Your SlideShare is downloading. ×
Sguardo sul mondo twitter
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Sguardo sul mondo twitter

1,456
views

Published on

Twitter 6 anni dopo. Ha convinto ormai tutti, o quasi. Una ricerca di Ispo ci rivela il profilo di chi usa il social network che ormai conta 4,1 milioni di utenti registrati: percezione, paure e …

Twitter 6 anni dopo. Ha convinto ormai tutti, o quasi. Una ricerca di Ispo ci rivela il profilo di chi usa il social network che ormai conta 4,1 milioni di utenti registrati: percezione, paure e opinioni.
A inviare i micro-messaggi non più lunghi di 140 lettere sono soprattutto “giovani adulti” tra i 18 e i 24 anni che hanno già aperto pagine personali in altri social network ed è interessata a seguire personaggi dello spettacolo, politici e giornalisti. Giovani, informati e un po’ guru. Un’indagine Ispo per Nòva disegna l’identikit degli italiani che scrivono su Twitter.

Published in: Technology

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,456
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Uno sguardo sul mondo di TwitterL’Osservatorio web di ISPO Click Milano, Gennaio 2012
  • 2. 2Twitter o non Twitter?• Aziende e personalità mediatiche sanno bene che la comunicazione nella realtà odierna è ormai un diktat imperativo: si dice che il silenzio sia d’oro, ma certamente è anche l’anticamera del dimenticatoio.• Internet, in questo senso, ha dato una spinta propulsiva alla comunicazione: con un click si raggiungono velocemente e capillarmente milioni di persone.• Uno dei Social Network più efficace e più virale nel diffondere piccoli messaggi comunicativi è certamente Twitter, ormai fenomeno di costume assolutamente assodato nei paesi anglosassoni.• E in Italia? Twitter riuscirà ad affermarsi e a diventare uno strumento spendibile per aziende, politici e personaggi mediatici?• Noi di ISPO Click lo abbiamo chiesto agli internauti.• Ecco ciò che è emerso dalle loro opinioni.
  • 3. 3 Oltre Twitter:Gli italiani sul web
  • 4. Quasi un quarto degli italiani scrive sui social media 4 presenti nel web Gli italiani e il web Sono soprattutto i giovani Attivi (scrivono sui social 22 uomini con alto titolo di media) studio Lurkers (usano internet ma Sono soprattutto tra i 25 e non scrivono sui social 39 i 54 anni, con alto titolo di media) studio e lavoratori Sono soprattutto le donne Offline (non usano 39 anziane con titolo di studio internet) basso residenti nei piccoli comuniTESTO DELLA DOMANDA: “Pensi ora a quando naviga su internet. Le capita mai di scrivere o di lasciare unaopinione sui seguenti social-media?”.Valori percentuali - Base casi: 800
  • 5. Tra i social media Facebook la fa da padrone 5 I luoghi dei social writers 89 14 10 9 7 5 Facebook Forum Twitter Blog Giornali online Altri social networkTESTO DELLA DOMANDA: “Pensi ora a quando naviga su internet. Le capita mai di scrivere o di lasciare unaopinione sui seguenti social-media?”.Valori percentuali - Base casi: 177
  • 6. 6 Gli internauti:una profilazione
  • 7. La stragrande maggioranza degli internauti che accedono a internet lo fa ancora attraverso device 7 tradizionali, come PC fisso e laptop Navigazione internet 60 21 8 9 2 Tradizionale (PC In mobilità Ibrida (Consolle, Ibrida e in mobilità Navigatori a 360° fisso, Laptop) (smartphone, Mp3, E-reader) tablet, Netbook)TESTO DELLA DOMANDA: “Puoi gentilmente indicarmi quale dei seguenti supporti utilizzi per la navigazione in internet?”.Valori percentuali - Base casi: 498
  • 8. Facebook 76 Account su un 30 forumValori percentuali - Base casi: 498 Canale YouTube 28 TESTO DELLA DOMANDA: “Tu hai un… ”. Profilo altro SN (Google+, 22 FriendFeed, etc.) Canale Twitter 20 Profilo LinkedIn 15 Account e profili Blog/sito 15 personale Account sito photo sharing 12 (Picasa, Flickr, ecc.) Nessuna di 9 queste Facebook è di gran lunga lo strumento con il maggior numero di iscritti. Twitter si posiziona al quinto posto Sito internet 8 attività lavorativa/hobby 8
  • 9. 9Twitter
  • 10. Chi sono i Twitter users italiani? 10 Chi tweetta? Chi non tweetta? I GIOVANISSIMI (18-24enni), CHE HANNO GLI OVER 45, CON BASSO TITOLO DI ANCHE ALTRI PROFILI O ACCOUNT SULLA STUDIO E LURKERS * RETE* Lurkers. Chi frequenta una comunità virtuale di qualsiasi tipo e ne legge i messaggi, ma non ne scrive o ne invia mai di propri.
  • 11. Quasi 4 internauti su 5 credono che Twitter si diffonderà 11 largamente e ben presto anche in Italia Diffusione di Twitter Molto; 32 Per nulla; 6 Il 78% degli italiani Poco; 16 crede che crescerà anche in Italia la Twitter fever! Abbastanza; 46TESTO DELLA DOMANDA: “Abbiamo raccolto a riguardo alcune dichiarazioni. Indica per favore quanto sei d’accordo con ciascuna diesse: Sono convinto che ben presto Twitter si diffonderà in Italia e che sarà alla pari dei Social Network più diffusi”.Valori percentuali - Base casi: 498
