Lezione del 27.03.03

289 views
114 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
289
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lezione del 27.03.03

  1. 1. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Jean Piaget (1896-1980) I processi alla base dello sviluppo sono gli scambi sociali e l’equilibrazione  Organizzazione interdipendenza tra gli elementi e tendenza a formare delle totalità  Adattamento ed equilibrio riguarda le relazioni tra organismo e ambiente  Assimilazione  Accomodamento 25
  2. 2. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Critiche alla teoria di Piaget  Gli stadi non sono caratterizzati da omogeneità  Sottovalutazione dell’età prescolare  Sopravalutazione dell’età adolescenziale e adulta  Poca attenzione per l’educazione e per le influenze socioculturali 26
  3. 3. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Lev Vygotskij (1896-1934)  Le funzioni psichiche sono il risultato:  della storia sociale e culturale, non solo della evoluzione  delle attività interpersonali 27
  4. 4. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Lev Vygotskij (1896-1934)  La storia sociale e culturale consente l’acquisizione di strumenti (essi consentono la formazione delle funzioni psichiche superiori)  materiali (utensili, penna, computer)  psicologici (linguaggio, sistemi di calcolo, disegni, scrittura)  Le attività interpersonali (o interpsichiche) sono la base per le attività individuali (o intrapsichiche)  Zona di sviluppo potenziale o prossimale 28
  5. 5. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Approccio HIP HIP: Human Information Processing o approccio dell’elaborazione dell’informazione (talvolta anche chiamato cognitivismo o psicologia cognitivista o psicologia cognitiva) Il computer come metafora della mente umana e dei processi cognitivi Studi su:  processi generali per dominio  processi specifici per dominio 29
  6. 6. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Magazzini  registri sensoriali  memoria a breve termine  memoria a lungo termine Strategie  reiterazione  associazione Approccio HIP Processi (i programmi)  raccolta dei dati  processazione o elaborazione dei dati  immagazzinamento dei dati Rappresentazioni (i dati)  memoria episodica  memoria semantica  script 30
  7. 7. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Approccio HIP HIP e sviluppo  i cambiamenti legati all’età  le strategie legate alle diverse fasi  le rappresentazioni cognitive legate alle diverse fasi 31
  8. 8. TEORIE DELLO SVILUPPO COGNITIVO Approccio neopiagetiano  Sintesi tra l’approccio HIP e la teoria di Piaget  Approccio HIP • abilità distinte relative ai vari compiti o ambiti di conoscenza  Piaget • ogni abilità si basa sull’integrazione di strutture già presenti • esistono degli stadi  Ad ogni stadio  abilità specifiche e indipendenti con uno stesso grado di complessità, quindi una struttura simile  la complessità è legata alla capacità della MBT 32

×