+Emersione
della
leadership e
accountability
istituzionale
Casi studio di innovazione
socio-politica

Simona Bonfante
Mast...
+
PARTE I
Di che parliamo quando parliamo di Innovazione sociale?
+

Innovazione sociale | in senso lato


Una trasformazione di processo o di prodotto che permette di
rispondere, con sol...
+

Innovazione sociale | in senso
stretto


Non tutto quello che è nuovo è innovazione, né tutto quello che
è innovazione...
+

Innovazione sociale | it’spolitics,
stupid


I ‘bisogni sociali’ rappresentano, in senso lato, lo spazio della
politic...
+

Innovazione sociale | non solo app


Non tutto quello che è innovazione ha a che fare con la
tecnologia – almeno in se...
+

Innovazione sociale |Obamacare
www.healthcare.gov
+

Innovazione sociale | Web


Il web è strumento di innovazione sociale ma anche fattore
socialmente innovativo in sé.

...
+

Innovazione sociale | We the
Peoplepetitions.whitehouse.gov
+

Innovazione sociale | We the
People


We the people èla piattaforma dell’amministrazione USA per le
petizioni popolari...
+

Innovazione sociale |FOIA
www.foia.gov
+

Innovazione sociale |Freedomof
Information Act


Freedomof Information Act (Foia). Un cittadino americano,
anche se no...
+

Innovazione sociale | Gift
fiscaltransparency.net
+

Innovazione sociale |Global
Initiative on Fiscal Transparency


Global Iniziative on Fiscal Transparency (Gift). È una...
+

Innovazione sociale |Open Data
www.data.gov
+

Innovazione sociale | Open Data


Open Data. Rendere fruibili e riproducibili le informazioni
relative alle pubbliche ...
+

Innovazione sociale | bilancio
partecipato


Bilancio partecipato. Una piattaforma ad hoc per permettere
non solo la p...
+

Innovazione sociale | PBNYC
pbnyc.org
+

Innovazione sociale | Social Web


La tecnologia della rete, ed ancor più i social network rendono
accessibili, in man...
+

Innovazione sociale | la filiera


La filiera della innovazione sociale si compone di parti
(eterogenee/omogenee) aggr...
+

Innovazione sociale | pubblico,
privato, no profit


Pubblico/ privato. Ente pubblico e partner privato stipulano una ...
+

Innovazione sociale | dall’idea al
risultato, in 6step


Spunti e ispirazioni. Osservare bisogni e gap nel tessuto soc...
+

Innovazione sociale | The Young
Foundationyoungfoundation.org
+

Innovazione sociale | i 7 principi di
Yunus


Per il premio Nobel MuhammadYunus, il business sociale è
un’impresa in g...
+

Innovazione sociale |business
model















Social valueproposition. Ciò che l’impresa vuole offrire, ...
+

Innovazione sociale | il ROI


Il ROI delle iniziative di innovazione sociale è in senso lato un
risparmio nel costo s...
+

Innovazione sociale | make social
innovation easy - www.nesta.org.uk
+
PARTE II
Casi studio
+

Uprising | www.uprising.org.uk
+

Uprising | che bisogno sociale c’è?
The people whorepresentourinterests and leadourinstitutions
do notreflect the popul...
+

Uprising | cos’è un leadership
programme?


UpRisingis a leadership programmededicatedtonurturing and
developingyoung ...
+

Uprising | il programma


UpRisingis a ninemonth, part time, skillsandknowledgeprogramme,
whichwill include the design...
+

Uprising | in concreto


Social ActionCampaignsofferparticipantsthe chance to work
with a team ofpeers.



UpRisersbu...
+

Uprising | follow-up


UpRisersautomatically join our 450+ alumnigroup, theEmerging
Leaders Network.



UpRising’sEme...
+

Uprising | ROI



UpRisinggraduates are alreadyleading the way in the
contributionsthey are makingtotheircommunities.
...
+

Torino Social Innovation |
www.torinosocialinnovation.it
+

Torino Social Innovation | che
bisogno sociale c’è?

