• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Share Your Knowledge e Creative Commons: secondo incontro, Milano, 25 maggio 2011
 

Share Your Knowledge e Creative Commons: secondo incontro, Milano, 25 maggio 2011

on

  • 1,208 views

Secondo incontro Share Your Knowledge a cura della Fondazione lettera27 onlus. Interventi di Iolanda Pensa, Massimo Maggiore, Maria Lillà Montagnani e Marco Chemello (link completi su ...

Secondo incontro Share Your Knowledge a cura della Fondazione lettera27 onlus. Interventi di Iolanda Pensa, Massimo Maggiore, Maria Lillà Montagnani e Marco Chemello (link completi su http://alturl.com/49zpf); introducono Tania Gianesin e Cristina Perillo; contribuiscono al laboratorio anche Michele Casanova e Claudio Artusio (http://www.lettera27.org). Incontro organizzato presso Careof/DOCVA, Milano, 25 maggio 2011. Documentazione in cc-by-sa

Statistics

Views

Total Views
1,208
Views on SlideShare
1,193
Embed Views
15

Actions

Likes
0
Downloads
6
Comments
1

1 Embed 15

http://io.pensa.it 15

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-ShareAlike LicenseCC Attribution-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1 previous next

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Share Your Knowledge e Creative Commons: secondo incontro, Milano, 25 maggio 2011 Share Your Knowledge e Creative Commons: secondo incontro, Milano, 25 maggio 2011 Presentation Transcript

