• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Convenzione piano aria sicilia al capitolo 7 pag 229 decreto 176 gab 9 agosto 2007 copiate righe 12 dalla convenzione stipulata luglio 2006 arta sicilia genchi dream palermo barbato
 

Convenzione piano aria sicilia al capitolo 7 pag 229 decreto 176 gab 9 agosto 2007 copiate righe 12 dalla convenzione stipulata luglio 2006 arta sicilia genchi dream palermo barbato

on

  • 36 views

ANZA’,TOLOMEO,BARBARO,PARMALIANA,SANSONE,GULLO,INTERLANDI,ITALCEMENTI,ZUCCARELLO,D’ANGELO,ANGELA BIANCHETTI, ELETTRODOTTO, ENEL, Erin Brockovich, Gianluca Rossellini, Giusy Pollino, induzione ...

ANZA’,TOLOMEO,BARBARO,PARMALIANA,SANSONE,GULLO,INTERLANDI,ITALCEMENTI,ZUCCARELLO,D’ANGELO,ANGELA BIANCHETTI, ELETTRODOTTO, ENEL, Erin Brockovich, Gianluca Rossellini, Giusy Pollino, induzione magnetica, ITALCEMENTI, Luigi Maximilian Caligiuri, PACE DEL MELA, SACELIT, TRALICCI, TUMORI,BRUNO, CUTINO, ENEA,ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2009, BODY CENTER,ISOLA DELLE FEMMINE,LUCIDO MARIA STELLA, LOTTIZZAZIONE LA PALOMA, LUCIDO, MAFIA, PALAZZOTTO, POMIERO, PORTOBELLO, RISO, UFFICIO TECNICO COMUNALE,VOTO DI SCAMBIO,AIELLO MARIA,AIELLO PAOLO,BATTAGLIA ROSALIA,CARDINALE,CUTINO MARCELLO,GIUCASTRO,GUTTADAURO,LUCIDO SALVATORE,BOLOGNA, PAL_azzotto,PELOSO,CALTANISETTA,PORTOBELLO,Riso Napoleone,Riso Rosaria,ISOLA DELLE FEMMINE,REGGIO CLABRIA,SCIOGLIMENTO CONSIGLIO COMUNALE,MAFIA,INFILTRAZIONI MAFIOSE,COPACABANA,POMIERO,BRUNO
Roberto Cappelletti, LUCIDO ANTONINO RISO NAPOLEONE LUCIDO MARIA STELLA BODY CENTER ENEA CIMITERO DECADENZA AREA LOTTO 7 A DETERMINA DEL 3 SETTORE N.40, LUCIDO ANTONINO RISO NAPOLEONE LUCIDO MARIA STELLA BODY CENTER ENEA CIMITERO DECADENZA AREA LOTO 7 A DET DEL 1 SETT N.157
SENTENZA 864 2013,BRUNO FRANCESCO,BRUNO PIETRO,MOROSINI,STEFANO GALLINA,ENEA VINCENZO,ISOLA DELLE FEMMINE,SAN LORENZO 1,SAN LORENZO 2,LO BONO VINCENZO,RENAULT 18/TL,8 GIUGNO 1982,TAORMINA GIUSEPPE,ENEA PIETRO,ISOLA DELLE FEMMINE, FIAT 124 BIANCA,D’AGOSTINO BENEDETTO BENNY,MUTOLO,NAIMO,ONORATO,PROCEDIMENTO PENALE 4538 1993 R.G.N.R.,LO PICCOLO,RICCOBONO,MICALIZZI,BRUNO PIETRO,ADDIO PIZZO 5,COPACABANA,BADALAMENTI,VASSALLO GIUSEPPE,TROJA ANTONINO,BRUNO GIUSEPPE, SCALICI SALVATORE,COSTA CORSARA,AIELLO GIUSEPPE BENITO,ALIMENA GIUSEPPA,LO CICERO,POMIERO GIUSEPPE,LUCIDO,CATALDO,CARDINALE,B.B.P.,BRUNO GIOVANNI FACCIA MACCHIATA,D’AGOSTINO VINCENZO,CARDINALE GIUSEPPA,RICCOBONO CATERINA,UVA MARIA,IMPASTATO GIOVANNI,CONIGLIO MARIA CONCETTA

Statistics

Views

Total Views
36
Views on SlideShare
36
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Convenzione piano aria sicilia al capitolo 7 pag 229 decreto 176 gab 9 agosto 2007 copiate righe 12 dalla convenzione stipulata luglio 2006 arta sicilia genchi dream palermo barbato Convenzione piano aria sicilia al capitolo 7 pag 229 decreto 176 gab 9 agosto 2007 copiate righe 12 dalla convenzione stipulata luglio 2006 arta sicilia genchi dream palermo barbato Document Transcript

