Uploaded on

Giornale "Il Portico" …

Giornale "Il Portico"
n. 281 settembre 2011
Novellara (RE)
v.le Montegrappa, 50
tel.0522-652131

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,292
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
6
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Consulenza e stime immobiliari Gestione Affitti - Compravendite NOVELLARA (RE) Via Cavour, 62 Cell. 348-4446131 - Tel. 0522-654100ANNO XXX MENSILE NOVELLARESE DINFORMAZIONE Settembre 2011 n.281 Domenica 2 ottobre Teatro della Rocca ore 16,30
  • 2. 2Riflessioni e possibili soluzioni per ilavori della Tangenziale di NovellaraIl TAR (Tribunale Amministrativo) di Parma con sentenza emanata il 26 luglio 2011, haannullato l’interdittiva (esclusione dai lavori pubblici) del Prefetto nei confronti della dittaBacchi, assegnataria dei lavori relativi al 3° stralcio della tangenziale, in corso di costruzione. di Michele Crotti presidente di Iniziative Ambientali - stazione appaltanteI lavori, sospesi dopo il provvedimento prefettizio mente estromesso. Per evitare ulteriori ritardi nel-del 5 aprile, dopo tale sentenza potevano riprendere, la esecuzione della tangenziale di Novellara, che èalla luce di un pronunciamento giudiziario che oltre- opera di interesse pubblico, occorre anche valutare il giro di pochi mesi potrebbero essere conclusi. Alcunitutto ha rasserenato anche il clima generale creatosi ricorso a opportunità operative discrezionali, offerte punti rilevanti sono da considerare per perseguire ilintorno al cantiere. La Prefettura ha scelto di reiterare dalle stesse leggi che riguardano la lotta antimafia, completamento in tempi ragionevoli della tangen-nei confronti della Bacchi, in data 4 agosto, il provve- che consentono di conciliare la doverosa azione con- ziale di Novellara: i lavori sono in avanzato statodimento di interdittiva. Rispetto a quello già annulla- tro le infiltrazioni mafiose e l’interesse pubblico a che di realizzazione, ben oltre la metà della loro consi-to dal TAR, il nuovo provvedimento del Prefetto ope- le opere pubbliche siano completate. Si punta in tale stenza; la messa in funzione di questo tratto stradalera introducendo alcuni elementi ulteriori, ritenendoli, modo a limitare realisticamente aggravi insosteni- permette, oltre l’alleggerimento del traffico sul centroa suo giudizio, rafforzativi rispetto ai precedenti ed bili dei loro costi e dei tempi di realizzazione. Nello di Novellara, di valorizzare anche il tratto realizzatoesaustivi rispetto alle richieste del TAR di dimostra- specifico del nostro caso, significa la possibile con- e completato dalla Provincia sempre in territorio dire l’effettivo condizionamento della ditta Bacchi da ferma dei lavori alla Bacchi, in pendenza della nuova Novellara (bretella Mecugni) proprio per dare fun-parte di elementi in odore di mafia. Ora, sulla base sentenza del TAR. Posto che la emessa sentenza del zionalità agli stralci della tangenziale di Novellara. Indi queste vicende, Iniziative Ambientali, nella sua TAR è in ogni caso un fatto significativo, un giudizio coerenza con quanto prospettato lavoriamo affinchéqualità di stazione appaltante, cioè di soggetto che che ha ridimensionato per ora il sospetto di infil- sia in ogni caso individuata in modo condiviso unaassegna i lavori, dopo pochi giorni dal ripristino del trazioni mafiose, con questa scelta si conseguirebbe soluzione al problema del completamento dell’ope-contratto, premessa per la riconsegna del cantiere, la rapida ripresa dei lavori della tangenziale, che nel ra.ha nuovamente sospeso il contratto con la Bacchi.Ha altresì proceduto ad ulteriori approfondimenti diquanto verificatosi e dei possibili sviluppi della vicen-da, consapevole che un’opera in avanzato stato di Tre giorni di Festival sulla Terrarealizzazione non può interrompersi per troppo tem- Il 23, 24 e 25 settembre a Novellara, Correggio e Bagnolo in Piano le giornate delpo con pesanti riflessi su occupazione, aggravio dicosti, deterioramento delle opere incomplete. Festival Uguali_DiversiOccorre tenere presente che anche da parte nostra,come per le istituzioni pubbliche, si sta operandocon attenzione alla lotta alle infiltrazioni mafiose che “Terra” è il tema della quarta edizione del festival Ugua- la filosofia Slow Food. Grazie alla collaborazione con lasembrano interessare anche le realtà della provincia li_Diversi. Interventi, tavole rotonde, cinema, teatro, la- Condotta Slow Food di Reggio Emilia sabato 24 settem-di Reggio. Questa è un’ ottica con cui le scelte che boratori e approfondimenti che vogliono far discutere e bre dalle 15 alle 18 sotto ai portici della Rocca – in replicasi andranno a compiere devono misurarsi. Le scelte riflettere sulle fratture tra l’uomo e la sua terra. Fratture alla domenica - verrà realizzato un laboratorio educativopossibili evidenziate sono diverse, possono ricalca- sociali, ambientali, etiche e di convivenza che devono es- “Le mani in pasta. Il pane e le sue qualità” per adulti ere la via seguita a seguito della precedente interditti- sere comprese ed affrontate. famiglie (liberamente frequentabile), inserito all’interno delva: attendere di nuovo le determinazioni del TAR e Forte il coinvolgimento del volontariato locale, dei giova- percorso educativo “Il grano e il pane, lo spirito della Terrafra qualche mese, conosciuta la decisione di questo ni, delle scuole, delle aziende agricole che propongono Madre” aperto dalle 9.00 alle 20.00. Alle 19.30 al Caffèconsesso, ritrovarsi forse allo stesso punto di dover un ricco e gustoso programma: uno speciale Mercato dei di Palazzo Bonaretti si svolgerà il laboratorio del gusto “Laattendere un nuovo giudizio del grado superiore del contadini, menù ed aperitivi a Km zero a cura dei ristoranti riscoperta del pane: farine, lievitazione, i segreti della qua-Consiglio di Stato. Altra scelta potrebbe essere quella del centro storico, la dimostrazione e manipolazione del lità” alla presenza di un fornaio aderente a Pan de Re, ildella estromissione della Bacchi dal cantiere e l’indi- Pane dal Mondo, la biblioteca vivente dell’associazione La tipico pane reggiano. Il laboratorio è a numero chiuso. Lazione di una nuova gara d’appalto, con rischi di un Fi-Umana ed i laboratori creativi di ComixComunity sulle partecipazione gratuita richiede la prenotazione obbligato-contenzioso infinito che in casi analoghi molte volte caricature ed i fumetti al trancio, la bici staffetta a cura di ria all’indirizzo mail: info@ugualidiversi.orgsi è risolto con il risarcimento di pesanti danni alle 9PedAli e il nordic walking a cura dell’ANWI e tanto altro… Per scoprire tutte le attività didattiche per bambini, gli in-ditte estromesse con il pratico pagamento doppio Il festival offrirà l’occasione per festeggiare anche la il Cit- contri e le visite guidate visitare il sito www.ugualidiversi.dei lavori, a chi li ha eseguiti e a chi è stato ingiusta- taSlow Sunday, la feste delle città del buon vivere secondo org S.r.l. LAVORAZIONE LAMIERE - SERBATOI OLEODINAMICI SALDATURA ROBOTIZZATA - TAGLIO LASER CERCHIAMO PERSONALE SPECIALIZZATO NEL SETTORE LAMIERA 42017 NOVELLARA (RE) via E.Ferrari, 8/10 tel.0522/651041/651047 - fax 0522/651449 http: www.simonazziremo.it - Email: segreteria@simonazziremo.it
  • 3. 3“A sostegno dei diritti dei minori e spesso negata la possibilità di imparare la lingua del pa- ese che le ospita. Ma il diritto internazionale, che afferma invece la pari dignità tra i due sessi e i diritti inviolabili deidelle donne” bambini e delle bambine, è in realtà il vero punto fermo che ci unisce, al di là e indipendentemente dalle nostre differenze individuali, di genere, età, culturali, economi-Nel Consiglio Comunale del 28 luglio è stata discussa e approvata una mozione del che o religiose che siano. In più c’è un’importante novi- tà : ora le nuove generazioni chiedono aiuto alle diversegruppo di maggioranza, per sostenere e tutelare i diritti dei minori e delle donne. istituzioni con cui vengono a contatto, escono spontane-La violenza sulle donne e sui bambini è un fenomeno gravissimo e tuttora amente dal silenzio, nell’angoscia interiore ma con fidu-presente, purtroppo anche a Novellara, in diverse forme, che vanno dall’incuria, cia. È doveroso quindi da parte nostra sostenere questo cambiamento importante, che ci vede da tempo e oraalla negazione del diritto allo studio, alla violenza fisica e ai matrimoni forzati. urgentemente in prima linea ad affrontare discorsi diffi- cili sia sul piano culturale che dei comportamenti pratici. di Agnese Vezzani, Fiorenza Ferrari, Stefano Mazzi I casi specifici di cui le varie istituzioni sono venute a co- noscenza sono stati affrontati dagli enti competenti, ma èLe molteplici dichiarazioni esistenti riguardanti la tutela sopraffazioni più gravi, come quelle dei matrimoni forzati, necessario che l’Amministrazione continui ed implementidei diritti dei bambini e delle bambine rappresentano una sono coltivate nell’ombra o coperte da giustificazioni che, il lavoro fin qui svolto a favore della valorizzazione di cia-piattaforma normativa che ha bisogno di essere costan- impropriamente, si richiamano alle differenze culturali. scuno. Abbiamo voluto, con questa mozione, incoraggia-temente richiamata e posta all’attenzione delle persone, Negli ultimi mesi il processo di integrazione delle per- re una piena e sana integrazione che parta dai diritti delperché si trasformi in costume culturale e reali pratiche di sone provenienti da diverse culture sta attraversan- singolo, sia esso italiano o straniero, maschio o femmina,rispetto e valorizzazione di ciascuno. Spesso queste di- do un momento molto delicato, in cui è evidente che i adulto, bambino o adolescente. Ci siamo richiamati an-chiarazioni sono considerate così vere da essere date per bambini e le bambine sono talvolta vittime di pregiudizi che al concetto di rete istituzionale, territoriale ed europea,scontate, ma il tema stesso del rispetto dei diritti dei minori culturali dei loro stessi familiari, che non sono spes- perché è importante e utile, vista la complessità e la delica-e delle donne è così connesso con i doveri di ogni singolo so a sufficiente conoscenza del fatto che le diverse for- tezza del tema, non affrontarlo da soli o con limitate com-componente della comunità e delle comunità che è ne- me di violenza e sopraffazione non sono tollerabili. petenze specifiche. Vorremmo dunque mettere in campocessario occuparsene: in primo luogo parlandone a diversi Spesso queste pratiche sottendono il concetto che un es- una serie di azioni concrete, da un lato per sottolineare tra ilivelli, per superare lo scollamento tra le enunciazioni di sere umano possa essere superiore ad un altro, in par- cittadini concetti già enunciati, conosciuti e non negoziabili,principio, a cui tutti formalmente aderiscono, e la pratica ticolare se quest’ultimo è di genere femminile. Citiamo dall’altro per incontrare le singole persone, non solo i rap-di rispetto dell’alterità, in secondo luogo perché spesso le a titolo di esempio anche il fatto che alle donne viene presentanti delle comunità, per sostenere il superamento degli stereotipi di genere, che sia un cambiamento cultura- le efficace e diffuso, qui, a Novellara. Questi sono, in sintesi, gli impegni assunti: Promuovere iniziative di sensibilizzazione all’interno dell’intero tessuto sociale novellarese; Promuovere un tavolo di discussione e formazione su questi temi con i servizi e con le istituzioni che operano a livello sovra-comunale e provinciale, per costruire e mi- gliorare la rete territoriale e i protocolli di intervento; Formulare proposte agli uffici competenti affinché nelle pratiche di conferimento della cittadinanza si presti atten- zione anche al rispetto dei diritti umani, dei minori e delle donne; Promuovere la più ampia divulgazione e confronto sul tema dei diritti umani, a partire dalla “Carta dei valori e della cittadinanza” e dalla Carta Costituzionale, all’interno delle diverse comunità novellaresi, inserendo questi docu- menti tra quelli da sottoscrivere nel momento del conferi- mento della cittadinanza; Implementare i progetti di educazione alla genitorialità e al superamento degli stereotipi di genere in tutte le proget- tualità avviate. Vogliamo, in sostanza, sottolineare e ribadire che i diritti umani sono un valore assoluto e la loro negazione non Festa Reggio 2011 - Il segretario Nazionale del PD Pier Luigi Bersani in compagnia di Roberta ed Eletta può essere giustificata dalle differenze di cui ognuno è due volontarie novellaresi impegnate nella cucina del ristorante “Sapori del Sud” portatore. presso il quale il segretario si è intrattenuto a cena con collaboratori e amici. V.le Roma, 4 NOVELLARA (RE) tel.fax 0522/654808 COSTRUISCE E VENDE Campagnola E. via Levi Villette abbinate e maisonette “Lago di Garda” Maisonette a ARCO Appartamenti a RIVA del Garda Sardegna Villette in Costa Paradiso Villette ed appartamenti a Badesi Appartamenti a Valledoria
  • 4. 4 Fotovoltaico nel parcheggio della Lettera aperta a imprenditori Galleria Cooperatori: un novellarese e imprenditrici novellaresi doc al comando del cantiere Nel mese di maggio fu inviata una lettera al A conclusione dei lavori del nuovo parcheggio coperto della Portico, con la quale un giovane novellarese Galleria Cooperatori, abbiamo intervistato Lorenzo Carnevali chiedeva aiuto per migliorare la qualità della sua vita, ricordando il suo non esaltante passato di meglio conosciuto come il “Duce”, per farci raccontare nel bullo e scemo di turno. Diceva che nel suo spec- dettaglio le caratteristiche di questo importante investimento chio si vedeva migliorato anche se era convinto per il Comune di Novellara. che gli altri lo vedessero ancora come una volta. Oggi a distanza di alcuni mesi, sono io a scri- di Paolo Bigi vervi, in qualità di Assessore ai Giovani del Lorenzo qual’è stato il tuo ruolo nel proget- Comune di Novellara invitandovi a prendere il to? Sono un elettricista dipendente della Riese nostro Centro Giovani come punto di riferimen- Energy Group, la ditta che si è aggiudicata i la- to per dare qualche possibilità ai nostri giovani vori per la realizzazione di questa infrastruttu- disoccupati. Un Centro Giovani sul quale abbiamo investito e vorremmo ra. In questo progetto sono stato direttore del investire ancora di più attraverso un bel “Progetto Giovani” che ha come cantiere, mi sono occupato a 360 gradi di tutti primo obbiettivo di rafforzare il senso di comunità e di appartenenza, ma gli aspetti “concreti” necessari alla realizzazio- soprattutto stimolare nei nostri ragazzi quell’amore per il territorio che ti ne, dagli impianti di muratura fino alla messa porta ad essere il tutor/custode di esso non il teppista annoiato il cui primo in servizio dell’impianto. In questo importante obbiettivo e “divertimento” è quello di danneggiare la cosa pubblica. Questo progetto sono stati coinvolti varie figure, tutte è un impegno e una sfida che mi sono posto, un obbiettivo da raggiungere. novellaresi d’origine, come Simone Bellini che Qualche piccola risposta c’è stata, ci sono segnali molto positivi, c’è dialogo si è occupato della progettazione degli impianti, tra Amministrazione e giovani, un dialogo sincero e trasversale. Questo per e l’architetto Andrea Oliva con il compito della me è qualcosa di importante, perché serve a dare fiducia, quello che neces- direzione dei lavori, oltre che della progettazione architettonica. sita oggi per affrontare il domani. Quando sono iniziati i lavori e quando sono terminati? Sono iniziati il 20 mar- Mi rivolgo a tutti voi nella convinzione che la nostra economia locale sta zo 2011 per riuscire a consegnare l’impianto e metterlo in servizio il 29 luglio. migliorando anche se più in generale non vi sono prospettive rosee. Ufficialmente solo nel mese di settembre si sono potuti completare i lavori di Rivolgetevi al Centro Giovani, perché se potessimo dare qualche risposta asfaltatura, ma l’impianto fotovoltaico è stato collegato alla rete Enel il 29 luglio. attraverso il Centro, questo rafforzerebbe ancora il nostro lavoro, e darebbe Ci sono stati disagi per i clienti della galleria durante le fasi di avanzamento ancora più credibilità ad un progetto che non vuole creare solo momenti di del progetto? Essendo il parcheggio realizzato in due parti, con la via di accesso divertimento, ma anche responsabilizzare i nostri giovani, renderli protago- al centro commerciale nel mezzo, si è lavorato prima su un lato poi sull’altro. nisti, ascoltarli e cogliere le loro idee, lavorare con loro. Dare alcune risposte Questo ha comportato inevitabilmente disagi per gli esercenti e per i clienti, sia occupazionali è come dare acqua ad una pianta che sta per seccarsi, i nostri della zona sportiva che della zona commerciale, Coop in primis. Confrontandoci giovani sono un patrimonio che va valorizzato, sono la base del nostro futu- costantemente e ragionando insieme a tutti gli esercenti della zona, abbiamo ro. Vi chiedo quindi di ascoltarli e di aiutarci a concretizzare obbiettivi anche cercato di adottare soluzioni per ridurre al massimo il disagio per i frequentatori. se a volte sembrano difficili. Se dovessimo riuscire a lavorare davvero in Abbiamo affisso apposita segnaletica, organizzato il trasferimento dei carrelli del- sinergia potremmo realizzare un vero laboratorio per lo sviluppo del senso la Coop... è stato fatto il massimo, per ridurre i disagi. di comunità che potrebbe un domani diffondersi anche ad altre realtà. Vi Chi e come utilizza l’energia prodotta ? Rimpianto è di proprietà del Comune chiedo pertanto di dare questa chance ai nostri giovani, di metterli alla pro- di Novellara, il quale ha ottenuto il duplice obiettivo di realizzare un parcheggio va, sono ragazzi che conosciamo, tra di loro ci sono anche i vostri vicini di coperto per asservire ai bisogni della zona commerciale e sportiva, e installare casa che magari avete visto crescere come i vostri figli o qualche ragazzo un sistema di pannelli fotovoltaici utili a ridurre la quantità di C02 immessa in at- che almeno una volta avete visto girare per le vie del paese. mosfera e allo stesso tempo produrre energia elettrica da immettere in rete, con Aiutateci ad aiutare i nostri ragazzi, sono convinto che i frutti li raccogliere- l’importante obiettivo di compensare i consumi delle scuole elementari e medie. mo tutti insieme. Per la parte operativa, qualora ci fosse bisogno, possia- Con il sistema dello “scambio sul posto”, regolamentato con legge dello Stato, mo anche coinvolgere agenzie, possiamo fare un incontro per creare una l’energia prodotta dall’impianto viene immessa in rete per poi essere compensa- strategia territoriale di occupazione. Sono a vostra disposizione sin da ora, ta con quella che il Comune dovrebbe pagare all’Enel per i consumi delle scuole. potete contattarmi quando volete. Da Amministratore desidero ringraziarvi E’ stato installato un apposito contatore di energia, attraverso il quale è possibile anticipatamente per tutto quello che riuscirete a fare. monitorare in continuazione i Kw prodotti. Youssef Salmi Lorenzo, alcuni numeri tecnici del progetto: quanta energia prodotta all’an- Assessore ai Giovani - Associazionismo e volontariato no, quanti pannelli utilizzati... Gli impianti complessivi realizzati in questo pro-