?
+

Torino Social Innovation | il
programma


FaciliTo Giovani e Innovazione Sociale è il programma della Città di Torino
...
+

Torino Social Innovation | in
concreto


FaciliTo Giovani e Innovazione Sociale offre supporto
informativo,accompagnam...
+

Torino Social Innovation | il
burocratese/1
(estratti dalle 16 pagine del bando)


1. Sono aspiranti imprenditori che ...
+

Torino Social Innovation | il
burocratese/2


In particolare, i soggetti destinatari per poter beneficiare del
finanzi...
+

Torino Social Innovation | il
burocratese/3


L’idea progettuale (…) deve avere ad oggetto lo sviluppo
applicativo di ...
+

Torino Social Innovation | il
burocratese/4


La domanda di accesso all’attività di accompagnamento viene
redatta util...
+

Torino Social Innovation | i partner/1


L’attività di accompagnamento viene fornita dai seguenti
4soggetti-partner:
...
+

Torino Social Innovation | i partner/2
+

UkGovernment Design principles |
www.gov.uk
+
PARTE III
Esercitazione
+

Design your Project


Individua il bisogno



Individua target ed obiettivi



Progetta l’azione



Individua i par...
+
GRAZIE
Simona Bonfante
kuliscioff@me.com
@kuliscioff
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Emersione leadership e Accountability Istituzionale. Casi studio di innovazione socio-politica_ Master Luiss Mago-270114

414 views
286 views

Published on

Best Practice in Social Innovation & Public Administration Social Engagement

Published in: Social Media
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
414
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Emersione leadership e Accountability Istituzionale. Casi studio di innovazione socio-politica_ Master Luiss Mago-270114

