Portico 275

3,401 views

Published on

il Portico mensile novellarese
n.275 febbraio 2011
la voce dei novellaresi
il Portico di Novellara

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
3,401
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
38
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Portico 275

  1. 1. TAZZA D’ORO di Catellani Letizia & C. BAR - PIZZERIA TAVOLA CALDA NOVELLARA (RE) via Cavour, 48 tel. 3465772503ANNO XXX MENSILE NOVELLARESE DINFORMAZIONE Febbraio 2011 n.275
  2. 2. 2 comunale che è prevista dal 2014 è costruita in modo da La pagina politica far pagare quasi il doppio alle imprese (tutte, anche i lavo- ratori autonomi, i commercianti) rispetto a quanto pagano ora di ICI. In secondo luogo, visto che i Comuni non rie-Il falso federalismo della destra scono a fare i bilanci dopo i tagli, vengono previste nuove tasse: l’addizionale IRPEF può aumentare per chi l’ha al di sotto dello 0,4%, si prevede l’imposta di soggiorno eIl federalismo fiscale ha subito uno stop. La legge approvata nel 2009 con l’astensione l’imposta di scopo. E’ IL FEDERALISMO DELLE “PIU’ TASSE PER TUTTI”. Adel PD è una legge delega, che prevede cioè di essere attuata attraverso decreti legislati- QUESTO FEDERALISMO IL PARTITO DEMOCRATICO E’vi del Governo, i quali, prima di essere approvati, devono avere il parere favorevole del- CONTRARIO.la commissione bicamerale specifica e delle commissioni bilancio di Camera e Senato. E’ un federalismo fiscale del tutto estraneo ad una riforma fiscale, che riduca il peso alle famiglie, al lavoro e alle im- dell’On. Maino Marchi prese e lo sposti sulle rendite finanziarie, come propone il PD.Il decreto legislativo sul federalismo fiscale municipale è to l’unica leva di vera autonomia finanziaria dei Comuni, Si dirà: ma è prevista la cedolare secca sugli affitti. Sì, mastato il più pasticciato di tutti i decreti fin dalla sua propo- senza sostituirla con nulla. ne beneficiano di fatto solo i proprietari che hanno redditista. Vi sono stati diversi cambiamenti, ma il pasticcio è ri- Secondo pasticcio: il taglio pesantissimo dei trasferimenti alti. Per gli altri non c’è alcun beneficio, così come non cemasto e la proposta finale è stata bocciata in commissione ai Comuni con la manovra estiva, nella quale si affermava n’è per gli inquilini. E’ un decreto da rifare.bicamerale (il pareggio equivale a proposta respinta), ha che di essi non si doveva tenere conto con i decreti sul fe- Non è davvero federalista, perché non c’è il rapporto traavuto un via libera alla Commissione bilancio del Senato, deralismo fiscale, mentre i seguito la base di risorse su cui responsabilità degli amministratori e contributo fiscale del-ma prima del voto in bicamerale, mentre la bilancio della si facevano i conti era quella dei trasferimenti dopo i tagli. le comunità amministrate.Camera ha preso atto che non vi era più un oggetto su cui Terzo pasticcio: l’aver già proceduto con un altro decreto Non è un federalismo solidale, perché non si capisce comeesprimersi dopo la bocciatura della bicamerale. relativo ai fabbisogni standard (su cui il PD ha votato con- si fa a regime la perequazione per chi ha un livello di en-Il Governo ha tentato di compiere una forzatura. Ha cer- tro) in modo difforme alla legge. trate insufficiente a garantire i servizi essenziali ai cittadini.cato di far passare l’idea che pareggio equivale a parere Cosa ne è venuto fuori? E’ il federalismo dell’aumento delle tasse, comunque in-espresso e quindi di poter procedere ugualmente con Il Governo e la maggioranza hanno partorito una proposta sufficienti a risolvere i problemi di bilancio dei Comuni.l’approvazione del decreto legislativo. Giustamente il che non ha nulla a che fare con il loro slogan propagandi- Problemi che il Governo ha creato con i tagli dei trasferi-Presidente della Repubblica ha richiamato il Governo al stico “vedo pago voto”. menti. Sono motivi più che validi per chiedere che si cambirispetto della legge: di fronte alla bocciatura se il Governo Quello slogan significa che i cittadini vedono i servizi che il registro e si riscriva da capo questo decreto legislativo.vuol procedere deve fare un passaggio alle Camere. Il che Comune offre, pagano essendo quelli che ne usufruiscono Il Governo non lo farà e ci accuseranno di essere controavverrà presto, non comporta tempi lunghi, ha impone di e poi giudicano con il voto. Con la proposta invece si fa il federalismo solo per indebolire il Governo. Non è così.evitare colpi di mano, sia per questo che per gli altri decreti pagare a chi ha la seconda casa (e magari non è residente) L’autonomia dei Comuni è così forte nel nostro DNA chelegislativi ancora da esaminare. o alle imprese. Il PD aveva proposto di eliminare addizio- se il decreto fosse positivo lo avremmo votato nonostantePerché il Partito Democratico, che è a favore del federali- nale IRPEF e tassa rifiuti sostituendoli con una tassa sui questo Governo. Di fronte ad un pasticcio non possiamosmo fiscale, ha votato contro questo decreto legislativo? servizi da far pagare a tutti. Non se ne vuole sapere, ma che esprimere una proposta diversa e continuare la nostraPerché è la somma di vari pasticci precedenti a cui non ha così viene meno il concetto di responsabilità e di autogo- opposizione, che in questo caso si è espressa insieme condato nessuna soluzione. verno delle comunità. Di fatto il tutto si è tradotto in pago tutte le altre forze politiche di opposizione (IdV, UDC, FLI,Primo pasticcio: l’abolizione dell’ICI prima casa, che ha tol- pago pago. Per due motivi. La base di una nuova imposta MPA).E’ nata l’Azienda Speciale dell’Unione dei pubblico economico in grado di garantire i diritti, il controllo e l’accessibilità tipici dell’ente locale, uniti alla dinamicità organizzativa del privato. L’Azienda permet-Comuni per la gestione dei servizi educativi terà ai Comuni di continuare a erogare servizi di qualità rimanendo all’interno del patto di stabilità e controllan- do il tetto di spesa del personale imposto agli Enti locali, nonché aderire al Decreto Ronchi (che sancisce la fineI servizi educativi (0 – 6 anni) sono una risorsa che da tempo contraddistingue il nostro della possibilità di gestire i servizi “in house”). La soste-territorio; un’eccellenza costituita da una lungimirante tradizione pedagogica unita ad nibilità del nuovo ente sarà garantita dall’unificazione degli uffici di supporto: amministrativo e gestionale,una sensibilità delle amministrazioni locali verso un’area nevralgica del welfare. mentre il coordinamento pedagogico e territoriale sarà il medesimo che operava negli otto Comuni, garanten- di Alessandro Baracchi do così continuità di esperienze e di filosofia educativa. L’Azienda speciale rappresenta un modello innovativoL’importanza di tali servizi, ha indotto i comuni della pre più consistenza. per il territorio, che intende mettere a frutto al megliobassa reggiana (ovvero Novellara, Guastalla, Reggiolo, La positiva esperienza quindi della gestione associata, percorsi di autonomia locale sostanziando il progettoGualtieri, Brescello, Boretto, Luzzara e Poviglio) quasi l’assestamento organizzativo dell’Unione dei Comuni dell’Unione del Comuni col conferimento in essa deiuna decina di anni fa, a intraprendere un percorso di unite ad un contesto normativo sempre più stringente servizi comunali.gestione associata che li ha portati a costituire “Progetto hanno determinato la scelta di garantire al servizio stes- Tutto questo rappresenta il frutto di un lungo ed intensoInfanzia”, associazione che sino ad oggi ha risposto so una dimensione più solida e strutturata con l’obbiet- percorso di commissioni e deliberazioni consiliari cheall’obbiettivo di mantenere un coordinamento peda- tivo di conservare e mantenere nel tempo la gestione sia a livello di Unione, sia a livello dei singoli comunigogico unitario compatibile con le peculiarità territoriali pubblica da parte degli enti locali, messa sempre più hanno visto la fruttuosa collaborazione di maggioranzaprogettando e gestendo i servizi scolastici ed educativi a dura prova da una politica governativa che mira a ed opposizione , che responsabilmente hanno dato vitanell’ambito delle 16 strutture presenti attualmente negli smantellare la gestione pubblica dei servizi. ad un dibattito costruttivo.otto comuni della bassa tra nidi e scuole dell’infanzia. Nasce quindi da questi fattori un importante e si- Parte quindi con i migliori auspici un’importante e si-La bassa reggiana ormai rappresenta a tutti gli effetti gnificativo passaggio della nostra politica locale che nora unica esperienza amministrativa e politica che iun’entità politica oltre che amministrativa e due anni ha visto qualche mese fa il concepimento e l’evolu- nostri comuni si apprestano a portare avanti con deter-fa, con la nascita dell’unione dei Comuni, ha legittimato zione dell’attuale Associazione in Azienda Speciale. minazione e orgoglio.il suo ruolo e le sue finalità acquisendo col tempo sem- La nuova Azienda Speciale dell’Unione sarà un ente
