• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Portico 290
 

Portico 290

on

  • 938 views

Rafforza la tua pubblicità anche on-line

Rafforza la tua pubblicità anche on-line
www.ilportico.me
info 0522/652131

Statistics

Views

Total Views
938
Views on SlideShare
739
Embed Views
199

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 199

http://ilportico.me 199

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Portico 290 Portico 290 Document Transcript

    • Consulenza e stime immobiliari Gestione Affitti - Compravendite NOVELLARA (RE) Via Cavour, 62 Cell. 348-4446131 - Tel. 0522-654100ANNO XXXI MENSILE NOVELLARESE DINFORMAZIONE Giugno 2012 n.290 Gregorio Paltrinieri un oro per Londra
    • 2Terremoto e primarie L’impegno del Partito DemocraticoL’Emilia è in ginocchio dopo il sisma del 20 e 29 maggio e dell’Emilia Romagna per i colpiti dal sismale altre scosse che non danno tregua. I danni sono di una Il Partito Democratico dell’Emilia-Romagna si è da subito messo a disposizione dellemisura mai vista dalle nostre parti. L’Emilia è in ginocchio, comunità colpite dal sisma organizzando, anche su indicazione della Protezionestremata, ma non vinta. Civile, la disponibilità di centinaia di volontari, la raccolta di materiale e fornendo, ad oggi, oltre una trentina di strutture delle feste per l’accoglienza, la distribuzione pasti dell’On. Maino Marchi e altre attività utili. In più ha attivato un conto corrente per raccogliere le donazioni a favore del vanno Sta reagendo, con un lavo- versate sul conto corrente IT02N0312702410000000001494 presso UNIPOL BAN- ro instancabile e chiaro ne- CA, intestato ‘Emergenza Terremoto Emilia-Romagna - Partito Democratico Emilia- gli obiettivi del Presidente Romagna’. Alle ore 13.00 del 5 giugno, la cifra raccolta dal PD dell’Emilia-Romagna della Regione e dei Sindaci, ha toccato quota 222.254 euro e i bonifici da parte di cittadini, gruppi, associazioni, insieme al volontariato, circoli e feste del PD continuano ad aggiungersi ai 1168 giunti sino ad ora. alla protezione civile, alla La somma che sarà raccolta dal PD regionale verrà interamente devoluta ai comuni, volontà di riprendersi delle in accordo con la Regione, il cui presidente Errani è stato nominato Commissario imprese e dei cittadini. per l’emergenza. Il Governo è intervenuto Le Unioni provinciali del PD proseguiranno il loro impegno anche dopo la prima fase con primi provvedimenti dell’emergenza, attraverso una particolare forma di “adozione” dei comuni colpiti significativi (2,5 miliardi in dal terremoto. Tutte le Feste democratiche devolveranno parte dei loro incassi alle Foto Pederzoli / Costa 3 anni, oltre a misure am- zone terremotate; saranno organizzate sottoscrizioni; raccolte di materiale; verificate ministrative e fiscali), men- le disponibilità di alloggi; coinvolte le associazioni che operano nelle province; assi-tre, contemporaneamente, è in discussione in Parlamento il decreto legge che curata una costante presenza dei volontari democratici, con un’attenzione particolareriforma la protezione civile. alle fasce più deboli della popolazione: bambini e anziani. Per le cucine e i ristorantiOccorrerà un lavoro parlamentare del PD, insieme ad Errani, ai Sindaci e alle delle Feste democratiche di tutta la regione sarà poi acquistato il parmigiano-reggianoProvince, per migliorare e perfezionare questi provvedimenti. C’è un punto che proveniente dai caseifici colpiti dal sisma.però vorrei sottolineare.Anche sul terremoto si misura la differenza tra il Governo Berlusconi e il GovernoMonti. Berlusconi ha vissuto il terremoto di L’Aquila come un’occasione per ac-quisire il consenso. All’inizio c’è riuscito: la sua punta più alta di consenso l’haavuta alle europee ed amministrative del giugno 2009, subito dopo quel terre-moto.Poi si è visto che “sotto il fondotinta niente”. O meglio: la cricca e il nulla per icittadini. Oltre 10 miliardi fermi e non utilizzati e L’Aquila rischia di morire defini-tivamente. Si è voluto concentrare i poteri e toglierli ai Comuni e Provincia.Per l’Emilia le cose vanno diversamente: provvedimenti nazionali concertati conla Regione, poteri a Regione, Province e Comuni. Anche così sarà una partitatutta in salita, ma giocabile. Ce la faremo. Si è visto un Governo che ha cercato diaffrontare i problemi, non di approfittare delle disgrazie per costruire consenso.Anche da questa vicenda emerge l’importanza della qualità di chi governa. --------- ----------- ---------Parma ci dice che c’è una parte del Paese disposta a tutto purché non gover-ni il centrosinistra. L’Italia non ha bisogno di un governo qualunque, ma di ungoverno che sappia affrontare le sfide tremende della ricostruzione economica,democratica e, nelle nostre terre, anche materiale e psicologica del Paese.Ci vuole chi sappia governare.Bersani è la persona giusta per questa sfida. Potrebbe essere il candidato del PDe della nostra coalizione senza nessun altro passaggio, nel rispetto dello Statutodel PD.Ha però capito che in un Paese politicamente terremotato “tocca a noi giocarcelae colmare il vuoto tra il desiderio di essere comunità e l’impossibilità di esserlo”.Per questo motivo ha deciso e proposto al partito le primarie.Spero che i Democratici sappiano usarle bene per il futuro del Paese, più che perl’ambizione di qualcuno. Meloni Auto - Vendita Auto Fratelli Meloni - Centro Revisioni nuove ed usate Revisione vetture di tutte le marche ed autocarri in sede fino a 35 q Revisione ciclomotori Prova sospensioni gratuita Autorizzazione Ministeriale n° 51 del 22/09/2005 Via A. Negri, 2 Via A. Negri, 4 Autofficina 42017 Novellara (RE) 42017 Novellara (RE) Autodiagnosi Tel. 0522 654254 Tel. 0522 756662 Climatizzatori Fax 0522 756377 0522 651237 Elettrauto
    • 3L’impegno del volontariatonovellarese per i terremotati di Marco Villa Anche in occasione dell’ultimo terre- foto Pederzoli Costa moto il volontariato locale ha rispo- sto presente. Sono tanti i novellaresi impegnati nell’aiuto delle popolazioni colpite dal sisma. Naturalmente ad intervenire per primi sono stati quelli della Croce Rossa, recentemente sono stati impegnati nel campo degli sfolla- ti a Reggiolo. Il compito non è facile oltre a servire i pasti, aprire un am- bulatorio e una farmacia, e assistenza ai più deboli ci sono state difficoltà impreviste: anziani non autosufficien- ti abbandonati dalle badanti, nervi a fior di pelle che causano tensioni tra diversi gruppi, finti bisognosi ma an- che persone in reale difficoltà che sivergognavano di chiedere aiuto.Altre realtà associative si stanno impegnando in attività di assistenza altrettanto utili. Diquella attivata dal nostro giornale o di quella sostenuta dal PD leggete in altre pagine delgiornale. Il CT9 su richiesta della protezione civile ha attivato un ponte per il pane. Tuttele mattina si acquistano 100 chili di pane dai fornai di Novellara per portarli nei comunimodenesi più colpiti. A questa attività hanno collaborato altre realtà locali come la proloco, l’Arginone e Max Devil L’iniziativa è servita anche per avere contatti affidabili con lezone colpite e iniziare ad impostare azioni solidali di più lungo respiro. Sono state recupe-rate scrivanie e mobili per le strutture di assistenza e soprattutto è partita l’operazione diincontro tra richieste ed offerte. Si sa che in queste occasioni la grande difficoltà è di nondisperdere in operazioni inutili la generosità dei cittadini. Così è nata la mail: terremoto.re@gmail.com e il sito CT9.it Chi vuole offrire beni, servizi e disponibilità di tempo, sem-pre a titolo gratuito non sono previsti rimborsi o compensazioni economiche, può usarequesto canale per scoprire le reali esigenze dei terremotati. Un progetto di ancor più lungo Aiutiamo la popolazione del Comune direspiro, da definire nei dettagli con le autorità locali, è la costituzione di un piccolo labora-torio artigianale. Un modo per dare autonomia e tenere occupate le persone colpite dal Sant’Agostino (FE) colpita dal terremotosisma. Anche i musicisti novellaresi: Paolo Montanari, Bengi e i Ridillo, Gianluca Tagliavini,Sara Bertolotti si esibiranno in un concerto di beneficenza. Non si poteva far finta di nulla, Io credo che avremmo dimostrato scarsa sensibilitàA queste attività sul campo andrebbero aggiunte le tante raccolte fondi, tra le quali nei confronti delle popolazioni colpite e di tutti coloro che già in passato, in occasionequella promossa dal nostro mensile a favore della comunità di Sant’Agostino (FE), cene di altri drammatici eventi sismici, inondazioni, ecc (Serravalle di Chienti, S.Giulianodi finanziamento, collette tra amici che si stanno tenendo in tutto il territorio comunale. di Puglia, Alba) hanno sempre raccolto gli appelli lanciati dal Portico, dimostrandoInfine va raccontato lo sforzo del tempio Sikh di Novellara. Non solo dà ospitalità a molti grande vicinanza, generosità e solidarietà. Lo scorso 20 maggio, e successivamentesfollati, ma anche loro si recano nei comuni colpiti con piccole cucine da campo. Un’im- il 29, la terra ha tremato causando morti e gravi danni ad abitazioni, strutture pubbli-magine che ha colpito molti inviati dei grandi giornali. che, capannoni industriali e artigianali, con migliaia di sfollati, a pochi chilometri daSenz’altro ci sono state altre importanti iniziative di cui questo breve articolo non ha dato noi: S.Felice sul Panaro, Medolla, Finale Emilia, Cavezzo, Sant’Agostino di Ferrara econto. Segnalatecele e saranno pubblicate nel prossimo numero del Portico. Mirandola i comuni più colpiti. Noi abbiamo scelto di aiutare, nel nostro piccolo, ilPurtroppo anche il nostro comune ha pagato un piccolo ma doloroso tributo al terremoto. Comune di Sant’Agostino, aprendo una SOTTOSCRIZIONE POPOLARE. Le sommeAd oggi si contano 16 sfollati e gravi danni ad alcune aziende agricole della zona. Invitia- che riusciremo a raccogliere, al termine della sottoscrizione saranno consegnate almo i generosi Novellaresi ad occuparsi anche di loro e di tenerli presenti anche quando i Sindaco del Comune di Sant’Agostino. Un gesto piccolo ma, io credo, signifìcativo,grandi mezzi di comunicazione si saranno dimenticati delle vicende. quale segno tangibile della solidarietà dei novellaresi. PROTEGGI LA TUA VISTA CONSULTA SEMPRE LOTTICO OPTOMETRISTA OTTICA V.le Roma, 4 NOVELLARA (RE) tel.fax 0522/654808 COSTRUISCE E VENDE di Benevelli e Strucchi snc Campagnola E. via Levi Villette abbinate e maisonette Riscaldamento “Lago di Garda” Condizionamento Maisonette a ARCO Solare Appartamenti a RIVA del Garda NOVELLARA (RE) via Cavour, 16 tel. 654127 Energia Alternativa Sardegna Villette in Costa Paradiso NOVELLARA (RE) via E. Mattei, 41 STUDIO APPLICAZIONI LENTI A CONTATTO Tel. 0522/661281 Fax 0522/662186 Villette ed appartamenti a Badesi ANALISI VISIVA COMPUTERIZZATA Email: info@tbs.it - www.tbs.it IN NOVELLARA Via C. Cantoni, 21 Appartamenti a Valledoria
    • 4 Terrore e Tremore Terrore. Sì non si trova una parola che sia peggiore con la grave aggiunta del tremore oscillante che passa ogni fibra di un vascello in balia che noi siamo Immagini scattate da Pederzoli Graziano e Bianca Costa nel paese di Finale Emilia nel fracasso della terra che urta la crosta su cui poggiamo. Le cause dei terremoti in Emilia Traballano come foto sfuocate L’origine sembra essere lo scontro tra le placche africane e euro asiatiche ma allo le case chiese campanili stato attuale delle conoscenze non è possibile stabilire quanto dureranno le scosse i vecchi fienili devastati e se è un fenomeno destinato a ripetersi. le crepe si allargano di Roberto Blundetto tra le mura del nervi dentro di noi andando Dopo la prima scossa forte del 20 maggio (5,9 di magnitudo samente e ripetutamente provocando anche allora morte della scala Richter) si è passati al 29 maggio con una ma- e distruzione. il pensiero diretto a quelli gnitudo di 5,8, poi, il 3 giugno al livello 5,1, ma con molta Sulla base degli accadimenti storici accennati, gli eventi che più non hanno preoccupazione in più perché questo sisma sembra non sismici di questi giorni potrebbero quindi essere configurati che il cielo come tetto. finire mai. Poi ancora una scossa di terremoto di magnitudo come degli episodi molto rari ma non unici. --- --- --- --- --- --- --- --- 4.5 il 6 giugno con epicentro questa volta al largo di Raven- In Italia i terremoti stanno aumentando? Nemmeno gli na, oltre allo sciame sismico, fatto di centinaia di scosse di esperti riescono ad essere particolarmente precisi, ma Secoli di storia decenni media e bassa intensità che ininterrottamente continuano tendono a dare una valutazione attraverso il calcolo della di vita attiva e produttiva a scuotere la terra emiliana dal 20 maggio. ricorrenza nel breve periodo dei terremoti cosiddetti di finiti nella polvere In più a inizio 2012 si sono verificate delle scosse molto "grande intensità", vale a dire quelli che superano nella scala un attimo eterno intense, di magnitudo 4,9 e 5,4 il 25 gennaio ed il 27 gen- Richter i 5,5 MW. Nel nostro paese negli ultimi 10 anni, dal di prometeica nullità naio rispettivamente nella bassa reggiana e sull’Appennino 2002 ad oggi, gli episodi classificabili in questa categoria in provincia di Parma. Questa concentrazione di movimenti sono stati 6. Di questi 6, 3 sono avvenuti in Emilia nel no, non possiamo cedere tellurici in Emilia è davvero anomala? 2012: 2 sono quelli del 20 e del 29 maggio, il terzo quello all’irruzione bruta della vanità L’origine comune a tutti questi eventi sismici sembra essere di Parma del 27 gennaio. il silenzio non cada lo scontro tra le placche della crosta terrestre, quella africana Per rispondere a questa domanda è stata avanzata un’altra sulle vite martoriate contro quella eurasiatica. In particolare la placca dove si teoria sulle cause di questi eventi, escludendo quindi che si trovano gli Appennini sta spingendo contro la placca su tratti di terremoti naturali. sulle morti cui è appoggiata la Pianura Padana. Dallo scontro si genera In base a questa teoria la responsabilità – almeno parziale – che non dovevano esserci energia che si libera con il terremoto. La conseguenza è un va individuata nel fracking, la perforazione idraulica condotta in un’Italia settima accorciamento della Pianura Padana da Nord a Sud: qualche attraverso liniezione di acqua ad elevata pressione. Ma o ottava fra le potenze millimetro allanno che tra alcuni milioni di anni porterà la secondo il Dipartimento di Scienze della terra dellUniver- industriali del globo pianura a sprofondare sotto la catena alpina. sità di Modena e Reggio Emilia, nessuna attività delluomo Fino al 2003, quando si è compilata l’ultima carta del pe- (sondaggi, perforazioni, prelievi di idrocarburi, prelievi di questa la rabbia ricolo sismico, l’Emilia era considerata tra le aree a bassa acqua eccetera) può creare o indurre terremoti di intensità del resto taci sismicità, ma poi scalò la classifica del pericolo fino alla terza pari a quelli avvenuti. musa inquieta vedendo categoria, ossia medio-bassa. Ad oggi la risposta alla domanda se la concentrazione di l’arte ridotta a sabbia Gli esperti sono stati comunque colti di sorpresa dai feno- movimenti tellurici in Emilia è anomala non c’è. Purtroppo meni sismici di queste settimane, paragonabili per entità e i terremoti non si possono ancora prevedere perchè si tratta come spente braci durata in questa zona solo ad eventi di oltre 400 anni fa. di sistemi caotici di difficile comprensione, ma la memoria Roberto Dall’Olio Sembra infatti che tra il 1570 e il 1574 le terre emiliane, ci deve aiutare a prevenirli. soprattutto nella zona intorno a Ferrara, tremarono inten-
