Il Web 2.0

1,012
-1

Published on

Origini e caratteristiche del Web 2.0

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,012
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il Web 2.0

  1. 1. Il Web 2.0 Verso la nuova Internet
  2. 2. Crisi dot-com 2001 anno dell’esplosione della bolla speculativa che travolge internet.
  3. 3. Conseguenze <ul><li>Fallimento di molte società della new economy </li></ul><ul><li>Fallimento dello stesso business model della new economy </li></ul><ul><li>MA </li></ul>
  4. 4. Stranamente si assiste a 2 fenomeni <ul><li>Aumento del numero di siti </li></ul><ul><li>Aumento del numero di servizi offerti attraverso il web </li></ul>
  5. 5. Nascita del Web 2.0 Seduta di brainstorming tra Tim O’Reilly e MediaLive International
  6. 6. Padri del Web 2.0 <ul><li>Tim O’Reilly </li></ul><ul><li>Dale Dougherty </li></ul>
  7. 7. Dal confronto tra <ul><li>Tim O’Reilly </li></ul><ul><li>Tim Bray (inventore dell’XML) </li></ul>Nasce un articolo pubblicato da O’Reilly che rappresenta la pietra angolare per comprendere l’evoluzione del Web. Tale articolo ha come titolo: “ What Is Web 2.0 Design Patterns and Business Models for the Next Generation of Software”
  8. 8. da allora crescita del web 2.0 <ul><li>Si può valutare da tale grafico sui trends di ricerca tra Web2.0 e new economy </li></ul>
  9. 10. Paradigmi del web 2.0 <ul><li>PARTECIPAZIONE </li></ul><ul><li>CONDIVISIONE </li></ul>
  10. 11. Cosa si valutò durante quel brainstorming? Contrapposizione tra Web1 e Web2 <ul><li>Web1 </li></ul><ul><li>Double Click </li></ul><ul><li>Mp3.com </li></ul><ul><li>Britannica Online </li></ul><ul><li>Siti personali </li></ul><ul><li>directories </li></ul><ul><li>Web2 </li></ul><ul><li>Google Ad Sense </li></ul><ul><li>Napster > E-Mule </li></ul><ul><li>Wikipedia </li></ul><ul><li>Blogging </li></ul><ul><li>Tagging </li></ul>
  11. 12. risultato Web2 Meme Map
  12. 14. Prima di analizzare la Meme Map Confronti preliminari
  13. 15. Primo confronto <ul><li>NETSCAPE </li></ul><ul><li>Web come piattaforma; </li></ul><ul><li>Browser web </li></ul><ul><li>Obiettivo era la diffusione del browser per vendere server di fascia alta (prodotto) </li></ul><ul><li>Netscape voleva controllare: </li></ul><ul><ul><li>Piattaforma web </li></ul></ul><ul><ul><li>Standard visualizzazione contenuti (strategia simile a Microsoft) </li></ul></ul><ul><li>Avrebbe offerto più servizi e applet agli acquirenti dei server. </li></ul><ul><li>MA </li></ul><ul><li>Sia i web server che i browser divennero commodities </li></ul><ul><li>Ciò che finì per contare furono i servizi su piattaforma web </li></ul>
  14. 16. Primo confronto <ul><li>NETSCAPE </li></ul><ul><li>Web come piattaforma; </li></ul><ul><li>Browser web </li></ul><ul><li>Obiettivo era la diffusione del browser per vendere server di fascia alta (prodotto) </li></ul><ul><li>Netscape voleva controllare: </li></ul><ul><ul><li>Piattaforma web </li></ul></ul><ul><ul><li>Standard visualizzazione contenuti (strategia simile a Microsoft) </li></ul></ul><ul><li>Avrebbe offerto più servizi e applet agli acquirenti dei server. </li></ul><ul><li>MA </li></ul><ul><li>Sia i web server che i browser divennero commodities </li></ul><ul><li>Ciò che finì per contare forono i servizi su piattaforma web </li></ul><ul><li>GOOGLE </li></ul><ul><li>Nato sul web; </li></ul><ul><li>Servizio e NON prodotto; </li></ul><ul><li>No release ma aggiornamenti continui </li></ul><ul><li>No licenza, solo utilizzo </li></ul><ul><li>No installazione software su propri PC (tranne rare eccezioni) </li></ul><ul><li>STRUTTURA </li></ul><ul><li>Enorme collezione scalabile di PC che girano con SO e applicazioni Open Source </li></ul><ul><li>ELEMENTO IN PIU’: </li></ul><ul><li>gestione Database Specializzato </li></ul><ul><li>(dal controllo delle API si passa al controllo dei dati) </li></ul><ul><li>Il software non si distribuisce ma si “usa” </li></ul>
  15. 17. Google non è un browser o un server (anche se è basato su una immensa rete di server)
  16. 18. Google è un servizio di intermediazione nell’informazione
  17. 19. Secondo Confronto <ul><li>Double Click </li></ul><ul><li>Vs. </li></ul><ul><li>Google Ad Sense </li></ul>
  18. 20. Double Click <ul><li>Fu precursore del Web 2.0 e pioniere nel Web Services (quando ancora non si conosceva il termine); </li></ul><ul><li>Settore: pubblicità attraverso banner </li></ul><ul><li>PROBLEMA: Modello di business sbagliato </li></ul><ul><li>Web per pubblicare piuttosto che per partecipare; </li></ul><ul><li>Comandano gli inserzionisti piuttosto che gli utenti; </li></ul><ul><li>Troppa focalizzazione sulle dimensioni; </li></ul><ul><li>Falsa convinzione che internet sarebbe stato dominato da pochi grandi. </li></ul><ul><li>RISULTATO = poche implementazioni complessive </li></ul>
  19. 21. Google Ad Sense <ul><li>Pubblicità contestuale; </li></ul><ul><li>Più flessibile e adattabile a qualsiasi pagina o contenuto web </li></ul><ul><li>Collegamento col contenuto o contestualizzazione </li></ul><ul><li>No banner o pop-up (tranne rare eccezioni). </li></ul>
  20. 32. Ad Sense e la “Lunga Coda” <ul><li>Adsense non è basato sul coinvolgimento di pochi grossi inserzionisti </li></ul>
  21. 33. Ad Sense e la “Lunga Coda” <ul><li>È basato sul concetto di “Lunga Coda” (o “ Long Tail ” - Chris Anderson) </li></ul>
  22. 34. La Lunga Coda <ul><li>I “piccoli” costituiscono il grosso del contenuto web </li></ul><ul><li>testa = pochi grandi coda = moltissimi piccoli; </li></ul>
  23. 35. La Lunga Coda <ul><li>I “piccoli” costituiscono il grosso del contenuto web </li></ul><ul><li>Testa = poca varietà di prodotti molto venduti Coda = ampia varietà di prodotti meno venduti come singoli ma venduti moltissimo con riferimento alle vendite dell’intero gruppo (quello della coda finale, appunto) </li></ul>
  24. 36. Considerazioni sulla Long Tail <ul><li>Maggiore attenzione alle nicchie; </li></ul><ul><li>Allungamento dei cataloghi (come fa Amazon) </li></ul><ul><li>Abbassamento del costo della varietà </li></ul><ul><li>Guidare la domanda verso la parte bassa della coda </li></ul>
  25. 37. Quindi il Web è la Lunga Coda più che la testa
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×