• Like

Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Codici

  • 746 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
746
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
11
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Comune di Macerata Corpo Polizia Municipale Reparto Operativo Viabilità 54 mm N.ro campo Corrispondenza campo 1 Cognome 2 Nome 3 Data e luogo di nascita 4a Data di rilascio nel formato giorno, mese, anno a 4 cifre 4b Data di scadenza 4c Sigla provinciale dell'ufficio di rilascio preceduto dalla sigla quot;MCTCquot; o “UCO.” 5 Numero della patente 7 Firma del conducente 8 Comune e indirizzo di residenza In questo campo viene stampata la categoria per la quale è stata emessa la patente con l'indicazione addizionale dell'eventuale abilitazione alla categoria quot;Aquot;. Esempio: l'emissione di una patente di categoria quot;DEquot; abilitata anche per la 9 categoria quot;Aquot; produce la stampa quot;A DEquot;. La lettera quot;Aquot; in caratteri maiuscoli segnala che l'abilitazione è valida anche all'estero, mentre, se la lettera quot;aquot; è stampata in carattere minuscolo evidenzia la validità solo per il territorio italiano. 1
  • 2. N.ro campo Corrispondenza campo 9 Categorie patente Data di rilascio nella forma giorno, mese, anno a 2 cifre di ogni categoria di 10 patente posseduta. Data di scadenza di ogni categoria di patente posseduta nella forma giorno, 11 mese, anno a 2 cifre (saranno tutte uniformate alla data di scadenza della categoria che si è conseguita per ultima). Annotazioni e restrizioni In questa colonna vengono stampati, ove ricorra, 4 caratteri organizzati in 2 gruppi di 2 caratteri ciascuno separati da uno spazio. Nei primi 2 caratteri può essere stampato il codice quot;05quot;usi limitati che segnala la patente speciale, oppure uno tra i seguenti codici per le categorie di patente intermedie:  72 Limitata ai veicoli della categoria A con cilindrata massima di 125 cc e con una potenza massima di 11kw (A1)  73 Limitata ai veicoli della categoria B di tipo tricicli e quadricicli a motore (B1)  74 Limitata ai veicoli della categoria C di cui la massa massima autorizzata non eccede 7.500 kg (C1)  75 Limitata ai veicoli della categoria D con non più di 16 posti a sedere, escluso quello del conducente (D1) 12  76 Limitata ai veicoli della categoria C1 la cui massa massima autorizzata non eccede 7.500 kg, sempre che la massa massima autorizzata del complesso così formato non superi 12.000 kg e la massa massima del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice (C1+E)  77 Limitata ai veicoli della categoria D, il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non supera i 16 (D1), agganciati ad un rimorchio la cui massa massima autorizzata supera 750 kg, sempre che : a) la massa massima autorizzata del complesso così formato non superi 12.000 kg e la massa massima autorizzata del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice; b) il rimorchio non sia utilizzato per il trasporto di persone (D1+E)  78 Limitata ai veicoli muniti di cambio di velocità automatico 2
  • 3. I 2 riquadri in alto a sinistra sono da utilizzare per apporre rispettivamente i tagliandi di conferma di validità e di trasferimento di residenza. Nella riga orizzontale sottostante ai campi 9, 10, 11, 12 indicanti le categorie, vengono stampati secondo il seguente ordine da sinistra a destra:  Codice comunitario del duplicato di patente (71 per richieste a seguito di deterioramento o smarrimento, 70 per conversione estera);  Codici comunitari delle prescrizioni tecniche (01 obbligo lenti o lenti a contatto, 02 obbligo di protesi acustica). Nei casi di patente speciale, 01 e 02 rappresentano la minorazione vista (01) e la minorazione dell'udito (02).  