Sensori di posizione e rilevamento oggetti 2008/2009
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Sensori di posizione e rilevamento oggetti 2008/2009

on

  • 708 views

 

Statistics

Views

Total Views
708
Views on SlideShare
707
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

1 Embed 1

http://efesto.cloudapp.net 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Sensori di posizione e rilevamento oggetti 2008/2009 Document Transcript

  • 1. Sensori di posizione e rilevamento di oggetti Catalogo 2008/2009 www.ifm-electronic.it Sistemi bus, di identificazione e di comando Sensori di posizione e rilevamento di oggetti Sensori di fluido e sistemi di diagnosi
  • 2. Small designs with long sensing ranges up to 70 mm. Various designs for demanding applications. Extended temperature range for universal use. Useable for both flush and non-flush installation. High switching frequencies for different applications. Accessories Type Description Order no. Damping magnet · M 1.0 · samarium cobalt E10749 Damping magnet · M 3.0 · barium ferrite E10751 Damping magnet · M 4.0 · barium ferrite E10752 Damping magnet · M 5.0 · barium ferrite E10753 Further accessories are available starting on page 425 Connectors and splitter boxes Type Description Order no. Socket, M8, group 1 2 m black, PUR cable E11486 Socket, M8, group 1 5 m black, PUR cable E11487 Socket, M8, group 2 2 m black, PUR cable, LED E11492 Socket, M8, group 2 5 m black, PUR cable, LED E11493 Socket, M12, group 7 2 m black, PUR cable EVC001 Socket, M12, group 7 5 m black, PUR cable EVC002 Socket, M12, group 7 2 m black, PUR cable EVC004 Socket, M12, group 7 5 m black, PUR cable EVC005 Further connectors and splitter boxes are available starting on page 393 Magnetic proximity switches 3-wire DC PNP normally open Dimensions [mm] Sensing range [mm] Material Ub [V] Protec- tion f [Hz] Iload [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Draw- ing no. Order no. M8 connector · Output · Connector groups 1, 2, 41 · Wiring diagram no. 1 M8 / L = 60 60 V4A (316S12) 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 1 ME5010 Cable 2 m · Output · Wiring diagram no. 4 M8 / L = 50 60 V4A (316S12) 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 2 ME5011 M12 / L = 50 60 stainless steel 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 3 MFS201 Cable 2 m · Output · Wiring diagram no. 31 M12 / L = 50 60 stainless steel 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 3 MFS202 M12 connector · Output · Connector groups 7, 8 · Wiring diagram no. 1 M12 / L = 60 60 stainless steel 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 4 MFS200 M18 / L = 60 70 stainless steel 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 5 MGS200 Cable 2 m · Output · Wiring diagram no. 4 M18 / L = 50 70 stainless steel 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 6 MGS201 M8 connector · Output · Connector groups 1, 2, 41 · Wiring diagram no. 1 28 x 10 x 16 60 PBT 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 7 MS5010 Cable 2 m · Output · Wiring diagram no. 4 28 x 10 x 16 60 PBT 10...30 IP 67 5000 200 2.5 -25...75 10 8 MS5011 Common technical data Shock and vibration resistance: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Hysteresis: 1...10 % Repeatability: 1 % Power-on delay time: < 2 ms LED displays: 4 x yellow You can find scale drawings from page 472 Magnetic sensors, cylinder sensors Magnetic sensors For industrial applications 162 Magnetic sensors Page For industrial applications DC 3-wire 162 - 163 DC 3-wire 162 - 163 For hygienic and wet areas 164 - 165 Cylinder sensors For industrial applications MK T-slot cylinders 174 - 175 MK C-slot cylinders 182 - 183 For hygienic and wet areas 176 - 177 For hazardous areas 184 - 185 Magnetic sensors General information ListofarticlesInductive sensors Capacitive sensors Magnetic sensors, cylinder sensors Safety technology ValvesensorsPhotoelectric sensors Object recognition EncodersEvaluation systems, Powersupplies Connection technology AccessoriesTechnical information andcustomer service 163 L’intestazione Livello capitolo principale Livello sottocapitolo per es. Prodotto Nome gruppo di prodotti Ripetizione sottocapitolo Figura del tipo di apparecchio 2 3 4 5 6 1 1 2 3 4 5 6 In basso Sottocapitolo attuale Condizioni ambientali attuali Freccia = voi siete qui Ulteriori condizioni ambientali Altri sottocapitoli 8 9 10 11 7 12 13 14 15 A sinistra Caratteristiche particolari degli apparecchi Accessori consigliati Connettori consigliati Riferementi ad ulteriori informazioni 13 14 15 12 16 17 18 A destra Dati tecnici Capitolo principale attuale Schemi elettrici degli apparecchi e dati tecnici comuni 17 18 16 In modo semplice verso il prodotto desiderato 7 10 118 9
  • 3. 3 Informazioni generali Indicazioni e spiegazioni Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori induttivi Sensori induttivi Sensori capacitivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori magnetici Sensori per cilindri Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Sensori laser Sistemi per applicazioni specifiche Tecnologia di sicurezza Sensori induttivi di sicurezza Sensori per valvole Sensori per valvole Rilevamento di oggetti Sensori di visione Encoder Encoder incrementali, encoder assoluti Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard, alimentatori a trasformatore e switching Tecnologia di collegamento Gamma completa ifm Accessori Accessori sensori di posizione e rilevamento di oggetti Informazioni tecniche e assistenza clienti Schemi elettrici Disegni Glossario Centri ifm per informazioni ed ordini Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 5 - 7 9 - 20 23 - 127 129 - 155 157 - 165 167 - 185 213 - 263 265 - 281 283 - 297 187 - 195 197 - 211 299 - 309 311 - 333 335 - 391 393 - 422 425 - 441 444 - 449 450 - 515 516 - 525 526 - 535
  • 4. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Indicazioni e spiegazioni Condizioni ambientali, omologazioni e norme 6 - 7 Informazioni generali 5
  • 5. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Condizioni ambientali, omologazioni e norme Informazioni generali Indicazioni e spiegazioni Per applicazioni industriali Le applicazioni industriali necessitano di apparecchi elettronici robusti e non compli- cati di livello tecnologico elevato. ifm produce sensori e dispositivi elettronici di valutazione secondo norme qualitative ampiamente al di sopra della media. I materiali utilizzati nella produzione vengono sottoposti a test rigorosi e pertanto selezionati nel lungo periodo per la massima sta- bilità in un utilizzo universale. Il risultato di questa filosofia di produzione è confer- mato dalla possibilità ottimale di sfruttamento, unita a una sicura affidabilità di tutti i prodotti nel loro uso in applicazioni industriali. 6 Per oli e lubrificanti In particolare nel settore delle macchine utensili ci si scontra sempre con applicazioni estremamente difficili. Gli attacchi di oli e lubrificanti aggressivi, l’elevata umidità, la presenza di trucioli caldi, forti urti e vibrazioni o shock termici sono solo alcune delle numerose sollecitazioni cui i sensori vengono continuamente sottoposti. Gli apparecchi modulari ifm della serie “coolant” sono stati sviluppati espressamente per tali elevate sollecitazioni. L’impiego di materiali pregiati, la struttura modulare composta da componenti funzionali completamente prefabbricati e collaudati non- ché i controlli continui svolti durante e dopo la produzione garantiscono un elevato livello di affidabilità e definiscono nuovi standard. Per campi elettromagnetici I campi elettromagnetici sollecitano i sensori in modo particolarmente importante. I sensori induttivi di ifm electronic, resistenti ai campi magnetici, sono stati espressa- mente concepiti per tali esigenze. La moderna tecnica di commutazione e la nuova disposizione delle bobine garanti- scono un funzionamento sicuro all’interno di campi elettromagnetici. Queste caratte- ristiche rendono i sensori induttivi di ifm electronic, particolarmente resistenti ai campi magnetici, adatti all’impiego in impianti di saldatura. Anche durante il proces- so di saldatura questi sensori garantiscono una funzione affidabile. Come protezione contro lo spruzzatore di gocce di saldante, questi apparecchi dispongono di una faccia attiva in teflon. Sensori con rivestimento della guaina in metallo resistente ai graffi, antiadesivo e privo di silicone offrono la massima affidabilità. Per ambienti umidi e aree igieniche In tutte le tecniche di processo vi sono determinate norme da rispettare, ma ciò è par- ticolarmente vero per il settore alimentare e farmaceutico. Qui, per i componenti uti- lizzati, esiste la prescrizione dell’impiego di determinati materiali. Un aspetto importante per i sensori presenti negli impianti è una lunga durata con buona resistenza anche in caso di operazioni di pulizia frequenti ed aggressive. I sen- sori di ifm fanno fronte a tale esigenza e lo dimostrano con l’impiego di acciaio inox, contatti in oro e plastiche selezionate. Per aree a rischio di esplosioni Sensori e amplificatori di controllo conformemente a 94/9/CE (ATEX) In atmosfera potenzialmente esplosiva (ATEX), sono utilizzabili sensori induttivi e capa- citivi. L’utente dovrà assolutamente rispettare i requisiti delle prescrizioni applicabili per l’allestimento. I sensori a sicurezza intrinseca possono essere messi in funzione solo unitamente ad amplificatori adatti, dotati di certificato della prova di omologa- zione CE. Allo stesso modo esistono prescrizioni particolari per il cablaggio dei senso- ri, che è necessario rispettare obbligatoriamente. L’utente ha responsabilità di tale conformità. Rispettare anche il certificato della prova di omologazione CE, le istruzio- ni per l'uso e il foglio delle caratteristiche tecniche.
  • 6. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Indicazioni e spiegazioni 7 CCC CCC (China Compulsory Certification) è una certificazione obbligatoria cinese per determinati prodotti che vengono posti in commercio in Cina. Un elenco stilato dalle autorità cinesi dettaglia i prodotti interessati da tale requisito. Anche i sensori di pros- simità con un range di tensione maggiore di 36 V ricadono nell’obbligo di certifica- zione. CE Con l’apposizione del marchio CE il produttore documenta che gli apparecchi da lui trattati adempiono alle direttive europee per determinati dispositivi elettrici. EHEDG La EHEDG (European Hygienic Equipment Design Group) definisce delle direttive vali- de a livello europeo per i requisiti dei sistemi di misura in macchine dell’industria ali- mentare e farmaceutica. Apparecchi con la marcatura EHEDG sono stati collaudati ai sensi di tali direttive ed omologati per il settore alimentare e farmaceutico. Ex Gli apparecchi delle categorie 1 e 2 sono stati collaudati da un ente europeo autoriz- zato (es. PTB, EXAM). Sono omologati per l’impiego in aree a rischio di esplosioni. UL / CSA o cULus / c us Gli apparecchi con questi marchi adempiono ai requisiti della UL (Underwriters Labo- ratories Inc.) e della CSA (Canadian Standards Association). Questa omologazione è in molti casi il prerequisito per l’accesso al mercato nordamericano. cULus è un’omo- logazione riepilogativa e corrisponde alle due singole omologazioni CSA e UL. LR Per settori d’impiego sicuri Nella tecnica di automazione i sensori di posizione con funzione di sicurezza vengo- no impiegati per la tutela di persone e macchinari. I sensori di sicurezza sono disposi- tivi di interblocco ai sensi della norma EN 1088. Nella direttiva macchine, Appendice IV B, vengono menzionati componenti di sicurezza, cosiddetti dispositivi per la tutela delle persone controllati da sensori, come ad esempio rilevatori elettromagnetici, i quali devono essere sottoposti ad una prova di omologazione presso un ufficio di certificazione registrato. L’organizzazione autonoma deve verificare la conformità con le norme. I sensori di sicurezza e le unità di analisi sono certificati fino alla cate- goria 4 ai sensi della norma EN 954-1 e soddisfano i requisiti ai sensi della IEC 61508. TÜV / BGIA Il TÜV è riconosciuto a livello internazionale come ente di controllo neutro e autono- mo. L’abbreviazione “TÜV” sta per Technischer Überwachungs-Verein (Ispettorato tecnico per la sicurezza). Il TÜV è un’organizzazione che verifica e certifica la confor- mità con le norme in materia di tecnologia di sicurezza funzionale. Il marchio TÜV è indice di sicurezza comprovata. Il BGIA è l’Istituto per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. Si tratta dell’ente principale delle associazioni industriali di categoria professionale e dell’ente di con- trollo supremo delle associazioni di categoria professionale in Germania. Il BGIA veri- fica la conformità con le norme in materia di tecnologia di sicurezza funzionale e certifica i prodotti. Di conseguenza, ogni prodotto certificato ha superato un control- lo completo.
