Impianto Hc N10

211 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
211
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Impianto Hc N10

  1. 1. SEMPLICITÀ ELEGANTE di Nicola De bello foto di Corrado Bonomo IMPIANTI TOP-CLASS Un sistema semplice e ben progettato, per un risultato assicurato I N S TA L L A Z I O N I
  2. 2. Una raffinata soluzione audio/video installata nel pieno rispetto dell’ambiente domestico, per uno spettacolo tutto da godere nell’insegna di coinvolgenti serate passate davanti al grande schermo IL SISTEMA IN PILLOLE I Intermarket Hi-Fi, Via Nomentana 85/87 00161 Roma Tel. 06/44250673 www.intermarkethifi.com Persona di riferimento: Andrea Di Blasio (andrea.diblasio@ intermarkethifi.com) LE FUNZIONALITÀ RICHIESTE ALL'INSTALLATORE Il proprietario voleva disporre di un sistema audio/video che potesse rappresentare una scelta ottimale sia per la riproduzione musicale che cinematografica. Fondamentali la semplicità d’uso e la possibilità di raggruppare in scenari il controllo di più funzioni. Richiesta anche la sonorizzazione di una zona multiroom con un semplice sistema a due canali. TEMPI DI LAVORAZIONE: Progettazione: 1 giorni Realizzazione: 4 giorni COSTI DELL’INSTALLAZIONE Costo totale: 25.000 euro
  3. 3. IMPIANTI TOP-CLASS ntermarket Hi-Fi, che abbiamo più volte ospitato su guata assistenza tecnica ed operativa nelle fasi dell’in- Un particolare del bel mobile I queste pagine, ci apre le porte di un bell’appartamento stallazione e della programmazione delle funzioni di au- Hiline utilizzato per l’installazione di Roma, interessato di recente da una completa ri- tomazione della sala dove è ospitato il sistema audio/vi- dei vari componenti audio/video strutturazione e in cui vive da qualche mese una giovane deo. Qui, grazie alla versatilità e semplicità operativa del presenti in salotto; dona classe ed coppia con due figli fortemente interessata all’home thea- touch-screen Philips Pronto RTU-9600, vengono gestiti eleganza all’ambiente e permette ter. Una passione condivisa da marito e moglie che, bam- non soltanto i vari elementi che formano il sistema (rag- di celare completamente alla vista bini ed impegni lavorativi permettendo, non perdono oc- gruppando quindi in un unico controller le funzionalità di tutti i cavi utilizzati nel sistema. casione per godersi in casa tutta l’emozione e la spetta- tutti i telecomandi dei vari componenti) ma anche una Molto piacevole nel complesso colarità del grande schermo e di un impianto, come ve- serie di automazioni, come la chiusura/apertura delle tap- l’ambientazione della sala, dremo, semplice ma decisamente coinvolgente. parelle, lo spegnimento temporizzato delle luci, il movi- moderna e accogliente. I componenti del sistema audio/video sono stati selezio- mento dello schermo elettrico installato a soffitto. Grazie nati e scelti direttamente dal proprietario, mentre l’opera ad una serie di macro precedentemente impostate, è suf- di Andrea Di Blasio - titolare di Intermarket Hi-Fi - e di Pie- ficiente la pressione di un solo pulsante per realizzare una ro Monopoli - consulente nella programmazione del sequenza di operazioni altrimenti complesse da gestire software - oltreché nella fornitura dei singoli componen- singolarmente. ti, si è prevalentemente concentrata nel fornire un’ade- Per esplicita volontà del proprietario, l’automazione è sta- 110