    • Tania GianesinFondazione lettera27 onlus
    • Cristina PerilloProject Manager Share Your Knowledge
    • Iolanda PensaDirettore scientifico Share Your Knowledge
    • Nelle precedenti puntate
    • Internet Map, ChrisHarrison.net
    • Information Architects, Web Trand Map 2007/V2, 2007
    • http://www.handheldmuseum.com/Route66.htm
    • Robin Good, http://www.masternewmedia.org
    • Wikipedia. © & ™ All rights reserved, Wikimedia Foundation, Inc.
    • Wikipedia Art Historian/I [edit] wikipedia,Art Direction II Assignment; Prof. Holly Shields; Art Directors: Mike E. Perez, Mark Decker, Jacob Brubaker; Model: Darryl Patrick
    • Person of the Year in “Time Magazine”, 2007
    • Creative Commons “Alcuni diritti riservati” Federico Morando (federico PUNTO morando AT polito PUNTO it) NEXA Center for Internet & Society, Politecnico di Torino Gruppo di lavoro di Creative Commons Italia Milano, 20 Aprile 2011Questa presentazione è rilasciata con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo - Italia 2.5 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5/it/)
    • Agenda Introduzione a CC Quale licenza scegliere? Spunti di riflessione
    • La regola di default: “All Rights Reserved” Il diritto d’autore (copyright) offre automaticamente il massimo grado di protezione possibile al creatore di unopera: − protezione completa (con “tutti i diritti riservati” all’autore/detentore); − per la massima durata del diritto d’autore (es. vita dell’autore + 70 anni!); − nessuna formalità è richiesta per godere di questi diritti  neppure l’apposizione di una nota sul diritto d’autore (o della famosa ©) La legge, vincolata da accordi internazionali scritti per lo scenario tecnologico di più di un secolo fa, favorisce l’adozione della forma più restrittiva di diritto d’autore − indipendentemente dalla necessita di stimolare la creazione − anche in campi in cui il progresso sia tipicamente incrementale  pensate alla scrittura di unenciclopedia, progressivamente arricchita da tanti autori diversi...
    • Compatibilità “tra licenze CC”
    • Frieda BrioschiPresidente Wikimedia Italia
    • The State of Wikipedia, 2011
    • Share Your Knowledge
    • Share Your Knowledge Primo passo
    • Share Your Knowledge Scegliere i contenuti
    • Scegliere i contenuti: Cosa 1. Elenco contenuti che volete condividere Comunicati stampa, dépliant, siti internet, portali, pubblicazioni, riviste, comunicati stampa, articoli di specifiche persone, progetti, fondi di immagini, video di specifici autori, ricerche 2. Procedure e contratti Lettere di incarico, contratti, inviti a conferenze ed eventi, partenariati, liberatorie, protocolli che utilizzate per produrre e commissionare contenuti 3. Domande
    • Scegliere i contenuti: Come 1. accessibili 2. utili 3. in uso
    • Scegliere i contenuti: Come 1. accessibili Digitali: siti internet, portali, file... Sicuramente vostri: comunicati stampa, dépliant, testi di presentazione... D’accordo: di autori e istituzioni che si possono coinvolgere
    • Scegliere i contenuti: Come 2. utili Utili per voi: importanti, rappresentativi, prioritari Utili per il vostro pubblico: fonti primarie, significativi, enciclopedici
    • Scegliere i contenuti: Come 3. in uso Ciò che state producendo commissionando
    • Share Your Knowledge Secondo passo
    • Licenza CC-BY-SA sul proprio sito InternetEntro 31 maggio 2011 Share Your Knowledge Licenza CC-BY-SA
    • Licenza CC-BY-SA sul proprio sito InternetEntro 31 maggio 2011 La licenza CC-BY-SA sul proprio sito Internet 1. Su tutto il sito Internet 2. Su tutto il sito Internet “tranne” 3. Su una selezione di contenuti e pagine
    • Licenza CC-BY-SAOggi 1. Posso? 2. Ha senso? 3. Come si fa?
    • Licenza CC-BY-SAOggi 1. Posso? Consulenza legale 2. Ha senso? CC e Wikipedia 3. Come si fa? Consulenza tecnica
    • Licenza CC-BY-SAOggi Massimo Maggiore 1. Posso? Consulenza legale Maria Lillà Montagnani 2. Ha senso? CC e Wikipedia Marco Chemello Claudio Artusio 3. Come si fa? Consulenza tecnica Michele Casanova
    • Share Your Knowledge Terzo passo
    • Share Your KnowledgeContribuire a Wikipedia
    • 201113 maggio Primo incontro25 maggio Secondo incontro14 giugno Terzo incontroottobre Conferenza stampa Prossimi passi
    • 201113 maggio Share Your Knowledge25 maggio Creative Commons14 giugno Wikipediaottobre Presentazione risultati Prossimi passi
