Portico 269

2,200 views

Published on

La Voce dei novellaresi

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,200
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
46
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Portico 269

  1. 1. TAZZA D’ORO di Catellani Letizia & C. BAR - PIZZERIA TAVOLA CALDA NOVELLARA (RE) via Cavour, 48 tel. 3465772503 MENSILE NOVELLARESE D'INFORMAZIONE Luglio Agosto 2010 n.269 ANNO XXIV Tariffa R.O.C.: "Poste Italiane s.p.a. - Spedizioni in abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n° 467 art.1, comma 1, DCB - Reggio Emilia - N.1 copia €. 1,00 I partecipanti alla staffetta podistica agrizootecnica Novellara - Lamon (BL)organizzata dal Jogging Team Paterlini Portico-269.indd 1 15/07/10 11.02
  2. 2. 2 Manovra economica: le controproposte del PD Colpire gli evasori fiscali e le rendite finanziarie, riducendo il peso sui redditi me- dio bassi sul lavoro e le imprese e sugli enti locali. Ho concluso l’intervento del mese scorso impe- le famiglie (abbiamo presentato diverse proposte gnandomi in questo numero a presentare le con- su cui era possibile sceglierne alcune, dal bonus troproposte del Partito Democratico sulla mano- famiglia di 3.000 euro annui, alle detrazioni per le vra economica. Allo stato attuale si profila un dop- spese di cura per l’infanzia, come asili nido e baby pio voto di fiducia, sia al Senato che alla Camera, sitter, o per gli anziani, come quelle per le badan- su un maxi emendamento del Governo che, al ti, innalzando le fasce di accessibilità reddituali, 9 luglio, non recepisce né le nostre proposte, né o l’aumento delle detrazioni per i figli). Abbiamo della pubblica amministrazione, invece che sullo quelle delle Regioni e degli Enti locali, né quelle di proposto di aumentare le detrazioni d’imposta sfascio di tutto ciò che è pubblico. diverse parti sociali. per le donne lavoratrici in nuclei familiari con figli Avanziamo altre due proposte, non come modifi- Non di meno è bene sapere che il PD ha presenta- a carico. che del decreto, ma come interventi per ridurre il to una vera controproposta, con cui tenendo fer- Per le imprese abbiamo avanzato diverse propo- costo della politica e favorire la crescita: mi i saldi (manovra da 25 miliardi) si modifiche- ste: eliminare tetti e click day per il credito di im- - fare velocemente la riforma costituzionale per rebbero i punti critici del decreto legge: assenza di posta per le spese in ricerca e sviluppo e per gli ridurre il numero dei parlamentari e specializzare interventi per la crescita e fragilità del risanamento investimenti nel Mezzogiorno, innalzare la fran- le funzioni di ognuna delle due Camere; finanziario senza crescita, iniquità sul piano socia- chigia IRAP per le piccole imprese, così come i - avviare ulteriori liberalizzazioni nei settori le e nel peso delle diverse istituzioni (i tagli per limiti di fatturato e patrimonio per il forfettone dell’energia, della distribuzione, dei servizi banca- Regioni ed Enti locali sono molto più che per lo fiscale, rivedere gli studi di settore, re-introdurre ri, dei servizi professionali e del trasporto pubbli- Stato centrale). la detrazione d’imposta del 55% per gli interventi co. Tutto questo determina la necessità di spostare di efficienza energetica sugli edifici, ripristinare i L’insieme di queste proposte non è solo emen- il carico: maggiormente su chi ha di più, cioè gli “certificati verdi”. damenti o proposte di legge. Deriva da un’altra evasori fiscali, rendite finanziarie, attività che pa- Altre risorse si possono recuperare dall’asta per idea, per rilanciare la crescita e per un fisco più gano poco, e sui ministeri, riducendo il peso sui l’assegnazione delle frequenze liberate dal digitale equo, per ridurre la forbice dei redditi e la forbice reddito medio-bassi, sul lavoro e le imprese, sulle terrestre (se si paga per una distesa estiva o per nord-sud. Soprattutto deriva dall’idea di gover- Regioni e gli Enti locali. un posto in un mercato ambulante, si può paga- nare e regolare la globalizzazione, con il prota- L’intervento sul piano fiscale può determinare re anche per le frequenze TV), dalla cancellazione gonismo dell’Europa. Noi crediamo che l’Europa nuove entrate da chi ha beneficiato dello scudo di opere faraoniche come il Ponte sullo Stretto di debba vedere politiche economiche più integrate fiscale. Hanno pagato poco rispetto ad altri Paesi Messina, dalla riorganizzazione degli uffici perife- relativamente alla vigilanza sui mercati finanziari, e si può mettere una sovrimposta, che permetta rici delle amministrazioni centrali, dalla cancella- al coordinamento delle politiche fiscali, all’intro- di avere entrate per allentare il patto di stabilità zione delle norme in deroga per gli appalti pub- duzione di tasse sulle transazioni finanziarie, per interno e quindi consentire a Comuni e Province blici (vedi Protezione Civile), così come rivisitando l’apertura ulteriore del mercato interno europeo e di fare investimenti ed opere pubbliche utili per i la spesa dei ministeri non con tagli lineari a una per un piano europeo per il lavoro. cittadini e per la ripresa dell’economia. parte della stessa, ma valutando tutte le voci di Proponiamo che l’Europa sia protagonista per Si può far pagare di più alle rendite finanziarie, spesa. introdurre regole e standard sociali e ambienta- esclusi i BOT e i CCT, innalzando l’aliquota dal In questo modo è possibile almeno dimezzare il li nell’organizzazione mondiale del commercio 12,5% al 20%. In questo modo si può ridurre l’ali- taglio richiesto a Regioni, Province e Comuni, che (WTO), con l’idea di allargare al mondo diritti so- quota sui depositi di conto corrente (dal 27 al 23), metterebbe a rischio tutto il sistema di welfare, ciali, diritti del lavoro e qualità ambientale, supe- rendere detraibile il 20% dell’affitto per gli inquili- con pesantissime ricadute sui cittadini. Sarebbe rando una concorrenza basata sui costi, che ri- ni, prevedere un’imposta secca del 20% sull’affit- inoltre possibile integrare le risorse per la scuola e duce il valore del lavoro e procura forti danni al to percepito dai proprietari, ridurre le imposte sul- la sicurezza e puntare sulla maggiore produttività sistema ecologico. PROTEGGI LA TUA VISTA CONSULTA SEMPRE L'OTTICO OPTOMETRISTA OTTICA V.le Roma, 4 NOVELLARA (RE) tel.fax 0522/654808 COSTRUISCE E VENDE Campagnola E. via Levi Villette abbinate e maisonette “Lago di Garda” Maisonette a Nago Torbole Appartamenti a Limone del Garda NOVELLARA (RE) via Cavour, 16 tel. 654127 Sardegna Villette in Costa Paradiso STUDIO APPLICAZIONI LENTI A CONTATTO ANALISI VISIVA COMPUTERIZZATA Villette ed appartamenti a Badesi IN NOVELLARA Via C. Cantoni, 21 Appartamenti a Valledoria Portico-269.indd 2 15/07/10 11.02
  3. 3. 3 Le interviste agli Amministratori Comunali chi la “deve” frequen- tare, ma di chi ne ha la passione. E la vera passione è qualcosa Una comunità di volenterosi a sostegno che spontaneamente si traduce in contributi di ascolto, di idee, di di una scuola di qualità tempo, di buona vo- lontà. Peccato che la vera passione non sia qualcosa che si possa E’ quanto auspica l’Assessore Stefano Mazzi che parla dei successi degli istituti imporre o pretendere: nasce e matura dalla novellaresi e illustra le linee guida del suo mandato. lenta consapevolezza che solo, o soprattut- to, da una “buona” Stefano Mazzi 47 anni due figli, dopo una lunga attività coordinamento pedagogico che ne faccia non più dei scuola può derivare nel volontariato e nell’associazionismo è stato nomina- compartimenti stagni, ma corridoi di libera circolazione una “buona” società. Scuola dunque non più come am- to Assessore alla sua prima esperienza politica ammi- di idee, di confronto e di condivisione. biente chiuso ed esclusivo ma come luogo aperto all’ nistrativa. Vi sono state affidate le delicate deleghe della Scuola elementare e scuola media: come sono e come incontro. Ecco allora che genitori “volenterosi” potreb- scuola, della mobilità ciclabile e del prgetto Campus. vorrebbe che fossero. bero riunirsi in comitato e iscriversi all’albo dei volon- Assessore Mazzi, a un anno dal suo