Rubriche 01-20
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Rubriche 01-20

on

  • 280 views

La rubrica di Ludolinguistica del Prof. Anthony Mollica (Brock University, St. Catharines, Ontario, Canada).

La rubrica di Ludolinguistica del Prof. Anthony Mollica (Brock University, St. Catharines, Ontario, Canada).

Statistics

Views

Total Views
280
Views on SlideShare
280
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Rubriche 01-20 Rubriche 01-20 Presentation Transcript

  • LA RUBRICA ANTHONY MOLLICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando con il prof. Mollica sul Corriere I nauguriamo da oggi una nuova rubrica settimanale dedicata all’apprendimento della lingua italiana attraverso giochi di parole, cruciverba, anagrammi che vengono a rappresentare veri e propri strumenti pedagogici il cui studio e utilizzo sono alla base di una disciplina denominata “ludolinguistica” creata dal prof. Anthony Mollica e oramai utilizzata in molti Paesi, nell’insegnamento della lingua italiana sia a livello di scuola secondaria che nello studio universitario. Queste attività ludolinguistiche sono infatti di vari livelli di difficoltà e quindi rivolte sia agli adulti che agli adolescenti. Il prof Mollica ha pubblicato di recente un libro su tale metodologia didattica Ludolinguistica e Glottodidattica (Edizioni Guerra – Soleil) con la prefazione di uno dei più importanti linguisti italiani, Tullio De Mauro. Ogni martedì i lettori del Corriere Canadese potranno imparare o migliorare la propria conoscenza della lingua e della cultura italiana esercitandosi e divertendosi con questi giochi. Inoltre, il Corriere Canadese, con l’approvazione dell’autore, dà il permesso agli insegnanti di utilizzare la rubrica per le proprie classi. Anthony Mollica è professor emeritus, Faculty of Education, Brock University, St. Catharines, Ontario, Canada. Nato a Motticella (RC), è emigrato all’età di 11 anni in Canada dove ha conseguito la laurea in lingue moderne presso l’Università di Toronto. È stato per anni consulente del Ministero della Pubblica Istruzione dell’Ontario, poi ha coordinato il settore lingue del Provveditorato agli studi di Wentworth e nel 1984 è divenuto professore di didattica delle lingue moderne alla Brock University. Ha pubblicato numerosi libri e saggi e dirige per la casa editrice Guerra Edizioni di Perugia una collana di Biblioteca di Glottodidattica. Le sue due recenti pubblicazioni sono Teaching and Learning Languages di cui è curatore (Perugia, Guerra edizioni/Welland, Ontario: éditions Soleil publishing, 2008) e l’autore del recente Ludolinguistica e Glottodidattica. Prefazione di Tullio De Mauro. Postfazione: Stefano Bartezzaghi. (Perugia, Guerra edizioni/Welland, Ontario: éditions Soleil pulishing, 2010) . *Le soluzoini all’“anagramma di città italiane” verranno pubblicate martedì 24 gennaio Giochiamo con le parole ! Anagramma di città italiane Il giocologo Ennio Peres offre questa definizione per anagramma: “gioco linguistico consistente nel formulare una parola utilizzando le medesime lettere che ne compongono un’altra, senza prendere in considerazione presenze di accenti...” Con le stesse lettere delle parole elencate nella Colonna A, trova i nomi di città italiane e inseriscili nella Colonna B. Esempio: amor Roma Colonna A Colonna B 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ ansie assicura camerata capienza cervelli gambero mirini natali porta rampa servito severa spia troneggia vagone © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole. E-mail: mollica@brocku.ca 2011 Attività N° 1 • Corriere Canadese
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Anagramma di città italiane Il giocologo Ennio Peres offre questa definizione per anagramma: “gioco linguistico consistente nel formulare una parola utilizzando le medesime lettere che ne compongono un’altra, senza prendere in considerazione presenze di accenti...” Con le stesse lettere delle parole elencate nella Colonna A, trova i nomi di città italiane e inseriscili nella Colonna B. Esempio: amor Roma Colonna A 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. ansie assicura camerata capienza cervelli gambero mirini natali porta rampa servito severa spia troneggia vagone Colonna B _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ _______________________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole. Attività N° 1 Corriere Canadese • 17 gennaio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • LA RUBRICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando Sono stato piacevolmente sorpreso dalle numerose ed entusiaste e-mail che ho ricevuto per la rubrica, "Giochiamo con le parole." La vostra reazione, i vostri commenti (anche se saranno negativi) mi permetteranno di preparare in futuro attività di ludolinguistica che siano di vostro gradimento. Future attività continueranno sulla conoscenza della geografia dell'Italia e accentueranno la lingua e la cultura a vari livelli di difficoltà richiedendo sempre un impegno mentale e motivandovi costantemente alla curiosità intellettuale. Esistono studi che dimostrano che "i giochi di parole" migliorano la memoria e l'attenzione. Lo scopo della rubrica è di presentare una serie di giochi che siano una sfida intellettuale a vari livelli e di dare al cervello un costante allenamento oltre ad una pausa di rilasso. La collega Ellen Bialystock della York University di Toronto ha recentemente fatto delle ricerche che provano che il bilinguismo, come i giochi, ritardano l'Alzheimer (vedi Corriere Canadese del 13 giugno 2011, p. 4)! E questa, per noi italiani bilingui, è una bella notizia! Non solo dare pesci, ma insegnare anche a pescarli. La rubrica vuole essere anche di aiuto agli insegnanti d'italiano a vari livelli. Per esempio, dopo aver risolto la rubrica di oggi sui "rebus", l'insegnante può chiedere agli studenti di creare dei rebus. Al livello elementare si può chiedere agli studenti di creare dei rebus dando loro una lista di verbi, sostantivi o aggetivi.. Al livello avanzato, saranno gli studenti a suggerire verbi, sostantivi, aggettivi, modi di dire e creare rebus. Ma come si crea un rebus?