    • 201113 maggio Share Your Knowledge25 maggio Creative Commons14 giugno Wikipedia Casi studio Linee guidaottobre Presentazione risultati Valutazione Prossimi passi
    • Massimo MaggioreConsulente legale Share Your Knowledge
    • Cenni sulla normativa italiana sul diritto d’autore Milano, 25 maggio 2011 Avv. Massimo Maggiore Maschietto Maggiore Studio Legale
    • LA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORELegge 22 aprile 1941, n. 633.Protezione del diritto di autore e dialtri diritti connessi al suo esercizio.
    • COSA PROTEGGE IL DIRITTO D’AUTORE UN’OPERA È COMPOSTA DA TRE ELEMENTI:1. L’ IDEA2. L’ESPRESSIONE DELL’IDEA3. IL SUPPORTO MATERIALE Tutti gli elementi sono tutelati? NOIl diritto d’autore non tutela le idee in quanto tali, masoltanto l’espressione dell’idea (ossia la forma in cuisono espresse).
    • OGGETTO DELLA PROTEZIONE ART. 1 l. autSono protette ai sensi di questa legge leopere dellingegno di carattere creativoche appartengono alla letteratura, allamusica, alle arti figurative, allarchitettura,al teatro ed alla cinematografia,qualunque ne sia il modo o la forma diespressione.
    • IL DIRITTO D’AUTOREL’OPERA È TUTELATA DALLE NORME SUL DIRITTO D’AUTORE DALLA SUA CREAZIONE DA PARTE DELL’AUTORE
    • LA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE DIRITTI MORALIIL DIRITTO DAUTORE DIRITTI PATRIMONIALII DIRITTI CONNESSI
    • DIRITTI PATRIMONIALIpubblicazione (art. 12, c. 1, L. Aut.);diritto esclusivo di utilizzare l’opera in ogni forma e modo, originale o derivato(art. 12, c. 2, L. Aut.);riproduzione (art. 13 L. Aut.);trascrizione (art. 14 L. Aut.);esecuzione e rappresentazione (art. 15 L. Aut.);diffusione (art. 16 L. Aut.);distribuzione (art. 17 L. Aut.);traduzione (art. 18, c. 1, L. Aut.);rielaborazione (art. 18, c. 2, L. Aut.);noleggio (art. 18-bis, c. 1, L. Aut.);prestito (art. 18-bis, c. 2, L. Aut.)
    • Il DIRITTO DI PUBBLICARE Art. 12 L. aut1. L’autore ha il diritto esclusivo di pubblicare l’opera.2. Ha altresì il diritto esclusivo di utilizzare economicamente l’opera in ogni forma e modo, originale o derivato, nei limiti fissati da questa legge, ed in particolare con l’esercizio dei diritti esclusivi indicati negli articoli seguenti.3. È considerata come prima pubblicazione la prima forma di esercizio del diritto di utilizzazione.
    • Il DIRITTO DI COMUNICAZIONE Art. 16 L. autIl diritto esclusivo di comunicazione al pubblico su filoo senza filo dellopera ha per oggetto limpiego di unodei mezzi di diffusione a distanza, quali il telegrafo, iltelefono, la radio, la televisione ed altri mezzianaloghi e comprende la comunicazione al pubblicovia satellite, la ritrasmissione via cavo, nonché lecomunicazioni al pubblico codificate con condizioniparticolari di accesso; comprende, altresì, la messa adisposizione del pubblico dellopera in maniera checiascuno possa avervi accesso dal luogo e nelmomento scelti individualmente
    • I DIRITTI PATRIMONIALI Art. 19 L. autI diritti esclusivi previsti dagli articoli precedentisono fra loro indipendenti.Lesercizio di uno di essi non esclude lesercizioesclusivo di ciascuno degli altri diritti.Essi hanno per oggetto lopera nel suo insiemeed in ciascuna delle sue parti.
    • DURATA DIRITTI PATRIMONIALI Art. 25 L. aut. I diritti di utilizzazione economicadellopera durano tutta la vita dellautore e sino al termine del settantesimo anno solare dopo la sua morte
    • I DIRITTI MORALI Art. 20 L. aut.Indipendentemente dai diritti esclusivi di utilizzazione economica dellopera, previsti nelle disposizioni della sezione precedente, ed lautore conserva il anche dopo la cessione dei diritti stessi, diritto di rivendicare la paternità dellopera e di opporsi a qualsiasi deformazione, mutilazione od altra modificazione, e ad ogni atto a danno dellopera stessa, che possano essere di pregiudizio al suo onore od alla sua reputazione. (...)i diritti morali spettanti all’autore, ai sensi dell’art. 22 L. aut., sono inalienabili e, dopo la morte dell’autore, possono essere fatti valere senza limiti di tempo dal coniuge, dai figli o, in loro mancanza, da ascendenti e discendenti (art. 23 L. aut.).
    • I DIRITTI CONNESSIDiritto d’autore = diritto di chi crea un’opera dell’ingegnoavente carattere creativo.Diritti connessi all’esercizio del diritto d’autore:1) diritto di chi, di quella opera del diritto d’autore, fa un usoparticolare;2) diritto sulle opere che hanno carattere creativo menoaccentuato.