  • 5. 5getto sono in realtà 3, di cui 2 nel parcheggio della 30° verso sud, ed occupano una superfice di 2721,6Galleria Cooperatori, ed 1 sul tetto della palestra diSan Giovanni. I due impianti del parcheggio hanno metri quadri. In totale gli impianti producono circa 480.000 Kwh l’anno. Ma il dato secondo me più im- Ringraziamentiuna potenza nominale di 197,4 Kw di picco cadau- portante, è che con questo progetto non si immetto-no. Mentre quello di San Giovanni 55,2 Kw di pic- no in atmosfera 250.000 Kg di C02.co. Complessivamente la portata del progetto è di Com’è garantita la sicurezza dell’impianto? La sicu-450 Kw. Sono stati posati dei pannelli policristalli- rezza dell’impianto è garantita da appositi sistemi dini, ed ognuno ha la capacità di produrre 235 Watt. videosorveglianza, e dalla combinazione di sistemiI pannelli del parcheggio hanno un inclinazione di antintrusione meccanici e digitali.La scomparsa del comm. Luigi Slanzi: se neva un pezzo di storia della “Motori Slanzi”Nei giorni scorsi, in modo silenzioso quasi informale, ci ha lasciati il commendatorLuigi Slanzi, persona nota, stimata, certamente ben voluta a Novellara, e non solo. di Sergio Calzari Ringraziamo tutti i genitori della scuola statale dell’Infanzia “IL GIRASOLE”, che hanno colla- borato all’organizzazione della festa di fine anno Chi era e cos’ha rappre- ricordi personali che, meglio di altre considerazioni, rendendo possibile il divertimento dei bambini, sentato Luigi Slanzi? possono aiutare a comprendere la dimensione umana la preparazione del pranzo e la realizzazione di Innanzitutto era un novel- del commendator Slanzi. La faccio in modo informale, uno spettacolo entusiasmante. larese, che amava profon- scrivendo con la semplicità e la confidenza che Lui riu- Il personale della scuola damente la sua cittadina e sciva ad instaurare nei rapporti umani. Una confidenza la sua comunità. Ma nei che svolgeva il compito di mettere a proprio agio gli altri, tratti della sua distinzione chiunque essi fossero. un personaggio di tale caratura entusiasmarsi (ed en- (formali e confidenziali alo Ho conosciuto il commendatore un giorno in palestra. tusiasmare) per una cosa, rispetto ai suoi impegni e, stesso tempo) emergeva la Era passato a prendere la figlia Alessandra alla fine di immagino, preoccupazioni , tutto sommato piccola o se personalità di Luigi Slanzi, un allenamento di basket. Io ero lì in quanto allenatore vogliamo marginale. L’altra riguarda i vari incontri che uomo sobrio ed elegan- della squadra. Si avvicinò, mi salutò, mi diede la mano come sindaco ho avuto con Lui. Ho trovato sempre un te, capitano d’impresa e e m’incoraggiò nel seguire al meglio la squadra. Rimasi uomo, un capitano d’impresa, il dirigente di una grande persona, come tante, che senza parole. Non ero preparato a tanto stile, disponi- associazione d’impresa che riusciva a mettere avanti a frequentava i portici, i bar, bilità, umanità, eleganza. tutto l’interesse generale di una determinata operazione,il teatro, le sedi istituzionali e altri luoghi d’aggregazione. Da allora le occasione per incontrarlo furono, specie ne- iniziativa, realizzazione. Dote molto rara. E, purtroppo,Vivendo Novellara appieno in modo semplice e intenso. gli anni successivi, parecchie e tutte improntate a modi quasi assente ai tempi nostri, ove l’interesse è sempreLa vicenda umana e professionale del commendatore è e comportamenti che difficilmente si riscontrano e si rivolto al privato, al particolare, al contingente e maistrettamente legata alla “Slanzi”, ad una fabbrica e ad un possono apprezzare. al pubblico, al domani, allo sviluppo della socialità emarchio che ha fatto conoscere e apprezzare Novellara Dico questo cose senza piaggeria e senza altre finalità, se dell’essere bene di una comunità. Di tutto ciò voglio darneanche al di là degli stessi confini nazionali. Luigi Slanzi non quella di riconoscere le dote di una persona e il bene riscontro e testimonianza. Spesso mi viene di pensareè nato e cresciuto nella fabbrica, come dirigente che ne che quelle doti, messe a frutto, hanno prodotto a favore ai tanti personaggi che hanno fatta bella e accogliente larappresentava la proprietà, l’immagine, le relazioni, la della nostra gente, della nostra comunità. nostra comunità. Ci penso e rivedo le loro opere, risentocapacità di fare mercato. Lavoro fatto in equipe con i Luigi Slanzi ha amato profondamente Novellara. Non le loro parole, rivivo la loro vicinanza. Tra questi c’è Luigifratelli e i cugini, dopo aver preso le redini aziendali alla c’è dubbio e le testimonianza possono essere tante e Slanzi. E mi chiedo: quale filo conduttore avevano?morte del fondatore Pietro Slanzi. La storia della “Slanzi” articolate. Voglio proporvene anch’io alcune: una riguarda Quale filo conduttore accomunava Luigi Slanzi a Martaè nota e conosciuta; storia di lavoro e di reddito assicu- la costituzione della Pro-Loco di Novellara. Credo che in Beltrami piuttosto che a Tonino Mariani o Franco Taglia-rato a centinaia di famiglie; storia costellata di successi pochi sappiano che fu tra i Soci costituenti e, tra questi, vini o a Giannetto Gatti? Credo che la nota dominantee segnata dalla crisi della meccanica agricola e da un il primo, nel senso della convinzione, dell’impegno e del fosse proprio l’amore per la loro terra, la loro gente, lamodello d’impresa (familiare e molto legato alla comu- sostegno anche materiale che profuse nell’obiettivo della loro comunità. Un amore umile, forte, vero, essenziale.nità d’appartenenza) che un capitalismo sfrenato e dal creazione dell’associazione di promozione turistica. Un Una vita che può essere e diventare essa stessa un attovolto poco umano ha, inopinatamente (vedasi il tracollo ricordo molto bello dei giorni successivi. Ci vedemmo d’amore. Vorrei che gli esempi di queste persone, straor-dell’economia dei giorni nostri) espulso dal mercato. occasionalmente e avvicinandomi mi disse i complimenti dinarie e umili, eleganti in saggezza e buon senso, fosseroMa torniamo all’uomo, o meglio al novellarese Luigi che aveva ricevuti da alcuni colleghi imprenditori che un faro per il nostro domani e, ancor più, per l’avvenireSlanzi. E nel tornare ad Esso mi faccio assistere da avevano letto sul giornale la notizia. Che bello vedere della nostra comunità. VILLA SINGOLA (TIPOLOGIA A CORTE) via Grande Campagnola Em. VILLETTE A SCHIERA + ABBINATE + TERRENO via Parrocchia - Cognento Campagnola Em. PICCOLE RIPARAZIONI IN GIORNATA ULTIMI 2 APPARTAMENTI Installazione e manutenzione impianti acqua e gas via Valli Campagnola Em. Impianti Termosanitari - Vendita e Assistenza stufe linkar VILLETTE A SCHIERA + CASE SINGOLE + TERRENO Via Verdi - Rolo (RE) Impianti e condizionamento Civili Preventivi TERRENO ARTIGIANALE (loc. S.Giulia) Installazione doccia - Sostituzione vasche gratuiti Ponte Vettigano Campagnola Em. Impianti con pannelli solari e impianti a pavimento CAMPAGNOLA E. (RE) Via E.Fermi, 3/5 - loc. Ponte Vettigano tel. e fax 0522/649500 - cell.335/7226166 - 335/7226167 Via Bruciata, 9 S.Giovanni di Novellara (RE)
  • 6. 6 L’URP informa... rubrica a cura dell’ufficio relazioni con il pubblicoALBO PRESIDENTI SEGGIO E ALBO UNICO all’indirizzo https://indata.istat.it/edilizia. Il tecnico che You Read? in gergo aeronautico vuole anche dire MiSCRUTATORI compilerà il documento dovrà poi conservare il codi- ricevete? e cioè Mi sentite? Siete con me? e ci piaceAd Ottobre scade il termine per presentare la do- ce del modello compilato da comunicare al comune, immaginare che i fantasmi degli autori che sarannomanda di iscrizione all’Albo dei Presidenti di seggio apposto sul frontespizio automaticamente dal siste- letti siano proprio lì a gridare Ci siete? Siete con noi?elettorale. Gli interessati dovranno far pervenire le ma. Tale codice ha una duplice funzione: per il rispon- Ci sentite? con la disperazione di chi ha l’agghiaccian-domande all’Ufficio Elettorale del Comune. I moduli dente, di poter attestare l’avvenuta compilazione; per te paura di essere stato dimenticato nella Storia, e chenecessari alla richiesta possono essere scaricati dalla il comune, di poter associare univocamente alla do- la propria fiamma sia spenta per sempre.pagina web del comune all’indirizzo (sezione “citta- cumentazione tecnico-amministrativa. pertanto a far Ecco il calendario completo dei reading:dino” > “essere cittadino” > Albo Presidente o Albo data dal 01 settembre non potranno essere accettati 12 ottobre Antico Bar Roma ore 21.30Scrutatori) oppure direttamente all’Ufficio Elettorale. permessi di costruire privi della compilazione, ove 3 novembre Sisten Irish Pub ore 21.30Ricordiamo che è possibile iscriversi anche all’Albo necessaria, dei modelli istat on line, come sara’ ne- 21 novembre La tana delle rane ore 21.30Unico Scrutatori di seggio elettorale. Gli interessati cessario provvedere a ricompilare on line i modelli dei 14 dicembre Biblioteca G. Malagoli ore 21.30dovranno far pervenire le richieste entro il mese di permessi di costruire gia’ rilasciati e non ancora ritiratiNovembre. Anche in questo caso i moduli necessari entro il mese di agosto. CORSO DI ITALIANO PER STRANIERIpossono essere presi dal sito web del comune o all’uf- Si ripete anche per l’anno scolastico 2011/2012 ilficio elettorale al momento della domanda. Entro il ACQUA: DIRITTO UMANO UNIVERSALE SENZA corso di Alfabetizzazione di Lingua Italiana rivolto15 Gennaio la commissione elettorale Comunale, RILEVANZA ECONOMICA agli stranieri tenuto dal Prof. Francesco Le Rose peresaminate le domande pervenute, procederà all’ag- E’ stata approvata nel Consiglio Comunale del 28 conto del Centro Territoriale Permanente di Luzzaragiornamento dell’Albo. luglio la mozione il gruppo di maggioranza che (R.E.). Le iscrizioni verranno effettuate a partire dal 19 richiede d’inserire nello statuto comunale, en- settembre presso la Scuola Elementare di Novellara eCHIUSURA PERMANENTE AL TRAFFICO tro 90 giorni dall’approvazione, i seguenti punti: presso l’URP (presentando un documento di ricono-VEICOLARE DI VIAZZA S. BERNARDINO il riconoscimento del diritto umano all’acqua, la scimento in corso di validità ed il permesso di sog-Con ordinanza n. 131 del 27/08/2011 è stata imposta conferma del principio della proprietà e gestio- giorno). La sede del corso sarà la Scuola Elementarela chiusura permanente al traffico, con esclusione dei ne pubblica e solidaristica del servizio idrico e il ri- di Novellara. Gli orari e le date verranno comunicateresidenti, di Viazza S. Bernardino nel tratto compreso conoscimento che il servizio idrico integrato è un al più presto (indicativamente i corsi si terranno intra l’intersezione con strada S. Bernardino e Strada servizio pubblico locale privo di rilevanza economica. orario pomeridiano/serale a seconda delle esigenzeBoschi. degli iscritti a partire dal 03 ottobre). Le lezioni si svol- IN BIBLIOTECA…AD ALTA VOCE! geranno dal lunedì al venerdì. A fine anno scolastico15° CENSIMENTO GENERALE: AI BLOCCHI DI La biblioteca di Novellara organizza un corso di lettu- verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corsoPARTENZA! ra espressiva con l’attrice Monica Morini del Teatro che potrà essere utilizzato come certificazione dellaIl prossimo Censimento Generale della Popolazione dell’Orsa. Quattro appuntamenti dedicati all’arte del- conoscenza della lingua italiana ad un livello non in-e delle Abitazioni avrà come data di riferimento il 9 la lettura e dell’ascolto rivolto a genitori, nonni, edu- feriore al livello A2 (ai fini del rilascio del Permesso diottobre e comporterà un notevole impegno da par- catrici e aspiranti lettori volontari per la Biblioteca di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo). Perte del Comune, dei rilevatori e dei cittadini, ma darà Novellara. Gli incontri, ad iscrizione obbligatoria, si maggiori informazioni contattare l’URP all’indirizzomodo di avere un quadro più puntuale e preciso sulle terranno il 19/26 ottobre e il 9/16 novembre in bi- urp@comune.novellara.re.it oppure al n. di telefono:evoluzioni del nostro paese. Per la prima volta i que- blioteca alle 20.30.Ai partecipanti è richiesto di porta- 0522/655417.stionari saranno spediti per posta direttamente alle re: un libro o storia amata nell’infanzia, un libro perfamiglie e non più distribuiti dai rilevatori. Nella lettera ragazzi letto o incontrato di recente, il libro che ti ha GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO – 24 e 25d’accompagnamento, che verrà spedita dal 12 set- fatto amare i libri, una poesia e una filastrocca SETTEMBRE 2011tembre al 22 ottobre, saranno fornite anche le cre- Non perdete l’occasione per partecipare alle visite gui-denziali per l’inserimento informatizzato dei dati. Per DO YOU READ? LIVE ROCK & POETRY LECTURES date gratuite al Museo Gonzaga, all’Archivio storicomaggiori informazioni puoi fare riferimento all’URP La biblioteca di Novellara propone una rassegna di e all’Acetaia comunale di sabato 24 e domenica 25oppure rivolgerti al personale qualificato dell’Istat che reading musicati per aprire le proprie porte alle nuo- settembre dalle ore 11.30 alle 13.00, con ritrovo alleil giorno 8 NOVEMBRE 2011 dalle ore 10.00 alle ore ve generazioni di lettori e ha scelto di farlo a suon ore 11.15 presso il Museo. Al termine della visita vi18.00 farà tappa a Novellara in Piazza Unità d’Italia in di Rock attraverso parole importanti di autori, poeti, sarà uno spettacolo di danza contemporanea a curaoccasione del “CENSUS TOUR”. artisti, che hanno fatto del verso un’arma per lanciare del gruppo Coreutica Ànemos. irriverenti grida di rivoluzione, per riaffermare l’unici-DOMANDA RIDUZIONE RETTE SERVIZI tà del vivere, per sfuggire all’omologazione, all’apa- ESUMAZIONI PRESSO IL CIMITERO URBANOSCOLASTICI: SCADENZA 30 SETTEMBRE tia, ad ogni forma di vigliaccheria artistica e sociale. Si avverte la cittadinanza che, a partire dal 15 settem-Entro il 30 settembre i genitori possono presenta- A interpretare le parole di Majakovskij, Baudelaire, bre, presso il cimitero urbano di Novellara, verrannore la domanda per la riduzione sulle rette relative ai Bukowski, Dostoevskij, Dylan Thomas, Pasolini e altri eseguite le esumazioni delle spoglie mortali dei de-servizi scolastici (rette scuola materna e nidi comu- maledetti sarà il corpo/voce di Stefano Cenci, afferma- funti inumati presso il Campo Comune C/1 (ultimonali, mensa e trasporto) consegnandola unitamente to attore della scena nazionale; il carburante, il fuoco campo lato sinistro del cimitero). Qualora i congiuntialla dichiarazione ISEE presso l’ufficio protocollo o che alimenterà le letture verrà da alcuni gruppi rock interessati non avessero ancora dato disposizioni re-all’URP, nei rispettivi orari di ricevimento al pubblico. emergenti, giovani musicisti di Novellara e limitrofi lative alla destinazione dei resti esumati, sono pre-Info e modulistica su www.comune.novellara.re.it che hanno deciso di aderire con la loro arte al proget- gati di contattare l’ufficio dei Servizi Cimiteriali delalla voce Guida ai Servizi: procedimenti e modulistica/ to; teatro di questi accadimenti saranno, prima di ap- Comune di Novellara, Tel. 0522 655456.RIDUZIONE RETTE SCOLASTICHE prodare alla Biblioteca Comunale G. Malagoli, alcuni locali del territorio che sono da sempre attenti soste- QUANTI PUNTI HAI SULLA PATENTE?NOVITA’: RILEVAZIONE MENSILE ISTAT DEI nitori e programmatori di musica e cultura. Il titolo del Ricordiamo che per conoscere in tempo reale la do-PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA ED EDILIZIA progetto Do You Read? Ha una doppia valenza. Vuole tazione attuale di punti è possibile registrarsi sul sitoPUBBLICA innanzitutto chiedere, con tono anche provocatorio www.ilportaledellautomobilista.it oppure si può tele-Dal giorno 1 settembre la compilazione dei model- Tu leggi? partendo dal presupposto che nel nostro fonare al numero 848782782, al costo di una telefo-li per la rilevazione Istat dovrà avvenire unicamente paese la cultura della lettura sta scomparendo per la- nata urbana, e digitare i dati di nascita e della patentecon la procedura on-line collegandosi al sito dell’Istat sciare spazio ad abitudini molto più effimere. Ma Do seguendo le istruzioni della guida vocale. S.GIOVANNI DI NOVELLARA (RE) via Provinciale Sud, 45 tel.0522657123 - fax 657735 email: info@arredamentisaccani.it
  • 7. 7 compreso tra via Cavour e Corso Garibaldi. Questa Notizie a cura dell’Amministrazione Comunale zona storica diventa quindi a traffico limitato dalle ore 20.00 del sabato alle ore 2.00 del lunedì suc- cessivo dopo la riqualificazione di questi anni.Scuole, piazza, vie trafficate: gli interventi L’assessore e Vice Sindaco Barbara Cantarelli sot- tolinea che tali scelte sono state condivise e concor- date con i residenti (che avranno a loro diposizioneper garantire sicurezza stradale e attivare un telecomando apposito per l’attivazione dei dis- suasori) e offrirà agli esercenti nuovi spazi per pro- grammare iniziative ed esposizioni anche grazie alleuna mobilità sostenibile a Novellara recenti agevolazioni approvate in Giunta proprio per promuovere la vivacità della Piazza. Attiva da fine agosto la chiusura permanente alProseguono gli interventi da parte dell’Amministrazione Comunale a tutela degli traffico, con esclusione dei residenti, di Viazzautenti deboli della strada S. Bernardino nel tratto compreso tra l’intersezio- di Sara Germani segreteria del Sindaco ne con strada S. Bernardino e Strada Boschi. Tale modifica alla viabilità permetterà di salvaguardare ilDopo gli interventi di miglioramento e messa in si- ciclabile e riorganizzare il sistema di sosta, anche in fondo stradale, escludere la percorrenza della stradacurezza della zona della stazione, delle scuole d’in- via I Maggio, dove un altro senso unico garantirà un ai mezzi condotti da persone non residenti e garan-fanzia di via Falasca e delle medie in via Novy Jicin, miglior deflusso delle auto”. tire maggiore sicurezza, come richiesto dai residen-l’amministrazione comunale sta programmando L’ufficio tecnico sta inoltre mettendo a punto la ti stessi.L’assessore alle opere pubbliche Robertonuovi interventi per garantire la tutela degli utenti più realizzazione di una nuova fermata ACT in via Gelosini annuncia la riorganizzazione della viabilitàdeboli della strada e dei residenti delle zone più traf- Provinciale nord davanti all’ex mercato della frutta in via Costa, un intervento molto atteso da residentificate di Novellara. con il posizionamento di un impianto semaforico a ed esercenti. Il progetto prevede l’attuazione di unPriorità assoluta alla tutela e alla salute degli stu- chiamata per gli studenti e utenti dei pullman ACT. senso unico dove le auto potranno andare da vialedenti come precisa l’assessore alla scuola e al pia- Un intervento totalmente a carico dall’amministra- Roma e Corso Garibaldi verso via Costa e Marchi,no ciclabilità Stefano Mazzi: “Come promesso, la zione comunale di 25.000 euro circa e che garantirà lo spostamento degli attuali parcheggi sull’altro latoGiunta comunale ha approvato il progetto per l’at- maggior sicurezza ai residenti della zona nord est di della via in modo tale da poter permettere alle atti-tivazione di un senso unico di via Indipendenza (in Novellara che desiderano recarsi nella zona centro a vità di programmare le distese estive e la creazionecorrispondenza del lato est della scuola elementa- piedi o in bici (zona Parco Poli). di una pista ciclabile dove attualmente sono i par-re) per poter chiudere al traffico la zona scolastica Non meno importante e altrettanto richiesto da gran cheggi.all’entrata ed uscita da scuola degli studenti. Con parte della cittadinanza, l’istituzione di un’area pedo-quest’intervento si potrà ottenere una nuova pista nale nel lato nord di Piazza Unità d’Italia, nel trattoNidi e scuole dell’infanzia comunali: dasettembre la gestione passa all’aziendaServizi Bassa ReggianaSi avvia un anno scolastico denso di novità per le te attribuiti all’associazione Progettinfanzia (Centro servizi comunali, garantendo il diritto della bambi-istituzioni scolastiche di Novellara e di tutti gli otto per le Famiglie, educatori territoriali, sportelli sociali ne e dei bambini a servizi di qualità. Il Sindaco Raulcomuni della Bassa Reggiana perché la gestione e il co-housing) di un territorio eterogeneo di quasi Daoli, nel portare il saluto a tutti gli operatori scola-dei servizi educativi e scolastici sarà da ora affidata 70.000 abitanti. stici, ai bambini e alle loro famiglie ha ricordato cheall’Azienda servizi Bassa Reggiana. Una scelta, votata all’unanimità (e senza astensio- nello sviluppare il progetto per la creazione di que-Quest’azienda di diritto pubblico ha acquisito il patri- ni) dal Consiglio dell’Unione Bassa Reggiana, per sta azienda di diritto pubblico: “Abbiamo messo inmonio dei comuni, accoglie circa 205 lavoratrici e la- rispondere all’evoluzione della normativa in mate- campo un tavolo di lavoro serio, nella complessitàvoratori dipendenti dei comuni e di Progettinfanzia e ria di servizi alla persona e per mettere in comune delle norme e nell’interesse pubblico e nella dignitàavrà come obiettivo quello di gestire i nidi e le scuole l’esperienza maturata in questi anni sul distretto di utenti e lavoratori. Per noi la scuola non è un peso,dell’infanzia comunali. Inoltre, l’azienda erogherà rispetto ai servizi educativi. Una sfida cruciale, so- ma un fattore identitario, e per questo si valorizzeràservizi per le scuole statali dell’infanzia e dell’obbligo prattutto in questo periodo di difficoltà come quello l’aspetto pubblico dell’Azienda Speciale, perché rite-del territorio, oltre ai servizi sociali precedentemen- presente che porterà a una migliore sostenibilità dei niamo sia un valore irrinunciabile”. Autofficina Meccanica: VENDITA AUTOVETTURE • Tagliandi NUOVE E USATE • Elettrauto • Gommista • Autodiagnosi Bosch • Climatizzatori Roberto 340-1956534 – Mattia 340-1956465 - Tel. 0522/756661 – Fax. 0522/758745 Via C. Colombo 58/60 – 42017 Novellara (RE)