insediamento, che Sono realtà che funzionano egregiamente anche se na- tari civici del comune allo scopo di entrare più incisiva- impressione si è fatto della scuola novellarese? turalmente non mancano i problemi. Uno di questi ad mente nelle questioni che riguardano la gestione della Un’impressione sicuramente positiva. Nei molti in- esempio è connesso all’inserimento degli alunni stra- scuola. Potrebbero nominare un comitato di gestione contri tenuti con gli operatori del settore ho percepito nieri che non parlano l’italiano. Come risolvere il loro per il coordinamento di piccole attività legate ad esem- motivazione, competenza, determinazione. La scuola è inserimento scolastico a fronte delle ovvie difficoltà che pio alla manutenzione ordinaria dell’edificio scolastico un mondo estremamente articolato, pregno di valori e possono avere con la lingua del loro nuovo paese? In ( tinteggiatura aule, sostituzione lampadine, piccoli la- impulsi positivi, ma al tempo stesso gravato da proble- merito all’apprendimento della seconda lingua esistono vori di manutenzione..) e in tal caso ottenere dall’am- matiche e congiunture sfavorevoli che, se non adegua- grosso modo due scuole di pensiero: quella delle cosid- ministrazione comunale, ove necessario, il supporto di tamente affrontate, rischiano di minarlo nel profondo. dette “classi ponte” che prevede inizialmente una clas- consulenza logistica, tecnica ed economica. I genitori, Prima di entrare nel dettaglio, vuole ricordare ai letto- se per stranieri finalizzata esclusivamente all’apprendi- insieme al dirigente, sarebbero nella possibilità si stilare ri in cosa consiste il complesso di scuole presenti nel mento dell’italiano, e che i ragazzi frequentano per 2/3 una lista di lavori da svolgere, stabilendone anche le nostro Comune? mesi prima di essere accolti nella scuola dove hanno priorità. Potrebbero organizzare e gestire le attività di Novellara dispone di due asili nido comunali (Birillo fatto l’iscrizione, e quella invece dell’inserimento diretto supporto, ad esempio quella del Bicibus alle elementa- e Aquilone), di quattro scuole dell’infanzia di cui una del ragazzo nella sua classe d’appartenenza, previo un ri, così come già avviene per altre attività, tipo le feste comunale (Arcobaleno), una statale (Girasole) e due breve periodo di affiancamento con una insegnante che di fine anno o il carnevale in piazza, o anche le attività parrocchiali (Lombardini e Santa Maria), di un Istitu- fornisca i primi rudimenti. Confortati anche dal parere opzionali dell’Auser e gli incontri serali con i genitori. to Comprensivo di cui fanno parte la già citata scuola della maggioranza dei pedagogisti, Novellara ha opta- In sostanza, una più stretta e proficua collaborazione Girasole, la scuola elementare Don Milani e la scuola to per questa seconda soluzione. Riteniamo infatti che dei genitori con l’amministrazione comunale e l’ufficio media Lelio Orsi, un Istituto Professionale (Don Zefirino una classe per soli stranieri sia meno motivante all’ap- tecnico andrebbe a tutto beneficio della “loro” scuola. Iodi) e una Scuola di Musica. Una realtà estremamente prendimento dell’italiano di quanto non lo sia una clas- Un altro concetto che mi sta a cuore è quello dell’educa- complessa, con esigenze e problematiche differenti, sia se mista, in cui anche i rapporti amicali che si instaura- zione intesa non semplicemente come trasmissione di in relazione alle diverse fasce d’età, sia in ordine alla pe- no tra i ragazzi giocano un ruolo molto importante nel un bagaglio precostituito, ma educazione anche come culiare natura di ciascuna di queste scuole, sia anche in riuscire a padroneggiare la nostra lingua. mezzo per “fare” la cultura, trovando spazi per progetti conseguenza dei profondi mutamenti sociali verificatisi Fra le cose che certamente funzionano e di cui dob- culturali che nascono da esigenze particolari legate al in un breve volgere d’anni. biamo andare fieri c’è invece tutta una serie di progetti territorio, alla storia locale o a bisogni che la comunità Partiamo dall’inizio. Ha qualche progetto in relazione educativi, finanziati anche dall’amministrazione comu- sente come imprescindibili. Questo accresce nello stu- al nido e alla scuola materna? nale, grazie ai quali ad esempio il tempo prolungato dente la sua personale sensazione di fattività e fa risco- Premetto con orgoglio che il nostro modello di scuola delle medie diviene tempo in cui letteralmente la cultu- prire all’insegnante il suo ruolo primario di intellettuale. materna è il fiore all’occhiello dell’intero sistema edu- ra non solo la si insegna, ma anche la si “fa”. Laboratori Infine vorrei ricordare un altro valore, troppo spesso cativo. Ogni anno arrivano a Novellara delegazioni di storia, di arte, musica, esperienze teatrali, travalicano trascurato, cioè quello della tutela del bene pubblico. La straniere con l’evidente intento di studiare un modello i confini dei programmi ministeriali e aprono alla cono- massima cura e attenzione nella gestione degli edifici rivelatosi vincente e dalle potenzialità non ancora del scenza diretta di realtà nuove nelle quali l’alunno ha la e degli spazi della scuola, oltre alla messa in sicurezza tutto esplorate. Naturalmente tutto questo non ci indu- possibilità apprendere specifiche metodologie di ricerca degli accessi, è un mio impegno prioritario. Fra i lavo- ce alla mera applicazione di un metodo, al contrario e di estrinsecare doti personali altrimenti ignorate. Vor- ri preventivati vi sarebbero la facciata e il cortile della ci è di stimolo per cercare, grazie a nuove strategie, di rei ricordare che, in merito a questi laboratori, i ragazzi scuola elementare di Novellara, il ripristino della pale- mantenerci all’altezza di questo risultato di eccellenza. delle Medie hanno partecipato, e vinto, concorsi in giro stra e dell’impianto elettrico nelle aule della scuola me- Oggi, ad esempio, si stanno facendo sperimentazioni per l’Italia. Questi riconoscimenti, oltre che lusinghieri dia ed altro ancora. Ho detto “sarebbero” non perché che ripensano l’attuale divisione tra nido e materna, in dal punto di vista dei contenuti, sono vere e proprie siano interventi procrastinabili, ma perché i tagli della vista di una sempre maggiore consonanza pedagogi- boccate d’ossigeno in questi tempi di crisi e di tagli. I finanziaria li mettono tristemente in forse. Sottolineo ca che abbracci tutto l’arco dei primi sei anni. Questo premi ottenuti consistono in materiale didattico ad alto anche che la tutela del bene pubblico non è qualcosa potrebbe dare maggiore dignità scolastica al nido oltre contenuto tecnologico altrimenti inaccessibile. che riguardi solo le amministrazioni comunali. Va este- che una maggiore garanzia di continuità a tutto questo Quali sono in sintesi le linee guida che ispirano il suo sa a ciascuno di noi. Scuola, piazza, parco, strada…non primo segmento educativo. Pur riconoscendo infatti a operato nel mondo della scuola? devo trattarle bene perché sono mie, ma soprattutto ciascuna delle diverse scuole presenti sul nostro territo- La scuola che ho in mente io è una “Comunità Parteci- perché sono anche degli altri. Il rispetto delle cose in- rio il pregio di una propria particolare fisionomia, ma- pata” e per partecipata non mi riferisco semplicemente somma trova un senso pieno e profondo unicamente turata nel corso degli anni in virtù di una molteplicità di agli attori principali, studenti e insegnanti, ma a geni- nel rispetto degli altri. fattori, giudico altrettanto importante e necessario un tori, nonni , cittadini, perché la scuola non è solo di SALUMIFICIO MACELLAZIONE E LAVORAZIONE CARNE SUINA CENTRO CARNI vendita al minuto di Bartoli & C. snc di carni bovine - suine - avicole NOVELLARA (RE) via C. Colombo, 90 tel. 0522/654166 - CARPI (MO) via Germania, 1 tel.059/691248 Portico-269.indd 3 15/07/10 11.02