    • Diritti connessi all’esercizio del diritto d’autore1. Diritti del produttore di fonogrammi;2. Diritti dei produttori di opere cinematografiche o audiovisive o sequenze di immagini in movimento;3. Diritti relativi all’emissione radiofonica e televisiva;4. Diritti degli artisti interpreti e degli artisti esecutori;5. Diritti relativi ad opere pubblicate o comunicate al pubblico per la prima volta successivamente alla estinzione dei diritti patrimoniali d’autore;6. Diritti relativi ad edizioni critiche e scientifiche di opere in pubblico dominio;7. Diritti relativi a bozzetti di scene teatrali;8. Diritti relativi alle fotografie;9. Diritti relativi alla corrispondenza epistolare ed al ritratto;10. Diritti relativi ai progetti di lavori dell’ingegneria;11. Protezione del titolo, delle rubriche, dell’aspetto esterno dell’opera, degli articoli e di notizie;12. Divieto di taluni atti di concorrenza sleale.
    • DIRITTI PRODUTTORE OPERE CINEMATOGRAFICHETitolare del diritto esclusivo: a) di autorizzare la riproduzione diretta o indiretta, temporanea o permanente, in qualunque modo o forma, in tutto o in parte, degli originali e delle copie delle proprie realizzazioni; b) di autorizzare la distribuzione con qualsiasi mezzo, compresa la vendita, delloriginale e delle copie di tali realizzazioni. Il diritto di distribuzione non si esaurisce nel territorio della Comunità europea se non nel caso di prima vendita effettuata o consentita dal produttore in uno Stato membro; c) di autorizzare il noleggio ed il prestito delloriginale e delle copie delle sue realizzazioni. La vendita o la distribuzione, sotto qualsiasi forma, non esauriscono il diritto di noleggio e di prestito; d) di autorizzare la messa a disposizione del pubblico delloriginale e delle copie delle proprie realizzazioni, in maniera tale che ciascuno possa avervi accesso dal luogo e nel momento scelti individualmente. Tale diritto non si esaurisce con alcun atto di messa a disposizione del pubblico.
    • DIRITTI PRODUTTORE OPERE CINEMATOGRAFICHELa durata dei diritti del produttore di opere cinematografiche è di cinquanta anni dalla fissazione. Se lopera cinematografica o audiovisiva o la sequenza di immagini in movimento è pubblicata o comunicata al pubblico durante tale termine, la durata è di cinquanta anni dalla primapubblicazione o, se anteriore, dalla prima comunicazione al pubblico dellopera cinematografica o audiovisiva o della sequenza di immagini in movimento.
    • DIRITTI RELATIVI ALLE FOTOGRAFIEFotografie dotate di carattere creativo = TUTELA PIENA (Art. 2L. aut);Fotografie semplici, ovvero le immagini di persone o diaspetti, elementi o fatti della vita naturale e sociale, ottenutecol processo fotografico o con processo analogo, compresele riproduzioni di opere dellarte figurativa e i fotogrammidelle pellicole cinematografiche = DIRITTI CONNESSI (Art. 87 L.aut.)Fotografie non tutelate: Non sono comprese le fotografie discritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegnitecnici e prodotti simili (Art. 87 L. aut.)
    • DIRITTI CONNESSI RELATIVI ALLE FOTOGRAFIEDiritti del fotografo (ovvero del suo datore di lavoro o del committente): dirittoesclusivo di riproduzione, diffusione e spaccio della fotografia. Fotografieriproducenti opere dell’arte figurativa;Cessione negativo: la cessione del negativo – o di analogo mezzo di riproduzione –comprende la cessione dei diritti esclusivi;Indicazione di riserva: gli esemplari della fotografia devono riportare: 1) nome delfotografo; 2) anno di produzione; 3) nome autore opera d’arte fotografata. Senza lesuddette indicazioni, la riproduzione della fotografia non è abusiva e non è dovutol’equo compenso, salvo malafede;Riproduzione nelle opere scientifiche e didattiche: è lecita dietro pagamento diequo compenso (e con indicazione del nome del fotografo e della data direalizzazione). Fotografie concernenti persone o fatti di attualità;Durata: 20 anni dalla produzione della fotografia
    • ECCEZIONI E LIMITAZIONIOgni utilizzazione delle opere dell’ingegno è, ingenerale, soggetta a consenso e compenso.Le c.d. libere utilizzazioni prescindono dal requisitodel consenso e sono deroghe al principio generale.Azione sociale conoscitiva, educativa, ricreativa e digodimento che la legge si preoccupa parimenti ditutelare in modo da equilibrare gli interessi personalidel creatore dell’opera e gli interessi generali delpubblico.
