• Like
  • Save
Progetto Concadoro
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Progetto Concadoro

on

  • 187 views

Presentazione di Guglielmo Inglese di iniziativa di innovazione sociale al Focus tematico per l'innovazione sociale nella strategia di specializzazione intelligente della Regione Siciliana 2014-2020, ...

Presentazione di Guglielmo Inglese di iniziativa di innovazione sociale al Focus tematico per l'innovazione sociale nella strategia di specializzazione intelligente della Regione Siciliana 2014-2020, tenutasi al Dipartimento di Programmazione, Palermo, il 22.05.2013.

Statistics

Views

Total Views
187
Views on SlideShare
187
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Progetto Concadoro Progetto Concadoro Presentation Transcript

    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEProgetto ConcadoroCreazione di un Parco Agricolo per la tutela e valorizzazionedelle aree agricole periurbane della Città di PalermoMarcello CerasolaCoordinatore del partenariato pubblico-privatoconcadoro2020@gmail.comGuglielmo IngleseMarster Goloqua Facoltà di Agraria, Palermoguinglese@gmail.com
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEUna visione paradisiaca …Wolfgang Goethe, Palermo 1787“… Siamo finalmente entrati in porto, a gran faticae con molti sforzi, oggi alle tre del pomeriggio, e unlieto spettacolo si è subito presentato ai nostriocchi. Del tutto ristabilito come ero, ne ho potutogodere pienamente.La città, con le spalle a nord, è situata ai piedi di altimonti. Sopra la città, per l’ora in cui eravamo, il solegettava tutti i suoi raggi, in modo che ombre tenuidelle facciate delle case ci stavano di fronte,rischiarate dal riflesso. A destra il Monte Pellegrino,con le sue forme graziose in piena luce, a sinistra laspiaggia adagiata via via coi suoi seni, le suesporgenze, i suoi promontori. Ma quel segno cheproduceva l’effetto più suggestivo, era il verdetenuo degli alberi, le cui cime, illuminate da dietro,ondeggiavano davanti alle case nell’ombra, comegrandi sciami di lucciole vegetali. Un vapor chiarodava una mano di azzurro a tutte le ombre …”Due secoli dopo, tra degrado eincuria …Leonardo Sciascia, Palermo 1983“… Dal Monte Pellegrino, e precisamentedall’incredibile Castello Utvegio … lacittà appare più che informe amorfa,quasi che le case lievitassero eproliferassero inarrestabilmente, unabiancastra fungaia che tutto invade ecancella. In questa massa invadente, lavecchia città è un punto grigiastro, cheappare di diversa materia e consistenza;e ci si può anche arrendere all’immaginebaudelairiana che quel punto ormaiquasi sommerso indichi unadecomposizione organica da cui si ègenerata l’enorme insana inflorescenzadella città nuova …”
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEObiettivi• Tutelare e valorizzare il verde (agricoltura e paesaggio) urbano e peri-urbano.• Definire un piano operativo a sostegno delle imprese agricole, agrituristiche e agro-didattiche.• Favorire l’innovazione tecnologica del settore agro-ambientale.• Incentivare il mercato di prodotti a Km 0 e sperimentale modalità commerciali centratesulle cosiddette “filiere corte”.• Implementare una serie di servizi collegati al verde agricolo (ecoturismo, didattica).• Favorire lo sviluppo di una rete di orti urbani e giardini condivisi e agire rafforzando lerelazioni città-campagna.• Favorire l’inclusione sociale ed intergenerazionale, incrementare il reddito delle fascemeno abbienti della popolazione e sviluppare nuova occupazione.• Attuare il “Piano del Cibo” della Città di Palermo e sensibilizzare sui temi dell’educazioneambientale, della sicurezza alimentare e del raccordo produzione-consumo.• Migliorare l’impronta ecologica della città di Palermo attraverso la promozione di unagestione razionale dei rifiuti organici (differenziazione e compostaggio) e lo sviluppo ditecnologie per la produzione di energie rinnovabili.
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALE1850 1912 1955 19872002Fonte: Juliane Rühl, Giuseppe Barbera,Tommaso La Mantia - I cambiamenti d’usodel suolo nella Conca d’Oro dal secolo degli agrumi ad oggi. In “Il paesaggioagricolo nella Conca d’Oro di Palermo”, ALINEA EDITRICE s.r.l. - Firenze 2009“Per recuperare quell’armonia fondamentaleche non distrugge, che non schiaccia, che non abusa,che non pretende di dominare il mondo naturale,bensì vuole conoscerlo nell’ambito di una accettazionee un rispetto tramite cui il benessere umano è raggiuntonel benessere della natura di cui l’uomo fa parte …Humberto Maturama“““”
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEMetodo• Analisi di casi studio e buone pratiche: definizione di una visione condivisa• Sottoscrizione della “Carta della Conca d’Oro” e definizione delle regole digestione del processo partecipativo• Condivisione di strumenti di gestione (dropbox Concadoro: scheda idea-progetto, biblioteca, adesioni, verbali riunioni, organizzazione di Workshop eriunioni plenarie, Gruppi di lavoro tematici, ecc.)• Progettazione partecipata di un Piano di azione (PASC Piano AgricoloStrategico Comunale) integrato e condiviso con portatori di interessepubblici e privati (Comitato Civico Concadoro: 63 partner portatori di interessi diffusi)• Rafforzamento delle relazioni interistituzionali per una condivisa strategia divalorizzazione dell’agricoltura periurbana (protocollo di intesa Comune-Regione) nell’ambito della programmazione 2014-2020• Promozione, in una strategia di lungo periodo, di un disegno di leggeregionale di iniziativa popolare finalizzata all’istituzione del Parco agricoloregionale della Concadoro (che consentirebbe l’ammissibilità dell’area alregime di aiuti comunitari FEASR 2014-2020, altrimenti esclusa)