  • 7. N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento di oggetti 10 - 20 Elenco articoli 9 Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti
  • 8. Nº d’ordine Omologazioni Pagina AC2315 CUL 205 AC2316 CUL 205 AC2317 CUL 205 AC315A 211 AC316A 211 AC317A 211 AC326A 211 DA0001 363 DA0116 CUL 363 DA0122 CUL 363 DD0001 361 DD0008 361 DD0022 361 DD0116 CUL 361 DD0122 CUL 361 DD2001 351 DD2002 353 DD2003 CUL 351 DD2004 CUL 351 DD2005 CUL 353 DD2006 CUL 353 DD2103 CUL 351 DD2105 CUL 353 DI0001 365 DI0002 365 DI0004 365 DI001A 365 DI0100 365 DI5001 365 DI5003 365 DI5004 365 DI5005 365 DI5007 365 DI5009 365 DI501A 365 DI502A 365 DI503A 365 DI6001 CUL 365 DI601A 365 DL2003 CUL 375 DN0001 CUL 389 DN0012 389 DN0200 389 DN1020 CUL 391 DN1021 CUL 391 DN1022 CUL 391 Nº d’ordine Omologazioni Pagina DN2011 CUL 391 DN2012 CUL 391 DN2013 CUL 391 DN2014 CUL 391 DN2021 391 DN2032 CUL 391 DN2033 CUL 391 DN2034 CUL 391 DN2035 CUL 391 DN2036 CUL 391 DN2112 391 DN2114 CUL 391 DN2134 CUL 391 DR2003 CUL 357 DR2005 CUL 357 DS2001 355 DS2003 CUL 355 DS2005 CUL 355 DS2006 CUL 355 DS2103 CUL 355 DS2105 CUL 355 DS2106 CUL 355 DT0001 389 DW2003 CUL 359 DW2004 359 DX2001 367 DX2002 367 DX2003 367 DX2011 377 DX2012 377 DZ0101 369 DZ0201 369 DZ0401 369 E10013 403 E10014 426 E10015 426, 428 E10016 426 E10017 426, 428 E10058 406 E10076 426, 428 E10077 426, 428 E10136 401 E10137 403 E10154 426 E10155 426 E10188 400 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E10189 405 E10190 405 E10191 405 E10192 426 E10193 426, 428 E10200 405 E10204 426 E10214 400 E10215 401 E10216 401 E10221 426, 431 E10278 410 E10279 410 E10280 410 E10281 410 E10282 410 E10283 410 E10355 422 E10356 422 E10357 422 E10358 422 E10437 410 E10445 411 E10446 411 E10447 403 E10448 403 E10579 432 E10584 432 E10585 432 E10597 432 E10659 412 E10661 432 E10698 426, 428 E10730 426 E10734 426, 428 E10735 426, 428 E10736 426, 428 E10737 426, 428 E10741 426 E10742 426 E10743 426 E10749 431 E10750 431 E10751 431 E10752 431 E10753 431 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 10 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 9. Nº d’ordine Omologazioni Pagina E10754 431 E10806 426 E10807 426 E10808 426 E10821 422 E10822 422 E10823 422 E10825 422 E10826 422 E10838 407 E10846 422 E10847 422 E10848 426 E10849 426 E10853 422 E10865 400 E10866 400 E10867 400 E10868 400 E10909 CRUUS 416 E10910 CRUUS 416 E10911 CRUUS 416 E10912 CRUUS 416 E10913 CRUUS 416 E10914 CRUUS 416 E10915 CRUUS 416 E10916 CRUUS 416 E10917 CRUUS 416 E10945 412 E10946 412 E10957 CRUUS 416 E10958 CRUUS 416 E10959 CRUUS 416 E10960 CRUUS 416 E10961 CRUUS 416 E10962 CRUUS 416 E10976 402 E10977 402 E11017 411 E11018 411 E11019 411 E11020 411 E11021 411 E11022 412 E11027 428 E11028 428 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E11030 428 E11031 428 E11032 428 E11033 428 E11034 428 E11035 428 E11036 428 E11037 428 E11043 406 E11047 426, 428 E11048 426, 428 E11049 426, 428 E11055 428 E11078 428 E11114 426 E11115 426 E11117 426, 428 E11118 426, 428 E11119 426 E11120 426 E11121 426, 428 E11122 426, 428 E11196 400 E11197 400 E11198 400 E11199 400 E11200 400 E11201 400 E11202 CRUUS 408 E11203 CRUUS 408 E11204 CRUUS 408 E11205 CRUUS 408 E11206 CRUUS 408 E11207 CRUUS 408 E11208 CRUUS 408 E11209 CRUUS 408 E11210 CRUUS 408 E11211 CRUUS 408 E11212 CRUUS 408 E11213 CRUUS 408 E11214 410 E11215 410 E11216 410 E11217 410 E11218 410 E11219 410 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E11220 418 E11221 418 E11222 418 E11223 418 E11224 418 E11225 418 E11226 403 E11227 403 E11231 402 E11232 403 E11243 432 E11248 CRUUS 405 E11249 CRUUS 405 E11250 CRUUS 405 E11251 CRUUS 405 E11267 CRUUS 408 E11268 CRUUS 408 E11273 406 E11274 408 E11278 432 E11310 432 E11311 403 E11412 CRUUS 408 E11414 CRUUS 408 E11415 CRUUS 408 E11416 408 E11417 408 E11421 408 E11422 408 E11426 408 E11427 408 E11431 408 E11432 408 E11452 CRUUS 408 E11454 408 E11455 CRUUS 408 E11472 CRUUS 408 E11474 CRUUS 408 E11486 CRUUS 400 E11487 CRUUS 400 E11492 CRUUS 400 E11493 CRUUS 400 E11504 CRUUS 407 E11505 CRUUS 407 E11506 CRUUS 407 E11507 CRUUS 407 N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 11 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 10. Nº d’ordine Omologazioni Pagina E11508 CRUUS 401 E11509 CRUUS 401 E11510 401 E11511 CRUUS 402 E11512 CRUUS 402 E11569 432 E11641 420 E11642 420 E11643 420 E11644 420 E11645 403 E11693 422 E11694 422 E11697 403 E11717 410 E11718 410 E11719 411 E11720 410 E11721 410 E11722 411 E11723 410 E11724 410 E11725 411 E11726 411 E11727 411 E11728 412 E11729 411 E11730 411 E11731 412 E11732 411 E11733 411 E11734 412 E11735 411 E11736 CSA, UL 404 E11737 CSA, UL 404 E11738 CSA, UL 404 E11739 CSA, UL 404 E11740 CSA, UL 404 E11741 CSA, UL 405 E11742 CSA, UL 405 E11743 CSA, UL 405 E11744 CSA, UL 405 E11745 CSA, UL 405 E11746 CSA, UL 405 E11747 CSA, UL 405 E11775 420 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E11796 178 E11797 178 E11798 178 E11799 178 E11801 178 E11803 431 E11816 178, 431 E11817 178, 431 E11818 178, 431 E11819 178, 431 E11820 178, 431 E11821 178, 431 E11822 178, 431 E11823 178, 431 E11857 419 E11858 419 E11859 420 E11860 420 E11861 418 E11862 418 E11863 419 E11864 420 E11865 420 E11872 178 E11877 178 E11890 178 E11891 178 E11892 178 E11893 178 E11894 178 E11895 178 E11900 432 E11912 178 E11913 178 E11914 178 E11928 178 E11929 432 E11930 432 E11957 178 E11958 178 E11959 178 E11960 178 E11961 178 E11984 432 E11988 178 E12004 178 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E12009 432 E12010 432 E17105 432 E17118 432 E17148 432 E17205 432 E17294 432 E17295 432 E17296 432 E17320 432 E17327 432 E17328 432 E20004 433 E20005 433 E20428 405 E20430 406 E20452 433 E20590 433, 436 E20717 433 E20718 426, 428 E20719 426, 428 E20720 433, 436 E20721 433, 436 E20722 436, 437 E20723 433 E20738 402 E20740 433 E20744 433, 437 E20811 426, 428 E20813 426 E20814 426 E20856 426 E20857 426 E20860 426 E20861 426 E20864 426 E20865 426 E20866 426, 428 E20867 426, 428 E20869 426, 428 E20870 426, 428 E20873 426, 428 E20874 426, 428 E20875 426, 428 E20938 433, 436 E20939 438 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 12 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 11. Nº d’ordine Omologazioni Pagina E20940 433, 436 E20941 438 E20946 438 E20948 438 E20951 433, 436 E20952 438 E20970 433, 436 E20973 433, 436 E20974 433, 436 E20975 436 E20976 436 E20984 433 E20993 436 E20994 436 E21076 438 E21081 433, 436 E21085 433, 437 E21086 433, 437 E21087 433, 437 E21088 433, 437 E21095 433, 436 E21109 438 E21110 433, 438 E21111 438 E21112 438 E21113 438 E21116 433 E21117 433 E21120 433 E21125 433 E21126 433 E21144 433 E21145 433 E21200 433 E21201 433 E21202 433 E21203 433 E21204 433, 436 E21205 433 E21206 433, 436 E21207 433, 436 E21208 433, 436 E21209 433, 436 E21210 433, 437 E21211 433, 437 E21212 433, 437 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E21213 433, 437 E21214 433, 437 E21215 433 E21216 433 E21217 433 E21218 433 E21219 436 E21220 436 E21221 433, 436 E21222 433, 436 E21223 433, 437 E2D101 437 E2D106 438 E2D107 438 E2D108 438 E2D109 438 E2D110 438 E2D112 438 E2D200 438 E40075 422 E40076 422 E43900 428 E43901 428 E43902 428 E43903 428 E43904 428 E43905 428 E43906 428 E43907 428 E60006 439 E60022 439 E60027 439 E60028 439 E60033 439 E60034 439 E60035 439 E60036 439 E60041 439 E60062 439 E60063 439 E60064 439 E60065 439 E60066 439 E60067 439 E60076 439 E60095 439 Nº d’ordine Omologazioni Pagina E60098 439 E60110 439 E60111 439 E60112 439 E60117 439 E60118 439 E60119 439 E60120 439 E60121 439 E60122 404 E60123 407 E60124 404 E60128 407 E60136 404 E60137 439 E60138 439 E60141 404 E60144 404 E60146 404 E60147 404 E60157 404 E60174 403 E60175 403 E65005 371 E70142 406 E70189 420 E70203 408 E70271 400 E80100 373 E80102 373 E80110 373 E80310 433, 436 E89005 369 E89010 441 E89013 441 E89150 377 EVC001 CRUUS 401, 414 EVC002 CRUUS 401, 414 EVC003 CRUUS 401, 414 EVC004 CRUUS 401, 414 EVC005 CRUUS 401, 414 EVC006 CRUUS 401, 414 EVC007 CRUUS 401, 414 EVC008 CRUUS 401, 414 EVC009 CRUUS 401, 414 EVC070 CRUUS 402 N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 13 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 12. Nº d’ordine Omologazioni Pagina EVC071 CRUUS 402 EVC072 CRUUS 402 EVC073 CRUUS 402 EVC074 CRUUS 402 EVC075 CRUUS 402 EVT001 418 EVT002 418 EVT003 418 EVT004 418 EVT005 418 EVT006 418 EVT007 418 EVT008 419 EVT009 419 EVT010 419 EVT011 419 EVT012 419 EVT013 419 EVT014 419 EVT015 419 EVT042 419 EVT043 419 EVT044 419 EVT045 419 G15001 CUL 383 G15002 CUL 385 G15004 CUL 385 G15005 CUL 385 G1501S CUL 387 GG505S CUL 195 GI505S CUL 195 GM504S CUL 195 GM505S CUL 195 GM701S CUL 195 IA0004 CCC 65 IA0027 CCC 65 IA0032 CCC, CUL 65 IA5062 CUL 61 IA5063 CUL 61 IA5082 59 IA5108 CCC 63 IA5122 CCC, CUL 63 IA5127 CUL 59 IB0004 CCC 65 IB0016 CCC, CUL 65 IB0017 CCC 65 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IB0026 CCC 65 IB0027 CCC 65 IB5063 CUL 61 IB5096 59 IB5124 CCC, CUL 63 IB5133 61 IC0003 CCC, CUL 77 IC000A 127 IC5005 CUL 73 IC500A 125 ID000A 127 ID0013 CCC, CUL 77 ID0014 CCC 77 ID0049 CCC 77 ID5005 CUL 73 ID500A 125 ID501A 121 ID5026 73 ID5046 CUL 71 ID5055 CUL 71 ID5058 71 ID5059 CUL 99 IE5072 43 IE5090 CUL 41 IE5099 43 IE5121 43 IE5129 43 IE5202 55 IE5203 CUL 53 IE5215 111 IE5222 55 IE5238 55 IE5258 CUL 41 IE5287 CUL 41 IE5288 CUL 41 IE5295 111 IE5312 41 IE5327 CUL 41 IE5338 CUL 41 IE5340 CUL 41 IE5343 CUL 43 IE5344 CUL 41 IE5345 CUL 43 IE5346 CUL 41 IE5348 CUL 43 IE5349 CUL 41 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IE5350 CUL 41 IE5351 CUL 41 IE5352 CUL 41 IE5366 CUL 41 IE5367 CUL 41 IE5368 CUL 43 IE5369 CUL 43 IE5381 79 IE5382 79 IE5390 91 IE5391 91 IE9203 CCC 89 IE9902 CCC 89 IE9940 87 IF0001 CCC 57 IF0003 CCC 57 IF0005 CCC 57 IF0007 CCC 57 IF501A 123 IF5188 49 IF5249 49 IF5297 49 IF5313 CCC 49 IF5329 49 IF5345 49 IF5514 111 IF5594 111 IF5597 CCC 55 IF5598 CCC, CUL 53 IF5644 CCC 55 IF5645 CCC 55 IF5646 CCC 55 IF5647 CCC, CUL 53 IF5670 CUL 99 IF5675 CUL 99 IF5750 CUL 99 IF5751 CUL 99 IF5759 CCC 113 IF5760 CCC, CUL 113 IF5796 111 IF5813 111 IF5815 111 IF5851 CUL 111 IF6028 45 IF6029 45 IF6030 45 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 14 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 13. Nº d’ordine Omologazioni Pagina IF6031 45 IF9222 CCC 89 IF9920 CCC 89 IF9924 CCC 87 IFC200 CUL 83 IFC201 CUL 83 IFC202 CUL 83 IFC203 CUL 83 IFC204 CUL 79 IFC205 CUL 79 IFC206 CUL 79 IFC207 CUL 79 IFC208 CUL 79 IFC209 CUL 79 IFC210 CUL 79 IFC211 CUL 93 IFC213 CUL 93 IFC229 CUL 79 IFC230 CUL 79 IFC234 85 IFC235 85 IFC237 CUL 79 IFC238 CUL 79 IFC239 CUL 79 IFC240 CUL 79 IFC241 CUL 79 IFC242 CUL 79 IFC243 CUL 79 IFC244 CUL 79 IFC245 CUL 91 IFC246 CUL 91 IFC247 CUL 95 IFC248 CUL 95 IFM203 E1 97 IFM204 E1 97 IFM205 CCC, CUL, E1 97 IFM206 CCC, CUL, E1 97 IFM207 E1 97 IFM208 E1 97 IFM209 CCC, CUL, E1 97 IFM210 CCC, CUL, E1 97 IFS200 CUL 51 IFS201 CUL 51 IFS204 CUL 37 IFS205 CUL 37 IFS206 CUL 37 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IFS207 CUL 37 IFS208 CUL 37, 51 IFS209 CUL 37, 51 IFS20A 123 IFS210 CUL 37 IFS211 CUL 37 IFS212 CUL 37 IFS213 CUL 37 IFS214 CUL 39 IFS215 CUL 39 IFS216 CUL 39 IFS217 CUL 39 IFS21A 123 IFT200 CUL 105 IFT201 CUL 105 IFT202 CUL 103 IFT203 CUL 105 IFT204 CUL 105 IFT205 CUL 103 IFT206 CUL 107 IFT207 CUL 107 IFT208 CUL 107 IFT209 CUL 107 IFT20A 123 IFT210 CUL 103 IFT211 CUL 103, 107 IFT216 CUL 105 IFT217 CUL 105 IFT229 109 IFT22A 119 IFT230 109 IFT231 109 IFT232 109 IFW200 CUL 101 IFW201 CUL 101 IG0005 CUL, CCC 57 IG0006 CUL, CCC 57 IG000A 127 IG0011 CCC, CUL 57 IG0012 CCC 57 IG500A 123 IG501A 123 IG503A 123 IG504A 123 IG505A 123 IG5202 111 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IG5221 49 IG5285 49 IG5397 49 IG5398 49 IG5399 49 IG5401 49 IG5533 CCC 55 IG5593 CCC 55 IG5594 CCC 55 IG5595 CCC, CUL 53 IG5596 CCC 55 IG5597 CCC 53 IG5602 111 IG5647 CUL 99 IG5667 CUL 99 IG5682 CCC 89 IG5718 CCC 55 IG5719 CCC 55 IG5772 CCC, CUL 113 IG5806 CCC 113 IG5813 111 IG5846 111 IG6083 