• Save
Internet per la co-progettazione dell'esperienza turistica per la competitività sui mercati globali
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Internet per la co-progettazione dell'esperienza turistica per la competitività sui mercati globali

on

  • 1,635 views

Una breve analisi sui problemi di competitività delle destinazioni turistiche operatori del turismo sui mercati digitali. - Toscanalab - giugno 2010

Una breve analisi sui problemi di competitività delle destinazioni turistiche operatori del turismo sui mercati digitali. - Toscanalab - giugno 2010

Statistics

Views

Total Views
1,635
Slideshare-icon Views on SlideShare
1,519
Embed Views
116

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

5 Embeds 116

http://www.visitmaremma.org 90
http://www.innovacting.com 18
http://www.progettowtm.com 6
https://www.google.it 1
http://www.google.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial LicenseCC Attribution-NonCommercial License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Internet per la co-progettazione dell'esperienza turistica per la competitività sui mercati globali Internet per la co-progettazione dell'esperienza turistica per la competitività sui mercati globali Presentation Transcript

    • Internet per la co-progettazione dell'esperienza turistica per la competitività sui mercati globali Maurizio Goetz – m.goetz@cse-crescendo.com innovActing – Gruppo CSE-Crescendo Toscana Lab - Firenze - 29.06.2010
    • IL REGIME CULTURALE DELL’OMOLOGAZIONE COMPETITIVA You are here 2
    • INTERNET HA CAMBIATO LE REGOLE DEL GIOCO “NEW” 3
    • FINDABILITY Aumentare l’opportunità di essere cercati e trovati 4
    • OPPORTUNITY TO GET NOTICED Aumentare l’opportunità di essere scelti, nell’era della comparabilità 5
    • MEMORABILITY Aumentare l’opportunità di essere ricordati 6
    • LE STRATEGIE COMPETITIVE Offerta poco Competizione sui differenziata dalla prezzi concorrenza Offerta fortemente Competizione differenziata dalla sull’innovazione concorrenza 7
    • OCEANO ROSSO E LA COMPETIZIONE SUI PREZZI 8
    • SUPERARE LA LOGICA DEL PRODOTTO I turisti vogliono vivere esperienze di valore, innovative, appositamente studiate per le loro specifiche aspettative 9
    • SUPERARE LE LOGICHE TRAZIONALI DI SEGMENTAZIONE I turisti sono estremamente differenziati e le classificazioni tradizionali non rispecchiano più la realtà 10
    • LE SFIDE PER L’INDUSTRIA TURISTICA RIPROGETTAZIONE DELL’ESPERIENZA TURISTICA 11
    • L’IMPORTANZA DELL’ESPERIENZA 12
    • L’ESPERIENZA E’ UN VIAGGIO, MA IL VIAGGIO NON E’ SEMPRE UN’ESPERIENZA
    • LA PIRAMIDE DELL’ESPERIENZA La vacanza è eccezionale, esattamente Esperienze “tagliata su misura”, assolutamente da “WOW” ricordare e da raccomandare Esperienze Tutto fila liscio e va come deve andare soddisfacenti Il flusso di esperienza è costellato da grandi e Esperienze piccoli disagi, che trasformano la vacanza in insoddisfacenti un momento da dimenticare 14
    • IL CICLO DI ESPERIENZA ESTESO E CONSUMO ATTIVO 15
    • I LIMITI DEGLI APPROCCI TRADIZIONALI ALL’ESPERIENZA/1 Non è utile cercare di definire a priori un concetto univoco di esperienza, meglio progettare esperienze turistiche intorno ai differenti segmenti di clientela attuale e potenziale 16
    • I LIMITI DEGLI APPROCCI TRADIZIONALI ALL’ESPERIENZA/2 Una focalizzazione sulla proposta turistica innovativa rischia di non essere rilevante per i diversi target senza adeguate strategie di ascolto 17
    • I LIMITI DEGLI APPROCCI TRADIZIONALI ALL’ESPERIENZA/3 Le azioni di ascolto senza una proposta creativa di valore limitano fortemente le strategie di innovazione turistica 18
    • I LIMITI DEGLI APPROCCI TRADIZIONALI ALL’ESPERIENZA La progettazione dell’esperienza richiede modelli evoluti di gestione della complessità 19
    • VALORIZZARE LE SPECIFICITA’ CON LO STORYTELLING 20
    • DIFFERENZIARE LA COMUNICAZIONE PER TARGET 21
    • RISPETTARE LE SPECIFICITA’ CULTURALI 22
    • RIPROGETTARE L’ESPERIENZA PER TARGET E CONTESTI 23
    • COINVOLGERE VIAGGIATORI E COMUNITA’ OSPITANTI 24
    • DESTAGIONALIZZARE 25
    • DAL PRODOTTO AL “TOURIST EXPERIENCE DESIGN” 26
    • ESPERIENZA E MEMORIA 27
    • PHOTO CREDITS  http://www.flickr.com/photos/ppcinteractive/4209251930/ (copertina)  (slide 2)  http://ffffound.com/image/81b2fd7385bd5d588588636cb33004cd8e5d91d6 (slide 3)  http://www.greenchameleon.com/uploads/map_of_findability2.jpg (slide 4)  http://vi.sualize.us/view/f785d684b31e75e12dbd0ee4b4059cd4/ (slide 6)  http://my-blackberry.net/wallpapers/15/m/Gray_Reef_Sharks_Attacks.jpg (slide 8)  http://www.bresciaonline.it/or4/or?uid=BOLesy.main.index&oid=543400 (slide 9)  Trendwatching (slide 10)  http://www.flickr.com/photos/ihtatho/627226315/ (slide 16)  http://coloradoright.files.wordpress.com/2008/12/monkey_fingers_in_ears.jp g (slide 17)  http://www.flickr.com/photos/michaelheiss/3090102907/ (slide 19) 28
    • Grazie per l’attenzione Riferimenti: Maurizio Goetz innovActing Via Aurispa, 7 Partner innovActing 20122 Milano (MI) m.goetz@cse-crescendo.com www.innovacting.it Tel: +39 02-45479800 Fax: +39 02-45481024 29