Your SlideShare is downloading. ×
0
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Seminario su “Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"

466

Published on

“Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico" …

“Il IV Conto Energia e la normativa in ambito fotovoltaico"
Introduce:
arch. Alessandra Scognamiglio
Ricercatrice presso l’ENEA dal 2000 su tematiche legate all’impiego delle fonti rinnovabili in Architettura, si occupa anche di edifici a consumo zero nell’ambito della IEA (International Energy Agency). È autrice di brevetti per componenti fotovoltaici adatti all’integrazione in architettura ed in contesti urbani.
Interviene:
ing. Nicola Baggio
Product manager di Silfab Spa. Attivo nel settore fotovoltaico dal 2003. Membro del comitato tecnico 82 del Cei e del gruppo di lavoro sull'integrazione architettonica del GIFI.

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
466
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. nellambito del Master Progettista Architetture Sostenibili XI edizioneo Energia e la normativa in ambito fotovoltaico Nicola Baggio – Aprile Partner Programs 201
  • 2. Il IV Conto EnergiaIl Titolo IIIl Titolo IIICampo di applicazioneModulo non convenzionaleComponente SpecialeCriteri di riconoscimento della tariffaEsempiPartner Programs
  • 3. Tipologie di impiantoNuova costruzione, rifacimento totale opotenziamento, riconducibili a 4 categoriespecifiche:IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI – Titolo IIImpianti su edificioAltri impiantiPartner Programs
  • 4. Obiettivi del Conto EnergiaInstallare 23 GW entro il 2016 (ad oggi siamo acirca 13 GW e 330.000 installazioni)Favorire gli impianti su edificio e limitarel’installazione di impianti su terreno agricolo(favorire qualsiasi tipo di impianti per le PA)Favorire la realizzazione di impianti integrati con Partner Programs
  • 5. Impianti «piccoli» e «grandi»Per “Piccoli impianti” si intende:Impianti fotovoltaici realizzati su edifici che hanno unapotenza non superiore a 1000 kW in qualsiasi regimeImpianti fotovoltaici di potenza non superiore a 200 kWoperanti in regime di Scambio Sul Posto se non installatisu edificiImpianti fotovoltaici di potenza qualsiasi, realizzati daterzi, su edifici e aree delle Pubbliche amministrazioni Partner Programs
  • 6. Limiti di costo 2011 (da giugno) 2012 2013Limiti di costo 300 Mln 280 Mln 480 MlnObiettivi di potenza 1200 MW 1490 MW 2340 MW 2014 2015 2016Limiti di costo 400 Mln 310 Mln 172 MlnObiettivi di potenza 2430 MW 2380 MW 2520 MW Partner Programs
  • 7. Tariffe per il 2012 Edificio Altro Edificio Altro I sem 2012 II sem 2012 1≤P≤3 0,274 0,240 0,252 0,221 3<P≤20 0,247 0,219 0,227 0,202 20<P≤200 0,233 0,206 0,214 0,189 200<P≤1000 0,224 0,172 0,202 0,1551000<P≤5000 0,182 0,156 0,164 0,140 P>5000 0,171 0,148 0,154 0,133Partner Programs
  • 8. Tariffe per il I semestre 2013 Tariffa Tariffa Tariffa Tariffa onnicomprensiva autoconsumo onnicomprensiva autoconsumo Impianti su edifici Altri impianti 1≤P≤3 0,375 0,230 0,346 0,201 3<P≤20 0,352 0,207 0,329 0,184 20<P≤200 0,299 0,195 0,276 0,172200<P≤1000 0,281 0,183 0,239 0,1411000<P≤5000 0,227 0,149 0,205 0,127 P>5000 0,218 0,140 0,199 0,121 Partner Programs
  • 9. Tariffe per il 2013A decorrere dal 2013 il sistema di incentivazionesarà basato su tariffe omnicomprensive perlenergia prodotta e immessa in rete e tariffepremio per lenergia prodotta e autoconsumata Anno 1° semestre 2° semestre 2013 - 9%Le tariffe del 1°2014 semestre 201313sono fissate. Per i 13 % %semestri successivi subiscono 2 % 2015 15 % 15 decurtazioni: 2016 30 % 30 %Riduzione percentuale come da tabella seguente Partner Programs
  • 10. Cumulabilità con incentivi in conto Partner Programs
  • 11. Cumulabilità con incentivi in conto Partner Programs
  • 12. Titolo II – impianti su edificioImpianto realizzato su edificio: è l’impianto i cuimoduli sono posizionati sugli edifici secondo lemodalità individuate dall’allegato 2 del Decreto(e dalla guida “Regole applicative per ilriconoscimento delle tariffe”, Appendice B,pubblicata ad agosto da GSE).Allegato 2: Partner Programs
