• Save
Coraggiosi sognatori
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Coraggiosi sognatori

on

  • 705 views

Scoprimpresa è un’indagine di mercato che è stata condotta, tra aprile e luglio 2008, su un campione di 110 Piccole e Medie Imprese della Provincia della Spezia, al fine di produrre una ...

Scoprimpresa è un’indagine di mercato che è stata condotta, tra aprile e luglio 2008, su un campione di 110 Piccole e Medie Imprese della Provincia della Spezia, al fine di produrre una fotografia dell’attuale struttura organizzativa delle imprese locali, in termini di gestione dei vari processi aziendali, da quelli finanziari, commerciali e di marketing a quelli relativi alle risorse umane impiegate.
Il campione di indagine, estratto dagli elenchi ufficiali della Camera di Commercio della Spezia tra le società di persone e di capitali attive al 31.12.2006, ha coinvolto i settori della manifattura, dei servizi, ad esclusione delle attività di intermediazione immobiliare, e del commercio all’ingrosso, ampiamente rappresentativi del tessuto imprenditoriale locale.
Il progetto, ideato e promosso da Axential Consulting sas, società spezzina di consulenza e formazione aziendale nelle aree organizzazione, marketing e comunicazione, è stato realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio della Spezia, la Cassa di Risparmio della Spezia e con il patrocinio del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria La Spezia.
L’idea infatti, nata in seno ad una realtà locale specializzata nelle tematiche oggetto dell’indagine, ha subito incontrato l’interesse della Camera di Commercio, che svolge numerosi studi per conoscere sempre più approfonditamente il tessuto imprenditoriale della Provincia, e della Cassa di Risparmio della Spezia che, come banca del territorio, rappresenta una vastissima clientela costituita in gran parte dalla piccola e media impresa locale, per la quale intende creare servizi e strumenti sempre più mirati.
Anche il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria La Spezia ha accolto l’iniziativa come un buon strumento di monitoraggio dello stato delle realtà imprenditoriali e di stimolo a migliorarsi laddove si evidenziano margini di crescita.
Lo scopo dell’iniziativa infatti non si è esaurito in una raccolta di dati statistici, ma ha inteso essere, per le imprese che hanno partecipato, un importante momento di riflessione e di auto-analisi. Questa volontà, bene espressa nello slogan: “Scoprimpresa: le imprese spezzine allo specchio”, è stata attuata intervistando personalmente i referenti aziendali che si sono dedicati alla compilazione del questionario.
I trenta minuti, stimati come il tempo medio necessario per la compilazione del questionario, non sono quasi mai stati rispettati e le figure preposte alla compilazione hanno normalmente dedicato un tempo superiore per commentare ed analizzare domande poste e risposte fornite.
I dati raccolti, analizzati e presentati in questa pubblicazione in modo aggregato, hanno permesso di fornire, alle aziende che lo hanno richiesto, un feedback personalizzato con il posizionamento della propria organizzazione rispetto all’eccellenza, cui tende il modello preso a riferimento per l’indagine.
La presentazione dei feedback ha rappresentato un u

Statistics

Views

Total Views
705
Views on SlideShare
703
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 2

http://www.linkedin.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Coraggiosi sognatori Coraggiosi sognatori Presentation Transcript

