Inceneritori, marino mai proposte transazioni_ - live sicilia

10
-1

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
10
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Inceneritori, marino mai proposte transazioni_ - live sicilia

  1. 1. 19/4/2014 Inceneritori, Marino: "Mai proposte transazioni" - Live Sicilia http://livesicilia.it/2014/04/17/marino-mai-proposte-transazioni-sui-termovalorizzatori_475402/?stampa=1 1/1 Giovedì 17 Aprile 2014 - 13:06 Articolo letto 660 volte LA REPLICA Inceneritori, Marino: "Mai proposte transazioni" L'ex assessore interviene in merito a quanto dichiarato ieri in Aula dal governatore PALERMO - Nicolò Marino risponde a Rosario Crocetta, replicando a quanto detto ieri in Aula dal governatore: "Nel rimanere sorpreso da alcune dichiarazioni attribuite al presidente della Regione Siciliana, con specifico riferimento alla vicenda dei termovalorizzatori, mi corre obbligo precisare di non avere mai proposto transazione alcuna, opponendomi al rinvio di ogni udienza avanti il Tribunale di Milano ed adottando per iscritto atti di segno opposto: 1) ho contestato ai quattro raggruppamenti di impresa (con note scritte del 3 aprile u.s. riscontrabili al protocollo) una specifica ipotesi di danno da illecito extracontrattuale, interrompendo i termini di prescrizione; 2) ho chiesto all'Avvocatura Distrettuale dello Stato di Palermo di valutare la possibilità di avvio dell’azione di risarcimento del danno, con l’assistenza dello stesso organo (nota del 4 aprile u.s.); 3) ho inoltrato, in data 4 aprile, alla Presidenza della Regione e alla Segreteria di giunta atto motivato per sottoporre alla Giunta regionale ogni valutazione in merito all'avvio dell'azione 'per la tutela delle pretese di questa regione e il risarcimento del danno'". L'ex assessore all'Energia aggiunge: "Quanto ad ogni altra affermazione attribuita al suddetto Presidente della Regione, mi astengo, da uomo delle istituzioni, dallo svolgere ogni ulteriore considerazione, fermo restando di essere pronto, nelle competenti sedi istituzionali - come peraltro già fatto - a fornire, ove necessario, ulteriori opportune precisazioni". © RIPRODUZIONE RISERVATA Ultima modifica: 17 Aprile ore 13:26 Palermo Catania Trapani Agrigento Messina Caltanissetta Enna Ragusa Siracusa

×