• Save
Inquietudine e Facebook
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Inquietudine e Facebook

on

  • 581 views

Inquietudine e Facebook. L’inquietudine ha a che fare con la costruzione di un progetto per la nostra vita? L’inquietudine ha a che fare con la costruzione di un progetto per la nostra vita? ...

Inquietudine e Facebook. L’inquietudine ha a che fare con la costruzione di un progetto per la nostra vita? L’inquietudine ha a che fare con la costruzione di un progetto per la nostra vita? Importanza del Fattore-F.

Statistics

Views

Total Views
581
Views on SlideShare
581
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Inquietudine e Facebook Inquietudine e Facebook Presentation Transcript

    • Maura Franchi Finale Ligure SV, 27 maggio 2011festa tema 2011dell’inquietudine inquietudine&futuro 1
    • C’è uno specificomodo in cuil’inquietudine sipresenta nel nostrotempo?E quale è? Fonte: ststephenschurch.net 2
    • Un sentimentouniversale o untratto individuale? 3
    • Energia vitale oincertezza? Fonte: chiusinews.it 4
    • Fonte: ellenkrogh.se5
    • Fonte: doobybrain.com Fonte: sodahead.com6
    • 7
    • 8
    • Utenti attivi di FacebookSe Facebook fosse un paese, si collocherebbe tra i dieci più popolosi nel mondo. 9
    • Fonte: blog.naver.com10
    • Importanza del Fattore-F Fattore-Consumers are increasingly tapping into their networks of friends, fans, and followers to discover, discuss and purchase goods and services, in ever-more sophisticated ways. 11
    • 12
    • 13
    • Scegliamo ciò che piace agli altri. 14
    • Disney’s Tickets TogetherDiventiamo tutti agenti di marketing 15
    • 16
    • È possibile mantenere ilsenso del nostro confine tra noi e gli altri? 17
    • Caduti nella rete? 18
    • Come recuperare il segno positivodell’inquietudine come slancio vitale enon come interrogazione sullo scarto traciò che facciamo e ciò che gli altriavrebbero fatto al nostro posto? 19
    • Uscire dall’ansia della scelta perfetta,dall’ideale della coppia perfetta, del pesoperfetto, della perfetta razionalità. 20
    • 21
    • 22
    • Insegna Sociologia dei consumi e Neuromarketingall’Università di Parma.Studia i comportamenti di consumo, preferenze estrategie di scelta, rivisitando le categoriesocioeconomiche alla luce delle neuroscienze.Attualmente si interessa dei network sociali e dellaloro influenza sulle preferenze individuali.Tra le ultime pubblicazioni:• Scelte economiche e neuroscienze. Razionalità, emozioni, relazioni, Carocci, Carocci, 2009;• Il cibo flessibile. Nuovi comportamenti di consumo, Carocci, 2009; Carocci,• Raccontare il consumo. Strumenti per l’analisi, Franco Angeli, 2008;• Il senso del consumo, Bruno Mondadori, 2007,• Mobili alla meta. I giovani tra università e lavoro, Donzelli, 2005 maura.franchi@unipr.it 23