  • 8. 8 Auguri Auguri Auguri a SAMUELE TIRELLI a ELISA MATTIONI a Jacopo Pedrazzoli che festeggia il suo primo compleanno con per il suo secondo compleanno. che festeggia il suo quarto compleanno con mamma Eugenia, papà Marco, Auguri alla nostra principessa mamma Edith, papà Iljc, il fratellino Nicola, la sorellina Sara, nonni e zii. dai nonni Carla e Livio. nonni , zii e bisnonna.Campo Giochi, tra divertimento ed partecipato al campo due volte la settimana. In questi momenti, i bambini, suddivisi in gruppo, hanno avuto la possibilità di giocare in una lin-apprendimento gua diversa, imparando così l’inglese senza però tralasciare il fondamentale aspetto ludico, che si pone da sempre come obiettivo e presupposto del Campo Giochi di Novellara. In occasione dellaOttima partecipazione con oltre 160 iscritti. L’estate è passata in compagnia. Festa di Miss Anguria, la Pro.lo.co ha chiesto la collaborazione dei diversi servizi estivi per i bam- bini: il Campo Giochi si è occupato di costruireAnche quest’anno il comune di Novellara, in col- in giro per il paese (come caccia alle tracce o cac- cinque spaventapasseri utilizzati durante la festa.laborazione con Cooperativa sociale Solidarietà cia all’intruso), cacce al tesoro e giochi d’acqua. Alla fine di ogni turno si è svolta la festa finale,90, ha organizzato il campo giochi dedicato a Le uscite sul territorio si rivelano sempre molto in cui i bambini ha messo in scena lo spettacolobambini dai 6 ai 12 anni. Dal 15 di Giugno infatti, apprezzate da bambini e famiglie e la possibilità preparato nel corso delle due settimane di turno.il cortile della Scuola Elementare è stato animato di usufruire dei trasporti comunali ha permesso Mentre alla fine del 4° turno è stata organizzatadai molti bambini iscritti ai vari turni. La media agli operatori di organizzare anche quest’anno la notte in tenda e circa cinquanta bambini sonosettimanale dei frequentanti è stata di circa 75 gite in piscina, nei parchi dei paesi vicini, al cir- rimasti a dormire nel cortile della scuola trasfor-bambini, facendo notare un notevole aumento colo tennis, ad equitazione, in fattoria didattica, mato in campeggio per l’occasione! L’ultimo tur-di presenze ogni settimana. Il totale dei bambini alla Ludoteca di Correggio. Un’attività importante no si è concluso mercoledì 14 settembre, vista laiscritti si aggira intorno ai 160. Le attività svolte e che ormai si ripete da anni è il gemellaggio con grande richiesta espressa delle famiglie.sono state tante: laboratori creativi (falegname- i campi estivi di Bagnolo, Correggio e Campagno- Gli educatori del campo giochi ci tengono a rin-ria, giocoleria, creazione di oggetti da vendere al la, dove i bambini hanno avuto modo di giocare graziare tutti i bambini e le famiglie e tutti quellimercato, creazione di oggetti con materiale di re- insieme e di organizzare un mercatino cambio/ che hanno collaborato a farci trascorrere una bel-cupero, costruzione di giochi…), preparazione di scambio. Una novità del 2011 è stato il Laborato- lissima estate insieme!feste a tema (preparazione costumi e merenda rio di Inglese ‘SummerTime’: un educatore com-insieme), giochi di società giganti e diversi giochi petente nell’insegnamento della lingua inglese ha Gli educatori del Campo Giochi 2011 3R Costruzioni di Rossi Fabio & Dino s.n.c. Civili Zootecniche Industriali NOVELLARA (RE) via della Libertà, 1 tel. e fax 0522/651089 cell.331/2697050 Email: 3rcostruzionisnc@gmail.com
  • 9. 9 Auguri Auguri Auguri a MATTIA RONDINI per noi è una gioia vederti crescere!! a FEDERICO BELLESIA Auguri, Auguri, Auguri da papà Marco, mamma a FEDERICO SALVARANI Tania, nonni Mirella Riccardo Nilla, bisnonni Anto- per i suoi quattro anni da mamma Federica, per i suoi primi quattro anni da mamma nietta, Rainero e Lea, i cugini Sara e Cristian e gli zii papà Stefano, il fratello AlessandroElena,papà Enrico, nonne Gloria e Serena Mietta, Vittorio, Rossano e Cristina. nonni e bisnonne. Piccole storie quotidiane Una nutria sotto la poltrona! Incredibile ma vero. E’ capitato alla famiglia di Zini Andrea abitante in via De Gasperi - zona Borgazzo - che lo scorso 13 settembre dopo che da alcuni giorni aveva notato alcune stranez- ze nel proprio appartamento, porte leggermente aperte e sedie spostate, si è accorto che i mobili del salotto (sedie e poltrone nuove) erano gravemente rosicchiati e i cavi di corrente in tensione collegati al computer, tranciati di netto, ha scoperto con grande stupore, nascosta sotto una poltrona, una nutria di notevoli di- mensioni. Era lei, senza ombra di dubbio, l’autrice dei danni causati. Andrea ha provveduto ovviamente a rimuovere l’ani- male e ad avvertire le autorità competenti. Ora sta facendo i conti dei danni causati, chiedendosi chi lo potrà mai risarcire. N.B. A pochi metri dall’abitazione dei sigg. Zini vi è un appezzamento di terreno da tempo incolto, con erbac- ce, habitat ideale per favorire la diffusione di insetti e piccoli animali quali ad esempio nutrie e topi. Paolo Paterlini Da oggi anche a Novellara la rivoluzionaria dieta Tisanoreica! La dieta per chi non ha tempoEsclusivamente presso Farmacia Nuova Novellara (RE) C.so Garibaldi, 8 tel. 0522/654227 Email: posta@farmacianuova.191.it
  • 10. 10Vita da single, quanto è cara sicurezza/indipendenza economica, direi che giocoforza si esca di casa oltre i 32/35 anni. In queste condizioni è l’equilibrio libertà, indipendenza /aiutino di papà che ha alzato l’età dei “bamboccioni italiani”.In una società fondata sulla famiglia e sul lavoro, “quanto costa” oggi vi- Monica 42 anni impiegatavere orgogliosamente la propria indipendenza di persone libere e autono- Vivo da sola dal 2001, una scelta for-me. Chi decide di vivere da solo, spende molto di più di chi vive in coppia. temente voluta, l’abitazione è di pro- prietà acquistata con un mutuo. I costi di Giovanni Panini fissi mensili sono elevati ed il vivere da single, si rivela una “scelta di vitaCon il forzato rientro dal debito pubblico, giocoforza nei trebbero/dovrebbero fare qualcosa di più. Sia sul piano dura” sia per gli uomini che per le don-prossimi anni ci ritroveremo di fronte al progressivo ri- di case agevolate (sia per le coppie, che per i single) che ne. Anche se penso che le donne sianodursi del tasso di crescita a livello nazionale. Il primo ef- lavoro meno precario. Tutto nasce da lì, dalla mancan- più predisposte dei maschietti a viverefetto della stagnazione economica è la diminuzione del za di sicurezza e dall’incertezza sul proprio avvenire. La da sole. Come dicevo, una scelta costosa da un puntopotere di acquisto degli stipendi e la conseguente caduta nostra generazione sarà fortunata se in grado di man- di vista economico ancor di più in tempi di crisi. Peròdegli standard di vita (fenomeno peraltro già visibilissi- tenere lo standard di vita che i nostri genitori ci “hanno mi ritengo fortunata ,sono laureata in giurisprudenza , mimo). Senza bisogno di interrogare l’oracolo di Delfi, sia- consegnato”. Penso che la crisi oltre ad abbattere il P.I.L., occupo di recupero crediti e gestione crediti, un’attivitàmo destinati a tempi bui o meno splendenti. Se questa è aumenti anche il numero degli italiani infelici ed in tan- lavorativa che non risente della crisi in questo particolareuna realtà ossessiva per una famiglia “formichina e nor- ti vorremmo gustare una vita semplice, ma felice e non momento storico. “Per vivere da soli ci vuole grande co-male” (marito, moglie e figli), si trasforma in realtà ango- solo sopravvivere. raggio e occorre stare bene ed essere in armonia con sesciante per una famiglia “single”, dove già in partenza, Andrea 36 anni Commerciale vendite stessi. In questo momento non baratterei ,il mio stato ele spese “fisse correnti”: affitto/mutuo, macchina, luce e Sono single, in quanto non ho ancora la mia libertà con altro, affrontare i tanti problemi quoti-gas, devono quasi sempre essere moltiplicate per 2 (non trovato l’anima gemella oppure troppo diani della vita da sola ti dà una visione della vita a 360essendoci un partner con cui dividere i costi). Il defunto intelligente per accontentarmi di una gradi. Certo, la mia libertà costa cara in termini economi-Padoa Schioppa ebbe a dire che gli italiani sono sempre sola. Vivo da solo da quando avevo 30 ci, ma non ci potrei mai rinunciare...” Credo che non lopiù un popolo di “bamboccioni” (in fascia 25/34 anni, il anni, a quell’età ho deciso di mettermi farei neppure per amore. Il vivere da soli, oltre la libertà47% dei giovani e 33% delle giovani abitano ancora con in proprio professionalmente. L’appar- ti dà davvero la possibilità di “smazzarti” da solo ognii genitori). Però è altresì vero che l’essere indipendenti, tamento, è di proprietà con sopra un problema della vita. Da quelli economici, a quelli psico-l’affrancarsi, l’emanciparsi ed il sentirsi liberi, inquietu- mutuo. A casa dei miei tengo ancora logici ed emotivi. Ti aiuta a crescere e a diventare grandedine principe -dopo l’amore e la seduzione- di tutte le la mia cameretta, che utilizzo pochi giorni l’anno. Faccio “uomo” o “donna” adulti. Non baratterei mai la mia liber-generazioni, sia nell’Italia della protesta anni 70/80, che un lavoro commerciale che mi porta all’estero, Europa e tà con altro ...poi certo, se arriva l’amore, ben venga !!!nell’Italia rampante e sbandante degli anni 90/2000, in America del nord, per 2/3 mesi all’anno. In quei paesi a Sono libera di uscire ad ogni orario e anche più di -3-4tempi di crisi è un lusso che in pochissimi si possono 25 anni è normale vivere fuori dalla famiglia, è soprat- volte alla settimana. Le mie care amiche sono tutte singlepermettere. Prima di passare alle interviste, riassumo le tutto una questione socio/culturale. Personalmente non e possiamo permetterci questo. Però ogni costo ricade sumotivazioni principali della scelta al femminile ed al ma- baratterei la mia condizione di uomo libero ed il dover di noi, nel senso che non possiamo condividere le speseschile. In tanti si è consci che con 800 euro mensili, fra rendere conto a nessuno, per alcuna moneta al mondo. con un partner e dobbiamo contare solo su noi stesse.affitto e bollette ci si “fuma” buona parte del salario. Però Anzi no, forse se trovassi un amore intenso e vero, capa-nessuno al mondo sta bene come un single: persone ce di darmi emozioni forti potrei ricredermi a proposito. In una società che sta cambiando molto velocemente,che escono anche fino a 5 volte alla settimana, mentre In cucina me la cavo. Aspetti negativi: il cibo, per il quale mentre cambiano molto più lentamente le “persone den-le amiche fanno fatica ad uscire 2 volte. Oppure il modo normalmente al supermercato esistono offerte per fami- tro”, vi sono poi i casi di single ibridi, cioè quelli di ri-di vivere la casa, il lasciarsi andare a “ozi creativi”, stati di glie, ma non per single. Poi i viaggi, andare in vacanza da torno. Cinquantenni maschi e femmine, spesso scatenatipigrizia che si trasformano nel non fare il letto, nel lavare i soli è più avventuroso, ma pacchetti vacanze o viaggi di con pochi problemi economici, stile sex and the city. Chepiatti 2 volte alla settimana, insomma un lasciarsi andare lavoro e camere d’albergo singole sono più costose delle vivono liberamente più alla ricerca di storie poco impe-non avere regole e non dover rendere conto a nessuno doppie. Ho un lavoro che mi gratifica e da soddisfazioni gnative non disdegnando anche viaggi in paesi esotici.(madri e/o compagne). E se poi parli loro di solitudine economiche, vivere da single, mutuo compreso, non co- Casomai andando in giro la notte ritrovando persone eesistenziale, la risposta è: c’è internet, IPad ed un qualche sta meno di 1.500 euro al mese. amici che si aveva perso di vista da tempo. Quasi cheamico/a bamboccione una sera a cena in cerca della sua Michelangelo 37 anni Osteopata il “rincontrarsi” dopo 20/30 anni “ci restituisse di colpo,libertà non manca mai. Vivo da solo per esigenze sportive/ quelli che eravamo”. Questa poi diventa la vita normale,Barbara 37 anni impiegata professionali da quando avevo 17 anche se a ben pensare è la parola normale a fare pauraGuarda che non è detto che lui e lei insieme siano più anni. La vita da single non mi ha mai oggi. In ultimo la possibilità non sempre meno frequente,“risparmiosi”. Si è vero il single fa quello che vuole, la spaventato (in questi 20 anni penso visti i tempi, di una specie di “comune geriatrica”, cioè ilcoppia è mediazione, però conosco amiche che convi- di aver traslocato di casa più di 20 vivere insieme ad amici, ognuno nella propria cameretta,vono, lavorano in due e si lamentano perché faticano volte), anzi “ti forma” dal punto di vi- dividendo la casa senza le nevrosi della coppia con 2/3ad arrivare a fine mese. Ho altre amiche che vorrebbero sta caratteriale. Da soli si impara più badanti, pronte a spendere la tua vecchiaia. Per chiudereessere madri, ma fare un figlio oggi costa, anche in termi- in fretta a resistere agli urti della vita. una considerazione socio economico culturale di comeni di carriera professionale. In confronto ad amiche con E chiaro che da solo non devi scendere a compromes- i tempi cambiano. Ci è stato da sempre insegnato chestorie serie, io esco molto di più: una birra con amici, si e ti senti più libero. Però è inutile nascondercelo, tutti risorse quali: il risparmio ed il patrimonio (un qualcheuna cenetta romantica, un uscita con “amiche depresse“ quanti mentre si va avanti negli anni, si insegue un so- soldino in bot/cct e la casa di proprietà), siano da sempredal menage familiare. Insomma posso arrivare anche a gno “di stabilità piccolo borghese”: un lavoro, una casa, elemento di solidità (lo zoccolo duro) del sistema econo-5 uscite settimanali, poi dipende se reggo fisicamente. una famiglia. Dopo 20 anni passati da solo non tanto per mico nazionale. Questo perlomeno è stato lo stereotipoLa vita da single e più costosa, ma anche molto più di- scelta, quanto per necessità sta maturando dentro di me dei nostri genitori e dei nostri nonni. Ma, i giovani “lavo-vertente e non farei cambio per nulla al mondo. Sulla la convinzione che ci sia un tempo per ogni cosa … E ratori” di oggi sulle cui spalle come abbiamo visto nellevolontà o meno delle scelta, ci sarebbe da dire molto. che due sia un numero meno imperfetto di uno. Panny, interviste ricade il peso dell’incertezza, sono privi di sicu-Stiamo vivendo la peggior crisi economica che l’umanità sui bamboccioni, lasciami fare un ultima riflessione. Og- rezze, non sono nella condizione di accantonare risorsericordi dal 1929 e penso sia dura per tutti. Il problema gigiorno chi studia, quasi tutti, in quanto laurearsi è d’ob- per il futuro. Anzi mostrano diversamente dai padri, unamaggiore per noi giovani rimane il lavoro. Conosco ami- bligo se cerchi un lavoro qualificato, raggiunge il dottora- maggiore tendenza ad indebitarsi con minore possibilitàci ed amiche laureati a spasso da anni, che per inerzia, to a 26/28 anni e mentre studi sei costretto a vivere con di rientro. Significa che il sistema famiglia Italia, single oassenza di alternative e scoraggiamento non pianificano i tuoi (a meno di studiare e vivere in città universitarie). non single, così come è concepito oggi è destinato adpiù nulla. Penso che le istituzioni in questo campo po- Poi trovi un lavoro stabile, passano 2/3 anni, mettici la esaurirsi in breve tempo. PNEUS DRIFT gommista Trattiamo pneumatici di tutte le marche a ottimi prezzi, oltre a cerchi in lega, assetti e freni delle migliori marche. Venite a trovarci per un preventivo gratuito! PNEUS DRIFT, passione e cura per la vostra auto. NOVELLARA (RE) V. Ampere, 69 cell: 338 4811717
