Your SlideShare is downloading. ×
Psicharis Cristina Isabella Esercizio 4 2011-2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Psicharis Cristina Isabella Esercizio 4 2011-2012

280
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
280
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Laboratorio di Informatica Docente : Zamperlin P. A.A. 2011-2012 Cristina Isabella Psicharis Esercizio 4
  • 2. La Luna
    • Caratteristiche Principali
    • 3. Le Maree
    • Movimento di Rotazione e Rivoluzione
    • Le Fasi Lunari e le Eclissi
  • 4. Caratteristiche Principali
    • La luna è l'unico satellite naturale della Terra
    • 5. La sua distanza media da noi è di 384.000 km
    • 6. La gravità lunare è circa un sesto di quella che si riscontra sulla Terra
    • 7. Il diametro lunare è circa 3.475 km (un quarto rispetto a quello della Terra)
    • La sua età è stata stimata intorno a 4,6 miliardi di anni
    • 8. Tutti e due gli emisferi ,quello visibile e quello invisibile dalla Terra ,appaiono costellati da crateri di diverse dimensioni e tormentati da rilievi di diverse entità e da catene montuose
    • 9. I “mari” lunari sono costituiti da polvere lavica e rocce basaltiche
  • 10. Il Movimento di Rotazione e di Rivoluzione Il moto di rotazione della Luna è il movimento che compie intorno all'asse lunare nello stesso senso della rotazione terrestre, da Ovest verso Est con una velocità angolare di 13° al giorno. La durata è quindi uguale a quella del moto di rivoluzione pari a 27 giorni 7 ore 43 minuti 12 secondi. Questo è il motivo per cui la Luna rivolge alla Terra sempre la stessa faccia
  • 11. Le Fasi Lunari
    • Si ripetono in un intervallo di tempo detto "mese sinodico", pari a circa 29 giorni e mezzo
    • 12. Sono rappresentate dalla parte del satellite terrestre illuminata dal Sole
  • 17. LUNA NUOVA La Luna è fra la Terra e il Sole,tutto l'emisfero è oscuro,è la fase di Luna Nuova PRIMO QUARTO Metà emisfero è illuminato,è il Primo Quarto LUNA PIENA La Luna ha compiuto metà del percorso di rivoluzione,tutto l'emisfero rivolto alla Terra è illuminato,è la fase di Luna Piena ULTIMO QUARTO Metà emisfero è illuminato,è l'ultimo quarto
  • 18. Le Maree
      La marea è un moto periodico di ampie masse d'acqua che si innalzano e abbassano dovuto alla combinazione di due fattori:
    • l'attrazione gravitazionale esercitata sulla Terra dagli altri corpi celesti del sistema solare , tra questi è nettamente predominante l'attrazione della Luna (a causa della sua distanza dalla Terra molto minore di quella di tutti gli altri corpi)
    • 19. la forza centrifuga dovuta alla rotazione del sistema Terra-Luna intorno al proprio centro di massa
  • 20.  
  • 21. Antiche Credenze...
      L'alternarsi delle fasi della Luna , che “cresce”, “scompare” , “rinasce”, trova il suo corrispondente in molte mitologie e religioni. Talvolta la Luna è un simbolo di fecondità, collegato a divinità maschili o femminili: nell'antica Grecia la Luna era la vergine Artemide (Diana). Numerose popolazioni riconoscono nella Luna la sede dei morti : questa credenza si trova fra i Polinesiani, alcuni gruppi dell'America del Sud, e anche in certe tradizioni dell'India, nella regione iranica e nel pitagorismo greco.