    • 5 Rubrica a cura dell’arch. Sara Bertolotti - www.saryproject.com Fessura superficialeCarissimi lettori, quest’oggi mi trovo ad affrontare un stesso.tema quanto mai utile a tutti noi: imparare a leggere Molto più pericolosa quella sul cordolo perché la partele fessure e le crepe che si sono formate nelle nostre in cemento che regge la struttura si presenta spacca-case con gli ultimi eventi sismici che hanno colpito la ta quindi priva di resistenza. In questo caso non esi-nostra zona. tate a far controllare la vostra casa. Se la fessura è inLe fessure che possiamo incontrare possono essere corrispondenza dell’innesto tra solaio e muratura, può Fessura passante (grave)di tipo superficiale oppure passanti: quelle superficiali essere generata da due problemi: l’unione di due ma-sono molto meno pericolose rispetto alle altre. Sono teriali diversi oppure un distaccamento strutturale. Ina livello dell’intonaco e si diramano a ragnatela sulle fase di stabilità del sottosuolo, questo genere di lesio-nostre pareti. Queste non vanno ad intaccare le strut- ni è problematico ma facilmente risolvibile. In fase diture portanti ma sono un semplice distaccamento del movimento geologico invece l’intervento di ripristino èmateriale in superficie, tinteggio o intonaco. piuttosto urgente perché viene meno il comportamentoLe fessure passanti invece sono molto più preoccu- strutturale dell’edificio quindi si perde il concetto basepanti. In gergo popolare si chiamano “crepe” e sono dell’antisismicità.degne di interesse quando superano i 2-3 mm. Fessure agli angoli delle finestre: queste lesioni sonoLe riconoscete perché sono molto scure all’interno e tipiche del sisma. Se superficiali e abbastanza corte (cir-molto profonde. La cosa fondamentale è valutare in ca 5-10 cm non c’è pericolo di crollo ma se sollecitate Fessura muro-pilastro (grave)quale parte strutturale si sono formate. con nuove scosse potrebbero peggiorare e diventareAbbiamo anche una terza tipologia di fessure: quelle più pericolose. Consiglio comunque di farle visionareche apparentemente sono a livello superficiale dell’in- da un occhio esperto.tonaco ma nascondono una netta spaccatura a livello Fessure nel centro delle pareti: se queste sono di tipostrutturale. Sono più complesse da individuare ma con passante il problema è importante perché significa cheun piccolo saggio in un punto strategico, è possibile la muratura ha completamente perso aderenza tra mal-togliersi ogni dubbio. Con l’aiuto di un cacciavite e un ta e mattone quindi il carico della copertura e di tuttomartello possiamo fare una piccola apertura in corri- quello che sta sopra alla crepa è mal distribuito. Consi-spondenza della “crepa “ sospetta. Basta effettuare un glio anche in questo caso un controllo immediato. Fessura trave-solaio (grave)saggio di uno o due centimetri di larghezza e togliere Quali sono i prossimi passi?l’intonaco in superficie per capire se la nostra fessura Nel caso di fessure superficiali basterà ripristinare l’into-è solo a livello superficiale o se nasconde altre proble- naco dove necessario. Nel caso invece di fessure pas-matiche. santi sarà necessario valutare, caso per caso, la neces-Fessura muro-pilastro: questo genere di rottura è tipi- sità di catene, tiranti, tasselli chimici, paretine armate oca quando ci sono due diversi materiali affiancati come interventi di cuci-scuci. E’ cura del progettista e dell’im-muratura e cemento armato. Generalmente non crea- presa consigliarvi il miglior rimedio ma ricordate: l’edi- Fessura centro parete (caso limite)no troppo problemi in fase di stabilità sismica ma in ficio è come il corpo umano, quando è malato non sipresenza di scosse importanti e ripetute possono pro- ha sempre una cura certa, si cerca la cura migliore allavocare distacco e disomogeneità nell’apparato edilizio malattia valutando tutti i sintomi e le cause nascoste. E’quindi perdere il comportamento scatolare dell’edifi- necessario essere lungimiranti nel valutare “la malattia”cio, cosa fondamentale per una resistenza sismica e e la “giusta cura”. Consiglio comunque, in caso di fes-sicurezza. sure passanti, di installare qualche puntello provvisorioFessura trave-solaio: queste fessure, generalmen- in attesa di un controllo da parte dell’ente competentete orizzontali, possono presentarsi in corrispondenza o del responsabile tecnico abilitato. Un Archisaluto e undell’innesto del solaio nel cordolo oppure sul cordolo in bocca al lupo a tutti. Trave puntellata PREVENTIVI GRATUITI Cell. 348.5113228 Cell. 349.7211837 VILLA SINGOLA (TIPOLOGIA A CORTE) via Grande Campagnola Em. VILLETTE A SCHIERA + ABBINATE + TERRENO via Parrocchia - Cognento Campagnola Em. • Piccole riparazioni in giornata ULTIMI 2 APPARTAMENTI • Sostituzione vasche con installazione doccia via Valli Campagnola Em. • Rifacimenti bagni con muratore e elettricista VILLETTE A SCHIERA + CASE SINGOLE + TERRENO Via Verdi - Rolo (RE) • Check-Up per impianti di riscaldamento TERRENO ARTIGIANALE (loc. S.Giulia) per ridurre consumi Ponte Vettigano Campagnola Em. • Installazioni e manutenzione impianti acqua e gas PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA IL NS. SITO: www.immobiliareeurocasa.it Via Bruciata, 9 S.Giovanni di Novellara (RE) CAMPAGNOLA E. (RE) Via E.Fermi, 3/5 - loc. Ponte Vettigano tel. e fax 0522/649500 - cell.335/7226166 - 335/7226167
    • 6 L’URP informa... rubrica a cura dell’ufficio relazioni con il pubblico BONIFICA: FABBRICATI RURALI 1) l’idoneità tecnica di cui all’articolo 90, comma 9, Con deliberazione n. 202 del 19/5/2010 è stato di- lettere a) e b) del decreto legislativo n. 81 del 2008, sposto di assoggettare i fabbricati che abbiano man- e una dichiarazione attestante tale avvenuta verifica; tenuto il requisito di ruralità a contribuzione quan- 2) la documentazione attestante l’insussistenza delle tificata in base agli indici di beneficio previsti per i condizioni di cui all’articolo 10 della legge 31 maggio terreni a cui sono asserviti. 1965, n. 575, attualmente ai sensi dell’art. 67 del Le domande per ottenere l’aggiornamento degli indi- DLgs n. 159/2011, nei confronti delle imprese ese- ci tecnici al fine del calcolo del contributo di bonifica cutrici dei lavori oggetto del permesso di costruire dovranno essere presentate presso le organizzazioni il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio di categoria agricole o presso l’urp di Reggio Emi- con la dicitura antimafia o, in alternativa, quello rila- lia entro il 31 agosto di ogni anno ed avrà valore sciato direttamente dalle Prefetture. dall’anno successivo. Foto Pederzoli / Costa FORNI - TURNI DI chiusura ESTIVa 2012 ESENZIONE CANONE RAI OVER 75 ANNI Questi i turni di ferie estivi dei forni e panifici di No-SOSPESI FINO AL 30 SETTEMBRE GLI ADEMPI- Per avere diritto all’esenzione occorre: vellara: Forno al Pan in Via Cavour n. 72 dal 15 luglioMENTI E OBBLIGHI TRIBUTARI - aver compiuto 75 anni di eta’ entro il termine di al 12 agosto - Forno Currieri in Piazza Unità d’ItaliaPer le persone fisiche e giuridiche (anche in qualità pagamento del canone; n. 66 dal 13 agosto al 2 settembre – Forno Bottolidi sostituti d’imposta) residenti a Novellara (o aven- - non convivere con altri soggetti diversi dal co- in Via I° Maggio n. 4 dall’ 8 al 28 agosto, mentre ilti sede legale o operativa) sono sospesi i termini di niuge titolari di reddito proprio; Forno Paroli in Via Cavour n. 20 e il Forno Crotti inversamenti e degli adempimenti tributari (IMU com- - possedere un reddito che unitamente a quello Strada Provinciale Nord saranno aperti per tutto ilpreso) scadenti nel periodo tra il 20/05/2012 e il del proprio coniuge convivente, non sia supe- periodo estivo.30/06/2012. IMPORTANTE : Nulla vieta, per chi pre- riore complessivamente ad euro 516,46 per tre-ferisce pagare regolarmente le prime rate delle im- dici mensilita’ (euro 6.713,98 annui). FARMACIE - TURNI DI CHIUSURA ESTIVA 2012poste a procedere seguendo le scadenze già comu- Le domande dovranno essere effettuate secondo le Informiamo sui periodi di chiusura estivi delle farma-nicate dal Comune di Novellara, per evitare di dover modalità specificate nel sito www.agenziaentrate. cie presenti a Novellara comunicati: Farmacia Anticaversare (probabilmente nel mese di dicembre) tutto gov.it o reperibili nelle sedi dell’Agenzia delle Entrate. di Corso Garibaldi, 15 dal 30 luglio all’ 11 agosto ein un’unica rata. Per maggiori dettagli consultare la dal 27 agosto al 01 settembre, Farmacia Nuova dipagina IMU ON LINE del sito del Comune di No- BONUS FISCALE PER L’ACQUISTO DI GASOLIO E Corso Garibaldi, 8 dal 23 al 28 luglio e dal 13 al 25vellara. GPL AD USO RISCALDAMENTO agosto, Farmacia Rivi di Strada Provinciale Sud, 34 Resta in vigore la delibera di Consiglio Comunale dal 15 al 26 agosto.ESENZIONE TICKETS SANITARI numero 22 del 29 aprile 2010 che individua le zoneI residenti e lavoratori del Comune di Novellara ri- non metanizzate per cui è possibile richiedere ed ANCH’IO PC – SOSTIENI L’INIZIATIVAmasti senza impiego a causa delle aziende danneg- usufruire del bonus gas/metano per il riscaldamento Hai un computer che prende polvere in soffitta? Haigiate, sono esentati dal pagamento del ticket per ad uso residenziale. Sul sito del Comune, alla voce comprato un portatile nuovo e non sai cosa fartenevisite, esami specialisti e farmaci.  A chi ha dovuto “Guida ai servizi: procedimenti e modulistica” baste- di quello vecchio? Puoi chiamare il NUMERO VERDElasciare la propria abitazione è poi assicurata, nelle rà inserire nella casella “parola nel titolo” zone non 800.62.88.99 o scrivere a ritiro@anchiopc.it per do-località provvisoria, l’assistenza primaria senza alcun metanizzate per capire se l’edificio per cui si richiede nare il tuo vecchio computer. Difenderai l’ambienteonere. In entrambi i casi basta esibire un documen- lo sgravio rientra nella fascia non metanizzata, os- e permetterai di rigenerarlo in un apparecchio nuo-to di identità che certifichi il Comune di residenza. sia se lo stesso è posto a più di 70 metri dalla più vamente funzionante, che verrà donato a chi ne èICI 2011: come regolarizzarla vicina conduttura gas . Attraverso una dichiarazione privo. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di No-Se non hai pagato entro i termini previsti l’imposta sostitutiva dell’atto di notorietà (corredata da fotoco- vellara.ICI 2011 verranno applicate le sanzioni monetarie pia di un documento d’identità) sempre scaricabile(il 30% in più), ma si può limitare il danno rivol- dal sito internet, da presentare alla ditta fornitrice delgendosi all’Ufficio Tributi o ad un CAAF PRIMA di combustibile sarà possibile per ottenere lo stesso aeffettuare il versamento per fare un ravvedimento prezzo agevolato.operoso, altrimenti la sanzione sarà del 30% oltreagli interessi legali dell’1,50%. Attenzione: per il PERMESSI DI COSTRUIRE - ADEMPIMENTI INmancato pagamento del saldo I.C.I. per l’anno 2011 MATERIA ANTIMAFIA CON L’ENTRATA IN VIGO-puoi ravvederti entro il 31 luglio 2012 e la sanzione RE ART. 12 L.R. 11/2010sarà del 3,75% dell’imposta dovuta più gli interes- A partire dal 21 maggio i soggetti interessati al rila-si legali (dell’1,50% fino al 31.12.2011 e del 2,50% scio del permesso di costruire dovranno, al momen-dall’1.1.2012). to della presentazione dell’inizio lavori consegnare: 0522/662733 • IMPIANTI CIVILI - INDUSTRIALI • RISCALDAMENTO • CONDIZIONAMENTO • ENERGIE ALTERNATIVE Tinteggi interni ed esterni • SANITARIO • ARREDO BAGNO decorazioni di qualsiasi genere • SERVIZIO ASSISTENZA opere murarie NOVELLARA (RE) NOVELLARA (RE) via T. Nuvol a r i , 1 9 via P. Mascagni, 10 fax 0522/654699 tel. fax 0522/661805 cell.339/7950728 B r i o n i S t e f a n o Email: info@sainsrl.it Email: 9llaratinteggiatura@gma i l . c o m
    • 7La ricetta del mese a cura di Eletta e DomenicoConiglio ai semi di finocchio selvatico Programma di Miss AnguriaIngredienti per 6 persone1 coniglio intero(disossato)3 fegatini di coniglio o pollo3 salsicce luganega2 spicchi di aglio tritati1 rametto di rosmarino tritato1 cucchiaino di semi di finocchio selvatico2 fette sottili di pancetta SABATO 21 LUGLIO IN PIAZZA NOVELLARApurè di patate (o patate bollite) ore 18,00 Apertura Gnocco Fritto, Melonaia e stand giochi a premi 2 bicchieri di brodo di carne1 bicchiere di vino bianco Apertura Mercatino dell’ingegnoolio extravergine di oliva, sale, pepe di mulinello Mostra macchine agricole vecchie e nuovePreparazione ore 19,30 Apertura RistorantePulite il coniglio eliminando eventuali residui di interiora,lavatelo, asciugatelo e disossatelo mantenendolo intero ore 21,00 GARA DEL GRADO ZUCCHERINOe facendo attenzione a non forare la carne sul dorso. ore 22,00 Notte dell’Anguria - Musiche e danze in centroSe non siete capaci di disossare il coniglio, chiedeteneuno già disossato al vostro macellaio di fiducia. Allar-gate il coniglio disossato su un tagliere e disponete al DOMENICA 22 LUGLIO IN PIAZZA NOVELLARAcentro i fegatini e la salsiccia distribuiti in fila nel sensodella lunghezza. Adagiatevi sopra le fette di pancetta e ore 17,00 Antichi mestieri e intagliatori di anguriaspolverizzate con il trito di aglio e rosmarino e i semi di ore 17,30 Apertura Gnocco Fritto, Melonaia e stand giochi a premi finocchio selvatico. Salate, pepate e formate una rollata. Apertura Mercatino dell’ingegnoavvolgetela nella carta da forno legandola con spago.Scaldate alcuni cucchiai di olio in un capace tegame e Mostra macchine agricole vecchie e nuovefatevi rosolare la rollata da tutti i lati, a fiamma piutto- ore 19,00 Sfilata dei trattori d’epocasto vivace. Salate, pepate, irrorate con il vino bianco ore 19,30 Apertura Ristorantee lasciate sfumare completamente, finché il fondoassumerà un leggero colore ambrato. Bagnate con ore 20,30 Spettacolo con “LA STRANA COPPIA”mezzo bicchiere di brodo, abbassate la fiamma, coprite musica con DJe proseguite la cottura per circa 1 ora, aggiungendo altro ore 21,00 Sfilata delle Miss Anguriebrodo via via che quello precedente è stato assorbito.A cottura ultimata, filtrate il fondo di cottura. Servite ore 21,30 Premiazioni dei concorsila rollata a fette, preferibilmente con purè di patate o ore 22,00 Premiazione di MISS ANGURIA il cocomero più grandepatate bollite.
