Iniziativa 21058 appunti per una biografia di don luigi giudici

455 views
365 views

Published on

Associazione Culturale Iniziativa 21058:
Appunti per una Biografia
di Don Luigi Giudici

GIUDICI Sac. Luigi, nato a Solbiate (Milano), oggi Solbiate Olona (Varese), † a Firenze il 4-I-1924, a 48 anni.

Alunno del Collegio San Carlo di Borgo San Martino, Laureatosi in filosofia all'Università Gregoriana, partì per l'America e fu zelante direttore del Collegio di Campinas nel Brasile.
Tornato in Italia per motivi di salute, continuò a lavorare a Vigevano, a Milano e a Firenze, dove si impegnò per il compimento del bel tempio della Sacra Famiglia e dei laboratori della Scuola Professionale dei Salesiani

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
455
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Iniziativa 21058 appunti per una biografia di don luigi giudici

  1. 1. Associazione Culturale Iniziativa 21058: Appunti per una Biografia di Don Luigi Giudici GIUDICI Sac. Luigi, nato a Solbiate (Milano), oggiSolbiate Olona (Varese), † a Firenze il 4-I-1924, a 48 anni. Alunno del Collegio San Carlo di Borgo San Martino,Laureatosi in filosofia allUniversità Gregoriana, partìper lAmerica e fu zelante direttore del Collegio diCampinas nel Brasile.
  2. 2. Ecco un brano tratto da: BOLLETTINO SALESIANO Periodico della Pia Unione dei Cooperatori Salesiani di DonBosco ANNO XXVIII = N. 10. Esce una volta al meseOTTOBRE 1904.MISSIONI Brasile. Da S. Paolo al Matto Grosso. (È questala relazione di Don Antonio Malan, promessa nel numeroprecedente. (Ved. pag. 277) “Alle 7 1/2 di sera arrivammo a Campinas dove ci aspettava il Direttore Don Giudice (in realtàDon Giudici Luigi - nota di Iniziativa 21058) , il quale nonsolo ci diè ospìtalìtà cordialissima fino al dì seguente e 240lire pel nostro lungo viaggio, ma cì volle accompagnare fino aRibeirao Preto. Dio rimuneri largamente, insieme allamatoconfratello, i soci della compagnia Mogyana, la quale ciconcesse gratuitamente il passaggio da Campinas fino adAraguary, risparmiandoci la somma di 480 lire, che fu per noi
  3. 3. unelemosina provvidenziale. A Ribeirao Preto, cìaspettava il R. P. Euclides, coadiutore del parroco diquellimportante centro e antico alunno del Collegio diLorena. Condotti alla casa parrocchiale fummo ricolmi digentilezze da lui e dalla mamma del Parroco, il CanonicoSiqueira, che era assente. Ma allindomani, celebrata laMessa ed abbracciati P. Euclides e D. Giudice, partimmoalla volta di Uberaba. La linea ferroviaria qua attraversasplendidi panorami, allombra di estesissime piantagionidi caffè. Incominciava allora il raccolto. Vedeva donne egiovani in allegre comitive raccogliere in ceste i fruttidellaromatica e prediletta loro bevanda, e il mio pensierotornava alle indimenticabili raccolte di olive dellamia Provenza cui assisteva nel tempo della mìa fanciullezza”. Campinas oggi è una moderna zona industriale etecnologica, rinomate le sue istituzioni scolastiche, comelUniversità Statale di Campinas e lUniversità CattolicaPontificia di Campinas (nella foto).
  4. 4. Tornato in Italia per motivi di salute, continuò a lavorare aVigevano, a Milano e a Firenze, dove si impegnò per ilcompimento del bel tempio della Sacra Famiglia.La chiesa dei Salesiani di San Giovanni Bosco fu realizzata per rispondere siaalle necessità dei religiosi, che nel 1882 avevano fondato un collegio in viafra Giovanni Angelico ed un oratorio in via Cimabue, sia a quelle degliabitanti della zona in espansione. Ledificio in stile neogotico fu costruito suprogetto dellarchitetto Pietro Tincolini nel 1903. La chiesa divenne sedeparrocchiale nel 1915 e la sua costruzione fu completata nel 1930.Allinterno,Giuseppe Cassioli eseguì la tavola a fondo oro raffigurante la SacraFamiglia, ed in pietra serena scolpì il pulpito ed il fonte battesimale. Di
  5. 5. Umberto Bartoli è il Crocifisso ligneo sopra laltar maggiore e di GalileoChini la tela con i Discepoli di Emmaus. La cupola ottagonale (ispirata al Duomo di Firenze) (Fonte: Wikipedia)
