Master Banking Web

646 views
526 views

Published on

Master Ipsoa

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
646
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Master Banking Web

  1. 1. 2012Domestic andinternationalbanking lawMilano Formula part-time
  2. 2. T Main partnersMasterDomesticandinternationalbanking lawMilano In collaborazione con Con il contributo editoriale di
  3. 3. w Considerato il ruolo fondamentale degli istituti bancari nell’economia nazionale ed internazionale, nonché la complessità dei rapporti giuri- dici e finanziari che vedono tali soggetti quali attori primari dei mercati finanziari globali, la Scuola di Formazione Ipsoa propone, per la prima volta sul mercato, un percorso formativo di alta specializzazione, in ita- liano ed inglese, interamente dedicato al Domestic and International Banking Law. Il corpo docente, unico nel suo genere ed in grado di apportare le pro- prie elevate conoscenze ed esperienze, fornendo un bagaglio teorico pratico di eccelso livello per contenuto e caratteristiche, sarà costituito da professori universitari, professionisti ed operatori del settore di ri- conosciuto spessore nel mondo professionale ed accademico in Italia ed in Europa, per la prima volta riuniti in un’iniziativa di tale rilevante portata.w L’iter formativo proposto dedica ampio spazio all’analisi della norma- tiva italiana ed inglese, applicabile alle diverse fattispecie contrattuali che rappresentano il punto di riferimento dei finanziamenti bancari e delle operazioni che vedono le banche quali principali controparti assi- stite dai migliori studi legali in tale settore.w Il Master mira ad essere un punto di riferimento nel mercato bancario e presso gli operatori del settore aggiornando e formando professionisti nonché laureati in giurisprudenza ed economia che lavorano o desi- derino inserirsi nel mondo bancario o in studi professionali. I partecipanti saranno riconosciuti per il loro elevato livello di specializ- zazione sia dalle istituzioni finanziarie che dagli studi professionali. Scuola di formazione certificata UNI EN ISO 9001:2008 1 Master di specializzazione
  4. 4. La Strutturaa chi è rivolto DurataIl Master è rivolto ai soggetti provenienti dalle seguenti Il Master si sviluppa nell’arco di 143 ore di aula, sud-categorie: divise in 32 unità formative dal 13 aprile al 27 ot-w avvocati tobre 2012, nelle giornate di venerdì pomeriggio ew dottori commercialisti ed esperti contabili sabato mattina, salvo alcune lezioni che si terran-w uffici legali e dipartimenti di corporate finance no anche il sabato pomeriggio come evidenziatow istituti di credito in calendario.w consulenti aziendaliw notaiw professionisti del real estatew laureati in giurisprudenza ed economiaParte delle lezioni sarà tenuta in lingua inglese:è richiesta ai partecipanti una buona conoscenzadella lingua.La Metodologia didattica Taglio pratico Le lezioni si caratterizzano per un metodo altamente operativo corredato dall’analisi di specifiche normative e della documenta- zione utilizzata nelle operazioni del mercato bancario di volta in volta esaminate. Metodo di lavoro Un accurato approfondimento degli argomenti, sia dal punto di vista nazionale che internazionale, insieme ad un approccio critico verso le tematiche esaminate, permette ai partecipanti di acquisire le conoscenze necessarie ad affrontare i casi concreti della propria attività lavorativa. Interazione in aula L’aula sarà incentivata a partecipare al dibattito ed esprimere opi- nioni proponendo soluzioni e suggerimenti ai casi proposti al fine di consentire un coinvolgimento attivo di ogni partecipante. Confronto con esperti d’eccellenza Un’occasione di confronto con professionisti operanti a livello nazionale ed internazionale permette ai partecipanti un contatto diretto e qualificato con il settore finanziario. 2 Master di specializzazione
  5. 5. Il Percorso formativow Approfondire la normativa italiana ed inglese w Analizzare gli strumenti di gestione della crisi vigente inerente le diverse tipologie di operazio- mediante la ristrutturazione del debito, la con- ni e di contratti utilizzati all’interno delle ban- versione del debito in capitale e la più ampia che e degli studi legali, sia nel diritto nazionale partecipazione dei soggetti del mondo bancario che internazionale. alla vita dell’impresa.w Favorire l’applicazione delle singole fattispe- w Fornire gli strumenti per una preventiva razio- cie giuridiche attraverso l’analisi dei modelli nalizzazione delle responsabilità e dei costi contrattuali e la conoscenza puntuale delle di- inerenti gli aspetti giuridici delle attività ban- verse fasi in cui si articola la gestione contrat- carie, analizzando le principali criticità derivanti tuale, partendo dalla trattativa fino ad arrivare dall’applicazione dei diversi contratti ed eviden- all’esecuzione del contratto. ziando la necessaria integrazione tra i diversiw Apprendere e padroneggiare la terminologia istituti contrattuali di carattere sia economico anglosassone utilizzata nelle operazioni di in- che giuridico. ternational banking w Fornire un’analisi combinata delle fattispecie più rilevanti mediante il coinvolgimento di le- gali, notai, fiscalisti e tecnici delle operazioni di banking.I Moduli di studio L’attività bancaria Civil Law vs Common Law Insolvency e ristrutturazione del debito Syndicated Lending Leveraged Finance and Corporate Finance La finanza islamica 3 Master di specializzazione