    • 8“Filos alla Bernolda” ospiti dei Lions edella famiglia Novelli di Emanuela BartoliDomenica 29 aprile il gruppo di Telefono Amico erano gli argomenti oggetto di conversazione,è stato ospite della Famiglia Novelli e del grup- conditi anche di ricordi e esperienze personali.po Lions Rocca Falcona di Fabbrico che per Ogni tanto la musica stimolava a intonare can-l’occasione hanno ricostruito nei locali dell’asilo zoni conosciute cantate in gioventù e questoparrocchiale attiguo alla chiesa della Bernolda rendeva l’atmosfera carica di belle emozioni.la vita famigliare di una famiglia contadina dei La famiglia Novelli ha poi servito una ricca e va-primi del novecento. Oltre agli arredi antichi e ria merenda preparata dalle abili e instancabiliall’ambientazione curata e perfettamente fede- mani di Elisabetta. Ritornando a casa gli anzianile al periodo sono stati riproposti i vecchi me- hanno espresso grande soddisfazione e hannostieri, ovvero la filatura della canapa, il lavoro a ringraziato calorosamente sia i volontari sia glimaglia l’impagliatura delle sedie con la “pave- organizzatori per questo bel pomeriggio dal sa-ra” la preparazione del pane (e relativa cottura) pore antico.e la lavorazione della panna per la realizzazione Il gruppo volontari di Telefono Amico nell’au-del burro. Il pomeriggio è stato anche allietato gurare a tutti una buona estate ricorda che il Ristorazione e Ospitalitàdalla fisarmonica di Demetrio Subazzoli e dalla Filos riprenderà dopo la pausa estiva col tradi- in ambiente rustico e raffinatobella voce di Tiziano Cuccolini. zionale pranzo alla Wilma l’ultima domenica di Giardino estivo per eventi e aperitiviIl pomeriggio è stato molto piacevole, tanti settembre. Menù degustativiUna in più: prime impressioni di una a partire da 15 euromilanese approdata a Novellara Mercoledì, Venerdì, Sabato dalle 19,00 di Mara Boselli Domenica solo a MezzogiornoConoscevo Novellara per sentito dire, soprattutto per panini di plastica che sono il primo passo per garantirsi Aperto tutti i FestiviAugusto e sapevo che è una città ospitale ed aperta un’ulcera prima dei quaranta; voi che se le tagliatellecon chi non è di queste parti, ora lo posso sperimen- non sono fatte in casa, non son mica buone. Noi, che Via Sturlona, 12 - Novellara (RE)tare ed affermare in prima persona. Vivo qui da poco ormai facciamo quei lavori in inglese che nemmeno tel. 0522.657046 - info: 334.8965242più di un mese, mi ci sono trasferita per amore di un noi sappiamo più cosa voglion dire; voi che, oggi piùnovella rese doc, che ama la sua terra e la sua gente che mai, vi prendete cura della vostra terra. www.poderecanovi.ite che mi sta trasmettendo tutta la sua passione. Non so ancora dire dove si viva meglio. Amo la miaAbbiamo scelto Novellara perché, di questi tempi, Milano, anche se è caotica, rumorosa e dispendiosa;chi ha un lavoro se lo deve tenere stretto e allora l’ho la amo perché è anche viva, stimolante e operosa.seguito qui… non senza un po’ di paura e tristezza nel A Novellara, però, ci sto bene, nonostante mi debbacuore: a Milano lascio la mia, di gente, la mia terra e la ancora abituare ai forni (che da noi si chiamanomia vita, ma come si dice nel mio dialetto: “Quando rigorosamente prestinai, al massimo panettieri) chel’amore c’è, la gamba la tira el pe’” che, in soldoni, al pomeriggio son chiusi, ai ciottoli della piazza evuol dire che a volte l’amore ti fa fare cose inaspettate. all’assenza dei tram; ci sto bene perché sto ritrovandoCome mollare tutto e trasferirsi a Novellara, appunto. il gusto di salutare i propri vicini di casa, di sentire laE mai due mondi potrebbero essere più diversi. Noi, gente chiacchierare in dialetto e di camminare permilanesi nevrotici che corriamo sempre e comunque, strada, senza bisogno di correre.a prescindere; voi, emiliani sociali che avete ancora il Si dice che la casa è dove si ha il cuore e Novellarasenso del portico. Noi, che a pranzo ingolliamo quei si sta prendendo il mio: io ho intenzione di restare. Al Molein di Grisendi Andrea E Mangimi e prodotti per l’allevamento E Fertilizzanti, Sementi e Fitofarmaci E Prodotti per l’orto, giardinoe animali da affezione CONCESSIONARIO PROGEO E Accessori e lubrificanti per macchine agricole E Ricambi originali LANDINI - PERKINS E MASSEY FERGUSON E Attrezzature per l’agricoltura E Plastice e ferramenta Negozio e Magazzino: Via Pelgreffi, 9 S. Giovanni - Novellara (RE) - Tel. e Fax 657111 Abitazione: Via Einaudi, 49 Novellara (RE) - Tel.661897 AUTORIPARAZIONI • BOLLINO BLU INIEZIONI BENZINA E DIESEL AUTORIPARAZIONI s.n.c. CLIMATIZZAZIONE • PRE REVISIONI di Parmiggiani P. e Guarini A. Pneumatici delle Migliori Marche GOMMISTA • ASSETTO RUOTE NOVELLARA (RE) Via Virgilio, 7 Tel. e Fax 0522/652519 email: speed-gomma@libero.it - www.speedgomma.it
    • 9I Taldirò si aggiudicano il prestigiosoattestato di “Miglior laboratorio didattico”Il riconoscimento consegnato alla ressagna “Teatro Lab” organizzata dal CentroTeatrale Europeo Etoile. di Grazia CostaII festival internazionale Teatro Lab, si è svolto la migrazione quotidiana dalla scuola a casa... e vinelle scorse settimane nel Teatro Bismantova di assicuro che prendere il bus o il treno non è impresaCasteinovo Monti e nel teatro Franco Tagliavini di così facile.Novellara. Si è trattato di una manifestazione molto Il 21 aprile presso il teatro Bismantova di Casteinovoimportante che ha visto coinvolte diverse scuole pro- Monti grande appuntamento di tutte le scuole e isti-venienti da tutta Italia e anche da Francia e Olanda. tuti coinvolti, alla cerimonia di premiazione e conse-Ben 5800 i ragazzi impegnati nei vari spettacoli mes- gna degli attestati.si in scena nei 15 giorni della rassegna che quest’an- Indimenticabile il colpo d’occhio appena arrivati, te-no aveva come tema quello della migrazione. E’ sta- atro stracolmo di giovani carichi di così tanta energiato sorprendente vedere come questo tema sia stato da coinvolgerci tutti, bellissimi ed elegantissimi, ra-proposto e sviluppato in tutte le sue molteplici chiavi gazzi con giacca e cravatta, ragazze con abiti da seradi lettura, confermando così che davvero l’attività e tacchi a spillo vertiginosi.teatrale si dimostra un’effìcace stimolo positivo alla I nostri ragazzi si sono guadagnati l’attestato dicrescita personale e alla sensibilizzazione del pubbli- “miglior laboratorio didattico”, con loro a ritirare ilco su temi così delicati. premio il dirigente scolastico Dott. D’Agostino ac-I Taldirò hanno allestito uno spettacolo interamen- compagnato dal nostro assessore alla cultura Dott.te scritto da loro, dove la parola migrazione è stata Santachiara Paolo. altà molto diverse, sono quindi momenti di crescitaproposta in tutte le sue declinazioni possibili, dalla Per concludere, premio a parte, credo che queste irrinunciabili che ci auguriamo non rimangano eventimigrazione verso l’età adulta, per poi, con diversi manifestazioni siano linfa vitale, opportunità uniche isolati, ma che auspichiamo i primi di una lunga se-passaggi, a volte al limite del grottesco, finire con di scambio e dialogo tra coetanei provenienti da re- rie.Donne in Gamba: la piacevolezza di camminare sto. Si incontra tanta gente quando si percorrono le strade di Novellara. Si vede una natura meravigliosa e architetture dimenticate. Il percorso è stato studia- to dalle associazioni podistiche locali (Team Podi-Il passo dà ritmo alla parola. stico Paterlini e Ass.ne Podistica AVIS); è delimitato da cartelli che indicano la direzione da seguire e il di Francesca Luppi chilometraggio (5, 47 Km). Questa iniziativa, a costo Camminare è una funzionalità dell’apparato cardiovascolare, rinforza le zero, unisce tante donne in due appuntamenti sera- delle espressio- ossa e permette di tenere il peso sotto controllo. li – Martedì e Giovedì, alle ore 21.00 con partenza ni motorie che si Quando penso al cammino, mi riconosco nei versi davanti alla Rocca. apprendono nei dei poeti più saggi; intendono il movimento come J.Luis Borges dice: “nelle nostre vite esistono perso- primi anni di vita, una costante della vita, un gesto che iniziarono i let- ne che ci rendono felici per la semplice casualità di ma è solo dopo terati per spostarsi nel mondo, a piedi o a cavallo, averle incrociate nel nostro cammino. Alcune per- qualche anno percorrendo grandi distanze alla ricerca di conoscen- corrono il cammino al nostro fianco, vedendo molte che questo gesto za. Sete di conoscere altre persone, realtà, paesaggi. lune passare, altre che vediamo appena tra un passo viene affinato e L’idea delle camminate collettive nasce l’anno scor- e l’altro.” Una buona metafora per dare importan- diventa sicuro. so. Sarà che le mie pause per lo studio fra un libro za alla semplice e non banale azione dell’avanzare, Con il passare del e l’altro sono intervallate da lunghe passeggiate che dell’essere in un sistema progressivo, circolare.tempo camminare diventa un movimento automa- danno ritmo al mio pensiero… sarà l’idea dell’antica Durante il mio cammino ho incontrato persone spe-tico, che si esegue senza pensare. Rispetto ad altre ricerca di qualcosa che si affrontava camminando… ciali con le quali ho condiviso un percorso intenso.forme di attività fisica, ha il vantaggio di poter essere sarà che si sta bene, quando si cammina; ci si sente Desidero ricordare Marta Beltrami e la Prof.ssa Mirel-praticato ovunque, di non comportare alcuna spesa, in uno spazio indipendente, proprio, che però non la Santachiara. Grazie a loro ho conosciuto la lettera-di essere adatto a tutte le età. Camminare aiuta la rimane mai isolato ma fa sempre parte di un conte- tura del movimento.
    • 10 newsletter di biblioteca Le regole di accesso museo teatro archivio rubrica a cura di Stefania Erlindo alla biblioteca di Riccò Susy BIBLIOTECA I servizi della biblioteca sono riservati a tutti coloro che sono muniti di tessera di iscrizione e l’ammissione ai locali è subordinata al ri- ORARIO ESTIVO spetto delle regole di convivenza. Consulta l’orario estivo, ampliato per l’estate 2012 La TUA biblioteca garantisce a tutti il diritto di accesso alla cultura e lunedi 9-13 martedi 9-13 15-19, all’informazione, promuove lo sviluppo della comunicazione in tutte mercoledi 9-13, giovedi 9-13 15-19, le sue forme e cura l’informazione al pubblico sull’orario di apertu- venerdi 9-13, sabato 9-13. ra in modo capillare attraverso tutti gli strumenti di comunicazione (brochure, sito internet, comunicati stampa etc). Per accedere ai servizi della biblioteca è necessario essere iscritti: IN BIBLIOTECA QUESTA ESTATE SI STUDIA AL FRESCO dietro presentazione di un documento valido (carta di identità, pa- Da lunedi 11 giugno studiare nei locali della biblioteca sarà ancora tente, permesso di soggiorno, etc) ti viene rilasciata la tessera di più piacevole, grazie alla sala studio climatizzata. avvenuta iscrizione. Sei già utente di altra biblioteca di Reggio Emilia e provincia? Porta la IL PC DI LUNEDI tessera che ti è stata rilasciata al momento dell’iscrizione. Per tutto il periodo estivo il lunedi mattina i ragazzi potranno es- La prima iscrizione ha validità all’interno delle biblioteche che fan- sere affiancati dal volontario del SCN che insegnerà loro come no parte del sistema bibliotecario reggiano (Reggio Emilia e provin- utilizzare il computer, dai programmi base ai programmi più com- cia) occorre solo la sua abilitazione. plessi, con una panoramica sui social network più utilizzati dai In biblioteca devi mantenere un comportamento consono alla natura pubblica del luogo e dei servizi offerti, devi rispettare le di- ragazzi, per conoscerne potenzialità e pericoli. sposizioni regolamentari e quelle temporaneamente esposte al Il servizio viene erogato sino a concorrenza dei posti disponibili. E’ pubblico e in particolare non devi danneggiare, in alcun modo possibile portare il proprio pc. il patrimonio della biblioteca con segni e/o scritte, anche a matita su libri e materiali diversi, fumare all’interno dei locali, disturba- LEGGERE FA BENE ANCHE D’ESTATE re con l’utilizzo di apparecchi telefonici cellulari, parlare e studiare CONSIGLI DI LETTURA PER RAGAZZI ad alta voce, arrecare disturbo in qualsiasi modo agli altri utenti. Consulta il sito www.comune.novellara.re.it nella sezione dedica- Se arrechi danno agli arredi o agli oggetti della biblioteca o tieni com- ta alla biblioteca per scoprire i nostri consigli di lettura per l’estate portamenti tali da turbare il normale svolgimento del servizio sarai 2012, dedicati a bambini e ragazzi. temporaneamente o definitivamente sospeso dal diritto di accesso ai servizi. Nella sezione Vedi anche sono a disposizione le tre bibliografie La tessera è personale e non cedibile e ti permette di prendere a rivolte ai bambini della scuola primaria, ai ragazzi della scuola prestito: secondaria inferiore e ai giovani degli istituti secondari superiori. n 4 libri per un tempo massimo di 30 giorni eventualmente rinnova- bili per altri 30 giorni se non prenotati da altro utente. TUFFATI IN UN LIBRO n 2 dvd per un tempo massimo di 7 giorni eventualmente rinnova- CONSIGLI D’ESTATE PER ADULTI bili per altri 7 giorni se non prenotati da altro utente. Consulta il sito www.comune.novellara.re.it nella sezione dedica- n 2 cd per un tempo massimo di 7 giorni eventualmente rinnovabili ta alla biblioteca per visionare i consigli di lettura per adulti, per per altri 7 giorni se non prenotati da altro utente. trascorrere con un buon libro qualche ora di relax o qualche forte n 2 riviste, ad esclusione di quella esposta, per un tempo massimo di 7 giorni eventualmente rinnovabili per altri 7 giorni se non preno- emozione. tate da altro utente e per il rinnovo è sufficiente una telefonata prima della data di scadenza. Puoi utilizzare le postazioni internet per un tempo di un’ora al giorno. ARCHIVIO STORICO Non occorre prenotare. Puoi utilizzare il servizio per tutto il tempo che vuoi porta solo il tuo Notebook. Biblioteca chiusa! Nessun problema, un comodo bookbox riceve 24 NUOVI ORARI DI APERTURA ore su 24 i materiali che vuoi restituire. Lunedì 9.30 - 13.00 e 15.00 - 19.00, Mercoledì 15.00 - 19.00. ….ma abbiamo tanti altri servizi da offrirti vieni a trovarci all’interno della splendida cornice della Rocca. di Marco Faietti Stampa serigrafica - Etichette adesive Targhe e tastiere - Cartellonistica e decorazione Cartellini per abbigliamento - Studio grafico NOVELLARA (RE) Via Labriola, 36 tel.0522/756639 fax 651397
    • 11 I “piccoli” del Circolo Tennis La Rocca primeggiano nelle gare provinciali Mentre gli agonisti “maturi” del CT La Rocca sono impegnati nelle competizioni della Cop- pa Italia a squadre, i piccoli del nostro circolo hanno ormai concluso la stagione sportiva che li ha portati, anche quest’anno, alle prime posizioni nelle gare provinciali. Orgogliosi di questo gruppo di bambini e ragazzi che conti- nuano a portare alto il nome del nostro piccolo circolo tennis, li aspettiamo il prossimo autunno insieme al loro entusiasmo; cogliamo inoltre l’occasione di augurare loro una estate serena e di ringraziare le famiglie che li hanno accom- pagnati e sostenuti durante le competizioni! Ricordiamo che è possibile concordare corsi estivi di tennis, individuali o di gruppo, con l’istruttore Paolo Tagliavini presso la sede del Circolo Tennis. A.M.FerrariAlla Bernolda il 13° Torneo notturno (lunedì, mercoledì, venerdì) fino alla finalissima di venerdì 13 luglio. Il calendario ed i risultati del torneo sarannodi calcio costantemente aggiornati e visibili sul sito www.torneodellabernolda.itAnche quest’anno continua il torneo notturno di calcio della Bernolda, giunto alla Socie tà Agr icola13° edizione. Nonostante le “forze” siano sempre più ridotte, il torneo è partitoe si concluderà il 13 luglio con la grande festa finale. Tutte le sere del torneo è BRIONIsempre aperto il servizio “Bar Nolda”. di Paolo BigiIl torneo della Bernolda prosegue con la che lo hanno contraddistinto nella comunità in13sima edizione, con gli obbiettivi di sempre tutti questi anni. Provare a raccogliere fondi per aiutare la favelas di Jandira in Brasile. I ragazzi del gruppo organizzatore ancora una volta ci provano, rinvigoriti dalla forza e l’entusiasmo di Enrico Bonazzi e Moris Michelini. Soprattutto grazie a loro gli appassionati di questo appuntamento possono ancora una volta ritrovarsi in allegria presso la Parrocchia della Bernolda, per giocare a calcio con sano agonismo e degustare poi un buon panino alla salsiccia con birra, tra risate e commenti sportivi, ma non solo. E’ un momento per Punto vendita e sti vo passare le calde serate tra amici, parlare di St r a d a Fa l a s c a a N o v e l l a r a ( R E ) calcio ma anche delle questioni che riguardano la comunità novellarese. Quindi non mancate Tel. 0522/661245 - Cell. 347/0132525Padre Gianchi nella Favelas di Jandira (S.Paolo Brasile) di farci visita, vi aspettiamo tutte le sere di gioco S.r.l. LAVORAZIONE LAMIERE - SERBATOI OLEODINAMICI SALDATURA ROBOTIZZATA - TAGLIO LASER 42017 NOVELLARA (RE) via E.Ferrari, 8/10 tel.0522/651041/651047 - fax 0522/651449 http: www.simonazziremo.it - Email: segreteria@simonazziremo.it