* Ecco alcuni suggerimenti per creare un rebus: 1. Lo studente può scegliere una parola che si può disegnare e dividere in sillabe. In questo caso, "tigre" = "ti gre" Si chiede allo studente quindi di aggiungere una lettera, una sillaba o una parola prima e dopo l'immagine. In questo caso, lo studente potrebbe aggiungere, AR davanti a tigre e CHE dopo tigre, ottenendo il rebus, AR tigre CHE = arti greche. AR CHE 2. Le lettere dell'alfabeto sono utili per creare delle sillabe singole o doppie da inserire prima o dopo l'immagine e vanno considerate secondo il suono alfabetico: b = (b)bi, c = (c)ci, d = (d)di, g = (g)gi, h = acca; l = elle, m = emme; n = enne; p = (p)pi, r = erre, s = esse, (t)t = ti, v = vu Per esempio: D G 1 = di gi uno = digiuno 3. La grafia di alcuni numeri può anche essere utile nella creazione dei rebus: 1= uno, 2 = due, 3 = tre, 7 = sette, 8 = otto, 9 = nove Per esempio: D C 8 = diciotto; 3 D C = tredici; 8 BRE = ottobre; G 8 = Giotto Soluzioni dell'Attività N° 1: Anagramma di città italiane 1. Siena; 2. Siracusa; 3. Macerata; 4. Piacenza; 5. Vercelli; 6. Bergamo; 7. Rimini; 8. Latina; 9. Prato; 10. Parma; 11. Treviso; 12. Varese; 13. Pisa; 14. Agrigento; 15. Genova. Buon divertimento! La prossima settimana vi facciamo sorridere... con una serie di botta e risposta! Anthony Mollica
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Il rebus La parola rebus deriva dal latino. È l’ablativo plurale di res, rei, s.f., cosa, con le cose, per mezzo di oggetti perché il messaggio è espresso tramite la rappresentazione iconografica di oggetti. Utili nella composizione di questi rebus sono le preposizioni: prima di, tra, sotto, dietro di, in mezzo a, dopo di, fra, sopra, su, di fronte a, in, o gli avverbi prima, poi, dopo, ecc. Per aiutare il solutore a scoprire la frase, si dà spesso il numero delle lettere di ogni parola, separando queste con una virgola. = le due dopo pranzo Esempio: Rebus 1: 2,3,4,6 Rebus 2: 2,5,7,2,4 Rebus 1: 8,2,9 Rebus 4: 7,3,5 Rebus 5: 2,7,4,2,3 oppure: 4,2,3,7 Rebus 3: 5,12 Rebus 7: 5,5,5,3 Rebus 6: 5,3,3 Rebus 8: 4,7 Rebus 10: 5,3,1’,8,1,2,8 Rebus 9: 2,9,2,2,5,2,4,8 Rebus 11: 2,7,7,1,2 oppure: 2,7,5,2,2 Rebus 12: 5,10 © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 2 Corriere Canadese • 24 gennaio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • LA RUBRICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando Come ho già detto in un capitolo sull’“Umorismo” nel Ludolinguistica e Glottodidattica,* “Le ricerche sull'umorismo dimostrano che ridere • aumenta la soglia di sopportazione del dolore, • abbassa la pressione sanguigna, • riduce gli ormoni dello stress, • aiuta nella guarigione e • scatena la produzione di endorfina – l'analgesico naturale presente nel nostro corpo. Una bella risata può anche essere contagiosa, sollevare il morale delle persone che ci stanno intorno e migliorare i nostri rapporti sociali.” I risultati non sono certo sorprendenti: già numerosi proverbi nella lingua italiana sostengono quello che i ricercatori contemporanei hanno scoperto. E come conferma Padron ’'Ntoni, il patrirarca ne I Malavoglia dello scrittore verista siciliano Giovanni Verga (1840-1922), “Il motto degli antichi mai mentì.” I proverbi sul sorriso, sull'umorismo, sulla risata possono essere: a. di natura generale: • Il riso è contagioso come lo sbadiglio. • Ogni risata toglie un chiodo alla bara.: b. una linea di azione: • Una risata è un bicchiere di salute. • Il riso fa buon sangue. c.un ammonimento • Chi ride la mattina piange la sera. • Chi ride in gioventù piange in vecchiaia. d. o anche di natura “filosofica”: • Non c'è morto senza riso, non c'è nozze senza pianto. Ma l'umorismo cambia da un decennio all'altro: una vignetta, una barzelletta, accettabile negli anni Ottanta e Novanta, oggi sarebbe considerata di cattivo gusto. E questo fa parte della cultura di un paese, di atteggiamenti che cambiano col passare del tempo e della lingua che è costantemente in evoluzione. Alcune battute oggi non sarebbero considerate comiche perché non sono "politicamente corrette". Ma che cosa fa ridere gli italiani? Le vignette (elemento visivo) esprimono il senso dell'umorismo di un popolo. Basta sfogliare tra varie riviste per sapere che ciò che fa ridere in una nazione può non essere comico in un'altra cultura. I vignettisti italiani si basano su una serie di argomenti: • il matrimonio • le donne • i ristoranti e gli alberghi • le diverse professioni • il sesso • la vita coniugale • la suocera • l'adulterio • la gente all'ospedale ecc. L'umorismo fa parte della cultura: e può costituire una fonte di stimolo e motivazione nell’acquisizione di una lingua, purché sia usato in maniera consapevole. Il filosofo ateniese Platone (428 a.C.-348 a.C.) sosteneva che “Il sorriso è l’espressione deliziata di un senso di superiorità”; Giacomo Leopardi (1798-1837), ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano, era fermamente convinto che “Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo”; lo scrittore russo Fëdor Dostoevskij (1821-1881) sosteneva che “Si conosce un uomo dal modo in cui ride”; Sigmud Freud (1856-1939), neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi, definiva la risata “lo sprigionamento dell’energia psichica che blocca i contenuti nell’inconscio”; e il poeta cileno Pablo Neruda (1904-1973) affermava che “Ridere è il linguaggio dell'anima”. Ma lasciamo l'ultima parola all'ottantenne Umberto Eco (1932- ), critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale, “Il riso uccide la paura, e senza la paura non ci può essere la fede.” (Il nome della rosa). Buon divertimento! La prossima settimana: una attività per i più piccoli. Anthony Mollica Soluzioni dell'Attività N° 2: Il rebus 1. Incontro in mattinata; 2. Il carro davanti ai buoi; 3. Saper sopravvivere; 4. Parlare sul serio; 5. La signora dopo di lei; Dopo di lei, signora; 6. Detto tra noi; 7. Pensa prima, parla poi; 8. Parlare sottovoce; 9. Un cittadino al di sopra di ogni sospetto; 10. Stare tra l'incudine e il martello; 11. Il signore davanti a me;Il signore prima di me; 12. Tutto sottosopra. (*N.d.r. Anthony Mollica, Ludolinguistica e Glottodidattica. Prefazione di Tullio De Mauro. Postfazione di Stefano Bartezzaghi. Perugia-Welland, ON: Guerra edizioni e Soleil publishing, 2010. Pp. xxii +426. $44,95 + tasse e spese postali. E-mail: soleil@soleilpublishing.com).