  6. 6. La Faculty Andrea Carinci Professore Straordinario di Diritto tributario presso la Facoltà di GiurisprudenzaLa direzione scientifica dell’Università di Bologna Gaetano CarrelloRenzo Costi Avvocato in MilanoGià Professore Ordinario di Diritto dei mercati Partner Studio Legale Dewey & LeBoeuf LLPfinanziari presso la Facoltà di Giurisprudenza Fabrizio Ceppidell’Università di Bologna Docente di Diritto musulmano pressoMario Porzio l’Università degli Stranieri di PerugiaProfessore Emerito di Diritto bancario presso Fabrizio Chiacchieral’Università degli Studi di Napoli Federico II Director Market Solutions GroupFrancesco Vella Bank of America Merril LynchProfessore Ordinario di Diritto commerciale Stefano Ciriellipresso la facoltà di Giurisprudenza Avvocato in Milano, Solicitor, England & Walesdell’Università di Bologna Partner Studio Legale Tonucci & Partners Renzo CostiIl coordinamento scientifico Direttore scientifico del MasterFerdinando Bruno Giovanni CristofaroAvvocato – Solicitor – LLM (LSE) – Director, Avvocato in RomaResponsabile Italian Debt Capital Markets (DCM) Chiomenti Studio LegaleDocumentation – UniCredit Tobia CroffAndrea Rozzi Avvocato in MilanoManaging Director, Head of Legal & Partner Shearman & Sterling (London) LLPDocumentation Milan – UniCredit Alberto Del Din Avvocato in MilanoIl corpo docente Partner Studio Legale Paul Hastings Giuseppe De PalmaCharles Adams Avvocato in MilanoAvvocato in Milano Partner Studio Legale Clifford ChancePartner Studio Legale Clifford Chance Ciro de VivoFrancesco Ago Notaio in MilanoPartner Chiomenti Studio Legale Studio Associato Lainati - de VivoRiccardo Agostinelli Andrea DiamantiAvvocato in Milano Managing Director Financial Sponsor Solutions ItalyPartner Studio Legale Latham & Watkins Financing & Advisory - Corporate & InvestmentAndrea Arosio Banking UniCreditAvvocato in Milano Enea FranzaPartner Studio Legale Linklaters Condirettore ConsobAntonio Azzarà Domenico GaudielloAvvocato in Milano Avvocato in RomaPartner Studio Legale Paul Hastings Partner Studio Legale DLA PIPERMichael Benster Alberto GiampieriPartner - Solicitor (England & Wales) Avvocato in MilanoChiomenti Studio Legale Partner Legance Studio Legale AssociatoMario Bussolleti Andrea GiannelliProfessore Ordinario di Diritto commerciale Docente di Diritto bancario e Diritto dei mercatiProfessore di Diritto bancario e di Diritto finanziari presso l’Università Bocconi di Milanocontabile presso l’Università Roma Tre Avvocato in MilanoFacoltà di Giurisprudenza Partner Legance Studio Legale AssociatoStudio legale Bussoletti Nuzzo e Associati, Roma Richard HamiltonPaolo Calderaro Avvocato in MilanoAvvocato in Milano Counsel Studio Legale Gianni Origoni Grippo &Partner Studio Legale Riolo Calderaro PartnersCrisostomo e Associati Nicolò HarrisRichard Calnan Avvocato, SolicitorAvvocato in Londra Studio Legale Clifford Chance, RiyadhPartner Studio Legale Norton Rose 4 Master di specializzazione
  7. 7. Lindsey Keeble Mario PorzioSolicitor (England & Wales) Direttore scientifico del MasterPartner Studio Legale Watson, Farley & Williams LLP Chiara RavinaMarco Lamandini Avvocato in MilanoProfessore Ordinario di Diritto commerciale Studio Legale Riolo Calderaro Crisostomo epresso la Facoltà di Economia dell’Università di AssociatiBologna Ilaria RegaNicholas Lasagna Consulente MIFIDAvvocato in Milano Studio Legale SodoLocal Partner - Studio Legale White & Case(Europe) LLP Elena Repman Capoufficio delle carte di credito,Mei LianSolicitor in Londra CentroCreditBancaPartner Studio Legale Shearman & Sterling Docente presso l’Istituto della pianificazione(London) LLP finanziariaMario Lisanti Carmine RuggieroAvvocato in Milano Docente di Diritto bancario, Università degliPartner Studio Legale Norton Rose Studi di Napoli “Federico II” Partner Ruggiero & Associati - CommercialistiMaura Magioncalda e Avvocati in NapoliAvvocato in MilanoEquity Partner Studio Legale Pedersoli e Costanza RussoAssociati Leverhulme Lecturer in Banking Law, CCLS,Davide Mencacci Queen Mary University, LondonAvvocato in Milano Course Coordinator of Banking Law and LegalPartner Studio Legale Linklaters Aspect of International Finance, CCLS, Queen Mary University, LondonAlessandro NoletAvvocato in Milano Furio SamelaAssociate Studio Legale Cleary Gottlieb Steen & Avvocato in RomaHamilton LLP Partner Studio Legale Watson, Farley & WilliamsFrancesco Novelli Stefano SennhauserAvvocato in Roma Avvocato in MilanoPartner Studio Legale Grimaldi e Associati Partner Studio Legale Allen & OveryRodrigo Olivares-Caminal Paolo SersaleSenior Lecturer in Banking and Finance, CCLS, Avvocato in MilanoQueen Mary University, London Partner Studio Legale Clifford ChanceCo-Director of the LLM in Law and Economicsand the Msc in Law and Finance, CCLS, Queen Alessandro StoppaMary University London Avvocato in MilanoSovereign Debt Expert for the United Nations Partner Studio Legale Paul HastingsConference on Trade and Development Giulio Tognazzi(UNCTAD) Partner Chiomenti Studio LegaleDavid Osborne Catia TomasettiSolicitor (England & Wales) Avvocato in RomaPartner Studio Legale Watson, Farley & Williams LLP Partner, Head of banking Studio Legale BonelliStefano Padovani Erede PappalardoAvvocato in Milano Franco ViglianoPartner, Coordinatore del dipartimento di Dirittobancario e finanziario NCTM Studio Legale Managing Partner Studio Legale AshurstAssociatoMarco PalmieriAvvocato in Bologna La struttura organizzativaStudio Legale Prlex, Bologna Giovanna PiccoliFederico Parmeggiani Direttore della Scuola di Formazione IpsoaProfessore a Contratto di Diritto commercialeFacoltà di Economia “Marco Biagi”, Università di Vanessa ColomboModena e Reggio Emilia Training Coordinator Area legaleGlobal Research Fellow – Hauser Global Law Claudia AlessioSchool, New York University Training Specialist Area legaleAlessandro Pomelli Annalisa TalamoProfessore Aggregato di Diritto commercialepresso la Facoltà di Economia dell’Università di Product ManagerBologna 5 Master di specializzazione