  4. 4. 4 Un paese meno sicuro e meno informato Con il DDL sulle intercettazioni diventa più difficile scovare i criminali e si impedi- sce all’opinione pubblica di venire a conoscenza di fatti importanti. In un frangente in cui emergono sempre più scandali diretto. legati alla corruzione in ambito politico e ammini- Il secondo riguarda la libertà di informare e di essere strativo l’agenda parlamentare è ormai da settimane informati. E’ legittimo evitare che vicende di tipo “pri- occupata dal DDL intercettazioni finalizzato a regola- vato” infanghino l’onorabilità delle persone a vita, che infierisce maggiormente sulla spesa pubblica sia mentare l’uso e la divulgazione mediatica delle inter- ma è altrettanto legittimo far conoscere e informare proprio questa e tutto quel meccanismo di privilegi e cettazioni stesse. su fatti di rilevanza pubblica, cosa che non sarà più di interessi incrociati che invece di essere smantella- Scendendo nel dettaglio del decreto però emergono possibile. to viene sempre più tutelato. aspetti allarmanti che non possono che destare pre- In terza istanza occorre ricordare che i costi delle Proprio per questo appare del tutto contraddittorio occupazione per il futuro della nostra democrazia. intercettazioni nel 2009 sono state altamente infe- quel messaggio di rigore con il quale si promulga la Centinaia di reati, in presenza di tale decreto sareb- riori rispetto ai ricavi scaturiti da esse mediante l’in- finanziaria la quale, come noto, non fa altro che col- bero stati verosimilmente sottaciuti e non intercetta- dividuazione di numerosi reati fiscali e finanziari che pire le classi medio basse. Il rigore si dovrebbe ap- bili dalla legge. hanno permesso di recuperare ingenti somme. plicare anche nella giustizia, non solo nell’economia. Ritengo giusto tutelare la privacy delle persone, ma Tutto questo sarà fortemente inibito in futuro. Occor- Così facendo presto ci sarà l’obbligo di avvertire l’in- non utilizzare un simile pretesto per formulare una re rendersi conto della debolezza in cui le istituzioni teressato prima di intercettarlo….. legge di questo tipo che agisce su tre piani: il primo e si trovano e del vacillare di tutti quei principi che po- Come circolo del mio paese (Novellara) abbiamo penso più rilevante sono i limiti imposti ai magistra- chi anni fa sembravano scontati. raccolto quasi un centinaio di firme contro questa ti che potranno disporre di uno strumento come le Da un lato vengono somministrati tagli scellerati agli legge in 2 ore di presenza in piazza. Invito tutti i cir- intercettazioni in modo molto più vincolato e a mio enti locali e dall’altro vengono mozzate le armi che coli del PD della provincia a mobilitarsi per sensibiliz- parere “inefficiente” perdendo la possibilità di indi- permettono di curarne il principale male ovvero la zare l’opinione pubblica e a far comprendere la reale viduare tutta una serie di reati gravi in modo più corruzione. Non è infatti mistero che una delle voci portata di questo provvedimento. Non è un bello X rossa di protesta anche a Novellara spettacolo… Nei prossimi due anni oltre il 23% in meno di trasferimenti dallo Stato. La Giunta già operativa per stabilire le priorità La nostra Rocca ha sfoggiato uno sfregio rosso davanti al proprio ingresso., e non Il Comune di Novellara ha aderito alla campagna infor- centra niente con il cinema all’aperto, la mativa e di mobilitazione organizzata da Legautonomie e Festa dell’Anguria o la festa Celtica. Pre- Anci (Reggio Emilia) per protestare contro l’ultima mano- annuncia in realtà un brutto spettacolo. vra finanziaria del Governo. Sulla facciata dell’ingresso del- La spiegazione di questo simbolo sta nel la Rocca dei Gonzaga è stata quindi installata una grande X rossa e sono stati distribuiti volantini e locandine per manifesto appeso all’ingresso del castel- informare dei considerevoli tagli di risorse per i cittadini. lo che qui sotto riportiamo. La campagna Gli uffici comunali continuano a preparare delle previsioni informativa e di mobilitazione è promos- per comprendere quale sarà l’ammontare dei tagli del- sa dai Comuni e dalla Provincia di Reggio la manovra Tremonti. Gli ultimi prevedono un taglio del Emilia che sono preoccupati della qualità 23.33% nei prossimi due anni: il primo taglio nel 2011 e della quantità dei servizi che potranno sarà del 14%, pari a 291mila euro, a cui si dovrà ad ag- ancora fornire ai propri cittadini… giungere un’ulteriore quota del 9.33% nel 2010, pari a 194mila euro, per un taglio totale di quasi 500mila euro. I pesanti effetti di questa manovra saranno ulteriormente AVVISO DI GARANZIA aggravati dalla possibilità di non rispettare l’illogico mecca- nismo del patto di stabilità. Stanno tagliando sulla tua pelle. Il Vice Sindaco con delega al Bilancio Barbara Cantarelli Il governo costringe il nostro Comune e segnala forte preoccupazione perché: “Il Governo centrale la provincia a tagliare servizi con relativi sta inducendo anche i Comuni più meritevoli, dove i servi- posti di lavoro e risorse importanti per zi alla persona e di welfare sono d’eccellenza, a compiere voi cittadini. scelte molto difficili. Da mesi l’amministrazione comunale è in prima linea con Anci e Legautonomie per far valere Il Governo deve tagliare i veri sprechi e la propria voce di piccolo Comune insieme a tante altre più che tagliare in modo illogico abbiamo attivato percorsi far pagare gli evasori amministrazioni locali caratterizzati da un’ampia offerta di di dialogo e di condivisione per scegliere, in prospettiva, Chiediamo una manovra più giusta. servizi. La Giunta, inoltre, già da tempo è impegnata sul delle gestioni dei servizi sostenibili e che vadano a garanti- fronte dei servizi alla persona nella scelta delle priorità; ma re il rispetto dei modelli in cui crediamo”. SALTINI ROBERTO Escavazioni, preparazione aree cortilive con posa autobloccanti - Irrigazione - Lavori edili in genere - Materiali ghiaiosi NOVELLARA (RE) Cel. 338/3620702 Portico-269.indd 4 15/07/10 11.03
  5. 5. 5 Novellara premiata per le In elenco i componenti della giuria: • Raffaella Bolini (Segreteria Nazionale ARCI) • Tonio Dall’Olio (Responsabile Libera - International) buone pratiche locali • Roberto Natale (Presidente della Fnsi) • Chiara Ingrao (Scrittrice) • Maurizio Gubbiotti (Legambiente, Banca Etica) • Aldo Morrone (Direttore S. Gallicano) Ennesimo riconoscimento per il progetto “Nessuno Escluso”. Tante le Amministra- • Padre Giovanni La Manna (Responsabile Centro zioni che prendono ad esempio i servizi educativi e di partecipazione del Comune. Astalli) • Adriano Labbucci (Associazione CRS) • Gabriella Nicolosi (Uff. Progetti Speciali Provincia di Roma) Nelle scorse settimane, l’assessore alla cultura e rendendo questa esperienza un modello efficace e • Simona Restante (Gabinetto del Presidente Pro- servizi al cittadino Paolo Santachiara ha ritirato dalle replicabile anche in altri contesti”. vincia di Roma) mani del Presidente della Provincia di Roma Nico- Sempre più amministrazioni da tutt’Italia, infatti, la Zingaretti il premio Tom Benetollo per il progetto contattano il Comune per avere informazioni sulla Nessuno Escluso del Comune di Novellara, alla pre- condivisione delle feste, sui servizi di primo contatto senza di Don Luigi Ciotti di Libera Terra, di Marco degli stranieri (vedi cartella di benvenuto consegnata Revelli e della moglie di Tom Benetollo. a tutti i nuovi residenti, italiani o stranieri che siano), i Il premio, istituito per ricordare la figura e l’operato corsi serali d’italiano per adulti che prevedono anche del presidente dell’Arci prematuramente scomparso nozioni sui servizi sanitari e regole per la promozio- sei anni fa, viene assegnato dalla Provincia di Roma ne del senso civico, il corso per acquisire la patente a quelle istituzioni locali che adottano buone pratiche di guida, il progetto 5 per l’inserimento dei bambini sul territorio volte a migliorare la convivenza civile e non scolarizzati (italiani e non) nella scuola primaria a favorire l’inclusione sociale. e tanti altri progetti sperimentali i cui esiti sono estre- Quest’anno ad aggiudicarsi i riconoscimenti, per le mamente positivi. categorie ambiente e sviluppo sostenibile, pace e diritti umani, finanza etica, democrazia partecipa- ta e solidarietà internazionale, sono stati i seguenti Comuni: Gorizia, Amaroni (Cz), Novellara, Padova Le nostre buone pratiche per i giovani e Reggio