  • 13. Titolo II – impianti su edificio –Moduli su tetti piani (coperture con pendenzefino a 5°):NB: Per balaustra si intende un elementoperimetrale in materiale rigido di altezza minima30 cm, la cui superficie, continua o discontinua,sia non attraversabile da una sfera di 10 cm didiametro. Partner Programs
  • 14. Titolo II – impianti su edificio –Moduli su tetti piani (coperture conpendenze fino a 5°):NB: Per balaustra si intende un elementoperimetrale in materiale rigido di altezzaminima 30cm, la cui superficie, continuao discontinua, sia non attraversabile dauna sfera di 10cm di diametro. NOSe non c’è balaustra, l’altezza massima Partner Programs
  • 15. Titolo II – impianti su edificio –Moduli su tetti piani (coperture conpendenze fino a 5°):Se non c’è una balaustra, l’altezzamassima dei moduli rispetto al piano nondeve superare i 30 cm Partner Programs
  • 16. Titolo II – impianti su edificio –Moduli su tetti a falda: complanare allasuperficie del tetto con o senzasostituzione della medesima superficieNon c’è più l’esigenza di rimuovere icoppi o di applicare fittizie lattonerie diraccordo per impianti su copertureindustriali. Analogo al “parzialmenteintegrato” del Conto Energia 2007. Partner Programs
  • 17. Titolo II – impianti su edificio – tettiTetti diversi: moduli adiacenti ecomplanari al piano tangente o ai pianitangenti nel punto di appoggio, con unatolleranza di +/- 10°AdiacenzaTangenza Partner Programs
  • 18. Titolo II – impianti su edificio – tettiTetti diversi: moduli adiacenti ecomplanari al piano tangente o ai pianitangenti nel punto di appoggio, con unatolleranza di +/- 10° Partner Programs
  • 19. Titolo II – impianti su edificio – tettiTetti diversi: moduli adiacenti ecomplanari al piano tangente o ai pianitangenti nel punto di appoggio, con unatolleranza di +/- 10° SI Partner Programs
  • 20. Titolo II – impianti su edificio – tettiTetti diversi: moduli adiacenti ecomplanari al piano tangente o ai pianitangenti nel punto di appoggio, con unatolleranza di +/- 10° NO Partner Programs
  • 21. Titolo II – impianti su edificio – tettiTetti diversi: moduli adiacenti ecomplanari al piano tangente o ai pianitangenti nel punto di appoggio, con unatolleranza di +/- 10° NO NO Partner Programs
  • 22. Premi e situazioni particolariI fabbricati rurali, purché accatastati entro ladata di entrata in esercizio dell’impiantofotovoltaico, sono considerati edifici (solo ai finidel IV conto energia).Pergole, pensiline, tettoie, serre, barriereacustiche hanno diritto ad una tariffa pari allamedia tra impianti “su edificio” e “altri impianti”.Non rientrano in nessun caso nella categoria Partner Programs
  • 23. PremiRimangono validi i premi per impianti abbinatiall’uso efficiente dell’energia (piccoli impianti suedifici).Premio di 0,05 €/kWh per impianti “su edificio”realizzati in sostituzione di coperture contenentiamianto. Partner Programs
  • 24. Sostituzione dell’eternitl’impianto deve essere considerato “su edificio”.L’intervento di smaltimento della coperturacontenente amianto deve essere contestualeall’installazione dell’impianto e comportare larimozione della totale superficie contenenteamianto relativamente alla falda di tetto oporzione omogenea della copertura su cui siintende installare l’impianto. Partner Programs
  • 25. Premio del 10% «Made in EU»La zona di produzione devono far partedell’Unione Europea o dello Spazio Economicoeuropeo alla data di entrata in vigore delDecretoOccorre considerare il costo di investimento deicomponenti diversi dal lavoro con riferimentoalla tabella seguente: Partner Programs
  • 26. Premio del 10% «Made in EU»Per quanto riguarda le lavorazioni effettuatenell’UE deve essere verificata almeno una delleseguenti condizioni:Devono essere effettuate tutte le lavorazioniriportate nella tabella Partner Programs
