Web Marketing Etnies: analisi brand e presenza on-line
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Web Marketing Etnies: analisi brand e presenza on-line

on

  • 3,308 views

Questa è una presentazione di Antonio DI Stefano, componente del "team" di STCI dell'Università di Genova. Si tratta di un'interessantissima analisi del brand Etnies e della presenza on-line ...

Questa è una presentazione di Antonio DI Stefano, componente del "team" di STCI dell'Università di Genova. Si tratta di un'interessantissima analisi del brand Etnies e della presenza on-line dell'azienda.

Statistics

Views

Total Views
3,308
Views on SlideShare
3,299
Embed Views
9

Actions

Likes
0
Downloads
43
Comments
1

2 Embeds 9

http://www.slideshare.net 8
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Web Marketing Etnies: analisi brand e presenza on-line Presentation Transcript

  • 1. Web marketing Etnies : Action sports footwear & apparel Analisi Brand e presenza on-line Antonio Di Stefano [email_address]
  • 2. Etnies: breve introduzione Etnies è un brand americano di scarpe, abbigliamento e accessori per skaters che negli ultimi anni ha allargato il suo target ad altri action sports: surf, bmx e cross. Nato nel 1986 in Francia con il primario nome di Etnics, si sposta in America nel 1989 e inizia la sua attività come etnies USA. Top brand nel suo settore noto per prestigio e qualità dei prodotti destinati al mondo degli skaters, Etnies decide di allargare i suoi orizzonti. A differenza dei suoi principali competitors “és” e “emerica” che limitano la propria produzione al mondo dello skate Etnies vara nuove rotte verso l’abbigliamento e gli accessori per gli altri sport, si inventa una linea femminile e incrementa il suo catalogo di accessori.
  • 3. Home page: etnies.com Nel complesso: Design giovanile fresco e accattivante Slide-show che risalta la dinamicità e la giovanilità del marchio con link a: ultimi prodotti; Girls; ultimi post del blog
    • MENU PRINCIPALE SEMPLICE:
    • Logo che rimanda alla home
    • prodotti: divisi per uomo, donna e bambini
    • Team: sportivi illustri sponsorizzati da etnies
    • Blog: ultime notizie sugli action sports, video, immagini
    • Motore di ricerca interno
    • Menu secondario poco visibile:
    • Contatti
    • Ricerca negozio
    • Storia
    • Help center
    • Giochi (intrattenimento)
  • 4. Finalità del sito
    • Sito istituzionale: informazione sul marchio e sul mondo che rappresenta (skate, surf, bmx, ecc..)
    • Servizi: catalogo completo, informazioni sui prodotti, find shops, giochi (intrattenimento a tema)
    • No e-commerce: solo la possibilità di trovare il rivenditore più vicino
    Consolidare il rapporto con i consumatori: immagine forte di “top brand” nel settore rafforzata da un “team” di campioni degli action sport di cui etnies si occupa Informare: gli utenti degli ultimi eventi sportivi riguardanti i campioni in questione ( blog ) attraverso contenuti multimediali (video, immagini, testo)
  • 5. Target Target: giovani di età compresa dai 14 ai 35 anni ( alexa ), utilizzatori abituali del web e soprattutto appassionati di action sports. Mercato internazionale, sito interamene in lingua inglese senza traduzioni Sito semplice e intuitivo ma ricco di contenuti multimediali Grafica accattivante e ricca di immagini “evocative” Facilità di navigazione e consultazione, motore di ricerca interno
  • 6. Prodotti Ruolo principale del sito è fornire un catalogo completo dei prodotti etnies divisi per categorie: Uomo, donna, bambino E sottocategorie: scarpe, sandali, accessori, zaini, ecc.. I prodotti sono descritti minuziosamente e le pagine sono ricche di immagini che mostrano anche le diverse combinazioni di colori dei vari prodotti. Nessun riferimento ai prezzi: NO E-COMMERCE
  • 7. Etnies team Punto di forza del logo e del sito sono i grandi campioni dell’action sport sponsorizzati da etnies: l’etnies team!
  • 8. Il Blog e il web 2.0 Il blog è la parte del sito dove avviene l’ interazione tra utente e azienda con la possibilità di commentare i post presenti divisi per sport e categorie. Importante la possibilità di abbonamento al feed rss per avere sempre le news su tutto quello che succede nel mondo etnies: dai vari eventi sportivi alle collaborazioni, all’uscita di nuovi prodotti. Il sito inizia ad affacciarsi al web 2.0 e a mostrare interesse per le sue grandi potenzialità. L’utente lasciando solo nome e e-mail può commentare (partecipare) senza bisogno di registrarsi (velocità)