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Sorridiamo insieme... Unisci la risposta della Colonna B per completare la battuta della Colonna A.. Colonna A Colonna B 1. Perché a Como non si può a. Perché non sa cantare. dormire? b. Perché era un Colombo 2. Cosa disse Garibaldi viaggiatore. quando sbarcò a Marsala? c. Io andrò in prigione, tu 3. Qual è il colmo per un andrai in prigione... nano? d. Morto, signora maestra. 4. Perché Cristoforo Colombo andò in America? 5. Carletto, dimmi l’imperfetto e. Per far vedere che sa a del verbo camminare. memoria il chicchirichì. 6. Riccardo, dimmi il superf. Grazie, Mille! lativo di ammalato. 7. Qual è il colmo per un g. Mangiare un tiramisù. insegnante? 8. Perché l’asino raglia? h. Passato remoto, signora maestra! 9. «Uovo» è maschile o femmii. Non avere classe. nile? 10. Pierino, dimmi il futuro del j. Non si può sapere finché verbo rubare. non è nato il pulcino! 11. La maestra: Se io dico “Io k. Zoppicare, signora sono bella.” Che tempo è? maestra! 12. Perché il gallo chiude gli l. Perché vicino c’è occhi quando canta? Chiasso! © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 3 Corriere Canadese • 31 gennaio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • LA RUBRICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando L'attività della rubrica di oggi è dedicata ai piccoli lettori. Sappiamo che ai bambini piacciono gli animali. Perché quindi non dare loro una attività con animali per motivarli a imparare i loro nomi in italiano? È questa una occasione ideale per i genitori di “giocare con le parole” con i loro figli, aiutandoli ad abbinare la parola all’immagine, a ripetere (repetita iuvant!) il nome degli animali e ad impararli. Quelli che sanno scrivere possono inserire il nome dell’animale sotto l’immagine. Attività facilissima, mi direte. No, invece, il “copiato” è molto importante nell’apprendimento di una lingua: ci sono bambini che hanno imparato a scrivere da destra a sinistra, dall'alto in basso, con alfabeto greco o cirillico. E non dimentichiamo che spesso c’è l'interferenza lessicale.Questa attività ha anche l’obiettivo di aiutare i discenti nel caso di errori d’ortografia dovuti a interferenze dalla lingua inglese. Spesso l’allievo anglofono mette la u prima della i (*Guiseppe al posto di Giuseppe) o la e prima della i (*ceico invece di cieco), influenzato dalla regola inglese (“i before e except after c.”: “la i prima della e eccetto dopo la c”.) I piccoli saranno invogliati a studiare e ad imparare l'italiano! Ma quali sono i valori dell'apprendimento dell'italiano come seconda lingua? Insegnanti e genitori sono pronti a enumerare i vantaggi e i benefici che si possono trarre dallo studio di una seconda lingua, o di più lingue: • Gli studenti della seconda lingua ottengono migliori voti in madrelingua rispetto agli studenti che non conoscono una seconda lingua. • Una seconda lingua aiuta gli studenti a capire in profondità la propria cultura. • Gli studenti di seconda lingua si autostimano molto di più degli studenti monolingui. • Vari studi hanno mostrato una correlazione positiva tra lo studio di una seconda lingua e la creatività dei discenti. • Una conoscenza operativa di altre lingue è importante per la ricerca. • Si è dimostrato che l'abilità di lettura è trasferibile da una lingua all'altra. • I discenti di una seconda lingua possiedono un vocabolario più vasto. • Gli studenti di oggi sono orientati alla carriera e non devono lasciarsi sfuggire lavori che richiedono la conoscenza di una seconda lingua. La conoscenza di una seconda o terza lingua aumenta le opportunità di lavoro. • La conoscenza della lingua della regione o del paese che si visita rende il viaggio più divertente e piacevole. Imparare un’altra lingua promuove interdisciplinarità e l’abilità di pensare in una maniera creativa. Le lingue ci insegnano nuovi modi di vedere le cose, nuove prospettive. Oggi i nostri figli affrontano molti problemi: cambio e instabilità, violenza e perdita di identità. La comunicazione, la creatività e l'unità sono le soluzioni a questi problemi che si trovano nell’apprendimento e nella promozione di un’altra lingua. Se vogliamo far parte di un mondo che sia tollerante e umano per continuare in futuro, dobbiamo assolutamente educare la prossima generazione ad essere tolleranti e aperti. Per ottenere ciò, non c’è miglior metodo che l’apprendimento di un’altra lingua. Anthony Mollica La prossima rubrica: “I modi di dire” • Soluzione dell'Attività No. 3 del 31 gennaio 2012 1. l; 2. f; 3. g; 4. b; 5. k; 6. d; 7. i; 8. a; 9. j; 10. c; 11, k; 12e.
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Gli animali domestici Unisci con una linea l’immagine e il nome dell’animale e scrivi il nome dell’animale sotto il disegno. __________________________ l’asino __________________________ __________________________ il cane il cavallo il coniglio la farfalla la gallina __________________________ __________________________ il gallo il gatto la mucca il pulcino __________________________ __________________________ __________________________ __________________________ __________________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 4 Corriere Canadese • 7 febbraio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • LA RUBRICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando Che cos’è un “modo di dire”? Si tratta di espressioni idiomatiche che, benché reperibili in altre lingue, sono intraducibili letteralmente. Si pensi, per esempio, al modo di dire italiano, “costare un cchio” (= “avere un prezzo eccessivo”), all’equivalente francese “coûter les yeux de la tête”, (“due occhi”!) a quello spagnolo “costar un ojo” (“un occhio”!) e a quello inglese, “to cost an arm and a leg”, (letteralmente, “costare un braccio ed una gamba”). Quest’ultimo accentua parti del corpo completamente distinte dal modo di dire delle lingue romanze. Tutti i dizionari consultati in varie lingue sui lemmi “modi di dire”, “espressioni idiomatiche”, “idiotismi” (“idioms” o “idiomatic expressions” in inglese; “idiotismes” o “expressions idiomatiques” in francese; “modismos” in spagnolo) sono d’'accordo sulla stessa definizione: “locuzione, costruzione particolare di una lingua dotata di particolare espressività e difficilmente traducibile in modo letterale.” Ma spesso qualche autore erroneamente confonde il modo di dire con massime o frasi latine, che possono essere tradotte letteralmente in italiano e con lo stesso significato originale e quindi non sono “modi di dire”. Si tratta di latinismi paracadutati nella lingua italiana: “Carpe diem!”, “a posteriori”, “a priori”, “Deo gratias”, “dire inter nos”, “essere il factotum”, “essere sui generis”, “fare mea culpa”, “fare tabula rasa”,ecc. Lo stesso si può dire di massime o detti proverbiali che vengono identificati come “modi di dire” ma che in realtà non lo sono perché non corrispondono alla “definizione” del “modo di dire”: “L’abito non fa il monaco”, “La fortuna è cieca”, “La matematica non è un’opinione”, “Non c’è rosa senza spine”, “Paganini non ripete”, “Tutte le strade portano a Roma”, “Una rondine non fa primavera”, “La paura fa novanta”, ecc. Non ci sorprende quindi trovare spesso nella stessa pubblicazione modi di dire e proverbi o espressioni proverbiali senza che l’autore faccia alcuna distinzione. Come giustamente suggerisce Laura Craici (Dizionario dei Modi di Dire. Oltre 5000 espressioni per dare efficacia e colore alla lingua quotidiana. Milano: A. Vallardi Editore 2001, p. 5), i modi di dire possono avere un’origine • storica, • mitologica, • letteraria, • favolistica • biblica, • o anche soltanto curiosa. Lo scopo dei modi di dire, quindi, è di rendere il messaggio linguisticamente più autentico e più colorito sia nella lingua parlata che nella lingua scritta. E questo dovrebbe essere l’obiettivo quando impariamo o insegniamo l’italiano. Anthony Mollica Soluzioni dell'Attività No. 4: Gli animali domestici del 7 febbraio 2012. 1. la farfalla; 2. il cane; 3. la mucca; 4. l'asino; 5. il cavallo; 6. il gallo; 7. il pulcino; 8. il gatto; 9. il coniglio; 10. la gallina.