  1. 1. +Emersione della leadership e accountability istituzionale Casi studio di innovazione socio-politica Simona Bonfante Master MAGO Roma, 27 gennaio 2014
  2. 2. + PARTE I Di che parliamo quando parliamo di Innovazione sociale?
  3. 3. + Innovazione sociale | in senso lato  Una trasformazione di processo o di prodotto che permette di rispondere, con soluzioni più efficaci, creative e talvolta tecnologiche, a:  bisogni sociali pre-esistenti ma non adeguatamente soddisfatti  bisogni sociali nuovi ancora da soddisfare.
  4. 4. + Innovazione sociale | in senso stretto  Non tutto quello che è nuovo è innovazione, né tutto quello che è innovazione produce, in contesti diversi, risultati necessariamente simili e/o positivi.  Il degrado dei quartier può avere cause diverse ed anche storie diverse.  I diversi fattori all’origine del bisogno sociale che si intende soddisfare, insieme alle opportunità, sono indissolubilmente legati al contesto – sia esso di carattere territoriale, criminale, sanitario.
  5. 5. + Innovazione sociale | it’spolitics, stupid  I ‘bisogni sociali’ rappresentano, in senso lato, lo spazio della politica.  Leggi e allocazione delle risorse pubbliche sono il frutto della mediazione tra parti politiche interessate a soddisfare, appunto, bisogni sociali tra loro concorrenti (o che appaiano tali).   Anziani vs giovani L’investimento in innovazione sociale è interesse prevalente – ma non esclusivo – del pubblico. Investimento pubblico, ovviamente, non equivale a gestione diretta da parte del pubblico.  Big Society
  6. 6. + Innovazione sociale | non solo app  Non tutto quello che è innovazione ha a che fare con la tecnologia – almeno in senso diretto.  Offline vs online oppure online quando tecnologicamente possibile ed economicamente efficiente, offline quando necessario
  7. 7. + Innovazione sociale |Obamacare www.healthcare.gov
  8. 8. + Innovazione sociale | Web  Il web è strumento di innovazione sociale ma anche fattore socialmente innovativo in sé.  Connettività in rete significa:  nuovi bisogni (dialogo con i decisori, ascolto, partecipazione alle decisioni)  nuove opportunità (emersione leadership, talento)  nuovi rischi (diritto all’oblio)  costi di accesso/gestione minori  maggiore accountability  maggiore trasparenza
  9. 9. + Innovazione sociale | We the Peoplepetitions.whitehouse.gov
  10. 10. + Innovazione sociale | We the People  We the people èla piattaforma dell’amministrazione USA per le petizioni popolari.  Una nuova interfaccia applicativa consentirà ad organismi terzi di raccogliere e trasmettere le sottoscrizioni direttamente dal proprio sito.
  11. 11. + Innovazione sociale |FOIA www.foia.gov
  12. 12. + Innovazione sociale |Freedomof Information Act  Freedomof Information Act (Foia). Un cittadino americano, anche se non portatore di interessi diretti, può chiedere il rilascio di qualsiasi atto pubblico (ad eccezione di quelli secretati per ragioni di privacy o sicurezza).  L’amministrazione Obama punta a rafforzarlo per migliorare l’accesso degli utenti, l’offerta di materiali formativi per i professionisti delle amministrazioni; lo sviluppo di nuovi standard di servizio per le diverse agenzie pubbliche.
  13. 13. + Innovazione sociale | Gift fiscaltransparency.net
  14. 14. + Innovazione sociale |Global Initiative on Fiscal Transparency  Global Iniziative on Fiscal Transparency (Gift). È una rete internazionale di organizzazioni di governo e di società civile che ha la duplice finalità di aumentare la trasparenza fiscale dei governi e di favorire la partecipazione dei cittadini alla definizione delle politiche fiscali.  Il principio alla base del progetto è che il contributo del contribuente permette di facilitare l’accesso alle informazioni in materia fiscale e di spesa pubblica
  15. 15. + Innovazione sociale |Open Data www.data.gov
  16. 16. + Innovazione sociale | Open Data  Open Data. Rendere fruibili e riproducibili le informazioni relative alle pubbliche amministrazioni.  Verificare e confrontare le fatturazioni in ambito sanitario (giornalisti, accademici).  Acquisire informazioni sui servizi sociali offerti dalle charities in ambito locale (cittadini).  Base dati per nuovi software in grado di migliorare il contesto, abbattere i costi e favorire lo sviluppo di imprese.
  17. 17. + Innovazione sociale | bilancio partecipato  Bilancio partecipato. Una piattaforma ad hoc per permettere non solo la pubblicazione del bilancio prodotto da un’amministrazione, ma la partecipazione attiva dei cittadini.  L’obiettivo è permettere a tutti di individuare, discutere e selezionare i progetti di intervento pubblico a livello locale. Un modo efficace di dare voce ai contribuenti sul modo in cui spendere i loro soldi.
  18. 18. + Innovazione sociale | PBNYC pbnyc.org
