Tourist Experience Design - presentazione al Summit del Marketing e della Comuunicazione Turistica

2,652 views
2,568 views

Published on

La competitività digitale di una destinazione turistica attraverso la progettazione di ecosistemi digitale turistici e la creazione di un posizionamento distintivo attraverso la metodologia del Tourist Experience Design

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,652
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
85
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tourist Experience Design - presentazione al Summit del Marketing e della Comuunicazione Turistica

  1. 1. Summit del Marketing e della Comunicazione Turistica - 18 febbraio 2011 Tourist Experience Design: come progettare contenuti promozionali per ottenere credibilità e visibilità in rete Maurizio Goetz – innovActing
  2. 2. I TEMI DI QUESTA PRESENTAZIONE <ul><li>L’Attrattività delle Destinazioni Turistiche italiane e la Competività Digitale Turistica </li></ul><ul><li>La creazione di una Strategia di Presenza On line volta alla creazione di Valore per i Turisti e l’’importanza del Tourist Experience Design </li></ul><ul><li>Dal Social Media Marketing Turistico alla creazione di un Ecosistema Digitale Turistico per una Social Communication Distribuita </li></ul>
  3. 3. L’ATTRATTIVITA’ DEL BRAND ITALIA Fonte: Country Brand Index Il Brand Italia scende nelle graduatorie internazionali 2005 1 posto 2006 3 posto 2007 5 posto 2008 4 posto 2009 6 posto 2010 12 posto I Paesi che hanno una ottima strategia Web, salgono di posizione secondo il Country Brand Index
  4. 4. DAL 2007 NON E’ CAMBIATO MOLTO L’85% dei turisti internazionali che si reca in Italia cerca informazioni sul Web. Gli utenti trovano informazioni sui singoli hotel e concentrate in poche Regioni italiane La scarsa visibilità sul Web è un problema per la competitività delle destinazioni turistiche italiane Fonte: Google
  5. 5. LA VISIBILITA’ DELLE REGIONI ITALIANE OGGI I turisti extraeuropei conoscono le Regioni italiane? Fonte: Osservatorio Buyer TTG ITALIA
  6. 6. LA VISIBILITA’ DELLE REGIONI ITALIANE OGGI / 2 I turisti europei conoscono le Regioni italiane? Fonte: Osservatorio Buyer TTG ITALIA
  7. 7. LE DESTINAZIONI ITALIANE SCOPRONO I SOCIAL NETWORK Se è vero che i Mercati sono Conversazioni, in realtà le persone parlano di ciò che già conoscono o di ciò che le stimola
  8. 8. QUALIFICARE LA PRESENZA IN RETE E’ spesso l’integrazione tra le strategie tradizionali di visibilità online e la presenza sui Social Network l’elemento carente, che potrebbe invece consentire di moltiplicare le occasioni di visibilità Tranne rare eccezioni, le strategie Web delle Destinazioni Turistiche Italiane è ancora allo Stato primordiale
  9. 9. SENZA VISIBILITA’ NON C’E’ POSSIBILITA’ DI COMPETIZIONE L'opportunità che una proposta turistica venga trovata in rete, viene definita con il termine findability , che indica “la capacita di un'informazione, di essere facile da scoprire o localizzare.
  10. 10. PER AVERE VISIBILITA’ OCCORRE IDENTIFICARE I PUBBLICI Oggi i nuovi turisti, cercano contenuti e proposte RILEVANTI
  11. 11. STRATIFICARE L’INFORMAZIONE PERCHE’ SIA RILEVANTE
  12. 12. RIPENSARE L’OFFERTA IN CHIAVE ESPERIENZIALE
  13. 13. APPROFONDIRE I CONTESTI E LE OCCASIONI DI FRUIZIONE
  14. 14. ANALIZZARE L’ESPERIENZA TURISTICA DEI PUBBLICI L’analisi dell’Esperienza Turistica consente di associare i diversi contenuti ai diversi segmenti turistici individuati
  15. 15. TOURIST EXPERIENCE DESIGN & MANAGEMENT TOURIST EXPERIENCE MANAGEMENT Progettazione dell’esperienza turistica Erogazione dell’esperienza turistica Misura dell’esperienza turistica Ri-Progettazione dell’esperienza turistica 2009 © Andrea Rossi e innovActing Progettazione multi-livello E’ l’analisi dell’Esperienza Turistica dei propri pubblici che consente di rafforzare la rilevanza e l’efficacia della proposizione
  16. 16. INTERCETTARE GLI UTENTI IN RETE OGGI E’ COMPLESSO Fonte: Identite’ Numerique
  17. 17. I TURISMI VOCAZIONALI RICHIEDONO PROFONDITA’ Fonte: Andrea Pollarini
  18. 18. DIFFERENZIARE LA VISIBILITA’ PER CONTESTI OMOGENEI Occasioni di visibilità Contesti di visibilità Motivazioni per la visibilità Moltiplicatori di visibilità Fonte: innovActing
  19. 19. MA ANCHE CREARE UN SISTEMA EQUILIBRATO DI INCENTIVI
  20. 20. OBIETTIVO: DESIGN DELLA PRESENZA EVOLUTA ON LINE
  21. 21. CREAZIONE DI UN ECOSISTEMA DIGITALE TURISTICO La DMO per favorire l’aggregazione degli operatori e per presidiare i processi di interfaccia con l’ambiente esterno anche attraverso una Social Communication Distribuita Fonte: innovActing DMO/ DMS Turisti Concorrenti Macro-Ambiente Reti di Imprese, Sistemi di Reti di Imprese ed Ecosistemi Turistici Fornitori
  22. 22. L’EFFETTO MOLTIPLICATIVO DELLA PRESENZA DISTRIBUITA
  23. 23. LAVORARE SUI DUE ELEMENTI DI MOLTIPLICAZIONE Tourist Experience Design Ecosistema Digitale Turistico
  24. 24. VOGLIAMO PARLARE SERIAMENTE DI COLLABORAZIONE ?
  25. 25. GRAZIE PER L’ATTENZIONE <ul><li>Riferimenti: </li></ul><ul><ul><li>Maurizio Goetz </li></ul></ul><ul><ul><li>[email_address] </li></ul></ul><ul><ul><li>Cell. 347.27.84.362 </li></ul></ul>

×