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! I modi di dire Associa il modo di dire nella Colonna A con il suo significato nella Colonna B. Colonna A 1. Allargare le braccia 2. Avere un diavolo per capello 3. Avere qualcuno alle calcagna 4. 5. 6. 7. 8. Essere l’amico del cuore Essere con una corda al collo Ridere sotto i baffi Sulla punta della lingua Mettersi le mani nei capelli 9. Armato fino ai denti 10. Gettare fumo negli occhi 11. Lavarsene le mani 12. Alzare il gomito 13. Avere un nodo alla gola 14. Fare il passo più lungo della gamba 15. Far venire l’acquolina in bocca Colonna B a. aver qualcosa in mente ma non saperla ricordare esattamente b. avere forte commozione c. bere vini e liquori smodatamente, ubriacarsi d. disinteressarsi e. disperarsi f. esprimere rassegnazione g. essere appetitoso h. essere molto irritato o innervosito i. essere ben fornito j. essere seguito da vicino k. essere un amico più intimo, più caro l. impegnarsi in un’impresa superiore alle proprie capacità o possibilità m. ingannare n. ridere con malizia, ridere con compiacenza, di nascosto o. trovarsi in difficoltà 1. ___; 2. ___; 3.___; 4.___; 5. ___; 6.___; 7.___; 8.___;9. ___; 10.___; 11. ___; 12. ___; 13. ___; 14. ___; 15.___. I modi di dire della Colonna A sono le soluzioni dell’Attività No. 5. © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! • Attività N° 6 Corriere Canadese • 21 febbraio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Doppio Anagramma Completa il cruciverba usando come stimolo le definizioni seguenti. La prima soluzione è l’anagramma della seconda. (O = orizzontali; V = verticali). 1 2 3 4 5 6 8 9 7 10 11 12 13 14 15 16 17 18 1. 2. 3. 4. 6. 5. O-3: autocarro; V-1: lo sono i colleghi di Padre Cristoforo O-4: titolo nobiliare; V-2: il ladro copre il volto con questa O-6: pianta erbacea; V-3: il figlio di mio zio O-8: recita la parte di un personaggio; O-14: è famoso quello alla Scala di Milano O-11: Firenze è il suo capoluogo; V-7: del colore bruno scuro O-12: può essere coperto, nuvoloso o sereno; V-10: scuola secondaria che prepara all’università 7. O-15: affetto intenso; O-16: capitale d’Italia 8. V-13: mezzo di trasporto; V14: combinazione di tre numeri, nel gioco del lotto 9. O-17: vi si può nuotare; V-5: verdura 10. O-18: regione italiana; V-10: avvenimento © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 7 Corriere Canadese • 21 febbraio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • LA RUBRICA L’apprendimento dell’italiano attraverso la ludolinguistica Imparare la lingua giocando L’ITALIA Le prossime rubriche saranno dedicate alla geografia italiana: regioni, province, città. Per aiutare il lettore a risolvere le attività, diamo qui alcune informazioni necessarie alla soluzione dei prossimi giochi. La prima città dopo la regione è il capoluogo. Tra parentesi diamo la sigla della provincia. L’ITALIA SETTENTRIONALE La Valle d’Aosta: Aosta (AO) Il Piemonte: Torino (TO), Alessandria (AL), Asti (AT), Biella (BI), Cuneo (CN), Novara (NO), Verbano-Cusio-Ossola (Verbania) (VB), Vercelli (VC) La Lombardia: Milano (MI), Bergamo (BG), Brescia (BS), Como (CO), Cremona (CR), Lecco (LC), Lodi (LO), Mantova (MN), Monza e Brianza (MB), Pavia (PV), Sondrio (SO), Varese (VA) Il Veneto: Venezia (VE), Belluno (BL), Padova (PD), Rovigo (RO), Treviso (TV), Verona (VR), Vicenza (VI) Il Friuli-Venezia Giulia: Trieste (TS), Gorizia (GO), Pordenone (PN), Udine (UD) Il Trentino-Alto Adige: Trento (TN), Bolzano (BZ) La Liguria: Genova (GE), Imperia (IM), La Spezia (LS), Savona (SV) L’Emilia-Romagna: Bologna (BO), Ferrara (FE), Forlì-Cesena (FC), Modena (MO), Parma (PR), Piacenza (PC), Ravenna (RA), Reggio Emilia (RE), Rimini (RN) L’ITALIA CENTRALE La Toscana: Firenze (FI), Arezzo (AR), Grosseto (GR), Livorno (LI), Lucca (LU), Massa-Carrara (MS), Pisa (PI), Pistoia (PT), Prato (PO), Siena (SI) Le Marche: Ancona (AN), Ascoli Piceno (AP), Fermo (FM), Macerata MC), PesaroUrbino (PU) L’Umbria: Perugia (PG), Terni (TR) Il Lazio: Roma (RM), Frosinone (FR), Latina (LT), Rieti (RI), Viterbo (VT) L’ITALIA MERIDIONALE L’Abruzzo: L’Aquila (AQ), Chieti (CH), Pescara (PE), Teramo (TE) Il Molise: Campobasso (CB), Isernia (IS) La Campania: Napoli (NA), Avellino (AV), Benevento (BN), Caserta (CE), Salerno (SA) La Puglia: Bari (BA), Barletta-Andria-Trani (BT), Brindisi (BS), Foggia (FG), Lecce (LE), Taranto (TA) La Basilicata: Potenza (PZ), Matera (MT) La Calabria: Catanzaro (CZ), Cosenza (CS), Crotone (KR), Reggio Calabria (RC), Vibo Valentia (VV) L'ITALIA INSULARE La Sicilia: Palermo (PA), Agrigento (AG), Caltanissetta (CL), Catania (CT), Enna (EN), Messina (ME), Ragusa (RG), Siracusa (SR), Trapani (TP) La Sardegna: Cagliari (CA), CarboniaIglesias, (CI), Medio Campidano (Sanluri) (MD), Nuoro (NU), Ogliastra (OG) (Lanusei Tortoli), Olbia-Tempio (OT), Oristano (OR), Sassari SS Soluzioni dell’Attività No. 7, Doppio anagramma, 21 febbraio 2012 1. O-3: camion; V-1: monaci; 2. O-4: marchesa; V-2: maschera; 3. O-6: giunco; V-3: cugino; 4. O-8: attore; O-14: teatro; 6. O-11: Toscana; V-7: castano; 5. O-12: cielo; V-10: liceo; 7. O-15: amor; O-16: Roma; 8.V-13: treno; V14: terno; 9. O-17: piscina; V-5: spinaci; 10. O-18: Veneto; V-10: evento .
