Greenactions112010x
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Greenactions112010x

on

  • 691 views

 

Statistics

Views

Total Views
691
Views on SlideShare
691
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
17
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Greenactions112010x Greenactions112010x Presentation Transcript

  • Per chi sceglie di tracciare la strada• Questa presentazione è dedicata agli imprenditori e alle aziende che affrontano i mercati con la costante volontà di determinare o anticipare i cambiamenti.• La sostenibilità ambientale, nei prossimi decenni, sarà il principale fattore di innovazione del business e degli stili di vita.• Si può decidere di aspettare, per essere obbligati poi ad agire da norme o comportamenti altrui, oppure di muoversi subito per volgere l’opportunità a vantaggio della propria organizzazione, e del mondo in cui vivranno i nostri figli!
  • Dalla crisi al nuovo modello di sviluppo• La crisi ambientale mette in discussione l’attuale modello di produzione e consumo• Il cambiamento del modello è possibile perché condiviso e perché le aziende vedono una opportunità di business• Nuova rivoluzione industriale: - nuovi segmenti di domanda - maggiore efficienza di sistema - innovazioni tecnologiche,di prodotto, di processo 3
  • L’atteggiamento delle imprese: cosa le spinge verso la sostenibilità Pressione degli obblighi di legge Crescita dei costi della energia Pressione degli stakeholders Ricerca di vantaggi competitivi Crescitarescita del valore del BrandResponsabilità sociale ed ambientale 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Fonte: Ricerca Aberdeen Group 2009 4
  • L’atteggiamento della Grande Distribuzione• La Sostenibilità è entrata negli obiettivi strategici delle grandi catene distributive internazionali• Walmart, la più grande di tutte, è fra le aziende leader di questo processo. Le sue scelte hanno cambiato l’atteggiamento del mercato e dei fornitori a livello globale• I comportamenti che vengono richiesti alle aziende fornitrici sono: - Misurare gli impatti ambientali (con metodologie come il Life Cycle), - Agire per contenerli, collaborando anche con i progetti dei distributori, - Comunicare i miglioramenti in modo trasparente 5
  • La Green Economy ed il consumatore italiano• Una recente ricerca dimostra che l’atteggiamento del consumatore italiano è simile a quello di altri paesi• C’è la consapevolezza che la crisi ambientale sia una realtà da affrontare• C’è difficoltà nel passare dall’atteggiamento a comportamenti coerenti• C’è la richiesta di un ruolo attivo da parte di istituzioni e di imprese 6
  • La matrice delle opportunità RICAVI INTANGIBILI - Ecodesign - Ecosales e - Crescita del marketing Brand Value - Nuovi spazi di mercato COSTI - Ecoefficenza RISCHI - Riduzione costi per obblighi - Eco Risk Control ambientali - Ecoefficenza della filiera
  • Opportunità di Innovazione• La soluzione dei problemi ambientali richiede un approccio che stimola l’innovazione• L’attenzione del business si sposta dal design e la vendita di prodotti fisici alla offerta di un sistema integrato di prodotti e servizi che soddisfano una specifica esigenza
  • Riduzione dei costi e dei rischi• Eco-efficienza: riduzione dei consumi di materie prime e secondarie (materiali, energia, acqua etc) a parità di output• Riduzione delle spese ecologiche: taglio dei costi ambientali e dei regolamenti• Eco-efficienza della catena: ridurre i costi lungo tutta la catena• Gestione dei rischi ambientali: contenimento dei costi per affrontare eventuali eventi dannosi
  • Sviluppo del fatturato e degli intangibili• Eco design: soddisfazione delle esigenze dei consumatori• Vendite e marketing: costruzione della fedeltà dei consumatori sui valori verdi• Nuovo spazio di mercato: realizzazione della innovazione di valore e sviluppo prodotti innovativi• Valori intangibili: sviluppo della reputazione e della fiducia nel brand
  • GreenActions: chi siamo 11