  6. 6. Un parte della Vita di Don Luigi Giudici e del suo catattereè raccontata nel libro di Don Antonio Miscio:I Salesiani di don Bosco a Firenze (1881-2011)Sefeditrice, Firenze La presenza dei Salesiani a Firenze tra via Fra Giovanni Angelico,via del Ghirlandaio e via Gioberti fino al 1995 era rimasta chiusa,difficile e tormentata negli ambienti modesti degli inizi, quando donBosco nel 1881 mandò i suoi primi tre salesiani. Attualmente in viaGioberti vive la parrocchia della Sacra Famiglia con accantol’Oratorio festivo e quotidiano, l’operosa Libreria della Elledici e laSocietà Sportiva Sales con oltre mille iscritti. In via del Ghirlandaiogode di prestigio l’Istituto Salesiano, che comprende la ScuolaMedia, il Liceo Scientifico, il Convitto Universitario e l’Ospitalità. Èaperta al pubblico la Sala Esse, centro di varia cultura conprogrammazione attenta di spettacoli teatrali e cinematografici.Con questo lavoro Antonio Miscio ci fa conoscere quello che iSalesiani hanno fatto e fanno nel rione di Borgo la Croce con unapresenza che dura da centotrenta anni. Di seguito alcuni brani su Don Luigi Giudici:
  7. 7. I funerali di Don Luigi Giudici furono imponenti perrappresentanze di pie associazioni; per concorso di notabilitàdel Clero e del Laicato, e dimostrarono quanto fosseapprezzata lopera intelligente, svolta a bene della gioventù.Oggi riposa con i genitori: Giudici Felice e Marinoni Teresa nel cimitero di Solbiate Olona. Di seguito la Lettera Mortuaria letta dall’ IspettoreSalesiano Sac.Ludovico Costa durante i funerali a Firenze:
  8. 8. Cenni sull’AssociazioneL Associazione INIZIATIVA 21058 ha visto la luce nel Settembre 2009, esattamenteil giorno 24 con il deposito dello Statuto presso l’Ente Comunale, ed ha sede in SolbiateOlona (VA), via XXV AprileL’Associazione vuole essere un luogo di libera passione e ideazione civile, politicaed economica per guardarsi nello specchio del domani, cercare di andare oltrel’oggi e consegnare un Paese migliore alle generazioni che verranno.In particolare la stessa si propone di:• divenire un laboratorio di idee, progetti e iniziative volte al miglioramento delPaese;• promuovere un dibattito libero, civile e politico sul futuro del Paese;• organizzare in modo libero, agile e trasparente campagne di mobilitazionepubblica per promuovere, sostenere e realizzare le idee e i progetti migliori e piu’innovativi per lo sviluppo del Paese;• accrescere la consapevolezza del patrimonio comune di liberta’, valori, cultura,arte e storia a rafforzamento dell’identita’ nazionale ed europea;• favorire uno sviluppo sostenibile nel rispetto dei diritti civili, sociali, ambientali edelle pari opportunita’;• sviluppare la cultura della responsabilita’ e del merito per la formazione di unamoderna classe dirigente del Paese adeguata a gestire le sfide derivanti dallamodernita’ e dalla globalizzazione.Presidente: Lucio GhioldiSegretario: Massimiliano PaganiniSoci: Antonio Bianchi, Fabio Bianchi, Mario Fedeli, Davide Ghioldi, Filippo eGiuseppe Giudici, Roberto Saporiti e Paolo ScattolinWebsite: http://sites.google.com/site/iniziativa21058/Blog: http://http;//iniziativa21058.blogspot.comFacebook: iniziativa ventunozerocinquantottoTwitter: twitter.com/iniziativa21058Mail: iniziativa21058@gmail.comAltre pubblicazioni dell Associazione Iniziativa 21058:Sport: http://consultasportivasolbiateolona.blogspot.com/Idee: http://barcampsolbiateolona.blogspot.com/
  9. 9. Disclaimer: Il contenuto di questo documento è protetto da una licenza: Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CCBY-NC-SA 3.0). Puoi riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico,rappresentare, eseguire,recitare questopera ed anche modificare questopera acondizione di attribuire la paternità dellopera citando espressamente lautore edinserendo il link diretto alla pagina del contenuto originario.Non puoi utilizzare questaopera per fini commerciali e devi condividere allo stesso modo lopera che staiutilizzando.Per maggiori informazioni e per la licenza integrale puoi collegarti alla licenza Creative Commons:http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/it/deed.it N.B. Alcuni testi o immagini inserite in questo documento sono tratte dainternet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loropubblicazione violasse eventuali diritti dautore, vogliate comunicarlo viaemail. Saranno immediatamente rimossi.Lautore non è responsabile dei siticollegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto avariazioni nel tempo.

×