  • 27. Inverter e componentisticaPer gli inverter, nell’UE devono essere effettuatetutte le lavorazioni seguenti:ProgettazioneAssemblaggioMisure/collaudoE’ necessaria la certificazione di FactoryInspection Partner Programs
  • 28. TempisticheSi hanno solamente 15 giorni solari dalla data di messain esercizio dell’impianto per inviare tutta ladocumentazione a GSE.GSE ha 120 giorni di tempo per comunicare l’accessoalla tariffa. Partner Programs
  • 29. Tariffe incentivanti - Titolo III I- 2012 II- 2012 1≤P≤20 0,418 0,41 20<P≤200 0,38 0,373 P>200 0,352 0,345Partner Programs
  • 30. Una tariffa vantaggiosa nel I semestre 2012 €/kWh II semestre 2012 €/kWh Impianto su Integrato Impianto su Integrato Differenza Differenza edificio innovativo edificio innovativo 1≤P≤3 0,274 0,418 +52% 0,252 0,41 +62% 3<P≤20 0,247 0,418 +69% 0,227 0,41 +80% 20<P≤200 0,233 0,38 +63% 0,214 0,373 +74%200<P≤1000 0,224 0,352 +57% 0,202 0,345 +70% 12.3 10.3€/KWh 8.3 6.3 4.3 2.3 0.3 Tariffe comprensive del prezzo dell’energia elettrica stimato Partner Programs
  • 31. Tipi di finituraPartner Programs
  • 32. Nuove coperture in ItaliaPartner Programs
  • 33. Funzioni di un modulo fotovoltaico Partner Programs
  • 34. Parametri per valutare un impiantoLocation, location, location!L’elemento più importanteper determinare la resa el’utilizzo della impianto è illuogo, ovvero: superfici adisposizione,ombreggiamenti,disponibilità della reteelettrica Partner Programs
  • 35. FV in confronto ad altri materiali >4 €/Wp 2.5 €/WpIl grafico si basa su valori originari di 2 anni fa: ilprezzo dell’impianto era superiore ai 4 €/Wp Partner Programs
  • 36. Energy Pay back porta alla realizzazione di un impianto fotovoltaico si consuma una quantità di energia che l’impianta spesa viene effettuato considerando tutti i passaggi, ovvero:rto0% del consumo di energia è relativo alla produzione del modulo ed in particolare alla filiera produti anni confermano come, a seconda della latitudine e del sito, il tempo di ritorno energetico sia incluonsiderare come valore 2.5 anni.anto fotovoltaico supera i 25 anni, si può stimare che spesa in fase di creazione dello stesso. Partner Programs
  • 37. Campo di applicazione (1)Gli impianti integrati con caratteristicheinnovative sono sviluppati con moduli nonconvenzionali e componenti speciali, sviluppatiper sostituire componenti architettonici diedifici, quali:CopertureSuperfici opache verticali Partner Programs
  • 38. Campo di applicazione (2)L’integrazione architettonica del fotovoltaico ètale se la rimozione dei moduli fotovoltaicicompromette la funzionalità dell’involucroedilizio, rendendo la costruzione non idoneaall’uso.Questi impianti possono beneficiare del premioaggiuntivo abbinato all’uso efficientedell’energia Partner Programs
  • 39. Modulo fotovoltaico nonIl modulo fotovoltaico non convenzionaleconsiste in un prodotto edilizio, unico einscindibile, commercialmente identificato ecertificato ai sensi della normativa tecnicarichiamata nell’Allegato 1 al Decreto.A questa categoria appartengono:Moduli fotovoltaici flessibili Partner Programs
  • 40. Componente speciale – Silfab 4roofPer Componente speciale si intende un sistemacostituito dall’assemblaggio e dalla integrazionedei seguenti elementi:Modulo fotovoltaico laminato senza cornice; sirappresenta che tale laminato deve essere certificato aisensi della normativa tecnica richiamata nell’Allegato 1al Decreto; Partner Programs
  • 41. Criteri di riconoscimento dellaGli impianti fotovoltaici devono essere installatisu edificiLe applicazioni devono utilizzare modulifotovoltaici non convenzionali o componentispeciali, integrandosi e sostituendo elementiarchitettonici degli edifici Partner Programs
  • 42. Classificazione degli edificiPergole, serre, barriere acustiche, tettoie epensiline NON hanno diritto alle tariffe previstedal Titolo III Partner Programs
  • 43. Criteri di riconoscimento dellaQualora l’impianto fotovoltaico non occupiinteramente la superficie che lo ospita, devonoessere rispettate le seguenti condizioninel caso di installazione di componenti speciali,l’eventuale spazio di separazione tra la superficiefotovoltaica e le parti non interessate dall’installazionedell’impianto deve essere curato con appositi elementidi raccordo al fine di garantire la continuità dell’intera Partner Programs