Codice comunitario per la segnalazione della presenza di adattamenti al veicolo (35) (codici degli adattamenti per disabili).  Numero di patente italiana per i duplicati seguito dalla sigla ECE/ONU dell'Italia, oppure, per le conversioni estere, numero di patente estera seguito dalla sigla ECE/ONU della nazione di rilascio. Di seguito sono riportati tutti i codici che possono essere stampati nel suddetto campo per particolari limitazioni:  01 Correzione e/o protezione della vista  02 Protesi uditiva o aiuto alla comunicazione  03 Protesi/ortesi per gli arti  10 Cambio di velocità adattato  15 Frizione adattata  20 Sistema di frenatura adattato  25 Sistema di accelerazione adattato  30 Sistemi combinati di frenatura e d'accelerazione adattati  35 Dispositivi di comando adattati  40 Sistema di direzione adattato  42 Retrovisore/i adattato/i  43 Sedile del conduttore modificato  44 Adattamenti del motociclo (utilizzazione dei subcodici obbligatorio)  45 Motocicli solo con side-car  70 Conversione della patente n. ... rilasciata da ... (simbolo UE/ONU in caso di Paese terzo, ad esempio: 70.0123456789.AG)  71 Duplicati della patente n. ... (simbolo UE/ONU in caso di Paese terzo,ad esempio: 71.987654321.HR) GUIDA CON PATENTE SPECIALE DI VEICOLI NON ADATTATI o GUIDA VEICOLI DIVERSI: titolare di patente speciale circolava alla guida di veicolo non avente le caratteristiche indicate nella patente e/o non specificatamente adattato (risulta dalla carta di circolazione) oppure circolava alla guida di un veicolo per cui era necessaria una patente di categoria diversa. Art. 125 cc. 4 e 5 – € 71,00 + sospensione patente da 1 a 6 mesi GUIDA SENZA APPARECCHI O PROTESI SE PRESCRITTI: conducente del veicolo sopra indicato guidava senza far uso di (indicare cosa….) nonostante fosse annotato sulla patente Art. 173 cc. 1 e 3 - €68,00 + decurtazione 5 punti dalla patente (o 10 entro i primi tre anni dal rilascio se conseguita dopo il 01/10/2003). 3
  • 4. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI E PER I SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI Direzione generale della motorizzazione e della sicurezza del trasporto terrestre CIRCOLARE N. 845/2000/MOT OGGETTO: Codici e sub-codici da indicare sulle patenti di guida. L'adozione a livello comunitario di codici e sub-codici armonizzati si è resa necessaria per consentire la comprensione dei dati contenuti nelle patenti di guida in tutti i Paesi membri e per facilitare, la libera circolazione delle persone. L'adozione anticipata sul territorio nazionale, concordata con la Commissione europea, si è resa invece necessaria per consentire l'inserimento del maggior numero di informazioni possibili sulle patenti di guida formato card, e per eliminare i fogli aggiuntivi recanti gli adattamenti dei comandi per le patenti speciali. Con decorrenza 21 giugno 2000, pertanto, saranno adottate le procedure indicate nella presente circolare. La nuova impostazione si riflette solo marginalmente sull'attività delle commissioni mediche locali, sull'operatività degli Uffici provinciali della M.C.T.C., sulle attività di controllo delle forze dell'ordine. In particolare, le commissioni mediche locali, per i certificati rilasciati dal 21 giugno 2000 e limitatamente a quelli rilasciati a titolari di patenti speciali, dovranno indicare nel certificato medico, oltre alla descrizione degli adattamenti prescritti, anche i corrispondenti codici e sub-codici, dal momento che gli adattamenti compariranno sulla patente solo attraverso i codici