45 IG6084 45 IG6086 45 IG6087 45 IG9983 CCC 87 IG9984 CCC 89 IGC200 CUL 83 IGC201 CUL 83 IGC202 CUL 83 IGC203 CUL 83 IGC204 CUL 81 IGC205 CUL 81 IGC206 CUL 81 IGC207 CUL 81 IGC208 CUL 81 IGC209 CUL 81 IGC210 CUL 81 IGC211 CUL 93 IGC215 CUL 93 IGC220 CUL 81 IGC221 CUL 81 IGC222 85 IGC223 85 IGC224 CUL 81 N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 15 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 14. Nº d’ordine Omologazioni Pagina IGC225 CUL 81 IGC226 CUL 81 IGC227 CUL 81 IGC228 CUL 81 IGC229 CUL 81 IGC230 CUL 81 IGC231 CUL 81 IGC232 CUL 91 IGC233 CUL 91 IGC234 CUL, UL 95 IGC235 CUL 95 IGM200 E1 97 IGM201 E1 97 IGM202 E1 97 IGM203 E1 97 IGM204 CCC, CUL, E1 97 IGM205 CCC, CUL, E1 97 IGM206 CCC, CUL, E1 97 IGM207 CCC, CUL, E1 97 IGS200 CUL 51 IGS201 CUL 51 IGS204 CUL 37 IGS205 CUL 37 IGS206 CUL 37 IGS207 CUL 37 IGS208 CUL 37, 51 IGS209 CUL 37, 51 IGS20A 123 IGS210 CUL 37 IGS211 CUL 37 IGS212 CUL 37 IGS213 CUL 37 IGS214 CUL 39 IGS215 CUL 39 IGS216 CUL 39 IGS217 CUL 39 IGS21A 123 IGT200 CUL 105 IGT201 CUL 105 IGT202 CUL 103 IGT203 CUL 105 IGT204 CUL 105 IGT205 CUL 103 IGT206 CUL 107 IGT207 CUL 107 IGT208 CUL 107 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IGT209 CUL 107 IGT20A 119 IGT211 CUL 103 IGT212 CUL 103, 107 IGT219 CUL 105 IGT220 CUL 105 IGT237 109 IGT238 109 IGT239 109 IGT240 109 IGW200 CUL 101 IGW201 CUL 101 II0005 CCC 57 II0006 CCC 57 II000A 127 II0011 CUL, CCC 57 II0012 CUL, CCC 57 II5166 49 II5256 49 II5284 49 II5300 49 II5346 49 II5369 49 II5436 55 II5488 CCC 55 II5489 CCC 55 II5490 CCC 53 II5491 CCC 55 II5492 CCC 53 II5493 CCC 55 II5503 CUL 99 II5689 CUL 111 II5733 CCC 113 II5751 CCC 113 II5776 111 II5913 45 II5914 45 II5916 45 II5917 45 IIC200 CUL 81 IIC201 CUL 81 IIC206 CUL 81 IIC207 CUL 81 IIC208 85 IIC209 85 IIC210 CUL 81 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IIC211 CUL 81 IIC212 CUL 81 IIC213 CUL 81 IIC214 CUL 81 IIC215 CUL 81 IIC216 CUL 81 IIC217 CUL 81 IIC218 CUL 91 IIC219 CUL 91 IIC220 CUL 95 IIC221 CUL 95 IIM200 E1 97 IIM201 E1 97 IIM202 E1 97 IIM203 E1 97 IIM208 CCC, CUL, E1 97 IIM209 CCC, CUL, E1 97 IIM210 CCC, CUL, E1 97 IIM211 CCC, CUL, E1 97 IIS204 CUL 37 IIS205 CUL 37 IIS206 CUL 37 IIS207 CUL 37 IIS208 CUL 37 IIS209 CUL 37 IIS210 CUL 37 IIS211 CUL 37 IIS212 CUL 39 IIS213 CUL 39 IIS214 CUL 39 IIS215 CUL 39 IIT200 CUL 105 IIT202 CUL 103 IIT204 CUL 103 IIT205 CUL 105 IIT206 CUL 107 IIT207 CUL 107 IIT208 CUL 107 IIT209 CUL 107 IIT20A 123 IIT212 CUL 105 IIT213 CUL 105 IIT21A 123 IIT223 CUL 109 IIT224 CUL 109 IIT225 CUL 109 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 16 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 15. Nº d’ordine Omologazioni Pagina IIT226 109 IIT22A 119 IIT23A 121 IIW200 CUL 101 IIW201 CUL 101 IJ5002 CCC 69 IL5002 CUL 69 IL5003 CUL 69 IL5004 CUL 67 IL5005 CUL 67 IL5022 CUL 69 IM000A 127 IM0010 CCC, CUL 77 IM0011 CCC, CUL 77 IM0053 CCC 77 IM0054 CCC 77 IM500A 125 IM5019 CUL 73 IM501A 125 IM5020 CUL 73 IM502A 125 IM5037 CCC 75 IM5038 CCC 75 IM5046 73 IM5115 CUL 71 IM5116 CUL 71 IM5117 CUL 71 IM5119 CUL 101 IM5120 CUL 101 IM5123 CUL 71 IM5124 CUL 101 IM5125 CUL 101 IM5126 CUL 101 IM5127 87 IM5129 101 IM5132 CUL 101 IM5133 CUL 101 IM5134 CUL 71 IM5135 CUL 101 IM5136 71 IM5137 89 IM5138 89 IM5139 45 IM5140 45 IM5141 45 IM5142 45 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IN0073 CCC 77 IN0077 CCC 77 IN0081 CCC 77 IN0085 CCC 77 IN0108 CCC, CUL 203 IN0110 CCC 203 IN501A 125 IN502A 125 IN503A 125 IN504A 125 IN5121 69 IN5129 69 IN5186 69 IN5188 69 IN5207 CCC 75 IN5208 CCC, CUL 75 IN5212 CUL 67 IN5224 203 IN5225 CUL 203 IN5230 CUL 67 IN5251 203 IN5285 CUL 203 IN5304 203 IN5327 CUL 203 IN5334 CUL 203 IO5016 87 IO5017 89 IO5018 89 IS5001 CUL 69 IS5026 CUL 75 IS5031 CUL 69 IS5035 CUL 67 IS5070 69 IS5071 CUL 67 IT5001 59 IT5021 CUL 59 IT5034 CUL 59 IT5039 CUL 59 IT5040 CUL 59 IT5041 CUL 59 IT5042 CUL 59 IT5043 CUL 59 IT5044 CUL 59 IV5003 73 IV5004 73 IV5025 99 Nº d’ordine Omologazioni Pagina IW5048 69 IW5051 69 IW5053 69 IW5058 69 IW5062 67 IW5064 CUL 67 IX5006 207 IX5010 207 IY5029 43 IY5036 CUL 43 IY5048 CUL 43 IY5049 CUL 43 IY5052 43 IZ5026 CUL 59 IZ5035 CUL 59 IZ5046 CUL 59 IZ5047 CUL 59 IZ5048 CUL 59 IZ5051 59 IZ5052 59 JAC201 47 JAT201 47 KB0025 CCC, CUL 149 KB0029 CCC, CUL 149 KB5002 CUL 147 KB5004 CUL 147 KB5062 147 KB5096 147 KD0009 CCC 153 KD000A 155 KD0012 CCC 153 KD500A 155 KD5018 151 KD5022 151 KD5039 151 KD5044 151 KF5001 CUL 135 KF5002 CUL 135 KG0008 145 KG0009 CCC 145 KG0010 CCC 145 KG5040 143 KG5041 141 KG5043 141 KG5047 CCC 143 KG5057 141 N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 17 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 16. Nº d’ordine Omologazioni Pagina KG5065 139 KG5066 139 KI0016 CUL, CCC 145 KI0020 CUL, CCC 145 KI0024 CCC, CUL 145 KI0040 CCC 145 KI0042 CCC 155 KI5001 CUL 141 KI5002 CUL 141 KI5023 CCC, CUL 141 KI5030 CCSAUS, FM, IEC 155 KI5038 141 KI5065 155 KI5082 139 KI5083 139 KI5084 137 KI5085 137 KI5086 137 KI5087 137 KN5121 139 KX5001 CCSAUS, FM 155 ME5010 CUL 163 ME5011 CUL 163 MFS200 CUL 163 MFS201 CUL 163 MFS202 CUL 163 MFT200 CUL 165 MGS200 CUL 163 MGS201 CUL 163 MGT200 CUL 165 MK500A 185 MK501A 185 MK5100 CUL 175, 177 MK5101 CUL 175 MK5102 CUL 175, 177 MK5103 CUL 175, 177 MK5104 CUL 175, 177 MK5105 CUL 175 MK5106 CUL 175, 177 MK5107 CUL 175, 177 MK5108 CUL 175, 177 MK5109 CUL 175 MK5110 CUL 177 MK5111 177 MK5115 CUL 175 MK5117 CUL 175, 177 Nº d’ordine Omologazioni Pagina MK5300 CUL 183 MK5301 CUL 183 MK5302 CUL 183 MK5304 CUL 183 MK5306 CUL 183 MK5307 CUL 183 MK5310 CUL 183 MK5311 CUL 183 MK5312 CUL 183 MK5314 CUL 183 MS5010 CUL 163 MS5011 CUL 163 N0030A CSA, FM 379 N0031A 379 N0032A CSA, FM 381 N0033A 381 N0530A 379 N0531A CSA, FM, IEC 379 N0532A CSA, FM, IEC 381 N0533A 381 N0534A CSA, FM, IEC 381 N95001 IEC 209 N95002 209 NE5001 CCSAUS, FM 115 NF5001 CCSAUS, FM 115 NF5002 CCSAUS, FM, IEC 115 NF5003 CCSAUS, FM 115 NF5004 CCSAUS, FM 115 NF500A CCSAUS, FM, IEC 117 NF501A CCSAUS, FM, IEC 117 NG5001 CCSAUS, FM 115 NG5002 CCSAUS, FM, IEC 115 NG5003 CCSAUS, FM 115 NG5004 CCSAUS, FM 115 NG500A CCSAUS, FM, IEC 117 NG501A CCSAUS, FM, IEC 117 NI5001 CCSAUS, FM 115 NI5002 CCSAUS, FM, IEC 115 NI5003 CCSAUS, FM 115 NI5004 CCSAUS, FM 115 NI500A CCSAUS, FM, IEC 117 NI501A CCSAUS, FM, IEC 117 NM500A CCSAUS, FM, IEC 117 NM501A CCSAUS, FM, IEC 117 NN5001 CCSAUS, FM 115 NN5002 CCSAUS, FM 115 Nº d’ordine Omologazioni Pagina NN5008 CCSAUS, FM 209 NN5009 CCSAUS, FM 209 NN5013 IEC 209 NS5002 CCSAUS, FM, IEC 115 NT5001 CCSAUS, FM 115 O1D100 CUL 293 O1D101 281 O1D103 293 O1D104 281 O1D105 293 O2D220 CUL 307 O2D222 CUL 307 O2D900 CUL 309, 438 O2D901 CUL 309, 438 O2D902 CUL 309, 438 O2D903 CUL 309, 438 O2D904 CUL 309, 438 O2D905 CUL 309, 438 O2D906 CUL 309, 438 O2D907 CUL 309, 438 O2D908 CUL 309, 438 O4E200 CUL 261 O4E500 CUL 263 O4H200 CUL 261 O4H500 CUL 263 O4P200 CUL 261 O4P500 CUL 263 O4S200 CUL 261 O4S500 CUL 263 O5E200 CUL 257 O5E500 CUL 259 O5E50A 297 O5G500 CUL 295 O5H200 CUL 257 O5H201 CUL 257 O5H500 CUL 259 O5H501 259 O5H50A 297 O5P200 CUL 257 O5P201 CUL 257 O5P500 CUL 259 O5P50A 297 O5S200 CUL 257 O5S500 CUL 259 O5S50A 297 OF5010 CUL 223 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 18 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 17. Nº d’ordine Omologazioni Pagina OF5012 CUL 225 OF5014 CUL 223 OF5016 CUL 225 OF5018 CUL 223 OF5019 CUL 223 OF5021 CUL 227 OF5022 CUL 227 OF5024 CUL 223 OF5025 CUL 225 OF5026 CUL 223 OF5027 CUL 225 OF5032 CUL 223 OF5048 CUL 223 OF5049 CUL 225 OF5050 CUL 223 OF5051 CUL 225 OF5052 223 OF5053 227 OF5059 CUL 223 OF5060 CUL 225 OF5061 CUL 223 OF5062 CUL 225 OG0028 CCC 237 OG0029 CCC 237 OG0030 CCC, CUL 235 OG0031 CCC 235 OG0032 CCC 237 OG0033 CCC 235 OG0034 CCC 237 OG0035 CCC 235 OG0038 CCC 237 OG0039 CCC 235 OG0040 CCC 237 OG0041 CCC 235 OG0043 CCC 237 OG0044 CCC 235 OG0047 CCC 237 OG5123 CUL 233 OG5124 CUL 233 OG5125 CUL 233 OG5126 CUL 233 OG5127 CUL 233 OG5128 CUL 233 OG5129 CUL 233 OGE200 CUL 229 OGE201 CUL 229 Nº d’ordine Omologazioni Pagina OGE500 CUL 231 OGE700 CUL 271 OGE701 271 OGH200 CUL 229 OGH500 CUL 231 OGH700 CUL 271 OGP200 CUL 229 OGP201 229 OGP500 CUL 231 OGP700 CUL 271 OGP701 CUL 271 OGS200 CUL 229 OGS500 CUL 231 OGS700 CUL 271 OGS701 271 OGT200 CUL 229 OH5001 241 OH5002 241 OH5004 241 OH5006 241 OH5008 241 OH5010 241 OH5015 239 OH5016 239 OH5017 239 OH5018 239 OH5019 239 OH5020 239 OJ5000 CUL 245 OJ5001 CUL 245 OJ5002 CUL 245 OJ5004 CUL 245 OJ5005 CUL 245 OJ5006 CUL 247 OJ5008 CUL 245 OJ5009 CUL 245 OJ5010 CUL 245 OJ5011 CUL 247 OJ5012 CUL 247 OJ5014 CUL 273 OJ5016 CUL 273 OJ5017 CUL 273 OJ5019 CUL 273 OJ5020 CUL 273 OJ5022 CUL 251 OJ5023 CUL 251 Nº d’ordine Omologazioni Pagina OJ5024 CUL 255 OJ5026 CUL 251 OJ5027 CUL 251 OJ5028 CUL 255 OJ5030 CUL 251 OJ5031 CUL 251 OJ5032 CUL 251 OJ5033 CUL 255 OJ5034 CUL 255 OJ5036 CUL 277 OJ5038 CUL 277 OJ5039 CUL 277 OJ5041 CUL 277 OJ5042 CUL 277 OJ5044 CUL 245 OJ5048 CUL 251 OJ5052 CUL 273 OJ5054 CUL 277 OJ5056 CUL 273 OJ5058 CUL 277 OJ5060 CUL 247 OJ5061 CUL 247 OJ5062 CUL 247 OJ5063 CUL 247 OJ5064 CUL 247 OJ5065 CUL 247 OJ5066 CUL 247 OJ5067 CUL 247 OJ5069 CUL 247 OJ5070 CUL 245 OJ5071 CUL 251 OJ5078 CUL 255 OJ5085 CUL 289 OJ5086 CUL 289 OJ5100 CUL 249 OJ5104 CUL 249 OJ5108 CUL 249 OJ5109 CUL 249 OJ5114 275 OJ5122 CUL 253 OJ5126 CUL 253 OJ5136 279 OJ5144 CUL 249 OJ5148 CUL 253 OJ5152 275 OJ5154 279 N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 19 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 18. Nº d’ordine Omologazioni Pagina OJ5158 279 OJ5185 CUL 291 OJ5186 CUL 291 OJ5189 CUL 291 OJ5190 CUL 291 OJ5191 CUL 291 OJ5192 CUL 291 OJE200 CUL 243 OJH200 CUL 243 OJP200 243 OJR200 CUL 243 OJS200 CUL 243 RA6001 CRUUS 325 RA6007 CRUUS 325 RA6011 CRUUS 325 RA6013 CRUUS 325 RA6015 CRUUS 325 RA6029 CRUUS 325 RB6001 CRUUS 319 RB6002 CRUUS 319 RB6003 CRUUS 319 RB6004 CRUUS 319 RB6005 CRUUS 319 RB6006 CRUUS 319 RB6007 CRUUS 319 RB6009 CRUUS 319 RB6010 319 RB6011 CRUUS, UR 319 RB6012 CRUUS 319 RB6013 CRUUS 319 RB6014 CRUUS 319 RB6015 CRUUS 319 RB6016 CRUUS 319 RB6029 CRUUS 319 RB6044 CRUUS 319 RM3001 CRUUS 333 RM3005 CRUUS 333 RM6101 CRUUS 331 RM6104 CRUUS 331 RN6002 CRUUS 329 RN6010 CRUUS 329 RN6024 CRUUS 329 RN6026 CRUUS 329 RO6342 CRUUS 327 RO6343 CRUUS 327 RO6344 CRUUS 327 Nº d’ordine Omologazioni Pagina RO6345 CRUUS 327 RO6348 CRUUS 327 RO6349 CRUUS 327 RO6350 CRUUS 327 RU1016 CRUUS 321 RU1024 CRUUS 321 RU1025 CRUUS 321 RU1033 CRUUS 321 RU1036 CRUUS 321 RU6003 CRUUS 321 RU6010 CRUUS 321 RU6013 CRUUS 321 RU6016 CRUUS 321 RU6024 CRUUS 321 RU6025 CRUUS 321 RU6033 CRUUS 321 RU6036 CRUUS 321 RU6040 CRUUS 321 RU6045 CRUUS 321 RU6052 CRUUS 321 RV1016 CRUUS 323 RV1024 CRUUS 323 RV1025 CRUUS 323 RV1033 CRUUS 323 RV1036 CRUUS 323 RV1051 CRUUS 323 RV6001 CRUUS 323 RV6003 CRUUS 323 RV6009 CRUUS 323 RV6010 CRUUS 323 RV6013 CRUUS 323 RV6016 CRUUS 323 RV6018 CRUUS 323 RV6024 CRUUS 323 RV6025 CRUUS 323 RV6028 CRUUS 323 RV6033 323 RV6034 CRUUS 323 RV6036 CRUUS 323 RV6040 CRUUS 323 RV6100 CRUUS 323 ZZ0196 438 Elenco articoli N° d’ordine in ordine alfanumerico Sensori di posizione e rilevamento de oggetti 20 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 19. N° d’ordine in ordine alfanumerico Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 21