    • ECCEZIONI E LIMITAZIONIArt. 65 L. aut.: la riproduzione di articoli di attualitàArt. 68 L. aut.: la reprografiaArt. 69 L. aut.: il prestito nelle bibliotecheArt. 70 L. aut.: il riassunto, la citazione o la riproduzione di partidi opere per uso di critica o discussioneArt. 71-ter L. aut.: la comunicazione e la messa a disposizionesui terminali delle bibliotecheArtt. 71-sexies ss. L. aut.: la riproduzione privata ad usopersonale
    • APPENDICE DI GIURISPRUDENZA
    • IL DIRITTO DI PUBBLICARETrib. Milano, 27.12.2006: va inibita, conprovvedimento d’urgenza pronunciato nei confrontidell’autore, l’ulteriore realizzazione,commercializzazione, pubblicizzazione anche suInternet, nonché ne va disposto il sequestro, di operepittoriche che riproducono pedissequamente -pur secon una diversa tecnica -tutti gli elementi diprecedenti, altrui fotografie, raffiguranti naturemorte, costituendone così la contraffazione.
    • PUBBLICAZIONE PER LE STAMPECass., 23.12.1982, n. 7109: poiché i diritti diutilizzazione esclusiva che la legge accordaall’autore sono indipendenti, sì che l’alienazione diuno di essi non implica il trasferimento degli altri chenon siano necessariamente dipendenti dal dirittotrasferito, l’individuazione dei diritti effettivamentetrasferiti deve operarsi con riguardo ai limitidell’oggetto e delle finalità del contratto.
    • PUBBLICAZIONE PER LE STAMPETrib. Milano, 16.10.2004: la disponibilità on-line dell’archivio informatico delCorriere sul relativo sito (www.corriere.it), resa possibile dai progressitecnologici delle comunicazioni, non può essere assimilata allatradizionale consultazione dei giornali su supporto cartaceo nelleemeroteche: i limiti di orario e di tempo propri di quest’ultima, con lanecessità di chiedere e ottenere svariati volumi e di effettuare le ricerchepagina per pagina, con risultati comunque incerti, non si rinvengono nellenuove ricerche on-line, che forniscono in pochi attimi un risultato certo,ovunque ci si trovi, a qualunque ora ed in qualsiasi giorno. Taleaccessibilità, incomparabilmente più rapida, veloce ed estesa, costituiscequindi, inevitabilmente, una forma nuova ed ulteriore di diffusione delpezzo, idonea ad amplificare anche le potenzialità lesive. Né in contrariogiova il richiamo al fatto che l’accesso all’archivio sia possibile soltantoagli abbonati e dunque verso il pagamento di un corrispettivo.
    • ECCEZIONI E LIMITAZIONITrib. Roma, 22.4.2008: è illecita la riproduzione e la diffusioneon-line, a fini commerciali e senza il consenso degli autori, diimmagini contenenti opere dell’arte figurativa tutelate daldiritto d’autore, potendo la loro pubblicazione senza ilconsenso dei titolari del diritto ritenersi consentita, ai sensidell’art. 65, 2ºcomma, l.a. (nel testo modificato dal d. leg. n.68/2003, in attuazione della direttiva29/01/Ce), solo perperiodi di tempo limitati, nel contesto di un resoconto di unamostra o esposizione di opere d’arte in corso, e per scopimeramente informativi.
    • ECCEZIONI E LIMITAZIONICass., 20.9.2006, n. 20410: costituisce atto di concorrenzasleale la pubblicazione o riproduzione sistematica eparassitaria, a scopo di lucro, di informazioni o notizie il cuisfruttamento spetta ad altri (nella specie, la suprema corteha confermato, ritenendola immune da vizi logici e giuridici,la decisione di merito che ha affermato l’illiceità dellasistematica pubblicazione, in una rassegna stampa diffusa invia telematica, di articoli tratti da pubblicazioni periodichealtrui, per i quali l’editore aveva formulato espressa riserva aisensi dell’art. 65 lda).
    • Maria Lillà MontagnaniConsulente Legale Share Your Knowledge
    • Copyright & Creative Commons Dalla capacità “esclusiva” del copyright ... ... a quella “inclusiva”Share Your Knowledge – Milano 25 marzo 2010 Maria Lillà Montagnani – Università Bocconi
    • AgendaIl licensing del copyright• In un regime proprietario (“All rights reserved”)• In un regime aperto (“Some rights reserved”)• Alcune domande ricorrenti – Che tipo di protezione offrono le CC? – Cosa succede se le CC non vengono rispettate?• CC: 6 combinazioni possibili• CC BY & BY-SA
    • “tutti i diritti riservati” ...... a meno che:• non si possa sfruttare un’eccezione/libera utilizzazione al copyright• non si sia ottenuta l’autorizzazione da parte del titolare dei diritti tramite un contratto di licenza d’uso – Principio della libera trasferibilità dei diritti patrimoniali (art 107 l.a.)
    • Le licenze “proprietarie”• Principio di indipendenza dei diritti di utilizzazione (art. 119 l.a.)• Principio del trasferimento limitato allo scopo del contratto• Forma scritta ad probationem (art. 110 l.a.)