  3. 3. 3 Notizie a cura dell’Amministrazione Comunale“In cantiere”: i principali interventi pubblicirealizzati a Novellara ed in frazione nel mesedi gennaio e febbraio Attrezzature “verdi” alla scuola Aquilone e Girasole Nelle scuole dell’infanzia di via Falasca l’ufficio operePrimi interventi al Parco Augusto Ultimati i lavori in Sala del Consiglio pubbliche ha sostituito il vecchio boiler con un nuo-A febbraio saranno collocati i primi tre giochi per La Sala del Consiglio ospita ogni anno una media di vo accumulatore di acqua calda e installato anche unbimbi dai 6 ai 10 anni nel parco Augusto Daolio per 25 matrimoni civili, tutti i Consigli Comunali e nume- pannello solare termico in grado di catturare il caloreun importo di oltre 17.000 euro e verrà ampliata l’at- rosi convegni organizzati da associazioni locali, con- anche d’estate senza dispendio di ulteriore energiatuale casetta in legno. Intanto si sta definendo la gara fermandosi la sala di rappresentanza più prestigiosa elettrica. L’impegno di spesa pari a 6.000 euro circa.per il primo stralcio lavori di un importo complessivo e richiesta. Da tempo però questa sala presentava Palestra di San Giovannidi 221.000 euro che include la realizzazione di per- problemi sia a livello di deterioramento dell’intona- Terminati a fine gennaio i lavori di coibentazione,corsi cico-pedonali illuminati e lo skate park. co, sia a livello di efficacia dell’impianto audio-video. canalizzazione e riscaldamento della palestra dellaTeatro, i lavori di messa in sicurezza termineranno La Giunta ha così deciso di investire circa 20.000 frazione per un importo di 6.000 euro.a marzo euro per intervenire sulle zone ammalorate dalle Lavori al campo tennisConclusi i primi interventi di ripristino e consolida- infiltrazioni di acqua e di sostituire l’impianto per le Sono partiti a pieno ritmo a fine gennaio gli interventimento del foyer del Teatro per un importo di quasi conferenze e la registrazione, mondando nella sala di sostituzione degli impianti elettrici e idraulici pres-40.000 euro, proseguono gli interventi per un im- anche due monitor LCD. Nell’intervento, terminato so i campi tennis nella zona sportiva. Gli interventi,porto di 130.000 euro per assicurare la sicurezza del nelle scorse settimane è stato incluso anche la ri- di un importo pari a 65.000 euro, verranno conclusipalcoscenico e dotare di nuova attrezzatura il Teatro. strutturazione dei servizi igienici. Non appena ci sa- nel mese di marzo e includono anche cinque pan-Gli interventi sono inderogabili per ottenere il rinno- ranno ulteriori disponibilità economiche la sala verrà nelli solari temici per integrare l’acqua calda nellevo della prevenzione incendi dei Vigili del Fuoco. dotata di una web camera per riprese in diretta. docce.Viabilità e traffico a Novellara: un problema verrà istituito un senso unico e in via Indipendenza, altra via fortemente toccata dalla popolazione sco-di tutti da risolvere soprattutto per il bene lastica, verrà rivisitata tutta la circolazione veicolare della zona. Queste separazioni del traffico potranno alleggeriredei più piccoli e in taluni casi appesantire la viabilità; scelte talvolta difficili e impopolari, ma che vengono fatte per mi- gliorare la sicurezza stradale e la qualità ambientaleInterventi di mitigazione del traffico per migliorare la sicurezza e la salute di an- del territorio. Circa l’osservazione di alcuni residenti di Via Cavour,ziani e bambini. secondo i quali la previsione di trasformazione della Via Costa in un senso unico ad uscire dalla PiazzaLe lettere inviate al Portico in questi mesi da parte le scuole. Il primo segnale, avviato da pochi giorni provocherebbe un aumento di traffico nella loro stra-dei residenti di via Costa e di via Cavour in vista delle riguarda l’istituzione di una zona a traffico limitato da, bisogna ricordare che la cosa è forse plausibile,modifiche alla viabilità nel centro cittadino denotano (dalle 7.45 alle 8.15 e dalle 13.00 alle 13.30 e di ma non certo in una quantità di veicoli da destarecome anche a Novellara l’aumento del traffico sia un martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle preoccupazione in quanto la Piazza Unità d’Italia èfattore consolidato che indubbiamente necessita di 16.30) in via Novy Jicin per migliorare la messa in servita da molta altra viabilità sia in entrata che ininterventi attenti e precisi. sicurezza degli alunni in entrata ed uscita dalla scuo- uscita. Tuttavia, i provvedimenti di mitigazione delL’amministrazione comunale ha messo al primo po- la. L’intenzione è quella di creare progressivamente traffico saranno presi con le dovute cautele e in ge-sto la necessità di attuare azioni di tutela dell’utenza nuove zone a traffico limitato con sensi unici e divie- nerale si procederà con iniziali fasi sperimentali chedebole della strada: anziani, bambini e ciclisti che ti in grado di realizzare spazi separati di viabilità in consentano di valutare gli effetti sia positivi che ne-fruiscono dei servizi commerciali in centro e del- altre zone sensibili e molto trafficate: in via Falasca gativi e di apportare i correttivi del caso. CENTRO REVISIONI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI CON AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE INSTALLATORE AUTORIZZATO IMPIANTI GPL E METANO
  4. 4. 4Centro giochi territoriale a S. GiovanniAvviato un centro pomeridiano nella scuola elementare grazie al forte coinvolgi-mento dei genitori. I bambini si divertono e tutta la comunità risponde. di Sara Germani segreteria del SindacoSi è avviata nel migliore dei modi la sperimentazione zie alla convinzione e alla tenacia di un gruppo didel centro giochi territoriale presso la scuola elemen- mamme coraggiose e appassionate alle quali vogliotare di San Giovanni, un centro pomeridiano che esprimere tutta la mia riconoscenza” dice l’assesso-vuole proporre ai bambini della scuola primaria e re alla scuola Stefano Mazzi “si colloca all’interno dialle loro famiglie un luogo e un tempo in cui pranza- un percorso di vicinanza, sia ai servizi educativi che davvero coinvolto tutti, dai genitori, alle associazionire insieme dopo la scuola, fare i compiti, attività, gio- e alle famiglie, che l’amministrazione comunale sta di volontariato, alle istituzioni, alla scuola, alla comu-chi e laboratori creativi il martedì e giovedì pomerig- portando avanti ormai da anni sul territorio novella- nità. Secondo noi i bambini stanno meglio in un luo-gio (dalle ore 12.50 alle 16.20). La sperimentazione rese, ma nello stesso tempo si pone l’obiettivo di of- go sicuro che promuova il loro stare insieme e il loro- gestita dalla cooperativa Solidarietà 90 attraverso frire nuove opportunità per supportare e valorizzare benessere nel loro gruppo sociale di appartenenza,una educatrice affiancata per ogni giorno d’apertura al meglio, in un momento così difficile, la comunità piuttosto che soli o davanti alla televisione. E secon-da un genitore volontario, accoglie 19 bambini so- delle frazioni e la scuola elementare di S. Giovanni”. do noi la Scuola di S. Giovanni è una scuola a misuraprattutto della classe prima e seconda che da questo Margherita, una delle madri promotrici attive di bambino, ed offrire questo ulteriore servizio è unanno scolastico, a causa della riforma Gelmini non dell’iniziativa conferma quanto dice l’assessore: valore aggiunto e ne garantisca la sopravvivenza”.hanno più la possibilità di effettuare i rientri pomeri- “L’assessore ha perfettamente ragione quando parla La sperimentazione che durerà quattro mesi, ha vi-diani e risponde alla richiesta di numerosi