  • 11. 11Da oggi a Novellara l’acqua è fuori Auguridal mercatoSe è vero che il mondo si cambia a piccoli passi, il 28 luglio scorso il Consiglio Comunaledi Novellara ha compiuto un passo piccolo ma importante verso un mondo diverso, fattodi beni comuni che vengono gestiti direttamente dai cittadini al di fuori di logiche di profitto. Cristian Veronesi Comitato novellarese “2 Sì per l’Acqua Bene Comune”Il gruppo consiliare “Uniti per Novellara” ha infatti pre- di adeguamenti rispetto all’esito del secondo quesito refe-sentato una mozione di modifica dello Statuto Comunale rendario. Comprendiamo però che in questa fase di aspraredatta in collaborazione col comitato novellarese “2 Sì per contrapposizione politica sia molto difficile trovare unal’Acqua Bene Comune” che recepisce i princìpi ispiratori via di dialogo tra gli opposti schieramenti, soprattutto alladel Forum italiano Movimenti per l’Acqua. luce dell’atteggiamento persecutorio mostrato dalla destraLa mozione ricorda i dati delle votazioni del 12 e 13 giugno nei confronti del referendum, e mi riferisco in particolarea Novellara: 6774 cittadini novellaresi, pari al 96.18% dei alla cosiddetta “guerra delle bandiere” e alla campagnavotanti e al 70% degli aventi diritto, hanno espresso in denigratoria nei confronti della dirigente amministrativamaniera inequivocabile con il loro voto che l’acqua è un dell’Istituto Comprensivo di Novellara (“rea” di avere a Graziella Andreani e Silvo Albericibene comune privo di rilevanza economica sul quale non inoltrato informazioni sui referendum del 12 e 13 giugno per il loro 50° anniversario di matrimonio.devono essere fatti profitti. Questo risultato è un chiaro utilizzando la casella di posta elettronica dell’Istituto), due Li festeggiano, il figlio Simone, le nuore Rober-segnale di volontà politica: i cittadini di Novellara vogliono vicende che sono state oggetto di un nostro comunicato ta e Morena i nipoti Gianluca e Gianpaolo.la ripubblicizzazione della gestione dell’acqua e chiedono stampa distribuito ai Consiglieri Comunali di Novellara nelun nuovo modello di gestione interamente pubblico e corso della seduta consiliare precedente.partecipato dal basso. Praticamente senza argomenti di rilievo il voto contrarioAlla luce di questi risultati, il gruppo di maggioranza haproposto al Consiglio d’inserire nello Statuto Comunale, del PDL, che ha motivato la propria posizione tacciando di inutilità e astrattezza i princìpi enunciati. Noi crediamo Augurientro 90 giorni dall’approvazione, i seguenti punti: invece di avere raggiunto un risultato importante: dopo• il comune di Novellara riconosce il Diritto umano Castelnuovo Sotto e (in parte) Cavriago, da oggi un all’acqua, ossia l’accesso all’acqua come diritto Comune in più nella nostra provincia, assumendo una umano, universale, indivisibile, inalienabile e lo status posizione politica di altissimo valore, fa un significativo dell’acqua come bene comune pubblico. passo in avanti verso il riconoscimento dell’acqua come• il comune di Novellara conferma il principio della bene comune. proprietà e gestione pubblica del servizio idrico inte- Novellara infatti, oltre a essere il primo comune della grato e che tutte le acque, superficiali e sotterranee, provincia ad avere modificato il proprio statuto per effetto anche se non estratte dal sottosuolo, sono pubbliche del referendum, è anche, a detta del Comitato provinciale, e costituiscono una risorsa da utilizzare secondo quello dove il dialogo tra movimento e partiti politici è criteri di solidarietà. stato più aperto e fruttuoso. Colgo quindi l’occasione per• il comune di Novellara riconosce che il servizio idrico ringraziare pubblicamente gli altri membri del Comitato e integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevan- gli assessori e i consiglieri che hanno lavorato insieme a za economica, in quanto servizio pubblico essenziale noi in questo progetto. Credo che possiamo essere fieri per garantire l’accesso all’acqua per tutti e pari dignità della qualità del lavoro svolto e dell’importanza del risultato umana a tutti i cittadini, quindi la sua gestione deve raggiunto. Un ringraziamento particolare va al Sindaco essere attuata attraverso un Ente di Diritto pubblico. Raul Daoli che ha sostenuto la causa dell’acqua pubblicaLa mozione è stata approvata a larga maggioranza grazie in maniera forte e costante fin dall’inizio, a partire dalla A Renzo Crotti e Lina Iottial voto favorevole di Uniti per Novellara, Comunisti Italiani campagna di raccolta firme per i referendum, passando Festeggiano i 50 anni di matrimonioe del gruppo misto “Agire Insieme”. Popolo della Libertà attraverso la “guerra delle bandiere” e le altre vicissitudini con tanti auguri dai figli Luca con Emanuelae Lega Nord hanno espresso voto contrario. referendarie fino ad arrivare alla modifica dello statuto Paolo con Claudia e dalla nipote MartinaNoi che siamo semplici cittadini non legati a nessun partito comunale. Speriamo che il nostro piccolo comune possa con tanto amorein particolare avremmo visto volentieri il Consiglio Comu- costituire un modello anche a livello nazionale, perchè oranale votare all’unanimità questi princìpi così importanti, l’obiettivo è l’approvazione, da parte del parlamento, dellacosì come avremmo visto volentieri approvata una se- legge di iniziativa popolare presentata dal Forum italiano effetto del referendum, ha ripreso il proprio iter parlamen-conda mozione della Lega Nord che chiedeva l’inclusione dei movimenti per l’acqua, che proprio pochi giorni fa, per tare dopo anni di stallo. NOVELLARA (RE) via Gonzaga, 2 tel.0522-652284
  • 12. 12 Circolo Ricreativo Auguri Novellarese Sono aperte le iscrizioni ai corsi di danza e tea- tro per l’anno 2011/2012 a Novellara… AltrArte si propone con attività artistico-espressive per bambini, adolescenti ed adulti, abili e diversa- mente abili. di Paolo Bigi AltrArte offre un laboratorio permanente di Danza Creativa e Movimento Espressivo per persone con abilità differenti. In questo spazio AltrArte realizza una attività specifica e struttu- rata di danza in cui gli allievi - suddivisi in grup- pi omogenei e seguiti da insegnanti di danza, a Sergio Lombardini e Luisa Turci educatori, danzatori professionisti e non - pos- per i vostri 50 anni insieme da Luca, Matteo, sono sperimentare da protagonisti l’esperienza Simona, Elena, Filippo, Marcello, Federica, Cecilia, Gabriele. della danza. Il Laboratorio di Danza Creativa e Movimento Espressivo non è inteso come co- terapia ma come attività tesa a migliorare il be- nessere psico-fisico dei partecipanti attraverso un potenziamento delle possibilità espressive e attraverso lo sviluppo di un rapporto differente tra danzatori normodotati e disabili. Tutti i mar- Auguri tedì dalle ore 18 presso il Centro Sociale di Via Vittorio Veneto a Novellara. AltrArte offre anche un laboratorio di teatro che ha come obiettivo l’emancipazione dei suoi partecipanti attraverso specifiche pratiche co- municative, espressive e relazionali in grado di migliorare il rapporto con se stessi, con l’altro e con l’ambiente in cui si vive. Info ed iscrizioni: altrarte.correggio@libero.it tel: 334.9439728 a Lara Battini e Quirino Cuccolini per il loro 60° anniversario di matrimonio. Li festeggiano, il figlio Leo, la figlia Cosetta e parenti tutti.
  • 13. 13Al Circolo di via Veneto estatecon stelle, musica, simpatia efantasiaUna bella distesa di sedie contorna la pista che con lungimi-ranza avevano costruito nel giardino del Circolo Ricreativo. di Franco MalagutiAdesso le sedie si possono fabbricare con la plastica, leggere e impilabilicosì da riporle comodamente in quattro e quattrotto.Belle, con i braccioli che ti fanno stare comodi e rilassati. Per godere laserata, al fresco, con la musica che ci piace e, perché no, anche romantica.Bastava chiudere gli occhi e con il motivo che arrivava dal palco si potevarivivere l’onda dei ricordi.Che bella idea, la pensata di fare qualcosa per chi per età, lavoro oquant’altro non si poteva spostare da Novellara e non fosse costretto aguardare malinconicamente certi pezzi alla moda sguaiata che trasmet-tono in televisione, come se il mondo fosse tutto lì, a Rimini e dintorni.Tante sedie e uno strapieno, sempre, nel mercoledì ormai appuntamentofisso al Circolo a Novellara.Ci hanno pensato i volontari dell’Auser a portare qui il “sapore di mare” el’aria festosa dei balli che ci facevano (e ci fanno) girare la testa. Un postobello, gratuito, qualcosa da bere ad un costo giusto senza svenarsi e cihanno regalato il ricordo di una serata magica, in via Veneto.Perché non si vive di ricordi, ma di buoni ricordi sì!!! Il Circolo Ricreativo informa la cittadinanza che è ini- ziata la vendita del gnocco fritto. Il quadro che felicemente ha costituito la locandina dell’iniziativa del Circolo è del francese Pierre Auguste Renoir, del 1876. Il pittore è un’impressionista, che appun- Da sabato 3 settembre è ripreso il gioco della Tombola. to ritrae la festa semplice e spensierata che, in un’atmosfera di felice abbandono, Da domenica 4 settembre serate di ballo liscio. evoca la musica della “Belle Epoque”, la stagione bella. Il quadro è giustamente inserito in una fotografia di Giuliano Ariosi. SALUMIFICIO Mortadella al Tartufo di Bartoli & C. snc MACELLAZIONE E LAVORAZIONE CARNE SUINA CENTRO CARNI vendita al minuto di carni bovine - suine - avicole NOVELLARA (RE) via C.Colombo, 84 tel.0522/654166 - CARPI (MO) via Germania, 1 tel.059/691248
  • 14. 14Due giovanissimi ragazzi al timonedel DRIVE-IN Novellara - L’appartamento via C.Cantoni, 47 cell. 329/1839477 - 340/9817083Costa Mattia e Andrea Montanari hanno da poco rilevato la stazione di servi-zio della Total Erg che si trova nel nuovo tratto di tangenziale tra Campagno- Nel Ventola e Via Colombo. Oltre al distributore di Metano (unico nella zona) i ragazzi C’è vento stanotte, un vento fresco che sa di novità e di terrasi propongono con entusiasmo per cercare di offrire un servizio all’altezza… bagnata. Dalla finestra socchiusa sento fremere le persiane ad ogni folata. Mi rigiro nel mio letto diventato improvvisamen- te piccolo, vorrei essere nel vento, farmi portare dove vuole, di Paolo Bigi senza remore, senza freni. Potrei così vedere cose e luoghi da un’altra angolazione. Forse anche le persone, viste in questoMattia e Andrea, oltre che fidanzati, hanno anche con “produzione propria” di piatti sia caldi che modo apparirebbero diverse da come di solito le percepiamo.deciso insieme di intraprendere questa avventura: freddi, perché la qualità vuole essere il cavallo Potrei attraversare le nuvole, quelle bianche, morbi-rilanciare una stazione di servizio con idee giovani e di battaglia di Mattia e Andrea. de, dense come schiuma da barba, vaporose e …traditri-brillanti, esattamente come la loro età. L’entusiasmo ci. Attraversarle sarebbe come entrare in un bagno tur-è sicuramente un bel punto di partenza, e loro ce la co, vedrei giochi insoliti di ombre e luci, arabeschi iride-mettono tutta. Incontro Mattia all’interno del bar sito scenti mi avvolgerebbero. Sarebbe magnifico poterlo fare.nella stessa area di sosta del distributore, e mi rac- Adoro le nuvole, tutte, siano esse grigie sfilacciate da veliconta che dando il nome DRIVE-IN hanno voluto un bianchi come panni stesi ad asciugare, blu scuro o viola-po’ rifarsi al famoso locale anni ’80 ma anche al con- cee come ematomi, cariche di pioggia e di cattivi presagicetto di “servizio per la tua automobile”. Nell’area oppure libere di correre veloci nel cielo color indaco, op-infatti sono presenti ogni tipo di carburanti, con l’ag- pure variegate dal giallo al rosso in un tramonto infuocato.giunta del METANO. Con l’avvento delle nuove for- Le persiane hanno un altro fremito, sono di nuovo nel mio let-me di “risparmio energetico”, il metano rappresenta to. La luce del lampione giù in strada rischiara a malapena lasicuramente un punto di forza, ed è l’unico presente stanza, riesco ad intravvedere le cornici che racchiudono, comein zona. Mattia ci tiene anche a precisarmi che tut- un inadeguato recinto, le fotografie scattate durante i nostri viag-to il piazzale dell’area di servizio è “servito” durante gi. Sono quelli i luoghi che vorrei rivedere portato dal vento.gli orari di apertura (7.30-12.30 / 15.30-19.30) allo Sarebbe bello rivederli una volta ancora, almeno solo una vol-stesso prezzo del Self Service, presente invece negli ta, magari di notte, lavati dalla pioggia o bruciati da una luceorari serali. Inoltre si effettua il servizio di Lavaggio abbacinante che fa socchiudere le palpebre per il riverbero.Auto e Furgoni, interno ed esterno, e sono presenti Sono convinto che colori e profumi dei paesaggi visti in questo modotantissimi accessori per auto. Andrea si occupa del sarebbero ancora più densi, ancora più saturi di come li ricordi e dibar, che balza subito all’occhio per la luminosità e come gli abbia fotografati. Nel vento percepirei meglio odori e pro-l’arredo, moderno ed in linea con l’età dei ragazzi. fumi emanati della terra, trasformati in una nebbiolina inebriante.Anche il bar può vantare un prodotto unico per la Una folata di vento più forte delle altre fa fremere ancora una vol-nostra zona, il caffè “Maranello”, dal sapore speciale, ta le persiane ….spero non sia l’ultima. Pensato e scritto in una exda provare. Il bar inoltre lo si può trovare già aper- miniera di rame, 1500 mt. dentro una montagna il 15/07/2011.to alle 6 del mattino, con orario continuato fino le Ettore Lusetti19.30. Durante la pausa pranzo la cucina funziona DRIVE- DISTRIBUTORE DI CARBURANTI E METANO SERVIZIO BAR - LAVAGGIO AUTO DENTRO E FUORI NOVELLARA (RE) Via Tangenziale Galvagnina, 7 tel.0522-669727 NUOVA GESTIONE VENDE A NOVELLARA: Case abbinate e lotto singolo in Via Nova VENDE A ROLO: Appartamenti e Maisonnettes
  • 15. 15I giovani di Novellara alla “Giornata Mondialedella Gioventù” - Verso Madrid i ragazzi dell’OratorioSono stati ben 63 i giovani di Novellara che questa estate di entrare nello spirito della GMG, iniziando ad incontrarehanno partecipato alla GMG di Madrid insieme agli altri altri pellegrini che come noi hanno scelto di rispondere2300 “pellegrini” della provincia di Reggio Emilia che, all’invito del Papa Benedetto XVI: abbiamo condiviso lecome noi, hanno voluto dedicare 10 giorni della loro estate stesse palestre per dormire, le poche docce per lavarsia questa singolare e straordinaria esperienza. e la numerosissime occasioni per conoscersi, scambiarciChe cos’è la GMG? - E’ la Giornata Mondiale della Gioventù. opinioni, meditare, ascoltare e divertirsi. stato bello incontrare testimoni che ci hanno invitato aE’ stato Giovanni Paolo II che nel 1985 ha deciso, per la L’avventura catalana ci ha fatto conoscere Barcellona, riflettere sull’avventura che stavamo vivendo e sulla nostraprima volta, di radunare i giovani di tutto il mondo per dove abbiamo avuto il 1° momento di festa insieme quotidianità, nelle nostre realtà.riflettere insieme sui valori fondamentali dell’esistenza e, ad altri 100.000 pellegrini, e la città di Girona con un Gli ultimi giorni sono stati i più intensi: il Papa Benedettoin particolare, sulla fede. interessante percorso delle mura ideato dagli organizzatori XVI, che è stato accolto giovedì 18 dai giovani che hannoL’11 agosto ci siamo trovati alle 4 di mattina a Reggio della pastorale giovanile di Reggio Emilia. Finalmente invaso le strade di Madrid, ci ha guidato nella Via CrucisEmilia dove, insieme ai giovani della nostra diocesi, siamo Lunedì 15 siamo arrivati a Madrid, dove abbiamo iniziato del venerdì sera, nella grande veglia all’aeroporto dipartiti verso la prima meta del nostro pellegrinaggio. I la settimana di incontro, catechesi e scambio con pellegrini Cuatro Vientos di sabato sera e nella messa conclusiva didieci giorni erano divisi in due differenti tappe: la prima provenienti da tutto il mondo. Nonostante difficoltà domenica mattina, in cui ha dato il mandato a noi giovaniin gemellaggio con varie città spagnole a seconda della logistiche e i 40°C all’ombra, abbiamo potuto ascoltare e per vivere nella nostra quotidianità la gioia dell’incontrodiocesi di provenienza (Reggio Emilia-Guastalla era riflettere sulle parole che i vescovi, che hanno guidato le con Gesù Cristo e per essere testimoni nel mondo del suogemellata con Girona, vicino a Barcellona) e la seconda nostre catechesi, ci hanno annunciato. Amore.che prevedeva il ritrovo di tutti i pellegrini a Madrid, vera Le tre catechesi si sono soffermate sul tema di questa La GMG non si può riassumere in un articolo, riferire asede della GMG. Questi primi giorni ci hanno permesso GMG: “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede”. E’ parole, ma va vissuta in prima persona. E’ un’insieme di fatiche e parole di vita, stanchezza ed entusiasmo: un’esperienza da provare e dalla quale ognuno di noi ha Alimentazione stile di vita e salute portato a casa ricordi, emozioni, sentimenti diversi. C’è chi la considera un modo per fare un viaggio all’estero rubrica a cura della dott.ssa Marta Fontanesi Biologo Nutrizionista e conoscere posti nuovi, chi la considera un grande ritrovo Specialista in Scienze dell’ Alimentazione. Centro medico Anemos via M. Ruini, 6 Reggio Em. nella confusione del mondo, chi invece ha ancora la voglia e il coraggio di ascoltare e lasciarsi coinvolgere nelle storie Tempo di colazione di chi si incontra, nella saggezza di chi si ascolta e nella ricerca faticosa ed entusiasmante di Colui in cui crediamo. Dopo le vacanze estive riprendono le scuole, e mai come in questo momento la colazione assume un ruolo im- portante. Secondo i dati riportati in letteratura, spesso i bambini in sovrappeso od obesi sono proprio quelli che non fanno colazione. Se ci pensiamo bene, al risveglio, il nostro organismo viene da una notte di digiuno e, anche se ridotto, il consumo energetico c’è anche nelle ore notturne. E’ quindi molto importante rifornire l’organismo Il CT La Rocca ancora sul podio delle sostanze che sono state utilizzate in modo da ripristinare al meglio tutte le sue funzioni. Si è concluso Come deve essere la colazione? Proprio come dice il vecchio proverbio:”colazione da re, pranzo da principe e Domenica 3 Luglio cena da povero”, quindi niente di nuovo. Purtroppo oggi la colazione viene spesso tralasciata, a volte per mancan- sui campi in erba za di tempo o, piu’ spesso, per pigrizia. Si tende a recuperare con lo spuntino di metà mattina, spesso a base di sintetica del Circolo focacce ripiene di salumi, formaggi, maionese ecc., quindi molto grasse che rallentano la digestione provocando Tennis Fabbrico la sonnolenza e conseguente calo dell’attenzione. A pranzo l’appetito è – ovviamente- scarso ( dopo uno “ spun- finale del torneo di tino” del genere…) quindi si mangia poco, e si arriva a sera affamati, ci si abbuffa e si va a dormire. Da qui la 4^ Categoria: dopo tendenza all’aumento di peso Non bisogna mai rinunciare alla colazione che può essere a base di latte o yogurt una bella finale cui va aggiunta una fonte di carboidrati, come ad esempio il pane su cui possiamo spalmare un velo di burro Matteo Bottura del CT La Rocca ha battuto il com- (purche’ di buona qualita’) e un po’ di marmellata oppure miele. Un’alternativa possono essere i biscotti oppure la pagno di circolo Cristian Dignatici: in semifinale i no- fetta di ciambella. Se gradita, possiamo aggiungere un po’ di macedonia o frutta e, nella stagione fredda, anche stri due atleti avevano sconfitto rispettivamente Alfeo una spremuta di agrumi. Per chi non ama la colazione dolce la soluzione potrebbe essere un panino con una fetta Soncini del CT San Biagio e Davide Cambrini del CT di prosciutto. Eliminare invece fette biscottate, cracker e cereali perché ricchi in sale. Tricolore. Seguendo questi accorgimenti vi accorgerete che la resa scolastica dei vostri bambini ( e anche la concentrazione Questa vittoria si unisce al precedente successo ot- degli adulti) migliorera’, perché avranno tutte le energie per affrontare l’intenso lavoro scolastico che li attende. tenuto da Paolo Tagliavini sui campi del Circolo La A questo punto lo spuntino di meta’ mattina dovrà essere veramente uno spuntino, non un “pranzo” . Ottimo Rocca lo scorso Maggio al torneo di 4^ Categoria or- sarebbe un frutto oppure un piccolo panino. Buona colazione a tutti! ganizzato dal nostro circolo. Complimenti a tutti e tre!
