• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Modulo 2 - Lezione 3
 

Modulo 2 - Lezione 3

on

  • 1,182 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,182
Views on SlideShare
1,054
Embed Views
128

Actions

Likes
0
Downloads
46
Comments
0

2 Embeds 128

http://www.liceovolta.org 120
http://hackingrobot.com 8

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Modulo 2 - Lezione 3 Modulo 2 - Lezione 3 Presentation Transcript

    • Patente Europea di Informatica ECDL – Modulo 2Lezione 3:➢Pannello di controllo➢Caratteristiche del sistema➢Gestione delle stampe➢Utilità Anno 2011/2012 – Syllabus 5.0
    • Il Pannello di Controllo permette di accedere alla maggiorparte delle opzioni di configurazione del computer, sia dalpunto di vista hardware (Tastiera, Schermo, Mouse...) chesoftware (Account utente, Installazione applicazioni...).E possibile accedere al Pannello di Controllo tramite ilmenu Start; inoltre, la voce Pannello di Controllo è spessomostrata nella visualizzazione Operazioni Comuni di unaqualunque finestra di Windows.
    •  Click destro su Risorse del Computer(sul desktop o allinterno del menu Start)– Proprietà; Allinterno di Risorse del Computer,click destro su uno spazio vuoto –Proprietà; Start - Pannello di Controllo –Sistema.In questa finestra sono visualizzate,divise in varie schede, informazionisulle componenti del computer esulla specifica versione di Windowsinstallata.
    •  Click destro sul Desktop; Start - Pannello di Controllo –Schermo.Questa finestra è divisa in varieschede (tra cui Desktop, Screensaver, Impostazioni) che permettonodi modificare, tra laltro, laspettodel desktop, le impostazioni delloschermo, il tema di Windows.
    •  Doppio click sullora, nella barradelle applicazioni (area di notifica); Start - Pannello di Controllo – Datae ora.Da questa finestra è possibilemodificare la data e lora correnti diWindows, il fuso orario, leimpostazioni riguardantilaggiornamento automatico dellora.
    •  Doppio click sullicona delvolume, nella barra delleapplicazioni (area di notifica); Start – Programmi – Accessori– Svago – Controllo volume.Da questa finestra è possibilemodificare il volume iningresso e in uscita delleperiferiche audio collegate alcomputer.
    •  Click destro sullicona cherappresenta la lingua corrente (IT),nella barra delle applicazioni (asinistra dellarea di notifica) –Impostazioni (per aggiungere unanuova lingua), oppure click sinistrosulla stessa icona per scegliere unadelle lingue già impostate.Le impostazioni nazionali delletastiere permettono di farcorrispondere ai simboli presenti suitasti un giusto input ricevuto dalsistema.
    •  Pannello di Controllo –Installazione applicazioni. Start – Impostazioni accessoai programmi.In questa finestra si trovanovarie schede che permettono diinstallare o disinstallareprogrammi dal computer e digestire le componenti diWindows (Calcolatrice, Paint,Servizi di rete...).
    • Start - Pannello di Controllo –Mouse.Da questa finestra è possibilemodificare le impostazioni delmouse, tra cui la velocità delpuntatore e del doppio click elinversione delle funzioni assegnateai pulsanti per luso con la manosinistra.
    •  Start - Pannello di Controllo – Stampanti e fax.La cartella Stampanti e fax del Pannello di controllo puòcontenere una o più stampanti, una delle quali è scelta comestampante predefinita (verrà quindi usata in mancanza diistruzioni esplicite) ed è contrassegnata da unicona nera con unsegno di spunta.Per cambiare la stampante predefinita è sufficiente fare clickdestro sulla stampante desiderata e scegliere Imposta comestampante predefinita (la stessa opzione è presente nel menuFile).Per installare una nuova stampante si clicca sullopzione Aggiungistampante nella parte sinistra della finestra (Operazionistampante). Questo avvia una procedura guidata gestita daWindows.