    • Confrontare con il cap. 7, § 7.1.13, pagg. 229-230, del Piano CONVENZIONE TRA l’Assessorato Regionale al Territorio Ambiente e l'Università degli Studi di Palermo, ed Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali per la messa a punto di un sistema integrato per la valutazione e gestione della qualità dell’aria nelle aree metropolitane della regione Sicilia : tra l’Assessorato Regionale al Territorio ed Ambiente Via Ugo La Malfa 169 (C.F. 8001200826) , (qui di seguito Assessorato) - da una parte e l'Università degli Studi di Palermo, (Cod.Fisc. 80023730825 e Part. IVA 00605880822), operante ai fini del presente atto tramite il Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali, sito in Viale delle Scienze, Palermo, (qui di seguito Dipartimento), rappresentato dal suo Direttore Prof. Giorgio Beccali, domiciliato per il presente atto presso lo stesso Dipartimento - dall'altra premesso che l’Assessorato, per le finalità di cui al decreto legislativo 4 agosto 1999 n.351 ed al decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio 1 ottobre 2002 n.261 – con particolare riferimento alla redazione del Piano e dei Programmi di Qualità dell’Aria - ha interesse a sviluppare una ricerca scientifica finalizzata alla messa a punto di un sistema integrato per la valutazione e gestione della qualità dell’aria nelle aree metropolitane della Regione Sicilia tramite l’utilizzo di modelli previsionali in grado di riprodurre efficacemente i fenomeni che, alla scala locale o alla microscala (per esempio, in un canyon urbano) determinano i valori d’inquinamento più alti, da confrontare con gli standard qualità. Tale ricerca dovrà prioritariamente interessare 1
    • le aree metropolitane di maggiori dimensioni (Catania, Messina e Palermo), in quanto sottoposte ad intenso livello di inquinamento da emissioni di sostanze inquinanti, nonché sedi di reti di monitoraggio atmosferico dotate di serie temporali significative di dati meteorologici e di indicatori della qualità dell’aria. In relazione alla disponibilità delle risorse finanziarie in atto, derivanti dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito dei PTTA 1994-96, il Programma operativo della presente Convenzione interesserà, in fase di prima applicazione, i punti 1-7 dell’Allegato tecnico che fa parte integrante della presente Convenzione. l’Assessorato intende affidare all'Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali, un programma di ricerca sulle tematiche sopra citate, così come riportato nell'Art. 2 della presente convenzione, in quanto trattasi di Ente pubblico di ricerca di particolare qualificazione e comprovata competenza nel sopracitato settore; Il Dipartimento, sentito il Consiglio, intende assumere tale incarico e nomina quale Responsabile della Ricerca il Prof. Salvatore Barbaro che, nella fase preparatoria alla presente convenzione, in collaborazione con il Servizio 3 del Dipartimento Territorio e Ambiente dell’Assessorato, ha predisposto un programma operativo di attività denominato “Messa a punto di un sistema integrato per la valutazione e gestione della qualità dell’aria nelle aree metropolitane della regione Sicilia“, contenuto nell’Allegato Tecnico che fa parte integrante della convenzione; tutto ciò premesso si conviene e si stipula quanto segue: 2 presente
    • ART. 1 Le premesse sono parte integrante della presente convenzione. ART. 2 L’Assessorato affida all'Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali, che accetta il programma di ricerca riportato nell'Allegato Tecnico, che costituisce parte integrante della presente convenzione. ART. 3 La presente convenzione entrerà in vigore dalla data di ricevimento da parte del Dipartimento della comunicazione di avvenuta registrazione del Decreto di approvazione del presente atto. Le attività, che avranno la durata di 12 mesi, si intenderanno decorrere dalla data del mandato di pagamento dell’anticipazione del 30% di cui al successivo articolo 5. ART. 4 Il Dipartimento si impegna a svolgere il programma operativo nei modi e nei termini riportati nell’Allegato Tecnico, in stretta collaborazione con il Servizio 3 dell’Assessorato. Dopo i primi 6 mesi dall’inizio delle attività il Dipartimento dovrà presentare una relazione tecnica contenente l'attività svolta e i risultati ottenuti da sottoporre alla valutazione del Servizio 3. A completamento dell’incarico il Dipartimento presenterà una relazione finale preparata sia in supporto cartaceo sia informatico, che conterrà tutti i risultati della ricerca ed illustrerà il raggiungimento degli obiettivi prefissi. La relazione finale dovrà essere accompagnata anche da una relazione di sintesi, su supporto informatico, già predisposta per essere inserita nel sito web dell’Assessorato. Anche la relazione finale sarà sottoposta a valutazione da parte del Servizio 3. ART. 5 L’Assessorato contribuirà allo svolgimento della ricerca di cui al presente contratto corrispondendo al Dipartimento la somma di €90000 (IVA inclusa). I 3