    • 12Il 29 e 30 giugno in Rocca a Novellarala 4a edizione della “Primavera Nomade”Puntualissimi, per il quarto anno consecutivo, i ragazzi del Nomadi Fans Club “Lanostra terra… Novellara” hanno organizzato “La Primavera Nomade”.Anche quest’anno speriamo di replicare il successo il libro e non mancheranno le sorprese.delle edizioni trascorse, in particolare, nella serata Alle 22,00 ancora e ancora musica con i Tempodi venerdì 29 giugno, tornerà a Novellara Antonio Reale, una cover band dei Nomadi e non solo… laGuidetti con la sua verve, la sua simpatia e la sua voce di Silvano che riesce sempre a sorprendere perarte attoriale dialettale e ci porterà la sua commedia intensità e sentimento, ottima musica anche per i“Se negh pinseva mia me”. Lo spettacolo, in Rocca, Tempo Reale che ci accompagneranno fino a chiusurainizierà alle ore 21,30… Evviva. della serata e musicheranno, anche loro, la bellissima La rassegna continuerà nella serata di sabato 30 cornice di luci ed ombre della nostra splendida Rocca.giugno con la grande musica, la musica dal vivo. Saranno serate suggestive e piene di grande pathos,Sarà appunto sabato 30 alle ore 21,00 che inizierà lo di divertimento e di buona musica…spettacolo dal vivo “Il Nostro Concerto”. Lo spettacolo A completare il tutto, dalle ore 19,00, sarà allestitonasce dal volere di Rosanna Fantuzzi, dalla sua voglia un punto di Ristorazione: Gnocco Fritto, Salumidi proporre una manciata di canzoni di buona musica profumati… anche da asporto e poi, i nostri Tortelli,con cui incorniciare la proiezione di Opere, Fotografie la Piadina… insomma, non mancherà nulla. Cosae ricordi di Augusto e Rosanna. Il concerto, per la bella importantissima da non dimenticare, tutte le edizioniVoce di Marco Bezzi ed il tocco magistrale di Uberto hanno avuto il fine della solidarietà, quest’anno tutti ai ragazzi del Nomadi Fans Club “La Nostra Terra…Pieroni al pianoforte, non mancherà di emozionare; i proventi della serata saranno devoluti all’Associa- Novellara”, i presupposti ci sono tutti per un altro annosono alcune fra le canzoni amate ed ascoltate da zione “Volontari per la Scuola e…”. L’Associazione da ricordare e per un’altra serata estiva di emozioni,Augusto, i pezzi che, idealmente, costituiscono la utilizzerà il danaro per acquistare una moderna La- canzoni, sorrisi, ricordi e tradizione, tutti quanti, ancoracolonna sonora del Libro in prossima pubblicazione vagna Interattiva Multimediale, oggi strumento molto una volta, sedotti dalla bellezza e dalla suggestionescritto da Rosanna “Le tue parole al vento”. Durante utile e particolarmente interessante, che sarà messo a della Rocca di Novellara. Vi aspettiamo tutti… ma nonlo spettacolo musicale verrà raccontato e presentato disposizione delle Scuole del paese. Bravi bravi bravi da soli, con mille vostri amici!. Ennesima straordinaria prestazione di Claudio Gelosini. Sabato 2 Giugno a Bologna ai campionati in pista Uisp dei 5000 mt. l’atleta del Jogging Team Pa- Ottima prestazione anche di Fausto Eccezionale prestazione di Davoli e di Pellizzardi Massimo che ha ter- terlini si è laureato Campione Italiano Galimberti classificatosi 5° di categoria Gianni nella 100 km del Passatore minato la gara col il tempo di 9 ore di Categoria con il tempo di 16 minuti col tempo di 18 minuti e 6 secondi. conclusa con il tempo di 9 ore e 50 e 56 minuti. e 17 secondi. minuti. Foto Direttore Sportivo Alby RISTORANTE - PIZZERIA SALUMI DI SUINO PASTA FRESCA C appelletti: tradizionali di cavallo Tortelli: di zucca verdi NOVELLARA (RE) via Provinciale, Nord, 51 (chiuso il mercoledì) tel. 0522-653122 NOVELLARA (RE) via Gonzaga, 2 tel.0522-652284
    • 13Il Diorama Pasquale esposto nella Chiesadi San GiovanniRaffigura la passione di Cristo attraverso 7 scene animate. E’ un’opera di GabrieleFornaciari una delle colonne del volontariato della frazione. di Lucio ReggianiDurante il periodo che va dalla Pasqua alla Pentecoste, che durante l’ascesa compare Simone di Cirene che reggequest’anno ha coinciso con domenica 27 maggio, nella al Salvatore la croce diventata ormai insostenibile;Chiesa di San Giovanni della fossa è stato esposto un Dio- 5) La Resurrezione di Cristo; l’apertura del San-rama Pasquale abile opera di Gabriele Fornaciari una delle to Sepolcro è rappresentata da una botola che sicolonne del volontariato della frazione. L’opera è stata vi- muove,mentre in sottofondo si sente l’alleluia delsitata, durante il periodo di esposizione, da moltissimi fe- Messiah di Handel;deli ed appassionati del genere, oltre che dai bambini delle 6) L’ascensione al cielo del Redentore viene rappresen-scuole di San Giovanni: davanti allo spettatore si profilava- tata da un’immagine di un uomo che sale verso l’altono delle scene con personaggi animati e l’abile spiegazione ed è stata riprodotta con un abile gioco di immaginidel loro significato. riflesse in uno specchio.Il Diorama raffigura la passione di Cristo attraverso 7 delle 7) Nell’ultima scena si apre un mappamondo che tra- smette un messaggio di pace scritto in tutte le linguesuddette scene animate, commentate dal giornalista Mat- del mondo.tia Mariani. Il Diorama di San Giovanni è un’altra importante, sugge-Va sottolineato che, mentre esistono numerosi esempi re- stiva ed emozionante raffigurazione della tradizione cristia-lativi al presepe quello di San Giovanni è l’unico esempio na legata alla parrocchia di San Giovanni e si aggiunge aldi Diorama Pasquale. presepe vivente, appuntamento tradizionale molto attesoLe 7 scene hanno la seguente raffigurazione. dell’epifania, che si svolge nel campetto di fianco alla Chie-1) Nella prima si vede Cristo nell’ultima cena con gli sa e si conclude all’interno della stessa con la celebrazione apostoli;2) La seconda scena ci mostra Cristo nell’orto degli ulivi; della Santa Messa, resa suggestiva dal coro delle parroc- briele Fornaciari figura sempre presente nelle attività di3) Nella terza Cristo viene condannato da Pilato e men- chie di San Giovanni e Santa Maria. volontariato delle frazioni di San Giovanni e Santa Maria, tre viene segnato il destino del Redentore dall’ unica Le suddette manifestazioni sono frutto della passione del in prima linea a lavorare, ma dietro le quinte quando si autorità con poteri decisionali si vede il pro-console lavoro e della competenza di chi in silenzio e lontano dai tratta di apparire per riscuotere il consenso ed il plauso e romano che si lava le mani; riflettori lavora mesi e mesi nel tempo libero, per allestirle. per questo ancora più meritevole di un sentito ringrazia-4) Viene raffigurata la salita di Cristo sul monte Calvario; Centrale, in entrambe le manifestazioni, è il ruolo di Ga- mento.Buon successo del Motoraduno Svalvolati di Sara LanzaE’ terminato anche quest’anno il Motoraduno Sval- bolanti performance davanti ad una grigliata, vino evolati; una tre giorni di manifestazioni con un pa- birra. Questi ragazzi sono riusciti nell’intento di riuni-linsesto gremito di ricchi appuntamenti che, nono- re gente di tutte le età con una passione in comune,stante le avversità meteorologiche e del terremoto, le due ruote, portando il messaggio che il mondoè stata molto gradita dagli innumerevoli avventori. dei motori non è solo velocità e sprezzo del perico-Gli organizzatori, infatti, molto contenti della riuscita lo ma anche saper creare un bel gruppo di amici edesiderano ringraziare in primo luogo tutta la cittadi- un sano impegno per la costruzione di un momento unisce in una grande amicizia. Ed è proprio questananza senza tralasciare il Comune, la Polizia Munici- d’incontro. Prezioso anche il ritorno atteso del grup- ultima caratteristica che li ha spinti quasi immediata-pale, la Pro Loco, il CT9 e tutti gli sponsor che hanno po “Lourido e i Bisunti” che ha riportato la mente di mente a decidere di devolvere parte del ricavato aireso possibile l’iniziativa. tanti di noi ai vecchi tempi delle feste della birra e paesi colpiti dal terremoto per cercare di trasmettereQuesta festa, ormai attesa, ha dimostrato di essere dimostrando quanto i novellaresi si ricordino delle la loro passione per ciò che si dice “voglia di fareversatile e in continua crescita proponendo il giu- manifestazioni ben riuscite. gruppo” in modo sano e costruttivo. Grazie ragazzisto connubio tra cucina, intrattenimento musicale e Un plauso quindi, personale e non, a tutti questi ra- continuate così! Appuntamento al prossimo annomondo motociclistico dando la possibilità ai parteci- gazzi che ci hanno trasmesso la loro voglia di fare, con chissà qualche rivisitazione senza tralasciare lepanti di ascoltare ottima musica o ammirare mira- il loro amore per le motociclette e il legame che li novità. SPACCIO Vendita diretta di cocomeri, meloni ortaggi - angolo prodotti tipici Novità 2012 fragole e carciofi Sulla Provinciale per Reggiolo in via Colombo, 103 a Novellara (RE) tel. 0522/652055 FALEGNAMERIA di Bigi Ivano PORTE E SERRAMENTI IN LEGNO SU MISURA PORTE BLINDATE DIERRE Rivenditore specializzato per RE e provincia S.GIOVANNI DI NOVELLARA (RE) via Prov.le Sud, 119 - Tel. 0522-657182
    • 14Sport & Ben-essereRiscopriamo insieme la vera ricchezza dello sport di Angela TagliaviniÈ possibile dar vita a un sogno? Un’intuizione chearriva al cuore, timidamente si condivide con gliamici, e parlandone pian piano non sembra più cosìimpossibile, anzi, inconsapevole libera un’energia chetracima e trascina, superando ostacoli, scetticismo,difficoltà, e il sogno prende vita!!Questa intuizione è nata da un gruppo di amicidell’oratorio ma è stato subito chiaro il desiderio dicoinvolgere altri giovani, non necessariamente legatiall’oratorio, che hanno a cuore il bene comune e ildesiderio di costruire un mondo migliore.Il grande sogno che con tutto il cuore vi invitiamo avivere è racchiuso in quattro giornate di sport e diincontri, dove vorremmo vivere l’importanza e labellezza dello stare insieme nel divertirsi serenamentee responsabilmente.Tornei, musica, e appuntamenti per riunire tuttii giovani, senza distinzione di razza, sesso, età ereligione, insieme per dare un senso nuovo all’idea disport!Lo sogniamo più umano e più solidale, più leale e sano,più rispettoso della vita.Il mondo contemporaneo ci lancia continuamentemessaggi distorti dove il fine giustifica i mezzi (anchenon leciti), dove si cerca la scorciatoia e la via piùcomoda, si sacrifica il rapporto umano sull’altare delsuccesso, ed è difficile, se non impossibile, viverloassaporandone tutta la bellezza.Crediamo che il valore dello sport vada ben oltre ilgesto tecnico o il risultato di una partita: la felicità dellostare insieme, la possibilità di affrontare e condividerele difficoltà, la disciplina e l’impegno, la necessitàdi superarsi e di mettersi in gioco, la serenità e ildivertimento del gioco.Riscopriamo insieme la vera ricchezza dello sport,perché se ci viene data la possibilità, se ci vieneindicata una via, sapremo scoprire il “gusto” più puro eautentico, non solo dello sport ma di tutta la vita!Un grazie di cuore a tutte quelle persone che fino adora hanno sostenuto questo progetto ed in particolarehanno creduto che noi giovani potessimo avere parolebelle e nuove: grazie all’amministrazione comunale,grazie al CT9, grazie agli esercenti e alle impreseche hanno dato il loro contributo e una menzionespeciale a tutte quelle “ ’sdore” che ci hanno finanziatoproducendo cappelletti e tortelli.Il sogno ha preso vita ed è pronto a contagiarvi con lasua energia: vi aspettiamo!! Immobiliare 4M Srl Costruzione e vendita diretta immobili civili e industriali - Via Provinciale sud, 74 – S. Maria di Novellara (RE) Residenziale “Il Noce” NUOVA LOTTIZZAZIONE a S.MARIA zona CHIESA VENDESI Ferrovia Reggio E. - Novellara LOTTI EDIFICABILI COSTRUISCE Chiesa S.Maria VILLETTE - APPARTAMENTI - MAISONETTES Prati Fiera A risparmio energetico Scuola Materna ULTIMI DUE APPARTAMENTI a Novellara via Giotto n. 20 - Trattativa diretta con il costruttore INFO: tel.0522/654748 - 347/5854343 - email: archmonaripaola@libero.it
    • 15
    • 16 SPORT / NUOTO Gregorio Paltrinieri, un oro per Londra Mercoledì 23 maggio ore 17,00 tutti incollati davanti al televisore per seguire Gregorio impegnato a Debrecen ( Ungaria ) ai Campionati Europei Assoluti. Coopernuoto si è fermata col cuore in gola. di Anna Torelli Campionato Kart Amatoriale: Abbiamo vissuto una esperienza stupenda: Greg ce no degli 800 stile libero l’ha fatta, ha vinto, da grande campione, determi- ai Primaverili di marzo sportività e competizione nato, ha dominato i 1500 stile libero con 14’48”94, a Riccione con il record gara in progressione e tutta al comando. Si miglio- personale di 7’51”97. Spesso nella vita ci capita di iniziare alcune ra di 14 secondi e centra la qualificazione ai Giochi Ora Gregorio è tornato al attività sportive o hobby e poi, a causa del Olimpici di Londra insidiando il record italiano asso- Polo Natatorio al centro tempo e degli impegni che riempiono la luto di 14’48”28 che Federico Colbertaldo ha stabilito federale di Ostia insie- nostra vita, doverle limitare o sospendere il 2 agosto 2009 ai Mondiali di Roma, ma fissando me a una serie di atleti, facendo determinate scelte. comunque quello con il costume in tessuto. Non tra cui Gabriele Detti, i solo: “Greg” stabilisce il record italiano di categoria fratelli Rocco e Marco di Claudio Falletta juniores (precedente 15’04”06 di Colbertaldo - 4 ago- Potenza ed Alessandro Questo è quello che mi è successo a fine 2010, dove, sto 2006 a Budapest) e cadetti (precedente 14’50”59 Cuoghi, dove proseguo- dopo aver ripreso le corse nel mondo dei rally a di Colbertaldo - 8 giugno 2008 a Roma) e firma la no allenamenti e scuola. seguito di alcuni anni di stop ho dovuto sospenderle terza prestazione mondiale. Al momento, avan- Quando rientra a casa lo nuovamente per dedicare il giusto tempo agli affetti ti a lui, ci sono solo il cinese Yang Sun (14’42”30) ritroviamo nelle corsie della piscina di Novellara alle- e a crearmi una famiglia. e il coreano Tae Hwan Park (14’47”38). I suoi pas- nato dallo storico allenatore Gabriele Bonazzi che, a Come è ben risaputo quando la passione per una saggi: 58”08, 1’58”06, 2’57”66, 3’57”13, 4’56”83, sua volta, ogni 30-35 giorni viene convocato al Centro cosa è vera e forte in un modo o nell’altro ci si gira 5’56”26, 6’55”51, 7’54”75, 8’53”89, 9’53”44, Federale dalla Federazione Italiana Nuoto per allenare intorno e si cerca in qualche modo di perseguirla; 10’52”60, 11’51”94, 12’51”39, 13’50”53,14’48”94. questi ragazzi. ragione per cui sono rimasto nel mondo dei motori Gregorio è la grande sorpresa del mondo del nuoto: Allenare Gregorio è facile: è un atleta corretto, è una e sono entrato giorno dopo giorno sempre più nel non c’è un giornale dove la grande prestazione non bella persona, molto educata, da sempre, fin da pic- mondo del Kart. è stata evidenziata, lo abbiamo visto su tutte le reti colo. La prima scheda tecnica di Gregorio risale alla Nei primi mesi del 2012 sono venuto a conoscenza Nazionali e private, intervistato da tutti. Abbiamo visto stagione 2001-2002 esattamente 10 anni fa: tesserato del CKA (Campionato Kart Amatoriale) e ne sono e rivisto la sua sorpresa all’arrivo guardando il “suo” Uninuoto Esordiente C 1°anno classe ’94, in sette ma- subito rimasto affascinato tempo sul tabellone: nessuno si aspettava un simile nifestazioni nessun podio, ma un quarto posto nei 50 Il CKA prima che essere un campionato, un “gruppo risultato, neppure il tecnico della Nazionale Stefano rana ai Provinciali lo porta in finale regionale dove si sportivo”, è un gruppo di amici; si parla di amicizia e Morini, il quale solo dieci giorni prima aveva rilasciato piazza 14°. Poi le stagioni si susseguono e scopriamo sana  competizione: battaglieri rispettandosi a vicenda una dichiarazione sulla preparazione dei giovani atleti Greg ranista, mistista ed infine stile liberista, sempre in pista e amici fuori; serate all’insegna delle risate e in vista delle Olimpiadi del 2016 ed invece… Eccola nel “Progetto Uninuoto”. Dalla categoria Ragazzi entra della compagnia quasi come se la gare di kart fossero qua, Londra per Gregorio è già in lista. E’ stato molto in Coopernuoto, la società che gestisce gli impianti di solo un contorno. bello vederlo sul gradino più alto del podio. Sospirare Novellara, Correggio, Parma, Cadelbosco, Colorno e Un campionato dove nessuno ha un go kart di pro- profondamente mentre sentiva l’inno nazionale con la che sponsorizza il proseguo dell’agonistica. Iniziano i prietà e dove nessuno può essere motoristicamente  mano sul cuore. Guardarsi intorno con aria