che li contraddistinguono. La sola attività aggiuntiva richiesta alle Commissioni, pertanto, è quella di ricercare, fra i codici e sub-codici disponibili, quelli più idonei a rappresentare gli adattamenti prescritti. l codici ed i sub-codici, essendo stati elaborati dalla Commissione europea potranno essere modificati solo dai competenti organi comunitari. Le forze dell'ordine impegnate nell'attività di controllo dovranno, invece, dotarsi dell'elenco dei codici, contenuti nell'allegato 3, per poter verificare se il conducente abbia dotato il proprio veicolo degli adattamenti prescritti. Gli Uffici provinciali della M.C.T.C., infine, dovranno, in aggiunta alle ordinarie incombenze: -verificare che i codici riportati nel certificato medico corrispondano agli adattamenti descritti in chiaro. Ove la commissione medica non avesse provveduto ad indicare i codici, cercarli ed annotarli sulla pratica; -digitare i codici secondo le modalità indicate nel manuale operativo allegato, tenendo presente che, in caso di presenza di più codici, dovranno essere utilizzati i codici cumulativi riportati nell'allegato 2. Se dovesse evidenziarsi una combinazione di codici non compresa in nessuno dei codici cumulativi, sarà sufficiente contattare telefonicamente il CED-MCTC, per ottenere un nuovo codice cumulativo. Lo spazio disponibile sulle patenti-card è esiguo e non è in grado di contenere tutti i codici ed i sub-codici digitati: sulla patente verranno, perciò, stampati i codici, non i sub-codici, nelle posizioni indicate nell'allegato 3. In corrispondenza di ciascuna posizione d'archivio, saranno, invece, registrati tutti i codici ed i sub-codici con l'indicazione, in chiaro, del loro significato. A tali dati sarà possibile accedere attraverso la maschera GADV e, tra breve, attraverso la maschera INFO. IL DIRETTORE DELL'UNITA' DI GESTIONE dr. ing. Ciro ESPOSITO ALLEGATO 3- CODICI ANNOTATI SULLE PATENTI DI GUIDA I codici sulla patente possono essere stampati sia nella colonna 12, sia nella riga sottostante ai campi indicanti le categorie. 4
  • 5. Nella colonna 12 verranno stampati i seguenti codici: -05. Usi limitati (01guida diurna, 02guida in area limitata, 03guida senza passeggeri, 04limitazioni di velocità, 06no rimorchi, 07no autostrada, 08niente alcool) -72. Limitata ai veicoli della categoria A con cilindrata massima di 125 cc. E con una potenza massima di 11 kW (A 1 ) -73. Limitata ai veicoli della categoria 8 di tipo tricicli e quadricicli a motore (81) -74. Limitata ai veicoli della categoria C di cui la massa massima autorizzata non eccede 7.500 kg. (C1) -75. Limitata ai veicoli della categoria D con non più di 16 posti a sedere, escluso quello del conducente (01) -76. Limitata ai veicoli della categoria C1 la cui massa massima autorizzata non eccede 7.500 kg, sempre che la massa massima autorizzata del complesso così formato non superi 12.000 kg. e la massa massima del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice (C1 +E) -77. Limitata ai veicoli della categoria D, il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non supera i 16 (D1), agganciati ad un rimorchio la cui massa massima autorizzata supera 750 kg, sempre che: a) la massa massima autorizzata del complesso così formato non superi 12.000 kg e la massa massima autorizzata del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice; b) il rimorchio non sia utilizzato per il trasporto di persone (D1+E) -78. Limitata ai veicoli muniti di cambio di velocità automatico. -78. Limitata ai veicoli muniti di cambio di velocità automatico Nella riga sottostante ai campi indicanti le categorie, saranno, invece, stampati i codici -01. Correzione e/o protezione della vista -02. Protesi uditiva o aiuto alla comunicazione -03. Protesi per gli arti -10. Cambio di velocità adattato -15. Frizione adattata -20. Sistema di frenatura adattato -25. Sistema di accelerazione adattato -30. Sistemi combinati di frenatura e d'accelerazione adattati -35. Dispositivi di comando adattati -40. Sistema di direzione adattato -42. Retrovisore/i adattato/i 5