  • Coraggiosi sognatori “ Che si decida di avviare una nuova azienda, di collaborare con organizzazioni già esistenti o di fare la mamma, se sei imprenditore, sei sempre alla ricerca di nuove opportunità”. Fabio Bordigoni Consulente di Management - Axential Consulting
  • I TEMI DELLA RELAZIONE
    • Il perché e gli obiettivi di ScoPrimpresa
    • La metodologia utilizzata
    • L’esperienza della ricerca
  • IL PERCHÉ DI SCOPRIMPRESA
    • Dalla percezione di un clima di sfiducia circolante alle domande:
      • Questo approccio critico - distruttivo verso l’esistente è benefico per lo sviluppo imprenditoriale della città ?
      • È funzionale ad una buona crescita di quella che è la nostra risorsa principale, i giovani ?
      • Ma soprattutto: è realmente così la situazione ?
  • IL PERCHÉ DI SCOPRIMPRESA
    • I due assunti di base:
    • Il contesto condiziona in modo forte l’essere umano, se cresco e vivo in un contesto sociale acquisirò quelli che sono gli atteggiamenti, i comportamenti e la cultura in genere del contesto sperimentato;
    • “Il ben fatto” è vincente in termini di motivazione.
  • IL PERCHÉ DI SCOPRIMPRESA
    • L’esigenza di oggettivare queste ipotesi circolanti sulle imprese locali ovvero sul fatto che queste abbiano una bassa competenza di management e siano poco orientate all’innovazione …
    • da qui …
    • Il confronto con i partner e …
  • IL PERCHÉ DI SCOPRIMPRESA
    • … la nascita della ricerca come strumento consapevole e razionale per capire se realmente quanto circola è vero o no e se anche fosse vero, capire quali sono gli aspetti sui quali lavorare termini di miglioramento, in qualche modo provare ad AGIRE !
    • “CHI VUOLE … CERCA STRADE, CHI NON VUOLE … CERCA SCUSE”
  • GLI OBIETTIVI DI SCOPRIMPRESA
    • Fotografare lo stato dell’arte della realtà imprenditoriale locale, nell’utilizzo di strumenti di gestione delle imprese;
    • Definire la propensione all’innovazione aziendale;
    • Fornire spunti di riflessione alle imprese locali e opportunità di evoluzione.
  • GLI OBIETTIVI DI SCOPRIMPRESA
    • Potremmo dire che vogliamo rendere visibile un gap, una differenza tra l’attuale e l’ottimale, in poche parole ci poniamo, in modo molto umile, l’obiettivo di generare dinamicità organizzativa … una spinta verso l’azione …
  • GLI OBIETTIVI DI SCOPRIMPRESA
    • La ricerca ScoPrimpresa 2008 non vuole essere un episodio sporadico, ma, in accordo con i partner, vuole diventare un’osservatorio di riferimento per le imprese locali orientate all’eccellenza, per cui avrà una frequenza periodica.
  • LA METODOLOGIA UTILIZZATA
    • Il modello EFQM
  • LA METODOLOGIA UTILIZZATA
    • Riprendendo dunque i criteri del modello EFQM, il questionario di Scoprimpresa ha analizzato 6 aree:
    • Leadership : come i leader definiscono e comunicano la missione dell’azienda, la visione e valori necessari al successo duraturo
    • Strategia : come l’impresa realizza la propria missione e visione attraverso una chiara strategia, con il supporto di politiche, piani e processi adeguate
    • Risorse umane : come l’impresa gestisce e sviluppa le competenze del proprio personale e ne consente la manifestazione del pieno potenziale
    • Partnership e risorse : come l’impresa sviluppa rapporti di collaborazione con i partner e come gestisce la proprie risorse tecnologiche e finanziarie
    • Processi : come l’impresa gestisce e migliora i processi aziendali, con focus su quelli di marketing
    • Risultati : come l’impresa misura le performance aziendali, anche in relazione ai propri clienti, al proprio personale e all’intera comunità.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • La definizione di spirito imprenditoriale:
    • “ il perseguire un’opportunità al di là delle risorse che un individuo controlla sul momento ”.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Nel complesso, si tratta di un cambiamento, di un processo di “costruzione creativa” che muta le condizioni correnti, introducendo qualcosa di nuovo o diverso.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • LA VERA SFIDA:
    • Trovare il giusto modo di coinvolgere l’interno (la propria organizzazione) e l’esterno (il mercato) sia da un punto di vista razionale che emotivo, facendo si che il proprio sogno diventi parte dei sogni di tutti… in due parole …
    • AVERE LEADERSHIP !
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Essere leader significa guardare lontano, ma anche dall’alto e dunque sotto di sé e anche dentro di sé: significa essere al centro e dunque essere guardati.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Qualcuno dice che avviare una società è come entrare in guerra: non puoi fare nient’altro che esserne totalmente assorbito …
    • “ devi esserne pazzamente, appassionatamente e irrefrenabilmente coinvolto” .
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Nella vittoria e nella sconfitta, coloro che “imprendono” si meritano onore, perché si sforzano di creare e sviluppare e perché affrontano a testa alta le sfide che accompagnano tale impresa.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Personalmente sono arrivato a convincermi che la speranza sia la miglior virtù dell’imprenditore perché fa credere nei sogni.
    • Dalla speranza nasce l’ottimismo: il bicchiere è mezzo pieno anche quando è mezzo vuoto, ma l’ottimismo deve essere tenace, sia la tenacia che l’ottimismo sono enormemente importanti per potere credere nei propri sogni e non arrendersi al primo fallimento.
    • Abbiamo bisogno invece di credere in noi stessi, ma senza illuderci che la vita sia facile: nulla nella storia ci dice che il successo è assicurato.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Gli imprenditori intervistati, credono in se stessi: sanno che ottenere risultati non è facile.
    • Essi ci insegnano a unire logica e coraggio, ci svelano il potere che ha la speranza anche nelle circostanze più difficili e possono inspirarci a osare con tutte le nostre forze.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • L’imprenditoria è qualcosa di più di un fenomeno economico: è una forza che crea valore sociale, è una risorsa per lo sviluppo della comunità !
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Ma perche è stato citato tutto ciò ?
    • Per far capire che praticare l’imprenditoria è molto complesso, sia in relazione all’aspetto professionale sia soprattutto in relazione all’aspetto psicologico, all’uomo che sta sotto la leadership, con le sue ansie, le sue paure, i suoi conflitti interiori, il suo io.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Nelle 110 interviste viso a viso:
      • abbiamo ascoltato persone con voce emozionata mentre raccontavano le loro difficoltà;
      • abbiamo visto persone appassionarsi mentre parlavano della loro storia;
      • ma soprattutto abbiamo notato tanta voglia di fare, di andare avanti …
      • DI ESSERE PROTAGONISTI DEL FUTURO !
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Le pratiche e i metodi possono essere migliorati (la ricerca evolve anche in termini di “pensiero e azione organizzativa”) …
    • … ma l’incontro con “la realtà che produce” e l’osservazione delle dinamiche umane e organizzative sottostanti non ci faranno mai dimenticare questo viaggio, fuor di misura “coinvolgente, arricchente, stimolante” .
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • e allora …
    • Grazie a tutti coloro che provano a fare questo lavoro …
    • … grazie perché vi assumete la responsabilità dello sviluppo sociale
    • … grazie perché cercate di sviluppare benessere quotidianamente
    • … ma soprattutto enormemente grazie per l’accoglienza e la disponibilità dimostrata verso l’iniziativa e verso di noi.
  • L’ESPERIENZA DELLA RICERCA
    • Un caloroso grazie alle realtà della Spezia che hanno accolto con entusiasmo questa idea:
      • il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria;
      • la Cassa di Risparmio della Spezia
      • la Camera di Commercio della Spezia.
      • Una particolare riconoscenza a tutti i miei collaboratori che, lavorando con metodo e passione, hanno contribuito fortemente al successo dell’iniziativa.
    • BUONA SERATA A TUTTI !