Emilia. Un riconoscimento ancor più importante se si con- sidera che il premio, arrivato alla terza edizione, vie- di domani ne conferito da parte della “società civile” (in giuria i massimi rappresentanti di ARCI, Legambiente. Ban- E’ nota la volontà della scuola di raccontare la propria identità e le proprie esperienze alla ca Etica, FNSI, Provincia di Roma e scrittrici impor- collettività. Da alcuni anni, in particolare, noi insegnanti ci impegniamo a documentare le tanti come Chiara Ingrao) al progetto Nessuno Esclu- so per aver condiviso alcune feste religiose e civili ed attività più significative che viviamo nella quotidianità e che arricchiscono le didattiche delle aver saputo ridefinire il concetto di cittadinanza. discipline scolastiche. La giuria ha assegnato questo premio al progetto Nessuno Escluso soprattutto per “gli elementi che caratterizzano il punto di partenza del progetto stes- so, non tanto l’interculturalità come risposta ad una Le proposte sono diversificate per andare incontro all’ete- È nostro dovere professionale, però, non focalizzare la emergenza, la valorizzazione dell’identità cittadina rogeneità dei bisogni di apprendimento. nostra attenzione solo sui problemi, riuscire a vedere le includendo i nuovi partecipanti di questo processo”. Il tentativo di documentare e di rendere visibile quanto re- potenzialità di ciascuno, le eccellenze, rendere orgogliosi i La giuria ha inoltre apprezzato “la continuità e sta- alizzato a scuola non vuole essere esibire, mostrare, appa- ragazzi del lavoro che hanno affrontato e compiuto. bilità, indipendente da “mode” o “mediaticità” del rire, nascondere i problemi. Documentare, inoltre, significa essere consapevoli dei per- fenomeno migratorio. Le difficoltà del coordinare il lavoro di 25 persone con corsi effettuati, osservarli per migliorarli, essere visibili sul Infine, il coinvolgimento delle varie comunità pre- backgrouds diversi è una costante che non può essere eli- territorio perché la scuola non è un ente che raccoglie i senti sul territorio nella realizzazione di incontri, fe- minata, è normale che ci siano ostacoli, anche enormi, da ragazzi in un luogo separato, ma vuole essere parte della stival, scambi ridefinisce il concetto di cittadinanza, superare. comunità, essere visibile e vivibile anche dai cittadini che non hanno contatti con il mondo scolastico. In occasione, allora, del Festival Uguali-Diversi di settem- bre, che quest’anno parla dei giovani, la scuola di Novella- ra ha deciso di partecipare perché di fatto lavora con loro dai primi anni di vita ed è testimone del loro percorso di crescita. Video, pubblicazioni, confronti pubblici saranno opportunità per i cittadini di vedere e conoscere le realtà educative che viviamo. Dopo la legge sull’autonomia scolastica del ’99, ogni isti- tuto definisce, compatibilmente con le risorse che ha a disposizione, le linee guida con cui raggiunge gli obiettivi di Marco Faietti nazionali; anche la scuola di Novellara ha compiuto delle scelte, in dialogo con le esperienze vicine, attraverso mo- Stampa serigrafica menti di confronto distrettuali. Siamo consapevoli che i ter- Etichette adesive ritori come Luzzara, Gualtieri e Guastalla hanno compiuto scelte anche diverse, in particolare in merito all’integrazio- Targhe e tastiere ne degli alunni stranieri. Ma la nostra scuola crede nell’ integrazione delle competenze di tutti gli alunni, stranieri e OTTICA - OPTOMETRIA Cartellonistica e decorazione non, prevede l’inclusione e non l’allontanamento, sia pur CONTATTOLOGIA Cartellini per abbigliamento temporaneo, dal proprio gruppo di coetanei, questo nel riconoscimento di bisogni di apprendimento specifici. Studio grafico Sottolineiamo la nostra autonomia, anche riguardo alle NOVELLARA (RE) Corso Garibaldi, 21 tel. 654658 diverse posizioni politiche, perché lavoriamo con i figli di CAMPAGNOLA EM. (RE) P.zza Roma tel.669883 NOVELLARA (RE) tutti e per dare a tutti e a ciascuno le stesse opportunità di Via Labriola, 36 tel.0522/756639 fax 651397 successo e di crescita. ROLO (RE) Corso Repubblica, 67 tel.658376 Lo Staff dell’Istituto Comprensivo di Novellara Portico-269.indd 5 15/07/10 11.03
  6. 6. 6 L’URP informa... rubrica a cura dell’ufficio relazioni con il pubblico SOSPENSIONE DEL SERVIZIO Pertanto, allo scopo di scongiurare respingimenti alle del calendario venatorio 2010-2011, prima del 1° DEL DIFENSORE CIVICO frontiere, si consiglia ai viaggiatori diretti verso le de- settembre. Il Difensore Civico sospende il servizio per il periodo stinazioni in questione di munirsi comunque di pas- estivo su tutti gli otto comuni dell’Unione Bassa Reg- saporto o di richiedere all’URP il rilascio di un nuovo BIBLIOTECA COMUNALE: ORARIO ESTIVO giana dall’1 al 22 agosto. Riprenderà l’attività il se- documento. Durante il periodo estivo la Bibliteca G. Malagoli sarà condo e quarto martedì del mese dalle ore 16.00 Si ricorda in ogni caso che è buona regola prima di aperta nelle seguenti giornate: alle ore 18.30. recarsi in paesi esteri informarsi presso le Rappre- Martedì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle sentanze diplomatico-consolari presenti in Italia sui 19.00 NOTIZIE DALL’URP DIRETTAMENTE documenti richiesti per l’ingresso. Mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 SUL TUO CELLULARE Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 Da qualche mese è attivo presso BONUS GAS: VERIFICA LA COMPENSAZIONE Venerdì dalle 09.00 alle 13.00 l’URP il servizio di informazione tra- SULLA TUA BOLLETTA Sabato dalle 09.00 alle 13.00 mite SMS. Chi ha richiesto il Bonus Gas è invitato a verificare Per informazioni: tel. 0522 655440 - biblioteca@co- Se vuoi ricevere messaggi di pubbli- che nella bolletta sia inserito un messaggio nel qua- mune.novellara.re.it ca utilità e comunicazioni di servizio le si comunica all’utente l’avvenuta ammissione alla CHIUSURA ESTIVA: DAL 10 AL 14 AGOSTO COM- dal Comune puoi lasciare il tuo nu- compensazione. PRESI mero di cellulare presso gli Sportelli La dicitura sarà la seguente: “La sua fornitura è am- Ricordiamo di segnalare direttamente alle operatrici Urp o inviarlo per posta elettronica (urp@comune. messa alla compensazione della spesa per la forni- della Biblioteca, telefonando allo 0522-655419-440 novellara.re.it). tura di gas naturale (cosiddetto Bonus Sociale Gas) famigliari anziani che per problemi di salute o di di- Per maggiori informazioni consulta il sito del Comu- ai sensi del decreto-legge n. 185/08. La richiesta di sabilità non possono direttamente prendere in pre- ne alla voce “Mi interessa > Essere informato”. rinnovo deve essere effettuata entro: mese/anno”. stito libri, riviste o dvd. Un volontario di Leva Giovani Inoltre in ogni bolletta l’importo relativo all’applica- consegnerà presso l’abitazione il volume richiesto. OBIETTIVO 1000 - ISCRIVITI ALLA NEWSLET- zione del bonus verrà indicato in una voce separata. TER DEL COMUNE EMERGENZA CALDO: UN AIUTO DA PARTE Per ricevere direttamente sulla tua casella di posta STAGIONE VENATORIA 2010 DELL’AUSL elettronica le iniziative promosse dal tuo Comune su Si è riaperta anche quest’anno la stagione di caccia Per aiutare le persone che rimangono in città nei iniziative culturali, biblioteca, teatro, Novellara Noti- per la provincia di Reg- giorni più caldi e che possono avere bisogno d’assi- zie News e Uguali_Diversi, puoi iscriverti alla nostra gio Emilia. stenza socio-sanitaria o semplicemente di scambiare Newsletter nella sezione “Servizi on-line/Newslet- E’ possibile consultare due parole al telefono, è stato attivato un Centro di ter”. il calendario venato- Ascolto allo 0522.320666, attivo tutti i giorni com- rio con date, specie e presa la domenica dal 10 giugno al 10 settembre URP INFORMA quantità cacciabili per 2010 dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. All’URP e’ attivo ser- la stagione 2010/11 sul vizio di messaggeria sito del comune (sezio- UFFICIO SCUOLA - PRESENTAZIONE DOMANDE Bluetooth. ne Io Sono > Sportivo) DI RIDUZIONE SULLE RETTE SCOLASTICHE Per essere sempre in- oppure sul sito della Dal 1° luglio al 30 settembre 2010 i genitori dei bam- formato sulle manifestazioni