  • 44. Criteri di riconoscimento dellagli impianti fotovoltaici devono essere installatisu edifici, così come definiti del DPR 412/93, chedefinisce l’edificio come un sistema costituito dastrutture edilizie esterne che delimitano unospazio di volume definitol’Allegato 4 al DM 5/5/2011 richiede che imoduli (o i componenti) garantiscano ilmantenimento dei livelli di fabbisogno Partner Programs
  • 45. Esempi Modulo fotovoltaico flessibilePartner Programs
  • 46. Componenti non convenzionaliPartner Programs
  • 47. Componenti non convenzionaliPartner Programs
  • 48. Componenti non convenzionaliPartner Programs
  • 49. Esempi Moduli fotovoltaici su supporti metalliciPartner Programs
  • 50. Esempi Tegole fotovoltaichePartner Programs
  • 51. Esempi Moduli fotovoltaici semitrasparentiPartner Programs
  • 52. Esempi Moduli per facciate e finestrePartner Programs
  • 53. Esempi Componente specialePartner Programs
  • 54. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 55. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 56. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 57. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 58. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 59. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 60. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 61. Esempio di installazione con c.Partner Programs
  • 62. Documentazione da trasmettere alFotografie ante, post operam e durante la posa a regola d’arte secondo il manuale diinstallazione (suggeriamo 5 foto ante, 5 foto durante la posa, 5 foto dopo la posa)Stratigrafia del tetto (disegno tecnico della sezione del tetto) indicando l’elemento sostituitoVisura catastale e foto dell’edificio (suggeriamo 5 foto)Nel caso di installazione di componenti speciali:Certificato del modulo (IEC 61215) SSA (file 4roof_certificato.pdf allegato)Scheda tecnica del sistema (4roof_schedatecnica.pdf allegato)Brevetto europeo del sistema di montaggio (file 4roof_brevetto.pdf allegato)Test report del modulo fotovoltaico (facoltativo)N.B. La predetta documentazione deve essere caricata nell’apposita sezione del sistemainformatico del GSE su «altro documento». Partner Programs
  • 63. In caso di necessità…Consultare la normativa esistente:DM 5/5/2011D.Lgs. 3/3/2011 n. 28Pubblicazioni GSEDocumenti Authority, legislazione locale, ecc.Autorità per l’energiahttp://www.autorita.energia.it/it/contatti/contatti.htmPartner Programs
  • 64. Un panorama normativo inDL 28 del 3 Marzo 2012DL «liberalizzazioni»CEI 0-21Delibera 84/12 dell’AEEGAllegato A70 TernaCircolare dei VVF del 7 Febbraio 2012Bozze del V Conto Energia ( e relativi esposti in Partner Programs
  • 65. Percorso verso edifici «quasi zero» Partner Programs
  • 66. Quota d’obbligo non incentivata…Gli impianti alimentati da fonti rinnovabilirealizzati ai fini dellassolvimento degli obblighidi cui allallegato 3 del presente decretoaccedono agli incentivi statali previsti per lapromozione delle fonti rinnovabili,limitatamente alla quota eccedente quellanecessaria per il rispetto dei medesimi obblighi.Per i medesimi impianti resta ferma la possibilitàdi accesso a fondi di garanzia e di rotazione. Partner Programs
  • 67. DL «liberalizzazioni»: stop impiantiNon è consentito l’accesso agli incentivi stataliagli impianti fotovoltaici con moduli collocati aterra in aree agricoleQuanto sopra non si applica a:impianti fotovoltaici nella disponibilità del demaniomilitareimpianti fotovoltaici che entrino in esercizio entro 180giorni dall’entrata in vigore della Legge di conversionedel presente Decreto, a condizione che gli stessi Partner Programs