  19. 19. + Innovazione sociale | Social Web  La tecnologia della rete, ed ancor più i social network rendono accessibili, in maniera diversamente gerarchica, informazioni e strumenti di ‘voice’  Gli utenti 2.0 diventano membri di una filiera decisionale accorciata.  «La questione è se l’utilizzo dei social media possa rappresentare l’occasione per realizzare una svolta radicale, una discontinuità nel percorso evolutivo delle organizzazioni. In altri termini, si tratta di capire se e come i social media – che in modo molto più rapido ed esteso rispetto alle precedenti ondate tecnologiche si sono già affermati nella vita quotidiana di milioni di cittadini e consumatori – possano contribuire a creare le condizioni per cambiare radicalmente le organizzazioni e il lavoro, cioè per passare da modelli centrati sulla gerarchia, la frammentazione delle attività e il controllo, a modelli basati sulla collaborazione, l’elevato contributo delle persone e la partecipazione.” • Emilio Bartezzaghi in Lavorare o collaborare, di Nicola Palmarini, Egea
  20. 20. + Innovazione sociale | la filiera  La filiera della innovazione sociale si compone di parti (eterogenee/omogenee) aggregate tra loro in maniera innovativa e funzionale.  Associazioni  Amministrazioni pubbliche  Singoli cittadini/gruppi di cittadini  Soggetti istituzionali privati  (…)
  21. 21. + Innovazione sociale | pubblico, privato, no profit  Pubblico/ privato. Ente pubblico e partner privato stipulano una partnership per l’erogazione di un servizio, condividendo rischi e oneri. Il privato apporta tipicamente competenze gestionali e progettuali; il pubblico la garanzia di erogazione del servizio anche in periodi di crisi o di budget limitato.  Profit/ non-profit. Partnership che attrae investitori interessati a ritorni differiti nel tempo, sia economici sia sociali. Fa leva sull’unione delle competenze innovative, di marketing e manageriali tipiche del settore profit e dell’esperienza del non-profit sui temi sociali. Genera un grande potenziale che può aumentare le probabilità di successo dell’iniziativa. Il modello rompe i tradizionali schemi dell’assistenzialismo e delle donazioni, è orientato alla sostenibilità del socialbusiness nel tempo.  Privato/ cittadino. Modelli di co-creation in cui il cittadino è sempre più coinvolto già nelle fasi di progettazione e erogazione del prodotto/servizio. I cittadini partecipano alla definizione del prodotto/servizio, del prezzo e della sua diffusione, secondo una relazione di reciproco scambio tra impresa e utente finale, fatto di nuove idee, spunti, suggerimenti, supporto e passaparola.
  22. 22. + Innovazione sociale | dall’idea al risultato, in 6step  Spunti e ispirazioni. Osservare bisogni e gap nel tessuto sociale, comprenderne le cause, trovare spunti, proporre soluzioni.  Idee e proposte. Stimolare la creatività, liberare le idee, ponderarle.  Prototipi e progetti pilota. Testare le idee, realizzare prototipi e pilot. Approccio trial and error.  Sostenibilità. L’idea è realizzata, è pratica quotidiana.  Scalabilità. Provare a estendere la soluzione al soddisfacimento di altri bisogni sociali inascoltati o di un gruppo maggiore di persone.  Cambio sistemico. Generare impatti sociali positivi e rispondere a bisogni insoddisfatti di fasce sociali in difficoltà, realizzare un cambiamento concreto nel tessuto sociale.
  23. 23. + Innovazione sociale | The Young Foundationyoungfoundation.org
  24. 24. + Innovazione sociale | i 7 principi di Yunus  Per il premio Nobel MuhammadYunus, il business sociale è un’impresa in grado di rispondere a bisogni sociali insoddisfatti, che non distribuisce dividendi e reinveste i propri utili.        Obiettivo dell’impresa è la risposta a problemi sociali, non la massimizzazione del profitto. L’impresa deve avere sostenibilità finanziaria ed economica. Gli investitori recuperano il capitale investito senza ricevere alcun profitto sotto forma di dividendi oltre la cifra da loro investita. Quando il capitale investito è stato restituito, il profitto generato dall’impresa è reinvestito. L’impresa è eco-sostenibile e si impegna a rispettare l’ambiente. Il personale è remunerato in linea con il mercato e opera nelle migliori condizioni di lavoro. Do itwithjoy!
  25. 25. + Innovazione sociale |business model           Social valueproposition. Ciò che l’impresa vuole offrire, il valore aggiunto del prodotto/servizio e i bisogni ai quali rispondere. Segmento di mercato. Identificazione di gruppi di persone con bisogni comuni che l’impresa vuole raggiungere con il proprio prodotto/servizio, e dei beneficiari della socialvalueproposition. Contesto economico. Fattore che mette in evidenza i cambiamenti tecnologici, economici e sociali che caratterizzano (o potrebbero caratterizzare in futuro) il mercato di riferimento (programmi pubblici, incentivi/sovvenzioni, trend del mercato.. Concorrenti. Analisi della concorrenza e degli elementi di differenziazione Partner. Identificazione di partner potenziali dell’iniziativa, in grado di supportare l’attività d’impresa e ottimizzare il modello di business, condividere i rischi o acquisire risorse (alleanze strategiche, joint-venture, contratti di licenza). Marketing. Piano di promozione e marketing per raggiungere i clienti con l’offerta del prodotto/servizio. Risorse. Analisi delle risorse necessarie per realizzare il prodotto/servizio, da acquisire o già presenti nell’impresa (fisiche, finanziarie, intellettuali, umane). Costi. Costi fissi e variabili; economie di scala e di apprendimento. Ricavi. Ricavi; meccanismi di pricing. Surplus. Possibilità di reinvestimento.
