• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Francesca Barbieri - Alcune dritte dagli animali australiani sulla vita da freelance
 

Francesca Barbieri - Alcune dritte dagli animali australiani sulla vita da freelance

on

  • 833 views

Francesca Barbieri

Francesca Barbieri
Alcune dritte dagli animali australiani sulla vita da freelance

Statistics

Views

Total Views
833
Views on SlideShare
833
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Francesca Barbieri - Alcune dritte dagli animali australiani sulla vita da freelance Francesca Barbieri - Alcune dritte dagli animali australiani sulla vita da freelance Presentation Transcript

    • 15 drittedagli animali australiani sulla vita da freelance
    • (come ha detto che si chiama, questa?)• Francesca Barbieri aka• Social media/community manager• Freelance, ma non (ancora) alcolista
    • (e che c’entra l’Australia?) Ho vinto un concorso che mi ha spedita direttamente in Australia a fare la ranger nei parchi naturali di Phillip Island
    • “A volte ritornano” Una volta tornata, ho applicato al mio lavoro quello che ho imparato in mezzo ai koala. Ecco i miei spunti…
    • 1. Imparate a conoscere i tunnel e liberateli dagli ostacoli Liberarsi dagli ostacoli = evitare l’information overload (email inutili in primis!)Foto credits: Derrick Coetzee
    • 2. Frequentate i vostri simili • Prendetevi un pò di tempo ogni settimana per aggiornarvi (eventi di settore, freelanceswitch.com ,…)
    • 3. Attirate l’attenzione Se cercate dei nuovi clienti, cercateli davvero (biglietti da visita, contatti Linkedin,…). • Datevi degli obiettivi (es. aggiungere 3 potenziali clienti suFoto credits: David Cook Wildlife Photography (kookr) Linkedin/settimana)
    • 4. Siate onnivori “un po’ de qua, un po’ de là” = clienti sia piccoli che grandi
    • 5. Cercate un buon partner Un’azienda del vostro settore o una figura come la vostra
    • 6. Ridete Cercate di divertirvi mentre lavorate. Se una cosa vi rende felici, molto probabilmente piacerà anche alla persona che vede il vostro lavoro
    • 7. Fidatevi del vostro sesto senso Se una cosa non vi va giù, insistete e fate di tutto perché vada a modo vostro
    • 8. Datevi delle tempistiche Timer da cucina, per gestire il tempo per i diversi clienti (pomodorotechnique.com) • Monitorate il tempo speso (rescuetime.com) • Pause (workrave.com)
    • 9. Carini e coccolosi… Cercate di essere piacevoli. Vi piacerebbe lavorare con una persona come voi? • Concludete le email con un tono positivo (basta anche un “passa una buona giornata”)
    • 10. Ma non fatevi mettere i piedi in testa Attenzione a chi cercherà di fregarvi perché siete “piccoli”
    • 11. Siate unici! • Se ne sentite il bisogno, prendete ispirazione dai vostri competitor, ma non copiateli pari pari... • Mantenete la vostra identità anche nelFoto credits: Arthur Chapman modo in cui lavorate
    • 12. Datevi delle scadenze • “Non posticipare a domani la pupù che puoi fare oggi, se no ti viene mal di pancia” (autocit.)
    • 13. Uscite a fine giornata Staccate, dopo una giornata di lavoro
    • 14. Siate riconoscibili
    • 15. E lasciate un segno (…o una risata) Ad esempio ricordatevi che tutti amano ridere, e se le fate ridere, le persone avranno un buon ricordo di voi
    • Grazie! (a voi, e all’Australia) Francesca Barbieri Fraintesa Fraintesa.it • www.fraintesa.it oppure presso