  8. 8. Il programmaI UNITa’ FORMaTIVa – 13 apRILe 2012 “securitised banking”• attività bancaria e di raccolta del w Profili regolamentari e rischi sistemici risparmio. autorizzazione all’attività • La fideiussione acquisita dalle banche bancaria, succursali e libera w La fideiussione come contratto con obbligazioni di prestazione di servizi una sola delle parti o di ambedue le parti o come atto w Attività bancaria unilaterale w Raccolta del risparmio w La predisposizione del regolamento contrattuale w Obbligazioni e titoli di deposito emessi dalle banche w Le deroghe alla disciplina del codice civile w Albo w Fideiussione e contratto autonomo di garanzia w Autorizzazione all’attività bancaria w Confideiussione, pluralità di fideiussioni, fideiussioni w Succursali pro quota w Libera prestazione di servizi w Fideiussioni omnibus w Attività non ammesse al mutuo riconoscimento w Il recesso del fideiussore w Società finanziarie ammesse al mutuo riconoscimento• Organizzazione e governo societario IV UNITa’ FORMaTIVa – 21 aprile 2012 delle banche • Le fondazioni bancarie w Sistemi di amministrazione e controllo w Le fondazioni bancarie alla luce della L. 30 luglio w Funzione di controllo interno 1990 N. 218 E del D.LGS. 20 novembre 1990 N. 356 w Sistemi di remunerazione ed incentivazione degli w Le fondazioni bancarie in base alla c.d. Riforma amministratori e del management Ciampi w Direzione e coordinamento nei confronti delle SGR w Le fondazioni bancarie e la riforma Tremonti controllate w Le sentenze della Corte Costituzionale 29 settembre 2003 N. 300 e 29 settembre 2003 N. 301 w Esame di alcune problematiche connesseII UNITa’ FORMaTIVa – 14 aprile 2012 all’operatività delle fondazioni bancarie• L’intermediazione finanziaria e le • Banche popolari. Banche di credito società finanziarie cooperativo. Credito fondiario e alle w Gli “intermediari finanziari” nel d.lgs. 1° settembre opere pubbliche 1993, n. 385 w Banche popolari w Le singole figure dell’attività finanziaria w Banche di credito cooperativo w L’attività finanziaria come attività esclusiva e w Soci riservata w Nozione di credito fondiario w L’esercizio nei confronti del pubblico w Ipoteche w La nozione di “pubblico” w Estinzione anticipata e risoluzione del contratto w La nozione di “prevalenza” w Procedimento esecutivo• L’elenco degli intermediari e gli w Nozione di credito alle opere pubbliche obblighi di iscrizione e cancellazione w Elenco degli intermediari ai sensi dell’articolo 106 del TUB. I requisiti per l’iscrizione V UNITa’ FORMaTIVa – 11 maggio 2012 w I requisiti oggettivi: forma giuridica, capitale, oggetto • La trasparenza bancaria sociale w Le disposizioni di vigilanza di Banca d’Italia w Requisiti ulteriori per gli intermediari finanziari che w Pubblicità ed informativa precontrattuale esercitano attività di rilascio di garanzie w I contratti e le comunicazioni alla clientela w I requisiti soggettivi w I requisiti di onorabilità dei partecipanti al capitale sociale VI UNITa’ FORMaTIVa – 12 maggio 2012 w I requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza degli esponenti aziendali • La banca virtuale e l’internet banking. Il saldo del conto corrente. I nuovi sistemi di pagamentoIII UNITa’ FORMaTIVa – 20 aprile 2012 La banca virtuale e l’internet banking• Disintermediazione bancaria e w E-commerce shadow banking w I servizi di investimento w Intermediazione del credito da parte di soggetti non w I servizi di pagamento bancari Il saldo del conto corrente w Alternative al finanziamento bancario classico: il c.d. w Gli interessi e la capitalizzazione periodica 6 Master di specializzazione
  9. 9. w Anatocismo e tassi usurari IX UNITa’ FORMaTIVa – 25 maggio 2012 w Il problema dell’usurarietà sopravvenuta dei tassi w I servizi accessori: le cassette di sicurezza • Corporate finance e acquisition finance I nuovi sistemi di pagamento w Definizione di corporate finance w La moneta elettronica w Organizzazione e sviluppo dell’attività w Il bancomat di corporate finance in una banca w La carta di credito w La valutazione d’azienda w La leva finanziaria nelle strutture di acquisizione: le operazioni di Leveraged Buy Out (LBO)VII UNITa’ FORMaTIVa – 18 maggio 2012 e sue varianti w Strutturazione del debito nell’acquisition finance:• Le operazioni di finanziamento bridge e long term, senior, junior facilities bilaterali e sindacate. I finanziamenti w Merger Leveraged Buy Out (MLBO): fusione, corporate il progetto di fusione e la relazione dell’esperto w Principali problematiche giuridiche w I soggetti del finanziamento e le varie tipologie di facilities delle operazioni di MLBO w Profili fiscali delle operazioni di buy out Imposta w I finanziamenti corporate a supporto dei fabbisogni sui finanziamenti e tassazione delle garanzie operativi w Term loan e revolving facilities Analisi di un Case study w L’organizzazione di un finanziamento sindacato w I principali documenti legali w Commitment e mandate letter X UNITa’ FORMaTIVa – 26 maggio 2012 w Term sheet w Facility agreement • Leveraged/Corporate Finance in w Security package Italia. acquisition financing: IBLOR w La legal opinion tradizionale, IBLOR trasparente, IBLOR trasparente modificato w Withholding tax Analisi di un Case study w Il security package w L’offerta in Italia di servizi bancari/finanziari w IBLOR tradizionaleVIII UNITa’ FORMaTIVa – 19 maggio 2012 w IBLOR trasparente• Legal aspects of sovereign debt w IBLOR trasparente modificato restructuring w Bonds vs eurobonds Analisi di un Case study w Listing of bonds w Negotiability w Main provisions • Leverage/Corporate Finance in Italia: Debito bancario vs Debito da emissione - Fiscal agency vs Trust deed w Evoluzione della capital structure - Covenants w Struttura del capitale e dell’indebitamento - Interests w Vincoli dell’indebitamento bancario a breve e medio - Redemption lungo