Scopo del progetto CINCO è inserire
l’intercomprensione all’interno della
formazione professionale e
dell’apprendimento lu...
INTERCOMPRENDIAMOCI
È possibile
intercomprendersi senza
usare l’Inglese?
In che modo?
Attraverso la RADICE
COMUNE delle lingue
NEOLATINE
Le lingue Romanze
Le lingue Romanze derivano dal
Latino e dalle influenze delle
lingue dei popoli entrati in
contatto con ...
Come, nel corso dei secoli, il latino ha dato origine allo
spagnolo, al francese, all’italiano, al portoghese, al rumeno?
...
Il francese, parlato in 47 paesi su 5
continenti, è la lingua ufficiale di 247
milioni di persone ed è d’uso comune
per 31...
Lo spagnolo è, fra le lingue latine,
quella più diffusa nel mondo: 380
milioni di ispanofoni sparsi in quattro
continenti....
Culla della latinità, l’Italia ha svolto
un ruolo decisivo nel diffondere il
latino e la cultura di Roma nel resto
d’Europ...
Il portoghese è la lingua di
comunicazione di numerose
nazioni, in Europa, in Africa, in
Asia e in America. La storia dell...
La lingua rumena occupa
l’estremità orientale dell’ambito
linguistico romanzo. È parlata
quale lingua ufficiale e
maggiori...
HI! How
are you?
Je ne suis
pas sûre

Não tenho
a certeza

Avete
capito cosa
ha detto?
No estoy
segura

Non sono
sicuro
(Eu) nu
sunt sigur
ÉCOLE

ESCOLA

ESCUELA

SCUOLA
ŞCOALĂ
CHAVE

CLÉ

CLAVE

CHIAVE
CHEIE
L’intercomprensione offre un
apprendimento delle lingue diverso
dai metodi classici. In effetti, in
quanto approccio plura...
Metodo ludico
4 FUNZIONI:
•Divertire
•Facilitare l’identificazione delle lingue
romanze
•Attuare strategie finalizzate all...
Intercomprendiamoci: comunicare senza l'inglese
Intercomprendiamoci: comunicare senza l'inglese
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Intercomprendiamoci: comunicare senza l'inglese

154
-1

Published on

E se l’inglese non fosse l’unico metodo per comunicare tra culture diverse? Chi di voi non è mai stato sfiorato da questa (apparentemente) remota possibilità? Federica di Bartolomeo conferma che tutto questo è possibile e lo fa condividendo con noi un’esperienza insolita e degna di un vero innovattivo. Con lei ripercorreremo le tappe di uno scambio culturale, volto a dimostrare come sia semplice raggiungere l’intercomprensione linguistica sfruttando la radice comune delle lingue neolatine. Quattro ragazzi per cinque nazioni diverse: riusciranno a comprendersi e a comunicare senza l’ausilio dell’inglese? Liberatevi da ogni scetticismo e lasciatevi guidare verso la scoperta di nuovi mondi!

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
154
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Intercomprendiamoci: comunicare senza l'inglese

  1. 1. Scopo del progetto CINCO è inserire l’intercomprensione all’interno della formazione professionale e dell’apprendimento lungo tutto l’arco della vita.
  2. 2. INTERCOMPRENDIAMOCI
  3. 3. È possibile intercomprendersi senza usare l’Inglese?
  4. 4. In che modo?
  5. 5. Attraverso la RADICE COMUNE delle lingue NEOLATINE
  6. 6. Le lingue Romanze Le lingue Romanze derivano dal Latino e dalle influenze delle lingue dei popoli entrati in contatto con i Romani
  7. 7. Come, nel corso dei secoli, il latino ha dato origine allo spagnolo, al francese, all’italiano, al portoghese, al rumeno? Come si sono differenziate queste lingue dal tronco comune? Come si sono sviluppate per diventare ciò che sono oggi, il mezzo d’espressione di 800 milioni di persone nel mondo e la materia feconda che ha dato origine ai capolavori letterari più importanti dell’ umanità?
  8. 8. Il francese, parlato in 47 paesi su 5 continenti, è la lingua ufficiale di 247 milioni di persone ed è d’uso comune per 315 milioni di abitanti che costituiscono la grande comunità francofona. È una delle due lingue di lavoro del Segretariato Generale delle Nazioni Unite e di quasi tutte le organizzazioni internazionali. In Europa, oltre alla Francia, il francese è la lingua ufficiale di quattro Stati: Belgio, Monaco, Lussemburgo e Svizzera.
  9. 9. Lo spagnolo è, fra le lingue latine, quella più diffusa nel mondo: 380 milioni di ispanofoni sparsi in quattro continenti. Non si tratta solo della principale lingua di Spagna, ma anche del mezzo di espressione privilegiato a cui fa ricorso la maggior parte dei paesi d’America. Lo spagnolo è anche presente in Africa e in Asia, negli Stati Uniti, lo spagnolo è la seconda lingua per grado di diffusione, senza contare che in certe zone è più usata dell’inglese.
  10. 10. Culla della latinità, l’Italia ha svolto un ruolo decisivo nel diffondere il latino e la cultura di Roma nel resto d’Europa, sia nell’antichità che nelle epoche successive. Anche dopo l’affermazione degli idiomi neolatini e la costituzione della moderna Europa linguistica, l’italiano ha avuto a più riprese momenti di particolare rilievo nel contesto linguistico internazionale.
  11. 11. Il portoghese è la lingua di comunicazione di numerose nazioni, in Europa, in Africa, in Asia e in America. La storia della lingua portoghese è indissociabile dalla storia di un popolo che ha conosciuto a partire dal XV secolo un’ epopea marittima eccezionale e che si è estesa in qualche decennio fino ai quattro angoli del mondo.
  12. 12. La lingua rumena occupa l’estremità orientale dell’ambito linguistico romanzo. È parlata quale lingua ufficiale e maggioritaria in Romania e in Repubblica Moldova da circa 28 milioni di persone, per circa 24 milioni di queste rappresenta la lingua madre. Continuazione del latino danubiano o balcanico, il romeno è il risultato della romanizzazione dell’antica provincia della Dacia - che corrisponde alla Romania attuale - Mesia e Illiria.
  13. 13. HI! How are you?
  14. 14. Je ne suis pas sûre Não tenho a certeza Avete capito cosa ha detto? No estoy segura Non sono sicuro (Eu) nu sunt sigur
  15. 15. ÉCOLE ESCOLA ESCUELA SCUOLA ŞCOALĂ
  16. 16. CHAVE CLÉ CLAVE CHIAVE CHEIE
  17. 17. L’intercomprensione offre un apprendimento delle lingue diverso dai metodi classici. In effetti, in quanto approccio plurale, permette di attuare un processo sulla didattica del plurilinguismo grazie allo sfruttamento, in classe, di vari strumenti, perfettamente idonei e progettati a questo scopo.
  18. 18. Metodo ludico 4 FUNZIONI: •Divertire •Facilitare l’identificazione delle lingue romanze •Attuare strategie finalizzate alla percezione e all’identificazione di alcune situazioni comunicative di base •Incitare ad approfondire l'apprendimento di una seconda, di una terza, o anche di una quarta lingua puntando alla capacità di riconoscere la vicinanza degli idiomi proposti
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×