genitori di di tenacia, perchè in effetti il compito più difficile in sto il coinvolgimento del Comune sia a livello orga-valorizzare la scuola della frazione. questi due anni (l’idea è partita già nel 2009) è stato nizzativo che di contributi, ma resta indubbio il valo-Si tiene così vivo un territorio che ha risposto subito quello di mantenere vivo e credere nel progetto, di re aggiunto e il forte coinvolgimento dei genitori che,a questo bisogno educativo e: molti dei genitori che continuarne a parlare finchè non ci fosse stato un oltre a pagare una quota mensile per queste attività,hanno espresso questa volontà, infatti, si sono resi numero sufficiente di famiglie interessate a partire, e sono diventati i veri protagonisti del progetto.disponibili a partecipare con l’educatrice alle attività finchè il progetto stesso non arrivasse a rappresenta- Tutti i genitori, nonni, zii e cittadini che liberamentepomeridiane ed un negozio della frazione garantisce re la giusta mediazione fra le esigenze di tutti. La no- vogliono aderire al progetto offrendo qualche ora delun pasto agevolato e convenzionato ai bambini. stra ricchezza sono state le motivazioni diverse che proprio tempo nelle attività pomeridiane sono invi-“Questo progetto, che vede la luce soprattutto gra- ci hanno spinto a muovere i primi passi, e l’avere tati a contattare la scuola elementare di S. Giovanni.Un secolo e mezzo di Italia unita, conqualche polemica fatta appostaCosa volevate, passare dogana per Venezia o importare la pizza dalla Campania?Qualche polemica di troppo per una celebrazione che può far rilettere. Ma c’è sem-pre chi cerca la rissa ad ogni costo e prima di parlare è meglio studiare un po’ di più. di Franco MalagutiMe ne andavo una mattina a spigolare… quando vidi contadini sobillati dai padroni chiamarono la miliziauna barca in mezzo al mare..Inizia così una delle poesie del Risorgimento che tutti che li catturò per fucilarli più tardi. Era il 1844. Cento anni più tardi, nel 1944, ancora si spigolava 150° Unità d’Italiaabbiamo imparato quando i versi si mandavano a come da poco ci ha raccontato una novellarese chememoria. Era “La spigolatrice di Sapri”: ma dov’è ben ricorda la fame e la fatica. A quel tempo l’Italia VENERDI’ 4 MARZOSapri? Non sforzatevi, ve lo dico io che si fa prima. unita era calpestata e straziata dai nazisti e un pugno Lia Levi, sceneggiatrice, giornalista e scrittriceE’ in una baia sotto Salerno, un po’ più giù di Napoli, di eroi si battè per cacciarli a pedate e vincere del incontra alcune classi delle Scuole Mediequindi in Campania, quindi nel Meridione del nostro tutto l’arretratezza. La Resistenza ebbe subito unaPaese. E che ci facevano quei trecento “giovani e forti fiammata nelle “Quattro giornate di Napoli” dove la MERCOLEDI’ 16 MARZOche sono morti” al seguito del romantico tentativo di lotta di popolo spedì i tedeschi al memorabile grido di “Notte tricolore”due patrioti? Erano con i fratelli Bandiera sulla barca “Iatevenne ricchioni…”che stava prendendo terra per attaccare lo stupido Un secolo prima i milanesi in “Cinque giornate” Rocca dei GonzagaBorbone che manteneva il Mezzogiorno poco sotto il cacciarono gli austriaci. Adesso siamo una grande Proiezione del filmlivello di sopravvivenza. nazione quando prima eravamo 18 miserabili staterelli “Noi credevamo” di M. MartoneE cosa vuol dire spigolare? Le nostre vecchie lo facile sfruttamento di padroni e di nazioni potenti. letture brani di autori regionalisanno bene e forse bisogna spiegarlo ai ragazzi, che Risorgimento fu quindi il rinascere dalla miseria e brani musicali a temacapiscano lo strazio della fame e il pianto della fatica. dall’arretratezza.Spigolare, dopo aver chiesto il permesso al padrone, Resistenza fu il reinventare un modo di essere liberi GIOVEDI’ 17 MARZOera un lavoro da vedove e bambine. Tutto il giorno a dai prepotenti. Unità d’Italia è una gloria e oggi ci Consiglio comunale sul temaraccogliere le spighe rimaste a terra dopo la mietitura. piacerebbe essere liberi dagli stupidi che la criticano,Per un pugno di farina, la schiena piegata sotto il caldo che incapaci l’hanno fatta fuori dal vaso e pretendono con testimonianze di famiglie italianedi luglio per un giorno che non finiva mai. I fratelli di pulirsi con la nostra bella bandiera. del sud emigrate a Novellara.Bandiera volevano vincere questa arretratezza ma i E noi gli abbiamo dedicato la nostra bella Piazza!
  5. 5. 5Grandi cambiamenti in SabarLa società si sdoppia e incentiva la produzione di energia elettrica con nuovi im-pianti fotovoltaici. di Marco VillaSiamo andati a trovare Mirco Marastoni direttore di Sa- fotovoltaici sul tetto del capannone della selezionebar in un momento di grandi cambiamenti che stanno secca, per una produzione di energia per 150 kwh.coinvolgendo la struttura di via Levata: il decreto Ron- Ora però parte qualcosa di più grande?chi sui servizi in house e il progressivo esaurimento Nei giorni scorsi si è chiuso un secondo bando di garadei terreni che dovrebbero portare alla chiusura della vinto anche questa volta dalla CPL per l’allestimento didiscarica in pochi anni. Una fase di trasformazione un impianto con pannelli fotovoltaici che coprirannodi cui abbiamo parlato nei nuovi uffici che ospitano un’area di circa 20mila metri quadri sopra una super-anche la direzione dei lavori della tangenziale. ficie di vecchi bacini della discarica quelli utilizzata sinoDa qualche giorno esistono due società con lo stes- alla metà degli anni ‘90, oggi stabilizzati. Per motiviso nome S.A.Ba.R. Si è sdoppiata, in S.A.Ba.R. Spa di sicurezza i pannelli avranno una densità minoree S.A.Ba.R. servizi srl perché è stato fatta questa rispetto a quelli collocati sul tetto perché ci sono an-operazione ? che i tubi per la captazione del biogas. ComunqueCome sanno tanti c’è una legge conosciuta come si prevede di produrre un MW/h di energia elettricaprivatizzazione dell’acqua o decreto Ronchi. Più pre- entro aprile.cisamente la legge 166 del 2009 impone che entro la I tempi di rientro dell’investimento sono più lunghifine di quest’anno il 40% delle aziende che effettuano (circa 7 anni) ma è previsto l’utilizzo per 20 anni. Seservizi pubblici debbano cedere il 40 % ad un socio ci saranno le condizioni pensiamo di utilizzare ancheoperativo. Socio operativo significa che non può altre superfici della vecchia parte della discarica. In talessere una finanziaria ma una azienda che opera nel caso, potremmo produrre e ulteriori 3Megawattorasettore. Per questo è stata creata “SaBar servizi” che di energia elettrica.impiega 19 persone ed effettua tutte quelle attività Prima parlando del fotovoltaico hai citato un capan-(raccolta rifiuti, gestione isola ecologica o dei cimiteri) none della selezione secca, che funzione ha questache la legge regionale 25 indica come servizi pubblicicomunali, e che cederà il 40% delle proprie quote me- struttura? Si tratta proprio di un capannone, inaugurato lo Poeti di casa nostradiante bando di gara gestito dai Comuni. Sabar SPA scorso settembre ma entrato in funzione solo con di Romano Pasqualottoinvece gestirà la discarica e la produzione di energia l’anno nuovo, una volta esaurite tutte le praticheche non sono considerati servizi pubblici comunali burocratiche e arrivate le necessarie autorizzazioni.e quindi resterà di proprietà al 100% degli 8 Comuni. Qui viene effettuata la cosiddetta selezione secca dei Gennaio, 1993Cosa cambierà per i cittadini? rifiuti, cioè un procedimento che completa la raccoltaAssolutamente niente, i servizi saranno erogati allo differenziata per valorizzare i rifiuti secchi recuperabili La nebbia da più giornistesso modo. carta cartone plastica che vengono conferiti ai consorziParliamo della produzione di energia... obbligatori Conai Corepla e Comieco. ha cancellato il cielo.Abbiamo iniziato nel ‘96 con l’impianto che captava il La discarica di via Levata è sempre al centro di leg- Solo si scorge un velobiogas lo trasformava in energia elettrica (in minima gende metropolitane qualche anno fa si sosteneva di silenzio tra le caseparte destinata all’autoconsumo il resto immesso nella che di notte entravano camion dalla Germania, oggi un gelo senza finerete elettrica) con motori endotermici e recuperando la chiacchiera da bar dice che sicuramente arrivano uno sfacelo.il calore si