    • fondi per la realizzazione del progetto di ricerca saranno gestiti dal Dipartimento secondo le proprie norme e regolamenti. La somma suddetta sarà erogata in tre quote, di cui la prima, quale anticipazione per la predisposizione, l’avvio e l’esecuzione delle attività iniziali della ricerca, pari a € 27000 IVA inclusa (30% del totale), dopo la stipula della presente convenzione e previa presentazione della relativa fattura da parte del Dipartimento, la seconda, dopo la presentazione del rapporto tecnico intermedio, con relativa fattura, e la valutazione positiva dell’Assessorato, pari a € 36000 IVA inclusa (40% del totale) e la terza alla presentazione della relazione finale, con relativa fattura, e dopo la valutazione positiva dell’Assessorato, pari a € 27000 IVA inclusa (30% del totale) secondo quanto riportato all'Art. 4. ART. 6 Le somme di cui al precedente articolo sono da ritenersi comprensive anche dei compensi di personale non appartenente all'organico del Dipartimento eventualmente impiegato per l'esecuzione di specifici compiti relativi alla ricerca oggetto del presente contratto. Resta inteso che gli obblighi del presente contratto saranno estesi anche al suddetto personale estraneo e che il Dipartimento si fa garante verso l’Assessorato del rispetto degli stessi da parte di tale personale. ART. 7 Il referente scientifico per il Dipartimento del presente atto sarà il prof. Salvatore Barbaro, Responsabile della Ricerca nominato dal Dipartimento. I responsabili per l’Assessorato sono i dott.ri Gioacchino Genchi e Salvatore Cammarata del Servizio 3. A tutti gli oneri relativi alla conduzione della ricerca in oggetto, nessuno escluso, farà fronte il Dipartimento senza alcuna possibilità di rivalsa, anche solo parziale, in caso di maggiore spesa, nei confronti dell’Assessorato. 4
    • Il Dipartimento sarà altresì responsabile e terrà indenne l’Assessorato per gli eventuali danni a proprio personale e cose che dovessero verificarsi in conseguenza ed in occasione dello svolgimento della ricerca. ART. 8 I risultati parziali e finali della ricerca oggetto della presente convenzione saranno di piena ed esclusiva proprietà dell’Assessorato, che potrà autorizzare il Responsabile scientifico della convenzione a divulgarli in tutto o in parte per motivi scientifici. Pertanto, in caso di risultati pubblicabili, la relativa decisione spetterà solo all’ Assessorato, sentito il Responsabile del Dipartimento. Il Dipartimento si impegna a fornire piena assistenza a supporto delle decisioni prese dall’Assessorato, fermo restando il diritto degli autori ad essere menzionati come tali. Inoltre il Dipartimento si impegna a rispettare e a far rispettare al proprio personale la massima riservatezza sui suddetti risultati. Essi potranno anche essere utilizzati per eventuale pubblicazione da parte del Dipartimento, solo previo assenso scritto dell’Assessorato. In tal caso l’Assessorato dovrà essere menzionato come Ente promotore e finanziatore dell'iniziativa ed i partecipanti al programma di ricerca compariranno come co-autori. ART. 9 L’Assessorato e il Dipartimento concordano di definire amichevolmente qualsiasi vertenza che possa nascere dalla interpretazione del presente contratto. Nel caso in cui non sia possibile raggiungere in questo modo l'accordo, qualsiasi controversia o esecuzione di questo contratto verrà risolta davanti al Giudice ordinario presso il Tribunale di Palermo. Le decisioni saranno vincolanti per l’Assessorato e il Dipartimento. 5
    • ART. 10 Il presente atto è redatto in due esemplari, dei quali uno per l’Assessorato e uno per il Dipartimento. ART. 11 Le spese di bollo relative al presente atto sono a carico del Dipartimento. Il presente contratto sarà registrato in caso d'uso e a tassa fissa al sensi degli artt. 5 e 3 del D.P.R131 del 26.4.1986. Per l’Assessorato Regionale al Territorio ed Ambiente Dipartimento Regionale al Territorio ed Ambiente Il Dirigente Generale (dott. Ignazio Marinese) Per il Dipartimento di Ricerche Energetiche ed Ambientali Il Direttore (Prof. Giorgio Beccali) 6