termine - Payments w Tematiche intercreditors - Prescription w Emittenti italiani: quotati e non - Events of Default w Principali questioni nella strutturazione delle - Negative Pledge Clause emissioni obbligazionarie - Pari Passu Clause w La convivenza tra emissioni obbligazionarie ed i w How to restructure bonds finanziamenti bancari - Baker Plan & Brady Plan w Gli strumenti ibridi - SDRM - CACs Analisi di un Case study - Exit Consent - Contractual Enhancement Mechanisms w The EU Sovereign Debt Crisis XI UNITa’ FORMaTIVa – 8 giugno 2012 - The new EU Machinery to Avert a Sovereign Debt Crisis • Rapporto tra Stati e banking: Il Fondo europeo Salvastati - EFSF, ESM & ESF w Procedura di accesso - Mandatory CACs w Piani di ristrutturazione w New Article 136 of the TFEU w Impatto sul patto di stabilità w Default pilotati Analisi di un Case study w Nuove prospettive di finanza pubblica europea: gli EUROBOND 7 Master di specializzazione
  10. 10. • Gestione delle crisi bancarie nella w The beneficiaries of e Legal Opinion w The form of Legal Opinion prospettiva del resolution fund w The responsibilities that may arise with Legal europeo Opinion w Gli strumenti di early intervention nella crisi (inclusa asset transferability) Analisi di un Case study w Write down w Bail in w Bail out XV UNITa’ FORMaTIVa – 29 giugno 2012 • The overall structure and contents of aXII UNITa’ FORMaTIVa – 9 giugno 2012 Loan Facility agreement – First part• Comparison of common law and w Types of Loan Agreement: Committed or Uncommitted / Bilateral or Syndicated / Term or civil law approaches to commercial documentation and examples of Revolver / Multi or Single Currency / Fixed or Floating commercial drafting and negotiating Rate Interest / Secured or Unsecured risk allocation devices w The Overall Structure of a Loan Facility: (i) the “mechanics” of the loan; (ii) the commercial terms; First part (iii) the “boilerplate” w The importance of the definitions section w Legal English: terminology and “false friends” w Drawing down under the loan - conditions w The need for legal certainty precedent w Why common lawyers draft ‘in extenso’ w Paying back the loan - interest payment provisions, w No general, overriding ‘fairness’ or ‘equilibrium’ prepayment and the scheduled repayment requirement amongst commercial parties w “Protect the Margin” - Yield Protection Provisions w Looking behind the drafting to establish the intention of the parties Analisi di un Case study Second part w The distribution of risk in loan documentation w Typical provisions that emerge in negotiations XVI UNITa’ FORMaTIVa – 30 giugno 2012 w Strategies for successful negotiations • The overall structure and contents of a w Drafting techniques Loan Facility agreement – Second part w The strength of obligations: ‘shall’, ‘best endeavours/ w Representations, Covenants (including Financial efforts’, ‘reasonable endeavours/efforts’ Covenants) and Events of Default w The role of the Arranger and the Agent w Boilerplate and SchedulesXIII UNITa’ FORMaTIVa – 15 giugno 2012 w Some specific clauses: Negative Pledge / Cross-• Tematiche domestiche di acquisition Default / the “MAC” Clause and others finance w How to negotiate a Facility Agreement, Case Study, w LBO e Leveraged cash-out and some recent challenges and issues w L’ottica dei finanziatori in una operazione di acquisition finance Analisi di un Case study w La documentazione legale nell’acquisition finance w Il public to private w La crisi finanziaria e il leveraged finance XVII UNITa’ FORMaTIVa – 6 luglio 2012 • I prestiti sindacati: tematiche Analisi di un Case study giuridiche e modelli operativi nella prassi nazionale ed internazionale w Le molteplici ragioni che spingono le banche aXIV UNITa’ FORMaTIVa – 16 giugno 2012 sindacare i finanziamenti• Le legal opinion w La redazione della clausola sulla sindacazione nel contratto di finanziamento w Introduzione w I principali modelli operativi di sindacazione w Parere, legal (reasoned/qualified) opinion e due adoperati nel mercato internazionale e la diligence report: terminologia documentazione standard elaborata dalla Loan w La funzione della legal opinion Market Association di Londra w Struttura della legal opinion: rationale delle singole 1) Novation sezioni 2) Assignment w I contenuti base della legal opinion e delle sue 3) Subparticipation sezioni w La riqualificazione dei modelli stranieri ai sensi del w Aspetti che esulano da una legal opinion diritto italiano w Gli effetti della sindacazione sulle garanzie Analisi di un Case study accessorie al finanziamento w Le strutture di “parallel debt” ed il loro problematico• Legal opinion in international banking utilizzo nelle operazioni italiane w Introduction 8 Master di specializzazione
  11. 11. w La banca che gestisce la sindacazione (arranger e Analisi di un Case study bookrunner) w La banca che gestisce il finanziamento sindacato (facility agent) o le garanzie accessorie (security XXI UNITa’ FORMaTIVa – 14 settembre 2012 agent) w Le modifiche ed i waiver del finanziamento • Leveraged/Corporate Finance in sindacato (quorum deliberativi ed aspetti operativi) Italia: il mezzanine finance w Struttura di un finanziamento mezzanino Analisi di un Case study w I vantaggi del mezzanine finance w Forme di postergazione w Diritto di voto nel mezzanine financing w ScadenzaXVIII UNITa’ FORMaTIVa – 7 luglio 2012 w Covenants• Ristrutturazione del debito w I vantaggi per i creditori senior w La crisi di impresa alla luce della riforma fallimentare Analisi di un Case study w La crisi dalla prospettiva della società e della banca w La ristrutturazione del debito e il risanamento dell’impresa XXII UNITa’ FORMaTIVa – 15 settembre 2012 w Gli accordi stragiudiziali con i creditori • Il security package nelle operazioni