  • 20. Acciaio, alluminio, rame o altri metalli non ferrosi: contrariamente a quanto accade nei sensori tradizionali, i nuovi sensori “K=1” di ifm electronic hanno la stessa distanza di commutazione con tutti i metalli. K=1 / Apparecchi senza fattore di correzione Pagina Pagina Pagina Pagina Pagina Pagina Pagina da pagina 90 I sensori “Ferrous-only” dispongono di un riconoscimento selettivo. Reagiscono solo a metalli ferrosi. In presenza di metallo non ferroso o VA gli apparecchi non commutano. Questa caratteristica è particolarmente vantaggiosa nella lavorazione ad asportazione di truciolo dell’alluminio. I trucioli che contattano la superficie attiva e che nei sensori tradizionali causano commutazioni errate, vengono ignorati da questi apparecchi. K=0 / Ferrous-only 92 L’omologazione e1 rilasciata dall’Ufficio Federale dei Trasporti conferma che sono state rispettate le prescrizioni per la compatibilità elettromagnetica per i veicoli stradali. Gli apparecchi con tale omologazione possono quindi essere montati su veicoli senza intaccare il loro funzionamento. Per ricevere l’omologazione e1, gli apparecchi devono rispettare determinate condizioni di CEM per l’emissione di disturbi e la sensibilità a essi. Con i suoi 100 V/m, la nostra immunità elettromagnetica è oltre i requisiti richiesti. Apparecchi per applicazioni mobili con omologazione e1 96 Il sensore M12 con un raggio luminoso indirizzato e invisibile e con scansione fissa di 20 mm su quasi tutti i materiali colma le lacune esistenti fra i sensori induttivi e la riflessione ottica diretta. E oltre a ciò il sensore M12 è robusto ed economico esattamente come un sensore induttivo standard. Sul colore RAL 9005 (nero, opaco) viene raggiunta una distanza di commutazione di 20 mm. Sul colore “Kodak bianco”essa ammonta a 50 mm. Sensori di ottici 46 Sia in presenza di ghiaccio che quando fa particolarmente caldo, ifm offre sensori con un intervallo di temperatura ampliato da 0 °C a 100 °C e da -40 °C a 85 °C. Maggiore intervallo di temperatura da pagina 102 Durante il montaggio l’indicatore di regolazione a LED a due colori serve a impostare in modo ottimale la distanza di commutazione maggiore. L’intervallo non sicuro della distanza di commutazione viene visualizzato da un LED rosso. In questo modo è possibile sfruttare in modo ottimale la distanza di commutazione sicura, cioè l’81 % della distanza di commutazione nominale di un sensore. Indicatore di regolazione per una distanza di commutazione maggiore da pagina 36 Questi apparecchi a due fili adempiono ai requisiti della norma sui PLC per tutte e tre le categorie (1, 1+ e 2), pertanto possono essere collegati direttamente agli ingressi di un PLC. Collegamento diretto ad un PLC da pagina 50 PaginaAS-Interface Caratteristiche particolari degli apparecchi Per applicazioni o impieghi particolari, ifm electronic offre sensori induttivi con caratteristiche specifiche. Sensori con slave AS-i integrato per il collegamento diretto al bus di campo. Potete trovare altri componenti AS-i nel catalogo separato “Sistema bus AS-Interface”. 94 Pagina Laddove, per via di piccolissimi cambiamenti della distanza, sia necessaria una regolazione fino ad un margine di un decimo di millimetro, è adatto l’impiego di sensori analogici. Applicazioni si trovano, per esempio, nel posizionamento preciso o nel monitoraggio dello spessore di lamiere di acciaio su presse o fustellatrici. Già i più piccoli cambiamenti della distanza vengono rilevati dai nuovi sensori ed emessi come un segnale analogico lineare. Sensori analogici 44
  • 21. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 23 Sensori induttivi Sensori induttivi per applicazioni industriali Sensori induttivi per oli e lubrificanti Sensori induttivi per campi elettromagnetici Sensori induttivi per ambienti umidi e aree igieniche Sensori induttivi per aree a rischio di esplosioni Tipo filettato Tipo cilindrico Tipo filettato Tipo cilindrico Tipo rettangolare Tipo filettato Tipo rettangolare Tipo filettato Tipo rettangolare Tipo filettato Tipo cilindrico Tipo rettangolare Sensori induttivi Descrizione del sistema Panoramica del sistema Impiego universale Impiego speciale 24 - 25 26 - 35 36 - 57 58 - 65 66 - 77 78 - 97 86 - 89 98 - 101 98 - 101 102 - 113 102 - 103 114 - 127 114 - 115 114 - 127
  • 22. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it I sensori di prossimità induttivi utilizzano l’effetto fisico della variazione qualitativa di un circuito di oscillazione di risonanza, che viene provocato in materiali conduttori da perdite di corrente di Focault. Essi funzionano come segue: un circuito di oscillazione LC produce un campo alternato ad alta frequenza. Tale campo giunge sulla superficie attiva del sensore. Se nel campo è presente un materiale elettricamente conduttore, secondo la legge dell’induzione si generano correnti di Focault che sottraggono ener- gia al circuito oscillatore. In questo modo l’ampiezza di oscillazione si riduce. Questa variazione viene trasposta in un segnale di commutazione. Dal principio di funziona- mento deriva che vengono rilevati tutti i metalli, indipendentemente dal fatto che essi si muovano o no. Importante: il campo ad alta frequenza non genera nell’ogget- to alcun riscaldamento misurabile e alcun influsso magnetico. Quindi i sensori fun- zionano senza effetti collaterali. La distanza rispetto alla superficie attiva, nella quale un materiale elettricamente con- duttore causa un cambiamento di segnale nel sensore, viene chiamata distanza di commutazione. La distanza di commutazione di un sensore di prossimità induttivo viene determinata con una piastra di misura in acciaio (St 37). Se il sensore viene atte- nuato con altri metalli, quali ad esempio l’alluminio o il rame, le sue proprietà cam- biano. Sulla base dei fattori di correzione disponibili per ogni tipo di metallo, è possi- bile per l’utente calcolare le distanze di commutazione. Descrizione del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi 24 Introduzione In tutte le procedure automatiche, l’utilizzo di sensori come trasduttori di informazio- ni per il comando è un prerequisito essenziale. Tali sensori forniscono i segnali neces- sari relativamente alle posizioni e ai punti finali oppure servono come trasduttori di impulsi per operazioni di conteggio o per il rilevamento del numero di giri. Al giorno d’oggi, per un utilizzo industriale, i sensori di prossimità induttivi sono imprescindibi- li. Se raffrontati ai sensori meccanici, essi offrono dei requisiti pressoché ideali: fun- zionamento senza contatti e privo di usura nonché elevate frequenze e precisioni di commutazione. Oltre a ciò non sono sensibili a vibrazioni, polvere e umidità. I senso- ri induttivi rilevano tutti i metalli senza contatto. Impiego tipico: riconoscimento della posizione nella tecnica di automazione. I sensori di prossi- mità funzionano in modo affidabile e privo di usura. Campo alternato ad alta frequenza: il sensore di prossi- mità induttivo rile- va tutti i metalli. Regolazioni per sensori standard Regolazioni per sensori a portata Sn Regolazioni per sensori con LED di aiuto alla regolazione Funzionamento dei sensori di prossimità induttivi Un tipo particolare di sensori di prossimità induttivi sono i sensori applicativi, detti anche “efector m”. La “m” sta per modularità. Alla base di tali sensori c’è una nuova concezione meccanica, nuove tecniche di montaggio e un sistema di guarni- zioni innovativo. Tale sistema è costituito da un giunto toroidale (in Viton / EPDM), situato sia nel coperchio frontale che nella zona di connessione. Oltre a ciò, tali zone vengono sigillate ulteriormente tramite una resina speciale. Il corpo rinforzato offre una stabilità meccanica addizionale. Al momento della produzione viene raggiunto un elevato grado di automazione. Questa nuova tecnologia di produzione fornisce sensori di qualità elevata. Al momento della produzione tutti i componenti nonché le singole fasi di produzione vengono sottoposti a controlli funzionali permanenti. Que- sto controllo qualitativo esigente garantisce un funzionamento affidabile nel tempo, anche in condizioni estreme. Caratteristica comune di questi sensori di prossimità è una maggiore distanza di com- mutazione, che ne consente l’impiego laddove gli apparecchi standard raggiungono i propri limiti. Tutti gli apparecchi sono dotati di una etichetta laser che non può andare perduta. In questo modo gli apparecchi sono chiaramente identificabili anche dopo anni. Nessun sensore esce dalla produzione senza un collaudo funzionale. Oltre a ciò, ogni singolo apparecchio viene controllato per la verifica della tenuta al 100 %. Questa filosofia si ripaga in particolare per applicazioni in ambienti umidi. Affinché l’utilizzatore possa reagire in modo flessibile ai propri clienti e mercati è stata sviluppata una tecnica di collegamento universale. È possibile impiegare gli apparec- chi a scelta con tre o due fili. Pertanto in un apparecchio sono disponibili due varian- ti di collegamento. Oltre a ciò sono disponibili esecuzioni in versione esclusivamente Sensori modulari Serie efectorm con portata aumentata Campodicommutazionesicuro[mm] Sensore di prossimità non incastrabile M18M12 10 6 4 2 0 8
  • 23. I sensori di prossimità induttivi sono disponibili anche nei modelli per le aree a rischio di esplosioni (ATEX). Unitamente ad amplificatori, questi sensori possono essere uti- lizzati in aree a rischio di esplosioni della zona 0 o 1 e 20 o 21. In tali casi l’amplifica- tore viene montato all’esterno dell’area a rischio di esplosioni. Altri modelli possono essere utilizzati senza amplificatore nelle zone 2 e 22. cace contro trucioli caldi. Conformemente ai requisiti per le condizioni di impiego, i sensori hanno una elevata resistenza alle vibrazioni e agli urti. Il corpo con costruzione speciale rende il montaggio più sicuro per via delle coppie di serraggio maggiori. L’indicatore di regolazione integrato a LED abbrevia il tempo di montaggio e nel contempo garantisce l’impiego completo della maggiore distanza di commutazione. Gli accessori selezionati per i sensori applicativi ne facilitano sia il montaggio che la messa in funzione. Sensori induttivi 25 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti a due fili. Particolarità: la corrente residua bassa, inferiore a 0,5 mA, consente il colle- gamento senza problemi ad ogni PLC dei tipi 1, 1+ e 2. A seconda dell’applicazione i sensori presentano caratteristiche specifiche regolate sulle singole esigenze. Tali caratteristiche possono essere suddivise in tre gruppi: automazione industriale, industria alimentare e macchine utensili. I sensori per l’industria alimentare sono estremamente resistenti agli sbalzi di tempe- ratura e offrono un intervallo di temperatura da 0 a 100 °C. Vengono utilizzati esclu- sivamente dei materiali conformi alle prescrizioni dell’industria alimentare. Pertanto il corpo rinforzato è costituito da V4A / 316L mentre la plastica della faccia attiva è in PEEK. I connettori M12 sono dotati di contatti dorati per un collegamento duraturo resistente alla corrosione. Le elevate protezioni IP 68 e IP 69K garantiscono una tenu- ta assoluta – anche contro detergenti aggressivi. Ciò è confermato, fra l’altro, anche da un certificato indipendente della società Henkel. I sensori applicativi per estreme condizioni di impiego in macchine utensili si contraddistinguono per la presenza di materiali pregiati quali il Pocan o la ceramica. Essi resistono anche a un contatto duraturo con olio o lubrificanti. La faccia attiva in ceramica offre una protezione effi- Resistente: il contatto duratu- ro con fluidi aggressivi non dan- neggia il sensore. Elevata capacità di riserva: rilevamen- to sicuro anche in caso di depositi di trucioli metallici. Aree a rischio di esplosioni In qualità di costruttore leader di sensori induttivi e capacitivi con il marchio “efector”, ifm electronic ha investito fin da subito in una tecnologia di produzione moderna e orientata al futuro. Tale tecnologia è costituita sostanzialmente dal know- how della tecnica a “film morbido” di ifm per la produzione di sensori. Con ciò ifm electronic ha creato i presupposti per garantire un’elevata capacità di fornitura anche in presenza di grandi quantitativi, mantenendo e garantendo nel contempo un alto livello qualitativo. Particolarità degli efector ifm Regolazione standard prassi Regolazione con LED indicatore di regolazione Distanza di commutazione [%] 80 100 Messa in funzione veloce: il LED di aiuto alla regola- zione consente una corretta distanza di commutazione. Distanza di commutazione standard Portata aum. Sn, range regol. sicuro Portata aum. Sn, range regol. non sicuro Distanza di commutazione realizzabile nella pratica: maggiore di oltre 2,4 volte rispetto ai sensori standard.