  • 16. 16
  • 17. 17
  • 18. 18La 12a edizione del torneo di calciodella BernoldaEnnesima soddisfazione per gli organizzatori del torneo, anche questa dodicesimaedizione si è chiusa con un successo di pubblico e critica… tanta gente ha assistitoalle partite, e tanta gente si è divertita di Paolo BigiGli obiettivi di questo torneo non sono cambiati, sperando che il cammino possa continuare.anche quest’anno ci siamo dati da fare per Per la cronaca… il torneo è stato vinto per ilraccogliere fondi da destinare alla favelas di 2° anno consecutivo dai ragazzi della TurriniJandira. Assistenza Immergas, battendo in finale laPer questo siamo orgogliosi perchè l’obiettivo sorprendente Hora CR F.C., di cui si dice unè raggiunto. Grazie al contributo di tutte le gran bene per le prossime edizioni. Migliorforze in campo, in primis i “volontari del portiere del torneo è stato Bellavista Nunziotorneo”, poi il comune patrocinando l’iniziativa degli Amici del Baffo, miglior giocatore Waltere contribuendo tecnicamente alla gestione Zini della Turrini e capocannoniere Lochiattodell’impianto, e altre associazioni di splendidi Niels della squadra Novellara Immobiliare.volontari di cui il nostro paese fortunatamenteè pieno.Nell’anno in cui si celebra il 150° anniversariodell’Unità d’Italia, abbiamo inaugurato anche ilsito del torneo, utile come strumento e moltoseguito dagli appassionati di calcio: www.torneodellabernolda.itRaccolti per il 7° anno consecutivo ben 2.000Euro da devolvere alla causa benefica di Jandira,supportata dalla parrocchia di Don Nino Ghisi.Il torneo della bernolda è stato anche questavolta un bel momento aggregativo, testimoniatodalle tante presenze che ogni sera affollavanola piccola comunità della bernolda.Ringraziamo lo staff degli assessori Salmi eGhizzi, e l’ufficio ambiente gestito dal geometraRossi per il supporto costante. Grazie a tutti SALTINI ROBERTO Escavazioni, preparazione aree cortilive con posa autobloccanti - Irrigazione - Lavori edili in genere - Materiali ghiaiosi NOVELLARA (RE) Cel. 338/3620702 Nova Costruzioni Srl NUOVA SEDE IN ZONA INDUSTRIALE VIA DELLA MOTTA Costruzioni • Ristrutturazioni • Assistenza Interventi di civili • Restauri • Consulenza tecnica riqualificazione energetica (detrazione fiscale 55%) e industriali • Manutenzioni • Preventivazione NOVELLARA (RE) Via Della Motta, 18/20 tel.0522/662835 fax 0522/661354 e-mail: info@novacostruzioni.com
  • 19. 19 SPORT / NUOTOGregorio Paltrinieri conquista argentoe bronzo ai Mondiali Juniores di Anna TorelliCala il sipario sulla terza edizione dei Campionati visto salire sul podio agli Europei di Belgrado con unMondiali Juniores, quest’anno di scena a Lima, e oro ed un bronzo, lo ha visto convocato a Shanghaianche sulla lunga e faticosa stagione 2010/2011, ai Mondiali di Nuoto fra i big del Nuoto Mondialemolto positiva per Gregorio Paltrinieri, l’atleta di ed infine in Perù ai Mondiali Juniores conquistare Nella foto: Greg sul podio a BelgradoCoopernuoto che si allena nella piscina di Novellara queste ultime due medaglie.dal tecnico Gabriele Bonazzi, convocato in due gare, Per dovere di cronaca, gli Azzurri hanno concluso presenti alla rassegna. Secondi in Europa solonon si è smentito ed è salito due volte sul podio della la terza edizione del Campionato Mondiale Juniores all’Ucraina per il computo degli ori vinti ma quartimanifestazione: argento nei 1500 stile con 15’15’’02 di nuoto a Lima (16-21 agosto) nella Piscina di dopo USA, Giappone e Canada come numero die bronzo negli 800 stile con 8’02’’06. Campo de Marte della capitale peruviana: esaltante podi conquistati. Soltanto quattro Nazioni, infatti,Gregorio, insieme alla Nazionale, rientrerà in Italia l’ultima giornata per gli juniores di Walter Bolognani hanno vinto più di 10 medaglie (Usa, Giappone,mercoledì 24 agosto e finalmente potrà riposarsi per che raggiungono un totale di 13 medaglie vinte, Canada e Italia) e soltanto l’Italia ci è riuscita tra leun paio di settimane dopo una stagione che lo ha issandosi al sesto posto assoluto tra le 58 Nazioni squadre europee.Erica Varini due volte Campionessa Italianaai Campionati Italiani Estivi RagazziGrandi soddisfazioni in casa Coopernuoto: Erica Varini è salita sul gradino più altodei “Campionati Italiani di Categoria Estivi Ragazzi” a Roma, nei 200 misti con2’22’’10 e nei 400 misti con 5’01’’04, diventando due volte Campionessa Italiananella categoria Ragazze aggiungendo una medaglia d’argento nei 200 rana a soli80 centesimi dal terzo titolo fermando il cronometro a 2’38’’60.Allo Stadio del Nuoto del Foro Italico, da domenica 4’50’’79. Nei 200 farfalla arriva quinto con 2’13’’74;7 agosto a mercoledì 10, 586 maschi e 372 sesto nei 200 misti con 2’16’’53 ed infine nono neifemmine atleti hanno dato vita alla sessione 200 dorso con 2’18’’21. Altra nota di merito perRagazzi dei Campionati di Categoria Estivi, le Ida Taschini: 4 gare, 3 Finali B, tutte con personalesocietà rappresentate 252, le presenze gara 2304, crono, prima nei 200 farfalla con 2’23’’64, secondapiù 227 staffette. A questa manifestazione, i 12 nei 100 farfalla con 1’06’’14, quinta nei 400 stile conatleti di Coopernuoto avevano conquistato il diritto 4’33’’55.di partecipazione a 28 gare e tre staffette: modo Ida Taschini, Alice Ferrari, Alessandra Geti e Giuliamigliore per chiudere una stagione già molto Iovino, hanno conquistato il sesto posto con la 4 x stile e 800 stile; Michelle Alberini 200 farfalla; Alicepositiva sono stati i miglioramenti tecnici da parte 200 stile con l’ottimo tempo di 8’54’’49 migliorandosi Ferrari 200 stile; Benedetta Ferrari 200 dorso; Giuliadi tutta la squadra. Erica ha centrato tutte le Finali A di oltre 6 secondi dall’iscrizione mentre per la 4 x Iovino 50 e 100 stile; Veronica Setti 100 e 200 rana;migliorando in tutte le gare il personale, anche nei 100 stile col tempo di 4’07’’03 si sono piazzate al 10° Francesco Caroso 400 e 1500 stile (altro personale)100 rana con 1’14’’74 piazzata all’ottavo posto. posto. Ultima staffetta 4 x 100 mista con Benedetta Samuele Perna 200 stile e Tommaso Viani 100 eAnche Matteo Bertoldi, primo anno ragazzi, esordio Ferrari, Varini, Taschini e Iovino arriva 11^ con 200 rana.ai Nazionali, più che positivo: 4 gare con 4 finali 4’37’’07. Questo campionato, con i risultati ottenuti, haA, netto miglioramento dei personali, lo si vede Gli altri atleti che hanno gareggiato: Alessandra Geti permesso di chiudere in bellezza una stagione densasfiorare il podio, medaglia di legno, nei 400 misti con 400 stile con Finale B piazzatasi al 9° posto, 200 di appuntamenti e soddisfazioni. PROTEGGI LA TUA VISTA CONSULTA SEMPRE LOTTICO OPTOMETRISTA OTTICA dott. M.Bigi, dott.ssa R.Bocedi dal lunedì al venerdì 09.30 - 12.00 13.00 - 16.00 17.00 - 19.30 sabato 13.00 - 15.00 altri orari e visite a domicilio su appuntamento NOVELLARA (RE) via Cavour, 16 tel. 654127 Novellara (RE) via Manzoni, 14 tel. 0522/654710 STUDIO APPLICAZIONI LENTI A CONTATTO cell. 337/584683 - 340/2751010 ANALISI VISIVA COMPUTERIZZATA IN NOVELLARA Via C. Cantoni, 21
  • 20. 20I Social Network sono davvero Social ?Con queste poche righe vogliamo sollevare nei lettori un momento di riflessione:l’avvento dei Social Network nella nostra era sta sicuramente offrendo molte op-portunità, ma a quali rischi ? di Paolo BigiI siti di social networking come facebook ed altri, creati mondo virtuale impoverisca i rapporti sociali e la capacitàper stimolare l’interazione fra le persone, in realtà hannoanche contribuito a isolarle. Un esperto dice… «Non ci delle persone di leggere il linguaggio del corpo. Sembre- rebbe un panorama davvero preoccupante. Ma non tutti Quarto anno di corsi persono prove che dimostrino un effetto positivo dei socialnetwork sulla capacità di socializzare, ma esistono prove sono d’accordo. Il dibattito è aperto. Un’altra ricerca evi- denzia come le tracce digitali lasciate dalle persone che NoveTeatroche invece ne fanno emergere un lato negativo, almeno usano diversi sistemi di comunicazione, dal cellulare alle di Lorenzo Baldiniper la salute». Secondo alcune ricerche il numero di ore mail fino appunto ai social network, in realtà abitino nella NoveTeatro si appresta a compiere quattro anni. Nel corsoche le persone trascorrono interagendo faccia a faccia con stessa area geografica. I ragazzi che usano Facebook in dell’ultimo anno accademico l’associazione ha dato vita agli altri si è ridotto drasticamente dal 1987, parallelamente realtà tendono a diventare amici degli amici, non di per- tre diversi corsi di formazione teatrale. Gli spettacoli finalialla diffusione dei mezzi elettronici, e negli ultimi anni con sone che non fanno già parte del loro gruppo. Quindi si dei tre corsi hanno trovato ancora una volta il consensol’avvento dei Social. E in meno di vent’anni è triplicato il potrebbe affermare che la tecnologia non cambia i nostri del pubblico, che ha riempito il teatro in occasionenumero di individui che affermano di non avere nessuno network sociali. della rassegna IntraNos 2011. Settembre è arrivato,con cui discutere di problemi importanti. Il rischio è che il NoveTeatro presenta i suoi corsi di formazione teatrale per l’anno accademico 2011/2012: torneranno il corsoCome tutelare la propria privacy ai di teatro musicale e la neonata Compagnia de’ Giovani di NoveTeatro continuerà il suo percorso. Per scoprire queste ed altre attività che l’associazione ha in serbo per voi,tempi di Facebook, MySpace & Co.? vi invitiamo alla serata di presentazione dei nuovi corsi, che avrà luogo venerdì 22 settembre alle ore 21 presso la Sala Civica “Augusto Daolio”, all’interno della Rocca di Novellara. Vi aspettiamo!Come difendere la propria reputazione, l’ambiente di lavoro, gli amici, la famiglia,da spiacevoli inconvenienti che potrebbero essere causati da un utilizzo incauto oimproprio degli strumenti offerti dalle reti sociali?Con l’avvento dei Social Network così ampiamente diffusi 2. Ti sei mai chiesto?soprattutto tra i giovanissimi, a volte però un po’ avventati, è La semplice check list che ogni utente dovrebbe controllarefacile incombere nella diffusione di informazioni che magari prima di pubblicare su Internet i propri dati personali, lenon si vorrebbe far sapere, per cui il Garante per la Privacy informazioni sulla propria vita e o su quella delle personeha messo a punto un facile e semplice strumento per tutti, a lui vicine.giovani e meno giovani: una guida che mette in guardia sugli Per facilitare la lettura, le domande sono raggruppate in cin-“effetti collaterali” derivanti dall’uso dei Social. Non si tratta que sezioni, in base al tipo di lettori cui ci si rivolge: ragazzi,di un manuale esaustivo, ma un agile vademecum sia per genitori, persone in cerca di lavoro, “esperti” e professionisti.persone alle prime armi, sia per utenti più esperti, pensato In realtà, anche gli utenti esperti possono trovare domande Elenco dei servizi propostiper aiutare chi intende entrare in un social network o chi ne interessanti nella sezione dedicata ai ragazzi, e viceversa. Rieducazione funzionale attiva e passivafa già parte a usare in modo consapevole uno strumento 3. Consigli per un uso consapevole dei social network Riabilitazione ortopedicacosì nuovo. La guida del Garante privacy è organizzata in Il “decalogo” stilato dal Garante, con consigli utili per tenere Riabilitazione pre e post-chirurgica Riabilitazione post-traumaticaquattro capitoli pensati in forma modulare, così da offrire sotto controllo i pericoli che si possono incontrare nell’uso Riabilitazione neuro-motoriaa tutti i lettori elementi di riflessioni e consigli, adatti alla dei social network. Massaggio trasverso profondo CONSULENZApropria formazione e ai differenti interessi. 4. Il gergo della rete Massaggio decontratturante GRATUITA1. Avviso ai naviganti La spiegazione, rigorosamente non tecnica, dei termini Manipolazioni vertebraliSpunti di riflessione sul funzionamento dei social network informatici o delle espressioni gergali che si incontrano con Terapia manuale Via Cavour, n. 23, Pompages Novellara (RE)e su alcuni dei principali rischi che si possono incontrare maggiore frequenza nelle “reti sociali”. Stretchingnell’uso dei social network. P.B. Bendaggio Tel. 338/9702813
  • 21. 21Frammenti di storia delle scuole diNovellara: dalle origini al Quattrocento di Sergio CiroldiScuole monastiche ni e confutava ciò che il primo diceva.La Chiesa cattolica è sempre stata molto attenta ai A conclusione del dibattito il lettore, presentavaproblemi dell’istruzione. le conclusioni sul tema affrontato. La lingua usataUn concilio romano del V secolo stabilì che ogni era rigorosamente il latino. Si partiva dalla parolachiesa cattedrale stipendiasse un maestro per impar- per passare alla grammatica, materia propedeu-tire l’istruzione gratuita ai chierici e ai fanciulli. Questi tica allo studio della retorica e della dialettica; sigiovani, al compimento dei 18 anni, potevano sce- proseguiva poi con lo studio dell’aritmetica, dellagliere se farsi preti o inserirsi nella vita civile. Sorsero grammatica,dell’astronomia e della musica. A fon-così le scuole vescovili, veri e propri embrionali se- damento della cultura erano quindi le sette arti li- società il corso di studi doveva anche una utilità eminari dove s’insegnava lettura, scrittura, canto e berali. spendibilità sociale, cioè doveva consentire di esple-Sacra Scrittura. Questo corso di studi confluì dopo il Mille, nella nuo- tare un lavoro.Un passo avanti si compì nell’ultimo trentennio del va istituzione, prettamente laica e cittadina, l’Univer- Su richiesta delle Corporazioni dei maestri (artigiani,sec. VI con la diffusione capillare del Cristianesimo e sità. Questa era una corporazione di studenti e do- calzolai, sarti, usurai, gabellieri,ecc…), sempre piùla conseguente formazione di numerose parrocchie centi regolata da uno statuto che disciplinava i com- importanti per l’economia della città, furono istituiterurali. portamenti degli uni e degli altri. La novità è nella le Scuole Comunali che andarono ad affiancare leLa chiesa tornò più incisivamente sul problema figura del docente che insegnava dietro compenso. scuole monastiche e quelle private.sollecitando i parroci ad insegnare, gratuitamente, Era un vero e proprio libero professionista. La Comunità concedeva i locali dove tenere le lezio-la lettura ai fanciulli poveri. Questa disposizione fu Scuola laica privata di grammatica ni, perlopiù nel Palazzo Comunale (ma non obbliga-estesa anche ai monasteri e alle abbazie dove erano Il ciclo di studi si articolava in tre tappe corrisponden- toriamente), e pagava il maestro.attive due scuole: una interna per la formazione dei ti alle odierne scuola medie e scuola superiore. Le famiglie degli scolari erano tenute a concorrerefuturi monaci ed una esterna per i laici. Nel primo livello si seguiva un corso di grammatica alle spese di gestione della scuola.Per la formazione dei monaci il piano degli studi era latina e s’imparava a compilare i documenti e a scri- Il maestro era nominato dal Consiglio della Comunità.più articolato: dopo un primo ciclo di lettura, scrittu- vere sotto dettatura. La nomina di un nuovo maestro, di solito, avvenivara, aritmetica e canto, seguiva un corso di gramma- Seguivano poi le declinazioni e coniugazioni fino ai non per concorso, bensì su segnalazione ai mem-tica superiore, retorica e dialettica. verbi impersonali. Nel secondo livello, corrispon- bri della Comunità, oppure era il maestro stesso cheLa trasmissione del sapere per i laici avveniva, pre- dente all’odierno ginnasio, s’insegnava logica, cioè la presentava domanda di assunzione.valentemente ma non esclusivamente, per via orale. sintassi, i metodi sull’analisi del testo e le regole della Il maestro condotto della Comunità doveva svolgereScrivere a quel tempo era ritenuto un lavoro faticoso formulazione sui sillogismi. E questo per imparare a un lavoro di alfabetizzazione, non di acculturamento.e impegnativo. comporre correttamente. Si riteneva allora che la grammatica fosse la chiaveNell’853, papa Leone IV affidò ai vescovi il compito La scuola si concludeva con il corso di retorica, dove di accesso a tutte le conoscenze. Il maestro, di so-di sovraintendere all’istruzione e rilasciare la licen- si imparava a scrivere epistole e a strutturare un do- lito, si limitava a prendere in esame la parola per latiam docendi, cioè l’abilitazione ad essere maestro. cumento. sua costruzione grammaticale e non per il suo valoreLa metodologia didattica , rimasta inalterata nel tem- Era una scuola importantissima per la preparazione emotivo e conoscitivo. Era una scuola dove si inse-po sino alla invenzione della stampa, è ben illustrata dei futuri notai, avvocati, giudici e quanti avrebbero gnavano i primi rudimenti di scrittura e lettura.nelle miniature e nelle sculture medievali: il maestro lavorato nelle cancellerie Comunali e di Corte. Nelle Comunità più importanti gli studi erano piùin cattedra leggeva il libro fornendo le principali in- Gli studenti dovevano pagare una retta, avevano estesi.formazioni agli studenti che, senza libri (e talvolta l’obbligo di essere puntuali, obbedienti al maestro, Allo studio della grammatica, della durata di duesenza banco), ascoltavano e, raramente, scriveva- attenti e ascoltare la lezione, esercitarsi assiduamen- anni, seguivano due anni di scuola di Abaco, cioèno. La lezione era appunto lettura (dal latino lectio). te nel curare l’esercizio della memoria, ecc… di calcolo.Durava circa due ore . Era inevitabile che solo il ceto medio – alto potesse La nascita di queste scuole ha determinato la storicaIl docente era chiamato lettore (in seguito anche pro- avere accesso a questa scuola. divisione tra gli indirizzi di scuola: quella aulica, eli-fessore). La lingua usata era rigorosamente il latino. Con il rafforzarsi della Comunità e delle Corporazioni, taria, umanistica che consentiva l’accesso all’univer-Alla lettura seguivano le questiones, cioè le dispute, il mondo laico cittadino sentì il bisogno di un’istru- sità, e quella più popolare finalizzata alle esigenze diper discutere qualche problema specifico emerso dal zione più adeguata e capillare. vita quotidiana.testo. Il lettore poneva la questione e due studenti Scuole comunali. Il maestro condotto Nel prossimo articolo ci occuperemo della scuo-dovevano discuterla: l’uno, il respondens, era fron- Lo studio fine a se stesso, prolungato per tanti anni, la comunale di Novellara dalle origini alla fine delteggiato dall’altro, l’opponens che sollevava obiezio- era un lusso riservato ai ricchi. Per la gran parte della Cinquecento. Immobiliare 4M Srl Costruzione e vendita diretta immobili civili e industriali - Via Provinciale sud, 74 – S. Maria di Novellara (RE) ULTIMI APPARTAMENTI E ATTICI VENDESI da noi costruiti e curati nelle finiture LOTTI EDIFICABILI Realizzazione di VENDESI VILLETTE MONO/BIFAMIGLIARI PRONTA MAISONETTES CONSEGNA A risparmio energetico Progettazione personalizzata A NOVELLARA IN VIA GIOTTO n. 20 - “RESIDENZIALE IL TIGLIO” PREZZO MOLTO INTERESSANTE A S. Maria di Novellara Zona Scuola Materna INFO: tel– 0522.654748 - 347 5854343 - email: archmonaripaola@libero.it