interroga- primi risultati importanti, i podi ai Nazionali Giovanili più performante dell’altro: la differenza la fa il pilota. tiva…Ma gli Europei di Gregorio hanno continuato altri e i primi tempi per partecipare ai Campionati Assoluti. Si tratta di un Rental Trophy, ovvero senza l’acquisto due giorni: giovedì 24 ha disputato le qualificazione A Roma al Settecolli, esattamente un anno fa vincendo di un kart, ma avvalendosi del noleggio dei mezzi che degli 800 stile e venerdì ha vinto l’argento negli 800 i 1500 fece il tempo per i Mondiali di Shanghai ad ap- le  piste di go kart propongono. stile chiudendo con 7’52”23 dopo aver ingaggiato un pena 16 anni. Durante la gara Luca Sacchi telecronista Si svolge nei principali circuiti dell’Emilia Romagna testa a testa con l’ungherese Gergo Kis. Paltrinieri è Rai ai metri 800 incominciò a concentrarsi su questo sconfinando anche nel Mantovano, Veronese , Vicen- stato a lungo davanti, superato però ai 650 metri dal atleta e riportò le parole dette dal tecnico Morini “tene- tino e Bresciano per un totale di 20 gare comprese magiaro e incalzato dall’ucraino Sergiy Frolov (fini- te d’occhio questo ragazzino, avrete delle sorprese”. tra marzo e ottobre. to terzo con 7’52”81). Ha lottato per la sua seconda Da allora Greg ne ha fatte di sorprese… il nostro “ra- I piloti al momento iscritti sono 8: Zapparoli Fabio, medaglia europea che ha conquistato con merito. Da gazzino” continua a crescere… Bedogna Roberto, Falletta Claudio, Belladelli Miche- ricordare che solo il 6 marzo u.s. ha vinto il titolo italia- Go to London 2012…. Go Greg go !!! le, Longobardi Paolo, Ferrari Michele, Manganiello Fabio, Scalco Filippo. Si sono già svolte 5 gare dall’inizio del campionato ERBORISTERIA an Francesco e si preannuncia un percorso lungo, ricco di diver- timento e combattuto viste le attitudini dei piloti nei vari percorsi. Questo è un campionato libero, dove tra una gara e l’altra, si possono esprimere i propri punti di vista, S di snc dottoressa Bigliardi & dottoressa Barilli riguardo punteggi lo svolgimento delle gare…ecc….. dove nessuno si sente arrivato, nessuno si sente in Formula Uno ma da il meglio di se in pista e anche nelle serate in compagnia. E’ questa la ricetta giusta per fare in modo che si riesca a evadere i pensieri da questo mondo che ogni giorno ci riempie la testa di stress e di corse contro il tempo! Qui la corsa contro il tempo c’è ,ma in pista e aiuta a scaricarti da tutte le tensioni che accumuli. Lo sport, qualunque esso sia, è anche una strada per tende da sole - tende da interno crescere a livello morale e dobbiamo affrontarlo in veneziane - zanzariere - montaggio modo che possa essere un passatempo, un modo assistenza e riparazione per metterci a confronto con gli altri sotto tutti gli aspetti ma soprattutto un momento magico in cui preventivi e consulenza (gratuita) sappiamo che tutto ciò che ci circonda è fatto per 42017 NOVELLARA (RE) via Veneto, 18 CAMPAGNOLA E. (RE) via Don Minzoni, 11 farci divertire e divertire chi ci sta guardando senza Tel. 0522/662989 Tel. e fax 0522/669324 rancori del dopogara. Questo è CKA. www.erboristeriasanfrancesco.com Cell.333/6448448 - 331/6288986
    • 17 le. Però il basket è il gioco delle 100 verità, dove primeggia la squadra che sa fare ciò che serve per vincere. Il Deportivo ha imposto il suo ritmo “alla bersagliera” alla gara, fatto di zonaccia e ripartenze secche a campo aperto, i Clippers hanno accetta- to il ritmo non sono riusciti ad accendere Losi, su cui lavorava bene la difesa reggiana. Ingabbiato il basket champagne dei modenesi, fermato Losi e diminuiti i giochi di pick and roll con Manzini, il solo Valenti, riusciva a dare fastidio con la sua con- tinuità, a Novellara. Quello dei modenesi è stato un “suicidio cestistico”, dimenticandosi di essere molto più giovani e di avere molta più profondi- tà in panchina. Novellara dal canto suo, sapeva che se la si metteva sul chi corre e chi salta di più senz’altro non finiva bene. Dopo un primo quartoBasket amatori UISP: Novellara da N.B.A 26/18 il Deportivo si è tenuto, sempre avanti nel punteggio 37/28 a metà gara, 53/43 al 30°. Una pericolosa flessione ad inizio ultimoriscopre la formula vincente periodo portava le due squadre quasi a contatto 54/52 al 33°, ma poi Spaggiari, Mazzoli, Benevelli e Panizza armati dalla regia sapiente di Pavone fir- mano il parziale di 14/2. Carpi non ci crede più,“Vecchi” al potere: il Deportivo dinamo Novellara trova il perfetto nonostante i supporter dei modenesi siano inequilibrio difesa attacco, cancella i Clippers Carpi e si aggiudica il netta superiorità sulle tribune di via Guasco e nontitolo provinciale Uisp. smettono di incitare la propria squadra. I Clippers di Giovanni Panini vacillano segnano solo 2 miseri punti negli ultimi 7 minuti. Sono invece targati Deportivo, gli squilliCitando Otello, si poteva dire “addio tempi in- evidente ma non scontato che nella “conference di tromba (68 per l’esatezza) di una squadra dicantanti del dolce pensar, addio sublimi vitto- B” vi fosse la vera finale. Visto che 4 delle squa- “vecchietti” che adesso corre più dei bersaglieri erie”, in effetti dopo un 2010 “strepitoso”, con dre approdate alle semfinali: Arceto, Budriese, oggi ha schiantato il superbo e imbattibile settimotanto di titoli:Nazionale, Regionale, Provinciale e Carpi e Novellara, 3 erano espressione del girone cavalleggeri dei Clippers, 68/54 il finale.Supercoppa italiana, il Deportivo Dinamo Novellara B, con il Carpi superfavorito avendo dominato il, sembrava aver intrapreso la china irta e sconso- campionato con una media di 82 punti. In semi-lata del declino e quando ci si aggrappa ai ricordi finale il Deportivo Dinamo incrociava la Budriesesoprattutto nello sport è sinonimo di non essere vincitrice del girone A e campione in carica, unamessi troppo bene . Un 2011 di secondi posti perl’equipo del Presidente Carletti ed un 2012 inizia- gara molto sentita. Più che una gara una pace in- stabile, che il Deportivo faceva sua espugnando il informato con l’incubo incombente della teoria del piano campo di Budrio. Ipnotizzando l’avversario per 30 Sabato 7 e domenica 8 luglio 2012, pressoinclinato “con la palla che rotola verso il basso e minuti 69/35, un vantaggio di + 34 che uccide la la sede AVIS di Novellara, ci sarà la con-non si ferma più”. L’eliminazione nel Regionale, la partita, 90/66 il finale. Ora è si vero che nei play sueta donazione di sangue.conseguente mancata qualificazione nei Nazionali, off, aver battuto l’avversario di 24 o di un puntoinsomma Cassio e Desdemona a parte, sembra- è la stessa cosa : conta la vittoria. E’ altresì verova una tragedia. Ed invece “frenate le ansie finito che una squadra che è sotto di 34 in casa, do- Presentarsi dalle orel’incubo blando con debol angoscia” Pavone & C., vrebbe arrivare a gara 2 con il sangue agli occhi 7,30 alle 10,45al termine di un play off superlativo, hanno ripor- e voglia di riscatto, in realtà lo sguardo dei “cor-tato per la undicesima volta (5 titoli Deportivo, 4 reggesi” era uno “sguardo basso”. In gara 2, si è Alimenti permessi prima della donazioneTeam Tondelli, 2 Amatori) il titolo amatori provin- ripartiti alla pari, ma il Deportivo aveva la stessa compresi gli esami annuali: acqua, camo-ciale UISP sotto la torre dei Gonzaga. Si badi bene intensità dell’andata ed al 30° era 60/31, chiuden- milla, caffé, spremute, il tutto senza zuc-non è un impresa sportiva, ma l’ennesima prova do sul 73/56. e via in finale contro Carpi. Era da chero. Evitare tassativamente latte e suoiche in quel di Novellara le squadre di basket non aspettarsi che per vincere il titolo la Novellara deimollano mai. Una regolar season condotta con 37 canestri sponda Deportivo, avrebbe dovuto gio- derivati. Il Segretario Piero Ghidinidi febbre (non sei malato, ma non stai neanche care la partita perfetta contro un avversario chebenissimo), poi il primo turno dei play off ove era fino ad una settimana prima sembrava imbattibi- BIRRERIA-PANINOTECA-STEAK HOUSE-ROSTICCERIA-TAVOLA CALDA di Gloria Grassi ALCUNE PROPOSTE DI PRANZO VELOCE Gloria vi aspetta presso il chiosco Bruschettone Piadina 1° Piatto del cimitero di Novellara + Acqua + CocaCola + Vino con fiori freschi e artificiali, piante, - 5,00 - 6,00 - 7,00 articoli da regalo e addobbi floreali. Aperti a mezzogiorno con menù fisso a € 11,00 Tutti i giorni dal martedì al sabato Tutte le sere dalle ore 18.00 alle ore 2.00 dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,00 E’ anche cucina da asporto su prenotazione Domenica mattina: 8,30 - 12,30 Primi e Secondi Piatti da gustare a casa vostra!! NOVELLARA (RE) Via Toscanini, 12 (Viale Cimitero) Cell. 347/5840670 NOVELLARA (RE) via Costituzione, 3 Tel. 0522/654130
    • 18A Marzocchi Govoni e PuccioCiarliniil 4° Trofeo New Zincomatic di Piero GhidiniSi è concluso venerdì 4 maggio 2012 con un d’Enza e Fontanesi e Longo della Campogallianogrande successo di pubblico e partecipazione il di Modena.4° Trofeo New Zincomatic srl gara regionale a 64 Direttore di gara il sig. Paradisi Danilo del comi-coppie cat. A/B separate al possibile e 64 coppie tato Fib di Modena coadiuvato dall’assistente,cat. C/D sempre separate al possibile, svoltosi sig. Bonacini Lino del Comitato di Reggio Emilia.presso la Bocciofila Novellarese circolo arci. Come sempre i vincitori sono stati premiati dallaLa manifestazione organizzata dalla bocciofila splendida titolare della New Zincomatic.stessa ha visto il successo per la categoria A/B Degna di nota la performance dei novellaresidella coppia Marzocchi e Govoni della Buco Arnaldo Marani e Mitrano Bertazzoni che dopoMagico che in finale ha battuto la coppia Belelli aver vinto il loro girone sui campi di Bagnolo,e Camurri del G. S. Rinascita di Modena. Terzi sono stati gli unici nostri portacolori a raggiun-a pari merito Rossi e Selogna della Lavinese di gere la serata finale di venerdì.Bologna e Lasagni e Tasselli della Sanmartinese Ringraziamo i nostri responsabili del settoredi Reggio Emilia. bocce Franco Guidetti e Giancarlo Razzini per ilPer la categoria C/D la coppia Puccio e Ciarlini lavoro svolto e la New Zincomatic per il supportodella Città del Tricolore si è imposta contro la economico ricevuto indispensabili per l’esistenzacoppia Oliva e Resca della Cavezzese di Mode- stessa della bocciofila Novellarese.na. Terzi a pari merito Ferrari e Pigmei della Val “Pro Secco Bike Novellara”: una nuovasocietà ciclistica amatoriale di Barbara DavolioL’idea di fondare una nuova squadra era nell’aria - Il Forno di Crotti Mauro;e quindi con alcuni amici l’abbiamo costituita con - Probike di Marani E Davolio;l’intento di mantenere viva la voglia di confrontarsi - Speed Gomma Autoriparazioni.e di stare in compagnia... Il team parteciperà ad Il nostro sentito ringraziamento va anche a tutte lealcune granfondo sia MTB che bici da strada ma persone che in questo periodo si sono rimbocca-sempre con il principio che “l’importante è parte- te le maniche per svolgere le innumerevoli attivitàcipare” perché prima di essere una squadra siamo burocratiche e formali necessarie per realizzaresoprattutto un gruppo di amici cui piace divertirsi ed organizzare quanto sopra. Un ringraziamentopedalando... speciale anche a Probike di Marani e Davolio, cheCogliamo l’occasione per ringraziare tutti i tesserati nel suo 20° anno di attività (si, già 20 anni!!!) Hae non che hanno voluto contribuire come sponsor voluto festeggiare dando l’opportunità di realizzarealla realizzazione della nostra piccola squadra. un piccolo sogno nel cassetto di molti.- Bcc Banca Reggiana; Per ogni necessità e informazione potete rivolge-- Cantina Nonsolovino; re le vostre domande a Barbara (presso Probike)- Chiosco Primavera; oppure a questo indirizzo email (proseccobike@- Colorificio Arcobaleno; libero.It).- Don Divino; BUON PROSECCO A TUTTI!!! Ruspaggiari Dott. Stefano Galleria dei Cooperatori 13/2 (Centro Commerciale Coop) Novellara tel./fax 0522/652058 COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI email: ruspa.s@libero.it COMPRAVENDITE IMMOBILIARI - PROGETTAZIONI • Erboristeria Viale Montegrappa, 40 - 42017 Novellara (RE) - Tel. 0522 - 652719 - Cell. 348 9000390 • Veterinari www.dmcostruzionisrl.it - Email: info@dmcostruzioni.it • Omeopatia • Infanzia VENDE A NOVELLARA: Case abbinate e lotto singolo in Via Nova • Sanitaria • Cosmesi VENDE A ROLO: Appartamenti e Maisonnettes • Servizi alla persona
    • 19Memorie Istoriche di Novellara/3: capitale In origine la Rocca era ad un piano.di uno stato piccolo ma indipendenteCome abbiamo visto, Novellara ha avuto una storia anche prima dell’arrivo dei Gonzaga,ma è con questi che diventa un autonomo soggetto politico, la capitale di uno stato piccoloma indipendente “degnamente inserito nel novero delle tante piccole signorie dell’Italiasettentrionale”. Dopo la breve parentesi reggiana, la prima in ordine dei tempo fra le pic-cole signorie gonzaghesce. di Vittorio AriosiVenduta Reggio ai Visconti, riservando per se e per mera d’angolo sotto il portico davanti alla Rocca. Se-i suoi discendenti Novellara e Bagnolo, nel 1370 condo una credenza popolare, nel partire dopo l’ulti-Feltrino Gonzaga si fermò in un primo tempo nella mo soggiorno il santo piantò il suo bastone sulla rivaRocca di Bagnolo, ma poco dopo decise di trasferirsi del fossato della Rocca e questo si convertì all’istantecon la famiglia a Novellara, nella casa dei Sessi. Con in una pianta di rose, che sarebbe poi rimasta frescal’intenzione di fabbricarvi una Rocca al posto del vec- e verdeggiante per molti anni, “a beneficio di nonchio fortilizio dei Malapresa. Ma, immerso com’era pochi infermi”.nella più tetra malinconia, cominciò a viaggiare. Ber- Intanto, per una questione di successione, il castel-nabò Visconti lo voleva come capitano generale del- lo di Bagnolo tornò sotto il dominio dei Gonzaga dile sue truppe, ma lui continuò a passare senza pace Novellara. Il quattrocentesco convento dei Carmelitani: una testimo-da una città all’altra. Terminò i suoi giorni a Padova, Nel 1452, durante la guerra fra gli Sforza di Milano nianza della Novellara gonzaghesca da recuperare.nel 1374, lasciando tre figli maschi: il primogenito e i Veneziani, il castello di Novellara fu stretto d’as-Guido, che aveva avuto dalla prima moglie Caterina sedio dalle truppe di Manfredo e Giberto di Correg- Novellara e Guastalla, causa frequente di dissidi eVisconti e gli successe come Signore di Novellara e gio; resistette due mesi, poi fu preso e saccheggiato. di scontri, Giorgio chiese l’intervento del marcheseBagnolo, Guglielmo e Odoardo. Stessa sorte toccò al castello di Bagnolo. Dopo due Lodovico di Mantova, al quale si unirono poi il ducaCon la signoria, Guido ereditò dal padre anche molti anni, con la pace di Lodi, i Gonzaga riottennero la di Milano Gian Galeazzo Maria Sforza Visconti e ildebiti. Governò 25 anni, fu investito dal vescovo di loro signoria. signore di Genova e Cremona Angelo Conti.Reggio del feudo di Corte Nova, a mezzogiorno di E’ di quegli anni l’inizio di una lunga serie di contrasti Dopo San Bernardino da Siena, venne a predicare aNovellara; fece scavare le fondamenta della Rocca con Guastalla, di un’inimicizia destinata a durare nel Novellara più volte anche il beato francescano Ber-ma i debiti non gli consentirono di iniziarne la co- tempo. Il conte Pietro Guido Torelli, signore di Gua- nardino da Feltre, ospite in Rocca. Il quale convinsestruzione. Morto Guido, nel 1399, i figli Giacomo e stalla, approfittando del fatto che i fratelli Gonzaga Francesco ad introdurre a Novellara una famiglia diFeltrino II si divisero lo Stato: a Giacomo toccò No- erano impegnati lontano in guerra, cercò di allargare religiosi. La scelta cadde sui padri Carmelitani dellavellara e Corte Nova, a Feltrino II Bagnolo con la i suoi confini inviando delle genti a devastare ripe- congregazione di Mantova, ai quali Francesco asse-sua Pieve. tutamente le campagne di Novellara, contrastato e gnò la chiesa all’interno del castello, alcune case con-Giacomo, dopo essersi guadagnò la fame di prode respinto però dagli stessi contadini. tigue e un recinto di terra per l’orto. Fu poi costruito ile valoroso cavaliere in guerre varie, ritornò a No- Ritornati a casa, i Gonzaga ripristinarono le fosse e i convento, di cui rimane oggi solo una parte, megliovellara, sposò Ippolita, figlia del signore di Carpi, e terrapieni che circondavano il castello e ampliarono nota come il Casino di Chiavelli: non è molto rispettodiede finalmente inizio alla costruzione della Rocca. l’abitato con nuove case. Francesco ridusse la Rocca al complesso originale, ma è un edificio quattrocen-Per ampliare i suoi possedimenti, acquistò il castel- “ forte e signorile” e diede inizio alla bonifica dei Ter- tesco, un pezzo della Novellara gonzaghesca chelo di Vescovado con molte case e possessioni nel reni Novi; le prime possessioni messe a coltivazione meriterebbe comunque di essere finalmente recu-Cremonese, e la corte di Sabbiola nel Mantovano. le chiamò Le Costanze, dal nome della sua prima perato e valorizzato, come è stato recentemente eMorì nel 1441. Dei suoi tre figli maschi, Francesco, moglie, per secoli chiamate in dialetto dai novellaresi lodevolmente fatto per il convento dei Gesuiti.Gian Pietro e Giorgio, il governo della signoria toccò al Stansi Francesco acquistò anche il Campo delle Noci (dov’èa Giorgio. Nel 1471 ebbero dal duca Borso di Ferrara l’investi- attualmente piazza Unità d’Italia) e altri fondi per in-In quegli anni San Bernardino da Siena, in giro per la tura delle ville reggiane di S. Tommaso, S. Maria e S. grandire il borgo a ponente del castello. I GonzagaLombardia a predicare, si fermò più volte a Novella- Giovanni della Fossa, con il canone di uno sparvie- vi fabbricarono poi le case a proprie spese, con ilra ospite di Guido Gonzaga. Ma, per le sue abitudini, ro all’anno, poi sempre rinnovata fino all’estinzione cortile e l’orto, e le cedettero in proprietà a chiunquela corte del signore era troppo ricca e comoda, per della casata, volesse abitarle per un canone annuo di uno o duecui chiese e ottenne di dimorare ogni volta nella ca- Per risolvere la spinosa questione dei confini fra capponi. OFFICINA AUTORIZZATA CENTRO REVISIONI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI - Servizio di Gommista Car Service - Ricarica e assist. climatizzatori - Officina riparazione autoveicoli - Installazione impianti GPL/Metano Vendita autovetture e autocarri di tutte le Marche con garanzia e assistenza NOVELLARA (RE) Via Prov.le Nord, 68/70 - www.novautosoncini.it - Tel. 654430 - 654231 cell. 335/6108145 - 335/6108133