  4. 4. IN DETTAGLIO VELODYNE CHT-8 RW Caratterizzato da un rapporto qualità/prezzo quasi imbattibile, il CHT-8 è il modello più piccolo della omonima serie di Velodyne. Compatto nelle dimensioni e per questo facilmente posizionabile in ambiente, può contare su un woofer da 20 cm, pilotato da un ampli da 160 W RMS. Il prezzo è di 490,00 euro incluso il telecomando. La finitura è in ciliegio. Sopra, è attraverso il bel controller Philips Pronto che viene gestita l’automazione dell’intera sala dove è ospitato il sistema home theater; attraverso questo dispositivo è possibile controllare, alla semplice pressione di un pulsante, l’illuminazione della sala e la motorizzazione dello schermo e delle tapparelle, oltreché naturalmente tutte le elettroniche presenti. A sinistra, un particolare che ritrae uno dei diffusori frontali Sonus faber Concerto Domus insieme al subwoofer Velodyne. A fianco, come diffusori surround sono stati scelti degli eleganti e funzionali Concertino Domus, sempre di Sonus faber. 111
  5. 5. È il momento di rilassarsi guardando un bel film: niente di meglio allora che un videoproiettore con schermo dedicato. Rispettivamente Sim2 Domino 35 e Adeo Elegance Tensio 16:9 da 2,5 m di base con tela grigia. ta limitata ai componenti della sala principale, da qui an- che la scelta del controller Philips, perfetto per gestire in tutta semplicità l’intera sala principale. Il sistema può contare su un display al plasma da 42” Pio- neer che fa bella mostra di sé appoggiato sul mobile Hi- line Tema C. Per le elettroniche la scelta è caduta su due componenti Arcam (lettore DV-137 e sintoampli AVR- 350), affiancati da un tradizionale decoder Sky. Perfetta anche la scelta dei diffusori, Sonus faber Concerto Do- mus/Concertino Domus per i canali anteriori/posteriori e Velodyne CHT-8 RW per la sezione bassi. L’elenco dei componenti ospitati nella sala principale non termina però qui, da vero intenditore qual è, il proprietario dell’abita- A COLLOQUIO CON I PROGETTISTI A bbiamo rivolto proposto sono stati il mobile ed decoder sat in ogni ambiente. Il Pronto 9600 stabilisce un tastiere a muro o ricevitori IR o qualche domanda ad il sistema di controllo. Nello studio è stato possibile primato assoluto: offrendo la RF negli ambienti secondari di Andrea Di Blasio, portare un cavo audio per una possibilità di controllare in un Multiroom system. titolare di Intermarket Hi-Fi, In diversi ambienti coppia di diffusori; tuttavia non modo completo l’ambiente e a Piero Monopoli, dell'abitazione sono installati dei I proprietari di casa sono essendo stati creati i della casa più ricco di specializzato nella Tv color flat-screen, unitamente persone giovani e interessate presupposti per il passaggio in dispositivi (in genere il progettazione software ad un sistema audio stereo nel alla tecnologia, con particolare traccia, si è ricorsi al cavo soggiorno) ad un prezzo piccolo studio; in fase di riguardo proprio all'aspetto di Flatwire, con ottimi risultati. conveniente. Prima del Philips, L'impianto che avete installato progettazione avete previsto la un’ottimale integrazione in con importo analogo non comprende un tvc al plasma e possibilità di effettuare una Per il controllo del sistema ambiente dei vari componenti; sarebbe stato possibile offrire un videoproiettore DLP; una distribuzione audio/video dei audio/video principale è stato a chi è andata la decisione un sistema completo, ossia scelta quot;tecnologicaquot; ben precisa segnali dall'ambiente principale, scelto un touch-screen Philips finale nella scelta di soluzioni interfaccia utente, moduli che nasce da una volontà del e se sì, verso quali zone? Pronto TSU-9600, al quale sono stilistiche come ad esempio relays, moduli ingresso (I/O), cliente o da un suggerimento da state affidate anche semplici quella relativa al mobile Hiline In realtà, la fase di porte seriali RS-232 ecc. Non voi fornitogli in base alla vostra funzionalità di automazione, installato in soggiorno? progettazione è avvenuta, stiamo parlando di un sistema esperienza? come il controllo dello schermo ahimé, dopo che molte opere pensato per l’automazione La nostra proposta del mobile Il cliente ha praticamente o la chiusura delle tapparelle; di predisposizione erano state completa di una