più importanti che coin- Provincia (sezione “Ambiente”). bini che frequentano i Nidi e Scuole dell’infanzia: volgono il tuo Comune, ti invitiamo ad attivare il tuo In alternativa il calendario può essere ritirato all’URP. - NIDO BIRILLO, cellulare e ad accettare i messaggi in arrivo presso la Il rilascio del tesserino è immediato. I cittadini stra- - NIDO AQUILONE, Sala d’attesa URP. nieri ed i residenti all’estero che volessero farlo do- - MICRONIDO ANTHEIA, vranno rivolgersi direttamente alla Provincia. - SC. DELL’INFANZIA COMUNALE ARCOBALENO, CARTA D’IDENTITA’: VALIDITA’ PER L’ESPATRIO Obblighi e divieti principali del cacciatore: - SC. DELL’INFANZIA STATALE GIRASOLE, A partire dal 12 giugno 2010, i cittadini dei Paesi - praticare l’attività venatoria lontano da strade e possono presentare domanda di riduzione delle ret- dell’Unione Europea possono viaggiare nella Repub- case, rispettando le distanze previste dalle norme; te all’Ufficio Scuola e all’Ufficio Protocollo (apertura blica di Serbia avvalendosi anche della carta di iden- Nelle valli di Novellara e Reggiolo, nelle Zone di pro- martedì-giovedì-sabato dalle 09.30 alle 12.30) op- tità valida per l’espatrio e non solo del passaporto. tezione speciale (ZPS), è fatto divieto di: pure all’URP negli orari di apertura (vedi spazio nella Tuttavia si avvisa che sono state segnalate difficoltà - abbattere esemplari appartenenti alla specie moret- pagina). nel riconoscere valide le carte d’identità per le quali ta (Aythya fuligula); E’ indispensabile allegare alla domanda la dichiara- è stata prorogata la validità per ulteriori 5 anni nel- - effettuare l’anticipazione dell’esercizio venatorio al zione I.S.E.E. relativa ai redditi 2009. le frontiere dei paesi di: Bulgaria, Egitto, Guadalupa, 1° settembre con l’eccezione della caccia di selezio- Per le Scuole dell’infanzia parrocchiali “Lombardini” Macedonia, Martinica, Romania, Svizzera, Tunisia, ne agli ungulati; e di Santa Maria, i genitori devono rivolgersi alla se- Turchia e Bosnia Erzegovina. - addestrare ed allenare i cani ai sensi dell’articolo 7 greteria della Scuola Lombardini. VILLA SINGOLA (TIPOLOGIA A CORTE) via Grande Campagnola Em. VILLETTE A SCHIERA + ABBINATE + TERRENO via Parrocchia - Cognento Campagnola Em. Chiosco piazzale del Cimitero ULTIMI 2 APPARTAMENTI via Valli Campagnola Em. Piante - Addobbi floreali VILLETTE A SCHIERA + CASE SINGOLE + TERRENO Via Verdi - Rolo (RE) Articoli da regalo TERRENO ARTIGIANALE (loc. S.Giulia) Ponte Vettigano Campagnola Em. CAMPAGNOLA E. (RE) Via E.Fermi, 3/5 - loc. Ponte Vettigano NOVELLARA (RE) Via Toscanini, 12 (Viale Cimitero) tel. e fax 0522/649500 - cell.335/7226166 - 335/7226167 Cell. Gloria: 347/5840670 - Mirella 339/2830885 Portico-269.indd 6 15/07/10 11.03
  7. 7. 7 Le domande di riduzione per i servizi di mensa e trasporto verranno invece presentate nel mese di settembre. Per informazioni: www.comune.novellara.re.it (Ser- vizi on-line > Procedimenti > Riduzione rette scola- stiche). PEDALANDO D’ESTATE L’associazione 9PedAli di Novellara (RE) promuove e sviluppa la cultura e la pratica di un uso abituale della bicicletta quale mezzo di trasporto semplice, economico ed ecologico agendo in cooperazione con tutti coloro che, nei più svariati campi della vita culturale e sociale, operano in difesa della dignità umana, della pace, dell’ambiente, dell’ecologia e per la solidarietà tra gli uomini e i popoli. Chi sono i Pionieri della Croce La sede dell’associazione è in viale Montegrappa 34 a Novellara. Ci si ritrova il primo lunedì feriale di ogni mese alle ore 21.00(in caso di festività si slitta di una Rossa Italiana? settimana). Dal 17 maggio 2008 9PedAli fa parte della FIAB, Fe- derazione Italiana Amici della Bicicletta. “Sono dei ragazzi che fanno divertire i bambini e gli anziani che non stanno bene”. Ecco le iniziative per il mese di agosto: “Sono dei giovani che fanno attività con i bambini”. “Sono ragazzi giovani”. Pedalate last-Minute (pedalate improvvisate tra sole, afa e zanzare dedicate a coloro che ad agosto riman- gono a casa. Si in effetti ci possiamo definire così, dei giovani che rare. Sabato 28 e domenica 29 agosto – Il Delta del Po operano per e con i giovani, ma non solo; infatti i Per concludere si riportano alcune risposte dateci dai (L’abbazia e il mare: Goro, Pomposa, Comacchio e Pionieri svolgono attività nelle scuole e coi bambini, bambini. Lido di Spina. Due giorni insieme pedalando tra fiu- nella casa protetta e con gli anziani, in caso di emer- Cosa sono i batteri e dove si formano? me e mare). Partenza ore 9.00 stazione di Novellara genza per calamità naturali. Queste sono solo alcune “Sono germi invisibili e si formano dappertutto” Per Informazioni: http://associazione9pedali.jimdo. delle tante attività che i pionieri si apprestano a fare. “I batteri fanno ammalare, e si formano nella spor- com oppure e-mail: associazione9pedali@yahoo.it Ma in particolare ora vi vogliamo riportare la nostra cizia” (Andrea) ultima esperienza e attività svoltasi nei mesi di aprile “Sono bestioline che stanno nello sporco” (Veronica) e maggio presso le scuole elementari del comune di Se ti graffi una mano cosa devi fare? Novellara. “Devo lavarmi la mano, disinfettarla e metterci una “Basta un gesto”. garza o un cerotto che lasci respirare la pelle” (Gian- In accordo con il Preside e alcune maestre abbiamo luca e Francesca) deciso di rivolgere l’attività alle classi 1’,2’ e 3’; l‘ar- “Devo usare il disinfettante, poi la garza e il cerotto” gomento principale verteva sull’igiene della persona (Debora) e dei luoghi che ci circondano. “Vado a chiamare la mamma o il papà, poi mi lavo I bambini si sono dimostrati interessati ai temi trattati la ferita e metto una garza. Non bisogna sporcarsi se e crediamo si siano pure divertiti. no vengono i microbi” (Federico) Le lezioni non le abbiamo pensate di tipo frontale, Dopo aver giocato in cortile, la mamma prepara la come se fossimo insegnanti, bensì abbiamo cercato merenda. Cosa bisogna fare prima e dopo mangia- di creare lezioni interattive, dove tutti potevamo ri- to? portare le proprie esperienze, domande, perplessità. “Mi lavo le mani prima di mangiare, poi mi lavo i Una sorta di educazione peer to peer. denti” (Daniele) Speriamo di esser riusciti nel nostro intento. “Bisogna lavarsi le mani se no i batteri vanno sul N.B. Si è parlato della pulizia delle mani, dei denti, dei mangiare e portano malattie e poi dopo mangiato mi Si rettifica la data di chiusura per ferie capelli e del corpo. Ma anche dell’ambiente che ci lavo i denti” (Nicolò e Davide). del forno CURRIERI, rispetto a quan- circonda dove spesso ritroviamo tanti microbi cattivi. Il gruppo Pionieri di Novellara ringrazia il Preside, le Come fare in caso ci si procurino piccole ferite. Maestre, ma soprattutto i bambini che hanno parte- to pubblicato sul numero scorso. A conclusione dell’attività abbiamo chiesto a tutti i cipato attivamente alle nostre lezioni. La data di chiusura è la seguente bambini di rispondere ad alcune domande, così da Grazie. dal 25 luglio all‘8 agosto 2010 riassumere quanto esposto e verificare il nostro ope- Speriamo di ritrovare qualcuno di loro tra qualche rato, perché anche noi Pionieri abbiamo da impa- anno come volontario del nostro gruppo. CENTRO REVISIONI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI CON AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE INSTALLATORE AUTORIZZATO IMPIANTI GPL E METANO Portico-269.indd 7 15/07/10 11.03