  • 68. Circolare VVFFCampo di applicazione: attività soggette a controllo VVFFRequisitiDeve essere evitata la propagazione incendio dal generatore PV al fabbricato. Opzioni:moduli su strutture di copertura incombustibili (DM 10/3/05, classe A1: cemento pietre, ceramica,metalli, gesso, vetro temprato, statificato, armato)interposizione tra i moduli e il piano di appoggio strato di materiale incombustibilevalutazione del rischio di propagazione dell’incendio tenendo conto della classe di resistenza agliincendiesterni di tetti e coperture (UNl EN 13501-5)del pannello fotovoltaico, attestata secondo le procedure di cui DM 10/3/05 recante “Classi direazione al fuoco per i prodotti da costruzione” Partner Programs
  • 69. Circolare VVFFUbicazione dei modulidovrà tener conto, in base all’analisi del rischio incendio, dell’esistenza di possibili vie diveicolazione di incendi (lucernari, camini, ecc.)Le parti di impianto non dovranno essere installati nel raggio di 1m dagli EFCdovranno distare almeno 1 m dalla proiezione di eventuali elementi verticali dicompartimentazione antincendioVerifiche impiantodovranno essere eseguite e documentate periodicamente e ad ogni modifica dell’impianto aifini del rischio incendio, con particolare attenzione ai sistemi di giunzione e di serraggio Partner Programs
  • 70. Circolare VVFFDocumentazioneDovrà essere rilasciatala dichiarazione di conformità di impianto (37/08)P>20 kW modulistica prevista dalla Lettera Circolare M.I. del 24/4/08Indicazioni identificative dei prodottiPlanimetria e loro collocazioneCertificazione di resistenza al fuocoDichiarazione inerente i prodotti impiegatiDichiarazione di corretta installazioneSalvaguardia vigili del fuocoè stato preso in considerazione il sezionamento dei singoli moduli (non obbligatorio in quanto non ènota laffidabilità) Partner Programs
  • 71. Sviluppi normativi Proposed text for the standard “Photovoltaics in buildings”La norma distingue framoduli tipo vetri (accessibili e non dall’interno, su tetti o facciate)con fogli polimerici o tedlarsu lamina metallicasu altri materiali (tegole, guaina)Definisce i requisiti essenziali relativi agliaspetti Partner Programs
  • 72. Proposed text for the standard Tenuta meccanica “Photovoltaics in buildings”VetriL’aumento della temperatura di vetri con celle pvrispetto a vetri normali influisce sui requisitistrutturali (carico meccanico e rigidità laminatovanno verificati 75°C)Componenti per tettitest al carico da neve e grandine : 61215test della resistenza al sollevamento: necessaria Mechanical fixed elastically fixedsuddivisione in classi (ampia varietà di tipologie, Partner Programs
  • 73. Il ciclo produttivoStringaturaStratifica-zione Laminazione Incorniciatura Jbox Misura Qualità «Made in Europe» Controlli accurati di tutti i materiali utilizzati Ispezioni automatiche della linea produttiva Incorniciatura ad alta precisione Test di isolamento su tutti i moduli Partner Programs
  • 74. Controllo celleCelle Saldatura Vetro Laminato Incorniciato JboxProduttori di celle di qualitàPer evitare micro-cracksPer ridurre la possibilità di hot-spotse difetti di saldaturaCelle ad alta efficienza Partner Programs
  • 75. La saldaturaCelle Saldatura Vetro Laminato Incorniciato JboxElevata qualità dellasaldatura tramite:Calibrazione periodica dellestazioni di saldaturaControllo visivoOttimizzazione del processoSistema di saldatura automatico Partner Programs
  • 76. Il vetroCelle Saldatura Vetro Laminato Incorniciato JboxVetro temprato da 3.2 mm dispessoreVetro a basso contenuto diferroSolo primari produttorimondiali: AGCCertificato SPF EN -12150 Partner Programs
  • 77. La laminazioneCelle Saldatura Vetro Laminato Incorniciato JboxLaminatore 3S 3622 consuperficie massima 3500 x2100La laminazione è il passaggiopiù critico del ciclo produttivoSono necessari controlli Partner Programs
  • 78. L’incorniciaturaCelle Saldatura Vetro Laminato Incorniciato JboxProfilo in alluminio anodizzatoda 38 mmProfilo cavoFori di drenaggioAnodizzazione minima 15 µmTape biadesivo tra modulo ecornicePrograms prevenire Partner per
  • 79. Via Medoaco 4 35135 Padova (Italy) Tel. +39 (0)49 9431374 info@silfab.eu - www.silfab.euPartner Programs

×