riscaldavano le serre e gli uffici. Nel 2004 i rifiuti da Napoli...abbiano rinnovato totalmente gli impianti siglando un No, assicuro che da Napoli non arriva niente, ba-contratto di 12 anni col GSE. Un investimento che si è sta controllare gli atti pubblici: per far entrare rifiuti Nostalgia dell’estateripagato in meno di un anno. Nel 2010 la nostra pro- da fuori provincia infatti ci vuole un’autorizzazione di ronzio di zanzareduzione sfiorava i 20.000.000 kw/h di energia elettrica dell’assessorato provinciale all’ambiente, per i rifiuti di fiori sul balcone.sufficienti a soddisfare i consumi di 5500 famiglie. da fuori regione addirittura ci vuole anche un accordoQuesto la produzione storica e oggi? tra l’Emilia Romagna e l’altra Regione, in questo casoProprio in questi giorni parte ufficialmente la produ- la regione Campania, una cosa che oggi non esiste E la vita continuazione di energia effettuata col fotovoltatico. L’anno assolutamente. si dipana strisciando contro il temposcorso abbiamo fatto un bando di gara, vinto dalla CPL Ma si sa è dura andare contro gli esperti da bar. un niente dentro al nulla.Concordia per collocare 1200 metri quadri di pannelli V.le Roma, 4 NOVELLARA (RE) tel.fax 0522/654808 COSTRUISCE E VENDE Campagnola E. via Levi Villette abbinate e maisonette “Lago di Garda” Maisonette a ARCO Appartamenti a RIVA del Garda Sardegna Villette in Costa Paradiso Villette ed appartamenti a Badesi Appartamenti a Valledoria
  6. 6. 6 L’URP informa... rubrica a cura dell’ufficio relazioni con il pubblico BARRIERE ARCHITETTONI- appartamenti in ottimo stato, per paura di non riusci- CHE? PRIMA D’INIZIARE I LA- re a riscuotere regolarmente l’affitto o affrontare un VORI CHIEDI IL CONTRIBUTO lungo iter per liberare l’alloggio in caso di necessità. Entro l’1 marzo è possibile pre- Nelle prossime settimane l’assessorato ai servizi so- sentare all’Istituzione sociale “I ciali insieme ad ACER organizzerà un nuovo incontro Millefiori” la domanda in bollo informativo. per ottenere contributi a fondoperduto per la realizzazione di opere finalizzate al A QUANTO AMMONTA IL BONUS ELETTRICO?superamento o all’eliminazione delle barriere ar- Il Bonus Sociale per l’energia elettrica consente allechitettoniche in edifici privati già esistenti. Insieme famiglie in condizioni di disagio economico e allealla domanda è necessario presentare: il verbale di famiglie numerose un risparmio pari a circa il 20%disabilità, il preventivo dei costi da sostenere per l’in- della spesa annua presunta (calcolata per famigliatervento, lo scopo dei lavori e il certificato medico tipo e al netto delle imposte). Il valore dell’agevola-attestante le difficoltà a deambulare. E’ possibile ot- una buona occasione per farsi conoscere e per far zione varia a seconda del numero dei componentitenere contributi per realizzare opere funzionalmen- conoscere qualche cosa della loro cultura di prove- della famiglia.te connesse tra loro, oppure per eliminare ostacoli nienza. Ci sono ancora posti liberi per il grande pran-con funzioni diverse tra loro; per quest’ultimo caso zo finale, gli interessati si facciano avanti. Il pranzo Anno Anno Anno Anno DESCRIZIONEè necessario presentare una domanda per ogni sin- 2008 2009 2010 2011 di domenica 6 marzo ore 12 e 30 sarà allietatogolo intervento. dalla sfilata degli abiti nuziali dei matrimoni, a cura Famiglie 1-2 comp. €.60 €.58 €.56 €.56 dei nostri mediatori. Saranno consegnati i ricettari Famiglie 3-4 comp. €.78 €.75 €.72 €.72CONTRIBUTI PER LA MOBILITÀ E L’AUTONO- del corso. Ringraziamo ancora il volontariato e tut- Famiglie oltre 4 comp. €.135 €.130 €.124 €.124MIA ti gli sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa. FotoPer favorire la permanenza a domicilio, la Regione e ricette sul sito www.comune.novellara.re.it nello Disagio fisico €.150 €.144 €.138 €.138ha istituito (L.R. 29/97) dei contributi finalizzati a spazio dedicato a nessuno escluso.sostenere l’acquisto/adattamento di veicoli ad uso Il valore del Bonus elettrico è aggiornato annualmen-privato, utilizzati per la mobilità e per l’acquisto di ISCRIZIONI AI NIDI te dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas entrostrumentazioni, attrezzature domestiche a favore di Dal 28 marzo al 9 aprile 2011 è possibile effettuare il 31 dicembre dell’anno precedente. Per conoscerecittadini diversamente abili. E’ necessario essere in le iscrizioni ai nidi comunali presso l’ufficio scuola, tutti gli aggiornamenti è possibile contattare il nume-condizione di handicap grave e presentare l’Isee e l’URP o l’Uff. Protocollo, per i bambini nati nell’anno ro verde 800-166654la copia della fattura o la documentazione di spesa 2009/2010, mentre per i bambini nati nel 2011 lerelativa agli oneri sostenuti (i lavori devono essere iscrizioni rimarranno aperte fino al 15 giugno 2011. ASSISTENZA AI CITTADINI RUMENIgià eseguiti al momento della domanda). Il termine La mediatrice interculturale Decu Georgeta Lacrimio-per la presentazione della domanda, da consegnare IVA PER FORNITURE GAS CONDOMINI ara (Rumena) sarà presente all’URP il giorno 26 feb-all’Istituzione “I Millefiori” è l’1 marzo di ogni anno L’Agenzia delle Entrate ha riconosciuto l’applicabilità braio 2011 dalle ore 10.30 alle 13.00.e a conclusione verrà formata una graduatoria di- dell’aliquota Iva al 10% sulle forniture di gas meta-strettuale. no per le abitazioni appartenenti a condomini o ad immobili di cooperative abitative serviti da impiantiRICHIESTA DELLA CITTADINANZA ITALIANA di riscaldamento centralizzati per consumi riferiti adIl 31 dicembre 2010 è stato chiuso il servizio “call ogni singola utenza non superiore ai 480 mc/annui.center” presso il Ministero dell’Interno, che forniva L’agevolazione, che è entrata in vigore dal 1° gen-informazioni sulle procedure per ottenere la cittadi- naio 2008 con riferimento ad una più ampia acce-nanza e sullo stato delle singole domande. zione di “uso civile” comprendente il riscaldamentoRimane la possibilità di consultare lo stato della do- domestico permette anche di ottenere il rimborsomanda già presentata e di verificare la posizione del- della maggiore Iva eventualmente applicata, fornen-la propria domanda entrando nel sito del Ministero do un’analoga dichiarazione all’ente erogatore. Perdell’Interno www.interno.it nella home page e sce- informazioni rivolgersi al fornitore di gas.gliere la voce “cittadinanza” “consulta la tua pratica”ed infine effettuare la registrazione indicando i propri L’AGENZIA PER L’AFFITTO METTE D’ACCORDOdati anagrafici ed un indirizzo e-mail. PROPRIETARI E INQUILINI. PERCHÉ NON PRO- VARE?AVVISO AI CACCIATORI E’ ancora attiva e inizia a produrre significativi be-Entro il 31 marzo 2011 occorre riconsegnare all’URP nefici l’Agenzia per l’Affitto, progetto promosso dail tesserino di caccia, compilato alla pagina 71 e 73 Provincia e ACER (Agenzia Casa Emilia Romagna) direlativamente alla scheda riepilogativa “caccia stan- Reggio Emilia a cui Novellara ha aderito nel 2009 in-ziale”. sieme al altri 65 enti. L’Agenzia per l’Affitto ha come obiettivo quello di tutelare i proprietari dai rischi diMONDOPENTOLA FESTEGGIA LA CHIUSURA morosità e di danneggiamento dei propri alloggi eDEL CORSO CON “IL PRANZO DEI MATRIMONI” dall’altro offrire alle famiglie alloggi privati a canoniMondopentola è in dirittura di arrivo. Il viaggio in- d’affitto più vantaggiosi rispetto a quelli forniti daltorno al mondo partito dall’est, si conclude con la mercato, favorendo lo sblocco degli appartamentiserata dedicata alla cucina italiana il 9 febbraio p.v. sfitti.La partecipazione di pubblico e l’entusiasmo della Si tratta di un’ottima proposta per tutte quelle fa-sala ci ha fatto veramente piacere. Si è trattato di miglie ed inquilini che faticano a sostenere i prezziuna iniziativa semplice, fatta “in casa” nel vero senso d’affitto del libero mercato, ma anche per i proprie-della parola. I Mediatori interculturali hanno avuto tari che sempre più spesso preferiscono tener vuoti
