Il gatto di schrödinger
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Il gatto di schrödinger

on

  • 848 views

Un lavoro presentato da un gruppo di studenti di 5bs, coordinati dalla prof. Gazzaniga, durante i giorni dedicati 2012.

Un lavoro presentato da un gruppo di studenti di 5bs, coordinati dalla prof. Gazzaniga, durante i giorni dedicati 2012.

Statistics

Views

Total Views
848
Views on SlideShare
633
Embed Views
215

Actions

Likes
0
Downloads
13
Comments
0

1 Embed 215

http://lnx.liceogalilei.org 215

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il gatto di schrödinger Presentation Transcript

  • 1. Il gatto di Schrödinger ed altre curiosità della fisica moderna
  • 2. Premessa: La crisi di inizio ‘900• All’inizio del ‘900 una serie di esperimenti mette in luce contraddizioni e incongruenze tra fisica classica e la fisica moderna, poiché la prima risulta inadeguata al mondo microscopico degli atomi e delle particelle subatomiche o quando si considerano corpi in moto con velocità prossime a quelle della luce. Si sviluppano quindi due teorie rivoluzionarie: la Relatività e la Teoria dei quanti, destinate a portare profondi cambiamenti al mondo scientifico.
  • 3. Relatività• La relatività riguarda lo studio di fenomeni fisici in cui i corpi assumono velocità prossime a c
  • 4. Relatività:Il concetto di simultaneità La simultaneità non si conserva nel passaggio da un sistema di riferimento ad un altro
  • 5. Relatività:La contrazione degli spazi Per la Terra (30 km/s) la contrazione risulta essere 1/200.000.000, ossia 6 cm sul diametro della Terra.
  • 6. Relatività:Lo spazio a 4 dimensioni “Dora in poi lo spazio di per se stesso o il tempo di per se stesso sono condannati a svanire in pure ombre, e solo una specie di unione tra i due concetti conserverà una realtà indipendente” (Hermann Minkowski)
  • 7. Relatività:Il paradosso dei gemelli Quando il gemello astronauta torna, è più giovane del fratello perché il tempo per lui si è dilatato
  • 8. Relatività: Il tempo “Il tempo è ciò che accade quando non accade nient’altro” (Richard Feynman)
  • 9. Relatività:La croce di Einstein Una lente gravitazionale per luce emessa a 8 → miliardi di anni luce dalla Terra
  • 10. Relatività:Lequivalenza massa-energia Il sole ha una massa di 1,989x1030 Kg. Sotto forma di vento solare e radiazione, il Sole perde ogni secondo una massa pari a 5,4 x109 kg Questa perdita corrisponde a 1,7 x 1017 kg allanno quindi il Sole perde annualmente l8x10-14 % della sua massa (0,00000000000008%) a causa della trasformazione di essa in energia.
  • 11. Meccanica quantistica• La meccanica quantistica ha come oggetto di studio e di ricerca il comportamento dei più piccoli costituenti della materia, come atomi, elettroni e particelle nucleari. La teoria dei quanti ha origine da un’ipotesi di Planck.
  • 12. Meccanica quantistica:I quanti - Quantità discrete In meccanica quantistica si chiama quanto (dal latino quantum = quantità) una quantità discreta ed indivisibile di una certa grandezza. Per estensione il termine è a volte utilizzato come sinonimo di "particella".
  • 13. Meccanica quantistica:Il principio di indeterminazione Le leggi naturali non conducono ad una completa determinazione di ciò che accade nello spazio e nel tempo; l’accadere è piuttosto rimesso al gioco del caso
  • 14. Meccanica quantistica:Il principio di indeterminazione
  • 15. Meccanica quantistica:Il dualismo onda-corpuscolo Particelle elementari, come l’elettrone o il fotone, mostrano una duplice natura, sia corpuscolare sia ondulatoria.
  • 16. Meccanica quantistica: Il modello atomico di Bohre la quantizzazione delle orbite Il modello atomico proposto da Bohr nel 1913 è una delle più famose applicazioni della quantizzazione dellenergia e sta alla base della meccanica quantistica
  • 17. Meccanica quantistica: Leffetto fotoelettrico
  • 18. Meccanica quantistica:Il principio di corrispondenza I risultati della meccanica quantistica devono ridursi a quelli della meccanica classica nelle situazioni in cui linterpretazione classica può essere considerata valida.
  • 19. “Dulcis in fundo”:Il gatto di Schrödinger Linterpretazione classica della meccanica quantistica (Interpretazione di Copenaghen) risulta incompleta quando deve descrivere sistemi fisici in cui il livello subatomico interagisce con il livello macroscopico.
  • 20. FINE