  • 24. Panoramica del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 26 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IZ Tipo IY Tipo IT Tipo IE Tipo IE Tipo IL Tipo IY Tipo IZ Ø 4 0,8 b M5 x 0,5 0,8 b Ø 6,5 1 b Ø 6,5 1 b M8 x 1 1 b M8 x 1 1 b M8 x 1 1 b M8 x 1 1 b M8 x 1 1 b 52 x 8 x 8 0,8 b – 58 – – 58 – – – – – 42 – – 42 – – – – – 58 – – 58 – – – – 114 – – – – – – – – M5 x 0,5 1,2 b – 42 – – – – – – – Ø 4 1,2 b – 58 – – – – – – – 54 42 – 52 40 – – – – – – – 86 – – – – – – – – – 110 – – – – 114 – – – – – – – – – 42 – – – – – – – – 68 – – – – – – –
  • 25. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 27 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IT Tipo IE Tipo IF Tipo IF Tipo IS Tipo IT Tipo IL Tipo IF Ø 6,5 1,5 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b M12 x 1 2 b 28 x 10 x 16 2 b 28 x 10 x 16 2 b Ø 6,5 2 b 40 x 8 x 8 2 b M8 x 1 1,5 b M8 x 1 1,5 b M8 x 1 2 b M8 x 1 2 b – – – – 58 – – – – – 42 – – – – – – – – – – – 90 – – – – – – – 40 – – – – 88 – – – 78 – – – – 54 48 56 52 38 – – – – M12 x 1 0,2...2 b – – – – – – – – – 88 – – 86 78 – – – – – – – – 98 – – – – – – – 112 110 – – – – 114 122 – – – – – – – 54 48 56 – – – – – – 114 – – – – – – – – 74 68 – – 66 – – – – 114 – – – – – – – – – 58 – – 58 – – – – – 68 – – 66 – – – –
  • 26. Panoramica del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 28 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IG Tipo IG Tipo IF Tipo IF Tipo IG Tipo IF Tipo IE Tipo IN M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M18 x 1 5 b M12 x 1 3,5 b M12 x 1 3,5 b M12 x 1 4 b M12 x 1 4 b M12 x 1 4 b M12 x 1 4 b 54 48 56 – – – 54 – – 114 – – – – – – – – 54 48 56 52 38 – – – – 88 – – 86 80 – – – – – – – – 98 – – – – – – – 112 110 – – – – 114 122 – – – – – – – M18 x 1 0,5...5 b – – – – 44 – – – – – – – – 104 – – – – – – – – 116 – – – – – – – 50 36 – – – – – 96 – 82 78 – – – – – 106 – 102 102 – – – – – – – 116 122 – – – – M12 x 1 3 b M12 x 1 3 b M8 x 1 3 b – – – – 90 – – – – – – – – 100 – – – – – 40 – – 40 – – – – 40 x 12 x 26 2 b 40 x 12 x 26 2 b 74 68 76 – 66 – – – – 114 124 – – – – – – –
  • 27. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 29 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo II Tipo II Tipo II Tipo IO Tipo II Tipo IW Tipo IG Tipo II M30 x 1,5 14 b M30 x 1,5 14 b M30 x 1,5 14 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b M30 x 1,5 10 b 26 x 26 x 39 10 b M30 x 1,5 12 b 54 48 56 52 38 – – – – – – – – 80 – – – – – – – – 98 – – – – – – – 112 110 – – – – 114 – – – – – – – – 54 48 56 – – – – – – 114 – – – – – – – – – – – 94 – – – – – – 106 – 102 102 – – – – – – – 120 118 – – – – 88 – – 86 – – – – – – 96 – – 96 – – – – 60 x 36 x 10 5 b M18 x 1 8 b M18 x 1 8 b M18 x 1 8 b M18 x 1 8 b – 68 – – – – – – – – – – 50 36 – – – – – 96 – 82 80 – – – – – 106 – 102 102 – – – – – – – 116 118 – – – – M30 x 1,5 1...10 b – – – – 44 – – – –
  • 28. Panoramica del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 30 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 *disponibile con 4 fili DC Tipo IVE Tipo JA Tipo IDC Tipo IVE Tipo IMC* Tipo IMC Tipo II Tipo IME 40 x 40 x 18 20 b M12 x 1 50 b 92 x 80 x 40 50 b 92 x 80 x 40 50 b – – – – – – – 72 – – – – – 46 – – – – – – – – 70 76 – – – – – – – 98 – – – – 40 x 40 x 118 15 b 40 x 40 x 118 15 b 40 x 40 x 66 20 b 40 x 40 x 66 20 b 40 x 40 x 66 20 b – – – – – – – 72 – – – – – 98 – – – – – – – – 70 76 – – – – – – – 98 – – – – – – – 116 124 – – – – 40 x 40 x 66 15 b 40 x 40 x 66 15 b M30 x 1,5 15 b M30 x 1,5 15 b M30 x 1,5 15 b M30 x 1,5 15 b 40 x 40 x 120 15 b 40 x 40 x 120 15 b – – – – 70 – – – – 88 – – 86 – – – – – – – – – 36 – – – – – – – 84 80 – – – – – – – – 104 – – – – – – – 116 – – – – – – – – – – – 74 72 76 – – – – – – – – 126
  • 29. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 31 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IE Tipo IE Tipo IS Tipo IF Tipo IJ Tipo IZ Tipo IZ Tipo IY M8 x 1 2 nb M8 x 1 2 nb M8 x 1 2 nb 54 – – – – – – – – – – – – 110 – – – – 54 42 – – – – – – – 28 x 10 x 16 3 nb – 68 – – – – – – – M12 x 1 0,4...4 nb – – – – 44 – – – – 27 x 10,5 x 25 2 nb – 68 – – – – – – – Ø 4 1,5 nb Ø 4 1 nb M5 x 0,5 1,5 nb – 58 – – 58 – – – – – 58 – – – – – – – – 42 – – 42 – – – –
  • 30. Panoramica del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 32 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IN Tipo IE Tipo IF Tipo IS Tipo IF Tipo IF Tipo IT Tipo IE 40 x 12 x 26 4 nb 40 x 12 x 26 4 nb M8 x 1 5 nb M12 x 1 7 nb M12 x 1 7 nb M12 x 1 7 nb M12 x 1 7 nb 28 x 10 x 16 4 nb 74 68 76 – 66 – – – – 114 124 – – 124 – – – – – 40 – – 40 – – – – – – – 50 36 – – – – – 96 – 82 78 – – – – 102 106 – 102 102 – – – – – – – 116 122 – – – – – 68 – – 66 – – – – M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb M12 x 1 4 nb Ø 6,5 4 nb M8 x 1 4 nb 54 48 56 52 38 – – – – – – – – 78 – – – – – – – – 98 – – – – – – – 112 110 – – – – 114 – – – – – – – – 54 48 56 – – – – – – 114 – – – – – – – – – 58 – – 58 – – – – – – – – 40 – – – – M8 x 1 4 nb – – – – 90 – – – –
  • 31. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 33 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IW Tipo IG Tipo IG Tipo IG Tipo IG Tipo IA Tipo IF Tipo IG 60 x 36 x 10 8 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 12 nb M18 x 1 12 nb M18 x 1 12 nb M18 x 1 12 nb M18 x 1 12 nb M18 x 1 10 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 8 nb M18 x 1 0,8...8 nb Ø 20 10 nb M12 x 1 8 nb – 68 – – 66 – – – – 54 48 56 – – – 54 – – 114 – – – – – – – – – – – 50 36 – – – – – – – – 100 – – – – – 106 – 102 102 – – – – – – – 116 122 – – – – – 96 – 82 80 – – – – – – – – 110 – – – – 54 48 56 52 38 – – – – – – – – 80 – – – – – 110 – 112 110 – – – – 114 122 126 – 120 – – – – – – – – 44 – – – – 62 58 64 – 58 – 62 60 64 – – – – 90 – – – – M12 x 1 8 nb – – – – 100 – – – – M18 x 1 0,8...8 nb – – – – 44 – – – –
  • 32. Panoramica del sistema Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 34 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IB Tipo II Tipo IME Tipo II Tipo II Tipo IB Tipo II Tipo II Ø 34 30 nb M30 x 1,5 22 nb M30 x 1,5 22 nb M30 x 1,5 22 nb M30 x 1,5 22 nb M30 x 1,5 22 nb 40 x 40 x 120 20 nb 40 x 40 x 120 20 nb – – 64 – – – – 60 – – – – – 36 – – – – – 96 – 84 80 – – – – – – – – 100 – – – – – 106 – 102 102 – – – – – – – 116 122 – – – – – – – – – – 74 72 76 – – – – – – – 124 – M30 x 1 1...15 nb M30 x 1,5 15 nb M30 x 1,5 15 nb Ø 34 20 nb – – – – 44 – – – – M30 x 1,5 15 nb M30 x 1,5 15 nb M30 x 1,5 15 nb M30 x 1,5 15 nb 54 48 56 52 38 – – – – – – – – 80 – – – – – – – 112 110 – – – – 114 – 126 – – – – – – 54 48 56 – – – – – – 114 – – – – – – – – – 58 64 – – – 62 60 64 M30 x 1,5 15 nb – – – 108 108 – – – –
  • 33. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi 35 Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per campi elettro- magnetici Per oli e lubrificanti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Tipo IDE Tipo ID Tipo IME Tipo ICE Tipo IMC Tipo IMC* *disponibile con 4 fili DC 105 x 80 x 40 60 nb 105 x 80 x 40 60 nb 120 x 80 x 30 50 nb – – – – 70 – – 72 76 – – – – – – 120 124 126 – 72 76 – – – – – – 40 x 40 x 120 30 nb 90 x 60 x 40 40 nb 90 x 60 x 40 40 nb 40 x 40 x 66 35 nb 40 x 40 x 66 35 nb 40 x 40 x 66 35 nb – – – – – – – 72 – – – – – – – – 72 76 – – – – – – – 124 126 – – – – 70 76 – – – – – – – 100 – – – – – – – 110 124 – – – – 40 x 40 x 66 40 nb – – – – 100 – – – –
  • 34. Maggiore distanza di commutazione per una migliore disponibilità dell’impianto. Elevata comodità di montaggio grazie all’indicatore di regolazione a LED. Sicurezza e velocità di montaggio grazie al corpo resistente e rafforzato. Tutti i sensori sono dotati di un connettore M12 resistente alla corrosione. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M12 · ottone / nichelato E11114 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, Per sensori con da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 36 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 35. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Regolatore ottico (2 LED) con IGS208 / 209, IFS208 / 209 e IIS206 / 207 Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 46 4 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 1 IFS210 M12 / L = 51 7 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 2 IFS211 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 3 IGS210 M18 / L = 52 12 nb ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 4 IGS211 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFS204 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 6 IFS205 M12 / L = 70 4 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 7 IFS212 M12 / L = 70 7 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 8 IFS213 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 9 IGS204 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 10 IGS205 M18 / L = 70 8 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 11 IGS212 M18 / L = 70 12 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 12 IGS213 M30 / L = 50 15 b ottone 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 13 IIS204 M30 / L = 50 22 nb ottone 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 14 IIS205 M30 / L = 70 15 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 15 IIS210 M30 / L = 70 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 16 IIS211 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 2 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFS206 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 6 IFS207 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 9 IGS206 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 10 IGS207 M30 / L = 50 15 b ottone 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 13 IIS208 M30 / L = 50 22 nb ottone 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 14 IIS209 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 6, 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 64 M12 / L = 70 4 b ottone 10...30 IP 67 500 100 2,8 12 7 IFS208 M12 / L = 70 7 nb ottone 10...30 IP 67 500 100 2,8 12 8 IFS209 M18 / L = 70 8 b ottone 10...30 IP 67 400 100 2,8 12 11 IGS208 M18 / L = 70 12 nb ottone 10...30 IP 67 300 100 2,8 12 12 IGS209 M30 / L = 70 15 b ottone 10...30 IP 67 100 100 2,5 10 15 IIS206 M30 / L = 70 22 nb ottone 10...30 IP 67 100 100 2,5 10 16 IIS207 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 37
  • 36. Maggiore distanza di commutazione per una migliore disponibilità dell’impianto. Elevata comodità di montaggio grazie all’indicatore di regolazione a LED. Sicurezza e velocità di montaggio grazie al corpo resistente e rafforzato. Tutti i sensori sono dotati di un connettore M12 resistente alla corrosione. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 sleeve di montaggio · per forme M18 · ottone / bianco-bronzo-rivestito E11115 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Briglia di fissaggio · Ø 30 mm · con fine cosa · per forme M30 · PC E11049 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 38 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 37. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 2 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFS214 M12 / L = 70 2 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 7 IFS216 M12 / L = 50 4 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 6 IFS215 M12 / L = 70 4 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 8 IFS217 M18 / L = 46 5 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 9 IGS214 M18 / L = 70 5 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 11 IGS216 M18 / L = 51 8 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 10 IGS215 M18 / L = 70 8 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 12 IGS217 M30 / L = 50 10 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 13 IIS212 M30 / L = 70 10 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 15 IIS214 M30 / L = 50 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 14 IIS213 M30 / L = 70 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 16 IIS215 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 39
  • 38. Dimensioni ridotte con collegamento tra- mite connettore M8 o M12 o tramite cavo. Diverse lunghezze pressoché per ogni impiego. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Elevata frequenza di commutazione fino a 2.000 Hz. Vasta scelta di accessori di fissaggio e di connettori. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Scopo · per tipi M8 x 1 · acciaio E10154 Briglia di fissaggio · Ø 8 mm · con fine cosa · per forme M8 · PC E11521 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Connettore femmina, M8, gruppo 2 2 m nero, cavo PUR, LED E11492 Connettore femmina, M8, gruppo 2 5 m nero, cavo PUR, LED E11493 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 9 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 9 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 40 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 39. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 53 1 b ottone 10...36 IP 67 750 200 1 15 17 IE5090 M8 / L = 62 2 b ottone 10...36 IP 67 1000 200 2,5 15 18 IE5312 M8 / L = 62 4 nb ottone 10...36 IP 67 300 200 2,5 15 19 IE5288 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10, 6 · Schema di collegamento N° 64 M8 / L = 37 3 b ottone 10...30 IP 67 1000 100 2,8 10 20 IE5351 M8 / L = 37 5 nb ottone 10...30 IP 67 700 100 2,8 10 21 IE5352 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 2 M8 / L = 62 2 b ottone 10...36 IP 67 800 250 1,6 15 18 IE5327 Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 50 2 b ottone 10...36 IP 67 1000 250 2,5 15 22 IE5287 M8 / L = 30 2 b INOX 10...30 IP 67 1500 100 2,5 15 23 IE5366 M8 / L = 30 4 nb INOX 10...30 IP 67 700 100 2,5 15 24 IE5367 Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 64 M8 / L = 40 3 b ottone 10...30 IP 67 1000 100 2,8 10 25 IE5338 M8 / L = 40 5 nb INOX 10...30 IP 67 700 100 2,8 10 26 IE5340 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 64 M8 / L = 37 3 b ottone 10...30 IP 67 1000 100 2,8 10 20 IE5344 M8 / L = 37 5 nb ottone 10...30 IP 67 700 100 2,8 10 21 IE5346 Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 3 M8 / L = 50 1 b INOX 10...36 IP 65 1500 200 2,5 15 27 IE5258 Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 65 M8 / L = 40 3 b ottone 10...30 IP 67 1000 100 2,8 10 28 IE5349 M8 / L = 40 5 nb INOX 10...30 IP 67 700 100 2,8 10 26 IE5350 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 41