  26. 26. + Innovazione sociale | il ROI  Il ROI delle iniziative di innovazione sociale è in senso lato un risparmio nel costo sociale target, rispetto all’investimento.  Ridurre i costi sociali:  migliorare in senso lato l’efficienza sociale (integrazione, mobilità, civismo…)  restringere lo spazio del bisogno
  27. 27. + Innovazione sociale | make social innovation easy - www.nesta.org.uk
  28. 28. + PARTE II Casi studio
  29. 29. + Uprising | www.uprising.org.uk
  30. 30. + Uprising | che bisogno sociale c’è? The people whorepresentourinterests and leadourinstitutions do notreflect the populationofBritaintoday. Out of a total of 650 MPs, only 146 are women and only 28 MPs are fromBlackMinority and Ethnicbackgrounds. Politicalleaders are not the onlygroupdrawnfrom the elites. About 82% ofbarristerswereschooledprivately, whilearoundthree out ofeveryfourjudgesfollowed private schoolwithOxbridge. 71% ofstudentsacceptedintomedicalschoolcamefrom the top threesocioeconomicclasses. A similar pattern can beseen in boardrooms, where women currentlymake up only 15% of FTSE 100 directors. The Levesoninquiryhighlights a crisisofcredibility and trust in ourpoliticalclasses and institutions.
  31. 31. + Uprising | cos’è un leadership programme?  UpRisingis a leadership programmededicatedtonurturing and developingyoung people between the ageof 19 and 25 tobecome the next generation ofeffectiveleadersacross the public, private and voluntarysector.  Itoffers a combinationofleadership training, mentoring, and support and currentlyworkswith 150 young people per yearacross East London, Bedfordshire and Luton, Birmingham, and Manchester, and hasanalumni network ofover 450 strong emergingleaders.  The Programme’saimistoensurethat the next generation of people entering public life are from diverse backgrounds and are connectedto and in touchwiththeircommunities and abletoexercisepowerwithresponsibility, integrity and in the public interest.
  32. 32. + Uprising | il programma  UpRisingis a ninemonth, part time, skillsandknowledgeprogramme, whichwill include the design and delivery ofa social action campaign whereyou work withfellowUpRisersto tackle a real social issue in your area. Sessions take place in the evening  The UpRising leadership programmeconsistsof the followingelements:       A two-dayresidential leadership retreat Personal coaching and goal settingfromprofessionals Inspirationalknowledge and skillssessionsdeliveredby high profileleaders and educators. Mentoringbylocalprofessionalswho are matchedtoyour career aspirations. Design and deliveryofyourownsocial actioncampaign. Behind the scenesvisitsto major institutionssuchas the BBC, the HousesofParliament, and the City council.
  33. 33. + Uprising | in concreto  Social ActionCampaignsofferparticipantsthe chance to work with a team ofpeers.  UpRisersbuildlastingrelationshipswiththeircohort, strengthenconnectionsto the local community, and establish a professional network ofexperts in the field.
  34. 34. + Uprising | follow-up  UpRisersautomatically join our 450+ alumnigroup, theEmerging Leaders Network.  UpRising’sEmergingLeaders Network (ELN) is a groupofover 300 young, talented, diverse and committedemergingleaderswhoexemplify some of the valuesBritonswant in theirleaders.  Supportcontinuesafterwardthrough regular master classes, nationalevents and the opportunitytogainfurthermentoring and contributeto the coreprogramme.
  35. 35. + Uprising | ROI  UpRisinggraduates are alreadyleading the way in the contributionsthey are makingtotheircommunities. Pastparticipantshavegone on tobeschoolgovernors, start theirownNGOs, and trusteesforcharities.  Over the pastfiveyears 80 social actioncampaignshavebeensupported. 90% achieved the aims  many continue post the programmeyearason-goingcampaigns, social enterprises, community interest groups and politicaladvisorygroups
  36. 36. + Torino Social Innovation | www.torinosocialinnovation.it
  37. 37. + Torino Social Innovation | che bisogno sociale c’è? ?
  38. 38. + Torino Social Innovation | il programma  FaciliTo Giovani e Innovazione Sociale è il programma della Città di Torino pensato per sostenere l’avvio di progetti imprenditoriali di giovani nel campo dell’innovazione sociale.  Il programma, attivo da gennaio 2014 a dicembre 2015, offre supporto per trasformare idee innovative in campi diversi – dall’educazione al lavoro, dalla mobilità alla qualità della vita, dalla salute all’inclusione sociale – in servizi, prodotti, soluzioni capaci di creare al tempo stesso valore economico e sociale per il territorio e la comunità.  Il programma si rivolge a soggetti di età compresa tra 18 e 40 anni, aspiranti imprenditori, lavoratori autonomi, imprenditori individuali; possono accedervi anche imprese già attive, composte prevalentemente da giovani, interessate ad aprire o potenziare una sede operativa a Torino. Per accedere al programma, l’impresa dovrà svolgere in modo continuativo la propria attività, almeno per tre anni dalla data in cui si è concluso il progetto di investimento.