    • In sostanza:È necessario trovare l’accordo per ogni uso che i licenziatari vogliano effettuare dell’opera.È necessario l’incontro delle volontà poiché non operano mai in maniera unilaterale.Questo sistema nasce per il mondo analogico e per le opere in formato tangibile.
    • Quindi?Se il titolare dei diritti rende disponibile un’opera online ...gli utenti internet non ne possono fare alcun uso a meno che:• non siano titolari di un’eccezione• non stipulino una licenza
    • Tutela delle opere nel regime “all right reserved”?In assenza di licenza, In presenza di licenza,qualsiasi uso che non qualsiasi uso nonricada in un’eccezione previsto dalla licenzacostituisce costituisce1) Violazione del diritto 1 bis Violazione del d’autore diritto dei contratti L’autorità giudiziaria adita procede 1) Sanzioni tipiche 1 bis Risarcimento danni
    • “alcuni diritti riservati”La titolarietà del copyright è inalterata …… cambia la modalità con cui si opera la circolazione delle opere. Le licenze CC sono uno strumento di licensing al pari delle licenze tradizionali.Le licenze CC sono pensate per specifiche esigenze della circolazione di informazione in rete.
    • Peraltro ...• Resta ferma la possibilità di stipulare licenze tradizionali ad hoc• Restano ferme le eccezioni al copyright• Restano inalterati i diritti morali
    • In sostanzaLe licenze CC sono pensate per l’ambiente digitale Licenza proprietaria / tradizionale Licenza CC
    • QuindiIl titolare dei diritti che rende disponibileun’opera in rete con licenza CC– decide in maniera unilaterale ex ante…– … quali usi NON permettere A meno– mantiene la titolarità del copyright che non– mantiene la possibilità di licenziare opti per il l’opera anche attraverso licenze tradizionali pubblico dominio
    • Tutela delle opere nel regime “alcuni diritti riservati”?• In assenza di licenza scatta il regime default “tutti i diritti riservati” (vedi sopra)• In presenza di licenza CC, qualsiasi violazione delle condizioni previste costituisce: 1) Violazione del diritto d’autore 1 bis Violazione del diritto dei contratti• L’autorità giudiziaria adita procede 1) Sanzioni tipiche 1 bis Risarcimento danni
    • Le licenze CC – caratteristiche comuni 1/2• Non sono mai esclusive• Sono irrevocabili (perpetue)• Sono valide per tutto il mondo• Durano fino all’estinguersi del copyright sull’opera• Sono gratuite• Sono “una e trina”: legal code, commons deed e digital code ...
    • ... ovvero ....
    • Le licenze CC – caratteristiche comuni 2/2Autorizzazione ex ante (a patto che le condizioni siano rispettate)• Fare copie dell’opera con qualsiasi mezzo e su qualsiasi tipo di supporto• Comunicare al pubblico, rappresentare, eseguire, recitare o esporre l’opera in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale dell’opera• Distribuire l’opera attraverso i più disparati circuiti
    • A condizione che:• Attribuzione Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate Attribuzione - Non commerciale -• Non commerciale Condividi allo stesso modo Attribuzione - Non commerciale• Non opere Attribuzione - Non opere derivate derivate Attribuzione - Condividi allo stesso modo• Condividi allo Attribuzione stesso modo
    • Le licenze BY & BY-SA• riproduzione dell’opera• creazione e riproduzione di un’opera derivata (ivi incluse le traduzioni) a condizione che contenga una chiara indicazione del fatto che sono state effettuate delle modifiche rispetto allOpera originaria• distribuzione di copie, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale dell’opera• distribuzione di copie dell’opera derivata, comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale di Opere Derivate Condizioni della BY Condizioni della BY – SA • Attribuzione • Attribuzione • La circolazione dell’opera derivata avvenga alle stesse condizioni dell’opera da cui deriva
    • Marco ChemelloTutor Share Your Knowledge
    • +Licenze Creative Commons e Wikipedia Marco Chemello, tutor Share Your Knowledge Milano, 25 maggio 2011
    • +• quanto è importante la licenza• come si cita Wikipedia• come si usa il testo• come si usano le immagini• esempi di liberazione dei contenuti
    • quanto è importante per Wikipediala licenza libera CC BY-SA?Senza la licenza libera il progetto enciclopedico di Wikipedianon esisterebbe!• permette che i contributi degli altri utenti vengano modificati (migliorandoli)• rende disponibile a tutti un grande patrimonio di conoscenza, utilizzabile per qualsiasi scopo• la libertà nelluso (anche commerciale) aumenta esponenzialmente la diffusione dei contenuti (es. articoli, blog, siti "clone")
