• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Workshop jAPS - Comune di Tempio Pausania - La comunicazione interna all'amministrazione del Comune di Tempio Pausania passa per il software libero
 

Workshop jAPS - Comune di Tempio Pausania - La comunicazione interna all'amministrazione del Comune di Tempio Pausania passa per il software libero

on

  • 952 views

 

Statistics

Views

Total Views
952
Views on SlideShare
951
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
7
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Workshop jAPS - Comune di Tempio Pausania - La comunicazione interna all'amministrazione del Comune di Tempio Pausania passa per il software libero Workshop jAPS - Comune di Tempio Pausania - La comunicazione interna all'amministrazione del Comune di Tempio Pausania passa per il software libero Presentation Transcript

    • Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS IV Conferenza Italiana sul Software Libero Cagliari, 11 Giugno 2010 La comunicazione interna all'amministrazione del Comune di Tempio Pausania passa per il software libero Rosella Cossu
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Il Comune di Tempio Pausania ed il Software Libero L'Amministrazione Comunale di Tempio P. ● è da anni impegnata nell'obiettivo di studiare, usare, modificare e diffondere all'interno della propria struttura l'utilizzo del software libero nell'ambito dei sistemi di informazione, comunicazione, controllo e degli impianti tecnologici, che non siano già dominio incontrastato del software proprietario e dei relativi fornitori; ● è presente nella vetrina dell'Osservatorio Open Source di DigitPA con un caso di studio. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: riferimenti normativi D.Lgs. 82/2005, Codice dell'Amministrazione Digitale: art.Art. 68 - Analisi comparativa delle soluzioni 1. Le Pubbliche Amministrazioni,............acquisiscono, secondo le procedure previste dall'ordinamento, programmi informatici a seguito di una valutazione comparativa di tipo tecnico ed economico tra le seguenti soluzioni disponibili sul mercato: ....... d) acquisizione di programmi informatici a codice sorgente aperto. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: riferimenti normativi D.Lgs. 82/2005, Codice dell'Amministrazione Digitale: art.Art. 68 - Analisi comparativa delle soluzioni 2. Le pubbliche amministrazioni nella predisposizione o nell'acquisizione dei programmi informatici, adottano soluzioni informatiche che assicurino l'interoperabilità e la cooperazione applicativa, .... rappresentazione dei dati e documenti in più formati, di cui almeno uno di tipo aperto. 3. Per formato dei dati di tipo aperto si intende un formato dati reso pubblico e documentato esaustivamente. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: riferimenti normativi D.Lgs. 82/2005, Codice dell'Amministrazione Digitale: Art. 69 - Riuso dei programmi informatici 1. Le pubbliche amministrazioni che siano titolari di programmi applicativi realizzati su specifiche indicazioni del committente pubblico, hanno obbligo di darli in formato sorgente, completi della documentazione disponibile, in uso gratuito ad altre pubbliche amministrazioni che li richiedono e che intendano adattarli alle proprie esigenze, salvo motivate ragioni. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: il progetto La intranet del Comune di Tempio Pausania, sviluppata su piattaforma Open Source jAPS 2.0 "Enterprise Accessible Information Platform", nasce da un progetto formativo portato avanti con il supporto della società Agiletec di Cagliari, basato sui principi di: ● Riuso di una soluzione software esistente; ● Acquisizione del codice sorgente aperto; Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: il progetto ● Criteri di scelta basati sul rispetto dei requisiti di accessibilità, standardizzazione, manutenibilità, economicità, scalabilità. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: il framework di sviluppo La intranet del Comune di Tempio Pausania, è un sistema interamente Open Source: ● Piattaforma: jAPS 2.0 "Enterprise Accessible Information Platform"; ● Sistema Operativo: Ubuntu Linux 7.10; ● Database: PostgreSQL. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: i servizi La intranet del Comune di Tempio, configurata come pagina iniziale del web browser di circa 100 postazioni di lavoro, rappresenta il cruscotto per: ● accesso ad internet; ● aree dedicate alle singole strutture comunali per archiviazione e condivisione documenti; ● applicazioni web; ● collegamenti a siti istituzionali di uso comune; ● strumenti di comunicazione (posta elettronica, PEC,..); ● pubblicazione avvisi e comunicazioni di servizio. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: punti di forza I principali punti di forza, lato utente: ● autonomia degli utilizzatori; ● interfaccia amichevole ed accessibile da qualunque categoria di utente; ● grafica pulita ed essenziale; ● gestione razionale dei contenuti e delle risorse collegate (documenti, immagini, allegati, ...); ● facile gestione e pubblicazione dei contenuti mediante il CMS, secondo differenti profili di autenticazione. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: punti di forza I principali punti di forza, lato amministratore: ● netta separazione tra i livelli dati, applicazione e presentazione; ● scalabilità, flessibilità e personalizzazione; ● rispetto dei formati standard; ● rispetto dei criteri di accessibilità (Legge 4/2004, Legge Stanca); ● modificabilità della struttura da qualunque soggetto dotato delle necessarie competenze tecniche. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • IV Conferenza Italiana sul Software Libero Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS Intranet jAPS: sviluppi Il Comune di Tempio riconosce i benefici derivanti dall'adozione del software libero e nello specifico la validità della piattaforma jAPS, ed intende, a garanzia dell'economicità, efficacia ed efficienza delle soluzioni informatiche, continuare ad avvantaggiarsene puntando all'ulteriore integrazione di funzioni e servizi applicativi. Rosella Cossu Cagliari, 11 Giugno 2010
    • Workshop - Un ecosistema sostenibile: l'esempio di jAPS IV Conferenza Italiana sul Software Libero Cagliari, 11 Giugno 2010 Grazie per la cortese attenzione! Questa presentazione è rilasciata dall'Autore secondo I termini della licenza Creative Commons Rosella Cossu