  7. 7. 7 Notizie a cura dell’Amministrazione Comunale CHI HA DIRITTO ALLA ESENZIONE PER REDDITO Sono esenti dal pagamento del ticket in base al red- dito:Dal 1° maggio cambiano le modalità di le persone con più di 65 anni e i bambini con meno di 6, con reddito familiare complessivo inferiore a 36.151,98 euro;esenzione dal pagamento del ticket per chi ha la pensione sociale o la pensione al minimo, con più di 60 anni, e i familiari a carico, con reddi- to familiare complessivo inferiore a 8.263,31 euro,visite ed esami incrementato fino a 11.362,05 euro se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico; i disoccupati con più di 16 anni registrati nei Centri per l’impiego, in passato già occupati, e i familiari aDal 1° maggio l’esenzione dal ticket per visite ed carico, con reddito familiare complessivo inferiore aesami in base al reddito deve essere indicata nel- 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 eurola ricetta di prescrizione e non più autocertifica- se il coniuge è a carico, e di ulteriori 516,46 euro perta al momento della prenotazione. Gli interessati ogni figlio a carico.devono avere il certificato di esenzione rilasciato Si ricorda che la responsabilità dell’autocertificazionidall’Azienda Usl. Da febbraio ad aprile periodo dei redditi è del dichiarante.transitorio, in cui convivono vecchie e nuove mo- Si evidenzia inoltre che la verifica delle autocertifica-dalità. zioni, con il supporto del Sistema Tessera SanitariaCambia la modalità per certificare l’esenzione dal riguarderà tutte le esenzioni per reddito.ticket in base al reddito per visite ed esami specia- Ufficio Comunicazione Azienda USLlistici, ma c’è tempo fino al prossimo 1° maggioper adeguarsi alle novità previste da un decreto delMinistero dell’economia e delle finanze dell’11 di-cembre 2009.Secondo la nuova modalità, le persone che hanno ricabile anche dalla home page del sito dell’Aziendadiritto all’esenzione per reddito devono essere in USL di Reggio Emilia HYPERLINK “http://www.ausl.possesso di un apposito certificato che viene rilascia- re.it”www.ausl.re.itto all’Azienda Usl di residenza. Le persone interessate potranno recarsi tra il 1 feb-Sulla base di questo certificato, il medico che pre- braio e il 30 aprile 2011 agli sportelli SAUB o URP Domenica 6scrive visite o esami specialistici indica il diritto dell’Azienda USL di Reggio Emilia o ai patronati, per Orchestra compilare o consegnare il nuovo modulo di autocer-all’esenzione sulla ricetta di prescrizione. Tale moda-lità diviene obbligatoria dal 1° maggio e da questa tificazione del diritto all’esenzione ticket. SILVANO E MAUROdata non sarà più possibile autocertificare il diritto E’ inoltre possibile consegnare il modulo già compi-all’esenzione al momento della prenotazione di una lato agli sportelli CUP. (anche a Novellara)visita o di un esame, come avviene ora. Il nuovo tesserino di esenzione non verrà rilasciato Domenica 13Il periodo di transizione – da febbraio ad aprile – è al momento della consegna del modulo di autocer- Orchestrastato previsto dalla Regione per consentire una cor-retta informazione ai cittadini interessati alle nuove tificazione, ma sarà inviato per posta al domicilio del titolare. IVANAmodalità e per dare il tempo alle Aziende sanitarie, Visto il lungo lasso di tempo a disposizione, si con-ai medici e pediatri di famiglia e agli altri specialisti siglia ai titolari di esenzione di consegnare il nuovo modulo in occasione di un accesso agli sportelli CUP Domenica 20che prescrivono visite ed esami, di adeguare la loroorganizzazione. Ciò significa che in questo periodo per la prenotazione di una prestazione specialistica o Orchestrala vecchia e la nuova procedura convivono: fino al agli sportelli SAUB. Il certificato ha validità annuale (con scadenza al 31 STEFANO LINARI30 aprile, dunque, le persone esenti per reddito dalpagamento del ticket, fino a che non sono in posses- dicembre) e va rinnovato ogni anno. Per le personeso del certificato di esenzione per reddito, possono con più di 65 anni, ha validità illimitata. In ogni caso, Domenica 27continuare ad autocertificare la propria condizione anche per le persone con più di 65 anni, se le con-nel momento in cui prenotano visite ed esami. dizioni di reddito cambiano e non si ha più diritto OrchestraPer avere il certificato le persone esenti devono com- all’esenzione, occorre comunicarlo tempestivamen- GIOVANNI E DONATELLApilare un apposito modulo di autocertificazione, sca- te alla propria Azienda Usl. PROTEGGI LA TUA VISTA CONSULTA SEMPRE LOTTICO OPTOMETRISTA OTTICA dott. M.Bigi, dott.ssa R.Bocedi dal lunedì al venerdì Autorizz.22 del 25/09/2000 09.30 - 12.00 13.00 - 16.00 17.00 - 19.30 sabato 13.00 - 15.00 altri orari e visite a domicilio su appuntamento NOVELLARA (RE) via Cavour, 16 tel. 654127 Novellara (RE) via Manzoni, 14 tel. 0522/654710 STUDIO APPLICAZIONI LENTI A CONTATTO cell. 337/584683 - 340/2751010 ANALISI VISIVA COMPUTERIZZATA IN NOVELLARA Via C. Cantoni, 21
  8. 8. 8 Nasce a Novellara un innovativo strumento per la musicoterapiaIl 12 marzo sarà presentato “il libro di Leonard“ nato da un’ idea di Monica Macca-ferri per favorire la comunicazione con i soggetti gravati da deficit neurosensorialie neuromotori. di Eda FerrabueAl numero 20 di Vicolo dei Mille, Novellara ha il suo Pare strano, ma un oggetto capace di questo ancora nonCentro Comunale di Musicoterapia. Nato 15 anni fa dalla l’aveva pensato nessuno. E poi naturalmente volevo checaparbietà di un padre, Massimo Uboldi, che non inten- fosse attraente,con una qualità eccellente di riproduzio-deva arrendersi di fronte alle difficoltà della figlia, non- ne sonora, infrangibile, , sufficientemente economico,ché dall’audacia del Comune, che seppe scommettere che ogni bambino avesse il suo, cioè personalizzabile e(e investire) sul valore scientifico della musicoterapia, il quindi adattabile alle singole esigenze terapeutiche, facileCentro è oggi una realtà collaudata e un qualificato pun- nell’utilizzo.to di riferimento per quanti, anche da fuori regione, ne- Iniziai la mia ricerca di fattibilità ma ogni volta, ancor pri-cessitano di interventi musico terapeutici di pertinenza ma che avessi terminato la mia richiesta, l’interlocutoreneuropsichiatrica e psichiatrica. Di fatto è l’unico centro crollava il capo da una parte e dall’altra. Decisamente dell’oggetto secondo il proprio ambito di competenza eComunale di Musicoterapia in Italia. pretendevo troppo da un unico oggetto. per consentirmi di poter effettuare la sperimentazione eIl direttore, dottoressa Monica Maccaferri, mi riceve nelle Incontrai la persona giusta quando ormai ero sul punto quindi essere in grado- tra 8 mesi circa- di poter racco-policrome stanze in cui lavora e in cui, anni fa, è ger- di arrendermi. Un amico che non vedevo da…20 anni! gliere i dati ed eventualmente modificare e migliorare seminata un’idea, nuova quanto difficile. Perseguita con Che mi ascoltò fino in fondo e che mi disse “Tutto si può necessario il prototipo prima di andare in produzione.ostinazione, a dispetto del suo basso coefficiente di fat- fare! Basta volerlo!”abbozzò un primo studio di fattibili- La fase della ricerca inizia ora!!! Di questo devo ringra-tibilità, oltre che di una miriade scoraggiante di problemi tà dell’oggetto e mi indirizzò nelle mani dell’ingegnere ziare la Fondazione Manodori di Reggio Emilia per averburocratici e non, quell’idea finalmente sta per tradursi in Adelmo Lugli. contribuito finanziariamente al progetto, al gruppo “Marealtà proprio in questi giorni. Da quel giorno sono passati 3 anni… di anni di lavoro, di Noi No”di Novellara e alle persone che mi hanno semprePuò spiegare lei stessa di cosa si tratta? studi, di trepidazione, di cambiamenti… Adelmo riusciva sostenuto in questi anni- i genitori in primis!-e i bambi-Lavorando con soggetti gravati da deficit neurosensoriali sempre ad ascoltarmi nel vero senso della parola… ad ni…per aver saputo aspettare….e neuromotori importanti, mi sono convinta della neces- anticiparmi e pian piano il libro ha preso vita… fino al Cosa ti aspetti da “Il Libro di Léonard”?sità di uno strumento del quale, a tutt’oggi, non è possi- giorno in cui Adelmo ed io ci siamo detti “è fatta”! Vorrei dimostrare che il suono e la musica offrono labile dotarsi, in quanto non esiste, sia perché la musicote- Il prototipo sarà presentato sabato 12 marzo alle ore possibilità di capire meglio e quindi studiare patologierapia è una disciplina relativamente giovane, sia perché 10,00 presso la Sala del Consiglio in Rocca a Novellara. neursensoriali neuropsichiatriche e psichiatriche in modonessuno fino ad ora si era dato la briga di superare i molti Come si chiama questo “oggetto”? scientifico ma anche creativo. La Musica è arte e scienzaostacoli che la sua realizzazione comporta. L’ho chiamato “Il libro di Léonard”. Libro, per la funzio- insieme: grazie alla tenacia di Adelmo Lugli e alla pro-Nella mia cassetta degli attrezzi c’è una quantità di suoni, ne comunicativa che è chiamato a svolgere. Di Léonard, fessionalità del comitato tecnico che ne seguirà la cresci-i più disparati, da quelli solo vagamente evocativi fino come il nome di mio nipote. 