villa, ma Hiline è stata ben accolta progettato il sistema da solo, o quali sono state le difficoltà ultimate, pertanto rimettere piuttosto per una sala, e viste le grazie alla possibilità che offre meglio con la “collaborazione incontrate nella gestione delle mano alle pareti per creare qualità del touch-screen, direi questa soluzione, non solo di di HC” essendo egli un varie periferiche attraverso il nuovi passaggi sarebbe stato che è il sistema perfetto per ospitare un sistema Home affezionato lettore della vostra controller Philips e quali sono le antieconomico. Si è optato per una soluzione combinata Theater completo, ma anche di rivista; noi abbiamo fornito il potenzialità nell'ambito di un una semplice distribuzione di Home Theater/Multiroom. La nasconderne i cavi, per la verità supporto tecnico. Gli unici sistema di automazione che un “prima IF” per offrire la tecnologia Wi-fi infatti, può numerosi e molto difficili da elementi che abbiamo dispositivo del genere offre? possibilità di installare un evitare l’utilizzo di costose “domare”. 112
  6. 6. I COMPONENTI UTILIZZATI COSA OFFRE IL SISTEMA HOME THEATER Video: Pioneer PDP-427XA (tvc al plasma 42”) Sim2 Domino 35 (videoproiettore DLP) Adeo Elegance Tensio 16:9 (schermo motorizzato) Sorgenti audio/video: Arcam DV-137 (lettore DVD) Sky (decoder DVB-S Sky) Amplificazione/multiroom: Arcam AVR-350 (sintoampli 7.1, 7x100 W RMS) Diffusori: Sonus faber Concerto Domus (diffusori frontali, x 2) Sonus faber Center Domus (diffusore centrale) Sonus faber Concertino Domus (diffusori surround, x2) Velodyne CHT-8 RW (subwoofer amplificato) Klipsch RB-10 (sonorizzazione multiroom, x2) AUTOMAZIONE SALOTTO Philips Pronto Pro TSU-9600+RFX-9600 ARREDO Hiline Tema C (mobile porta elettroniche) VIDEO Riproduzione immagini su grande schermo G (videoproiettore) e Tv al plasma nell’ambiente principale Disponibilità Tv con flat display in altri ambienti G della casa AUDIO zione non ha voluto rinunciare a godersi i propri spetta- Il resto dell’abitazione vede la Impianto home theater/hi-fi stereo in salotto G coli preferiti sul grande schermo: qui entrano in gioco un presenza di tre flat-screen, tutti di Diffusione sonora nello studio (2 canali) G bel videoproiettore Sim2 Domino 35 installato a soffitto marca Sony, installati nella camera DOMOTICA e uno schermo Adeo Elegance Tensio da 2,5 m, motoriz- da letto padronale (qui sopra), Controllo centralizzato dei vari componenti A/V G zato e tensionato, la cui apertura va a nascondere quasi nella sala da pranzo (in alto) e e automazione sala principale completamente il tvc al plasma per lasciare spazio alle nella camera di uno dei bambini. emozioni del cinema in casa, quello vero. Bella, nella sua semplicità, la staffa Ci spostiamo dalla sala principale per andare a curiosare di supporto a parete realizzata dal nel bell’appartamento e vediamo che anche nella sala da nale. I prossimi step in cantiere riguarderanno un’auto- marchio sms, utilizzata per pranzo, nella camera da letto padronale e nella stanza di mazione più articolata della casa, coinvolgendo nel con- l’installazione del tvc nella camera uno dei due figli sono presenti dei flat-screen tutti di mar- trollo e nella gestione anche il sistema di condiziona- da letto padronale. Un piccolo ca Sony. Bello il supporto della sms scelto per installare il mento/riscaldamento (del tipo a pavimento) e una di- studio attiguo alla camera da letto tvc nella stanza da letto, supporto che sarà presto “dupli- stribuzione di segnali audio/video, attualmente limitata ospita invece due diffusori Klipsch cato” anche nella sala da pranzo: riunisce design e tec- ad una seconda zona multiroom a due canali, anche in collegati in multiroom con il nologia per una soluzione per niente invadente e funzio- altri ambienti. sistema audio principale. 113

×