  • 22. 22 Rubrica mensile di musica e spettacoli a cura di Luca Lombardini e alcuni amici Prima di andare in vacanza incontro il mio amico ragazzo di Voghera cominciò una chat con me, e la Mazzoni Enrico che mi comunica che in settembre cosa subito mi imbarazzò in quanto non avevo mai alla festa celtica ci sarà un personaggio di spicco, usato questo strumento. Comincio così una lunga appartenente al genere rock folk progressivo. Mi chiacchierata che ci permise di arrivare al contatto dice che mi terrà aggiornato sull’evento, che poi si diretto della cantante e proporla al Nubilaria 2011. Ci concretizza in settembre a chiusura della festa stes- fu molto entusiasmo iniziale poi si smorzò in quanto sa. Lo sento molto carico di emozione per quanto Heather Findlay seppure grande personaggio dalle Un momento dello spettacolo a Celtic Festival da lui annunciato. E quindi gli chiedo di illustrarmi doti musicali e canore non era propriamente adatto il progetto e di scrivere la cronaca del concerto, lui al programma della Festa, per farla breve, ma non The Fabric, genere Prog Noise vincitore del Awards contentissimo mi scrive quanto segue: fu così, trovammo la quadra inserendola alla fine come miglior novità musicale 2010 dalla Classic della Celtica la domenica sera. Per me è stata la re- Rock Society. Un disco bellissimo. HEATHER FINDLAY & CHRIS JOHNSON A NO- alizzazione di un sogno musicale, portare un grosso VELLARA NUBILARIA CELTIC FESTIVAL personaggio a Novellara. Nei tre giorni che è rimasta Bene, bravo Enrico. Sono contento che alla fine Una avventura cominciata 2 anni fa. insieme al suo chitarrista sono stato veramente orgo- grazie al tuo prezioso contributo e al tuo costante Stavo ascoltando una radio americana tramite glioso di portarla nei vari locali e ristoranti. impegno a Novellara sia arrivato uno spettacolo internet, durante le mie ore di lavoro al computer e Avrei voluto condividere l’entusiasmo mio e dare a di questo livello. Speriamo in altre buone notizie quando sento una sonorità interessante trascrivo il questi due musicisti il numeroso pubblico della celti- da te l’anno prossimo e che il tempo sia clemente nome del gruppo o dell’artista e poi mi documento ca ma il grosso temporale di domenica 4 settembre nel 2012. tramite il loro sito web o You Tube . In quel periodo ci ha costretto ad annullare lo spettacolo al palco e scopri un gruppo chiamato Mostly Autumn genere ripiegare sul tardi nel nostro piccolo ma bellissimo Tornando a un paio di consigli per gli ascolti di que- musicale Rock, Folk Progressivo con sonorità cel- teatro. Purtroppo non abbiamo fatto in tempo ad sta fine estate, io ritorno al rock dei Red Hot Chili tiche mescolate a chitarre Pink Floydiane. Dopo avvisare le persone e lo spettacolo molto bello ed Peppers, con l’ottimo ultimo lavoro, un bel disco, si aver reperito una buona parte della loro disco- acusticamente perfetto è andato in onda per pochi sente che il chitarrista storico, Jack Frusciante non è grafia, mi feci accompagnare musicalmente per intimi. Chi era presente ha comunque notato la stra- presente, ma è stato ottimamente rimpiazzato. Il cd molto tempo e mi furono di supporto morale nel ordinarietà della voce e la qualità musicale di Heather si muove su ritmi brillanti, un classico per i RHCP, periodo dopo la scomparsa di mio padre. Chi mi e Chris. Riassumo brevemente la carriera: Heather che da anni ci deliziano con ottima musica. A me conosce bene sa che la passione per la musica per Findlay vincitrice per ben 2 volte Awards come miglior piace molto questo disco, condivido le mie opinioni me è fortissima. Proposi i Mostly Autumn già due voce femminile al mondo dalla Classic Rock Society. in rete e leggo commenti positivi un po dappertutto. anni fa al Nubilaria Celtic Festival, ma i costi non Vincitrice diversi premi musicali insieme ai Mostly ci permisero l’operazione. Lo scorso anno mentre Autumn, gruppo dove è stata la leader vocals per 13 Altro disco che mi piace è l’ultimo lavoro di Lenny andavo a conoscere meglio il gruppo tramite i loro anni.Ha lavorato anche con l’ex cantante dei Marillion Kravitz, di cui posseggo tutta la discografia in quan- video, rimasi impressionato dalla presenza scenica Fish, suo compagno per molto tempo. Quest’anno to sin dagli esordi in vinile, l’ho sempre stimato. della cantante Heather Findlay e la curiosità mi ha inizato da solista. Chris Johnson chitarrista e pro- Questo ultimo lavoro si avicina al suo tipico stile spinse a cercare notizie e collaborazioni musicali duttore musicale ha scritto lo scorso anno un disco inconfondibile, da non mancare assolutamente di questa artista tramite i canali di Facebook.Un con la banda Parade (adesso si chiama Halo Blind) nella mia discografia. TENDE INTERNE L a Nu v o l a di R igh i & C. s. n .c . TENDE DA SOLE NOVELLARA (RE) P.zza Mazzini, 11/1 (piazzetta) tel.e fax 0522/662736 Email: lanuvolatende@alice.it RISTORANTE - PIZZERIA NOVELLARA (RE) via Provinciale, Nord, 51 NOVELLARA (RE) via P. Mascagni, 10 Tel. 0522/662733 (chiuso il mercoledì) tel. 0522-653122 fax 0522/654699 - Email: info@sainsnc.it
  • 23. 23 L a Voce Pagina a cura del Gruppo volontari S.Maria e S.Giovanni di S.Maria e S.Giova n n i cucina e si acquistano attrezzature a norma. Comincia un’attività che porta il Gruppo a farsi carico di varie iniziative come la collaborazione alla realizza- zione del Parco nella zona verde (compreso impianto irrigazione) e la costruzione della pensilina in legno davanti alla Palestra. Così come tavoli e sedie usati du- rante la ristorazione sono di produzione degli specia- listi del Gruppo, dove non manca certo l’ingegno e la voglia di lavorare che porta ad un continuo controllo e manutenzione dell’intera area dedicata alle feste. Oltre alle iniziative delle singole organizzazioni, oggi il Gruppo Volontari di S.Maria e S.Giovanni gestisce in proprio il pranzo per il Raduno dei fans club dei Nomadi, la rinnovata Sagra del Tortello (con la CorsaGruppo volontari S.Maria - S.Giovanni ciclistica) e la ritrovata Fiera di S.Maria. Collaborando con i genitori, viene anche allestito il pranzo di fine anno scolastico e si è sempre pronti alle diverse necessità della Scuola Elementare.Nei primi anni ’80 era un fiorire di iniziative e feste po- serviva da ristorante, un enorme box-cucina e spazio Il Gruppo Volontari di S.Maria e S.Giovanni si prestapolari, organizzate con grande successo in tutto il terri- pizzeria, viene inaugurato il nuovo spazio festeggiando anche alla collaborazione con chiunque abbia voglia ditorio di Novellara dai vari partiti politici e dalle diverse il trentennale dell’AVIS Comunale. utilizzare le proprie strutture per iniziative sociali.parrocchie. Ognuna di queste iniziative era organizzata Già si cominciava a pensare ad una Palestra da co- Questo era il sogno dei gruppo volontari ed è statoin luoghi e spazi diversi con notevoli problemi logisti- struire nei prati adiacenti, come servizio per le Scuole realizzato.ci. Ognuna delle varie iniziative doveva sobbarcarsi le Elementari e multifunzionale con attaccata la nostraspese, a volte notevoli, per il noleggio delle strutture cucina in muratura. Negli anni immediatamente suc-e reperire la forza lavoro volontaria, necessaria per il cessivi si spostano nello stesso spazio anche la festamontaggio-smontaggio. Il gruppo AVIS aveva la sua dell’Unità di S.Giovanni e la festa della Margherita dizona festa nei terreni della Cantina Sociale Vezzola, Novellara. Ben presto iniziano i lavori della Palestramentre la festa dell’Unità, trasferita da Ponte Briciole a Comunale con annessa cucina in muratura.Novellara, aveva trovato la sua nuova collocazione nel Nel frattempo si moltiplicano le feste ed iniziative varie,parco del PEEP di S.Giovanni. Per ognuna di queste come la Sagra del Tortello e la Festa di S.Giovanni (det-feste occorreva lavorare un mese per il montaggio, si ta delle Streghe). che ottengono un grande successo.facevano 3 o 4 giornate di festa e poi erano necessari Con l’iniziativa dell’ex Sindaco di Campagnola viene15 giorni per lo smontaggio. Poi si doveva ripulire il tut- organizzata anche la prima Festa extra-comunitaria.to lavorando spesso e volentieri in condizioni a rischio. Nel 2000 il Sindaco Calzari inaugura la nuova PalestraA questo punto comincia a farsi strada l’idea di realiz- Comunale di S.Giovanni e S.Maria e nel Giugno del-zare uno spazio fisso con strutture che potevano al- lo stesso anno si costituisce legalmente il Gruppomeno rimanere funzionali per tutto il periodo estivo, Volontari di S.Maria e S.Giovanni come primo passocon la collaborazione di tutti e a disposizione di tutti. per poter stabilir una convenzione regolare. Con il pre-Partendo dalla spinta decisiva del gruppo AVIS è inizia- sidente Cepelli Eugenio, entrano nel consiglio Verocchita la collaborazione tra le varie organizzazioni, anche Ivano, Tagliavini Giancarlo, Rossi Simone, Bertozzigrazie agli amministratori di quel periodo che hanno Roberto, Mattia Mariani, Carboni Luigi, Putifarri Ivo,dato la fiducia necessaria all’iniziativa. Vezzani Emiliano, Marastoni Mirco in rappresentanzaSi è individuato lo spazio in prossimità delle scuole di parità organizzativa e di utilizzo di AVIS Novellara, Gli insegnanti della Scuola Primaria di San Gio-Elementari di S.Giovanni, dove esisteva da tempo una Margherita Novellara, D.S. S.Giovanni e S.Maria, C.E.F vanni salutano con tanto affettopista cementata. Con la collaborazione di tanti cittadini, Comitato Ente Fiera Vezzola, Gruppo Ciclisti Vezzola,gruppi e associazioni di S.Giovanni e S.Maria si è po- Gruppo Fiaschi S.Giovanni, e successivamente Gruppo LUCIANA TONDELLItuto realizzare la parte centrale dell’attuale parcheggio Parrocchia S.Maria e S.Giovanni, Associazione Araba che lascia la scuola dopo 12 anni di servizio come(era una vera e propria palude), in seguito denominata Novellara. collaboratrice scolastica.Piazza Totò con busto dell’attore plasmato dallo scul- Con le rimanenze accumulate e con l’impegno di con- A lei il più sentito ringraziamento per la disponi-tore Gianni Bonfà. Nel 1988, sistemato uno stand che tinuare a investire si portano a termine i lavori della bilità dimostrata nel suo lavoro. Beltrami Mirella La bottega del Portico di Olivi Elena Ferramenta - Casalinghi - Vernici Alimentari - Gastronomia Pasticceria - Ortofrutta EDICOLA CARTOLERIA S.MARIA DI NOVELLARA (RE) LOTTO E SUPER ENALOTTO S.MARIA VEZZOLA - BAGNOLO IN PIANO (RE) via Provinciale Sud, 138 S.MARIA BAGNOLO IN PIANO (RE) via Provinciale Nord, 186/a Tel. 0522-657186 (chiusura Mercoledì Pomeriggio - Giovedì Aperto) via Provinciale Nord, 87 tel. 0522/657624 Via F. Rabitti, 2/a S.tommaso PROSSIMI APPUNTAMENTI 42011 BAGNOLO IN PIANO (RE) fax 0522/955114 -------------------------------------- S.MARIA DI NOVELLARA (RE) tel.0522/954328 Fiera di S. Maria via Provinciale Sud, 211 tel. 0522/657676 E-mail: vulcangomma@libero.it il 24-25 settembre
  • 24. 24Paola Cortesi, consulente per Non solo pulciviaggiare in Italia e nel mondo Rubrica a cura di “Gente di Canile”via Valle, 104 Novellara Cari lettori, desideriamo iniziare questa rubrica ringraziando tuttiCon CartOrange®, importante network di agenti di viaggio, è coloro che domenica 28 agosto hanno preso parte alla prima edizione di “Mondocane”, una giornata dedicata ai nostri amici a 4 zampe epossibile realizzare su misura il vostro viaggio e approfittare così il cui ricavato è stato devoluto al canile intercomunale (a partire daldi tanti vantaggi. 19 settembre sarà disponibile il CD con la raccolta delle foto scattate durante la manifestazione. Chi è interessato può prenotarlo inviando un sms al 348-9047688; verrete in seguito contattati per gli accordi sul ritiro). Sono Paola Cortesi ed abito a Novellara... con queste po- Alla manifestazione hanno partecipato anche alcuni cani ospiti del che righe vorrei informarvi di un nuovo servizio che oggi, canile che, come molti di voi avranno notato, si sono ben inseriti nel grazie all’affiliazione con un importante network di agenti clima giocoso ed entusiasta della giornata. Aspetto questo non di poco di viaggio attivi on line, posso offrire a chiunque abbia il conto perché, proprio come i cani arrivati con i loro padroni, anche desiderio e/o la necessità di viaggiare. quelli attualmente ospiti del canile hanno dimostrato di considerare i Si tratta di un sogno che avevo sempre lasciato in un cas- loro accompagnatori come la loro famiglia. Non dimentichiamo infatti setto nell’attesa che arrivasse il momento giusto per poter- che il cane è un animale sociale, che ha bisogno di vivere in gruppolo un giorno trasformare in attività, e finalmente all’inizio di questo 2011 il momento e di partecipare alle attività dei suoi familiari e, finché ospiti del canile,è arrivato. Ho iniziato quest’attività che mi porterà col tempo e la pazienza a realizzare i cani riconoscono come loro famiglia gli operatori e i volontari cheil mio sogno “lasciato nel cassetto”, nel modo più completo e professionale. dedicano loro tempo e attenzioni, in attesa che arrivi chi gli cambieràIl network al quale mi sono affiliata è CartOrange® (www.cartorange.com) che ho la vita in meglio e, concedetecelo, lascerà che la sua vita cambi inscelto dopo un’accurata ricerca sulla serietà di diverse tipologie di Home based travel meglio. Ma come scegliere il 4 zampe più adatto a noi?agency nate in Italia. La nostra attività è la stessa di un’agenzia di viaggi ma con di- Adottare un cane significa compiere una scelta importante, a cuiversi vantaggi come ad esempio l’abbattimento dei costi di gestione, la riduzione dei giungere con senso di responsabilità. Non possiamo lasciarci guidaretempi di attesa, la possibilità di fare ricerche accurate e quindi come conseguenza, la esclusivamente da caratteristiche estetiche, dobbiamo piuttostorealizzazione di un viaggio “su misura”: esattamente il viaggio richiesto dal cliente. tenere conto di una serie di aspetti forse meno “visibili”. CertamenteCartorange ® opera in Italia dal 1999 e ad oggi conta 300 agenti in tutta Italia (tutti i cani differiscono tra loro per taglia, colore del mantello o lunghezzacon vetrina on line) e diverse sedi su strada nelle principali città. A settembre inau- del pelo, ma anche per profilo posizionale, ossia per carattere.gureremo un Travel office a Reggio Emilia. Gli agenti di viaggio CartOrange® sono Differenti sono le loro motivazioni, requisiti come una dieta correttadenominati con marchio registrato Consulenti per Viaggiare®. o il vivere in un ambiente pulito e al riparo dalle intemperie, purQuest’attività, che attualmente svolgo al mio domicilio e ovunque mi trovi sia in Italia essendo fondamentali, non sono tuttavia sufficienti. Per stare bene,che all’estero grazie ad un collegamento a Internet, è un servizio di consulenza per un cane deve poter esprimere le proprie tendenze comportamentalil’organizzazione e la prenotazione di viaggi individuali, per famiglie, last minute, viag- e ritrovare nella realtà gli stimoli adeguati. Prima di adottare un cane,gi e tour di gruppo in Europa, Italia e nel mondo, viaggi incentive per aziende e so- consultiamo quindi un serio professionista per comprendere qualeprattutto VIAGGI DI NOZZE. sia la razza più idonea al nostro stile di vita o se invece vogliamoIl viaggio più importante della nostra vita deve essere organizzato e supportato da renderci utili, prendiamone uno al canile, meticcio o di razza che sia gliconsulenti preparati e tour operator con esperienza e serietà, potrà essere un viaggio operatori sapranno certamente indirizzarci al meglio. E ricordiamocibreve o lungo in paesi vicini o lontani ma comunque sia il mio impegno sarà rivolto a che i cani fantasia, essendo frutto di innumerevoli incroci di razze,rendere speciale e unico il viaggio più importante della vostra vita, organizzandolo con vengono così definiti non solo per la loro varietà di forme e colori, male caratteristiche che più vi soddisfino, tenendo conto di un giusto compromesso tra anche per la loro creatività e duttilità comportamentale.qualità e costo e con una costante: la sicurezza che tutto vada nel migliore dei modi. A tutti voi, buona scelta!Il mio impegno non finisce alla vendita del viaggio, ma continua durante il viaggio, E ora vi presentiamoinfatti per qualsiasi imprevisto sono sempre disponibile telefonicamente e al vostroritorno per raccogliere le vostre impressioni e i vostri consigli. La vostra serenità è pari IL PELOSO DEL MESEalla mia soddisfazione nel continuare questa attività che mi appassiona da sempre. Ilmio sogno nel cassetto appunto. Siccome la mia passione va ben oltre la costruzione RINGOtecnica di un viaggio, ho intenzione di preparare viaggi di gruppo tematici ed è per MASCHIO DI ANNI 4 TAGLIA MEDIAquesto che sto raccogliendo adesioni per fare un viaggio lungo le strade del vino del E’ OSPITE DEL CANILE DA 5 MESISud Africa per persone appassionate di vini. HA UN BUON CARATTERE, Paola Cortesi (www.cartorange.com/paolacortesi) ABBAIA POCO E’ EDUCATO AL GUINZAGLIO p.cortesi@cartorange.com non lasciare che invecchi in un box cell. 327.0811980