12 marzo, giorno della pre- ta…. auguro al “Libro di Leonard”di poter raggiungereai più immediatamente riconoscibili, scanditi secondo sentazione, come il giorno del suo 4 compleanno. Fin l’obiettivo più alto di tutti: giocare con i suoni… ciascunoinfinite tonalità, dalle più soffiate alle più assordanti. dall’inizio ho sperato che il libro potesse essere d’aiuto secondo le proprie capacità, e attitudini!!!L’utilizzo mirato di questi suoni apre un varco nell’inte- anche per i bambini “normali” per entrare meglio in co- “Un libro multisensoriale…come un gioco…e come ogniriorità segregata della persona, così da rendere possibile municazione con bambini svantaggiati… e il mondo dei gioco è serio e vitale!”un contatto. Il suono sprigiona vibrazioni emotive che, suoni può davvero avvicinare!!!!Poi sperimenteremo ilnell’insieme, sono una specie di alfabeto della comunica- libro anche nella sua scuola materna in Francia dove lui Sarà presente ilzione silenziosa, premessa di un vero e proprio dialogo. vive (grazie al brevetto europeo) e in una scuola materna COMITATO SCIENTIFICOPeccato che l’utilizzo di questi suoni sia materialmente del nostro territorio! composta da:subordinato ad una “tecnologia” che ha tempi e metodi- Come ci si sente sulla linea del traguardo? Dott.ssa Maccaferri Monicache di utilizzo troppo lunghi, complicati o semplicemente Felice, certo, ma in realtà la sperimentazione ha inizio (Centro Comunale Musicoterapia M.Uboldi)macchinosi, tali per cui, se non compromessa, ne vie- ora… Il “Libro di Léonard” è uno strumento che sfrutta Ing. Adelmo Lugli (Argoo Engineering, Carpi)ne ridotta l’efficacia. Cercavo un “oggetto” che potesse al massimo le potenzialità tecnologiche con l’obiettivo di Dott. Alessandro Piantoni (NPII Ausl Reggio Emilia)darmi, nel momento in cui volevo io e nella misura che aprire la relazione sfruttando il canale sonoro-musicale. Dott.ssa Erica Santellimi stava bene e con l’intensità che ritenevo adatta, un Devo ringraziare l’ausl di Reggio Emilia e il comitato Dott.ssa Patrizia Formigoni (Ausl Reggio Emilia)particolare suono o una particolare sequenza di suoni. tecnico scientifico per aver creduto nelle potenzialità S.r.l. LAVORAZIONE LAMIERE - SERBATOI OLEODINAMICI SALDATURA ROBOTIZZATA - TAGLIO LASER CERCHIAMO PERSONALE SPECIALIZZATO NEL SETTORE LAMIERA 42017 NOVELLARA (RE) via E.Ferrari, 8/10 tel.0522/651041/651047 - fax 0522/651449 http: www.simonazziremo.it - Email: segreteria@simonazziremo.it
  9. 9. 9Le regine dei castelli di carta30 autrici di Novellara raccontano…. di Rossella EuniniDa marzo sarà una realtà per tutti. - Eleonora Bigliardi, canto - Roberto MarianiCome molti di voi sanno, il primo giovedì del Cerati con scuola di Tango.mese, il gruppo di lettura “La Spezieria” della L’ingresso è aperto a tutti ed è gratuito.Pro Loco affronta la lettura condensata e per- La serata prevede la cena dalle ore 19,30 consonalizzata di un libro. Per il programma delle prenotazione tavoli (tel. Proloco 0522/758281letture 2010/2011 abbiamo scelto come tema - Circolo Ricreativo tel.0522/654116).“Di Donne e d’altro”.Ci siamo cimentati nella presentazione di ro- Domenica 6 marzo 2011 ore 11,00 LE SCRITTRICI NOVELLARESImanzi con protagoniste femminili e non pote- presso il Museo Gonzagavamo non puntare, in occasione dell’8 marzo Inaugurazione della Collettiva di artiste novel- Anna Maria Morini - Bianca Ferrari2011, alla valorizzazione ed emersione delle laresi -capacità di scrittura al femminile delle donne OCCHI DI DONNE: vedere al femminile. Cristina Bartoli - Ebe Mirka Bonomidi Novellara. Tante donne hanno risposto e ri- Si potrà visitare la collettiva negli orari di aper- Eda Ferrabue - Elisabetta Bartoliposto in questa antologia le loro narrazioni, le tura del museo fino al 20 marzo 2011. Il per- Fosca Soprani - Francesca Redeghieriloro poesie. corso artistico di pittrici, scultrici, ceramiste,Le regine dei castelli di carta sono ben 30 dai decoratrici, disegnatrici di Novellara sarà ac- Grazia Crotti - Graziella Bussei14 agli 87 anni. Il libro sarà venduto presso compagnato dalle poesie e dagli scritti delle Lina Fornaciari Rondini - Luciana Boccalettile edicole del nostro comune e il ricavato sarà autrici dell’antologia. Luisa Torelli - Maria Rosa Barani Verzellesidevoluto alla Borsa di studio Marta Beltrami. Le regine dei castelli di carta volendo sottoli- neare così il valore e la potenzialità della crea- Maria Teresa Lombardini Programma per la promozione del libro tività delle nostre donne. Marisa Bertozzi Copelli- Marisa Saccani Giovedì 3 marzo 2011 ore 20,30 Martina Allegretti- Monica Barilli presso il Circolo Ricreativo Novellarese Sempre domenica 6 marzo alle ore 16,30LE REGINE DEI CASTELLI DI CARTA - presso la sala Palatucci del Caffè Letterario Monica Guidetti - Nanda Meschierilettura/spettacolo a cura del gruppo “La di Palazzo Bonaretti Paola Giovannelli - Pierangela FarinaSpezieria” presentazione del libro “LE REGINE DEI Sandra Bonazzi - Sara Lanzacon Sabrina Copelli- canzoni e musica CASTELLI DI CARTA con le autrici di NovellaraOspiti della serata: Saranno ospiti gradite Eva Lucenti insegnante Severina Foroni - Silvana ArcieriStudentesse della scuola media e della scuola Fosca Andraghetti e Marisa Giaroli scrittrici. Silvana Selogna - Simona Spaggiaridi musica con lettura, musica e canto - Lara Animerà l’incontro Liviana Iotti giornalista di Valda RigoniDaoli, danza - Associazione AltrArte, danza Telereggio. PNEUS DRIFT gommista Trattiamo pneumatici di tutte le marche a ottimi prezzi, oltre a cerchi in lega, assetti e freni delle migliori marche. Venite a trovarci per un preventivo gratuito! PNEUS DRIFT, passione e cura per la vostra auto. NOVELLARA (RE) V. Ampere, 69 cell: 338 4811717
  10. 10. 10 Settimana donna Rassegna di incontri, mostre e convegni per far emergere le professionalità, le capacità e le inclinazioni artistiche al femminile. Giovedì 3 marzo ore 20.00 - Circolo Ricreativo Aperto Novellarese Cena con prenotazione tavoli dalle ore 21.00 Scrivere al femminile Lettura spettacolo con performance individuali Sabato 5 marzo ore 17.00 - portici di Piazza Unità d’Italia Spettacolo itinerante a cura di NoveTeatroAssociazione Sportiva Texas Games Domenica 6 marzo ore 11.00 - Museo Gonzaga “Occhi di donne” – Vedere al femminilenel segno del cavallo Inaugurazione mostra pittrici novellaresi, fino al 20 marzo Domenica 6 marzoElena e Cristian gestiscono insieme l’azienda agricola di famiglia “Cristian Ranch”, ore 12.30 – Sala Papa Giovanni Paolo IIallevando cavalli da oltre vent’anni… Corso di cucina interetnica Mondopentola: il pranzo dei matrimoni di Paolo Bigi Domenica 6 marzoPercorrendo la strada che dal paese di Santa Vittoria 25 squadre partecipanti, al solo secondo anno di ore 10.30 - Giardino di Piazza Unità d’Italia e Palazzodi Gualtieri porta verso Meletole, balzano subito partecipazione. Bonarettiall’occhio, sul lato sinistro, una serie di recinti e Nell’attività dell’associazione sportiva TEXAS GAMES Spettacolo itinerante a cura di NoveTeatroattrezzature che richiamano al mondo dei cavalli: si ospitano a mò di pensione oltre 40 cavalli, curati e (solo con bel tempo)in via Fangaglia infatti si trova l’attività di Cristian allenati da personale con oltre vent’anni di esperienza.Simonazzi e Elena Bonatti. Con grande passione Ma oltre a ciò, si organizzano gare e corsi di vario tipo: ore 16.30 – Sala Palatucci, Galleria S. Stefanoed entusiasmo da oltre vent’anni allevano cavalli di “Roping”, di “Team Penning”, di “Cutting”. Texas Presentazione del libro di autrici novellaresi“Quarter Horses” (cavalli americani) sellati da Games è anche scuola di equitazione per bambini. Il “Le regine dei castelli di carta”monta da lavoro. Il nome richiama alla funzione tutto svolto con la priorità del rispetto