    • 20 Rubrica a cura della dott.ssa Roberta Bocedi Rubrica mensile di musica e spettacoli a cura di Luca Lombardini e alcuni amici Jack White. Uno che ha bisogno di poche presentazioni: ex leader dei disciolti Epilessia del cane e del gatto White Stripes, mente dei progetti Raconteurs e Dead Weather, produttore e Con il termine epilessia si indica una sindrome caratterizzata da convulsioni da non molto anche discografico con la sua Third Man Records. Una delle ricorrenti in assenza di cause dimostrabili. È una patologia che, così come poche e autentiche rockstar rimaste in giro. Jack è scettico verso i sequen- nell’uomo, possiamo ritrovare anche negli animali domestici. L’epilessia è infatti cers e l’elettronica e si sente davvero nel disco, ha costruito il suo rifugio a la causa più comune di convulsioni nel cane, mentre nel gatto si presenta più Nashville, in uno studio che per chi l’ha visto è un’autentica meraviglia della raramente. In alcune razze di cani la malattia è ereditaria (es. Pastore Tedesco, tecnologia analogica. Qui ha ospitato spesso i gruppi della sua Third Man Beagle, Bassotto, ecc) ed in altre si può riscontrare abbastanza comunemente Records, un po’ produttore un po’ session man. E nei mesi scorsi, tra una (Cocker Spaniel, Setter irlandese, Siberian Husky, Boxer, Border Collie, Bar- prova e l’altra ha anche registrato il suo atteso esordio solista. boncino nano, ecc). Nella musica, come in qualsiasi opera d’arte, il titolo conta molto. “Blun- In genere le prime convulsioni si presentano ad una età compresa tra i 6 mesi derbuss”, “l’archibugio”, è già un inizio promettente. Evoca in un sol colpo ed i 3 anni, occasionalmente anche prima e/o più tardi. Sembra che più pre- tutto l’immaginario che è contenuto in queste canzoni che mescolano le cocemente si presenti il disturbo, più difficile sarà controllare le crisi. tradizioni musicali con furbizia e mestiere: c’è tanto folk bianco, ma anche Come si manifesta l’epilessia? Con una serie di convulsioni generalizzate che molta “race music”. C’è il rock dei White Stripes, ma meno di quello che ci possono durare da pochi secondi a diversi minuti con o senza (nelle forme più si aspetterebbe. E c’è soprattutto un lavoro certosino sui suoni e sulla pro- lievi) perdita di coscienza. Le convulsioni vengono definite come una scarica fondità delle (bellissime) chitarre acustiche ed elettriche. All’interno del disco elettrica improvvisa, proveniente dal cervello che causa una perdita o un’ alte- troviamo pezzi di pura creatività, gioielli di rock acustico, suonati in presa razione dello stato di coscienza, contrazioni muscolari, salivazione e, spesso, diretta e con la giusta dose di feeling dei musicisti. Ho sempre ascoltato urinazione e defecazione involontaria. Durante l’episodio il cane può anche Jack anche per via della sua stranissima voce, che a tratti mi ricorda quella soltanto manifestare ansia, inciampare o arrancare. In alcuni casi, prima della “angelica” di Jeff Buckley (inarrivabile), quindi suoni belli, puliti, canzoni che crisi vera e propria, vi può essere una fase che dura da pochi minuti a qualche si lasciano i minuti alle spalle perché si fanno apprezzare, in particolare , se ora, caratterizzata da “comportamenti strani”: agitazione, bisogno di attenzione, vogliamo, un paio di canzoni (le prime) sono un po piu ritmate e da “hit”, tendenza a nascondersi. In diversi casi la crisi è poi seguita da un breve periodo ma tutto il lavoro si dipana in una serie di note e arrangiamenti che era di disorientamento durante il quale si possono osservare movimenti scoordinati, da un bel po che non sentivo, abituati come siamo a sintetizzatori e drum cecità temporanea, movimenti ripetuti, confusione. Le convulsioni si manife- machines e tecnologie digitali. Nulla da dire sul tema, ma questo disco è stano in genere ad intervalli regolari, che possono durare anche settimane o l’opposto di tutto ciò. E’ più che mai un omaggio ad un epoca che è stata mesi. Tra una crisi convulsiva e l’atra l’animale è completamente normale. Con e non sarà più, ma è stato fatto con attenzione quasi filologica alle “fonti” l’avanzare dell’età le crisi convulsive possono peggiorare. e con grande passione. Non è solo un disco di revival, è qualcosa di più. Cosa fare se il nostro cane (o gatto) manifesta per la prima volta una crisi con- Musica che Mr.White e pochi altri oggi si possono permettere di fare. Alla vulsiva? Occorre portarlo dal veterinario per una visita di controllo e tutta una fine questa, più che una recensione, è un appello: preserviamo Jack, è una serie di accertamenti volti ad escludere la presenza di altre malattie (epatiche, specie rara. Rarissima. renali, infiammatorie, infettive, neoplastiche, vascolari, degenerative, malfor- mazioni congenite, avvelenamenti, ecc) che possono, a loro volta, causare crisi convulsive. Alla diagnosi di epilessia primaria o idiopatica, si arriva perVia Cristoforo Colombo: manca la esclusione, dopo aver eliminato tutte le altre possibili cause. Cosa si fa una volta che il nostro cane (o gatto) ha una diagnosi di epilessiatoponomastica stradale primaria? Dipende. Non tutti i pazienti richiedono trattamento. Gli animali che hanno manifestato una sola crisi convulsiva o che hanno crisi molto brevi e molto distanziate tra loro probabilmente non necessitano di alcun trattamento di Paolo Paterlini a meno che la malattia non progredisca. In tutti gli altri casi invece andrà iniziata una terapia anticonvulsivante da protrarsi, ed eventualmente “aggiustarsi”, nelMolti automobilisti che arrivano da Campagnola o da Reggio Emilia e corso di tutta la vita dell’animale. Lo scopo del trattamento non è di eliminaredevono immettersi su via Cristoforo Colombo (provinciale per Reggiolo) completamente le crisi (risultato difficilmente ottenibile), ma di ridurne la duratadopo aver percorso la rotonda della Fossetta si chiedono dove si trova la e la frequenza in modo da consentire una buona qualità di vita al nostro cane osuddetta via. gatto. In alcuni casi molto gravi purtroppo, nonostante le terapie, non si riesceIl motivo è semplice, incredibile ma ahimè vero: manca qualsiasi indica- mai ad ottenere un buon controllo delle crisi epilettiche e, di conseguenza, unazione stradale che riporti il nome della suddetta via. buona qualità di vita. Si può persino arrivare ad un punto tale da non ottenereNon mi è dato sapere quali siano le ragioni di questa mancanza ma poi- più risposta alle terapie e giungere ad uno “stato epilettico”, una condizione caratterizzata da convulsioni continue. In questi casi occorre pensare seriamenteché si tratta di una strada di grande percorrenza e importanza mi pare a cosa sia meglio fare per il nostro animale.ovvio che la targa indicante “via C. Colombo” vada installata al più presto.
    • 21 Non solo pulci Rubrica a cura di “Gente di Canile”via Valle, 104 Novellara Gruppi di Reggio Emilia e provincia tel.3463037000 www.gentedicanile.it” www.gentedicanile.it DI COLLERA SI PUÒ ANCHE MORIRE Nel nostro canile intercomunale soggiornano numerosi trovatelli in attesa di collocazione e tutti, indistintamente, potrebbero trovare un “padrone” Nei giorni scorsi ho letto in un libro che di collera si può anche adatto. Il più delle volte i cuccioloni e gli adulti vengono rifiutati; è vero morire. Così sono ritornato indietro nel tempo, al periodo attivo del che allevare un cucciolo è molto più semplice, ma mio alcolismo rammentando una sera durante una gara di briscola  spesso il cucciolone o l’adulto sono in grado di adattarsi tanto quanto un cucciolo, solo ci vuole dove io avevo già bevuto parecchi bicchierini e mi accingevo a fare la più amore. Prima di rifiutare l’idea di adottare partita, (per il secondo posto!). Eravamo tre a tre ma all’ultima mano un cane adulto, fateci una visita, sicuramente abbiamo commesso un errore e siamo stati eliminati. Ed ecco che qualche ospite vi conquisterà con i suoi occhi dentro di me è scattata questa molla dell’aggressività, collera, ira e dolci ed invitanti; il cucciolo non dice come sarà della mancanza di fiducia verso il mio compagno di gioco. Così si è da grande, l’adulto è lì da vedere e non ha nulla scatenato il putiferio. Ritornato a casa mentre stavo andando a letto da nascondere. ho avvertito forti dolori al petto, ho chiamato il medico che dopo Il peloso qui riprodotto è un perfetto esempio; avermi visitato, mi portò lui stesso all’ospedale. Dopo circa quaranta maschio di un anno circa, castrato, di taglia medio giorni di innumerevoli esami, la prognosi parlava di esaurimento e grande, segni particolari “bellissimo”; è stato abbandonato lo scorso anno e, prima di arrivare stress. Mi consigliarono di trascorrere un periodo in montagna e di in canile, ha vissuto per giorni in un cantiere, da cercare di essere il più tranquillo possibile, di mangiare tanto e di questo il suo nome, TUBO. Ha un carattere dolcissimo, molto buono con i bere qualche bicchiere di buon vino. Andato tra i monti, i primi giorni bambini e gli altri cani, adora andare a passeggio al guinzaglio. rispettavo la cura ma alla fine del periodo mangiavo poco e bevevo molto. Ho cominciato a isolarmi perché ero diventato aggressivo, ero un essere superiore, me ne fregavo di tutti. Ritornato al lavoro Fatti e personaggi il mio bere si era ridimensionato però non ero più quello di prima, perché mi rendevo conto che l’alcol mi aveva preso la mano. Ero Rubrica a cura di Giovanni Franzoni sempre più in collera con me stesso quando nella vita e nel lavoro non riuscivo a fare ciò che volevo ed allora per aiutarmi ad avere coraggio di affrontare le cose, dovevo bere due o tre bicchierini. Ho conosciuto A.A. e la mia vita è cominciata a cambiare, ho iniziato a ragionare con me stesso, a essere più razionale e a vedere le cose nella giusta prospettiva. Mi sono abituato a perdonare rinunciando al risentimento e alle rappresaglie, così facendo mi libero della rabbia e riesco a dimenticare più facilmente i torti. Una volta mi arrabbiavo spesso ma da quando ho conosciuto A.A., mi sono reso conto che tutte le cose o sciocchezze che mi irritavano sempre prima, non valevano neanche un briciolo della mia salute. Malgrado i miei propositi di evitare l’ ira ogni tanto mi capita di ricadere nell’erroreAnno 1993 - Amici novellaresi nel cortile del ristorante ”La Bussola” a Campagnola però A.A. mi ha insegnato a riflettere, ad Ho cercato per giorni una fotografia, tra le tante che possiedo nel mio “ar- avere più fiducia negli altri e trattarli con chivio”, da pubblicare sul Portico. I motivi sono tanti, ma uno solo, princi- gentilezza, così facendo cerco di cancellare palmente mi ha impedito la scelta: qualche amico purtroppo ci ha lasciato, piano piano gli effetti nocivi della collera, dei e i rimanenti sono ormai alla frutta (almeno per quanto mi riguarda). Sono risentimenti e di essere più cordiale con tutti. cose che commuovono. La foto è stata scattata il 3 ottobre 1993 perciò quasi Ora sono più responsabile, più sereno e vent’anni orsono. A quel tempo alcuni erano già in pensione, lascio a voi le soprattutto sincero con me stesso e ringrazio considerazioni del caso. Al mio richiamo giungevano da Genova, Milano, Siena, Empoli e da varie altre località. Osservando la fotografia osservate solo Alcolisti Anonimi che mi ha fatto conoscere, una cosa: il sorriso di rivederci e lasciarci nuovamente con un abbraccio. Il attraverso la sobrietà, questo meraviglioso tempo passa e la candela brucia. stile di vita. Umberto un Alcolista Anonimo..…ELIMINA LA MIOPIA....…..……..DORMENDO.…Certo, dormendo! semplicemente mettendodelle speciali lenti a contatto quando vai adormire e al mattino le togli e ci vedi bene.E’ ormai diventata una realtà e per gli ado- dott. M.Bigi, dott.ssa R.Bocedilescenti è una vera e propria rivoluzione, enon solo per loro. dal lunedì al venerdì 09.30 - 12.00 13.00 - 16.00 17.00 - 19.30 sabato 13.00 - 15.00 altri orari e visite a domicilio su appuntamento Novellara (RE) via Manzoni, 14 tel. 0522/654710NOVELLARA (RE) Corso Garibaldi, 21 tel. 654658 cell. 337/584683 - 340/2751010 CAMPAGNOLA EM. (RE) P.zza Roma tel.669883 ROLO (RE) Corso Repubblica, 67 tel.658376
    • 22Novellara Sportiva, alcune precisazioni attuali dirigenti, firmatari della precedente lettera dovreb- bero consegnare all’Amministrazione comunale le chiavi della Società, facendola così fallire (dopo aver pagato diecia proposito della società anni di mutuo per salvarla dal fallimento) per poi sperare che “un qualche calciofilo locale” subentri a portare avanti il calcio a Novellara. Non credo che ci siano problemi a fare questo gesto anche perché qualcuno di noi smetteràPer evitare fraintendimenti intendo chiarire ancora una volta la situazione della veramente (sottoscritto compreso). Volevo informaresocietà e evidenziare che a rischiar grosso sono i 170 ragazzi del settore giovanile. queste “menti eccelse” che l’attuale situazione societaria è: Terza Categoria (a parte la necessità di reperire i fondi di Omar Malagoli necessari per l’iscrizione) non ha problemi perché esistono ancora (pochi ma buoni) volontari D.O.C. che seguonoIn un momento come questo dove nel “paese di criti- difficoltà lavorativa avevano pure la possibilità di aiutare sempre la squadra e qui un ringraziamento va fatto dicopoli” in cui tutti ci troviamo ad essere oggi geologi ed tramite sponsorizzazioni le associazioni sportive locali, cuore ai vari Fabio Montanari, Ferrari Pierluigi, Bedogniingegneri o commissari tecnici della nazionale, rileggendo la società aveva in dotazione un pulmino che adoperava Giovanni, Passerella Danilo, Franchi Giovanni, Paolo Stop-l’articolo che riguardava la Novellara Sportiva, apparso sul soprattutto per il trasporto dei ragazzi del Settore Giova- pa, Marcella Tondelli che si adoperano settimanalmenteprecedente numero, mi è sorto un dubbio e per evitare nile offrendo così anche ai ragazzi residenti lontani dal alternandosi nelle varie mansioni societarie a cui bisognapolemiche fraintendimenti, vorrei fare alcune precisazioni, capoluogo l’opportunità di poter giocare a calcio nella aggiungere Il parco giocatori che quest’anno hanno fattorivolgendomi di nuovo al mensile novellarese “Il Portico” Novellara Sportiva. Purtroppo siamo stati costretti a parte della Prima Squadra (tutti novellaresi) ed ai nuovi(in questo caso nome più adatto non ci poteva essere). dover sopprimere questo servizio. Con gli aiuti che arri- (sempre novellaresi) che ne faranno parte nella prossimaIn quelle righe si faceva riferimento ad un momento in vavano dalle aziende si coprivano le più svariate spese: le stagione sportiva senza dimenticare “il mister” Claudiocui alcuni, degli allora dirigenti, “abbandonarono la nave” iscrizione ai vari campionati, l’assicurazione dei giocatori Franchi ed il “perenne” Primo Losi a cui se esistesse “Ilprematuramente lasciando la società in una situazione (pagata obbligatoriamente in anticipo alla F.I.G.C. all’atto pallone d’oro dei volontari” sarebbe senz’altro assegnatoeconomica poco felice. Il periodo a cui si faceva riferimento dell’iscrizione in