di w Standstill agreement finanziamento w Il piano di risanamento attestato w Le garanzie attive nei finanziamenti bancari w Gli accordi di ristrutturazione w Le diverse tipologie di garanzie e l’utilizzo nel w Il concordato preventivo processo di affidamento w Le novità introdotte dal decreto legge 78/2010 w Le garanzie reali w Rescheduling del finanziamento, undertaking e w Pegno sulle azioni e sulle quote di società financial covenants w La cessione dei crediti: SPA, intercompany e trade w Acquisto di distressed debt receivables w Il D.lgs 170/2004 e le garanzie finanziarie Analisi di un Case study w Le garanzie personali w First demand guarantee w Lettere di patronageXIX UNITa’ FORMaTIVa – 13 luglio 2012 w Le garanzie nella teoria dell’intermediazione• The insolvency of cross border creditizia banking groups w Le garanzie come “congegno di segnalazione” w Le garanzie come “strumento di incentivo” w The recent financial crisis: what happened and why w Garanzie interne, garanzie esterne e asimmetrie w Cross border obstacles in re to bank insolvency: informative legal and supervisory differences w Regulation of bank insolvency in the EU Analisi di un Case study w Ex ante remedies: living wills and asset transfer w Burden sharing agreements • La partecipazione delle banche in Analisi di un Case study imprese non finanziarie w Aspetti normativi e regolamentari: i vincoli normativi con particolare riferimento allaXX UNITa’ FORMaTIVa – 14 luglio 2012 partecipazione delle banche in imprese non• The main documents of a Lending finanziarie w Intervento delle banche per “acquisire” Transaction partecipazioni in imprese in temporanea difficoltà w Introduction: Putting Lending Structures in Context finanziaria Bank Debt, Equity, and Capital Markets w Conversione del debito in capitale - sottoscrizione di w Getting Started: Commitment, Mandate, & Fee altri strumenti finanziari di nuova emissione Letters, and the Term Sheet w Aspetti di gestione delle partecipazioni acquisite w The Key Financing Document: The Facility w La conversione del debito in capitale all’interno della Agreement più ampia operazione di ristrutturazione w Security Documents: Guarantees, Debentures and security over different classes of assets Analisi di un Case study w Intercreditor Documents: Intercreditor Agreements, Deeds of Priority, and Subordination Agreements w Other Ancillary Conditions Precedent XXIII UNITa’ FORMaTIVa – 21 settembre 2012 Documentation: Constitutive Documentation, Legal Opinions, Hedging Documents and other • Mezzanine Financing w Secondary Market Documentation: Loan Transfers w Checklist of senior and subordinated financing and Participations techniques 9 Master di specializzazione
  12. 12. w Senior secured debt in emerging markets - what w Specific requirements of EBRD does it mean? w The specifications w Application: example of terms and conditions of a w Price mechanisms and deadlines/milestones senior secured loan w Benchmarking w Global default and recovery tables w Force majeure and undue hardship w Second lien versus senior-sub mezzanine w Liquidated damages and other remedies for non- w Sale-and-leaseback financing performance w Step-up rates, PIKs, participations, warrants, w Exit strategies and termination rights and financial preferred consequences of termination w The structure and pricing of sub debt and warrants w Step-in rights w Terms and conditions of a mezzanine termsheet w The warrant financing spreadsheet Analisi di un Case study w Seller notes: a useful financing instrument w Issue: how should documents define exit value? What options to include? XXVII UNITa’ FORMaTIVa – 12 ottobre 2012 Analisi di un Case study • Secured finance in developed economies: the english model, secured lending, pitfalls and problems w Conflict of laws: English law vs another lawXXIV UNITa’ FORMaTIVa – 22 settembre 2012 w The English concepts of security; the scope and• Syndicated Lending – First part coverage of security w Types of senior leveraged facilities commonly w The types of asset that are available as security syndicated w Present vs future assets w Term Loan Facilities w The concept of the floating charge w Revolving Loan Facility w Priority issues as between competing claimants w Parties to a senior syndicated leveraged facility w Impediments to the creation of security w Documentation for a syndicated leveraged finance w Enforcement remedies agreement w Quasi-security w Financial covenants w Security – what does it really mean? w Loan Market Association (LMA) w Security – what counts?• Syndicated Lending – Second part w Security – why bother? w Context – the Anglo-Saxon expectation w The obligations and rights of the banks and the w Things that get in the way: execution, perfection, relationship between them scope, enforcement w Arrangement of the facility by the arranger w Dispute resolution w Areas of risk to the arranger w The position of the arranger in an action in negligence XXVIII UNITa’ FORMaTIVa – 13 ottobre w Protecting the arranger 2012 w The agent • Shipping finance: le operazioni di finanziamento navale Analisi di un Case study w L’operazione, le parti in gioco e le varie tipologie di facilitiesXXV UNITa’ FORMaTIVa – 28 settembre 2012 w Analisi delle principali clausole di un contratto di finanziamento navale• Loan transfers, securitisation and w Condizioni sospensive structured finance w Rimborsi anticipati obbligatori w Reasons for a transfer w Obblighi relativi alla nave, obblighi relativi alle w The methods of transfer under English Law assicurazioni, LTV clause w Syndicated Leveraged Finance Transfer w I principali documenti di garanzia w Common issues concerning Assignments w Pre-delivery security assignment w Securitisation and structured finance w Tripartite general assignment; assignment of insurances and earnings Analisi di un Case study w L’ipoteca w Le garanzie accessorie w La legal opinionXXVI UNITa’ FORMaTIVa – 29 settembre 2012 Analisi di un Case study• Typical provisions in infrastructure and energy concession agreements w The parties 10 Master di specializzazione
