Guida per la Pubblica Amministrazione digitale

1,046
-1

Published on

Prima parte di una breve guida sui doveri per chi lavora nella PA, ma anche diritti per chi con questa ha a che fare.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,046
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Guida per la Pubblica Amministrazione digitale

  1. 1. Guida essenzialeper la PA digitale
  2. 2. Ho pensato ad una brevissima guida per chi lavora nella PA, ma anche per chi con questa ci si deve relazionare, arrabbiare, scontrare. Non sono punti esaurienti, ma con i riferimenti puoi trovare le norme complete on line.L’idea è quella di riscrivere una versione più leggerae anche un po’ irriverente dell’appendice del volume“Comunicazione pubblica 2.0” che ho curato insieme a Claudia Barabesi. Buona lettura
  3. 3. 1 almeno dal ‘97 Dalla carta al bit: è realtàIl documento informatico ha valore legale al pari di quello cartaceo (D.p.r 513 del 1997)
  4. 4. 2 è un diritto Parlare in digitaleOgni atto può essere inviato alla PA attraverso leICT. Mettiti l’anima in pace: devi per forza aprire quel pesantissimo pdf (D.lgs 82 del 2005: Codice dell’Amministrazione Digitale)
  5. 5. 3 tutti Più info per Sul sito della tua PA dovrebbero esserci almenol’organigramma, i responsabili degli uffici, la durata dei procedimenti, le loro scadenze e una sezione dedicata ai bandi di gara (D.lgs 82 del 2005: Codice dell’Amministrazione Digitale)
  6. 6. 4 che dovresti ascoltare.Sono almeno cinque anni E bene Direttamente, con i questionari on line;indirettamente, con le email; tecnicamente, grazie all’analisi delle visite al sito web. Devi ascoltare e magari anche rispondere in tempi accettabili. Se non sai come fare chiedi a DigitPa(Direttiva del Ministero per la Funzione Pubblica del 27 luglio del 2005)
  7. 7. 5 randa Cazza la Il tuo scopo è farti capire, non far vedere agli altri quante parole conosci. Scrivi timbrare invece diobliterare; scrivi pagamento invece di oblazione e simili. Te ne saranno tutti grati(Direttiva del Ministero per la Funzione Pubblica del 24 ottobre 2005)
  8. 8. 6Lascia fare comunicazione a chi ne ha le capacità (Legge 150 del 2000)
  9. 9. Se vuoi aggiungere qualcosa fallo qui nei commenti, oppure se preferisci scrivimi sul blog. Puoi anche cercarmi sui social network: twitter e linkedin.Presto la seconda parte con le ultime novità legate ai social media. Ivo Riccio
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×