Ldb Key Management2014 05-16 nardini- gestione dello stress 01
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
172
On Slideshare
104
From Embeds
68
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 68

http://www.laboratoridalbasso.it 68

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. People & Performance 1 Stress e lavoro. Una vita da cani? Forse no!
  • 2. Scopo minimo di …. People & Performance 2
  • 3. People & Performance 3 Allo scopo massimo di ….
  • 4. People & Performance 4 • Cosa è • Cosa non è
  • 5. People & Performance 5 STRESSOR STRESS: Dalla scienza delle costruzioni: Carico, tensione, sforzo, sollecitazione RISPOSTA STRAIN: ROTTURA, DEFORMAZIONE Hans Selye
  • 6. People & Performance 6 SDA: Sindrome Di Adattamento STRESSOR Percezione CORTECCIA: preparare l’azione Percezione SIMPATICO: preparare la reazione ipofisi ACTH ENDORFINE Riduzione sensazione dolore, fatica ghiandole corticosurrenali CORTICOIDI Anti Infiammatori Ghiandole midollo surrenali ADRENALINA Liberazione zuccheri +Respirazione + Battito cardiaco + Pressione Reazione d’allarme resistenza t -proteine>+zuccheri
  • 7. People & Performance 7
  • 8. People & Performance 8
  • 9. People & Performance 9 organo Sistema simpatico Risultato manifesto Sist. nervoso centrale Attivazione generalizzata Stato di allerta, nervosismo Occhi Dilatazione pupille Gli occhi sembrano più grandi Ghiandole salivari Riduzione salivazione, saliva spessa Bocca secca Cuore Aumento pulsazioni Palpitazioni, pesantezza al petto Polmoni Aumento della respirazione Iperventilazione, sensazione (paradossale) di respiro corto Stomaco, intestino Riduzione flusso sanguigno e secrezioni; rallentamento digestione Peso allo stomaco, nausea, costipazione (paradox: diarrea) Fegato Rilascio glucosio nel sangue Iperglicemia Pelle, follicoli piliferi Deflusso del sangue, erezione del pelo Pallore, pelle d’oca, capelli ritti Ghiandole sudorifere Aumento secrezione in aree specifiche Sudore alla fronte e alle mani Vasi sanguigni Vasocostrizione localizzata polmoni, intestino e pelle Aumento pressione sanguigna Muscoli Aumento irrorazione muscolare, eccitabilità muscolare Tensioni e tremori muscolari
  • 10. People & Performance 10 Le fasi dello stress Reazione d’allarme resistenza CONSUMO ENERGIE esaurimento Strain: deviazione dal normale funzionamento: •Fisiologico •Psicologico •Comportamentale
  • 11. People & Performance 11 Manifestazioni dello stress • Biosomatologiche: – Difficoltà respiratorie – Ipertensione – Disturbi dell’appetito – Variazioni sensibili (±) del peso – Disturbi dell’apparato circolatorio – Disturbi dell’apparato digerente – Ulcera gastrica – Tensioni muscolari – Abbassamento difese immunitarie
  • 12. People & Performance 12 Manifestazioni dello stress • Psicologiche – Apatia, rassegnazione, noia – Indecisione, incertezza, insicurezza, ansia – Insoddisfazione, confusione – Intolleranza, irascibilità – Proiezione su altri, destino; negativismo – Sentimenti di colpa, di persecuzione – Tendenza al dilazionamento e alla dimenticanza – Disturbi del sonno
  • 13. People & Performance 13 Manifestazioni dello stress • Comportamentali – Abbassamento prestazioni, attivismo in affanno, errori – Abuso di alcool, fumo, farmaci – Esposizione agli incidenti – Scarsa cura della persona – Incapacità di concentrarsi – Scarso coinvolgimento nelle attività e nei rapporti sociali – Disimpegno, assenteismo
  • 14. People & Performance 14 Delle conseguenze del fallimento Percezione dello stressor Delle risorseDello stressor Rappresentazione Attivazione Preparazione all’azione Immagin-azione Stati d’animo Azione: sullo stressor, sul contesto, su di sé Nervosa Endocrina