  • 40. Dimensioni ridotte con collegamento tra- mite connettore M8 o M12 o tramite cavo. Diverse lunghezze pressoché per ogni impiego. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Elevata frequenza di commutazione fino a 2.000 Hz. Vasta scelta di accessori di fissaggio e di connettori. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Scopo · per tipi M8 x 1 · acciaio E10154 Briglia di fissaggio · Ø 8 mm · con fine cosa · per forme M8 · PC E11521 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 9 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 9 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 42 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 41. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 M5 / L = 45 0,8 b V2A (1.4305) 10...36 IP 65 2000 100 2,5 15 29 IY5036 connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2 · Schema di collegamento N° 1 M5 / L = 41 1,5 nb acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1800 100 3 10 30 IY5048 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M5 / L = 30 0,8 b V2A (1.4305) 10...36 IP 65 2000 100 2,5 15 31 IY5029 M5 / L = 23 1,2 b V2A (1.4305) 10...30 IP 65 < 2000 100 2,5 15 32 IY5052 M5 / L = 27 1,5 nb acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1800 100 3 10 33 IY5049 M8 / L = 35 1 b ottone 10...36 IP 67 750 200 1 15 34 IE5072 M8 / L = 50 1 b ottone 10...36 IP 67 750 200 1 15 35 IE5121 M8 / L = 50 1 b PBT 10...36 IP 67 1000 200 1 15 35 IE5129 M8 / L = 35 2 nb PBT 10...36 IP 67 800 200 1 15 34 IE5099 M8 / L = 20 1,5 b acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1000 200 1,5 10 36 IE5348 M8 / L = 27 2 b INOX 10...30 IP 67 1500 100 2,5 15 37 IE5368 M8 / L = 27 4 nb INOX 10...30 IP 67 500 100 2,5 15 38 IE5369 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 66 M8 / L = 37 3 b ottone 10...30 IP 67 1000 100 2,8 10 20 IE5343 M8 / L = 37 5 nb ottone 10...30 IP 67 700 100 2,8 10 21 IE5345 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 43
  • 42. Sensori induttivi analogici 0...10 V o uscita di corrente 4...20 mA. Ampia portata di 8 mm con il tipo M18 e di 15 mm con il tipo M30. Ripetibilità estremamente alta, inferiore al 2 %. Errore di linearità trascurabile, inferiore al 3 % del valore finale. Grande intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M18 · inox 316L E11534 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 44 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 43. b = incastrabile, nb = non incastrabile Tipo filettato e parallelepipedo 3 cavi DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita 4...20 mA analogica · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 5 M12 / L = 70 0,2...2 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 7 IF6028 M12 / L = 70 0,4...4 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 8 IF6030 M18 / L = 60 0,5...5 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 39 IG6086 M18 / L = 60 0,8...8 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 40 IG6083 M30 / L = 70 1...10 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 15 II5916 M30 / L = 70 1...15 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 16 II5913 40 x 40 x 66 1...15 b PA (poliamide) 15...30 IP 67 – – – 20 41 IM5139 40 x 40 x 66 1...26 nb PA (poliamide) 15...30 IP 67 – – – 20 41 IM5141 Connettore M12 · Funzione dell'uscita 0...10 V analogica · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 5 M12 / L = 70 0,2...2 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 7 IF6029 M12 / L = 70 0,4...4 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 8 IF6031 M18 / L = 60 0,5...5 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 39 IG6087 M18 / L = 60 0,8...8 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 40 IG6084 M30 / L = 70 1...10 b ottone 15...30 IP 67 – – – 20 15 II5917 M30 / L = 70 1...15 nb ottone 15...30 IP 67 – – – 20 16 II5914 40 x 40 x 66 1...15 b PA (poliamide) 15...30 IP 67 – – – 20 41 IM5140 40 x 40 x 66 1...26 nb PA (poliamide) 15...30 IP 67 – – – 20 41 IM5142 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 45
  • 44. Sensori di prossimità ottici in esecuzione resistente M12. IP 69K e IP 68: stagno anche in caso di estreme condizioni ambientali. Elevata frequenza di commutazione 1.600 Hz per processi veloci. Economico come un sensore di prossimità M12. Utilizzo semplice grazie alla distanza di commutazione fissa. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 9 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 9 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 46 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 45. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata M12 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 63 50 b V4A (316L) 10...30 IP 68 1600 100 2,5 15 42 JAC201 M12 / L = 63 50 b V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 1600 100 2,5 15 42 JAT201 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 47
  • 46. Corpo in plastica e in ottone per diverse applicazioni. Diverse lunghezze degli apparecchi pressoché per ogni impiego. Grande intervallo di temperatura a frequenze elevate. Cavo in PVC collaudato per collegamenti variabili. Numerosi accessori di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M12 · ottone / nichelato E10806 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M18 · ottone / nichelato E10807 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M30 · ottone / nichelato E10808 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 48 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 47. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M12 / L = 35 2 b ottone 10...36 IP 67 1500 150 2,5 15 43 IF5188 M12 / L = 71 2 b ottone 10...36 IP 67 800 250 2,5 15 44 IF5297 M12 / L = 71 2 b PBT 10...55 IP 67 800 250 2,5 15 44 IF5313 M12 / L = 35 4 nb ottone 10...36 IP 67 1500 150 2,5 15 45 IF5249 M12 / L = 71 4 nb ottone 10...36 IP 67 1500 250 2,5 15 46 IF5329 M12 / L = 71 4 nb PBT 10...36 IP 67 400 250 2,5 15 44 IF5345 M18 / L = 38 5 b ottone 18...36 IP 67 500 150 2,5 15 47 IG5221 M18 / L = 80 5 b ottone 10...36 IP 67 500 250 2,5 15 48 IG5397 M18 / L = 80 5 b PBT 10...36 IP 67 500 250 2,5 15 48 IG5399 M18 / L = 38 8 nb ottone 18...36 IP 67 200 150 2,5 15 49 IG5285 M18 / L = 80 8 nb ottone 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 50 IG5398 M18 / L = 80 8 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 48 IG5401 M30 / L = 45 10 b ottone 18...36 IP 67 300 150 2,5 15 51 II5166 M30 / L = 81 10 b ottone 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 52 II5256 M30 / L = 81 10 b PBT 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 52 II5369 M30 / L = 45 15 nb ottone 18...36 IP 67 250 150 2,5 15 53 II5346 M30 / L = 81 15 nb ottone 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 54 II5284 M30 / L = 81 15 nb PBT 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 52 II5300 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 49
  • 48. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Montaggio veloce e sicuro grazie all’indicatore di regolazione a LED. Sensori con connettore M12 facile da montare. Alta resistenza agli urti e alle vibrazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 50 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 49. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 6, 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 64 M12 / L = 70 4 b ottone 10...30 IP 67 500 100 2,8 12 7 IFS208 M12 / L = 70 7 nb ottone 10...30 IP 67 500 100 2,8 12 8 IFS209 M18 / L = 70 8 b ottone 10...30 IP 67 400 100 2,8 12 11 IGS208 M18 / L = 70 12 nb ottone 10...30 IP 67 300 100 2,8 12 12 IGS209 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 6, 7, 8 · Schema di collegamento N° 67 M12 / L = 45 4 b ottone 10...30 IP 67 700 100 2,5 – 5 IFS200 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...30 IP 67 700 100 2,5 – 6 IFS201 M18 / L = 46 8 b ottone 10...30 IP 67 300 100 2,5 – 9 IGS200 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...30 IP 67 250 100 2,5 – 10 IGS201 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 51
  • 50. 4 funzioni di commutazione grazie alla semplice inversione di polarità del cavo. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Montaggio veloce e sicuro grazie all’indicatore di regolazione a LED. Connettore M12 facile da montare e manutenzionare. Corrente residua inferiore a 1 mA. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M8 · ottone / speciale E10848 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M12 · ottone / nichelato E10806 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M18 · ottone / nichelato E10807 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M30 · ottone / nichelato E10808 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 6 2 m nero, cavo PUR / PVC E10216 Connettore femmina, M12, gruppo 6 5 m arancione, cavo PUR / PVC E10215 Connettore femmina, M12, gruppo 6 2 m arancione, cavo PUR / PVC E10188 Connettore femmina, M12, gruppo 6 5 m arancione, cavo PUR / PVC E10214 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 52 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 51. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 6, 7, 8 · Schema di collegamento N° 68 M8 / L = 69 1 b ottone 5...36 IP 67 2700 200 4,6 – 55 IE5203 M12 / L = 83 2 b ottone 10...55 IP 67 1100 300 4,6 – 56 IF5598 M12 / L = 83 4 nb ottone 10...55 IP 67 1500 300 4,6 – 57 IF5647 M18 / L = 70 5 b ottone 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 58 IG5595 M18 / L = 76 8 nb ottone 10...55 IP 67 300 400 4,6 – 59 IG5597 M30 / L = 78 10 b ottone 10...55 IP 67 450 400 4,6 – 60 II5490 M30 / L = 78 15 nb ottone 10...55 IP 67 200 400 4,6 – 61 II5492 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 53
  • 52. 4 funzioni di commutazione grazie alla semplice inversione di polarità dei cavi. Corpo in plastica e in ottone per ogni applicazione. Resistente ad olii e a grassi grazie ai cavi in PVC con guaina in PUR. Grande intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C. Corrente residua inferiore a 1 mA. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M8 · ottone / speciale E10848 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M12 · ottone / nichelato E10806 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M18 · ottone / nichelato E10807 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M30 · ottone / nichelato E10808 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 54 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 53. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 69 M8 / L = 50 1 b ottone 5...36 IP 67 2000 200 4,6 – 35 IE5222 M8 / L = 50 2 nb ottone 5...36 IP 67 2700 200 4,6 – 62 IE5238 M8 / L = 50 2 nb PBT (Pocan) 5...36 IP 67 2000 200 4,6 – 35 IE5202 M12 / L = 71 2 b ottone 10...55 IP 67 1100 400 4,6 – 44 IF5645 M12 / L = 71 2 b PBT 10...55 IP 67 1100 400 4,6 – 44 IF5644 M12 / L = 71 4 nb ottone 10...55 IP 67 1500 400 4,6 – 46 IF5646 M12 / L = 71 4 nb PBT 10...55 IP 67 1500 400 4,6 – 44 IF5597 M18 / L = 80 5 b PBT 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 48 IG5593 M18 / L = 80 5 b ottone 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 48 IG5594 M18 / L = 80 8 nb PBT 10...55 IP 67 300 400 4,6 – 48 IG5533 M18 / L = 80 8 nb ottone 10...55 IP 67 300 400 4,6 – 50 IG5596 M30 / L = 45 10 b ottone 10...55 IP 67 450 400 4,6 – 51 II5493 M30 / L = 81 10 b PBT 10...55 IP 67 450 400 4,6 – 52 II5488 M30 / L = 81 10 b ottone 10...55 IP 67 450 400 4,6 – 52 II5489 M30 / L = 81 15 nb PBT 10...55 IP 67 200 400 4,6 – 52 II5436 M30 / L = 81 15 nb ottone 10...55 IP 67 200 400 4,6 – 54 II5491 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 70 M18 / L = 110 5 b PBT 10...55 IP 65 800 400 4,6 – 63 IG5718 M18 / L = 110 8 nb PBT 10...55 IP 65 300 400 4,6 – 63 IG5719 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 55
  • 54. Elevato range di tensione per tutte le correnti da 20 V a 250 V AC/DC. Dispendio ridotto di cablaggio grazie ad una tecnica funzionale a 2 fili. Sensori con cavo in PVC per un impiego comodo e variabile. Intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C per applicazioni esigenti. Alta resistenza agli urti e alle vibrazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Briglia di fissaggio · Ø 30 mm · con fine cosa · per forme M30 · PC E11049 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 56 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 55. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Forma filettata Apparecchi a 2 fili AC e per tutte le correnti Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 6 M12 / L = 71 2 b PBT 20...250 IP 67 25 / 250 / 8,5 / – 44 IF0001* M12 / L = 71 2 b ottone 20...250 IP 67 25 / 250 / 8,5 / – 44 IF0005* M12 / L = 71 4 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 250 / 8,5 / – 44 IF0003* M12 / L = 71 4 nb ottone 20...250 IP 67 25 / 250 / 8,5 / – 46 IF0007* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 7 M18 / L = 80 5 b PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 48 IG0005* M18 / L = 80 5 b ottone 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 48 IG0011* M18 / L = 80 8 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 48 IG0006* M18 / L = 80 8 nb ottone 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 50 IG0012* M30 / L = 81 10 b PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 52 II0005* M30 / L = 81 10 b ottone 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 52 II0011* M30 / L = 81 15 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 52 II0006* M30 / L = 81 15 nb ottone 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 54 II0012* Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 57 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 56. Distanze di commutazione da 0,8 mm a 20 mm. Collegamento a scelta tramite connettore M8 o M12 o tramite cavo. Svariati diametri del manicotto da Ø 4 mm a 34 mm. Sensori con funzione di uscita normal- mente aperto / normalm. chiuso / progr. Vasta scelta di accessori di fissaggio e di connettori. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 4 mm · TPE E10204 Briglia di fissaggio · Ø 6,5 mm · PPE E10014 Briglia di fissaggio · Ø 20 mm · PA E10192 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PA E10193 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Connettore femmina, M8, gruppo 2 2 m nero, cavo PUR, LED E11492 Connettore femmina, M8, gruppo 2 5 m nero, cavo PUR, LED E11493 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 58 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 57. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma cilindrica (manicotto liscio) 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 Ø 4 / L = 45 0,8 b V2A (1.4305) 10...36 IP 65 2000 100 2,5 15 64 IZ5035 Ø 4 / L = 41 1,5 nb acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1800 100 3 10 65 IZ5046 Ø 6,5 / L = 49 1,5 b ottone 10...36 IP 65 2000 250 2,5 15 66 IT5034 Ø 6,5 / L = 49 1 b INOX 10...36 IP 65 1500 200 2,5 15 66 IT5021 Ø 6,5 / L = 30 2 b INOX 10...30 IP 67 1500 100 2,5 15 67 IT5040 Ø 6,5 / L = 30 4 nb INOX 10...30 IP 67 700 100 2,5 15 68 IT5041 Ø 6,5 / L = 50 4 nb INOX 10...30 IP 67 300 100 2,5 15 69 IT5044 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 Ø 20 / L = 92 10 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 70 IA5127 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 Ø 4 / L = 30 0,8 b V2A (1.4305) 10...36 IP 65 2000 100 2,5 15 71 IZ5026 Ø 4 / L = 23 0,8 b V2A (1.4305) 10...30 IP 65 2000 100 2,5 15 72 IZ5051 Ø 3 / L = 27 1 nb acciaio inossidabile 10...30 IP 67 5000 100 1,5 12 73 IZ5048 Ø 4 / L = 23 1,2 b V2A (1.4305) 10...30 IP 65 > 2000 100 2,5 15 72 IZ5052 Ø 4 / L = 27 1,5 nb acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1800 100 3 10 74 IZ5047 Ø 6,5 / L = 27 2 b INOX 10...30 IP 67 1500 100 2,5 15 75 IT5042 Ø 6,5 / L = 27 4 nb INOX 10...30 IP 67 500 100 2,5 15 76 IT5043 Ø 6,5 / L = 35 1 b ottone 10...36 IP 67 900 200 1 15 77 IT5001 Ø 6,5 / L = 19 2 b acciaio inossidabile 10...30 IP 67 1000 200 2,5 20 78 IT5039 Ø 20 / L = 77 10 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 79 IA5082 Ø 34 / L = 82 20 nb PBT 10...36 IP 67 60 250 2,5 15 80 IB5096 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 59