base al numero degli atleti tesserati) e all’unanimità a lui. A tutta questa gente dico con tutto ilriguardava solamente l’ultimo decennio (2001-2012). Que- tante altre, necessarie per poter fare l’attività sportiva. cuore “chapeau” (termine che si usa come espressione dista precisazione è dovuta in particolar modo per scagionare Tra queste spese esistevano ed esistono tutt’ora anche i ammirata approvazione).coloro i quali hanno contribuito, con il loro volontariato, così detti “rimborsi spese” che le società riconoscevano o La Serie D Femminile si autogestisce molto bene per cui,a fare una parte della storia di questa gloriosa società nel riconoscono ai tesserati che ricoprivano i vari ruoli come secondo me, chi rischia grosso è il settore giovanile cheperiodo antecedente non devono assolutamente sentirsi giocatori (in special modo della prime squadre), allenatori ha costantemente bisogno di volontari per fare bene le lorotirati in ballo. Se così è successo ne sono profondamente (settore giovanile compreso), preparatori e massaggiatori. attività per cui mi chiedo “ma far fallire una società e toglieredispiaciuto e chiedo loro pubblicamente scusa. Alcune di I tempi sono purtroppo repentinamente cambiati e chi il calcio a 170 giovani sembra un’idea felice?” Il Settorequeste persone non sono, purtroppo, più tra noi ed altri prima sosteneva lo sport con sponsorizzazioni non ha Giovanile è un settore che necessità frequentemente di(per correttezza non credo sia necessario citarli per nome potuto mantenere fede alla parola data e a dover disdire, linfa nuova, idee nuove e di tanto impegno e tempo libero.perché sono conosciuti da tutti) hanno da tempo, lasciato a novembre, “l’aiuto” che si era amichevolmente ipotiz- C’è “un tesoro notevole a nel nostro comune” tanti giovanil’incarico però credo di poter affermare che personaggi zato a giugno. Questo è quello che è successo alla nostra che fanno sport e per dare loro la possibilità di continuaredi questo calibro siano una cosa rara da trovare ed è per Associazione, che ha dovuto adottare una nuova strategia. a frequentare le varie Associazioni Sportive e far bene,questo motivo che li voglio pubblicamente ringraziare e Credo che iniziare una stagione sportiva con una quota di manca solo una cosa: l’apporto dei novellaresi.ricordare con affetto perché sono o erano in possesso di un mutuo “importante” sia problematico per tutti per cui lavalori umani di notevole caratura. nostra idea è stata quella di mettere in fila per importanzaIl precedente articolo pubblicato non voleva altro che i pagamenti da fare: a) mutuo, b) fornitori e c) giocatori,essere una attenta disamina dell’attuale momento di una allenatori e massaggiatori. Ebbene sì, purtroppo non siamoassociazione sportiva locale e della profonda crisi che, riusciti a tener fede alle parole spese ma non per una nostrasecondo me, sta vivendo il volontariato a livello sportivo volontà ma solamente per non essere riusciti a reperire ie spero solo a livello sportivo. Sempre in quelle righe fondi necessari per rimborsare anche quest’ultimi. A noiveniva sottolineato il percorso che ha portato i firmatari di dispiace molto ma coscientemente pensiamo di aver fattoquell’articolo di poter affermare che la Novellara Sportiva la cosa giusta. Alcuni allenatori e giocatori hanno capitonon ha debiti e sono nuovamente qui a confermarlo anche e accettato, a malincuore, di non poter ricevere quantose sarà necessario da questo momento in poi reperire i pattuito dimostrando una certa sensibilità; altri però nonfondi utili per poter iscrivere le varie squadre ai campionati hanno accettato questa soluzione per cui adesso “scredita-della prossima stagione sportiva. no” la Novellara Sportiva ed il lavoro che alcuni “volontari”All’ombra degli “storici portici” (e qui mi collego al titolo del hanno fatto per la società. Quello che mi rammarica è chemensile) di novellara però un qualche “pseudo sportivo questi personaggi si definiscono “dilettanti” ma quello chelocale” insinua tra un pilastro e l’altro che la Società abbia lascia perplessi è che sono persone locali. Forse qualcunoancora delle pendenze con qualcuno, noi crediamo di no di questi si è dimenticato quello che questa società ha fattoe sono a spiegarvene il motivo. o sta facendo per i loro figli o i loro nipoti. Foto sull’evento terremoto scattataQuando, anni addietro, le aziende non erano nell’attuale Spendo in fine due righe per quelli che sostengono che gli dai sigg. Pederzoli - Costa a Sant’Agostino (FE) S.GIOVANNI DI NOVELLARA (RE) via Provinciale Sud, 45 tel.0522657123 - fax 657735 email: info@arredamentisaccani.it Ristorante Pizzeria Aperto tutti i giorni anche amezzogiorno - Turno di chiusura: Giovedì Tel. 0522-651301
    • 23Nel ricamo abbiamo disegnato i sognidella nostra vitaTanti sono gli artisti che soprattutto nel periodo della Fiera espongono i lorocapolavori. Ho visitato tutte le mostre però per ultima mi sono tenuta quella del tanti anni, tanti avvenimenti sono succeduti, quellericamo... bambine di allora ora sono pensionate e dopo una di Silvana Selogna vita dedicata al lavoro, alla famiglia, ai figli hanno riscoperto una passione nascosta in un angolo per Nel foyer del teatro ricordare l’infanzia.Parecchi anni fa quando frequen- tanto tempo. Hanno ripreso in mano l’ago e da un “Franco Tagliavini” alla tavo la scuola di avviamento al lavoro, una gentilis- minuscolo attrezzo come quello, scaturiscono degli mostra del ricamo con sima signorina avanti con l’età, (che in quel periodo intrecci di cotone meravigliosi. Capolavori che non i lavori delle donne del si classificava zitella) con tanta pazienza ci insegnava hanno prezzo, le ore impiegate non si contano, l’im- Circolo mi sono sofferma- l’arte del ricamo. Per una ragazza era importante sa- portante alla fine è il risultato che è sempre ottimo. ta molto tempo per ammi- per fare almeno l’orlo a giorno e il gigliaccio perché Nessuno di questi capi è in vendita. Al massimo si rare, capo per capo tutte le nelle “doti per il matrimonio” non poteva mancare regala alla figlia o alla nuora ma tutto deve restare meraviglie esposte. qualche bel capo ricamato a mano. Quando una nell’ambito della famiglia. Su stoffe di qualità le ragazza entrava nella nuova famiglia, mostrare la Finita la Fiera la mostra si smonta, si ripiegano tut- amanti di quest’arte sua biancheria ricamata con le proprie mani era ti i lavori esposti e subito si pensa ad iniziarne altri creano veri capolavori. una garanzia di “buona provenienza”. Quindi già a che per il prossimo anno saranno di nuovo mostrati Nell’ingresso del Teatro scuola si imparavano i primi punti, poi a fine anno al pubblico. Vi auguriamo buon lavoro ricamatrici, che già da solo ti porta in- scolastico, sempre in occasione della Fiera si espo- e noi vi aspettiamo prossimamente per stupirci an-dietro nel tempo, questi meravigliosi drappi fanno nevano in bella mostra i nostri lavoretti. Sono passati cora. LA SCUTELLARIA FIORE A BERRETTO ALATO DI MERCURIO era entrata con altre specie nelle pratiche Questa pianta cresce inframmezzata alla rigo- blù. Il calice che sostiene il fiore ha forma di scudo, curative più di- gliosa vegetazione erbacea delle zone umide del ancora più accentuata per la protuberanza che è pre- verse. Presso mese di maggio. Anche se è discretamente pre- sente sulla parte superiore. la tribù indiana sente nel nostro territorio non sempre si nota con La scutellaria appartiene alla famiglia delle Labiate Chippewa del facilità e solo prestando attenzione si possono no- dalla tipica forma dei fiori, sopra descritta. nord-america tare i suoi fiori blù nel fitto delle erbe. Il nome scientifico , Scutellaria galericulata, le deriva era un gran ri- La Scutellaria è una pianta perenne grazie ai fu- da “Scutellum”, il calice a forma di scodella o scudo medio per il cuore. Ma è nella medicina tradizio- sti sotterranei rizomatosi che la perpetuano negli e da “Galerus”, berretto alato del dio Mercurio, a nale cinese che ritroviamo l’utilizzo di varie specie anni per cui la si ritrova negli stessi luoghi. I fusti richiamare la forma del fiore. di scutellaria. Intanto troviamo confermate le pro- possono essere ramosi, sono pelosi, hanno se- Nella medicina e nelle tradizioni popolari la scutel- prietà già citate nel campo nervoso. Di particola- zione quadrangolare, sono alti fino a 50 cm. Le laria costituiva il tipico rimedio per i disturbi nervo- re si ricorda che riduce gli effetti della privazione foglie sono lanceolate , arrotondate alla base, ses- si. Dalle forme più leggere, stress, insonnia, mal di di varie sostanze, quali alcool, di Valium e di altri sili (senza gambo) o con un breve picciolo, pe- testa, spasmi isterici, sino a delirio tremens , ballo barbiturici e allevia i dolori della sclerosi multipla. lose, a margine crenato (dentature arrotondate). di san Vito, epilessia. Il contenuto in flavonoidi , iri- Alcuni principi estratti da una scutellaria inibiscono I fiori spuntano alla ascella delle foglie superiori, doidi amari ,olio etereo, tannini, ha portato ad utiliz- lo sviluppo di alcuni tipi di cellule cancerogene. La in genere a coppie, lunghi fino a 2 cm, blu, a for- zare questo rimedio anche come antinfiammatorio pianta è tossica se usata in modo inadeguato e ma labiata per la fusione dei petali, con il labbro , febbrifugo, astringente, tonico. Il genere botanico accentua i sintomi dei malanni a cui si vorrebbe superiore più corto a forma di elmo, quello infe- scutellaria annovera nel mondo oltre cento specie e porre rimedio, per cui le notizie riportate sono da riore con una larga macchia bianca punteggiata di la cosa interessante è che in altre medicine popolari considerare solo a titolo informativo per dare un quadro conoscitivo generale della pianta. TAGLIANDI Autofficina Meccanica: VENDITA AUTOVETTURE • Tagliandi NUOVE E USATE • Elettrauto OLIO MOTORE • Gommista • Autodiagnosi Bosch • Climatizzatori Roberto 340-1956534 – Mattia 340-1956465 - Tel. 0522/756661 – Fax. 0522/758745 Via C. Colombo 58/60 – 42017 Novellara (RE)
    • 24 Un pizzicotto ai più piccoli e non solo La Bella e la Bestia IL 21 GIUGNO C’È IL SOLSTIZIO D’ESTATE: IL GIORNO DELL’ANNO CON PIÙ ORE DI LUCE È una storia piena di gentilezza, di amore reciproco manente: l’amore edipico della Bella per suo padre, e di dedizione da parte dei tre personaggi princi- quando è trasferito al suo futuro marito è meraviglio- pali e nella quale, quando la famiglia è ridotta in samente salutare e solo allora il sesso, che prima era Il termine solstizio deriva dal latino solstitium, miseria, le due sorelle maggiori manifestano gli ripugnante, diventa meraviglioso composto di sole e di fermarsi. E’ l’istante e aspetti peggiori del loro carattere, mentre Bella Secondo Freud, il sesso deve essere percepito dal punto dell’eclittica in cui il sole cessa di al- non si smentisce. Ricordiamo che tutto ha origine bambino come disgustoso, fintanto che i suoi de- lontanarsi dall’equatore celeste e comincia a dal gesto del padre che ha rubato una rosa, per sideri sessuali sono fissati sul suo genitore, perché ravvicinarvisi. Astronomicamente i due sol- portarla alla figlia minore prediletta. Il gesto, che soltanto mediante un tale atteggiamento negativo stizi (uno invernale e uno estivo) cadono il simboleggia l’amore per lei, (ma il fiore spezzato, verso il sesso, il tabù dell’incesto, insieme all’unità 21 dicembre e il 21 giugno. Astrologicamen- in particolare la rosa spezzata simboleggia la per- della famiglia umana, può essere al sicuro. Ma una te corrispondono all’entrata del sole nei se- dita della verginità) è anche un’anticipazione della volta distaccati dal genitore e rivolti verso un partner gni di Capricorno (22 dicembre) e del Can- perdita della sua verginità. Questo può far pensa- di età più adeguata, nello sviluppo normale, i deside- re, sia al padre sia alla figlia, che essa debba patire ri sessuali non sembrano più bestiali, ma al contrario cro (22 giugno). Tradizionalmente il solstizio un’esperienza “ bestiale”, ma la storia dice che le sono percepiti come meravigliosi. Trasferendo il suo d’inverno apre la fase ascendente del ciclo loro ansie sono infondate, poiché quella che era originario amore edipico per suo padre al proprio fu- annuale e coincide con la nascita di Cristo, temuta come un’esperienza animalesca, diventa turo marito, la Bella dà a suo padre il tipo di affetto mentre quello estivo apre la fase discendente un’esperienza di profonda umanità e d’amore. di maggior beneficio per lui. Questo è un toccasana e coincide con la nascita del Battista, come LA BELLA e LA BESTIA (che nonostante le sue per la sua malferma salute e gli consente di vivere sottolinea la formula evangelica “bisogna che sembianze è un persona bellissima come la Bel- felicemente accanto alla sua diletta figlia. Inoltre ciò egli cresca e che io decada”(Giovanni 3,30). la) offre al bambino la forza di capire che le sue reintegra la Bestia nella sua umanità e allora diventa Giovanni Battista è divenuto ben presto og- paure circa il sesso sono il prodotto delle sue fan- possibile una vita di beatitudine matrimoniale per lui getto di culto liturgico e popolare. A lui furo- tasie sessuali ansiose e che, benché il sesso possa e la Bella. La fiaba, inoltre, ci da un’immagine sugge- sembrare a prima vista bestiale, in realtà l’amore stiva: quella di un mondo dove i buoni vivono felici no dedicate due feste: quella della natività, fra donna e uomo è la più soddisfacente di tutte e i cattivi (in questo caso le sorelle) possono ancora originariamente collegata con l’Epifania e poi le emozioni e l’unica che garantisca la felicità per- redimersi. spostata al 24 giugno e quella del martirio (voluto per capriccio da Salomé, figlia di Nelle sere d’estate, nella natura libera, si possono sentire gracidare le Erodiade). In concomitanza con la festa di rane e i rospi: ce ne sono centinaia di specie in tutto il mondo, utili per- giugno, la devozione popolare ha assunto ché mangiano molti insetti fastidiosi. credenze e pratiche della festa del solstizio Se si osserva un rospo, qualcuno esclamerà: “Che brutto!”. estivo: in questo contesto si introdussero fe- Per secoli, nelle fiabe, i più bei principi furono trasformati in rospi. ste e riti popolari come “la notte”, “il bagno”, Se una principessa baciava un rospo brutto, questo significava che il “i fuochi di S.Giovanni”, collegandosi ai mo- suo cuore sapeva amare oltre le apparenze, allora il rospo ritornava menti legati al lavoro dei campi. Di qui l’abi- subito principe. tudine di bruciare le sterpaglie e i resti di fine raccolto, che a seconda delle zone riguarda- C’è da sempre un luogo molto misterioso nelle rotte dell’Oceano va il grano, il mais, il lino o la canapa. In pri- Atlantico: il Mar dei Sargassi. Le forti correnti marine radunano lì mo luogo, nel giorno di inizio di un ciclo (a le alghe galleggianti, i sargassi, appunto, per formare un’immen- partire dal solstizio estivo la notte si allunga), sa prateria sulla superficie dell’oceano: un’isola di vegetazione gli elementi della natura acquistano poteri del che offre riparo a molte specie animali. Le anguille e le tartaru- tutto straordinari e prodigiosi, così l’acqua e ghe, ad esempio, percorrono enormi distanze per ritornare al le erbe, così il fuoco. Diventa allora impor- Mar dei Sargassi, dove sono nate. Lì, a loro volta, depongono tante rendere puri e fertili i campi, incendian- le uova e fanno crescere i propri piccoli, protetti da un ambiente doli. Fare puri e fecondi gli animali domesti- in cui si possono nutrire al riparo dai predatori. Alcune specie ci, costringendoli a passare tra le braci o tra animali, tra cui un meraviglioso cavalluccio marino, abitano solo tra questa alghe, dove sono riuscite a sopravvivere facendo del le fiamme della notte più corta dell’anno. A mimetismo una vera forma d’arte. maggior ragione, in tempi di epidemie e di stregonerie: quella di S. Giovanni, infatti, è anche la notte delle streghe. In giugno, la notte si riempie di piccole luci che si accendono e si Parte importante del rito comportava il salto spengono: sono le lucciole. del falò da soli o in coppia, con significato C’è anche un pesce che emana luce: accade ogni volta che apre ben augurante, di fecondità o addirittura per gli occhi e il suo nome è Flash. guarire il mal di schiena, per migliorare la vi- Alcuni tipi di meduse sono a luce intermittente e la rana pescatri- sta e per tonificare la virilità. ce usa la sua luce per incantare e attirare a sé le prede. L’accensione del fuoco simboleggia il porta- C’è un luogo, invece, dove non arriva mai la luce, il più profondo re la luce nella notte, per far si che il futuro e nascosto del mondo: è la Fossa delle Marianne che si trova allungarsi delle ore di tenebra conservi nel negli abissi dell’Oceano Pacifico. cuore questo sole allo zenit.