dell’animale…tipicamente americana del lavoro nelle immense Elena mi spiega che se il cavallo è curato e felice, Giovedì 10 marzodistese americane, dove i cavalli sono spesso l’attività con lui è sicuramente migliore, divertente ore 20.30 - Circolo Ricreativo Aperto Novellareseutilizzati esclusivamente per il recupero del e più agevole per chi lo monta. Sempre Elena… Intrattenimento del gruppo teatrale Taldirò della scuo-bestiame. Elena mi racconta che invece nella loro disponiamo di arena coperta e campo prova, giostra la media L. Orsistruttura i cavalli sono ospitati e preparati per le più cavalli e vitellaia, insomma tutto il necessario perimportanti gare del circuito equestre. Testimonianza allevare nel modo più equilibrato possibile i cavalli, Sabato 12 marzodi ciò l’importante risultato raggiunto a Verona pochi e farli divertire insieme ai proprietari e alle famiglie. ore 10.30 - Sala Civica A. Daoliomesi fà, la vittoria del titolo World Champion 2010, il Infatti durante le esibizioni e gare che organizziamo Conferenza su Velia Vallinimassimo riconoscimento nel settore “a squadre”. Di tutto l’anno, allestiamo anche uno spazio “Club in collaborazione con Anpi Novellaraprestigio anche il piazzamento raggiunto nell’ambito House”, una vero e proprio spazio all’americanadelle “nazioni”, 2° posto dietro solo la Francia. dove è possibile mangiare tutti assieme la fantastica ore 11.00 presso Sala del ConsiglioGrande soddisfazione anche per il risultato di Elena carne preparata alla griglia. Presentazione del libro sonoro del Centro Comunalenell’importante fiera di settore a Verona, nel “team Per essere informati sulle nostre attività, scrivete a: di Musicoterapia “M. Uboldi”penning”, categoria Lady, ha ottenuto il 1° posto su Email: texasgames09@gmail.com” VILLA SINGOLA (TIPOLOGIA A CORTE) via Grande Campagnola Em. VILLETTE A SCHIERA + ABBINATE + TERRENO via Parrocchia - Cognento Campagnola Em. ULTIMI 2 APPARTAMENTI via Valli Campagnola Em. VILLETTE A SCHIERA + CASE SINGOLE + TERRENO Via Verdi - Rolo (RE) TERRENO ARTIGIANALE (loc. S.Giulia) Ponte Vettigano Campagnola Em. CAMPAGNOLA E. (RE) Via E.Fermi, 3/5 - loc. Ponte Vettigano NOVELLARA (RE) via P. Mascagni, 10 Tel. 0522/662733 tel. e fax 0522/649500 - cell.335/7226166 - 335/7226167 fax 0522/654699 -Email: info@sainsnc.it
  11. 11. 11Aspettando… il musical ”ADRIATICO”Dopo l’iscrizione alla colonia CCR, avve-nuta nel primo episodio (vedi “Il porti-co” di Gennaio pagina 15), Giovanni vaa scuola per nulla contento di partire. Inquesto nuovo episodio conosceremo unaltro protagonista del musical…Alice!Elisabetta Ruzzi, l’illustratrice del fumet-to che leggerete, nata il 17 novembre inun imprecisato anno sul finire del secoloscorso, è allieva al terzo anno del corso diillustrazione presso la scuola di Comics.Ha frequentato anche il corso di fumet-to presso la Scuola modenese di disegnocurato dal maestro Marco Bertulu e hapartecipato al workshop organizzato dallarivista “Scuola di fumetto” a Roma tenu-to da Laura Scarpa e Alessandro Barbucci(Disney). Nel 2006 in collaborazione conla “Onlus scuola di Pace” di Scandiano haillustrato “Il virus di Pace” (ed. CREAtiv).Il prossimo mese non perdetevi il terzoepisodio dell’antefatto di “ADRIATICO” ilmusical.Le prove sono già iniziate e finalmente an-che venti ragazzi della scuola media LelioOrsi potranno partecipare alla realizzazio-ne dell’evento. S.GIOVANNI DI NOVELLARA (RE) via Provinciale Sud, 45 tel.0522657123 - fax 657735 email: info@arredamentisaccani.it RISTORANTE - PIZZERIANOVELLARA (RE) via Provinciale, Nord, 51 (chiuso il mercoledì) tel. 0522-653122
  12. 12. 12Novellara, da sempre terra di migranti viceversa, allora bisogna ricordare che la legge che tutt’ora regola l’immigrazione è la Bossi-Fini, entrata in vigore nel 2002 promulgata dal governo Berlusconi a sostituzione della Turco-Napolitano emanata nelVent’anni di immigrazione straniera nel nostro Comune analizzati attraverso i dati 1998 dal centro-sinistra. Dopo svariati anni, nel 2009 il governo Berlusconi ha dovuto rimettere mano alledegli archivi anagrafici del Comune. Ma guardando indietro, si scopre che fe- politiche sull’immigrazione con il controverso decretonomeni migratori non sono del tutto inediti nel corso dei secoli. La mezzadria Maroni sul respingimento dei barconi, il reato di im-costringeva la gran parte delle famiglie reggiane a continui spostamenti da una migrazione clandestina e la legalizzazione delle ronde. Non se ne parla molto, ma i risultati della Bossi-Fini e icomunità all’altra, di solito nel circondario della Bassa. Da qui bisogna partire per principi del decreto Maroni sono perlomeno discutibili,cercare di capire gli immigrati contemporanei, ai tempi della globalizzazione anche se va detto che i movimenti migratori con- temporanei (così come la tutela dell’ambiente) sono di Alessandro Cagossi fenomeni globali che interessano il mondo nel suo insieme, quindi difficilmente possono essere risoltiPer secoli, fino agli inizi del Novecento, nella bassa l’Italia va male, è per demerito degli italiani. Funziona da questo o da quel governo, sia in Italia che altrove.reggiana in una società rurale composta prevalente- così ovunque, quindi lasciamo perdere il razzismo e Invece, richiedono allo tempo stesso sia un approcciomente da mezzadri e braccianti affittuari, poveri e anal- la xenofobia che continua ad avvelenare la nostra so- globale come può essere quello dell’Unione europea,fabeti, capitava spesso di “fare San Martino” (“fèr Sàn cietà, come se non ne avessimo già avuto abbastanza a cui si potrebbe dare più poteri nel regolamentareMartèin” in dialetto) attorno alla metà di novembre. in passato. E le giovani generazioni dovrebbero im- l’immigrazione, sia locale, soprattutto da parte delleQuello era il periodo dei traslochi, alla fine dell’annata mergersi in tutte queste culture presenti sul territorio nuove generazioni che sempre più vedranno comeagricola e al principio della stagione invernale, quando grazie ai migranti per creare una società cosmopolita, normale crescere in una società multiculturale.i lavori in campagna erano fermi. Spesso il proprietario al passo coi tempi e con i ritmi del mondo. E i figli dei Tornando a Novellara, oggi su quasi 14mila abitanti ciper ragioni di convenienza decideva di non rinnovare migranti cresceranno sempre meno stranieri e sempre sono oltre 2mila cittadini migranti. Significa che circai contratti di affitto dei fondi rustici, dei pascoli, dei più novellaresi. Anche da noi è possibile. Richiede un novellarese su sei ha origini straniere (tabella 1).boschi, magari affidandoli a famiglie a cui riusciva a tempo, ma questo sarà il nostro futuro, inevitabile. Se si considera che nel 1980 c’erano solo 24 migranti,strappare concessioni più vantaggiose per sè. A volte Certamente è fisiologico che ci siano immigrati che saliti a 121 nel 1990 e a 554 nel 2000, i numeri nell’ar-lo sfratto veniva comunicato anche solo cinque giorni vengono per delinquere. Al riguardo non bisogna co di vent’anni mostrano un aumento esponenzialeprima di San Martino. Quindi le famiglie patriarcali, tacere il problema dei clandestini, oppure delle in- della popolazione di origini straniere (tabella 3) chemolto numerose e composte da varie generazioni (dal filtrazioni terroristiche da parte di gruppi islamisti. inevitabilmente richiede alla comunità novellarese unavecchio patriarca, capo indiscusso, all’infante appena Questi devono essere trattati alla stregua dei malfat- capacità di adattamento a volte fin troppo veloce, enato), caricavano le poche masserizie su un carro tori italiani. Ma se il sistema permette agli italiani di agli amministratori un impegno costante per regolaretrainato dai buoi e vagavano alla ricerca di un nuovo aggirare la giustizia, se passa il concetto che sia lecito efficacemente tali flussi.padrone. Per necessità di sopravvivenza dovevano approfittanrsene delle falle o stravolgerne le regole, e Nell’arco di due decenni, gli immigrati si sono inseritimigrare altrove, spesso nel circondario agricolo della poi di riflesso gli stranieri con cattive intenzioni “be- in un tessuto sociale di estrazione rurale ma altamenteBassa, per accasarsi in qualche altro podere, in attesa neficiano” di tale impunità diffusa, allora il problema industrializzato e terziarizzato dal settore dei