  • 12. Il 61% degli intervistati è favorevole al fatto che aziende 12 e personaggi pubblici comunichino via Twitter Aziende e personalità devono comunicare via Twitter? Molto favorevoli 36 61% Favorevoli 25 Contrari 17 39% Molto contrari 22TESTO DELLA DOMANDA: “In generale, quanto pensi sia opportuno che aziende e personaggi pubblici comunichino via Twitter?Rispondi per favore con un voto da 1 a 10 come a scuola, in cui 1=per nulla e 10= moltissimo”.Valori percentuali - Base casi: 498
  • 13. L’atteggiamento verso la comunicazione via Twitter è 13 molto caratterizzato dall’area geografica di residenza Atteggiamento verso la comunicazione via Twitter per area geograficaNORD OVEST Nord Nord Est Favorevoli Nord Ovest Molto contrari31% (+6 p.p.) Est 32% (+10 p.p.) CENTRO Contrari Centro 29% (+12 p.p.) Sud e Isole SUD E ISOLE Molto favorevoli 48% (+12 p.p.)
  • 14. I Tweet che più si apprezzerebbero: quelli di testate 14 giornalistiche, associazioni di categoria e giornalisti I più apprezzati su Twitter 18 Testate giornalistiche 44 17 Associazioni di categoria 39 12 Giornalisti 38 10 Personaggi politici 34 9 Aziende 34 Personaggi dello 14 spettacolo (tv e cantanti) 33 9 Personaggi dello sport 29 5 Scrittori e registi 27 6 Prima risposta Imprenditori Totale risposte 23TESTO DELLA DOMANDA: “Più in dettaglio, quali categorie vorresti che comunicassero via Twitter? Ordinale per favore da quella chepiù ti interesserebbe, a quella che meno ti interesserebbe”.Valori percentuali - Base casi: 498
  • 15. I Tweet che più si apprezzerebbero: quelli di testate 15 giornalistiche, associazioni di categoria e giornalisti Ogni età ha i propri beniamini! Personaggi Politici Giornalisti dello spettacolo18-24 Personaggi Aziende dello spettacolo25-34 Politici Imprenditori35-44 Scrittori Associazioni e di registi categoria45+
  • 16. Utilizzare Twitter. Un cosa è certa: se si usa questo strumento bisogna fare della mera pubblicità e curare la 16 forma della comunicazione I contenuti: Come e cosa si deve scrivere in un Tweet? Il 78% degli internauti Il 60% degli internauti afferma che la afferma che i Tweet comunicazione via Twitter devono essere curati: non deve essere una mera troppo spesso le personalità pubblicità, ma deve dare e le aziende che li scrivono informazioni utili! non sono capaci di utilizzarli!Valori percentuali - Base casi: 498
  • 17. Twitter come sinonimo di vicinanza e modernità 17 Come cambia la percezione delle personalità e delle aziende che usano Twitter? Chi non comunica su Twitter è poco al Il 54% degli passo con i tempi! Lo internauti sente più pensa il 45% degli vicine le personalità e internauti. le aziende che scrivono su Twitter!Valori percentuali - Base casi: 498
  • 18. Twitter incontra, però, ancora qualche resistenza tra gli 18 internauti Le paure su Twitter Gli account fake sono un problema reale: il 73% degli internauti, infatti, si pone il dubbio sulla reale identità di chi comunica su Twitter. Per il 48% degli internauti la Twitter può essere comunicazione via un’arma a doppio Tweet è uno taglio! Una volta specchietto per le postato un Tweet allodole: una non si può tornare manovra indietro: lo afferma pubblicitaria che non il 68% degli aggiunge niente di internauti. nuovo.Valori percentuali - Base casi: 498
  • 19. 19Una sintesi
  • 20. Una tipologia 20 #?! 24% 15% 39% 22% Twitter fans Realisti Non schierati Twitter detractors Sono ‘tiepidi’: nonVedono solo le amano Twitter, mapotenzialità di non ne sono Twitter detrattori Vedono solo gli aspetti negativi di Twitter Riconoscono ‘vizi’ e ‘virtù’ di Twitter
  • 21. I fan di Twitter sono soprattutto giovanissimi con alto grado di attività social, mentre i detractors, specularmente, sono 21 soprattutto over 45enni e coloro che hanno un basso grado attività social Fans e detractors a confronto 18-24enni Twitter fans Con alto e altissimo grado di attività social#?! Over 45enni Twitter detractors Con basso grado di attività social
  • 22. 22 NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010)NOTA METODOLOGICA COMPLETATitolo: Uno sguardo sul mondo di TwitterSoggetto realizzatore: ISPO Ricerche S.r.l.Periodo/Date di rilevazione: 20 gennaio 2012Tema: TecnologiaTipo e oggetto dell’indagine: Sondaggio d’opinionePopolazione di riferimento: Internauti italianiEstensione territoriale: NazionaleMetodo di campionamento: Campione casuale stratificato per quoteRappresentatività del campione: Rappresentativo dell’universo di riferimento per genere, età, area geografica di residenzaMargine di errore: 4,4%Metodo di raccolta delle informazioni: CAWI (Computer Assisted Web Interview)Consistenza numerica del campione: 500 casi.Elaborazione dati: SPSSNOTA METODOLOGICA PER I MEDIASondaggio ISPO - Campione rappresentativo internauti italiani - Estensione territoriale: nazionale - Casi: 500 - Metodo: CAWI - Data di rilevazione: 20gennaio 2012 - Margine di approssimazione: 4,4% . Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it. In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravi sanzioni. ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza.
  • 23. ISPO Ricerche s.r.l.Viale di Porta Vercellina 820123 MilanoT 02 48004104 | F 02 48008643ispoclick@ispo.it | www.ispo.it