    • E possibile mandare in stampa un documento anche senzaaprirlo, facendo click destro su di esso e scegliendo Stampa(oppure dal menu File – Stampa). Questa operazione metteil documento in una coda di stampa: la stampante lavora suidocumenti nellordine in cui questi gli sono stati forniti. Seuna stampante sta operando, compare unicona che larappresenta nellarea di notifica.Facendo doppio click sullicona di una stampante, è possibilevisualizzare lo stato della sua coda di stampa. Selezionandoun documento e facendo doppio click si può scegliere tra leopzioni: Sospendi (il documento rimane in sospeso ed è superato dagli altri in coda); Riprendi (la stampa riprende da dove è stata sospesa); Riavvia (la stampa riprende dallinizio del documento); Annulla (la stampa viene interrotta e/o rimossa dalla coda).
    • Windows ci permette di “fotografare” laspetto delloschermo o di una finestra visualizzata per poterlo poitrasferire in un programma di editing grafico.Facendo click sul tasto STAMP viene catturato linterodesktop; utilizzando invece la combinazione di tasti ALT +STAMP viene catturata solo la finestra attiva.Per salvare questa immagine è necessario aprire un editorgrafico (ad esempio Start – Programmi – Accessori – Paint)ed incollarla (con il tasto destro del mouse o dal menuModifica – Incolla). Infine, il menu File contiene le opzioniper stampare o salvare limmagine.
    • Sebbene sia possibile installare applicazioni esterne pereseguire tale operazione, Windows è in grado di gestire lacompressione di file e cartelle (attraverso i menucontestuali).La compressione di un file è loperazione con cui vengonoeliminate (o comunque snellite) le parti di un file che noncontengono informazioni o presentano schemi ripetuti di bit;è unoperazione reversibile che permette di risparmiare lospazio disponibile sui supporti di memoria.In assenza di applicazioni esterne, Windows opera attraversole Cartelle compresse, riconoscibili dallicona con lacerniera.
    • Per comprimere file o cartelle è sufficiente selezionarli,fare click destro su di essi e scegliere Invia a – Cartellacompressa (presente anche nel menu File). Loperazionerichiede un tempo variabile a seconda del tipo e delladimensione dei file, e al termine viene creata nella cartelladi origine dei file un archivio compresso. La versioneoriginale (non compressa) dei file non viene eliminata.E possibile esplorare una cartella compressa come lenormali cartelle di Windows. Se si vuole operare sui filecontenuti, è possibile aprire la cartella e scegliere lopzioneEstrai tutti i file dal riquadro sulla sinistra (Operazionicartelle).
    • Un virus è un programma che, una volta avviato (spessosenza esserne consapevoli), si replica allinterno delcomputer producendo effetti indesiderati di vario genere (siva dallesecuzione di suoni, alla cancellazione di dati, alfurto dei dati sensibili fino al danneggiamento dellecomponenti hardware).Un virus informatico può essere contratto in modi diversi: ilfile infetto può provenire da un CD o da un altro supportoda cui andiamo ad installare unapplicazione; sempre piùspesso, tuttavia, i virus si diffondono tramite la postaelettronica e la navigazione su Internet. Alcuni dei virus chesi diffondono via mail spediscono automaticamente unacopia di sé stessi a tutti i contatti della Rubrica,procedendo alla rapida diffusione.
    • Windows non è dotato di software antivirus, quindi èfortemente consigliato munirsi di una tale applicazione primadi effettuare operazioni che potrebbero comportare un rischiodi infezione.Software antivirus sviluppati da aziende diverse funzionano inmodo differente, ma svolgono comunque il compito disorvegliare il sistema alla ricerca di file infetti e gestire taliminacce in modo che non si diffondano ulteriormente.Perché un antivirus sia efficace, le sue definizioni dei virusdevono essere aggiornate costantemente (spesso questaprocedura è automatica se il sistema è connesso a Internet);tali definizioni descrivono come è fatto e come opera ognivirus conosciuto, quindi è essenziale aggiornarle per essereprotetti anche dalle minacce di origine più recente.