  13. 13. XXIX UNITa’ FORMaTIVa – 19 ottobre 2012 w Collateral w Incentivi governativi per gli investimenti• Real estate finance w Step-in rights of the lenders with respect to the w Il quadro normativo relevant project agreements w Gli strumenti della finanza immobiliare w I fondi immobiliari Analisi di un Case study w Le SIIQ w Gli aspetti procedurali w La governance XXXI UNITa’ FORMaTIVa – 26 ottobre 2012 w La struttura di operazioni finanziare su asset immobiliari • Il private Banking w Il concetto di private banking w I modelli di finanziamento bancario w Il modello anglosassone, il modello svizzero e il w Il mutuo fondiario e l’ipoteca modello italiano w Il leasing immobiliare w Il wealth management e il wealth planning in Italia w Apetti fiscali rilevanti w Il family office w I servizi fiduciari e il trust per il wealth planning Analisi di un Case study w Il private insurance w L’art advisory e l’advisory nel real estateXXX UNITa’ FORMaTIVa – 20 ottobre 2012 Analisi di un Case study• project finance w L’operazione e le parti in gioco • I profili e le problematiche fiscali delle w Il finanziamento delle grandi opere: meccanismi di operazioni di banking spesa tradizionali e innovativi w Banking law e fiscalità w La separazione patrimoniale w Gli aspetti fiscali delle fondazioni w Il merito di progetto e i rischi connessi all’operazione w Concessione e contratti Off-take w La SPV XXXII UNITa’ FORMaTIVa – 27 ottobre 2012 w Le fasi di un’operazione di project finance • La Finanza Islamica: ll divieto del ribā w Ragioni di opportunità: i vantaggi per le imprese e tra Sharīʻa e codificazioni moderne. quelli per il settore pubblico Le Banche islamiche: w L’iter procedurale: la figura del proponente e quella Le “fonti” del diritto musulmano del promotore w Il Corano w I settori di intervento w La Sunna w Le forme contrattuali del project finance w L’Iğmāʻ w Clausole contrattuali ed altre forme di copertura w Il Qiyās w La valutazione dei progetti, la fattibilità ed il controllo finanziario Il divieto del ribā e le banche islamiche: w Società di Trasformazione Urbana w Il divieto del ribā w Il project financing nella sanità e nel cinema w Il tentativo dottrinale di superare il divieto del ribā w Il divieto del ribā negli attuali codici civili dei paesi Analisi di un Case study musulmani w Le banche islamiche• Il security package nel project finance w Le caratteristiche tipiche del security package nel • The Islamic Finance project finance w What is Islamic banking? w Garanzie reali sui beni del progetto (ipoteche e w What are the driving principles behind the growth privilegi speciali) Islamic banks? w Concession agreement/award w Riba- definition, interpretation and implications for w Contractually guaranteed supply of raw materials Islamic banking w Contractually guaranteed sale (off-take) of products w Sharia’a principles as applied to Islamic banking or services w Other principles of Islamic economics: w Pledging of all revenues of the project company to I. Haram activities the lenders II. Gharar/Maysir w Accordi per la proper operation of the project III. Zakat w Contratti per technical support e maintenance of IV. Takaful the facilities w Insurance packages w Mechanisms for avoiding convertibility risks and transfer risks (e.g. offshore accounts and convertibility/transfer guarantees) 11 Master di specializzazione
  14. 14. Il Materiale didatticow TeSTI pROFeSSIONaLI w Le DISpeNSe Nel corso del Master saranno distribuiti testi A supporto dell’attività di studio saranno di- professionali del gruppo Wolters Kluwer Italia sponibili delle dispense in formato elettronico, attinenti agli argomenti affrontati e individuati realizzate esclusivamente per i partecipanti al sulla base delle novità normative e giurispruden- Master sulla base delle indicazioni bibliografiche ziali in materia. fornite dai docenti.Ipsoa Student Academyw La CaRD SCONTI w I DIpLOMaTI ON LINe A tutti i partecipanti verrà consegnata una card Al termine del Master tutti coloro che lo deside- nominativa per usufruire di alcune condizioni rano potranno pubblicare il proprio curriculum particolarmente vantaggiose per l’acquisto di vitae all’interno di un’area dedicata del sito della prodotti editoriali Ipsoa e per la partecipazione Scuola di formazione Ipsoa, consultabile da studi alle iniziative della Scuola di formazione. professionali e aziende.Alumni Network La Scuola di Formazione Ipsoa sostiene la crea- w favorire lo scambio di esperienze zione di un network tra i diplomati delle diverse w promuovere l’aggiornamento professionale edizioni dei Master favorendone la crescita pro- fessionale. La mission del Servizio: w istituire e consolidare un network tra i diplo- mati Master Ipsoa, i coordinatori, i docenti e la Scuola di formazioneIl Calendario aprile 2012 maggio 2012 giugno 2012 luglio 2012 settembre 2012 ottobre 2012 11 venerdì 8 venerdì 14 venerdì 12 venerdì 13 venerdì 12 sabato 9* sabato 6 venerdì 15** sabato 13 sabato 14 sabato 18 venerdì 15 venerdì 7* sabato 21 venerdì 19 venerdì 20 venerdì 19 sabato 16* sabato 13 venerdì 22* sabato 20* sabato 21 sabato 25 venerdì 29 venerdì 14 sabato 28 venerdì 26 venerdì 26* sabato 30 sabato 29 sabato 27* sabatoLe lezioni si terranno nei seguenti orari: (*) le lezioni del 26 maggio, 9 e 16 giugno, 7 luglio,venerdì - dalle ore 14.30 alle ore 18.30 22 settembre, 20 e 27 ottobre si svolgeranno:sabato - dalle ore 9.30 alle ore 13.30 dalle ore 9.30 alle ore 16.30 (**) la lezione del 15 settembre si svolgerà: dalle ore 9.30 alle ore 17.30 Il calendario potrà subire variazioni per particolari esigenze 12 Master di specializzazione
