Piano aria regione sicilia decreto 169 settembre 2009 zonizzazione ozono decreto ozono 169 gab 18 09_09 (2)

  • 8 views
Uploaded on

MECEDES BRESSO,TAR TORINO,COTA,ANZA’,TOLOMEO,BARBARO,PARMALIANA,SANSONE,GULLO,INTERLANDI,ITALCEMENTI,ZUCCARELLO,D’ANGELO,ANGELA BIANCHETTI, ELETTRODOTTO, ENEL, Erin Brockovich, Gianluca Rossellini, …

MECEDES BRESSO,TAR TORINO,COTA,ANZA’,TOLOMEO,BARBARO,PARMALIANA,SANSONE,GULLO,INTERLANDI,ITALCEMENTI,ZUCCARELLO,D’ANGELO,ANGELA BIANCHETTI, ELETTRODOTTO, ENEL, Erin Brockovich, Gianluca Rossellini, Giusy Pollino, induzione magnetica, ITALCEMENTI,ARSENICO,NICHEL,CADMIO,MERCURIO,OZONO,I.PA., Luigi Maximilian Caligiuri, PACE DEL MELA, SACELIT, TRALICCI, TUMORI,BRUNO, CUTINO, ENEA,ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2009, BODY CENTER,ISOLA DELLE FEMMINE,LUCIDO MARIA STELLA, LOTTIZZAZIONE LA PALOMA, LUCIDO, MAFIA, PALAZZOTTO, POMIERO, PORTOBELLO, RISO, UFFICIO TECNICO COMUNALE,VOTO DI SCAMBIO,AIELLO MARIA,AIELLO PAOLO,BATTAGLIA ROSALIA,CARDINALE,CUTINO MARCELLO,GIUCASTRO,GUTTADAURO,LUCIDO SALVATORE,BOLOGNA, PAL_azzotto,PELOSO,CALTANISETTA,PORTOBELLO,Riso Napoleone,Riso Rosaria,ISOLA DELLE FEMMINE,REGGIO CLABRIA,SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE,MAFIA,INFILTRAZIONI MAFIOSE,COPACABANA,POMIERO,BRUNO
Roberto Cappelletti, LUCIDO ANTONINO RISO NAPOLEONE LUCIDO MARIA STELLA BODY CENTER ENEA CIMITERO DECADENZA AREA LOTTO 7 A DETERMINA DEL 3 SETTORE N.40, LUCIDO ANTONINO RISO NAPOLEONE LUCIDO MARIA STELLA BODY CENTER ENEA CIMITERO DECADENZA AREA LOTO 7 A DET DEL 1 SETT N.157
SENTENZA 864 2013,BRUNO FRANCESCO,BRUNO PIETRO,MOROSINI,STEFANO GALLINA,ENEA VINCENZO,ISOLA DELLE FEMMINE,SAN LORENZO 1,SAN LORENZO 2,LO BONO, PROCESSO RUBY, ANGELA BIANCHETTI, ELETTRODOTTO, ENEL, Erin Brockovich, Gianluca Rossellini, Giusy Pollino, induzione magnetica, ITALCEMENTI, Luigi Maximilian Caligiuri, PACE DEL MELA, SACELIT, TRALICCI, TUMORI, BRUNO, CUTINO, ENEA,ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2009, BODY CENTER,ISOLA DELLE FEMMINE,LUCIDO MARIA STELLA, LOTTIZZAZIONE LA PALOMA, LUCIDO, MAFIA, PALAZZOTTO, POMIERO, PORTOBELLO, RISO, UFFICIO TECNICO COMUNALE,VOTO DI SCAMBIO,AIELLO MARIA,AIELLO PAOLO,BATTAGLIA ROSALIA,CARDINALE,CUTINO MARCELLO,GIUCASTRO,GUTTADAURO,LUCIDO SALVATORE,BOLOGNA, PAL_azzotto,PELOSO,CALTANISETTA,PORTOBELLO,Riso Napoleone,Riso Rosaria,ISOLA DELLE FEMMINE,REGGIO CLABRIA,SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE,MAFIA,INFILTRAZIONI MAFIOSE,COPACABANA,POMIERO,BRUNO
, SILVIO BERLUSCONI, RUBY, GIULIA TURRI, NICOLE MINETTI, GIUSEPPE PINELLI, GRAZIA RANDAZZO, MARIA ROSARIA ROSSI, LICIA RONZULLI, DANILO MARIANI, MARIANO APICELLA, DANIELA SANTANCHÉ,ISOLA DELLE FEMMINE,SESSO ,MINORENNI
VINCENZO,RENAULT 18/TL,8 GIUGNO 1982,TAORMINA GIUSEPPE,ENEA PIETRO,ISOLA DELLE FEMMINE, FIAT 124 BIANCA,D’AGOSTINO BENEDETTO BENNY,MUTOLO,NAIMO,ONORATO,PROCEDIMENTO PENALE 4538 1993 R.G.N.R.,LO PICCOLO,RICCOBONO,MICALIZZI,BRUNO PIETRO,ADDIO PIZZO 5,COPACABANA,BADALAMENTI,VASSALLO GIUSEPPE,TROJA ANTONINO,BRUNO GIUSEPPE, SCALICI SALVATORE,COSTA CORSARA,AIELLO GIUSEPPE BENITO,ALIMENA GIUSEPPA,LO CICERO,POMIERO GIUSEPPE,LUCIDO,CATALDO,CARDINALE,B.B.P.,BRUNO GIOVANNI FACCIA MACCHIATA,D’AGOSTINO VINCENZO,CARDINALE GIUSEPPA,RICCOBONO CATERINA,UVA MARIA,IMPASTATO GIOVANNI,CONIGLIO MARIA CONCETTA