  • 9. Strategia 1/3 Offrire un catalogo dettagliato dei prodotti, ben suddiviso e consultabile, con una grafica accattivante e ricca di immagini e descrizioni delucidative Benefici funzionali
  • 10. Strategia 2/3 Rafforzare il senso di appartenenza a un “mondo” sportivo e giovanile Benefici simbolici
  • 11. Strategia 3/3 Evocare sensazioni ed emozioni in grado di appagare bisogni quali il piacere sensoriale e il divertimento Giochi, video, immagini finalizzati all’intrattenimento Benefici affettivi
  • 12. Presenze on line fuori sito
    • circa 7830 video per il tag “etnies”!
    • 342378 visualizzazioni il video più visto
    • 1 canale ufficiale etnies.com videos
    • Numerosi altri canali non ufficiali
    • Presenza supportata dalla popolarità degli sportivi protagonisti dei video
    • Numerossissimi video prodotti dai consumatori
    • Grande partecipazione dei consumatori attraverso i commenti
    Presenza fortissima su:
  • 13. Social media marketing: Facebook Il brand ha un’ottima presenza su FB con circa 359 gruppi e 16 pagine. Pagine ufficiali con rimandi al sito del brand e a tutte le informazioni riguardanti l’azienda Pagine ufficiali con link a siti rivenditori etnies che permettono l’acquisto Pagine e gruppi spontanei di consumatori e fun
  • 14. Altre presenze… Pagina ufficiale su myspace attraverso la quale etnies comunica con i suoi consumatori/amici con contenuti multimediali e “chicche” per appassionati. Presente su twitter dove tiene costantemente aggiornati i suoi consumatori con tutte le news Presente nel social bookmarking delicious (segnalibri url) Assente da friendfeed
  • 15. Accessi, posizionamento, visibilità Etnies.com ha un Traffic Rank di 43,936 che non è particolarmente elevato a livello globale (0,0030% circa) ma molto significativo nel suo segmento Il traffico del sito è leggermente in diminuzione nei vari segmenti tracciati da alexa ma si nota un positivo aumento del 9% riguardante il “time on site” , tempo di permanenza del visitatore correlato a un 43% di utenti che effettuano una ricerca interna La maggior parte delle visite al sito provengono dagli USA, seguiti con un grossissimo margine dal Regno Unito e dalla Germania e via via da tutti gli altri
  • 16. Accessi, posizionamento, visibilità L’azienda ha centrato in maniera ottimale il suo target pressoché maschile di età compresa tra i 18 e i 34 anni NO Adwords ! Per “etnies” 1°posto in maniera organica Il brand è forte e la maggior parte delle ricerche viene effettuata per “etnies” Altre keywords: Etnies shoes Street sesh Etnies.com Etnis
  • 17. Competitors És è tra i principali competitors con un sito abbastanza interessante che a differenza di etnies.com prevede una registrazione (seppur facoltativa) del consumatore. L’utente che si registra potrà creare una propria home page, caricare propri contenuti (video, foto), intervenire nel blog e commentare. Più orientato al web 2.0 Abbastanza presente nei social network Secondo i dati di alexa la percentuale di visitatori di tutto il web si aggira sui o,ooo6% ma vive un momento di crescita delle visite che si concentrano per di più negli USA anche se segna una perdita nel “time on site”. Il target è esclusivamente maschile e più tematico, etnies punta a una fetta di mercato più ampia.
  • 18. Concludendo Le strategie del brand sembrano abbastanza mirate e appropriate Ottimo il posizionamento organico sui principali motori di ricerca per le keywords “etnies”, “etnies shoes” che sono le più ricercate dagli utenti (non c’è ricerca generica per prodotto, es. scarpe, ma direttamente per brand) Interessamento alla nuova figura di consumatore non più esclusivamente soggetto passivo ma parte integrante e interattiva (BLOG, SOCIAL NETWORK, RSS…) Buona focalizzazione del Target con riscontro sulle statistiche di Alexa Ottimo posizionamento nel proprio segmento rispetto ai principali competitors
  • 19. Il presente materiale è pubblicato con licenza Creative Commons “ Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo – 2.5 Italia” Reperibile presso il seguente sito internet: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/
    • Credits:
    • Questo è un'elaborato prodotto per l'esame del Corso di Web Marketing presso l'Università degli Studi di Genova, Corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie della Comunicazione e dell'Informazione ( http://www.classe100s.unige.it/ )
    • Il materiale da me prodotto è ispirato da un attento studio di ciò che è presente in rete
    • Segnalatemi eventuali dimenticanze nel citare le fonti; sarò lieto di correggerle appena possibile