONFRONTI DEI VOLONTARI di cui alla legge 1°ago sto 1991, n. 266, e dei volontari che effettuano servizio civile SI APPLICANO LE DISPOSIZIONI RELATIVE AI LAVORATORI AUTONOMI di cui all'articolo 21 D.Lgs 81/08 Quindi i volontari essendo equiparati ai lavoratori autonomi SONO SOGGETTI OBBLIGATI AD AUTOTUTELARSI E CIOÈ A TUTELATE LA PROPRIA SALUTE E SICUREZZA DURANTE I LORO INTERVENTI potendo di conseguenza essere soggetti in caso di inadempienza, come i lavoratori autonomi, all’applicazione delle relative sanzioni fissate dal D. Lgs. n. 81/2008. OBBLIGHI DEI VOLONTARI: il LAVORATORE AUTONOMO è tenuto a: a) utilizzare in modo conforme le attrezzature di lavoro; b) munirsi di dispositivi di protezione individuale c) munirsi di apposita tessera di riconoscimento, il LAVORATORE AUTONOMO ha la facolta’ di: a) beneficiare della sorveglianza sanitaria; b) di partecipare a corsi di formazione specifici in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare AUTOCOSTRUTTORE la persona o il gruppo di persone che lavorano stabilmente sul cantiere e che sono presenti ogni qualvolta il cantiere e’ aperto: membro del CD dell’associazione aderente ad “A.R.I.A. FAMILIARE” RESPONSABILE DEI LAVORI Il soggetto “che può essere incaricato dal committente” per svolgere i compiti attribuitigli dal D.Lgs. 81/2008 ed è responsabile degli adempimenti a lui conferiti. È una figura del tutto facoltativa. Riteniamo che nei cantieri di A.R.I.A. il committente non possa delegare tale funzione. COMMITTENTE il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata, indipendentemente da eventuali frazionamenti della sua realizzazione. DATORE DI LAVORO il soggetto che ha la responsabilità dell’organizzazione stessa del cantiere , anche se non elargisce compenso ai volontari. Suoi sono gli obblighi tipici del “datore di lavoro” in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare D.Lgs 81/2008 e smi D.correttivo 106/2009 contemplano 2 tipi di volontari: 1) Organizzazioni di Volontariato di cui alla l. 381/91 (Protezione Civile, Soccorso Alpino e Speleologico, Vigili del Fuoco, Croce Rossa, e Cooperative Sociali destinataari di specifiche disposizioni D. i.M 13/04/2011 ) VOLONTARIO di A.R.I.A. Familiare 2) VOLONTARI DI CUI ALLA L. 266/1991 (Legge quadro sul volontariato) e i volontari del Servizio Civile; LAVORATORE AUTONOMO Persona fisica la cui attività professionale contribuisce alla realizzazione dell’opera senza vincolo di subordinazione” (art. 89 comma1 lettera d) LAVORATORE SUBORDINATO “tutti coloro che, indipendentemente dalla continuità e dall'onerosità del rapporto e quindi anche se l'attività sia prestata a titolo di mero favore, che caratterizzano invece il rapporto di lavoro configurato dal codice civile, prestano il loro lavoro fuori del proprio domicilio alle dipendenze e sotto la direzione altrui" Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare Quindi: nei cantieri di ARIA abbiamo dei volontari equiparati a lavoratori autonomi, che operano nell’ambito di un’organizzazione-associazione dove l’autocostruttorecommittente è a sua volta parte di questa associazione nella veste di presidente. Questi coincide con la figura del “datore di lavoro” anche se non elargisce compenso ai volontari. QUESTO MODELLO FORNISCE L’ORIENTAMENTO PER DEFINIRE QUALI SIANO GLI OBBLIGHI DA ASSOLVERE RISPETTO ALLE PRESCRIZIONI DEL D.LGS 81/2008 NELL’AMBITO DEL CANTIERE DI AUTOCOSTRUZIONE. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare FIGURE SEMPRE OBBLIGATORIE: oltre al RESPONSABILE DELLA SICUREZZA = AUTOCOSTRUTTIRE/COMMITTENTE/DATORE DI LAVORO si prevedono le seguenti figure (consigliabile che siano un autocostruttori, membri del CD dell’associazione di volontariato aderente ad A.R.I.A. FAMILIARE sono nominati dal DATORE DI LAVORO con specifico documento/verbale di nomina/designazione, in cui necessariamente deve esserci riportata la data e la firma sia del Datore di Lavoro, che dell’Addetto incaricato): PREPOSTO ALLA SICUREZZA: assolve agli obblighi di cui all’art.19 D.Lgs 81/2008 ha frequentato appositi corsi di formazione secondo quanto previsto dall'articolo 37 D.Lgs 81/2008 INCARICATI DELL’ATTUAZIONE DELLE MISURE DI PREVENZIONE E LOTTA ANTINCENDIO E DI EVACUAZIONE DEI LUOGHI DI LAVORO: ha frequentato appositi corsi di formazione antincendio RESPONSABILE PRIMO SOCCORSO ha frequentato appositi corsi di formazione di PRIMO SOCCORSO Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare PROCEDURE SEMPRE OBBLIGATORIE: INFORMAZIONE, FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO dei volontari a cura di figure specifiche presenti in cantiere, da valutare la frequenza dei volontari ai corsi di primo impiego 16h) Attrezzature, strumenti, ponteggi etc a norma di legge, e marcate CE, tutte le persone presenti in cantiere siano munite dei DPI necessari. PIANO OPERATIVO SICUREZZA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare ALTRE PROCEDURE E FIGURE CHE NON SEMPRE POTREBBERO RISULTARE OBBLIGATORIE A SECONDA DELLE CARATTERISTICHE DEL CANTIERE O DI CUI APPROFONDIRE LA FORMA E LE MODALITA’ DI EQUIPARAZIONE PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO COORDINATORE ALLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE COORDINATORE ALLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE MEDICO COMPETENTE SORVEGLIANZA SANITARIA RESPONSABILE DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013
    • ARIA Familiare Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare L.266/91 Art. 4 - ASSICURAZIONE DEGLI ADERENTI E DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Le organizzazioni di volontariato debbono assicurare i propri aderenti, che prestano attività di volontariato, contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell'attività stessa, nonché per la responsabilità civile verso i terzi. ACCORDI NEI RAPPORTI TRA AUTOCOSTRUTTORE E VOLONTARIO L’autocostruttore – responsabile del cantiere ha piena autonomia sul suo cantiere entro i limiti stabiliti dal regolamento. L’autocostruttore avrà piena autonomia nel valutare le capacità del volontario e avrà la responsabilità di coordinare le sue azioni. L’autocostruttore nel caso di comportamenti lesivi della sicurezza o contrari all’etica dell’associazione avrà la facoltà di allontanare il volontario PROTOCOLLO o altra forma di intesa con le ASL proporre un modello equiparato di sicurezza per i cantieri in autocostruzione che permetta di agire secondo linee chiare direttamente riconducibili al D.Lgsl 81/2008. Case in autocostruzione – Genova – 13 Luglio 2013