    • 25La scuola comunale nel Settecento a Rocca, nei casini e nelle case dei nobili. Il resto delle truppe in paese e nelle campagne. Camillo III accol- se con grandi onori l’illustre ospite.Novellara/1 Filippo V, riconoscente per le manifestazioni di sim- patie, accettò di tenere a battesimo il figlio del con- te, Filippo Alfonso, nonostante avesse già compiuto di Sergio Ciroldi due anni e mezzo e lo creò insieme al padre, Grande di Spagna di prima classe (Battesimo del conte Filip- po Alfonso 1 agosto 1702).Rumori di guerra a Novellara. I soldati incendiarono poi la Rocca, l’osteria e la casa In segno di ringraziamento per lo scampato pericoloL’anno 1701 segnò l’inizio della guerra di successio- degli Zanetti, Casa Veroni, il mulino delle Rotte ed e per la riacquistata salute del piccolo conte Filippone spagnola che doveva durare ben tredici anni. alcune case del centro e della campagna. Alfonso, gli abitanti di Novellara, il conte Camillo III eIl territorio della contea di Novellara e Bagnolo e, Il cadavere dell’alfiere Borri fu sepolto, in gran segre- la Comunità degli Anziani, fecero erigere il Santuarioquello vicino, furono teatro delle operazioni militari to, nella notte del 30 luglio nella chiesa di S. France- della Madonna del Popolo (1704).che causarono molti lutti, danni e tribolazioni. Il male sco di Paola, a Bagnolo. La mattina seguente il Re Filippo V con la Grandesembrava non aver fine. Le ostilità iniziarono dopo la Nella stessa giornata il maresciallo Vêndome avanzò Armata, si avviò in direzione di Luzzara dove l’at-lettura del testamento del re di Spagna che lasciava da Castelnuovo Sotto con diverse squadre di cavalle- tendeva il tremendo scontro con le truppe imperialierede universale Filippo d’Angiò Borbone, nipote di ria. Raggiunse il ponte Crostolo, separò la cavalleria (Battaglie di Luzzara 15 agosto 1702).Luigi XIV, oppure l’imperatore Leopoldo I, sia pure a in due colonne parallele: la prima si attestò lungo la Le perdite di uomini e mezzi furono, per entrambicondizione di unire la corona spagnola a quella fran- riva destra del Crostolo, la seconda lungo la strada gli eserciti elevatissime : 2800 uomini, tra morti ecese. Il problema politico era di enorme importanza Reggio-Guastalla. feriti, tra gli imperiali; 4600 tra gli alleati. In totaleperché nel caso che tale eredità, formata dai vastis- La punta avanzata degl’imperiali formata da cento 7500 uomini.simi territori della Spagna in Europa e in America, corazzieri fu subito investita e vinta. La cavalleria im- Fine della signoria dei Gonzagafosse restata indivisa, Luigi XIV (oppure l’imperatore periale formata da tremila uomini corse in aiuto, ma Come se ciò non bastasse la moglie di Camillo IIILeopoldo I) sarebbe diventato padrone dell’Euro- attaccata da tutte le parti non tardò a sbandarsi e a Gonzaga, Matilde d’Este, accecata dalla gelosia,pa. Contro la Francia, che minacciava di diventare cercare rifugio oltre il canale Tassone. Nella confu- dall’orgoglio ferito e da una malattia del sistema ner-invincibile, si unirono Austria, Inghilterra, Olanda sione che si era creata, molti cavalieri si buttarono voso cercò, più volte, senza riuscirvi, di avvelenare ile buona parte degli stati tedeschi marito. Allora visti gli insuccessi ordìdando vita alla “Grande Alleanza” un attentato.al cui comando furono nominati i “1714 adi 16 giugno dopo un horamarescialli Eugenio di Savoia del di notte in venerdì S.E.il conte Ca-ramo di Carignano e John Churchill millo essendo stato a visitare l’Altareduca di Marborough (esercito impe- di San Francesco di Paola nell’anda-riale). Dalla parte di Luigi XIV e del re al Casino di Sotto dirimpetto purenipote Filippo V si schierano invece al casino del dottor Rossi fu assalitola Baviera, il duca Amedeo II, il re da più sicari con molte archibugiate,del Portogallo e Pietro di Braganza restò illeso e altri del suo seguito,(esercito franco-spagnolo). Al co- benché lo sterzo fosse tutto trafora-mando dell’esercito furono chiamati to da molte palle…..” ( Davolio).i marescialli Villars, Vêndome e La Dalle testimonianze e dalle confes-Feuillade. sioni risultò che la mandante dellaSul finire del 1701, Filippo V e gli congiura era stata la moglie.alleati calarono in Italia e, dopo aver I capi dell’attentato furono arresta-occupato Mirandola e parte dei ter- ti e condannati al taglio della testa.ritori del parmense e del cremone- Uno dei congiurati, Stefano Tirelli,se, assediarono Mantova. Queste fu impiccato in una cella del cam-truppe si accamparono nei dintorni panone ( ora ricordata come “ste-di Luzzara, Guastalla e parte presso fanina”).S.Vittoria di Gualtieri, fra il torrente Matilde fu spedita a casa di suo pa-Crostolo e il Canale Tassone. L’obbiettivo era di occu- dall’argine sperando di passare il Crostolo e periro- dre e poi, sotto scorta, a Modena nel convento dipare Mantova e di cacciare l’esercito imperiale. no. La perdita dei tre reggimenti fu di ottocento uo- clausura di S. Geminiano. Ritornò a Novellara dopoL’incendio del castello di Bagnolo e le battaglie di mini dei quali cinquecento tra morti e feriti (Battaglia più di 10 anni (27 giugno 1725) in occasione dellaSanta Vittoria e di Luzzara. di Santa Vittoria del 26 luglio 1702). Santa Vittoria, nascita della nipotina Maria Teresa Cybo Malaspina.Il 26 luglio 1702, pochi soldati francesi, al cui co- dopo essere stata saccheggiata fu , per intero, di- Nel 1724 il conte Camillo III fu colpito da ictus. Simando era un sergente, si portarono a Bagnolo ; strutta dal fuoco. riprese abbastanza bene. Morì il 16 agosto 1727.alcuni imprudenti bagnolesi ebbero la temerarietà Quando il conte Camillo III Gonzaga fu informato Dopo una breve reggenza della madre, il conte Fi-d’insultarli e di suonare le campane a martello. degli avvenimenti fu preso da una grande paura e lippo Alfonso ebbe i poteri di signore di Novellara eEra il segnale di pericolo per la comunità. I fratel- timore. Bagnolo. Ma era gravemente ammalato. Nonostanteli Zanetti detti Pezzoli, dalla finestra dell’osteria che I francesi, infatti, avevano detto che avrebbero sac- le cure del prof. Antonio Vallisneri morì a Massa, ingestivano, scaricarono le loro armi uccidendo il ser- cheggiato e incendiato anche Novellara. casa della sorella Ricciarda, il 13 dicembre 1728.gente. I compagni, con la fuga, riuscirono a salvarsi e Inviò subito il suo segretario, Giuseppe Taschini e un Durante la notte, tutte le chiese della contea, suona-raggiungere il campo base dell’armata che si trovava non meglio identificato Gessati da Luzzara a Bagno- rono le campane a martello. Il 22 dicembre giunsea Castelnuovo Sotto. lo per chiarire la posizione politica dei Gonzaga da a Novellara il Delegato Fiscale accompagnato da unLa mattina seguente i francesi ritornarono più nu- sempre fedeli all’imperatore. Giunti a Bagnolo furo- notaio. Dopo avere redatto l’inventario dei beni misemerosi a Bagnolo e si diedero al saccheggio e all’in- no, dai francesi, derisi e denudati. Trovarono rifugio i sigilli agli appartamenti della Rocca. Il 29 dicembrecendio; convocarono poi l’alfiere Gian Battista Borri nella vicina San Martino in Rio, presso il marchese 1728 s’insediò a Novellara il Commissario imperiale.e, dopo un sommario giudizio, lo uccisero nel cortile d’Este. Dopo qualche giorno, giunse a Novellara Fi- Nei prossimi articoli seguiremo le vicende della no-della Rocca, con un colpo di pistola (venerdì 28 lu- lippo V con la Grande Armata formata da sessan- stra comunità e della scuola.glio 1702). tamila uomini. Il re e gli alti gradi furono ospitati in LO STUDIO DEL DOTT.MINGHETTI LUCA HA TRASFERITO LA PROPRIA SEDE PRESSO LA “CORTE DEI SERVI” (ex ospedale) PER GARANTIRVI LOCALI PIÙ AMPI ED UN SERVIZIO DI SEMPRE MIGLIOR QUALITÀ dott. Minghetti Luca - Medico Chirurgo Specialista In Odontostomatologia 42017 Novellara (RE) Viale Monte Grappa Tel. 0522 / 653343
    • 26 Lettera al giornale UGO FERRARINI Ti guardiamo e ci sfugge un sorriso... è bello ricor- darti così che esibisci divertito e soddisfatto le tue Mi ha rotto lo specchietto passioni: i cani e la pesca. Ciao Ugo, un bacio alla tua allegria e un lungo abbraccio per sentirti ancora un po’ qui con noi, ciao.... La tua famiglia Spett. redazione, l’uomo che mi ha chiesto di scrivere una sua disavventura stradale mi ha convinto sul suo assioma: “perché la gente, specie se anziana, La famiglia Ferrarini Varini commossa per il tributo sappia difendersi da “pacifici” pirati di strada che forse si procurano un buon d’affetto e la partecipazione alle esequie del proprio stipendio sfruttando l’ingenuità degli automobilisti”. Siamo a Novellara. caro Ugo, ringrazia e sottoscrive in sua memoria a Scrivo quasi sotto dettatura. favore delle popolazioni terremotate del comune di “Questa mattina percorrevo, come da decenni, via della Costituzione diretto Sant’Agostino di Ferrara. dal giornalaio, poco dopo l’incrocio di via Ariosto e via Allegri, mentre transita- i vo accanto a due auto in fila parcheggiate fuori dall’asfalto, ho udito come un In memoria di Ugo i coinquilini del civico numero botto contro la portiera posteriore (una pietra? un pezzo di legno?), ma non 9 di Borgonuovo tramite il Portico sottoscrivono in ho potuto fermarmi per un controllo essendo seguito a pochissima distanza favore dei terremotati del comune di Sant’Agostino da un camioncino. Eccomi a distanza al giornalaio e non vedo alcun segno di Ferrara. sulla carrozzeria sto per entrare quando da un’auto appena giunta, una mano In memoria di Ugo i sigg. Paterlini Giuseppe, Lino, d’uomo al finestrino mi chiama: -scusi ...- e fa segno di avvicinarmi. Rite- Ivanna e Claudia Siligardi, sottoscrivono a favore nendo volesse chiedere informazioni mi sono presentato ed egli con somma dei terremotati del comune di Sant’Agostino (FE) calma : - guardi che mi ha rotto lo specchietto - ma io non ho proprio urtato nessuno - eppure l’avrà udito il rumore del botto, ero parcheggiato sul ciglio e lei mi ha urtato lo specchio, guardi che è rotto, forse non se ne è accorto perché aveva dietro il camioncino Effettivamente il vetro era sano ma custodia rigata. Preso alla sprovvista, con Luca la moglie che mi aveva raccomandato di rientrare presto, non del tutto con- vinto però verosimile il caso, ho proposto di chiudere il caso (metterci di Soprani mezzo l’assicurazione? Poi aumenta la tariffa) offrendogli 50 euro. Quasi con sorriso sprezzante: “50 euro? Ma ne costa 180! l’avevo cambiato due setti- mane fa” e si rivolge al figliolo, quindicenne, seduto accanto “lo sa anche lui”. A due anni dalla scomparsa il tuo M’è caduto mezzo mondo addosso, ho aperto il portafoglio: ricordo con amore la mamma Al- -al massimo le posso dare 100 euro bertina, il fratello Lucio e i nonni -a fare a modo al minimo 150. Ormai ero nel vortice della confusione ed ho mostrato che oltre i due pezzi da Otello e Luciana 50 avevo solamente altri due pezzi da 20 e null’altro. Mostrandosi alquanto dispiacente alla fine ha concluso “be mi dia quelli...” E se li è presi. Come stordito, col giornale in mano sono risalito in auto. Ed ho avuto come un risveglio od una illuminazione. Mi sono ricordato d’aver letto tempo fa su un quotidiano di uno che incolpava i passanti d’avergli rotto uno specchio dell’auto, facendoselo pagare, senza ricordare il finale. Ho provato immedia- tamente la sensazione di essere caduto in un tranello teso da un farabutto, un lestofante, uno dei tanti pirati della strada. Il mio specchio infatti è al suo posto normale, in caso di urto si sarebbe almeno piegato, escluso quindi che Umberto Bertani abbia toccato lo specchio suo, per quanto distratto non avrei mai rasentato l’auto in sosta, forse è qui che è scattato l’idea del complotto, il lancio di di (Namber) un oggetto (pietruzza?, legnetto?, piccolo petardo?) per simulare l’urto dello specchietto,la scusa del camioncino e l’inseguimento per reclamare il danno A due anni dalla scomparsa il tuo subito . Ecco come si guadagna lo stipendio quel delinquente e che insegna ricordo è sempre vivo in noi. proprio da bravo papà, l’arte al figlioletto. Bisogna che la gente sappia.” A questo punto mi ha ringraziato. Chissà se spargendo la voce, qualcuno non Il fratello Rainero con Rina e i ni- arrivi a incastrare il lestofante dello specchietto d’auto. poti. Terezio Succi NOVELLARA (RE) via C. Colombo, 91/93 Tel. 0522/662526 SALTINI ROBERTO Escavazioni, preparazione aree cortilive con posa autobloccanti - Irrigazione - Lavori edili in genere - Materiali ghiaiosi NOVELLARA (RE) Cel. 338/3620702
    • 27 JAMES BERTAZZONI RENATO PATERLINI FIORAVANTE DALLAGLIO NATALE BRIONI IDA MASSARINel 21° anniversario della scompar- Nel 4° anniversario, ti ricordano Nell’ 18° anniversario della scompar-sa, lo ricordano con affetto la moglie Nel 12° e 21° anniversario della scomparsa dei propri cari con l’affetto di sempre i figli, la sa, lo ricordano con affetto i famigliariVirginia, le figlie Savia e Claudia, i li ricordano con affetto i figli, la nuora, il genero e i nipoti. nuora i nipoti e pronipoti. e i parenti tutti.generi e i nipoti. EZIO BERTAZZONI GIACOMO LOSCHI MARCO SAVAZZA FRANCO SACCANI VEZZANI ARTURO SACCANI VEZZANINell’ 7° anniversario della scomparsa, Nel 21° anniversario della scompar- Troppo presto ci hai lasciato ma A due anni dalla scomparsa il Nel 36° anniversario della scomparsa lolo ricordano con affetto le sorelle e sa, lo ricordano con affetto il figlio per la tua bontà sarai sempre ricordo è sempre vivo. La moglie, ricordano con affetto, i figli con le nuore ili nipoti. Giorgio con la moglie Diana e il figlio vivo tra noi. i figli, fratelli, nuore e nipoti. genero e i nipoti. Un pensiero anche dalle Massimo. I tuoi cari pronipoti Laura, Greta, Marlene e Sara. Offerte in favore dei servizi TOMMASINA RAZZINI Istituzione “I Millefiori” Sono ormai passati due anni ma fatichiamo ancora ad accettare il fatto che tu non sia più fra noi. In memoria del tenore Franco Tagliavini Le giornate sono vuoter e cupe Gli amici del Circolo Omnibus di RE e le amiche del “Bar Mari” senza te. Ci manchi! In memoria di Panizza Edmondo A 2° anno dalla scomparsa la ricor- SACCHI SETTIMO dano con affetto il marito Massimi- Istituto Comprensivo Novellara, le nipoti, la fam. Morellini. Nel 12° anniversario della scompar- sa lo ricordano con affetto la moglie liano, le figlie Lorena e Melissa, la In memoria di Bigarelli Guerrino Ivana Simonazzi i figli, Morena, Edis nipote Denise e i generi. Bartoli Elio, Bettini Gabriele, Bisi Bruno e Daniela, Bianchi e Andrea genero nuore e nipoti. Ivo, Bianchi Renzo, Bonfà Vincenzo, Bulgarelli Afro, Bul- garelli Rita Bussei Romano, Carina, Daolio Iside, Moreschi Adriano, Rossi Luciana, Soragni Riccardo, Stefano e Ro- Il cuore delle donne sanna; Magnani Loris e Rabitti Silvana, Santachiara Anto- Recentemente ho appreso da un programma televisivo che “il cuo- nella e Zecchini Sergio. re delle donne” batte più forte rispetto al cuore degli uomini, penso, che una delle tante cause sia che il nostro cuore vive emozioni più In memoria di Bruna Rossi ved. Bondavalli forti nelle varie tappe importanti della nostra vita; come l’infanzia, Le amiche della figlia: Ettorina, Giordana, Ida, Severina, l’adolescenza, i primi amori, le passioni, le delusioni, il giorno del Anna e Claudio, Gino e Andrea. RICCARDO LOMBARDINI matrimonio, la nascita dei figli e dei nipoti ti riempono la vita! Ma In memoria di Cuccolini Quirino il cuore è sottoposto a una ginnastica ritmica molto veloce! Quante La Pro loco Città di Novellara appreso con Battini Silla. costernazione della improvvisa scomparsa emozioni, gioie, dolori, speranze, viviamo ogni giorno! Il “Cuore” In memoria di Mazza Pasquina del sig. Riccardo, esprime le più sentite con- è sempre il soggetto più importante delle nostre azioni quotidiane! Faietti Marco; Fam. Gualdi William doglianze alla famiglia Lombardini da sempre Noi donne abbiamo più forza d’animo e ci facciamo più coraggio a fianco dell’associazionismo novellarese. nell’affrontare certi periodi difficili della vita! Speriamo sempre che In memoria di Zangelmi Antonio Anche la redazione del Portico partecipa al il nostro cuore si conservi in salute! Zangelmi Antonella. cordoglio. È per ogni essere vivente è il motore “della Vita”. Branchetti Maria Grazia CIRCOLO IL CONTEMPORANEO la voce dei novellaresi mensile novellarese dinformazione Autorizzazione Tribunale Reg. stampa RE nº589 del 7/12/89 Redazione: viale MONTEGRAPPA, 54 Novellara (RE) tel. 0522/654447 Direttore responsabile: Dino Medici Proprietario: Circolo il Contemporaneo Capo Redattore: Paolo Paterlini Redazione: Marco Villa, Giovanni Franzoni, Giovanni Panini, Paolo Bigi, Simone Oliva, Sara Lanza. Impaginazione: Ci&Wi viale Montegrappa, 50 Stampato presso Tipolito Lugli Novellara via Prov.le Nord, 20/C Il contenuto degli articoli firmati esprime lopinione dellautore e non necessariamente quella della redazione.
    • 28 Il giovedì torna la pizza NOVITÀ ! Ora anche cucina senza glutine Prendi 3 paghi 2 Campagnola Emilia via Reggiolo, 22 tel.0522/663508