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Il mesostico: l’Italia Usando le informazioni della pagina accanto, completa il mesostico “Ecco le regioni d’Italia” con la regione appropriata. © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 8 Corriere Canadese • 28 febbraio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Soluzioni dell’Attività N° 9 “Il mesostico: l’Italia” del 28 febbraio 2012 F R I U L B I V E N S I A S I L I T R E N T Z I A G I I L I A A T A U L A L T O A D I N V A L E P I M O N T L I G U M A R C H I P U E M I L A B R U Z Z T O S C A L A C A M P A N D I A I G E A O S T A E A S A R A I A R O M A G N A A E G N A L O M B A R D V E N E C A L A B R I M O A O L A Z U M B R I O I S E © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 8 Corriere Canadese • 28 febbraio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Via col vento... Le regioni Un vento improvviso ha portato via tutte le consonanti delle regioni. Inseriscile nelle caselle con l’aiuto della cartina a destra. 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. le la la l’ l’ il la l’ la il il la la il l’ la il il la la A E A A I I A I A U U 18 I A 16 O I 19 14 15 A 7 E E O I U I A U I A I 1 8 A 10 4 11 I O O 13 E A 17 6 A 12 9 20 E 5 2 A A I A O A A I E E O I I E A • O E • A I U I E I O A 3 A I ’ A O • E A A A E O • A I I A I A - O - A I U I A A © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 9 Corriere Canadese • 6 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca I E A
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Via col vento... Le regioni Soluzioni dell’Attiività N° 9 del 6 marzo 2012 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. le la la l’ l’ il la l’ la il il la la il l’ la il il la la M A R C H E C A L A B R I S I C I L I A 18 16 A 14 19 A B R U Z Z O P U G L 17 6 15 7 I A 13 V E N E T O 1 8 L I G U R I A U M B R I 10 4 A 11 12 S A R D E G N A 9 20 L A Z I O M O L 5 2 I S E C A M P A N I A 3 T O S C A N A P I E M O N T E E M I L I A • R O M A G N A • D ’ V A L L E F R I U L I • A O S T A V E N E Z T R E N T I N O • L O M B A R D I I A - G I U L I A A B A S I A L T O - A D I G E L I C A T A © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! E-mail: mollica@brocku.ca Attività N° 9 • Corriere Canadese • 6 marzo 2012
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Le ombre A quali regioni appartengono queste ombre? 1. ________________ 3. 1. 2. ________________ 3. ________________ 2. 4. ________________ 6. 4. 5. ________________ 5. 6. ________________ 7. ________________ 9. 8. 7. 8. ________________ 9. ________________ 10. ________________ 11. 11. ________________ 13. 10. 12. 12. ________________ 13. ________________ 14. ________________ 15. ________________ 15. 16. 14. 16. ________________ 17. ________________ 18. ________________ 19. 18. 19. ________________ 20. ________________ 17. 20. © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 10 Corriere Canadese • 13 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Le ombre Soluzioni dell’Attività No. 10 del 13 marzo 2012 la Basilicata 1. ________________ la Calabria 2. ________________ 3. 1. l’Emilia Romagna 3. ________________ 2. il Molise 4. ________________ la Liguria 5. ________________ 6. 4. la Puglia 6. ________________ 5. il Trentino Aldo-Adige 7. ________________ 9. il Veneto 9. ________________ 8. 7. l’Abruzzo 8. ________________ il Friuli Venezia-Giulia 10. ________________ la Valle d’Aosta 11. ________________ 11. 13. 10. 12. la Toscana 12. ________________ le Marche 13. ________________ la Campania 14. ________________ il Lazio 15. ________________ 15. 16. 14. la Lombardia 16. ________________ il Piemonte 17. ________________ la Sicilia 18. ________________ 19. 18. la Sardegna 19. ________________ l’Umbria 20. ________________ 17. 20. © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 10 • Corriere Canadese • 13 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Il crucipuzzle: le regioni Trova nello “stivale” quindici delle venti regioni. Trasferisci nelle caselle le lettere rimaste e saprai il nome del Belpaese e il nome delle altre cinque regioni illustrate. I A G U R A B A S M A R B A A G G G G G G G G G G G G G G G I F B I C R L R L H D A I U I E A I P Z C U G N P A l’ Abruzzo la Basilicata la Calabria la Campania l’ Emilia-Romagna il Friuli-Venezia Giulia il Lazio le Marche il Molise il Piemonte la Sardegna la Sicilia il Trentino-Alto Adige la Valle d’Aosta il Veneto R I Z A O L I G A N L L B E O T M I I D E T G A C A M P A N I A V A D S A Z I L O T E N E V U E O R O M I T A C L N T E I A L 2. G L N T A A O O ’ 1. la 1. I A E L S D R 3 Z A I E A O 4. I O C L I A N I L L C G I L A I N T I T I V M O L U I B R S I A E 2. la 4. la 3. la 5. U N L S A E I A R A E T A M 5. l’ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 11 Corriere Canadese • 20 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Il crucipuzzle: le regioni Soluzioni dell’Attività N° 11` del 20 marzo 2012 A I A F L G U R A B R B A S I L M A R C H B A R D A G G G G G G G G G G G G G G G L C I A I I P U Z I C E U A G N R I Z A B E O T O M I L I P G A A N L I D E T G A l’ Abruzzo la Basilicata la Calabria la Campania l’ Emilia-Romagna il Friuli-Venezia Giulia il Lazio le Marche il Molise il Piemonte la Sardegna la Sicilia il Trentino-Alto Adige la Valle d’Aosta il Veneto L 1. la ’ I L 3. la T A I L I A M P A N I A V A D S A Z T L A C L O N T E T I A L E N E V 1. 2. U G E L I O N A R O M I T A A O O E L S D R 3 Z A I E A I O C L O I 4. A N I L L G I L A C I N U B R I A T I T I V M O L I S E U N L S A E I A R A E T 5. A M A G U R I P U G L 5. l’ A I 2. la A 4. la L O M B A R D I T O S C A N U M B R I A © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 11 Corriere Canadese • 20 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca A A