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
8
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. D.A. n. 169/GAB REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE TERRITORIO E AMBIENTE Adempimenti attuativi del decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 183 (Attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria) - Valutazione preliminare e zonizzazione preliminare. L’ASSESSORE Visto Vista Vista Vista Visto Vista Visto lo Statuto della Regione Siciliana; la Legge regionale n. 39 del 18/05/1977; la Legge regionale n. 2 del 10/04/1978; la Legge regionale n. 78 del 04/08/1980; il Decreto Presidente della Repubblica n. 203 del 24/05/1988; la Legge n. 288 del 4/08/1989; il D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, e successive modifiche ed integrazioni (“Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59”); Visto il decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 351 (“Attuazione della direttiva 96/62/CE in materia di valutazione e di gestione della qualità dell’aria ambiente”); Visto il decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio 2 aprile 2002, n. 60 (“Recepimento della direttiva 1999/30/CE del Consiglio del 22 aprile 1999 concernente i valori limite di qualità dell’aria ambiente per il biossido di zolfo, il biossido di azoto, gli ossidi di azoto, le particelle e il piombo e della direttiva 2000/69/CE relativa ai valori limite di qualità dell’aria ambiente per il benzene ed il monossido di carbonio”); Visto il decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio 1 ottobre 2002, n. 261 (“Regolamento recante le direttive tecniche per la valutazione preliminare della qualità dell’aria ambiente, i criteri per l’elaborazione del piano e dei programmi di cui agli articoli 7, 8 e 9 del decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 351”); Visto il decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 183 (“Attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria”); Considerato che l’art. 6, comma 1, del decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 183, prevede che “le regioni e le provin ce autonome effettuano una valutazione preliminare della qualità dell’aria per l’ozono ai fini della prima individuazione delle zone e degli agglomerati di cui all'articolo 3, comma 2, ed all’articolo 4, commi 2 e 5, entro 12 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo”; 1
  • 2. Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, che provvede al riordino, al coordinamento ed all’integrazione delle disposizioni legislative in materia di tutela dell’ambiente; Visto il D.A. n. 176/GAB del 9 agosto 2007, con il quale è stato approvato il Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell’aria ambiente della Regione Siciliana; Considerato che con l’art. 4 del sopra citato D.A. n. 176/GAB del 9 agosto 2007 è stato istituito, presso il Dipartimento Regionale Territorio e Ambiente, il Tavolo tecnico regionale di coordinamento sulla qualità dell’aria ambiente, organismo collegiale al quale è stato affidato il compito di coordinare, nel rispetto delle competenze proprie dei diversi soggetti istituzionali che operano nel campo della tutela della qualità dell’aria, le iniziative finalizzate a dare attuazione alle direttive europee ed alle norme nazionali che regolano la materia, anche al fine di risanare e mantenere la qualità dell’aria ambiente nel territorio regionale; Visto il decreto legislativo 16 gennaio 2008 (“Ulteriori disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale”); Visto il D.A. n. 42/GAB del 12 marzo 2008, con il quale sono stati attivati i Tavoli di settore provinciali per la tutela della qualità dell’aria ambiente previsti dall’articolo 3, comma 5, del D.A. 176/GAB del 9 agosto 2007; Visto il D.A. n. 94/GAB del 24 luglio 2008, con il quale sono stati approvati l’Inventario regionale delle emissioni in aria ambiente, la Valutazione della qualità dell’aria e la Zonizzazione per il territorio della Regione Siciliana, in attuazione di quanto previsto dal Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell’aria ambiente e dal D. Lgs. n. 351 del 4 agosto 1999; Visto il verbale della riunione del Tavolo tecnico regionale di coordinamento sulla qualità dell’aria ambiente tenutosi in data 16 luglio 2009, nel corso del quale è stata presentata la bozza del documento “Adempimenti attuativi del Decreto Legislativo 21 maggio 2004, n. 183 (Attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria) - Valutazione preliminare e zonizzazione preliminare”; Considerato che i partecipanti al Tavolo tecnico regionale di coordinamento sulla qualità dell’aria ambiente non hanno avanzato proposte di modifica del documento citato al punto precedente; Ritenuto che sia necessario ed urgente dare attuazione in Sicilia all’art. 6, comma 1, del D. Lgs. 21 maggio 2004, n. 183 (Attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria); Ritenuto altresì di considerare il presente atto suscettibile di revoca o modifica e, in ogni caso, subordinato alle altre norme regolamentari, anche regionali, che potrebbero essere emanate a modifica o integrazione della normativa attualmente vigente; DECRETA Articolo 1 1. Per le motivazioni e le finalità esposte in premessa è approvato l’allegato tecnico “Adempimenti attuativi del decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 183 (Attuazione della direttiva 2002/3/CE relativa all’ozono nell’aria) - Valutazione preliminare e zonizzazione preliminare” (Allegato 1). 2. Il Dipartimento Regionale Territorio e Ambiente darà seguito ai necessari provvedimenti amministrativi attuativi, in linea con quanto previsto dalla normativa vigente. 2
  • 3. Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al T.A.R. e ricorso straordinario al Presidente della Regione, rispettivamente entro 60 giorni ed entro 120 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana. Il presente decreto, senza allegati, sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana. Il decreto sarà pubblicato, completo degli allegati, sul sito internet dell’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente. Palermo, 18 settembre 2009 L’Assessore (Prof. Avv. Mario Milone) 3