  • 6. -43. Sedile del conduttore modificato -44. Adattamenti del motociclo -45. Motocicli solo con side-car -70. Conversione della patente n. rilasciata da. ..(simbolo UE/ONU in caso di Paese terzo, ad es. : 70.0123456789. AG) -71. Duplicato della patente n. ...(simbolo UE/ONU in caso di Paese terzo, ad es.: 71. 987654321.HR) ALLEGATO 1 -CODICI E SUBCODICI CONDUCENTI (motivi sanitari) 01. Correzione e/o protezione della vista (01.01 Occhiali, 01.02 Lenti a contatto 01.03 Lente protettiva 01.04 Lente opaca 01.05 Copri occhio, 01.06 Occhiali o lenti a contatto .. 02. Protesi uditiva o ausilio per la comunicazione (02.01 Protesi uditiva ad un orecchio, 02.02 Protesi uditiva ad entrambe le orecchie) 03. Protesi per gli arti (03.01 Protesi/ortesi ad un arto superiore 03.02 Protesi /ortesi ad un arto inferiore) 05. Usi limitati (utilizzo del sub-codice obbligatorio, guida soggetta a restrizioni per motivi sanitari) Codifica letterale da Codice comunitario Codice stampato Descrizione utilizzare nelle maschere N - - Nessuna prescrizione L 0101 01 Occhiali C 0102 01 Lenti a contatto J 0103 01 Lente protettiva O 0104 01 Lente opaca B 0105 01 Copri occhio M 0106 01 Occhiali o lenti a contatto T 0201 02 Protesi uditiva ad un orecchio V 0202 02 Protesi uditiva ad entrambe le orecchie H 0301 03 Protesi/ortesi ad un arto superiore solo per patenti speciali I 0302 03 Protesi/ortesi ad un arto inferiore solo per patenti speciali ADATTAMENTI DEL VEICOLO 10. Cambio di velocità adattato (10.01 Cambio di velocità manuale, 10.02 Cambio di velocità automatico, 10.03 Cambio di velocità a gestione elettronica, 10.04 Adattamento della leva del cambio, 10.05 Senza cambio di velocità secondario) 6
  • 7. 15. Frizione adattata (15.01 Pedale della frizione adattato, 15.02 Frizione manuale, 15.03 Frizione automatica, 15.04 (Tramezzatura davanti al pedale della frizione (soppresso o neutralizzato) 20. Sistema di frenatura adattato (20.01 Pedale del freno adattato 20.02 Pedale del freno allargato, 20.03 Pedale del freno adattato per essere azionato dal piede sinistro, 20.04 Pedale del freno con piastra di appoggio, 20.05 Pedale del freno a bilanciere, 20.06 Freno di servizio manuale, 20.07 Utilizzazione al massimo del freno di servizio rinforzato, 20.08 Utilizzazione al massimo del freno di soccorso integrato con il freno di servizio, 20.09 Adattamento del freno di stazionamento, 20.10 Freno di stazionamento con comando elettrico, 20.11 Freno di stazionamento azionato dal piede, 20.12 (Tramezzatura davanti al) pedale del freno (soppresso o neutralizzato) 20.13 Freno azionato dal ginocchio, 20.14 Freno di servizio con comando elettrico) 25. Sistema di accelerazione adattato (25.01 Pedale dell'accelerazione adattato, 25.02 Pedale dell'acceleratore con soletta 25.03 Pedale dell'acceleratore a bilanciere 25.04 Acceleratore manuale, 25.05 Acceleratore azionato dal ginocchio, 25.06 Servo acceleratore (elettronico, pneumatico, ecc.), 25.07 Pedale dell'acceleratore a sinistra del pedale del freno 25.08 Pedale qell'acceleratore a sinistra, 25.09 (Tramezzatura davanti al) pedale dell'acceleratore (soppresso o neutralizzato) 30. Sistemi combinati di frenatura e di accelerazione adattati (30.01 Pedali