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Crucipuzzle: I capoluoghi Trova nel diagramma i nomi dei capoluoghi elencati a sinistra. Le parole possono essere ricercate sia da sinistra a destra che da destra a sinistra, o dall’alto in basso o dal basso in alto, oppure diagonalmente sia verso il basso che verso l’alto purché sempre in linea retta. Le lettere rimaste, inserite consecutivamente nelle caselle, daranno un noto proverbio. G G G G G G G G G G G G G G G G G G G G G Ancona Aosta Bari Bologna Bolzano Cagliari Campobasso Catanzaro Firenze Genova L’Aquila Milano Napoli Palerno Perugia Potenza Roma Torino Trento Trieste Venezia C T B B A M P I L O P A N T A A O I T R A P R L P T O R M L L A S E L ’ A O O I R A P I Z R O A E T R R E N A L O U A Q A A R V I O Z G Z G B U N T Z E N N U A N I N I A R O N N T O C N A E L A I S E E T A R R O T A R E T Z S T O N O O C E E S I I A V O N E G M N L T S A F T C P D O M A A E B O L O G N A E A A © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 12 Corriere Canadese • 27 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Crucipuzzle: I capoluoghi Soluzioni dell’Attività N° 12 del 27 marzo 2012 G G G G G G G G G G G G G G G G G G G G G Ancona Aosta Bari Bologna Bolzano Cagliari Campobasso Catanzaro Firenze Genova L’Aquila Milano Napoli Palermo Perugia Potenza Roma Torino Trento Trieste Venezia T U P T O C TO I E TA RRN B AMA A B O L P L A I L I O M T A Z U P RS RA I A E OQ L P L A A OR ’ E A P L AT R A PORV N T OR I T R E T L A N O UC R O M A Z A NOC NA GNA TELE Z I E A ET B GN L RS SO B I A E I A L U A I T I F O N RS Z A TG T OE S V C N Z NE T OP A E N T ONDE M T ANE OA N O ROG MA E O S A T R R A O D M © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 12 Corriere Canadese • 27 marzo 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca E A
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’Italia: capoluoghi Invece di scrivere il nome dei capoluoghi, il nostro pigro disegnatore ha inserito solo le sigle! Identifica le città. 1. ________________ 5. 2. ________________ 4. BZ 1. AO • TN 3. ________________ 3. MI 4. ________________ 6. VE 5. ________________ 7. TS 2. TO 6. ________________ 8. BO 7. ________________ 9. GE 8. ________________ 11. AN 10. FI 9. ________________ 12. 10. ________________ PG 11. ________________ 15. 13. . 14 12. ________________ AQ CB RM 16. NA 21. CA 18. BA 17. PZ 19. CZ 13. 14. 15. 16. 17. 18. ________________ ________________ ________________ ________________ ________________ ________________ 20. PA 19. ________________ 20 ________________ 21. ________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 13 Corriere Canadese • 3 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’Italia: i capoluoghi Soiluzioni dell’Attività N° 13 del 3 aprile 2012 5. BZ • 1. AO 4. TN 3. MI 6. VE 7. TS 2. TO 8. BO 9. GE 11. AN 10. FI 12. PG 14. RM 13. AQ 16. NA 21. CA 15. CB 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. Aosta ________________ Torino ________________ Milano ________________ Trento ________________ Bolzano ________________ Venezia ________________ Trieste ________________ Bologna ________________ Genova ________________ Firenze ________________ Ancona ________________ Perugia ________________ 18. 17. BA PZ 19. CZ 13. 14. 15. 16. 17. 18. L’Aquila ________________ Roma ________________ Campobasso ________________ Napoli ________________ Potenza ________________ Bari ________________ 20. PA Catanzaro 19. ________________ Palermo 20. ________________ Cagliarui 21. ________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 13 Corriere Canadese • 3 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’intruso Tre città appartengono alla stessa regione. Identifica l’intruso con una crocetta. 1. G Ancona G Fermo G Macerata G Perugia 2. G Aosta G Cosenza G Crotone G Vibo Valentia 3. G Arezzo G Firenze G Lecco G Lucca 4. G Asti G Cuneo G Trento G Vercelli 5. G Avellino G Caserta G Catanzaro G Salerno 6. G Bari G Catania G Enna G Trapani 7. G Belluno G Rovigo G Treviso G Udine 8. G Bergamo G Brescia G Varese G Verona 9. G Biella G Como G Cuneo G Novara 10. G Bologna G Cremona G Parma G Piacenza 11. G Bolzano G Grosseto G Pisa G Pistoia 12. G Brindisi G Lecce G Napoli G Taranto 13. G Caserta G Frosinone G Latina G Viterbo 14. G Chieti G Pescara G Teramo G Terni 15. G Ferrara G Firenze G Modena G Rimini 16. G Bologna G Cagliari G Ferrara G Rimini 17. G Gorizia G Padova G Pordenone G Udine 18. G Imperia G La Spezia G Savona G Trieste 19. G Livorno G Matera G Prato G Siena 20. G Lecco G Lodi G Lucca G Mantova © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 14 Corriere Canadese • 10 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’intruso Soluzioni della Rubrica N° 14 del 10 aprile 2012 1. G Ancona G Fermo G Macerata G Perugia X 2. X Aosta G G Cosenza G Crotone G Vibo Valentia 3. G Arezzo G Firenze X G Lecco G Lucca 4. G Asti G Cuneo Trento G Vercelli 5. G Avellino G Caserta G X X G Catanzaro G Salerno 6. G Bari X G Catania G Enna G Trapani 7. G Belluno G Rovigo G Treviso G Udine X G Varese X G Verona X G Como G Cuneo G Novara 10. G Bologna G X G Parma G Piacenza 11. G Bolzano X G Grosseto G Pisa G Pistoia 12. G Brindisi G Lecce G Napoli X G Taranto 13. X Caserta G G Frosinone G Latina G Viterbo 14. G Chieti G Pescara G Teramo X G 15. G Ferrara G Modena G Rimini G Ferrara G Rimini 17. G Gorizia X Firenze G G Cagliari X G X Padova G Pordenone G Udine 18. G Imperia G La Spezia G Savona G X 19. G Livorno G X G Prato G Siena 20. G Lecco G Lodi G Lucca X G Mantova 8. G Bergamo G Brescia 9. G Biella 16. G Bologna Cremona Matera Terni Trieste © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 14 Corriere Canadese • 10 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’anagramma: città italiane Stefano Bartezzaghi, noto enigmista e saggista, dà questa definizione concisa: “L’anagramma è una parola messa nel frullatore”. Anagramma i nomi delle città italiane e inserisci le risposte nel cruciverba. Per facilitarti il compito, ti offriamo, tra parentesi, il nome della regione in cui è situata la città. Non fare attenzione agli accenti. 1 2 3 4 5 Orizzontali 2. NOMADE (in Emilia Romagna) 5. NUOCE (in Piemonte) 6. OSPITAI (in Toscana) 7. LAMINÒ (in Lombardia) 9 10. NEGAVO (in Liguria) 13. ORNAVA (in Piemonte) 14. CONTERÒ (in Calabria) 15. TORNIO (in Piemonte) 6 7 8 10 11 12 Verticali 1. AMOR (nel Lazio) 13 3. STAI (in Piemonte) 4. OMERTÀ (in Abruzzo) 8. PREMIAI (in Liguria) 9. TORNATA (in Puglia) 11. NOVELLAI (in Campania) 14 12. SPAZIALE (in Liguria) 15 © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 15 Corriere Canadese • 17 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’anagramma: città italiane Soluzioni dell’Attività N° 15 del 17 aprile 2012 . 