    • come si cita una paginadi Wikipediahttp://it.wikipedia.org/wiki/WP:CITAREEsempi pratici: • http://it.wikipedia.org/wiki/Speciale:Cita • http://it.wikipedia.org/wiki/Speciale:Cita?page=Cinema+africano
    • come usare il testotratto da WikipediaTutti i testi di Wikipedia sono rilasciati sotto la licenza libera CC-BY-SA, che permette illibero riutilizzo e la libera rielaborazione del testo, ma alle seguenti condizioni:  che il testo finale sia a sua volta rilasciato sotto licenza CC-BY-SA;  che venga attribuita la paternità della voce almeno con un collegamento alla stessa.Vedi:http://it.wikipedia.org/wiki/WP:Copyright#Informazioni_per_i_riutilizzatoriPer redistribuire una pagina in qualsiasi forma, attribuisci la paternità agli autori, includendo: • un collegamento (URL) alla voce o alle voci che stai riutilizzandooppure • un elenco di tutti gli autoriOgni copia o versione modificata che distribuisci deve includere una dichiarazione che loperaè pubblicata con licenza CC-BY-SA e un collegamento (URL) al testo della licenza, deltipo: http://creativecommons.orgit.wikipedia.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it
    • come usare le immagini di WikipediaPer unimmagine tratta da Wikimedia Commons:esempio:http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Vasto_2009_134_(RaBoe).jpgAutore: Ra Boe (opera propria), CC-BY-SA-3.0, daWikimedia Commons
    • esempi di liberazione dei contenuti:CISA PalladioCISA - Centro internazionale di studi di architettura AndreaPalladio ha concesso nel 2008 lautorizzazione (OTRSTicket#2008031210017761) a Wikipedia per lutilizzo dei testi eimmagini storiche del proprio sito, che riporta una scheda per ogniedificio o progetto di PalladioI contenuti concessi dal CISA hannocostituito la base per la creazione delle voci su tutte le opere diPalladio (in italiano e inglese), per lampliamento dei testi esistentisu Wikipedia e per la verifica dellaccuratezza delle notizie giàriportate. • "Progetto Palladio" di Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Architettura/Palladio • Esempio di voce: http://it.wikipedia.org/wiki/Villa_Valmarana_(Lisiera)I contenuti inseriti nelle edizioni di Wikipedia in italiano e ininglese vengono attualmente usati come base per tradurre le voci in altrelingue, tra cui norvegese, francese, spagnolo.
    • esempi di liberazione dei contenuti: Parco nazionale archeologico tecnologico delle Colline metallifere grossetaneIl Parco nel 2007 è stato il primo in Italia a fare uso inmodo sistematico e organizzato di un sistema(denominato "Parco-Tag") per effettuare i collegamentialle relative voci di Wikipedia. I visitatori possonoconsultare le voci di Wikipedia relative alle varie parti delparco dai propri dispositivi mobili, semplicementeinquadrando delle speciali etichette ("tag") presenti nellacartellonistica. Tutti i siti minerari sono stati linkatiutilizzando i codici QR-code di Semapedia.org.QRpedia.org permette di generare dei QR-code gratuitida stampare o "appiccicare" su un libro, una rivista, unabacheca, una legenda, un tabellone, la targa di unedificio...
    • notizie recentiPlagi creativiGuerra di diritti fra Houellebecq e Wikipedia
    • grazie per lattenzioneQuesta presentazione è stata realizzata da Marco Chemello il 24-5-2011nellambito del progetto Share Your Knowledge di lettera27.Tutti i testi sono rilasciati con licenza CC BY-SA 3.0Il logo di Wikipedia è (c) Wikimedia Foundation che si riserva i diritti disfruttamento commerciale.
    • Michele CasanovaTutor Share Your Knowledge
    • Licenza CC-BY-SA: Come si fa 1. Siti Internet (entro il 31 maggio 2011) Indicazione della licenza su siti Internet o su pagine specifiche di siti Internet. Esclusione di pagine, di contenuti e di categorie di contenuti. 2. Metadati all’interno di file Dépliant, pubblicazioni, riviste, articoli di specifiche persone, progetti, immagini, video. Formati di file preferibili. 3. Procedure Lettere di incarico, contratti, inviti a conferenze ed eventi, partenariati, liberatorie, protocolli che utilizzate per produrre e commissionare contenuti, comunicati stampa.
    • Share Your Knowledge è un progetto promosso da lettera27 Secondo incontro, Caoreof/DOCVA, Milano, 25 maggio 2011CC-BY-SA se non diversamente specificato