  39. 39. + Torino Social Innovation | in concreto  FaciliTo Giovani e Innovazione Sociale offre supporto informativo,accompagnamento alla costituzione e sviluppo dell’impresa, sostegnofinanziario e un set di servizisupplementari offertidal network di partner, pubblici e privati, che rappresentano l’ecosistema dell’innovazione sociale a Torino.     Accompagnamento Supporto di consulenti d’impresa per business plan, analisi del mercato e della concorrenza, modello di business, difesa della proprietà intellettuale, piano di marketing, team assessment, pianificazione economico-finanziaria e patrimoniale triennale. Finanziamenti Finanziamento agevolato, fino all’80% del valore del progetto, garantito da un fondo rotativo della Città di Torino. Contributo a fondo perduto fino al 20% delle spese ammissibili. Servizi accessori Offerti dai partner del progetto in tema di housing, formazione, sostegno al testing, mentoring, consulenze specifiche, supporto per accedere a finanziamenti complementari. Il programma investirà 650.000 euro in sostegni diretti alle imprese.
  40. 40. + Torino Social Innovation | il burocratese/1 (estratti dalle 16 pagine del bando)  1. Sono aspiranti imprenditori che intendono aprire un’impresa in cui il rappresentante legale e la maggioranza numerica dei soci abbiano meno di 40 anni;  2. Intendono far nascere una nuova impresa, in cui il rappresentante legale e la maggioranza numerica dei soci abbiano meno di 40 anni, a partire da un’impresa già esistente, di cui sono soci o lavoratori e in cui sia evidente la generazione di una nuova attività economica;  3. intendono espandere l’attività economica di una neo impresa costituita da non più di 48 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda di accompagnamento, in cui il rappresentante legale e la maggioranza numerica dei soci abbiano meno di 40 anni.
  41. 41. + Torino Social Innovation | il burocratese/2  In particolare, i soggetti destinatari per poter beneficiare del finanziamento devono essere costituite in micro e piccole imprese in forma di:    o Ditte individuali o Società di persone o capitali o Cooperative di produzione e lavoro o Cooperative sociali di tipo A e B ( ai sensi della legge 8.11.1991 n. 381) Per la definizione di piccole e micro imprese si rimanda alla Raccomandazione della Commissione Europea (2003/361/CE) del 06/05/2003 pubblicata sulla G.U.C.E.L 124 del 20/05/2003 e al Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18/04/2005 pubblicato nella G.U. n. 238 del 12/10/2005 in vigore dal 01/01/2005.
  42. 42. + Torino Social Innovation | il burocratese/3  L’idea progettuale (…) deve avere ad oggetto lo sviluppo applicativo di un prodotto/servizio/soluzione (o combinazioni di questi) nuovi o significativamente migliorati per la soluzione nel breve-medio periodo di specifiche problematiche. Le idee per essere qualificate come di innovazione sociale (…) sono tenute a:  identificare la sfida sociale o il potenziale/bisogno socio-economico inespresso/insoddisfatto che si intende affrontare, specificando la domanda locale o sovralocale a cui si intende rispondere, e la debolezza dell’offerta attuale di soddisfarla;  esplicitare il livello di innovativitàdel progetto di business dal punto di vista della capacità di risposta al problema/potenziale/bisogno individuato, l’impatto sociale che determina e i mezzi che impiega;  possedere basi di fattibilità tecnica ed economico-finanziaria tali da renderla un’opportunità di business attuabile nel breve-medio periodo
  43. 43. + Torino Social Innovation | il burocratese/4  La domanda di accesso all’attività di accompagnamento viene redatta utilizzando l’apposito modulo (allegato 1) sottoscritta e accompagnata da fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale e deve essere consegnata con una delle seguenti modalità:  o a mano in busta chiusa dal lunedì al giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00 – il venerdì dalle 9.30 alle 12.30 al Protocollo della Direzione Lavoro, Sviluppo, Fondi Europei e Smart City, via Braccini 2, Torino (1° piano);  o per mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata alla Direzione Lavoro, Sviluppo, Fondi Europei e Smart City, via Braccini 2, 10141 Torino;
  44. 44. + Torino Social Innovation | i partner/1  L’attività di accompagnamento viene fornita dai seguenti 4soggetti-partner:  l’incubatore di imprese del Politecnico di Torino I3P,  l’incubatore di imprese dell’Università degli studi di Torino 2i3T,  la Provincia di Torino attraverso il suo progetto Mettersi in proprio  La Città di Torino attraverso il suo fornitore
  45. 45. + Torino Social Innovation | i partner/2
  46. 46. + UkGovernment Design principles | www.gov.uk
  47. 47. + PARTE III Esercitazione
  48. 48. + Design your Project  Individua il bisogno  Individua target ed obiettivi  Progetta l’azione  Individua i partner  Definisci il business plan  Misura il risultato
  49. 49. + GRAZIE Simona Bonfante kuliscioff@me.com @kuliscioff

×