  • 58. Punto di attacco per possibilità di collegamento universali. Intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C per applicazioni esigenti. Range di tensione da 10 V a 36 V DC con corrente di carico 250 mA. Normalmente aperto / normalmente chiuso programmabile (con forma IB). Corpo in plastica resistente e collaudato. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm · PA E10192 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PA E10193 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 60 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 59. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma cilindrica (manicotto liscio) 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 Ø 20 / L = 92 10 nb PBT 10...36 IP 65 300 250 2,5 15 81 IA5062 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 Ø 20 / L = 92 10 nb PBT 10...36 IP 65 300 250 2,5 15 81 IA5063 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 Ø 34 / L = 98 20 nb PBT 10...36 IP 65 350 250 2,5 15 82 IB5063 Ø 34 / L = 98 30 nb PBT 10...36 IP 65 350 200 2,5 15 82 IB5133 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 61
  • 60. 4 funzioni di commutazione grazie alla semplice inversione di polarità dei cavi. Elevato range di tensione da 10 V a 55 V DC. Corrente residua inferiore a 1 mA. Grande intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C. Corrente di carico elevata fino a 400 mA. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm · PA E10192 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PA E10193 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 62 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 61. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma cilindrica (manicotto liscio) 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 69 Ø 20 / L = 77 10 nb PBT 10...55 IP 67 300 400 4,6 – 79 IA5108 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 70 Ø 20 / L = 92 10 nb PBT 10...55 IP 65 300 300 4,6 – 81 IA5122 Ø 34 / L = 98 20 nb PBT 10...55 IP 65 300 300 4,6 – 82 IB5124 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 63
  • 62. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Cavo o punto di attacco a scelta. Elevato range di tensione da 20 V a 250 V AC/DC. Diverse funzioni di uscita. Possibilità di scelta della posizione del punto di attacco, diritta o a gomito. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm · PA E10192 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PA E10193 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 64 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 63. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Forma cilindrica (manicotto liscio) Apparecchi a 2 fili per tutte le correnti AC/DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 7 Ø 20 / L = 77 10 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 70 350 / 100 6,5 / 6 – 79 IA0004* Ø 34 / L = 82 20 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 80 IB0004* Ø 34 / L = 82 30 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 80 IB0026* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 9 Ø 20 / L = 77 10 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 70 350 / 100 6,5 / 6 – 79 IA0027* Ø 34 / L = 82 20 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 80 IB0017* Ø 34 / L = 82 30 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 80 IB0027* Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 10 Ø 20 / L = 92 10 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 70 350 / 100 6,5 / 6 – 81 IA0032* Ø 34 / L = 98 20 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 82 IB0016* Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 65 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 64. Diverse grandezze per applicazioni professionali. Sensori con funzione normalmente aperto e normalmente chiuso. Montaggio veloce, facile e flessibile grazie alle forme compatte. Di piccole dimensioni per un ingombro limitato. Sensori con connettore M8 piccolo e compatto. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Connettore femmina, M8, gruppo 2 2 m nero, cavo PUR, LED E11492 Connettore femmina, M8, gruppo 2 5 m nero, cavo PUR, LED E11493 Connettore femmina, M8 2 m nero, cavo PUR E11489 Connettore femmina, M8 5 m nero, cavo PUR E11490 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 66 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 65. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 3 fili DC IL5004: zona attiva frontale, IL5005: zona attiva centrale Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 28 x 10 x 16 2 b PBT 10...36 IP 67 800 200 1 15 83 IS5035 28 x 10 x 16 4 nb PBT 10...36 IP 67 2000 250 2,5 15 83 IS5071 40 x 8 x 8 2 b ottone 10...36 IP 65 2000 250 1,6 15 84 IL5004 40 x 8 x 8 2 b ottone 10...36 IP 65 2000 250 2,5 15 84 IL5005 40 x 12 x 26 2 b PBT 10...36 IP 65 1400 250 2,5 15 85 IN5230 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...36 IP 65 1300 250 2,5 15 85 IN5212 60 x 36 x 10 8 nb PBT 10...36 IP 65 300 250 2,5 15 86 IW5064 Connettore M8 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 3 60 x 36 x 10 8 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 5 86 IW5062 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 67
  • 66. Diverse grandezze per applicazioni specifiche. Montaggio veloce, facile e flessibile grazie alle forme compatte. Ideale per applicazioni ad ingombro limitato. Cavo di collegamento in PVC da 2 m. Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 68 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 67. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 3 fili DC PNP IL5002: zona attiva frontale, IL5003: zona attiva centrale Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 28 x 10 x 16 2 b PBT 10...36 IP 67 800 200 1 15 87 IS5001 28 x 10 x 16 3 nb PBT 10...36 IP 67 100 200 1 15 87 IS5031 28 x 10 x 16 4 nb PBT 10...36 IP 67 2000 250 2,5 15 88 IS5070 25 x 5 x 5 0,8 b alluminio 10...30 IP 65 1000 100 1 10 89 IL5022 40 x 8 x 8 2 b ottone 10...36 IP 65 2000 250 2,5 15 90 IL5002 40 x 8 x 8 2 b ottone 10...36 IP 65 2000 250 2,5 15 90 IL5003 40 x 12 x 26 2 b PBT 10...36 IP 67 1400 250 2,5 15 91 IN5121 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...36 IP 67 1300 250 2,5 15 91 IN5129 60 x 36 x 10 5 b PBT 10...36 IP 67 400 250 2,5 15 92 IW5051 60 x 36 x 10 8 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 92 IW5058 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 11 40 x 12 x 26 2 b PBT 10...36 IP 67 1400 250 2,5 15 91 IN5186 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...36 IP 67 1300 250 2,5 15 91 IN5188 60 x 36 x 10 5 b PBT 10...36 IP 67 400 250 2,5 15 92 IW5048 60 x 36 x 10 8 nb PBT 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 92 IW5053 Cavo di collegamento 0,15 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 11 27 x 10,5 x 25 2 nb nylon 10...36 IP 67 2000 200 2,5 10 93 IJ5002 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 69
  • 68. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Diverse grandezze per applicazioni esigenti. Connettore M12 facile da montare e sostituire. Montaggio veloce, facile e flessibile grazie alle forme compatte. Tipo IM: superficie attiva selezionabile in 5 posizioni, LED ben visibili agli angoli. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Staffa di montaggio · per forme IMC · zinco molato sotto pressione E10731 Staffa di montaggio · per forme ID · V2A (1.4305) E10730 Staffa di montaggio · per forme IMC · acciaio inox V2A (1.4301) E10740 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 9 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 9 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 70 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 69. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 3 / 4 fili DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 40 x 40 x 66 20 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 100 200 2,5 20 41 IM5115 40 x 40 x 66 35 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 80 200 2,5 20 41 IM5116 40 x 40 x 66 40 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 60 200 2,5 20 41 IM5117 92 x 80 x 40 50 b PPE 10...36 IP 67 70 250 2,5 15 94 ID5055 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 105 x 80 x 40 60 nb PPE 10...36 IP 65 100 250 2,5 15 95 ID5046 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 12 40 x 40 x 66 20 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 100 200 2,5 25 41 IM5123 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 9 · Schema di collegamento N° 12 40 x 40 x 66 35 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 – 200 2,5 20 41 IM5134 40 x 40 x 66 40 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 – 200 2,5 20 41 IM5136 92 x 80 x 40 50 b PPE 10...36 IP 67 70 250 2,5 20 94 ID5058 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 71
  • 70. Diverse grandezze per applicazioni esigenti. Funzioni di uscita progr., in caso di apparecchi con morsetti di collegamento. Montaggio veloce, facile e flessibile grazie alle forme compatte. A scelta con cavo o punto di attacco con morsetto. Zona attiva in 5 posizioni a scelta con forme IMC / IVE. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Staffa di montaggio · per forme IV · alluminio / anodizzato 10...20 μm E10072 Collegamento a vite per cavi · M20 x 1,5 · per forme IV · corpo: poliamide E11270 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 72 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 71. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 3 / 4 fili DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 120 x 80 x 30 50 nb PPE 10...36 IP 67 100 250 2,5 15 96 ID5026 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 40 x 40 x 120 15 b PPE 10...36 IP 65 350 250 2,5 15 97 IM5020 40 x 40 x 120 20 nb PPE 10...36 IP 65 350 250 2,5 15 97 IM5019 40 x 40 x 120 30 nb PPE 10...36 IP 65 100 250 2,5 15 97 IM5046 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 71 90 x 60 x 40 40 nb PPE 10...36 IP 65 15 250 2,5 15 98 IC5005 105 x 80 x 40 60 nb PPE 10...36 IP 65 100 250 2,5 15 99 ID5005 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 13 40 x 40 x 118 15 b PBT 10...60 IP 67 150 200 3 20 100 IV5003 40 x 40 x 118 20 b PBT 10...60 IP 67 150 200 3 20 100 IV5004 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 73
  • 72. 4 funzioni di commutazione grazie alla semplice inversione di polarità dei cavi. Con apparecchi con punto di attacco, zona attiva in 5 posizioni a scelta. Intervallo di temperatura da -25 °C a 80 °C per applicazioni esigenti. Dispendio ridotto di cablaggio grazie ad una tecnica funzionale a 2 fili. Corrente residua inferiore a 1 mA. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Collegamento a vite per cavi · M20 x 1,5 · per forme IV · corpo:poliamide E11270 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 74 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 73. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 69 28 x 10 x 16 2 b PBT 5...36 IP 67 2000 200 4,6 – 87 IS5026 40 x 12 x 26 2 b PBT 10...55 IP 67 1300 400 4,6 – 91 IN5207 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...55 IP 67 1200 400 4,6 – 91 IN5208 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 70 40 x 40 x 120 15 b PPE 10...55 IP 65 > 350 400 4,6 – 97 IM5037 40 x 40 x 120 20 nb PPE 10...55 IP 65 > 300 400 4,6 – 97 IM5038 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 75
  • 74. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Elevato range di tensione per tutte le correnti da 20 V a 250 V AC/DC. Dispendio ridotto di cablaggio grazie ad una tecnica funzionale a 2 fili. In caso di apparecchi con forma IM, zona attiva in 5 posizioni a scelta. Montaggio veloce, facile e flessibile grazie alle forme compatte. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Staffa di montaggio · per forme ID · V2A (1.4305) E10730 Staffa di montaggio · per forme IMC · acciaio inox V2A (1.4301) E10740 Staffa di montaggio · per forme IMC · zinco molato sotto pressione E10731 Collegamento a vite per cavi · M20 x 1,5 · per forme IV · corpo: poliamide E11270 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 5 2 m arancione, cavo PVC E10867 Connettore femmina, M12, gruppo 5 5 m arancione, cavo PVC E10868 Connettore femmina, M12, gruppo 5 2 m arancione, cavo PVC E10865 Connettore femmina, M12, gruppo 5 5 m arancione, cavo PVC E10866 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per applicazioni industriali 76 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 75. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Forma rettangolare Apparecchi a 2 fili per tutte le correnti AC/DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 5 · Schema di collegamento N° 14 40 x 40 x 66 20 b PPE 20...250 IP 67 25 / 140 350 / 100 6,5 / 6 – 101 IM0054* 40 x 40 x 66 35 nb PPE 20...250 IP 67 20 / 50 350 / 100 6,5 / 6 – 101 IM0053* 92 x 80 x 40 50 b PPE modificato 20...250 IP 67 25 350 / 100 6,5 / 6 – 94 ID0049* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 9 40 x 12 x 26 2 b PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,7 / 6 – 91 IN0077* 40 x 12 x 26 4 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,7 / 6 – 91 IN0085* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 7 40 x 12 x 26 2 b PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,7 / 6 – 91 IN0073* 40 x 12 x 26 4 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6,7 / 6 – 91 IN0081* 120 x 80 x 30 50 nb PPE modificato 20...250 IP 65 25 / 35 350 / 100 5,5 / 5 – 96 ID0014* Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 10 40 x 40 x 120 15 b PPE 20...250 IP 65 20 / 55 350 / 100 6,5 / 6 – 97 IM0011* 40 x 40 x 120 20 nb PPE 20...250 IP 65 20 / 55 350 / 100 6,5 / 6 – 97 IM0010* Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 72 90 x 60 x 40 40 nb PPE 20...250 IP 65 10 350 / 100 6,5 / 6 – 98 IC0003* 105 x 80 x 40 60 nb PPE 20...250 IP 65 4 350 / 100 6,5 / 6,5 – 99 ID0013* Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 77 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 76. Resistenti ad olii e a lubrificanti aggressivi. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Montaggio sicuro grazie al corpo resistente e dalle pareti spesse. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M12 · ottone / nichelato E11114 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 78 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 77. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata M12, 3 fili DC PNP IFC210: 2 / 3 fili DC PNP/NPN con indicatore di regolazione ottico IFC206, IFC210, IFC209: Superficie attiva in ceramica come protezione da trucioli di metallo caldi Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 50 4 nb INOX 10...36 IP 67 700 200 2,5 15 102 IE5382 M8 / L = 50 2 b INOX 10...36 IP 67 1000 200 2,5 15 103 IE5381 M12 / L = 45 2 b ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 5 IFC239 M12 / L = 60 2 b ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 104 IFC243 M12 / L = 70 2 b ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 7 IFC241 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 5 IFC206 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 5 IFC204 M12 / L = 60 4 b ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 104 IFC229 M12 / L = 70 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 7 IFC237 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 64 M12 / L = 70 4 b ottone 10...30 IP 68 500 100 2,8 12 7 IFC210 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 50 4 nb ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 6 IFC240 M12 / L = 60 4 nb ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 105 IFC244 M12 / L = 70 4 nb ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 8 IFC242 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 6 IFC205 M12 / L = 60 7 nb ottone 10...36 IP 68 700 200 2,5 10 105 IFC230 M12 / L = 70 7 nb ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 8 IFC238 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 2 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 5 IFC209 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 5 IFC207 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...36 IP 68 700 100 2,5 10 6 IFC208 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 79