  15. 15. Le opportunità professionaliLa Scuola di Formazione Ipsoa, forte di un con- La possibilità di accedere ai colloqui sarà riser-solidato network di relazioni con prestigiose e vata a profili particolarmente meritevoli che neprimarie realtà aziendali e professionali anche facciano richiesta all’atto dell’iscrizione e chea livello internazionale, offre a brillanti neolau- presentino i seguenti requisiti:reati l’opportunità di creare un contatto privile- – laurea in discipline economico/giuridichegiato con il mondo del lavoro per concretizzare – brillante curriculum accademicole conoscenze acquisite durante il Master. – buona conoscenza della lingua ingleseIl Network 13 Master di specializzazione
  16. 16. Le Informazioni◗ DURaTa ◗ MODaLITà DI ISCRIZIONe Il Master si sviluppa nell’arco di 143 ore di aula, suddivise L’iscrizione al Master è aperta ad un massimo di 50 parte- in 32 unità formative dal 13 aprile al 27 ottobre 2012 cipanti ed è necessario verificare telefonicamente il nume- ro dei posti disponibili presso la segreteria organizzativa.◗ ORaRIO Le lezioni si terranno, come da calendario, il venerdì po- L’accettazione dell’iscrizione è subordinata a conferma meriggio e il sabato mattina con i seguenti orari: da parte della Scuola di Formazione Ipsoa. venerdì: dalle ore 14.30 alle ore 18.30 sabato: dalle ore 9.30 alle ore 13.30 Per formalizzare l’iscrizione è necessario inviare: Eccezionalmente le lezioni del 26 maggio, 9, 16 giugno, • scheda di iscrizione 7 luglio, 22 settembre, 20 e 27 ottobre si svolgeranno • curriculum vitae dalle ore 9.30 alle ore 16.30 e la lezione del 15 settem- • foto tessera bre si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 17.30. La scheda di iscrizione può essere inviata:◗ SeDe • on line www.ipsoa.it/master Starhotel Ritz - via Spallanzani, 40 Milano • via fax: 02/82476.037 • per posta : Wolters Kluwer Italia Srl◗ QUOTe DI paRTeCIpaZIONe Scuola di Formazione Ipsoa Le quote di partecipazione sono comprensive del materiale C. A. Dott.ssa Claudia Alessio didattico e di testi editi dal Gruppo Wolters Kluwer Italia Centro Direzionale Milanofiori Strada 1 Palazzo F6 Listino 20090-Assago (MI)ù • Agenzia di zona •  4.200,00 + IVA 21% ◗ RIChIeSTa DI INFORMaZIONI Speciale sconti • Segreteria Organizzativa Master tel. 02/82476. 494-409-428-047 fax 02/82476.037 Sconto 15% (€ 3.600,00 + IVA 21%) riservato a: w chi si iscrive entro il 23 marzo 2012 e-mail masterlegale.ipsoa@wki.it w chi iscrive più di un partecipante dello stesso studio/azienda • www.ipsoa.it/master • Oppure rivolgersi all’Agenzia di zona Agenti Cedam Borse di Studio Agenti Indicitalia Agenzie Ipsoa w Borsa di studio di € 1.600 riservata ai laureati da non Agenti Leggi d’Italia Professionale più di tre anni alla data d’iscrizione. La quota di par- Agenti Utet Giuridica tecipazione è quindi pari ad € 2.600,00 + IVA 21%. La Scuola di Formazione Ipsoa si riserva la facoltà di annullare w Sono inoltre previste borse di studio a copertura il Master qualora non si raggiungesse il numero minimo di totale e parziale della quota di partecipazione, partecipanti previsto per il suo svolgimento. prevista per giovani professionisti e laureati con una votazione di laurea minima di 100/110, assegnate ad insindacabile giudizio della Scuola di Formazione Ipsoa, in base al curriculum vitae. Finanzia la formazione dei dipendenti attraverso i Fondi InterprofessionaliSconti e borse di studio non sono tra di loro cumulabili. Le aziende e gli studi professionali hanno la possibilità di accedere a finanziamenti per realizzare la formazione Per concorrere all’assegnazione delle borse di studio è continua dei propri dipendenti. La Scuola di formazione necessario inviare: Ipsoa, essendo un ente di formazione certificato UNI EN • lettera di motivazione ISO 9001:2008 settore EA37, è in grado di supportare le • curriculum vitae aziende e il singolo professionista nella gestione di tutte • foto tessera le fasi del Piano formativo, partendo dall’analisi dei fabbi- • copia del certificato di laurea sogni formativi, passando alla richiesta di finanziamento Il termine ultimo per l’arrivo della documentazione e all’erogazione della formazione fino alla fase di rendi- per concorrere all’assegnazione delle borse di studio contazione. è il 23 marzo 2012. Fondoprofessioni L’invio può essere effettuato per posta o via email (scan- La Scuola di formazione Ipsoa è accreditata da Fondopro- sionando tutti i documenti e la foto tessera) fessioni e le aziende e gli studi professionali aderenti a tale Inviare documentazione a: fondo possono finanziare la partecipazione al Master, per un Wolters Kluwer Italia Srl - Scuola di Formazione Ipsoa importo massimo pari all’80% dell’imponibile IVA della quo- C. A. Dott.ssa Claudia Alessio ta di partecipazione, fino ad un massimo di € 1.500. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1 Palazzo F6 Fondir e Fondo Dirigenti PMI 20090-Assago (MI) La partecipazione al Master è finanziabile attraverso la ri- chiesta di voucher formativi individuali. masterlegale.ipsoa@wki.it Inoltre vi è la possibilità di chiedere i finanziamenti su corsi aziendali di Fondirigenti, Fondimpresa, For.te.◗ DIpLOMa DI MaSTeR Per ulteriori informazioni contattare: Per il conseguimento del Diploma di Master Ipsoa è ne- Scuola di Formazione Ipsoa CONSULeNZa cessario avere frequentato almeno l’80% delle lezioni. Tel. 02/82476.404-331◗ CReDITI FORMaTIVI E-mail: formazionefinanziata.ipsoa@wki.it www.ipsoa.it/formazionefinanziata GRaTUITa Avvocati Il programma dell’iniziativa è stato inoltrato all’Ordine degli Avvocati di Milano per l’accreditamento.