  • GreenActions a chi ci rivolgiamo GreenActions si rivolge ad imprese ed amministrazioni pubbliche• che intendono fare della sostenibilità ambientale un valore differenziativo vincente della propria offerta in settori tradizionali.• che operando “in settori verdi” (ad esempio energia rinnovabile o bioagricoltura) intendono ampliare la domanda o acquisire maggiori quote di mercato.• che intendono promuovere progetti di cultura e pratica sostenibile.
  • GreenActions opportunità di innovazione• GreenActions è un sistema di soluzioni e servizi per il business che intende contribuire alla affermazione di un modello di sviluppo in grado di coniugare benessere, sostenibilità ed etica sociale.• GreenActions si ispira alla convinzione che crescita delle vendite, riduzione dei costi e migliore qualità possano essere più facilmente ottenute dalle aziende che perseguono “l’innovazione ambientale”• GreenActions collabora con un network di competenze e relazioni che gli permettono di soddisfare ogni esigenza derivante dalle esigenze del nuovo business sostenibile.
  • Approccio strategico L’azienda intende avviare un processo di innovazione sostenibile che sia in grado di rispondere alle sue esigenze di mercato e che sfrutti tutte le opportunità dell’approccio Green Business. L’azione si articola sui tre capisaldi dell’intervento di management sostenibile• MISURA e CONOSCI misura, con profondità e dettaglio crescenti, gli impatti ambientali ed economici di un utilizzo non efficiente di risorse naturali• OPERA (Agisci) individuati i principali problemi agisci in modo consistente per ridurne gli effetti ambientali e per ottenere vantaggi di costo e di vendita• COMUNICA informa all’interno e all’esterno per creare coinvolgimento e capitalizzare gli investimenti fatti in innovazione ambientale
  • Approccio strategico: i tempi dell’ intervento Valore Aziendale Modalità di intervento e AmbientaleBreve Periodo Analisi di Start Up Individuazione principali3 mesi problemi ambientali Avvio delle iniziative prioritarie Contenimento dei costi Sviluppo Eco Design Ampliare la domandaMedio Periodo18 mesi Creare nuovo valore per i clienti Interventi sistematici sulla filiera Comunicare il posizionamento Revisione dei modelli di Rafforzamento brandLungo Periodo business e consumo per garantire la sostenibilità Nuovo profilo competitivo
  • Il nostro approccio:l’innovazione ambientale leva competitiva1.MISURARE 2.AGIRE 3.COMUNICARE Revisio ne Filiera Valutazione di Business Strategia Iniziative di Marketing integrata Valutazione Ambientale Eco- design
  • Breve periodo: analisi di start up• Raccolta informazioni Costi ed Impatto Ambientale• Analisi del Business• “Mappatura degli interessi”
  • Life-Cycle Assessment (LCA)• L’analisi del ciclo di vita (LCA) è una metodologia di valutazione dei carichi energetici e ambientali associati ad un prodotto o ad un processo, lungo l’intero ciclo di vita• La metodologia è regolamentata, a livello internazionale, dalle seguenti norme: – ISO 14040:2006 – ISO 14044:2006 che ne definiscono la struttura e guidano alla corretta applicazione 18
  • LCA : I vantaggi per le imprese• Miglioramento prestazioni ambientali prodotto• Design, progettazione di nuovi prodotti o processi• Formulazione di politiche aziendali e strategie d’impresa• Comunicazione ed informazione sul prodotto• Pubblicizzare la politica ambientale dell’impresa• Strategie di marketing 19
  • Breve periodo: valutazione del business Si propone di individuare le opportunità per una strategia di sviluppo che faccia leva sui valori della sostenibilità:• Analisi di Mercato• Analisi delle Capacità Interne• Punti di Forza e Debolezza
  • Breve periodo: analisi degli interessi Si propone di individuare quale è la percezione degli Stake-holder relativa agli impatti ambientali del business:• Individuazione dei principali stake holder• Valutazione della loro rilevanza attuale e prospettica• Valutazione delle loro aspettative e delle relazioni sviluppate
  • La Comunicazione Green: un’ esigenza di chiarezza• I consumatori chiedono di poteridentificare con chiarezza le aziendeed I prodotti “green”• La Grande Distribuzione eOrganizzazioni indipendenti avvianoiniziative per informare iconsumatori sulle performanceambientali• Le tante etichette ambientali,spesso poco conosciute, nonrispondono bene a questa esigenza 22