1 R 3 4 M O D E N A T 5 C U N E O M S A T R 6 P I S T O I A Orizzontali M 2. NOMADE (in Emilia Romagna) 7 8 5. NUOCE (in Piemonte) M I L A N O 6. OSPITAI (in Toscana) M 7. LAMINÒ (in Lombardia) 9 T P 10. NEGAVO (in Liguria) 10 11 13. ORNAVA (in Piemonte) A G E N O V A 14. CONTERÒ (in Calabria) R R V 15. TORNIO (in Piemonte) 12 L E A I Verticali 13 N O V A R A L 1. AMOR (nel Lazio) 3. STAI (in Piemonte) T L 4. OMERTÀ (in Abruzzo) O S I 8. PREMIAI (in Liguria) 9. TORNATA (in Puglia) P N 14 11. NOVELLAI (in Campania) C R O T O N E O 12. SPAZIALE (in Liguria) Z 15 T O R I N O A 2 © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 15 Corriere Canadese • 17 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! G G G G G G G G G G G G G G G G G G G Alba Assisi Belluno Brindisi Chiasso Cortina Crema Cremona L’Aquila Milano Napoli Orvieto Potenza Prato Recanati Roma Treviso Trapani Ventimiglia 1 L’Italia: Le città e il nomignolo 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Orizzontali Qual è... 5. la città con un numero sulla faccia? 8. la città che bisogna vedere prima di morire? 9. la città che vola più alto? 13. la città eterna? 16. la città che ha il maggior numero di dentisti? 17. la città dove solo uno è bello? 18. la città più forte? 19. la città dove tutti sono seduti? 20. la città il cui nome è composto da due note musicali e da una negazione? 19 20 Verticali Qual è... 1. la città che fa concorrenza alla cicogna? 2. la città preferita dalle pecore? 3. la città dolce e molto grande? 4. la città famosa per la sua dolcezza? 6. la città dal nome più lungo? 7. la città più rumorosa? 10. la città dal nome più corto? 11. la città dove è proibito l’oro? 12. la città più allegra? 14. la città più mattiniera? 15. la città il cui nome è composto da vasi sanguigni e da una parente? © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 16 Corriere Canadese • 24 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! G G G G G G G G G G G G G G G G G G G 1 L’Italia: Le città e il nomignolo Alba R Soluzioni dell’Attività N° 16 del 24 aprile 2012 2 Assisi P E 3 Belluno C R C Brindisi R A A Chiasso 4 C T N E Cortina 5 6 T R E V I S O A M Crema 7 O C E E T Cremona 8 N H M N A P O L I L’Aquila 9 L ‘ A Q U I L A T Milano A I Napoli 10 11 12 C O S M B Orvieto 13 14 R O M A O R S I Potenza 15 V G I L R V O Prato 16 17 T R A P A N I B E L L U N O B Recanati I E N I D A Roma N T E A I Treviso 18 19 P O T E N Z A A S S I S I A Trapani Ventimiglia I I 20 Orizzontali Qual è... 5. la città con un numero sulla faccia? 8. la città che bisogna vedere prima di morire? 9. la città che vola più alto? 13. la città eterna? 16. la città che ha il maggior numero di dentisti? 17. la città dove solo uno è bello? 18. la città più forte? 19. la città dove tutti sono seduti? 20. la città il cui nome è composto da due note musicali e da una negazione? M I L A N O Verticali Qual è... 1. la città che fa concorrenza alla cicogna? 2. la città preferita dalle pecore? 3. la città dolce e molto grande? 4. la città famosa per la sua dolcezza? 6. la città dal nome più lungo? 7. la città più rumorosa? 10. la città dal nome più corto? 11. la città dove è proibito l’oro? 12. la città più allegra? 14. la città più mattiniera? 15. la città il cui nome è composto da vasi sanguigni e da una parente? © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 16 Corriere Canadese • 24 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’Italia: le città nascoste In ogni frase abbiamo nascosto una città. Leggi attentante le frasi senza fare attenzione alla punteggiatura o agli accenti. Scrivi il nome della città a destra. Esempio: Giuseppe sa rovinare una serata! 1. Chiudi nel garage la macchina. Fuori fa troppo freddo e potrebbe gelare 2. Passi troppo tempo allo specchio: sei un vero narcisista! 3. A Firenze ho mangiato le nespole toscane; sono veramente buone! 4. Fai la prenotazione all Pensione “Cavour”. In questa pensione si alberga molto modestamente. 5. Senza saperlo, ci siamo inoltrati in una boscaglia ricca di animali selvatici. 6. I materassi si vendono nei negozi autorizzati. 7. Andò al cinema, ma c’era tanta gente e non trovò nessun posto libero. 8. Durante il mio viaggio per l’Italia, ho incontrato molti commessi napoletani; sono veramente simpatici. 9. Il capo dello Stato fa una politica sprecona. È tempo che si dimetta! 10. È vero che tua sorella si sposa in autunno? Confermami la notizia. 11. La legge proibisce di fumare in questo ristorante. Poiché il fumo è cancerogeno vanno puniti tutti i trasgressori. 12. Amo il mio nuovo fidanzato. Ha lati nascosti che lo rendono attraente. Pesaro __________________ 1. __________________ 2. __________________ 3. __________________ 4. __________________ 5. __________________ 6. __________________ 7. __________________ 8. __________________ 9. __________________ 10. __________________ 11. __________________ 12. __________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 17 Corriere Canadese • 1 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! L’Italia: le città nascoste Soluzioini dell’Attività N° 16 del 24 aprile 2012 Esempio: Giuseppe sa rovinare una serata! 1. Chiudi nel garage la macchina. Fuori fa troppo freddo e potrebbe gelare 2. Passi troppo tempo allo specchio: sei un vero narcisista! 3. A Firenze ho mangiato le nespole toscane; sono veramente buone! 4. Fai la prenotazione all Pensione “Cavour”. In questa pensione si alberga molto modestamente. 5. Senza saperlo, ci siamo inoltrati in una boscaglia ricca di animali selvatici. 6. I materassi si vendono nei negozi autorizzati. 7. Andò al cinema, ma c’era tanta gente e non trovò nessun posto libero. 8. Durante il mio viaggio per l’Italia, ho incontrato molti commessi napoletani; sono veramente simpatici. 9. Il capo dello Stato fa una politica sprecona. È tempo che si dimetta! 10. È vero che tua sorella si sposa in autunno? Confermami la notizia. 11. La legge proibisce di fumare in questo ristorante. Poiché il fumo è cancerogeno vanno puniti tutti i trasgressori. 12. Amo il mio nuovo fidanzato. Ha lati nascosti che lo rendono attraente. Pesaro __________________ Udine 1. __________________ Verona 2. __________________ Spoleto 3. __________________ Bergamo 4. __________________ Cagliaru 5. __________________ Assisi 6. __________________ Macerata 7. __________________ Messina 8. __________________ Napoli 9. __________________ Milano 10. __________________ Genova 11. __________________ Latina 12. __________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 16 Corriere Canadese • 24 aprile 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Un po’ d’ordine...! Soluzioni dell’Attività N° 18 dell’8 maggio 2012 1. Metti in ordine le seguenti regioni dal nord al sud. 4 _____ la Basilicata _____ la Calabria _____ la Lombardia 1 5 _____ il Molise _____ la Toscana 2 3 2. Metti in ordine le seguenti regioni dal sud al nord. 1 3 _____ l’Abruzzo _____ l’Emilia-Romagna _____ la Sardegna 2 _____ il Trentino-Alto Adige _____ il Veneto 4 5 3. Metti in ordine le seguenti regioni dal sud al