La percezione del ruolo e dell’importanza delle fiere per le imprese italiane
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La percezione del ruolo e dell’importanza delle fiere per le imprese italiane

on

  • 602 views

Sondaggio di opinione a livello nazionale tra le imprese che hanno esposto in una delle fiere di Bologna, Milano, Rimini, Verona. Committente Fiera di Bologna, Milano, Rimini, Verona.

Sondaggio di opinione a livello nazionale tra le imprese che hanno esposto in una delle fiere di Bologna, Milano, Rimini, Verona. Committente Fiera di Bologna, Milano, Rimini, Verona.

Statistics

Views

Total Views
602
Views on SlideShare
592
Embed Views
10

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

1 Embed 10

https://twitter.com 10

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La percezione del ruolo e dell’importanza delle fiere per le imprese italiane La percezione del ruolo e dell’importanza delle fiere per le imprese italiane Presentation Transcript

  • La percezione del ruolo edell’importanza delle fiere per leimprese italianeIndagine quantitativa presso gli espositorialle fiere di Milano, Verona, Bologna, Rimini
  • 2Le fiere emergono come il veicolo più efficace perl’exportTESTO DELLA DOMANDA: “Alcuni intervistati prima di lei hanno elencato una serie di servizi e canali impiegati dalle imprese per promuovere la propriaattività all’estero. Basandosi sulla sua esperienza o le sue impressioni, indichi per ciascuno di essi in che misura lo ritiene utile per promuovere le attivitàeconomiche all’estero”.38886564233255384339111162911le fierele associazioni di categoriale camere di commercio egli enti cameralile rappresentanzediplomatiche in Italia eall’estero (ambasciate,consolati)molto abbastanza poco per nulla non saL’utilità dei servizi e canali per promuovere le esportazioniTra le aziende esportatrici945041316495968Valori percentuali – Base: aziende che realizzano affari e scambi commerciali con l’estero (353)∆ utili -inutili+88+1-18-37Soprattutto per gli espositori a fiere nelcomparto ceramica e marmo (99%)Soprattutto per chi opera nel commercio (48%)gli espositori a fiere nel comparto legno (49%)Soprattutto per chi opera nel commercio e gliespositori a fiere nel comparto marmo (38%)
  • 3Molteplici le ragioni per cui le fiere sono percepite utiliall’exportTESTO DELLA DOMANDA: “Abbiamo chiesto alle aziende che fanno export da tempo o a quelle che vogliono cominciare a conquistare nuovi mercati, qualisono i bisogni più sentiti nei quali le fiere offrono un supporto efficace e abbiamo raccolto le seguenti opinioni. Indichi per ciascuna di esse in che misura lacondivide. Le fiere contribuiscono a:”.28271817646566657713161132FAR INCONTRARE in un unicoevento l’AZIENDA e moltepliciACQUIRENTI POTENZIALIprovenienti da paesi diversiaumentare la VISIBILITÀdella PROPRIA AZIENDA tra ibuyer esteriCREARE fra le imprese di unostesso settore merceologicoSINERGIE UTILI perapprodare nei mercati esteriCONFRONTARE la propriaSTRATEGIA diINTERNAZIONALIZZAZIONEcon quella dei competitorsmolto abbastanza poco per nullaIl contributo delle fiere allo sviluppo dell’export92Valori percentuali928884168218Soprattutto chi opera nell’industria (31%), chi ha esposto nel compartodel legno (33%) e chi ha una quota medio-alta di export (34%)Soprattutto chi ha esposto nel comparto del legno (34%) e chiha una quota medio-bassa di export (35%)Soprattutto chi ha esposto nel comparto del legno (23%) e crescenteall’aumentare della quota di export (alta 23%)Crescente all’aumentare della quota di export (alta 22%)