servizi.del prossimo trasloco. A quei tempi si può parlare di rimane tutto italiano. Peraltro i numeri, nonostante In tal senso rappresentano una risorsa economicavera e propria migrazione perché anche il semplice spesso l’opinione pubblica sia condizionata da una perché spesso fanno lavori che i nostri novellaresispostamento tra paese e paese poteva essere reso disinformazione strisciante e da miti propagandistici “doc” non vogliono più fare. Molti hanno studiato,massacrante non solo dalla lentezza dei buoi ma destituiti di ogni fondamento, dimostrano che la sono laureati, ma si adattano a situazione di tutti i tipi.anche dal passaggio di più frontiere, in uno scenario percentuale di crimini commessi dagli stranieri equi- Soprattutto quelli provenienti dall’India e dal Pakistandominato da ducati e minuscole città-stato indipen- vale in proporzione a quella degli italiani. E anche trovano occupazione in agricoltura e nell’allevamento,denti. Poi in tempi più recenti, nel Novecento, molti le statistiche sulla microcriminalità sono rimaste so- mentre molti altri lavorano nell’edilizia o nell’industrianovellaresi sono emigrati all’estero in cerca di lavoro stanzialmente invariate negli ultimi dieci anni, anche come colletti blu.e non sono più tornati, lasciando affetti e amicizie, se la cultura della paura, l’emergenza sicurezza e il La tabella 1 ci dice che un altro vantaggio sta nel fattoper rifarsi una vita altrove. rischio microcriminalità associata alla presenza degli che il trend di crescita registrato in modo costanteOvviamente i flussi migratori che stanno caratterizzan- stranieri, qualche anno fa era un cavallo di battaglia negli ultimi vent’anni (dagli 11mila abitanti del 1990,do la Novellara globalizzata sono diversi da quelli dei di televisioni e media. Si trattava di un’enorme bolla ai 12mila nel 2002, ai 13mila nel 2003, e ai quasinostri avi. Però, quando pensiamo ai migranti attuali, mediatica usata strumentalmente per fini elettorali. 14mila di oggi) è proprio da attribuire alla presenzadovremmo sempre ricordarci che la stragrande mag- Ora se ne parla molto meno, nonostante le cose siano di famiglie di migranti, sia per i ricongiungimenti, siagioranza dei novellaresi oggi agiati in qualche modo sostanzialmente rimaste immutate. perchè fanno piu’ figli di quelle italiane. E’ risaputoproviene da quella migrazione disperata, figlia della Comunque, a scanso di equivoci, se è vero che sono che le società con un alto tasso di fertilità sono quel-miseria più nera. Quasi tutti siamo figli di una società i fatti da cui bisogna partire per farsi le opinioni, e non le che avranno meno problemi in futuro, quindi dache ha provato sulla propria pelle la faticosa praticadella migrazione, uno degli aspetti più brutali dellaciviltà contadina. Spesso i migranti contemporanei Popolazione a Percentuale Incremento Anno Cittadini migranti *sono costretti loro malgrado a fuggire da situazioni si- Novellara migranti annualemili. Non solo in Italia, l’immigrazione da alcuni viene 1980 11.261 24 0,2%vista come una risorsa, da altri come un problema, e 1990 11.294 121 1% +97 **non di rado subentra il pregiudizio. Non importa seil migrante è un meridionale italiano o uno straniero, 1994 11.299 194 1,7% +73gli stereotipi si possono applicare indifferentemente 1997 11.580 333 2,9% +139sia ai “terroni” che hanno iniziato a emigrare da noi 1998 11.695 398 3,4% +65molto tempo fa, sia agli stranieri di oggi. In Emilia gliemigranti dal settentrione provenivano soprattutto dal 1999 11.770 447 3,8% +49triveneto, mentre dall’Italia meridionale si può parlare 2000 11.874 554 4,7% +107di vero e proprio esodo verso il nord. In ogni caso si 2001 11.899 683 5,7% +129sfuggiva a situazioni disperate e di estrema povertàche si sono protratte fin dopo la seconda guerra mon- 2002 12.119 804 6,6% +121diale, in un Paese ridotto in macerie. Molte sono le 2003 12.520 1.083 8,7% +279reazioni di fronte alla presenza di estranei al tessuto 2004 12.805 1.263 9,9% +180sociale: c’è chi predilige un approccio multiculturale,chi si rifugia in una più o meno velata diffidenza, 2005 13.075 1.479 11,3% +216chi non riesce proprio a fare a meno di esprimere 2006 13.177 1.548 11,7% +69una strisciante xenofobia che a volte si trasforma in 2007 13.384 1.698 12,7% +150aperto razzismo nel nome di una qualche presuntasuperiorità. 2008 13.548 1.902 14,0% +204Giovani e meno giovani cerchino di capire che se 2009 13.625 2.031 14,9% +129l’Italia va bene, è merito degli italiani, ivi includendo 2010 13.858 2.273 16,4% +242anche quei cittadini ormai italiani che nacquero in postimolto lontani ma i cui figli ormai escono in compagnia * Il dato “cittadini migranti” comprende sia i cittadini comunitari dell’Unione Europea sia i cittadini extracomunitaricon i giovani novellaresi “doc”. Allo stesso modo, se ** Incremento decennale (dal 1980 al 1990). (tabella 1)
  13. 13. 13questo punto di vista i migranti ci stanno dando una si può aspettare un trend in crescita. Da notare anche poi agire di conseguenza nei confronti degli stranierigrossa mano. che oggi a Novellara ci sono un centinaio di turchi, che pullulano nella nostra comunità. L’emigrazioneI migranti provengono soprattutto da quattro grandi che pure hanno cominciato a migrare dieci anni fa. contemporanea dei novellaresi è un fenomeno pocoaree geografiche: Europa centro-orientale, nord Africa, Finisco da dove ero partito: non dimentichiamoci dei conosciuto che merita di essere approfondito al pariAsia meridionale, e Asia orientale (tabella 4). In realtà nostri avi quando si tratta di ragionare di immigrazio- dell’immigrazione.ci sono stranieri provenienti da tutti i cinque continenti, ne. Anche oggi ci sono 326 concittadini novellaresi E infatti il tema dei nostri concittadini residenti all’este-America Latina e Oceania incluse, senza dimenticare “doc” che per varie ragioni risiedono all’estero, so- ro sarà l’oggetto del prossimo articolo. Presi assieme,l’Africa nera; pochi sono invece i migranti comuni- prattutto in Brasile, Argentina, Svizzera e Germania. questo e il contributo in uscita a marzo dovrebberotari appartenenti ad un paese membro dell’Unione Pensiamo a come vorremmo fossero trattati all’estero, dare un quadro più completo, seppur molto succinto,Europea. In tutto sono una cinquantina le naziona- a che tipo di accoglienza bisognerebbe riservargli per della società novellarese.lità oggi presenti sul territorio. I primi ad arrivare ingran numero, agli inizi degli anni Novanta, furono imarocchini (agevolati dalla vicinanza geografica) ei vietnamiti (che nel 1990 erano la nazionalità piùnumerosa). Mentre i primi sono diventati stanziali,i secondi sono praticamente scomparsi. In quel de-cennio è cominciato il costante flusso migratorio degliindiani, dei pakistani e dei cinesi che prosegue tutt’ora.Presi collettivamente, i migranti dall’Asia meridionale(soprattutto indiani e pakistani) costituiscono l’areageografica maggiormente rappresentata nel nostrocomune, ma a farla da padrone sono di gran lunga icinesi, la cui comunità composta da 599 individui è lapiù numerosa a Novellara (tabella 2). La migrazionedall’Europa orientale è un fenomeno relativamentenuovo cominciato dieci anni fa, associato con leassunzioni delle badanti, un altro lavoro che pochiitaliani sono disposti a fare. Infatti non è un caso chela maggioranza di persone provenienti da Romania,Moldavia e Ucraina siano donne (tabella 2) che spessotra mille sofferenze devono lasciare la propria famigliaper lavorare da noi. Da quando negli ultimi anni pa- (tabella 3)recchi paesi dell’est Europa sono entrati nella Unioneeuropea, molte potenziali badanti godono di libertà dimovimento su tutto il territorio comunitario, quindi ci(tabella 2) Prime 10 nazionalità iscritte all’anagrafe del Comune di Novellara nel 2010 Sesso Nazionalità Totale Masc. Fem. Cinese 313 286 599 Indiana 284 222 506 Pakistana 235 167 402 Marocchina 146 101 247 Turca 60 38 98 Rumena 25 44 69 Albanese 39 29 68 Moldava 13 47 60 Ucraina 8 48 56 Tunisina 15 15 30 Totale 1,138 997 2,135 (tabella 4) (tabella 4) SALUMIFICIO Mortadella al Tartufo di Bartoli & C. snc MACELLAZIONE E LAVORAZIONE CARNE SUINA CENTRO CARNI vendita al minuto di carni bovine - suine - avicole NOVELLARA (RE) via C.Colombo, 84 tel.0522/654166 - CARPI (MO) via Germania, 1 tel.059/691248

×