  • 25. 25 Medicina veterinaria per cani e gatti Rubrica a cura della dott.ssa Roberta Bocedi Perché sterilizzare?Quando il cucciolo od il gattino che abbiamo acquista- fenomeni di incontinenza urinaria, che sono però con-to/adottato raggiunge l’età adulta, ci si pone il proble- trollabili farmacologicamente.ma della sterilizzazione. Con questo termine si intende Quando capita di affrontare l’argomento sterilizzazio-un intervento chirurgico che rende impossibile la ripro- ne con i nuovi proprietari, le principali obiezioni cheduzione. Si chiamerà ovarioisterectomia, se si rimuo-vono utero ed ovaie nelle femmine, ovariectomia se si mi vengono mosse sono due (oltre alla comprensibile preoccupazione per l’intervento chirurgico): che così Igli Ramosacaj 5°rimuovono solo le ovaie ed orchiectomia per indicarela rimozione dei testicoli nei maschi. Il raggiungimento facendo “finiscono” i cani/gatti e che non è una cosa “naturale”. ai campionati dei Balcanidell’età adulta e della maturità sessuale che ne con- Per quanto riguarda la prima obiezione credo che sa- Convocato di nuovo in nazionale stavoltasegue con la comparsa del primo calore (estro) può rebbe sufficiente visitare un qualunque canile o gattilevariare in base alla specie ed alla taglia dell’animale. dello Stato per rendersi conto del costante sovraffol- il 60 kg del Dojo Arti Marziali di NovellaraPer le cagne questo avviene generalmente tra i 9-12 lamento di queste strutture. Per la seconda invece, centra il bersaglio. A Salonicco un’altra con-mesi ma vi possono essere variazioni maggiori (6-24 potrei allora ribattere che probabilmente non è molto ferma al termine di un ottima stagione.mesi) in base alla razza. La cagna ha generalmente “naturale” tutto il tipo di vita che i nostri animali dome-due calori all’anno, della durata media di 2-3 settima- stici conducono nelle nostre case.ne, ogni 5-7 mesi, per tutta la vita (non esiste la meno- Mangiano cibo acquistato o cucinato da noi, dormono Si sono svolti a Salonicco in Grecia i campionati dei Balcanipausa). Nelle gatte il primo calore avviene, in genere, su letti e divani, al caldo ed al riparo, vengono portati di Judo. La nazionale albanese convocava di nuovo nellatra i 6-9 mesi. A differenza delle femmine di cane, le fuori al guinzaglio, ecc. categoria 60 kg juniores Igli Ramosacaj del Dojo Arti Mar-gatte sono poliestrali stagionali, ciò significa che du- Non sembrano però esserci mai molte obiezioni ri- ziali di Novellara. Infatti dopo un esordio soddisfacente arante il periodo riproduttivo (in genere da gennaio/feb- guardo all’”innaturalità” di questi altri aspetti della loro livello internazionale in coppa Europa l’atleta allenato dabraio ad agosto/settembre) vanno in calore più volte vita. Ci si deve rendere conto che nel momento in cui Andrea Aldini veniva di nuovo convocato in nazionale percon intervalli di 2-3 settimane tra un calore e l’altro. si decide di avere un’animale domestico ci si deve an- partecipare alla prestigiosa gara greca che vedeva atleti diRitorniamo allora alla domanda iniziale, perché steri- che assumere pienamente la responsabilità della sua Romania, Bulgaria, Turchia, Grecia, Serbia, Bosnia, Mon-lizzare o perché non farlo? cura, nel senso più generale del termine. tenegro, Macedonia e Albania impegnati a conquistare ilI vantaggi dell’intervento sono diversi. Innanzitutto, in Nessuno è contrario alle cucciolate, anzi, è bellissimo titolo di campione dei Balcani.tal modo si effettua un efficace controllo delle nascite avere cuccioli o gattini per casa. Se si decide di averli La gara partiva subito in salita con un incontro veramen-con riduzione degli animali indesiderati che finiscono occorre però assicurarsi di poter trovare loro una nuo- te difficile dove il giovane atleta novella rese non riuscivaspesso per diventare randagi o morire. In secondo va casa o di provvedere a loro con cibo, riparo, cure e ad avere la meglio contro l’atleta bulgaro al termine di unluogo una sterilizzazione fatta precocemente (entro il affetto per tutto il resto della loro vita. incontro veramente difficile. Relegato ai recuperi e recu-primo/secondo calore nella cagna) riduce significativa- E ciò per ogni cucciolata che una cagna od un gatta perata una buona lucidità Ramosacaj batteva per Ipponmente la possibilità per l’animale di sviluppare neo- potrà partorire durante il corso della sua vita. La triste (Ko della boxe) l’atleta del Montenegro, poi al termine diplasie mammarie e patologie uterine gravi nel corso realtà è invece l’elevatissimo numero di cani e gatti un duro incontro si sbarazzava pure dell’atleta macedonedella sua vita. Si evita inoltre la diffusione di malattie che vengono abbandonati ogni anno, e che sono in accedendo alla finale per il terzo posto. In questo incontroinfettive molto gravi ed incurabili (come la leucemia tal modo condannati quasi sicuramente a morte certa l’atleta del dojo parte bene, ma una difesa accorta e vigilefelina e l’immunodeficienza felina). a meno che non siano abbastanza fortunati di essere dell’atleta della Romania gli impedisce di andare in vantag-Si riducono inoltre i casi di ferimenti gravi o i decessi trovati e salvati. gio. L’incontro finisce in parità e si va al golden score, doveche possono essere la conseguenza del vagabondare il primo che fa punto vince l’incontro.in cerca di un compagno/a. Infine si ha la scomparsa Ringraziamento In questo momento cruciale dove i due atleti continuano a temersi e a studiare dove l’atleta albanese viene sanzio-dei calori che rende la gestione dell’animale molto più L’associazione nato per passività e consegnata così la medaglia di bronzosemplice. Gli svantaggi, oltre al rischio intrinseco in “Gente di Canile” e tutti gli ospiti del all’atleta rumeno. Forte soddisfazione è stata espressa daogni procedura chirurgica, sono principalmente due. CanileIntercomunale ringraziano tutto il team della nazionale albanese per l’eccellente la-In seguito alla riduzione degli ormoni sessuali ed alla voro fatto da parte di Igli Ramosacaj e dallo staff tecnicoconseguente alterazione del metabolismo, gli animali sentitamente i dipendenti della ditta del dojo, in particolare Andrea Aldini, Stanislav Calmatui esterilizzati tenderanno ad ingrassare, se la dieta non REVERVIT di Novellara per la gentile Claudio Crema a cui è arrivata una lettera di ringraziamen-viene accuratamente controllata. In più, in una picco- donazione in memoria to. Il Dojo Arti Marziali ha attualmente tre sedi di allena-la percentuale di cagne si possono, col tempo, avere del Sig. Reverberi Lino. mento: Novellara, San Bartolomeo e Reggio Emilia presso la polisportiva Gramsci. di Marco Faietti Stampa serigrafica Etichette adesive Targhe e tastiere OTTICA - OPTOMETRIA Cartellonistica e decorazione CONTATTOLOGIA Cartellini per abbigliamento Studio graficoNOVELLARA (RE) Corso Garibaldi, 21 tel. 654658 CAMPAGNOLA EM. (RE) P.zza Roma tel.669883 Novellara (RE) ROLO (RE) Corso Repubblica, 67 tel.658376 Via Labriola, 36 tel.0522/756639 fax 651397
  • 26. 26 Conoscere la flora Gruppi di Reggio Emilia e provincia tel. 346.303.70.00 Erba viperina dal dorso di serpente e dai fiori a coda di scorpione Già dalla denominazione questa erba richiama come, soprattutto nell’anti- INSIEME SI PUÒ VINCERE chità, le piante venivano considerate, per attribuire loro proprietà curative, per le caratteristiche comuni, labili e spesso arbitrarie, con animali o con Seppure circondato dall’ affetto dei miei l’uomo. familiari ero solo con il mio problema, con Per stabilire questi collegamenti e queste somiglianze andava bene di tutto, la mia sofferenza, con la mia vergogna, con colorazioni, forme, chiazze, disegni di nervature, pelosità ecc.. Tale ricerca, il mio egoismo ma soprattutto con il mio un bel gioco di fantasia, si basava su superstizioni e credenze, frutto di orgoglio e vivevo con la paura del buio per esercizi mentali che assurgevano alla dignità di vere e proprie dottrine, la il domani. Continuavo a ripromettermi di più nota delle quali era quella “dei segni”. Di conseguenza nel nostro caso smettere di bere ma non ce la facevo, ero della erba viperina, la pianta doveva essere efficace contro il morso del sempre più deluso, inevitabilmente più solo serpente perché la scorza dei suoi fusti presenta macchie brune come quelle del dorso della vipera, o perché i suoi fiori assomigliano, nella loro forma irregolare alle fauci spalancate del rettile. e alla ricerca del primo bicchiere, perché poi Dioscoride, medico greco dell’età classica, che l’aveva investita delle suddette proprietà medicamentose, la consigliava tutto passava; ma era soltanto un’ illusione non solo come rimedio curativo, ma anche preventivo. La denominazione scientifica della pianta ”Echium vulgare” passeggera. Poi un giorno presi coscienza si basa su queste antiche credenze, “Echis” in greco antico era la vipera. della tristezza e del timore delle persone care La pianta è biennale o anche perenne, va a fiore dal secondo anno. Presenta una rosetta di foglie basali lineari–lan- che mi volevano bene e cercavano di aiu- ceolate, di 10 cm x 2 cm, una radice a fittone tenacemente inserita nel terreno, un fusto, come detto, chiazzato di tarmi, con un futuro avvolto nelle tenebre e macchie brune, alto fino a 80 cm. senza certezze di uscita dal baratro, ho preso Alla fioritura che avviene da maggio a ottobre, il fusto fa da supporto a una lunga spiga di fiori, con corolla lunga coraggio. Ho chiesto aiuto ad Alcolisti Anoni- sino a 2 cm, dapprima rosacei indi intensamente azzurro-bluastri. La spiga è costituita da una sequenza di rametti mi e mi sono riconosciuto alcolista; mi sono laterali scorpioidi, cioè a coda di scorpione, per il fatto che questi fiori sono inseriti in modo sequenziale su un solo lato. Scientificamente l’infiorescenza viene definita “cima unipara spiciforme”!!! Il frutto, formato da quattro nucule sentito sollevato perché da loro sono stato (piccole noci), ancora una volta presenta somiglianze con la testa di un serpente! Tutta la pianta è coperta di peli e di capìto ma prima di tutto libero da un peso lunghe setole, sostenute da piccoli tubercoli rossi. La pelosità, come aspetto di fondo è peraltro una caratteristica di che mi opprimeva. Tra timori e vergogna ho molte piante della famiglia delle “Boraginacee”, a cui l’Echium appartiene e di cui l’esponente più noto è la boragine, iniziato la frequenza a questo Gruppo di A.A. erba nota in Liguria dove viene consumata nella cucina regionale. L’erba viperina cresce in ambienti molto vasti per e da allora non ho più sentito la solitudine: altitudine e clima, soprattutto aridi e sterili. Da noi si vede a stagione secca inoltrata ai lati delle strade o nei cortili ora sono orgoglioso di far parte di un insieme ghiaiosi in cui la cura non è del tutto assidua. Dopo millenni di false credenze, oggi è accettato che l’erba viperina di molti veri Amici A.A., che con lo stesso non presenti alcuna efficacia antivipera. Attualmente è utilizzata come emolliente pettorale, sudorifera, diuretica e mio problema sanno darmi forza e ascol- depurativa. Grosso modo presenta le stesse proprietà medicinali della boragine. Nonostante sia pianta di ambienti tarmi e con le loro testimonianze mi aiutano aridi in cui secernere nettare può essere una funzione difficoltosa, la pianta è considerata una buona mellifera. nel percorso verso la strada della sobrietà. Ora, giorno dopo giorno partecipando alle riunioni, mi sento sempre più padrone della mia vita, più sereno e disponibile verso chi soffre cercando di aiutarli come posso. Oggi senza alcuna esitazione, voglio affermare senza ombra di dubbio che l’ unione fa la forza e sono convintissimo che insieme si può vincere la nostra battaglia contro il nemico alcol e raggiunge- re pian piano la sobrietà. La campana per il deposito bottiglie e vetri evidenziata Serene 24 ore a tutti. dal cerchietto è a circa cento metri di distanza!! Piero – Cremona Foto inviataci da un lettore che abita in via De Gasperi CENTRO REVISIONI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI CON AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE INSTALLATORE AUTORIZZATO IMPIANTI GPL E METANO
  • 27. 27Una ricetta al mese Rubrica a cura di Eletta Panizza Rubrica a cura di Giovanni Franzoni Frittelle di bietole Dinastie d’altri tempi della Nonna Il buon Romano Taschini mi ha fatto pervenire le foto di alcune interessanti famiglie novellaresi di altri tempi: “Giovanni, scrivi in merito qualcosa in merito sul Portico”. Raccolgo la sua richiesta precisandoIngredienti che sono sempre stato disponibile in questo senso e spero di continuare. Anche se mi pongo una do-kg 1 foglie di bietole tagliate sottili manda: possono ancora interessare ai cittadini di oggi? Sono anni che racconto la vecchia Novellara egr 0.250 lardo macinato le soddisfazioni per la verità non sono mancate. A questo punto mi rivolgo ai lettori più intimi chidendogr 0.300 parmigiano reggiano loro: “Debbo continuare o smettere?” Tale dubbio mi assale e cerco consigli. Ma torniamo alle fotogr 0.260 farina bianca dell’amico Romano. Per averle deve aver fatto numerose ricerche. Sono convinto si tratti di ricordi digr 0.15 sale fino una bella parentela. Sarebbe interessante per descriverle più minuziosamente poterle proiettarle su unn. 6 uova intere grande schermo! Iniziamo con la pubblicazione della foto che ritrae la famiglia Taschini.n. 2 spicchi di aglion. 1 cipollan. 2 manciate di panen. 1 bicchiere di olio d’olivan. 1 manciata di prezzemoloPreparazioneIn una ciotola mettere cipolla, aglio, prezzemolotagliato fine, amalgamare bene tutti gli ingredien-ti e friggere.La nonna consiglia di usare lo strutto per friggeree di accompagnare le frittelle con un buon lam-brusco delle Terre Verdiane. Foto scattata nell’anno 1934: si riconoscono: in piedi - Taschini Ortensia, Alberto, Ciro, Clinio, Deme- trio. Seduti: Selene, nubile, perpetua di Don Attilio, rev. Don Attilio, e Leone Anni ‘70 - il “RITZ” strapieno di giovani all’ascolto di uno dei tanti gruppi musicali che hanno fatto la storia del miti- co locale novellarese. Inizio corsi: martedì 20 settembre 2011 Palestra comunale di S.Giovanni Novellara (RE) Piazzale Antonio de Curtis tel. 0522/651212 cel.3286570659 www.shitosportingclub.com
  • 28. 28 Un pizzicotto ai più piccoli e non solo Rubrica a cura di Luisa Torelli C’era una volta Cenerentola sconforto, disse che il Principe sarebbe morto di dolore, per non aver trovato la sua amata. Nell’udire questo, Cenerentola si ricordò le parole del- la fata: “Con un pizzico di buona volontà, una cosa si pensa, si decide e si fa”; cominciò a bussare forte alla quella poteva finalmente essere la grande occasione che le porta della sua prigione, al punto che la matrigna fu co- avrebbe cambiato la vita. stretta ad aprirle. La fanciulla indossò la scarpina che, Ma non fu così, perché la matrigna e le sorellastre la deri- con grande stupore dei presenti, le calzava a meraviglia sero, a causa del suo aspetto, le ordinarono di andare im- e ….. puff! apparve la fata: la toccò sul naso, la toccò sul mediatamente in cucina a preparare da mangiare, poiché dito e Cenerentola fu fresca in un ricco vestito! avrebbe dovuto iniziare subito a cucire i loro vestiti. Il Gran Ciambellano l’accompagnò al castello, dove il Cenerentola si sentì morire, i tre giorni che seguirono furo- Principe l’accolse pazzo di gioia. Si celebrarono subito no terribili, per lei, che la sera del ballo era esausta e dispe- le nozze e, da quel giorno, la fanciulla visse felice e rata, mentre la matrigna e le sorelle si pavoneggiavano nei contenta. loro bei vestiti, salirono in carrozza e partirono, per il ballo. E la matrigna cattiva e le sorellastre?Cenerentola le Proprio allora, davanti agli occhi stupefatti di Cenerentola, perdonò e le lasciò tranquille nella grande casa un po’ apparve una buffa fata grassottella, la sua fata madrina, vecchiotta, col giardino, l’orto ed il tetto coperto di mu- che le disse di andare subito nell’orto a prendere una zuc- schio. ca. La fata chiamò, poi, quattro topini, due grossi ranoc- chi e una talpa: con un gesto del suo braccio trasformò la Eccoci nel mese di settembre, le vacanze ormai sono zucca tozza in una splendida carrozza, i quattro topolini terminate, ma pensiamo un po’ a cosa possono averci gialli diventarono cavalli, la talpa, per piacere, diventò un riservato di bello, durante il loro trascorrere. elegante cocchiere e i ranocchi verdi e neri si trasformaro- no in scudieri. La fata agitò ancora il suo braccio e toccò C’è qualcuno che si è emozionato nel trovare fossili di Cenerentola sul naso e sul dito ed ecco la fanciulla fresca e conchiglie o di pesci incastrati pulita in un ricco vestito: “Fai presto, le disse” “Sali in car- nelle rocce delle montagne o rozza, ma ricorda che l’incantesimo finisce a mezzanotte, dei deserti. un po’ prima che scocchi devi rientrare, se com’eri non Tanto tempo fa, una fanciulla sporca di cenere e di E’ una scoperta meravigliosa, ti vuoi ritrovare!” “Non me ne dimenticherò!”le rispose la carbone, con gli occhi gonfi di pianto. Perché era così anche se ci sembra impossi- fanciulla, piena di gioia. triste?Perchè ripensava al tempo in cui viveva felice, in bile, perché di solito il mare è Quando arrivò al castello, le guardie, tra lo stupore dei quella stessa casa, con la sua mamma e con il suo papà. distante da quei luoghi. presenti, l’accompagnarono nel grande salone, dove si Poi la mamma era morta e il papà, dopo