  • 4Il livello di interesse per nuovi servizi dedicati all’export242926252421645859605754111112141621122312111trasmettere INFORMAZIONI su eventuali INCENTIVI eFINANZIAMENTI ottenibili per estendere il propriobusiness all’esterosupporto nelle attività di SELEZIONE DEI MERCATIESTERI più adatti ad ampliare il proprio businesstrasmettere INFORMAZIONI sulla LEGISLAZIONEVIGENTE nei PAESI ESTERI o la presenza di eventualidazi/tasseattività di promozione culturale per SENSIBILIZZAREsull’IMPORTANZA dell’EXPORTCONSULENZA per la creazione di RETI DI VENDITAall’esteroSERVIZI PRE e POST FIERA (es. “fiere internazionali‘chiavi in mano’)molto abbastanza poco per nulla non saTESTO DELLA DOMANDA: “Tra le aziende che fanno o vogliono fare export esistono altri bisogni che finora le fiere non sono state chiamati a risolveredirettamente ma potrebbero farlo in futuro, ad esempio attraverso attività di consulenza collaterali all’evento espositivo. In che misura le piacerebbe chele fiere si impegnassero a soddisfare in futuro anche i seguenti bisogni?”Un ampliamento dei servizi dedicati all’export vienegiudicato interessante da oltre i ¾ del campioneValori percentuali878585817588
  • 5Valori percentualiGli espositori riscontrano un impegno insufficiente dellepolitiche pubbliche a sostegno del settore fieristico…Molto (voti 8-10)14%Per nulla (voti 1-3)12%Poco (voti 4-5)32%Non so2%Abbastanza (voti 6-7)40%TESTO DELLA DOMANDA: “Se dovesse dare un giudizio all’impegno delle politiche pubbliche per quanto riguarda il sostegno al settore fieristico chegiudizio darebbe con un voto da 1 a 10 dove 1 significa giudizio pessimo e 10 giudizio ottimo?”Il giudizio sull’impegno delle politiche pubbliche a sostegno del settore fieristicoVoti 1-10Voto medio: 5,6esclusi i ‘non so’Soprattutto: chi operanel settoredell’agricoltura (59%)e chi ha esposto nelcomparto vino (52%)Soprattutto: chi operanel settoredell’industria (59%)44 54
  • 66NOTA METODOLOGIA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione deisondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010)NOTA METODOLOGICA COMPLETATitolo: La percezione del ruolo e dell’importanza delle fiere per le imprese italianeSoggetto realizzatore: ISPO Ricerche S.r.l.Committente/Acquirente: Fiera di Bologna, Milano, Rimini, VeronaPeriodo/Date di rilevazione: 18 - 24 gennaio 2013Tema: EconomiaTipo e oggetto dell’indagine: Sondaggio d’opinionePopolazione di riferimento: Imprese che hanno esposto in una delle 4 fiereMetodo di campionamento: Campione casuale estratto da database di nominativi clientiMetodo di raccolta delle informazioni: CATIConsistenza numerica del campione: 400 casiElaborazione dati: SPSSNOTA METODOLOGICA PER I MEDIASondaggio ISPO per Fiera di Bologna, Milano, Rimini, Verona - Campione di imprese espositrici in una delle 4 fiere estratte casualmente da database di nominativi -Estensione territoriale: nazionale - Casi: 400 - Metodo: CATI - Data di rilevazione: 18 – 24 Gennaio 2013Indirizzo del sito dove sarà disponibile la documentazione completa in caso di diffusione: www.agcom.it.In caso di pubblicazione è obbligatorio riportare le informazioni della scheda indicata, a pena di gravi sanzioni.ISPO non si assume alcuna responsabilità in caso di inosservanza.As an ESOMAR Member, Renato Mannheimer complies with the ICC/ESOMAR International Code onMarket and Social Research and ESOMAR World Research Guidelines.
  • ISPO Ricerche s.r.l.Viale di Porta Vercellina 820123 MilanoT 02 48004104 | F 02 48008643segreteria@ispo.it | www.ispo.it