nord. 1 5 _____ la Calabria _____ il Friuli-Venezia Giulia 3 _____ la Liguria _____ la Puglia _____ l’Umbria 2 4 4. Metti in ordine le seguenti regioni dal nord al sud. 4 2 _____ la Basilicata _____ la Campania _____ la Liguria 3 1 _____ la Sicilia _____ la Valle d’Aosta 5 5. Metti in ordine le seguenti regioni dal sud al nord. 1 _____ la Campania _____ il Lazio _____ il Molise 3 2 _____ il Piemonte _____ la Toscana 5 4 6. Metti in ordine le seguenti città dal nord al sud. 1 3 _____ Firenze _____ Milano _____ Napoli 4 _____ Bologna _____ Reggio Calabria 2 5 7. Metti in ordine le seguenti città dal nord al sud. 3 _____ Ancona _____ Bologna _____ Campobasso 2 4 1 _____ Catanzaro _____ Torino 5 8. Metti in ordine le seguenti città dal sud al nord. 4 1 _____ Aosta _____ Bolzano _____ Cagliari 5 2 _____ Roma _____ Venezia 3 9. Metti in ordine le seguenti città dal sud al nord. _____ Bari _____ Bologna _____ L’Aquila 2 1 4 _____ Perugia _____ Trieste 5 3 10. Metti in ordine le seguenti città dal nord al sud. 5 _____ Ancona _____ Aosta _____ Bari 1 3 _____ Campobasso _____ Genova 2 4 © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 18 Corriere Canadese • 8 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Regioni e abitanti In quale regione d’Italia abitano...? 1 2 4 3 5 6 7 8 9 10 11 13 14 15 16 17 18 19 20 Orizzontali 2. ... i lucani? 3. ... i marchigiani? 7. ... i liguri? 13. ... i valdostani? 14. ... i friulani? 17. ... i pugliesi? 18. ... i campani? 19. ... gli abruzzesi? 20. ... i piemontesi? Verticali 1. ... i laziali? 3. ... i trentini? 5. ... gli emiliani e i romagnoli? 6. ... i calabresi? 8. ... i molisani? 9. ... i sardi? 10. ... gli umbri? 11. ... i siciliani? 12. ... i toscani? 15. ... i lombardi? 16. ... i veneti? © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 19 Corriere Canadese • 15 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca 12
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Regioni e abitanti Soluzioni dell’Attività N° 19 del 15 maggio 2012 1 2 3 L B A S I L I C A T A 4 5 M A R C H E R 6 C E Z M 7 8 L I G U R I A M A N I 9 10 S L T U O L O I L A A I M 13 V A L L E D ’ A O S T A I R B N B S D R O R 14 15 F R I U L I V E N E Z I A - G I U O O G A A A 16 M M V N L 17 P U G L I A B E A T G A N O N R E 18 19 C A M P A N I A D T A B R U 20 P I E M O N T E D A I G E Orizzontali 2. ... i lucani? 3. ... i marchigiani?? 7. ... i liguri? 13. ... i valdostani? 14. ... i friulani? 17. ... i pugliesi? 18. ... i campani? 19. ... gli abruzzesi? 20. ... i piemontesi? Verticali 1. ... i laziali? 3. ... i trentini? 5. ... gli emiliani e i romagnoli? 11 S I C I L I A T O S C I A N A Z Z O 6. ... i calabresi? 8. ... i molisani? 9. ... i sardi? 10. ... gli umbri? 11. ... i siciliani? 12. ... i toscani? 15. ... i lombardi? 16. ... i veneti? © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 19 Corriere Canadese • 15 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca 12
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Completamento: Regioni, abitanti, capoluoghi Completa lo schema seguente. Regione 1. ________________ 2. ________________ la Lombardia 3. ________________ 4. ________________ 5. ________________ 6. ________________ la Liguria 7. ________________ 8. ________________ 9. ________________ le Marche 10. ________________ 11. ________________ il Lazio 12. ________________ 13. ________________ 14. ________________ la Campania 15. ________________ 16. ________________ la Basilicata 17. ________________ 18. ________________ 19. ________________ la Sardegna 20.________________ Abitanti ________________ i piemontesi ________________ ________________ ________________ i friulani ________________ ________________ ________________ ________________ i toscani ________________ ________________ ________________ ________________ gli abruzzesi ________________ ________________ ________________ ________________ ________________ i calabresi ________________ ________________ ________________ Capoluogo Aosta ________________ ________________ ________________ Venezia ________________ ________________ Trento ________________ ________________ Bologna ________________ ________________ ________________ Perugia ________________ ________________ ________________ Campobasso ________________ ________________ Bari ________________ ________________ ________________ Palermo ________________ ________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 20 Corriere Canadese • 22 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole ! Completamento: Regioni, abitanti, capoluoghi Soluzioni della Rubrica N° 20 del 22 maggio 2012 Capoluogo Regione Abitanti la Valle d’Aosta i valdostani Aosta 1. ________________ ________________ ________________ il Piemonte i piemontesi Torino 2. ________________ ________________ ________________ i lombardi Milano la Lombardia 3. ________________ ________________ ________________ il Veneto i veneti 4. ________________ ________________ i friulani Friuli-Venezia Giulia 5. il________________ ________________ i trentini il Trentino-Alto Adige 6. ________________ ________________ i liguri la Liguria 7. ________________ ________________ gli emiliani, 8. l’Emilia Romagna ________________ ________________ i romagnoli la Toscana 9. ________________ ________________ i toscani i marchigiani le Marche 10. ________________ ________________ l’Umbria gli umbri 11. ________________ ________________ i laziali il Lazio 12. ________________ ________________ l’Abruzzo gli abruzzesi 13. ________________ ________________ i molisani il Molise 14. ________________ ________________ i campani la Campania 15. ________________ ________________ li pugliesi la Puglia 16. ________________ ________________ la Basilicata i lucani 17. ________________ ________________ i calabresi la Calabria 18. ________________ ________________ la Sicilia i siciliani 19. ________________ ________________ i sardi la Sardegna 20.________________ ________________ Venezia ________________ Trieste ________________ Trento, Bolzano ________________ Genova ________________ Bologna ________________ Firenze ________________ Ancona ________________ Perugia ________________ Roma ________________ l’Aquila ________________ Campobasso ________________ Napoli ________________ Bari ________________ Potenza ________________ Catanzaro ________________ Palermo ________________ Cagliari ________________ © 2012 Anthony Mollica, Giochiamo con le parole! Attività N° 20 Corriere Canadese • 22 maggio 2012 • E-mail: mollica@brocku.ca
  • ANTHONY MOLLICA Giochiamo con le parole !