  • 15. People & Performance 15 Lo stress e la mente • Stress: uno squilibrio percepito tra la richiesta e la capacità di risposta, in condizioni in cui la mancata soddisfazione ha importanti conseguenze percepite. (J.E. Mc Grath) • Per lo stress non è tanto importante ciò che ci accade, quanto il modo in cui lo interpretiamo (H. Selye) • Non sono le cose a procurarci gioie e dolori, ma la nostra opinione su di esse (Epitteto) • Piove sui pessimisti e sugli ottimisti, ma gli ottimisti vivono tempi migliori (M. Seligman)
  • 16. People & Performance 16 Eustress e distress eustress distress distress Livello di stimolazione
  • 17. ambiente e vita in genere lavoro e organizzazione Stili di vita, modi di pensare esogene endogene Fattori di stress nella nostra esperienza People & Performance 17
  • 18. People & Performance 18 la più grande scoperta di tutte le generazioni è che gli esseri umani possono cambiare la loro vita cambiando i loro atteggiamenti mentali Albert Schweitzer
  • 19. Gli individui devono diventare indipendenti dall’environment: non essere soggetti passivi del sistema di premi punizioni. Bisogna imparare a darsi il proprio sistema premiante. Seguendo acriticamente le spinte dei programmi genetici e sociali, perdiamo il controllo della consapevolezza e diventiamo giocattoli guidati da forze esterne impersonali. Mihaly Csikszentmihalyi People & Performance 19
  • 20. People & Performance 20 evento percezione Rappresentazione interna Giudizio: •Attribuzione •Generalizzazione Azione interna: •Stati d’animo •Cognitions CREDENZE Visione di: • Me stesso • Altri • Mondo Come funziona un essere umano? Azione esterna: Comportamento Interazione con la realtà
  • 21. People & Performance 21 Abracadabra! Definizione di baco mentale Visione del mondo (di sé, degli altri, della vita, del lavoro, della storia etc.): – Con basi logiche discutibili – Dannosa per il soggetto e, spesso, per gli altri Capace di trasformare l’oro in piombo o i principi in rospi. Urka!
  • 22. Dove si annidano i bugs mentali • Generalizzazione: tutto o niente! • L’attribuzione: People & Performance 22 Altri (powerful people) Io fare Impersonale La gente, il destino … Io essere
  • 23. People & Performance 23 Il banale meccanismo del pensiero positivo pessimista ottimista attribuzione esterna interna generalizzazione bassa alta attribuzione interna esterna generalizzazione alta bassa
  • 24. People & Performance 24 Possono perché credono di potere Virgilio Non contano le cose, ma l’opinione che noi abbiamo sulle cose Epitteto Che tu pensi di farcela o di non farcela, comunque avrai ragione H. Ford
  • 25. People & Performance 25 Psicologia del Baricentro obiettivo problema Risorse Area di potenza Area d’influenza Area d’impotenza
  • 26. People & Performance 26
  • 27. People & Performance 27 Un vecchio detto Zen… Se puoi farci qualcosa, perché ti arrabbi? E se non puoi farci niente, perché ti arrabbi?
  • 28. Dare (e darsi) carezze People & Performance 28
  • 29. Cosa significa mangiare un mandarino con consapevolezza? Mangiando un mandarino, sapete che lo state mangiando. Ne gustate pienamente la fragranza e la dolcezza. Sbucciando il mandarino, sapete che lo state sbucciando; staccandone uno spicchio e portandolo alla bocca, sapete che lo state staccando e portando alla bocca; gustando la fragranza e la dolcezza del mandarino, sapete che ne state gustando la fragranza e la dolcezza. Cosa significa mangiare un mandarino senza consapevolezza? Mangiando un mandarino, non sapete che lo state mangiando. Non ne gustate la fragranza e la dolcezza. Sbucciando il mandarino, non sapete che lo state sbucciando; staccandone uno spicchio e portandolo alla bocca, non sapete che lo state staccando e portando alla bocca; gustando la fragranza e la dolcezza del mandarino, non sapete che ne state gustando la fragranza e la dolcezza. Così facendo, non potete apprezzare la natura splendida e preziosa del mandarino. Se non siete consapevoli di mangiarlo, il mandarino non è reale. E se il mandarino non è reale, neppure chi lo mangia è reale. People & Performance 29