  8. 8. 8 Cosa ci fanno Zidane, Prodi, Elio Germano tecipa per la prima volta al Festival. Non mancano i patrocini della Provincia e della Regione e tanti altri importanti partner che non starò qui ad elencare. e Bud Spencer a Novellara? Ricordo solo che il primo anno (2008) il festival ap- profondì il tema dell’immigrazione e lo scorso anno quello della crisi proponendo modelli alternativi di sviluppo. Quest’anno invece si parlerà di giovani. Uguali Diversi (atto terzo) parla dei giovani con i giovani e con i meno giovani. Intendiamoci, non che gli scorsi anni si fosse par- In cinque parole (passioni, Europa, lavoro, tribù e new media) si cerca di capire lato di altro. Chi sono gli italiani che ora emigrano questo universo che tutti attraversiamo ma che a volte ci dimentichiamo di aver a causa della crisi e della scelte culturali del Gover- no? I Giovani. Umilmente allora ci siamo permessi vissuto. di immaginare una nostra ouverture stampata del festival con due interviste a Giovani novellaresi che stanno “combattendo” per essere accolti e ammessi …perché mai il professor Manghi ci dovrebbe rac- sion (senza il mitico Bud)…Tanti sono i nomi confer- nel mondo dei grandi. Alessio Ligabue, ricercatore contare di Zidane, in uno spettacolo spassoso, e del mati e tanti ancora da confermare per quello che è il universitario, ci racconta la sua forzata migrazione più famoso “colpo di testa” del mondo del calcio? E terzo atto di un festival tanto apprezzato fuori di No- francese, mentre Adriano Tirelli e Marco Bartoli ci Romano Prodi cosa verrà a dirci di nuovo in piazza vellara quanto a volte incompreso tra i novellaresi. racconteranno del loro progetto. Per il resto il festival Unità d’Italia che tante volte l’ha visto a passeggio? In questo nuovo appuntamento aumentano i part- Uguali Diversi Giovani.con il 10,11 e 12 Settembre Ma soprattutto il grande mistero è se il gruppo rap ner che appoggiano la programmazione. Correggio saprà certamente essere più interessante (e anche di Elio Germano (premiato a Cannes) sarà presente si riconferma un importante compagno di viaggio e divertente) di quanto non possa essere questo no- e se ci sarà anche la band Bud Spencer Blues Explo- a questo Comune si allinea anche Boretto che par- stro “Speciale Giovani Speciali”. Skate Park perché? diamo, suoniamo in una band , giochiamo a Basket … Ma in questi dieci anni non abbiamo mai abbandonato la speranza che qualcosa per chi pratica lo Skateboard pos- sa essere fatto. Nel frattempo siamo cresciuti , e ormai , Il giovane laureando in Ingegneria Adriano Tirelli e Marco Bartoli, diplomato in dopo anni, è naturale spostarsi da Novellara e fare anche lingue, ci spiegano perché andare in Skate Board non significhi necessariamente molti chilometri per andare in Skatepark che ormai stanno essere teppisti o qualcosa del genere .. aumentando di anno in anno sul territorio Italiano. Vor- remmo invece dare la possibilità che non abbiamo mai avuto, ai ragazzini – e non solo – che si affacciano a que- sta disciplina , e cioè la possibilità di trovare una struttura causa di qualcuno che alla notte andava lì e rovinava le no- del genere a poche pedalate di bicicletta da casa propria. “La passione è iniziata circa dieci anni fa – inizia a rac- stre strutture oltre che fare un gran casino … non abbiamo “E’ vero – lo sostiene Marco – si strumentalizza la ricerca contare Adriano – abbiamo cominciato ad andare sulla tavola (lo skateboard ) con un gruppo di amici. Ci trovava- mai capito chi ce l’avesse tanto con mo in posti come parcheggi, piazzali o campetti per girare noi … ma a causa di questi ripetuti e provare un poco di tricks ( evoluzioni ) viste su riviste episodi , il comune decise di ripren- specializzate e da qualche ragazzo più grande di noi. Con dersi l’area che ci aveva concesso ” il passare del tempo sentivamo la necessità di avere un La memoria ripercorre la prima posto nostro dove poter stare senza disturbare nessuno. Il loro età in cui si esce e si sta in- parcheggio non andava bene perché era delle macchine, sieme con gli amici. Non per fare il piazzale era dei pedoni e il campetto era di chi giocava a casino, ma per imparare e miglio- basket. Noi eravamo sempre “in prestito” e mal sopportati rarsi in una disciplina molto tecnica … più spesso, cacciati”. come lo Skate Board. Continua Marco: “ Si, addirittura all’ inizio ci trovavamo “I primi passi burocratici per costru- nel garage di un mio amico…dove non è che si possa fare ire lo Skate Park li facemmo con il gran ché. Abbiamo cominciato a fare gruppo, ma il vec- Sindaco Calzari… - dice Marco - poi chio spazio adibito alla pratica dello skateboard e del pat- se ne è riparlato con l’Assessore tinaggio ,vicino al campo da tennis , era stato smantellato. Carletti e con l’Assessore Ragni. Cin- In un secondo momento, con l’aiuto del Centro Giovani, que anni fa ci organizzammo come gruppo e, in occasione del Bilancio Partecipativo, propo- di una migliore messa in sicurezza della percorribilità delle erano state poste delle rampe, mentre altre strutture le nemmo la nostra idea” strade per i ragazzi poi non ci si rende conto che questi avevamo costruite noi , investendoci anche soldi nostri. Adriano: “Vincemmo ma siamo ancora qui, in attesa. Ol- devono percorrere chilometri per trovare degli spazi adatti Avevamo portato divani e sedie per poter stare insieme… tre lo Skate Board abbiamo altri impegni: lavoriamo, stu- a loro. Facciamo in modo che i ragazzi non debbano scap- ci eravamo fatti un bel gruppo… ma un giorno tutto finì a VENDE A NOVELLARA: VENDE A ROLO: VENDE A S.VITTORIA Case abbinate e lotto singolo in Via Nova Apparrtamenti DI GUALTIERI: Ultimi appartamenti in Via Marco Polo e Maisonnettes Nuovo appartamento (ottimo affare) Portico-269.indd 8 15/07/10 11.03
  9. 9. 9 pare da Novellara, già questa sarebbe una conquista in “Noi abbiamo desiderato a lungo, – ripete Marco – im- fatto di sicurezza stradale per tutti.” maginiamoci che il Comune abbia rateizzato in dieci anni, L’alibi di tutelare le traiettorie seguite dai ragazzi nei loro tempo di attesa dalla nostra prima richiesta, risulterebbe tragitti non funziona più. Non è cacciandoli lungo “strade un investimento pari a ottomila euro l’anno. E’ molto? Ri- sicure” che si fa il bene della comunità. La loro presenza cordo poi a chi vuole spendere il budget in altro modo che in paese potrebbe anche potenziare la sicurezza privata cinque anni fa abbiamo vinto il Bilancio Partecipativo, que- dei cittadini e dei residenti. sto vuol dire che il Comune aveva in mente di finanziare le Adriano: “Io credo che si possa stare più tranquilli in un nostre idee con soldi e non pacche sulle spalle. Dopotutto quartiere “vivo” e frequentato piuttosto che in un luogo penso che questa attesa e questo continuo impegno deb- deserto. Frequentato e tranquillo: le due cose non si esclu- bano essere presi in considerazione. Ne abbiamo ancora dono .” diritto? Ottantamila euro non sono pochi , ma ad esempio Marco: “C’è molta disinformazione e abusi di luoghi comu- un semplice campo da basket esterno, senza tribune, co- ni circa l’ambiente dello Skate Park. sterebbe circa centomila euro. Chiediamo l’impossibile?” Di fatto è un’inezia (500 metri quadrati) rispetto all’area to- tale del Parco. Come per tutti gli spazi pubblici scriveremo un regolamento interno e lo discuteremo con Comune e quartiere. In modo tale che si possa avere una visione a La Ricerca della felicità e del…lavoro 360° di tutte le esigenze di chi utilizza la struttura e di chi deve convivere con essa . C’è chi cerca il lavoro e c’è chi ha fatto della Ricerca il proprio lavoro. Dieci doman- In più possiamo ipotizzare che le strade di accesso venga- de ad Alessio Ligabue che da Santa Maria si è trasferito in Francia per onorare no limitate ai soli residenti…lasciando fuori dalla zona auto gli studi fatti. e motorini rumorosi. Ci muoveremmo per strada in Skate, è ecosostenibile ma non è legale …. Peccato! Abbiamo delle proposte per trovare delle soluzioni e parlando con i cittadini del quartiere potremmo cercare soluzioni per una Di cosa ti occupi nelle tue ricerche? convivenza il più pacifica possibile.” I miei studi di laboratorio si inquadrano all’interno delle qualcuno permette agli altri di essere sollevati dalle pro- Adriano: “I così tanto temuti “teppisti” non siamo noi. ricerche sul cancro. Più precisamente mi sono occupato di prie responsabilità. L’avversione verso i giovani ricercatori Sono i figli della noia. Quelli che si trovano in un luogo che molecole ad azione antitumorale pubblicando diversi arti- e verso la ricerca in Italia non è altro che un esempio di non gli appartiene e che non hanno nulla da fare perché coli in riviste specializzate. Quest’anno ho iniziato nuove quanto poco si investa in cultura nel nostro paese, tendo non c’è nessuna proposta