paralleli, 30.02 Pedali sullo (o quali sullo) stesso piano, 30.03 Acceleratore e freno manuale con guida di scorrimento, 30.04 Acceleratore e freno con guida con guida di scorrimento e ortesi 30.05 Pedali dell'acceleratore e del freno neutralizzati/soppressi 30.06 Rialzamento del pavimento, 30.07 Tramezzatura sul Iato del pedale del freno, 30.08 Tramezzatura con protesi sul Iato del pedale del freno, 30.09 Tramezzatura davanti ai pedali dell'acceleratore e del freno 30.10 Con supporto tallone/gamba, 30.11 Acceleratore e freno a comando elettrico) 35 Dispositivi di comando adattati. . (Commutatore dei proiettori, tergicristallo, avvisatore acustico, indicatori di direzione, ecc.), 35.01 Dispositivi di controllo utilizzabili senza influenzare negativamente sulla guida e la manovra, 35.02 Dispositivi di controllo utilizzabili senza lasciare il volante e gli accessori (pomello, forcella, ecc.), 35.03 Dispositivi di controllo utilizzabili senza lasciare il volante e gli accessori (pomello, forcella, ecc.) con la mano sinistra, 35.04 Dispositivi di controllo utilizzabili senza lasciare il volante e gli accessori (pomello, forcella, ecc.) con la mano destra, 35.05 Dispositivi di controllo utilizzabili senza lasciare il volante e gli accessori (pomello, forcella, ecc.) e i comandi dell'acceleratore e del freno 40. Sistema i direzione adattati (40.01 Servosterzo standard 40.02 Servosterzo rinforzato, 40.03 Sterzo con sistema di backup obbligatorio 40.04 Piantone dello sterzo allungato, 40.05 Volante adattato (volante di sezione più largo e/o più spesso, volante di diametro ridotto, ecc.) 40.06 Volante basculante 40.07 Volante verticale, 40.08 Volante orizzontale 40.09 Sterzo ai piedi, 40.10 Sterzo adattato in altra maniera (joystick, ecc.) 40.11 Pomello sul volante, 40.12 Ortesi per mano sul volante 40.13 Con ortesi) 42. Specchietti retrovisori adattati (42.01 Specchietto retrovisore esterno destro o sinistro, 42.02 Specchietto retrovisore esterno installato sul parafango, 42.03 Specchietto retrovisore interno supplementare atto a consentire l'osservazione della circolazione 42.04 Specchietto retrovisore interno panoramico 42.05 Specchietto retrovisore per Iquot;'angolo mortoquot;, 42.06 Specchietto/i retrovisore/i esterno/i con comando elettrico) 43. Sedile del conduttore modificato (43.01 Sedile del conduttore a congrua altezza per la visione e a distanza normale dal volante e dai pedali 43.02 Sedile del conducente adattato alla forma del corpo, 43.03 Sedile del conduttore con supporto laterale per consentire una buona e stabile posizione seduta 43.04 Sedile del conduttore con braccioli, 43.05 Allungamento della 7
  • 8. guida di scorrimento del sedile del conducente 43.06 Adattamento della cintura di sicurezza, 43.07 Cinture di sicurezza di tipo a imbracatura) 44. Adattamenti del motociclo (*) ( 44.01 Comando di frenatura unico, 44.02 Adattamento del freno azionato dalla mano (ruota anteriore), 44.03 (Adattamento del) freno azionato con il piede (ruota posteriore) 44.04 (Adattamento della) manopola di accelerazione, 44.05 Cambio di velocità manuale e frizione manuale (adattati) 44.06 Specchietto/i retrovisore/i adattato/i, 44.07 Dispositivi di comando adattati (indicatori di direzione, fanalino dello stop, ecc.) 44.08 Altezza della sella che permette al conducente, in posizione seduta, di toccare contemporaneamente il suolo con ambedue i piedi) (*) L' art 327, comma 5, del regolamento di esecuzione del codice della strada dispone che. quot; Il rilascio o la conferma di validità della patente di categoria A per la guida di motocicli non può essere concessa ai minorati degli arti. 8