un po’ di tem- In realtà, dove ora c’è un de- svolgeva il gran ballo e dove un giovane alto e bello, che po, si era risposato con una vedova che aveva due figlie. serto, milioni di anni fa c’era sedeva accanto al re, si alzò, la prese per mano e cominciò All’inizio sembravano belle e buone e lei ne era stata il mare con i suoi abitanti. Poi, a ballare tenendola tra le braccia. felice, pensando di aver trovato un’altra mamma e due col passare del tempo, sono A Cenerentola sembrava di sognare, tanto che non si era sorelle con cui giocare, ma il papà dovette partire per avvenuti grandi cambiamenti: l’acqua si è ritirata, oppu- accorta del trascorrere del tempo: solo i rintocchi dell’oro- un lungo viaggio e, da quel giorno, cominciarono i guai! re si è sollevato il terreno. logio che aveva cominciato a suonare, le aveva ricordato La matrigna e le sorellastre, gelose di lei, le tolsero tut- I fossili sono, dunque, gli animali incastrati sul fondo quanto le aveva detto la sua fata madrina. Cominciò a cor- ti i suoi bei vestiti,la scacciarono dalla sua cameretta, del mare: con il trascorrere dei millenni, sono diventati rere più veloce che poteva, attraversando gli ampi saloni, costringendola a dormire in un angolo del camino e a roccia e sono venuti alla luce, raccontandoci la storia ma mentre scendeva precipitosamente i gradini della scali- servirle di tutto punto. della Terra. nata, inciampò e perse una delle minuscole scarpette d’ar- Così, la poverina, non ebbe più un attimo né di respiro, Gli studiosi dei fossili si chiamano paleontologi, ma il gento. Al suono dell’ultimo rintocco, la fanciulla divenne di né di felicità ed era sempre così sporca che la chiama- fossile finora più famoso fu scoperto da una bambi- nuovo la povera stracciona sporca di cenere, si nascose in vano Cenerentola. na: Mary Anning, in Inghilterra, nel 1810, scoprì uno un cespuglio, da dove vide il principe raccogliere la scar- Proprio mentre era immersa in tristi pensieri, bussaro- scheletro intatto di Ittiosauro, mentre cercava conchiglie petta d’argento e guardarsi intorno sconsolato. no alla porta: era un messaggero del re, nella sua bella fossili. Singhiozzando fuggì per i campi e raggiunse il suo angoli- divisa coi bottoni d’oro, che le consegnò una busta ,con Purtroppo, oggi, il livello del mare si sta alzando, per no, tra la cenere. un gran sigillo di ceralacca rosso fiammante; le racco- effetto del surriscaldamento della Terra che fa scioglie- La matrigna e le sorellastre, per farle rabbia, le raccontaro- mandò di non sporcarla e di consegnarla subito alle sue re i ghiacci e, se non si troverà un rimedio, dove oggi no del ballo e della misteriosa principessa,non pensavano padrone. c’è terra, un giorno, ci sarà di nuovo l’acqua. L’isola di di certo che si trattasse proprio di Cenerentola. La matrigna e le sorellastre l’accolsero in malo modo, Lohachara è già stata sommersa e tutti i suoi abitanti Il giorno dopo, però, accadde qualcosa di strano: tutte si quando gliela consegnò e, subito dopo, si azzuffarono: hanno dovuto abbandonare le loro case. svegliarono al suono di un tamburo, che accompagnava ognuna, infatti, voleva leggerne il contenuto, per prima. un messaggero a cavallo e un valletto, che portava un cu- Ristabilito l’ordine, la matrigna cominciò a leggerla: si scino di velluto ricamato e sul cuscino c’era….. la scarpina trattava di un invito al gran ballo,nel castello, fra tre d’argento di Cenerentola. “Tutte le fanciulle di questa con- giorni,per festeggiare il figlio del re. trada la dovranno misurare e chi la calzerà senza difficoltà, Nel sentire questo, anche Cenerentola saltò di gioia, in- la sposa del Principe diventerà”. sieme alle altre, ma, subito dopo, la matrigna le ordinò Le sorellastre litigarono su chi dovesse provarla, per pri- di andare dal mercante di stoffe e dal calzolaio, il tempo ma e la matrigna nascose Cenerentola nel sottoscala, per era poco e non dovevano farsi sfuggire questa occasio- impedirglielo. Le sorelle sbuffavano, per far entrare i loro ne. La fanciulla, mentre correva via felice, sentiva che piedoni nella scarpina e, il Gran Ciambellano, con grande
  • 29. 29 COMUNICAZIONE In ottobre la Festa “Novellara è Balsamica” IMPORTANTE Sabato 1 e domenica 2 torna la manifestazione dedicata all’aceto balsamico: un PER I NATI NEL 1961 convegno con esperti ed eventi in Piazza Unità d’Italia. di Marco VillaAlcuni di noi “ragazzi del 61” , hanno pensato chesarebbe bello trovarsi una sera per festeggiare la Grazie al volontariato le persone di buona vo- domenica 2 in Salameta raggiunta. lontà riescono a realizzare dei veri gioiellini con Civica.Il 30/09/2011 ore 20:30 ci troviamo presso il ri- pochissimi mezzi. In questo caso ci si riferisce Ricapitolando: va-storante la Bussola di Campagnola, per cenare in alla festa Novellara è Balsamica che si tiene i lorizzazione di unacompagnia con musica e canti dal vivo. primi due giorni di ottobre in Piazza Unità d’Italia. delle eccellenze del-Sollecitiamo i nativi di Novellara, oppure che Con le prime edizioni di questa festa sono stati la terra reggiana,hanno trascorso un periodo significativo nel no- raccolti i fondi per la realizzazione dell’Acetaia tutela della tradizio-stro bel paese, di comunicare la partecipazione al Comunale, obiettivo raggiunto l’anno scorso: ne, animazione delfine di dare al Ristorante un numero attendibile dentro la Rocca sta maturando il prezioso netta- paese e diffusionedi partecipanti: inviare una mail a novellaresidel61@libero.it re e ogni prima domenica del mese tutti possono di conoscenza. oppure visitare il locale che ospita le botti di rovere e di Il tutto a costo praticamente zero per la collet- inviare un SMS o telefonare ai numeri ciliegio. Il signor Avio Zecchetti, alfiere novel- tività. 3475775885 - 3498023782 - 3494385961 larese della Confraternita dell’Aceto Balsamico A proposito di volontariato e di feste la pro loco tradizionale di Reggio Emilia ogni prima dome- che collabora a Novellara è Balsamica - inten- Il comitato promotore nica è a disposizione di tutti quelli che vogliono de ringraziare chi ha prestato la propria opera sapere qualcosa in più su questo prodotto della all’ultima edizione di miss anguria: le aziende nostra terra. Soprattutto per scoprire la differenza Agricole: Bartoli Fabio, Gabriele, Sauro e Pagliani tra quanto realizzato con passione e i prodotti Bruna, Bartoli Giuseppe e Gabriella, Bartoli Ro- da supermercato. berto e Federico, Bartoli Ivan e William, Brioni Si celebra il primo anno di attività e la festa si Marzia, Torelli Mauro, Zarantonello Paolo. allarga: la profumata cottura del mosto viene Le associazioni: Asd Rana Cross, Acetaia co- anticipata nella giornata di sabato dalla prepara- munale e Assaggiatori Aceto Balsamico, CT9, zione della Saba e del Savor, e da una simpatica Circolo Ricreativo, Comitato Feste PD, Jogging “gara delle badesse” le botti giganti. Team Paterlini, Parco Primavera. Non mancano neppure attività di contorno, dalla E poi Ermete Artoni, Mario Cocchi, Mauro riproposizione degli antichi mestieri alle mostre Storchi, Mazzoni Enrico e Gianluca Tomelleri, pomologiche di Tino Sorino. Franco Malaguti e Isabella Cavasino, Francesco Presente anche il momento di approfondimento Grigolon, Ivan Montanari, Anna Santachiara, tecnico/scientifico: grazie agli sforzi del signor Luigi Camellini e il circolo degli artisti, Davide Zecchetti, la sala del Consiglio Comunale ospita Silvestri, Sergio Subazzoli, Francesca Luppi e le un incontro con i maggiori esperti del settore cocomerine, William Taschini. LO STUDIO DENTISTICO DEL DOTT.MINGHETTI LUCA SI RINNOVA PER OFFRIRE AGLI UTENTI UN SERVIZIO ANCORA MIGLIORE IN LOCALI PIU’ AMPI ED ACCOGLIENTI. IL NOSTRO STUDIO SI SPOSTERA’ DA VIALE MONTE GRAPPA 4 ALLA CORTE DEI SERVI (ZONA EX OSPEDALE) A PARTIRE DAL MESE DI NOVEMBRE 2011. dott. Minghetti Luca - Medico Chirurgo Specialista In Odontostomatologia 42017 Novellara (RE) Viale Monte Grappa, 4 Tel. 0522 / 653343
  • 30. 30Ci ha lasciato Giancarlo Tagliavini, una seppe, vice Tellini. Il giocatore che più hai ammirato?” Senza dubbio Gianni Codeluppi oltre che per il suo talento cestistico anche come persona fuori dal cam-persona tranquilla felice e ottimista po. Un giocatore che a vederlo dicevi, ma questo fa il ragioniere in banca. Ed in effetti lavorava in banca, ma il suo acume tattico a Novellara non l’ha mai avuto nessuno, la sua visione di gioco, una persona modestaFu uno dei soci fondatori della “Pallacanestro Novellara”. che poteva aspirare a molto di più, ma una volta lascia- ta la natia Reggio, ha scelto Novellara ed e rimasto con di Giovanni Panini noi nonostante le allettanti offerte ricevute. La Società una volta smesso di giocare, avrebbe dovuto ritirare a portarci tutti a messa” noi giovinastri su e giù per le la maglia con il mitico n.7 che ha indossato per ben 8 strade della provincia a giocare a pallacanestro. Caro anni dall’annata 82/83 all’annata 89/90”...Poi le tante Taglia, tu non sei stato uno qualsiasi, la correttezza, la storielle, fra cui quella che durante una gara dei play cordialità, il tuo sorriso sono stati il tuo marchio di fab- off dell’82/83 Autolama – Virtus Medicina, hai chiesto brica per oltre 40 anni di basket. Queste poche righe, il biglietto ad un giocatore del Medicina –penso fosse ti giungano anche a nome di tutto il popolo del basket Cappeletti - che dopo uno scontro di gioco con Ma- e vogliono essere un grazie e al tempo stesso un mea gnani Alberto era caduto sanguinante vicino alla cassa. culpa – a nome di tutti noi ex giocatori delle giovanili -, Caro Taglia te ne sei andato anche tu, come il Morelon per tutte quelle volte che abbiamo mangiato sulla tua ed il Maestro. Sei stato luce nei momenti bui, sempre macchina o siamo saliti con le scarpe sporche od ab- ottimista, uno di quelli che ha reso bella la pallacane- biamo imprecato contro l’arbitro tirando una qualche stro Novellara senza aver mai indossato la maglia. briscola di troppo (oggi la bestemmia non è più reato). Scusa anche per quella volta che in chiesa durante l’of- fertorio –che tu raccoglievi alla messa delle 11– ti ho risposto abbonato. Personalmente, ma sono convinto di parlare a nome di tutti, ho diversi ricordi piacevoli, ma tutti convergono in un solo pensiero “ce ne fossero di persone come te“ pronte in ogni momento ad as- solverti con un “PUTEL FA AMOD”. Sono state tante le persone che hanno fatto parte,di queste avventura chiamata pallacanestro Novellara, ve ne sono alcune che come i cavalieri della tavola rotonda, possono defi- nirsi “uomini giusti”. Fra questi vi sei anche tu,anche se il tuo ruolo è sempre stato quello del soldato non certoSi è spento il 9 agosto Giancarlo Tagliavini per tutti “Ta- del generale, hai sempre saputo stare al tuo posto. Perglia”, aveva 75 anni: essendo nato il 15 maggio 1936 oltre 40 anni,hai venduto e strappato i biglietti all’entra-a Novellara, figlio di Tagliavini Aldo bracciante e Pizzetti ta della palestra. Sei stato il terrore delle fidanzate deiIolanda Un uomo di estrazione cattolica, popolare, os- giocatori, ci provavi con tutte “a farle pagare”. Alla cas-servante anche in politica, una persona felice, ottimista, sa eri integerrimo, soprattutto con quelle persone checontento della vita (nonostante la vita, con lui, non sia fanno i “furbi” per non pagare. Di “portoghesi” a No-stata eccessivamente grata), vedovo nel 1984 di Crotti vellara ce ne sono fin troppi dicevi, ma lo dicevi senzaSilvana con tre figli da crescere. Uno dei soci fondato- cattiveria. Quante volte fra il primo ed il secondo tem- BRUNA DAVOLIri della pallacanestro Novellara fin dal lontano 1966, po ricontavi l’incasso nella speranza che aumentasse e Un caro ricordo a Te, zia Bruna, che hai lasciatoGiancarlo può vantare due primati è l’unico a possede- nel contempo scambiavi le monetine ed i gettoni per Novellara, per svolgere insieme allo zio la tua at-re tutte le copie di Tap In e come tifoso probabilmente le bibite e la macchinetta del caffè. Una volta ti chiesi tività lavorativa a Milano, in qualità di custode. Aldetiene il record di partite al seguito della prima squa- i migliori 12 all star della pallacanestro Novellarese di tuo ritorno a Novellara ti sei dedicata con amoredra. Nel passato remoto il suo ruolo attivo era quello sempre? Tu mi hai detto “E’ una domanda difficile a ai tanti gatti randagi ancora presenti purtroppodi accompagnatore delle giovanili, insieme a Monta- cui rispondere, ne ho visti di giocatori e di molti con- nel nostro territorio, portando avanti ciò che congni Franco, Bonini Giorgio, Morellini Gino e Gianpaolo servo un ottimo ricordo. Quindi non me ne vogliano grande passione, avevi iniziato a Milano. AncheGozzi,ha rappresentato per tanti ex giovani promesse coloro che escluderò dai migliori 12 che hanno giocato se la tua presenza qui con noi è stata breve, tidella Pallacanestro Novellara una specie di padre puta- in prima squadra di tutti i tempi. Direi: Codeluppi Gian- ricordiamo con immenso affetto e nostalgia pertivo. Fatalmente a questo punto i ricordi corrono ai bei ni, Gino Gozzi, Cattini Giorgio, Benevelli Amos, Ferrari il bene che ci hai dimostrato, insieme a quellotempi andati che non tornano più. Con la sua Fiat 131 Giuseppe, Portioli Gaetano, Pol Bodetto Claudio, Ma- dedicato alle tante bestioline che hai salvato eMirafiori dal colore indefinibile scarrozzava possibil- riani Cerati Daniele, Cappelli Paolo, Grisendi Andrea, accudito. I tuoi carimente di sabato perchè “la domenica mattina provava Gian Enea Barilli, Campani Francesco. All. Ferretti Giu- Traduzioni da/in tutte le lingue PARQUETS ECOLOGICI di ogni tipo di documenti Giuramenti / asseverazioni in tribunale NOVELLARA (RE) via Cavour, 66 Disbrigo e assistenza pratiche commerciali tel. 0522.661977 fax 0522.651512 e-mal: info@la-quercia.it internet: www.la-quercia.it E-mail: infobabele@iol.it - Cell. 348-3552153
  • 31. 31 SACCHI SETTIMO OSCHER FERRARI ORNELLA BOCEDI GINO BASSOLI AFRA DENTINell’ 12 anniversario della scomparsalo ricordano con affetto la moglie Nel 10° anniversario della scomparsa di Oscher e nel 3 di Ornella li ricordano Nellanniversario della scomparsa dei propri genitori li ricordaIvana Simonazzi, i figli Morena, Edis con affetto, il figlio Tienno, la nuora Roberta e le nipoti Morena e Tiziana a quanti li amarono e li stimarono, il figlio Carlo.e Andrea, genero nuore e nipoti. e il pronipote Andrea. ALDERICCIO CATTANI ELETTA CATTANI MARIA IOTTI FERNANDO DAVOLIO Nel 10° anniversario della scomparsa NELLO SPAGGIARI Nell’anniversario della scomparsa dei propri cari li ricordano i famigliari lo ricordano con affetto la moglie Nel 10° anniversario della scomparsa Lina, i figli Sauro e Marzia, la nuora lo ricordano con affetto la moglie Silla Daniela e i nipoti Isa, Carlotta e Alex. e i figli Simona e Davide. ALDINA IDEO CAMPARINI IEMMI Nel 28° e 18° anniversario della scomparsa dei propri cari li ricordano con immutato affetto i figli Angiolina, Ada e Edda, i generi e i nipoti. UMBERTO MAZZOLI ROSA GAZZINI BEDOGNAUn anno è passato... ma nei nostri cuori è ri- A 2 mesi dalla scomparsa la ricordano con affet- GIUSEPPEmasto indelebile il ricordo della persona speciale to i figli, nuore, genero, nipoti e pronipoti. Nel 3° anniversario della scom-che eri... ed è per questo che volerti bene era Con l’occasione si ringraziano coloro che hanno parsa lo ricordano con affettocosì facile, dimenticarti impossibile. fatto donazioni in sua memoria. la moglie Lina e i figli Cesare e La moglie, i figli, nipoti e pronipoti Famiglia Saccani Vezzani Donatella, i nipoti Linda, Claudio, Simone, Andrea, Cristina, la nuora Gianna e gli amici.Offerte in favore dei servizi CIRCOLO IL CONTEMPORANEO Istituzione “I Millefiori” Cav. Egisto Festanti Sezione Comunale di Novellara mensile novellarese dinformazione Autorizzazione TribunaleIn memoria di Dolores Corradi Reg. stampa RE nº589 del 7/12/89 AVIS INFORMAMaria Cristina e Romano Cavazzoni Sabato 1 e domenica 2 ottobre 2011, presso la sede Redazione: viale MONTEGRAPPA, 54 AVIS di Novellara, ci sarà la consueta donazione diIn memoria di Gazzini Rosa Novellara (RE) tel. 0522/654447 sangue. Presentarsi dalle ore 7,30 alle 10,45Fam. Lusuardi, Iemmi Novella, Chierici Lina, Alimenti permessi prima della donazione compresiFam. Melegari e Veroni Fernando, Fam. Veroni Direttore responsabile: Dino Medici gli esami annuali: acqua, camomilla, caffé, spremute,Enrico, Davolio Rino, Pederzoli Eva, Paterlini Proprietario: Circolo il Contemporaneo il tutto senza zucchero.Franca, Sorelle Riccò Emma, Anna, Leonilde, Capo Redattore: Paolo Paterlini Evitare tassativamente latte e suoi derivati.Antenisca, Lina e Maria. Cognate Riccò Mafalda Redazione: Marco Villa, Giovanni Franzoni,e Ilva; Fam. Saccani Vezzani Romano, Adriano Giovanni Panini, Paolo Bigi, GITAe fu Franco; Cepelli, Ceretta, Bonaccini Bonori, Simone Oliva, Sara Lanza. L’AVIS NOVELLARA ha organizzato una gita per do-Montanari e Bigliardi, Ghiacci Giannina menica 20 novembre 2011 ai Mercatini di Natale di Impaginazione: Ci&Wi viale Montegrappa, 50 INNSBRUCK e al Museo di SWAROVSKI . Stampato presso Tipolito Lugli Il programma dettagliato è disponibile in sede doveLibera offerta Novellara via Prov.le Nord, 20/C ci si può iscrivere fino alla disponibilità di posti, dalleSantini Elvira 9.30 alle 11.30 nelle giornate di giovedì e sabato e Il contenuto degli articoli firmati esprime lopinione dalle 21.00 alle 22.00 il mercoledì. dellautore e non necessariamente quella della redazione. Il Segretario Ghidini Piero
  • 32. 32 La Fenice Immobiliare di Giovanetti Rag. Giorgio Propone: Capannoni Artigianali - Locali Commerciali - Terreni Edificabili NOVELLARA (RE)via M. D’Azeglio, 7 tel. 0522/651107 - fax 0522/758619 cell. 335/6957873 Campagnola Emilia via Reggiolo, 22 tel.0522/663508 Tel.0522/654224 - Fax 0522/654545 - Email info@lombardinivini.it - Internet www.lombardinivini.it