per loro. Lo Skate Park offre ricerche sulla caratterizzazione di proteine coinvolte nella a precisare, formato in maggioranza da italiani e non da qualcosa e questo potrebbe aiutare a creare appartenenza replicazione e riparazione del DNA. immigrati. La cultura sviluppa il ragionamento e di con- e rispetto.” Quale è stato il tuo percorso scolastico? seguenza la comprensione della vita di tutti i giorni oltre “ E’ vero anche che – lo interrompe Marco – alcuni resi- Sono laureato in biotecnologie ad indirizzo farmaceutico. che la capacità di argomentare, difendere e mettere in di- denti dicono che ultimamente la situazione al Parco Daolio Successivamente ho conseguito la laurea magistrale in scussione le proprie posizioni. All’Italia probabilmente non stia migliorando soprattutto grazie all’intervento dell’Am- biotecnologie farmaceutiche. Nel 2007 ho iniziato il dotto- servono figure di questo tipo... ministrazione con l’Assessore ai Giovani Youssef Salmi. ” rato (PhD) in Scienze e tecnologie dei prodotti per la salute. L’Italia come spende i propri soldi per la Ricerca? Un sogno, un’idea, un progetto che diventerà realtà. Ecco Ho iniziato il mio rapporto di collaborazione con l’ Ecole Il nocciolo della questione più che la scarsità dei fondi come ci si scontra con la dura legge della burocrazia. Polytechnique con un dottorato e ora mi trovo ancora qui sono i controlli. Alcuni fondi sono controllati molto bene e Per crescere i ragazzi non hanno bisogno di avere, ma a Parigi dove sto facendo ricerca stipendiato dal CNR (Cen- si sa benissimo dove e come si spendono ed i risultati con- soprattutto di desiderare…e di essere supportati dagli tro Nazionale Ricerca) Francese. seguiti e riconosciuti, in generale appartengono a questa adulti. Sei di Santa Maria, a due passi da Reggio Emilia, a poco categoria. Altri fondi invece, parlo di quelli destinati alle in- “Certo noi abbiamo desiderato a lungo…– dice Adriano più di quaranta minuti da Bologna e qualcosa come due frastrutture (laboratori, cappe chimiche, uffici, ecc.), sono – Dieci anni fa non avrei mai immaginato di arrivare a ore da Milano e con le tue competenze devi andare a gestiti con meno “lungimiranza” senza mettere la ricerca progettare uno Skatepark , e da quando abbiamo vinto il lavorare in Francia…Hai sbagliato treno oppure è vera- in primo piano. Sui costi della ricerca pesano in manie- Bilancio Partecipativo, ho progettato almeno trenta diversi mente una necessità? ra considerevole anche gli stipendi del personale a tempo Skatepark. L’ufficio tecnico ha sempre accolto i progetti e L’esperienza internazionale é fondamentale per la crescita indeterminato (professori, tecnici, ecc..) poco soggetti a li ha continuamente rivisti e ridimensionati a seconda del professionale di un ricercatore, soprattutto se questa av- verifiche di produttività, ricadendo ancora una volta in un budget e del luogo ipotizzato.” viene in realtà tecnologicamente avanzate e propense alla possibile spreco di risorse. Si è quindi cominciato a parlare del Parco Augusto Da- ricerca. Le collaborazioni internazionali sono alla base del Torneresti a lavorare a casa oppure l’Italia vista da lonta- olio come luogo che avrebbe potuto ospitare lo Skate nostro lavoro, confrontandosi con realtà diverse si cresce no non è poi così male… Park in concomitanza con l’avanzamento dei progetti molto. Devo poi aggiungere che le possibilità professionali Certo che ci tornerei ma le condizioni economiche e le dello stesso e con la reale e prolungata richiesta della in Italia sono molto scarse e quasi assenti a fronte poi di prospettive di carriera mi fanno subito scartare l’ipotesi struttura da parte degli appassionati. una remunerazione poco dignitosa. Italia: stipendio basso con forme di contribuzione tra le “Si - continua Adriano - da qualche anno a questa parte Che rapporto hai con gli altri immigrati come te che sono più fantasiose possibili, offerta di lavoro scarsa, fondi per il Comune ha cominciato a renderci partecipi del progetto costretti a spendere le proprie competenze oltralpe? acquisto di attrezzature da laboratorio scarsi, a 29 anni sei del Parco , richiedendoci la progettazione della struttura Il rapporto è buonissimo, sul lavoro tutti sanno inglese e troppo giovane per fare tutto, possibilità di carriera nulla e per la pratica dello Skateboard . Il progetto è passato così francese e non ho nessun tipo di problema. Dopo un anno non ultimo c’è la triste pagina della corruzione. Comunque ad un livello superiore cercando di integrare le superfici in a Parigi ho imparato bene il francese e proprio la settimana credo che esistano delle isole felici anche in Italia, ma sono cemento con elementi di vegetazione , in modo da ridurre scorsa mi é capitato di aiutare “col mio francese” un colle- appunto isole felici.. l’impatto visivo e preparare la struttura ad essere accolta ga Bielorusso ad aprire un conto in banca. Francia e Italia Cosa ti manca di santa Maria a parte il Lambrusco della in un parco. sono molto simili per usanze e costumi quindi mi sono gloriosa cantina Sociale di Vezzola che produceva tuo pa- I costi sono sempre un problema. Parliamo di ottantami- inserito facilmente. dre Lino ora felicemente in pensione? la euro che in un momento di crisi sembrano una enor- Sembra che in Italia ci sia una forte avversione agli im- Mi manca la mia ragazza, la mia famiglia, gli amici di una mità. C’è l’opposizione che dice di spenderli mettendo in migrati e ai giovani ricercatori. Secondo te è un luogo vita. Mi manca anche capire cosa dice la gente per strada sicurezza i percorsi casa-scuola, alcuni cittadini invece comune? Negli altri stati come va? (a Parigi non capisco il chiacchiericcio per le strade) e ve- dicono che è inutile spenderli per una cosa del genere In Italia è proprio cosi, c’è avversione. Anche se sono due dere i posti e i luoghi in cui sono cresciuto perche solo lì mi dal momento che nella loro visione di Parco Cittadino avversioni completamente diverse. Gli immigrati sono sento veramente a casa. lo Skatepark non rientrerebbe assolutamente. Insomma presi come capo espiatorio del malessere dell’Italia come Dove ti vedi tra dieci anni? tanti punti di vista e tante idee .. se l’economia italiana fosse governata da loro, accusare In Europa Portico-269.indd 9 15/07/10 11.03
  10. 10. 10 La vacca rossa reggiana e il il fagiolo di Lamon protagonisti di una indimenticabile staffetta podistica Siamo arrivati in punta di piedi mia moglie ed io, per al nostro arrivo. Debbo dire che, a staffetta conclusa, non disturbare, un sabato mattina di inizio giugno. hanno tenuto fede ampiamente a ciò che avevano La meta era Lamon, un paese di poco più di tremila promesso e solo la giornata inclemente ha impedito abitanti cresciuto a seicento metri d’altezza là dove la una partecipazione più ampia dell’intero paese. provincia di Belluno si incunea e si fonde col Trentino Una esposizione sotto una pioggia battente, del par- orientale. Sapevo che in quel territorio la coltivazione migiano-reggiano vacche rosse che Novelli Maurizio del fagiolo era una tradizione consolidata e, di que- era venuto personalmente a presentare, insieme a sto, il paese ne andava fiero. Mi incuriosiva l’idea due pentoloni di fagioli diversamente conditi pre- di una zona d’Italia, ristretta ed arroccata un po’ in sentatici da qualche signora del posto nel loro tipico disparte, che caparbiamente coltivava il suo oro, il abito tradizionale… tutto ciò è stato il connubio tra fagiolo tipico di Lamon. Io, come rappresentante due prodotti autentici e due popolazioni fiere e arti- del nostro gruppo podistico, m’ero preso l’incarico giane della vita. Ricordo, tra le tante cose, due fatti di mettere un po’ le basi per poter organizzare una che in particolare ho molto gradito. Il primo è un po’ staffetta, come siamo soliti fare in questo periodo personale e si riferisce al momento in cui, uno di loro dell’anno, che partisse da Novellara e raggiungesse (penso fosse il vicesindaco) mi ha detto che avevo Lamon. sfondato una porta aperta. Il secondo è stato quan- La piantina della nostra scorribanda era la seguente: do, al momento del congedo