  • La comunicazione di marketing ai tempi della Green EconomyCompleta : prendere in considerazione tutti I diversiimpatti ambientali e/o nell’intero ciclo di vita del prodottoComprensibile: esprimere chiaramente l’intensità(quantitativa) dell’impatto ambientale per permettere diconfrontare fra loro prodotti diversiVerificabile: permettere ai soggetti interessati diindividuare la fonte dei dati e le modalità di elaborazioneAutorevole : acquisire la validazione di soggetti terzi ,non coinvolti nel business o nella realizzazione dellacomunicazioneTutte caratteristiche del Life Cycle Assesmente delle Dichiarazioni Ambientali di Prodotto 23
  • Dichiarazione Ambientali di Prodotto (EPD)• Cosa è : La Dichiarazione Ambientale di Prodotto (meglio nota come EPD) è un documento che descrive gli impatti ambientali legati alla produzione di una specifica quantità di prodotto• A cosa serve: La EPD è , uno strumento pensato per migliorare la comunicazione ambientale fra produttori da un lato (business to business), e distributori e consumatori dallaltro (business to consumers). Fornisce informazioni oggettive, confrontabili e credibili• Iter: E’ una Dichiarazione Volontaria , le cui regole di realizzazione vengono definite dalle stesse aziende che la utilizzano ma viene certificata da un Ente Terzo• Pubblicità: E’ possibile acquisire il marchio EPD rilasciato da Environdec (www.environdec .com) 24
  • Il green business e la formazione in azienda L ’avvio di una strategia di sostenibilità in ambito aziendale richiede:• Coinvolgimento si tratta di diffondere una nuova cultura d’impresa, una nuova etica che richiede il coinvolgimento in primis dei dipendenti. Spesso accade che i migliori supporter dei processi di sostenibilità siano proprio i dipendenti.• Nuove Competenze riguardano i tre temi della processo manageriale: Conoscere come siamo messi, quale è l’impatto ambientale Fare per modificare processi e prodotti riducendo l’impatto ambientale, minimizzando i costi e aggiungendo nuove funzioni Comunicare perché agire senza comunicare è perdere una opportunità, ma comunicare una strategia verde richiede un nuovo approccio (eticità, trasparenza, coinvolgimento )
  • Entra nella cultura della sostenibilità GreenActions propone oggi alle aziende interessate due modalità per entrare nella cultura del business sostenibile e … vincente• Una giornata di formazione per i responsabili aziendali sui metodi in grado di valutare gli impatti ambientali nell’intero ciclo di vita di prodotti e servizi (Life Cycle Assesment)• Un’analisi preliminare (in forma di workshop interno) in grado di individuare le principali opportunità presenti per diventare più competitivi e sostenibili Contattaci!
  • In ConclusioneGreenactions promuove la sostenibilità come valore di riferimento per le scelte operative delle Aziende , dei consumatori e delle Pubbliche Amministrazioni. Siamo in grado di accompagnare questa evoluzione mettendo a disposizione tutte le competenze necessarie di gestione di progetto, di valutazione degli impatti ambientali, di eco-design e di green marketing. La nostra peculiarità è quella di saper integrare le nuove competenze tecniche e metodologiche richieste dagli approcci sostenibili con una concreto orientamento al business, all’innovazione e alla comunicazione dei valori della sostenibilità.Contattaci per agire e cogliere le opportunità del cambiamentoMail: mario.iesari@greenactions.it ; phone : 3351302303
  • GreenActions•Definizione del business plan I servizie del piano di marketing• Analisi di valutazione degli impatti ambientali:applicazione LIFE CYCLE•Interventi di efficentamento delle risorse•Supporto per progetti di eco design e certificazione ambientale•Realizzazione delle attività di marketing operativo•Attività di comunicazione ambientale :Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD),Carbon FootPrint•Formazione sui temi di eco design, LCA emarketing ambientale
  • “La crescita nei sistemi naturali non è un valore negativo.Per gli alberi e per gli esseri umani è una cosa buona”“ Quindi l’opzione non è di ridurre le attività umane, ma direnderle migliori ed in grado di rappresentare un fattore dicrescita e sviluppo dell’ ecosistema “ William McDonough & Michael Braungart