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEInnovazione• Assenza di iniziative similari a livello regionale. Gemellaggio con il ParcoAgricolo Sud Milano.• Approccio integrato e multifunzionale che mette al centro l’agricolturacome strumento al servizio della città e dei cittadini, sperimentandoinnovazioni organizzative e commerciali di rete centrate sulle “filierecorte”, promuovendo lo sviluppo di nuova occupazione.• Impiego delle TCI e dei social forum per l’innovazione dei metodipartecipativi e di inclusione sociale nei processi decisionali edelaborazione di proposte di sviluppo locale e di cogestione.• Miglioramento della sostenibilità economica, sociale e ambientale delsistema agroambientale della Conca d’Oro e rafforzamento dei legamicittà-campagna.
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEPartecipazione• Partecipazione attiva di cittadini, istituzioni locali e regionali, agricoltori,associazioni di produttori, cittadini organizzati in gruppi di acquisto, operatori deimercati contadini, cooperative e reti sociali attive nel territorio, enti di ricerca,istituti bancari, tecnici, esperti e consumatori discutono insieme le loro esperienzeper avviare un comune percorso di progettazione partecipata finalizzatoall’elaborazione di un Piano di Azione condiviso tra tutela delle aree agricole e delpaesaggio, inclusione sociale, recupero delle borgate e dei mercati storici,educazione ambientale, sviluppo economico e filiere corte. Verso una nuovaeconomia solidale e a KM ZERO.• Comitato Civico Concadoro: un partenariato pubblico-privato per la tutela e lavalorizzazione delle aree agricole periurbane della Conca d’Oro.• Condivisione di un protocollo di intesa Comune-Regione per la stesura del PASC(piano agricolo strategico comunale) quale progetto pilota ITI Concadoro daincludere nella programmazione comunitaria 2014-2020.• Raccordo con altre esperienze in Italia ed all’estero.
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEImpatto e sostenibilità• Bloccare l’erosione di terreno agricolo nell’area della Conca d’Oro, coltivare le aree agricole abbandonate (progetto banca del suolo),aumentare e differenziare le produzioni agricole.• Incentivare l’innovazione tecnologica delle aziende fornendo loro anche un supporto tecnico-scientifico (CSA Concadoro – CentroServizi Agricoltura ).• Razionalizzare ed estendere la rete di mercati contadini e di spacci aziendali e rivitalizzare i mercati storici.• Istituire una rete di orti urbani e sociali, anche basati sulla gestione delegata a privati (associazioni di produttori e/o di volontariatoselezionate sulla base di un avviso pubblico) delle aree demaniali agricole, nelle quali svolgere attività di produzione di alimenti(agricoltura sociale per le fasce più deboli), ecoturismo e/o attività di educazione ambientale ed inclusione sociale.• Definire un marchio d’area che regolamenti la qualità intrinseca ed estrinseca delle produzioni e dei servizi agroambientali edecoturistici locali, norme di packaging sostenibile, ecc.• Sviluppo di applicativi informatici e telefonici per la promozione commerciale dei prodotti e servizi della Conca d’Oro.• Avviare un sistema efficiente di servizi zonali (assistenza commerciale, commercio elettronico, consegna domiciliare), raccoltadifferenziata e compostaggio dei rifiuti organici ponendosi come obbiettivo ultimo lo “Zero waste”, autoproduzione di energia e diammendanti organici per il suolo.• Condividere una visione di sviluppo con le principali rappresentanze istituzionali, politiche, economiche e sociali dell’area• Raccordo produzione-consumo: riduzione delle intermediazioni commerciali, aumento del reddito delle aziende agricole, sicurezzaalimentare, inclusione sociale, educazione alimentare, chiusura del ciclo dei nutrienti, riduzione dei costi sanitari per la salute pubblica,risoluzione problema rifiuti.• Definire gli ambiti di azione del piano (Produzione, Paesaggio, Sicurezza alimentare, Management dei rifiuti, Salute, Inclusione sociale)e stabilire degli indicatori per monitorare lo stato di avanzamento del progetto attraverso dati oggettivi.
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALE2014-2020• Progettazione del Piano Agricolo Strategico Comunale Concadoro e sua inclusionecome progetto pilota (ITI Concadoro Art. 99 Reg. CE n. 615) nella programmazione2014-2020.• Promuovere un disegno di legge regionale per l’istituzione del Parco AgricoloRegionale della Conca d’Oro.• Raccordare, in una comune visione dello sviluppo locale, gli EELL attraverso lacostituzione di un Consorzio di Comuni dell’area metropolitana di Palermo• Avviare una esperienza pilota che consenta di modellizzare un nuovo sistemaeconomico-ambientale-sociale centrato sulle filiere corte e sul circuitocommerciale breve, trasferendolo poi in altre aree regionali.• Consolidare il partenariato pubblico-privato rappresentato dal Comitato CivicoConcadoro come ente associativo di interesse pubblico, senza fini di lucro e conpersonalità giuridica• Attuare una politica di tutela e rilancio economico duraturo dei sistemiagroambientale ed economico-sociale locale
    • Il vostrologo quiVERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL’INNOVAZIONE 2014-2020Focus tematicoL’INNOVAZIONE SOCIALEGRAZIE DELL’ATTENZIONEMarcello Cerasola, concadoro2020@gmail.com, mcerasola@gmail.comGuglielmo Inglese, guinglese@gmail.com