  17. 17. Scheda di iscrizioneCompilare e inviare a:Wolters Kluwer Italia S.r.l. – Scuola di Formazione Ipsoafax. 02/82476037 – per iscrizioni on-line: www.ipsoa.it/master - agenzia di zonaMaSTeR DI SpeCIaLIZZaZIONeDOMeSTIC aND INTeRNaTIONaL BaNKING LaWMilano, dal 13 aprile al 27 ottobre 2012 È necessario compilare tutti i campi riportati nella presente scheda(cod. 133468) Quote di partecipazione al Master: € 4.200,00 + IVA 21% listino Speciale sconti Sconto 15% (€ 3.600,00 + IVA 21%) riservato a:  Speciale borsa di studio (€ 2.600,00 + IVA 21%) riservata a laureati  chi si iscrive entro il 23 marzo 2012 da non più di tre anni alla data d’iscrizione  chi iscrive più di un partecipante dello stesso studio/aziendaDaTI paRTeCIpaNTICognome e nome ____________________________________________________________________________________________________________________________Professione __________________________________________________________________________________________________________________________________Tel. _________ / __________________________ Fax __________/ ___________________ E-mail _________________________________________________________Iscritto ordine dei* __________________________________________________________________________________________________________________________Codice fiscale *_______________________________________________________________________________________________________________________________(*indispensabile per i crediti formativi)DaTI peR La FaTTURaZIONeRagione sociale _____________________________________________________________________________________________________________________________Indirizzo ____________________________________________________________________________________________________________________________________Cap. _____________________________ Città ________________________________________________________________________________________ Prov. ______Part.IVA/CF _________________________________________________________________________________________________________________________________Codice cliente Ipsoa (se assegnato) _____________________________________________________________________________________________________________MODaLITà DI paGaMeNTOQuota di partecipazione € ___________________________ + IVA € __________________________________Totale fattura € __________________________________Il pagamento deve essere effettuato all’atto dell’iscrizione secondo una delle seguenti modalità: Assegno bancario non trasferibile o Assegno Circolare intestato a Wolters Kluwer Italia S.r.l. L’assegno deve essere inviato a Wolters Kluwer Italia S.r.l.– Centro Direzionale Milanofiori – Strada 1 Palazzo F6 – 20090 Assago (MI), indicando nella lettera accompagnatoria “Master Banking 133468”, l’intestatario fattura ed il nome del partecipante. Bonifico bancario a favore di Wolters Kluwer Italia S.r.l. (IBAN IT97Y 0504 8324 6000 0000 005111) indicando nella causale il riferimento “Master Banking 133468” l’intestatario fattura ed il nome del partecipante. E’ necessario inviare via fax alla Scuola di Formazione Ipsoa una fotocopia attestante il bonifico effettuato Addebito sulla carta di credito  (A001) American Express  (B 001) Mastercard  (C 001) Visa  (D 001) Diner’s N. Scadenza _____________________________ Intestata a ___________________________________________INSeRIMeNTO pROFeSSIONaLell candidato richiede di entrare in contatto con le strutture per un eventuale inserimento professionale  SìpaRTe RISeRVaTa a ChI SI ISCRIVe aL MaSTeR e RIChIeDe La BORSa DI STUDIO(in questo caso è necessario inviare tramite posta prioritaria la scheda di iscrizione e i documenti richiesti in allegato all’indirizzo sopraindicato. Per chivolesse solo concorrere all’assegnazione della borsa di studio non è necessario inviare la scheda di iscrizione)Il candidato richiede di partecipare all’assegnazione di:  Borsa di studioIl candidato dichiara di voler partecipare al Master anche se non dovesse ottenere la borsa di studio  SìIl candidato allega Curriculum Vitae  Una foto tessera  Certificato di laureaEventuale disdetta dovrà essere comunicata via fax almeno 15 giorni lavorativi antecedenti la data dell’incontro. Nessun rimborso è previsto oltre tale termine. Per cause di forza maggiore potranno essere variatisede, date e relatori delle singole unità formative. La Scuola di Formazione Ipsoa si riserva la facoltà di annullare le iniziative a calendario qualora non si raggiungesse il numero minimo previsto dei partecipanti.Le quote eventualmente versate, verranno restituite o potranno essere utilizzate per partecipare ad altre iniziative.I dati personali saranno registrati su database elettronici di proprietà di Wolters Kluwer Italia S.r.l., con sede legale in Assago Milanofiori Strada 1-Palazzo F6, 20090 Assago (MI), titolare del trattamento e saranno 133470 - internettrattati da quest’ultima tramite propri incaricati.Wolters Kluwer Italia S.r.l. utilizzerà i dati che La riguardano per finalità amministrative e contabili. I Suoi recapiti postali e il Suo indirizzo di posta elettronica saranno utilizzabili, ai sensi dell’art. 130, comma 4, delDlgs. 196/03, anche a fini di vendita diretta di prodotti o servizi analoghi a quelli oggetto della presente vendita. Lei potrà in ogni momento esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003, fra cui il dirittodi accedere ai Suoi dati e ottenerne l’aggiornamento o la cancellazione per violazione di legge, di opporsi al trattamento dei Suoi dati ai fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta e comunicazionicommerciali e di richiedere l’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento, mediante comunicazione scritta da inviarsi a: Wolters Kluwer Italia S.r.l. – PRIVACY - Centro Direzionale Milanofiori Strada 1-Pal.F6, 20090 Assago (MI), o inviando un Fax al numero: 02.82476.403 TIMBRO AGENZIA/CONCESSIONARIOData ___________________ Firma _____________________________________________________
  18. 18. Master full-time Non lasciare Risorse Umane le cose al caso. Milano: aprile - luglio 2012 Tributario Milano: ottobre 2012 - giugno 2013 STAGE garantito Per prenotare il tuo colloquio: al 100% dei partecipanti Tel. 02/82476.838.868 E-mail: formazione.ipsoa@wki.it Master di specializzazione Formula part-time FISCO LAVORO IVA Amministrazione e gestione Milano e Napoli del personale Dall’accertamento Milano e Roma al processo tributario Milano, Roma, Firenze e Taranto Il nuovo contenzioso del lavoro Specialista in diritto tributario Milano e Roma Parma Transfer pricing Milano AMBIENTE ED ENERGIA Diritto dell’ambiente GESTIONE D’IMPRESA Milano Contabilità e bilancio Esperto ambientale Roma, Milano e Torino Verona Consulente e responsabile Credit management ambientale Milano e Roma Cagliari Master IPSOA. DIRITTO Diritto ed economia dell’energia MilanoProgramma il tuo futuro. Diritto societario Milano, Roma e Padova LE SCUOLE Derivati PER I PRATICANTI Milano D.Lgs 231/01 Dottore Commercialista Milano ed Esperto Contabile Firenze Domestic and International banking law Milano La Scuola di Formazione IPSOA ti porta nel Fallimento mondo del lavoro attraverso il più elevato e Milano completo livello di qualificazione e specializzazione. Dal 1970 IPSOA, leader nel Per informazioni e iscrizioni: settore dell’informazione e della formazione Scuola di Formazione Ipsoa Tel. 02/82476.1 specializzata, rappresenta una garanzia per E-mail: formazione.ipsoa@wki.it la realizzazione del tuo futuro professionale. www.ipsoa.it/master Y99DR_FORM
  19. 19. 133470 - internet

×