dalla nostra apertura partire dalla stalla di un nostro allevatore di mucche di questo caloroso fronte, mia moglie ed io ci sia- formentine (di razza rossa reggiana) che avevo già mo avviati per andare a mangiare qualcosa. Mentre contattato e di cui avevo ricevuto la piena disponibili- camminavamo, arriva vicino a noi un pulmino dal tà, per arrivare in un altro posto dove un’altra tipicità quale scende un nutrito crocchio di ragazzi che pre- veniva portata avanti: Lamon. sumibilmente tornavano a Lamon da qualche scuo- Occorreva però penetrare nelle linee del nemico- la di Feltre. Si rincorrevano, si facevano sberleffi, si amico. Ero andato là apposta. Dopo qualche peripe- davano appuntamento per il pomeriggio, vociavano zia iniziale per andare a chiedere nel posto giusto, ci tra di loro sorridenti come le cicale in questo periodo siamo trovati nel giro di poco nella sala dove l’intero stridono tra gli alberi. Ho condiviso profondamente governo del paese, sindaco compreso, si riuniva abi- la loro gioia espansa e ho capito in quel momento tualmente. Mi ha sorpreso già da subito la loro cu- che Lamon farà di tutto per tutelare e ravvivare la riosità, la loro sorpresa e la loro immediata disponi- sua generosità e la sua autenticità. bilità. Quasi all’unisono, si sono dati da fare, ognuno Grazie a tutta la giunta comunale e, fra essa, al sin- con proprie mansioni, a mettere in piedi quello che daco Vania Malacarne, simpatica e degna rappresen- io ero andato là a chiedere. Un piccolo ricevimento tante di questo bel paese. ...è ora di comunicare on-line Pubblicità per Web www.ilportico.wordpress.com la voce dei novellaresi Telefono 0522/652131 Portico-269.indd 10 15/07/10 11.03
  11. 11. 11 La vacca rossa reggiana dal manto Ringraziamento “formentino” Vorrei approfittare dello spazio concessomi per rin- graziare tutti coloro che hanno contribuito con la loro partecipazione alla buona riuscita di questa nuova e stupenda staffetta podistica Novellara – Lamon. Un connubio fra il nostro tipico parmigiano-reggiano delle vacche rosse e i loro pregiati fagioli. Dall’azienda agri- Nella civiltà contadina, l’allevamento dei bovini ha zione. cola di Novelli Maurizio resosi subito disponibile ad sempre rappresentato un capitale economico ma Negli anni novanta alcuni allevatori hanno pensato organizzare la partenza presso la propria azienda in anche affettivo. Tutte le mucche avevano il loro di rivalorizzare tale razza. Anche la nostra azienda via Colombo e a venire ad accoglierci all’arrivo a pre- nome e venivano utilizzate nei lavori agricoli quali la ha sostenuto questo progetto credendo nella qualità parare gli assaggi del suo tipico prodotto, alle Cantine fienagione e l’aratura. superiore del Parmigiano da loro prodotto. Lombardini che ci hanno offerto alcune confezioni La razza che fino agli anni ’70-’80 ha popolato le Con nostra grande soddisfazione il formaggio è di- del loro famoso Campanone per accompagnare la nostre stalle, era la Reggiana, ossia la vacca rossa ventato oggetto di scambio culturale grazie all’inizia- degustazione del formaggio e da offrire alle autorità dal manto “formentino” dal colore del chicco del fru- tiva del Jogging Team Paterlini. locali. Agli atleti e agli accompagnatori ma, soprattutto mento. Era molto docile, robusta e il suo latte ha La staffetta di 280 km da Novellara a Lamon, pa- a tutta l’amministrazione comunale di Lamon che ha dato origine al Parmigiano Reggiano. Con l’avvento ese noto per il tipico fagiolo, è stata iniziata da un organizzato un’accoglienza incredibile nella sua spon- della meccanizzazione nei campi e l’importazione di esemplare di “Vacca rossa” che ha accompagnato taneità, semplicità e gentilezza. animali più produttivi come la razza frisona, la vacca per alcuni metri i podisti dalla stalla attraverso la Ci sono venuti a prendere una ventina di chilometri rossa è stata sostituita al punto di rischiare l’estin- campagna direzione Lamon dall’arrivo, hanno corso con noi, sotto l’acqua, ci han- no ristorati in una bella struttura sociale e insieme ai loro bocia (ragazzini) ci hanno accompagnati corren- do, nella principale piazza del paese dove ci aspetta- vano tutte le autorità e dove tutto era pronto per gli assaggi dei tipici prodotti agricoli. Una pioggia battente ha impedito la buona riuscita di questa degustazione, ma non ci ha impedito di ve- dere in queste persone quello spirito di amicizia e di buona volontà che ha portato ad incontrarci e a con- dividere questo momento d’insieme in una cena in una vecchia latteria ristrutturata, organizzata sempre da volontari e culminata con il taglio manuale di mez- za forma di Parmigiano Reggiano dal nostro amico Novelli. Un ricordo che rimarrà indelebile nella mia mente, grazie Brenno, grazie Novelli, grazie Lombardini, gra- zie ragazzi e soprattutto grazie Lamon. Giovanni P.S. Grazie infinite a Effemme Grafica e Seriluce per il logo e la stampa sulle magliette per la staffetta. cucine Novellara oggi vieni a visitare il nuovo show room di giochi e scommesse CAMERE - SALOTTI - SOGGIORNI - CUCINE NOVELLARA (RE) tel. 0522/653411 www.cucineoggi.it tel. 0522/756673 NUOVA GESTIONE CALZATURE UOMO DONNA E BAMBINO tel. 347-0413735 di Lusuardi Attilia tel.0522/637816 cell. 334/6317843 Portico-269.indd 11 15/07/10 11.03
  12. 12. 12 Spettacoli sotto le stelle nel cortile della Rocca ogni martedì e giovedì di luglio ed agosto E’ iniziata la tradizionale rassegna del “Cinema in Rocca” organizzata dal Comune di Novellara e dall’associazione culturale Quelli del’29. Cinema in Rocca è la rassegna cinematografica che insieme a quella musicale della Scuola di Musica “Lo Schiaccianoci” e quella provinciale di Mundus riempiranno le lunghe e calde serate novellaresi. In programma quattordici proiezioni sotto le stelle nel cortile della Rocca dei Gonzaga, secondo la consolidata formula che alterna film di animazione cari ai bambini e alle famiglie a pellicole salite alla ribalta nella stagione cinematografica appena trascorsa . La proiezione unica inizia alle ore 21.30. L’ingresso è del costo di 5 euro, con la possibilità di acquistare il carnet non nominale da 10 ingressi per un importo di 35 euro. In caso di maltempo le proiezioni si terranno presso il Teatro Comunale. Piazza in Musica Un’estate tra le note in centro storico a Novellara Cinema, rassegne musicali e sagre formano il ricco calendario estivo novellarese per proporre occasioni d’incontro, di divertimento e vivacità nel centro storico novellarese. Uno dei pezzi forti dell’estate novellarese è Piazza in Musica, rassegna musicale a cura della scuola di musica di Novellara “Lo Schiaccianoci” in collaborazione con l’assessorato alla cultura di Novellara. Tutti i concerti avranno inizio alle 21.30 in Piazza Unità d’Italia dove si alterne- ranno gruppi musicali locali di qualità e adatti a soddisfare tutti i gusti musicali. Si inizia il 9 luglio con la Swing Big Band l’orchestra giovanile della Scuola Civica di musica di Novellara. Composta da 20 elementi che proporranno un repertorio che spazia dal blues allo swing. Propongono un coinvolgen- te swing anche i Jazz Quintet domenica 25 luglio. Si prose- gue domenica 1 agosto con i Nubilaria Clarinet Enssamble, gruppo locale che ha alle spalle numerosi concerti ed esperien- ze, in alcuni casi anche di livel- lo internazionale, e si esibisce regolarmente nelle realtà cameristiche, bandistiche e orchestrali della nostra zona. Piazza in Musica continua sabato 7 agosto con il Trio Piaf, infine sabato 21 ago- sto gran finale con un concerto rock per i più giovani. Immobiliare 4M Srl Costruzione e vendita diretta immobili civili e industriali - Via Provinciale sud, 74 – S. Maria di Novellara (RE) ULTIMI APPARTAMENTI E ATTICI VENDESI da noi costruiti e curati nelle finiture LOTTI EDIFICABILI Realizzazione di VENDESI VILLETTE MONO/BIFAMIGLIARI PRONTA MAISONETTES CONSEGNA A risparmio energetico Progettazione personalizzata A NOVELLARA IN VIA GIOTTO n. 20 - “RESIDENZIALE IL TIGLIO” PREZZO MOLTO INTERESSANTE A S. Maria di Novellara Zona Scuola Materna INFO: tel– 0522.654748 - 347 5854343 - email: archmonaripaola@libero.it Portico-269.indd 12 15/07/10 11.03

×