  • 78. Resistenti ad oli e a lubrificanti aggressivi. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Montaggio sicuro grazie al corpo resistente e dalle pareti spesse. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · con fine cosa · per forme M18 · ottone / bianco-bronzo-rivestito E11115 Briglia di fissaggio · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Briglia di fissaggio · con fine cosa · per forme M30 · PC E11049 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 80 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 79. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata M18 e M30, 3 fili DC PNP IGC210: 2 / 3 fili DC PNP/NPN con indicatore di regolazione ottico IGC206, IIC206, IGC209: Superficie attiva in ceramica come protezione da trucioli di metallo caldi Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 46 5 b ottone 10...36 IP 68 400 200 2,5 10 9 IGC226 M18 / L = 60 5 b ottone 10...36 IP 68 400 200 2,5 10 39 IGC230 M18 / L = 70 5 b ottone 10...36 IP 68 400 200 2,5 10 11 IGC228 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 68 400 100 2,5 10 9 IGC206 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 68 400 100 2,5 10 9 IGC204 M18 / L = 60 8 b ottone 10...36 IP 68 400 200 2,5 10 106 IGC221 M18 / L = 51 8 nb ottone 10...36 IP 68 300 200 2,5 10 10 IGC227 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 64 M18 / L = 70 8 b ottone 10...30 IP 68 400 100 2,8 12 11 IGC210 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 70 8 b ottone 10...36 IP 68 400 100 2,5 10 11 IGC224 M18 / L = 60 8 nb ottone 10...36 IP 68 300 200 2,5 10 40 IGC231 M18 / L = 70 8 nb ottone 10...36 IP 68 300 200 2,5 10 12 IGC229 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...36 IP 68 300 100 2,5 10 10 IGC205 M18 / L = 60 12 nb ottone 10...36 IP 68 300 200 2,5 10 40 IGC220 M18 / L = 70 12 nb ottone 10...36 IP 68 300 100 2,5 10 12 IGC225 M30 / L = 50 10 b V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 13 IIC212 M30 / L = 60 10 b V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 107 IIC216 M30 / L = 70 10 b V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 15 IIC214 M30 / L = 50 15 b ottone 10...36 IP 68 100 100 2,5 10 13 IIC200 M30 / L = 60 15 b ottone 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 107 IIC206 M30 / L = 70 15 b V4A (316L) 10...36 IP 68 100 100 2,5 10 15 IIC210 M30 / L = 50 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 14 IIC213 M30 / L = 60 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 108 IIC217 M30 / L = 70 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 16 IIC215 M30 / L = 50 22 nb ottone 10...36 IP 68 100 100 2,5 10 14 IIC201 M30 / L = 60 22 nb ottone 10...36 IP 68 100 200 2,5 10 108 IIC207 M30 / L = 70 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 100 100 2,5 10 16 IIC211 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 2 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 68 400 100 2,5 10 9 IGC209 M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 68 400 100 2,5 10 9 IGC207 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...36 IP 68 300 100 2,5 10 10 IGC208 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 81
  • 80. Resistenti ad oli e a lubrificanti aggressivi, IP 67 e IP 68. Alta resistenza agli urti e alle vibrazioni. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Corrente residua inferiore a 0,5 mA. Etichetta laser per una identificazione duratura degli apparecchi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Sleeve di montaggio · per forme M12 · ottone / nichelato E11114 Sleeve di montaggio · per forme M18 · ottone / bianco-bronzo-rivestito E11115 Briglia di fissaggio · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · per forme M18 · PC E11048 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 82 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 81. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata M12 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 67 M12 / L = 45 4 b ottone 10...30 IP 68 700 100 2,5 – 5 IFC200 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...30 IP 68 700 100 2,5 – 6 IFC201 M18 / L = 46 8 b ottone 10...30 IP 68 400 100 2,5 – 9 IGC200 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...30 IP 68 250 100 2,5 – 10 IGC201 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 73 M12 / L = 45 4 b ottone 10...30 IP 68 700 100 2,5 – 5 IFC202 M12 / L = 50 7 nb ottone 10...30 IP 68 700 100 2,5 – 6 IFC203 M18 / L = 46 8 b ottone 10...30 IP 68 300 100 2,5 – 9 IGC202 M18 / L = 51 12 nb ottone 10...30 IP 68 250 100 2,5 – 10 IGC203 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 83
  • 82. efector m quadronorm: 4 funzioni di commutazione programmabili. IP 68 e IP 67, resistenti ad olii e a lubrificanti aggressivi. Regolazione veloce e sicura grazie all’indicatore di regolazione a LED. Etichetta laser leggibile nel tempo. Maggiore distanza di commutazione per un rilevamento affidabile. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Briglia di fissaggio · Ø 30 mm · con fine cosa · per forme M30 · PC E11049 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 2 m arancione, cavo PUR / PVC E10188 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PUR / PVC E10214 Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR / PVC E10216 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PUR / PVC E10215 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 84 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 83. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 68 M12 / L = 60 4 b ottone 10...36 IP 68 700 100 4,6 – 104 IFC234 M12 / L = 60 7 nb ottone 10...36 IP 68 500 100 4,6 – 105 IFC235 M18 / L = 70 8 b ottone 10...30 IP 68 400 100 4,6 – 11 IGC222 M18 / L = 70 12 nb ottone 10...36 IP 68 300 100 4,6 – 12 IGC223 M30 / L = 70 15 b ottone 10...30 IP 68 100 100 4,6 – 15 IIC208 M30 / L = 70 22 nb ottone 10...30 IP 68 100 100 4,6 – 16 IIC209 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 85
  • 84. Resistenti ad olii e a lubrificanti aggressivi. Corrente residua inferiore a 0,8 mA. Innovativo fissaggio a scatto per un montaggio veloce con forma IO. Connettore M12 facile da montare e sostituire. Zona attiva in diverse posizioni a scelta (forma IM e IO). Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · per forme M12 · ottone / nichelato E11114 Sleeve di montaggio · per forme M18 · ottone / bianco-bronzo-rivestito E11115 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 86 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 85. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 15 M8 / L = 69 1 b ottone 5...36 IP 65 2000 200 4,6 – 55 IE9940 M12 / L = 60 2 b ottone 10...55 IP 67 800 100 4,6 – 109 IF9924 M18 / L = 65 5 b ottone 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 110 IG9983 26 x 26 x 43 10 b poliamide 10...36 IP 67 250 100 4,6 – 111 IO5016 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 74 40 x 40 x 66 15 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 100 4,6 – 112 IM5127 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 87
  • 86. Resistenti ad olii e a lubrificanti aggressivi. Corrente residua inferiore a 0,8 mA. Innovativo fissaggio a scatto per un montaggio veloce con forma IO. Cavo di collegamento resistente all’olio. Zona attiva in diverse posizioni a scelta (forma IM e IO). Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Sleeve di montaggio · per forme M12 · ottone / nichelato E11114 Sleeve di montaggio · per forme M18 · ottone / bianco-bronzo-rivestito E11115 Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, da cablare E11303 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 88 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 87. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Uscita cavo con connetore 0,8 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 15 M8 / L = 42 2 b ottone 10...55 IP 67 1000 100 4,5 – 113 IE9902 M12 / L = 54 2 b ottone 10...55 IP 67 800 100 4,6 – 114 IF9920 M18 / L = 58 5 b ottone 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 115 IG9984 Uscita cavo con connetore 0,15 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 15 26 x 26 x 26 10 b poliamide 10...36 IP 67 250 100 4,6 – 116 IO5018 Uscita cavo con connetore 0,8 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 15 26 x 26 x 26 10 b poliamide 10...36 IP 67 250 100 4,5 – 116 IO5017 Uscita cavo con connetore 0,8 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 74 40 x 40 x 66 15 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 100 4,6 – 117 IM5138 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 75 M8 / L = 42 2 b ottone 10...55 IP 67 1000 100 4,5 – 118 IE9203 M12 / L = 54 2 b ottone 10...55 IP 67 800 100 4,6 – 119 IF9222 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 16 M18 / L = 54 5 b ottone 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 120 IG5682 Uscita cavo con connetore 0,8 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 76 40 x 40 x 66 15 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 100 4,6 – 117 IM5137 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 89
  • 88. Distanza di commutazione costante su tutti i metalli con fattore di correzione 1. IP 67 / IP 68, inoltre resistente ad oli e lubrorefrigeranti. Tutti i tipi: M12 / M18 / M30 con alta frequenza di commutazione fino a 2 kHz. Targhetta identificatrice laser sempre leggibile. Distanza di commutazione aumentata per apparecchi non incastrabili. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M18 · inox 316L E11534 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 90 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 89. b = incastrabile, nb = non incastrabile Tipo filettato 3 cavi DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine connettore M8 · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 65 1,5 b V4A (316L) 10...30 IP 67 2000 200 2,5 20 121 IE5390 M8 / L = 65 4 nb V4A (316L) 10...30 IP 67 2000 200 2,5 20 122 IE5391 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 65 3 b V4A (316L) 10...30 IP 68 > 2000 200 2,5 20 123 IFC245 M12 / L = 65 8 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 > 2000 200 2,5 20 124 IFC246 M18 / L = 65 5 b V4A (316L) 10...30 IP 68 > 2000 200 2,5 20 125 IGC232 M18 / L = 65 12 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 > 2000 200 2,5 20 126 IGC233 M30 / L = 65 10 b Acciaio legato (316) 10...30 IP 68 1000 200 2,5 15 127 IIC218 M30 / L = 65 22 nb Acciaio legato (316) 10...30 IP 68 1000 200 2,5 15 128 IIC219 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 91
  • 90. “Ferrous-only”: vengono riconosciuti solo metalli ferrosi. Nessuna commutazione errata causata da trucioli di alluminio. IP 68, IP 67 e affidabile in caso di contatto con lubrificanti e olii. Alta resistenza alle vibrazioni e agli urti. Resistente grazie alla superficie del sen- sore in acciaio legato e al corpo rafforzato. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Sleeve di montaggio · per forme M18 · acciaio (9S20K) / zincato E11514 Sleeve di montaggio · per forme M12 · acciaio (9S20K) / galvanizzato, cromato E11513 Briglia di fissaggio · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 92 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 91. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata con comportamento selettivo, che reagisce solo con metalli ferrosi 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 70 3 b ottone 10...30 IP 68 25 200 2,5 10 7 IFC211 M18 / L = 70 5 b ottone 10...30 IP 68 25 200 2,5 10 11 IGC211 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 3 M12 / L = 70 3 b ottone 10...30 IP 68 25 200 2,5 10 7 IFC213 M18 / L = 70 5 b ottone 10...30 IP 68 25 200 2,5 10 11 IGC215 Temperatura ambiente da 0 °C a 60 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 93
  • 92. Lunga durata in servizio grazie al grado di protez. IP 68 cool. per macchine utensili. Resistente ad oli lubrificanti e lubrorefrigeranti aggressivi. Specifica AS-i 2.1: possibili fino a 62 slave per ogni master. Distanza di commutazione aumentata per maggiore disponibilità dell’impianto. Alta resistenza alle vibrazioni e agli urti. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Ponticelli, M12 0,6 m nero, cavo PUR E11402 Ponticelli, M12 1 m nero, cavo PUR E11403 Ponticelli, M12 2 m nero, cavo PUR E11404 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 94 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 93. b = incastrabile, nb = non incastrabile Tipo filettato 2 cavi AS-i Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 17 M12 / L = 60 4 b V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 30 104 IFC247 M12 / L = 60 7 nb V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 30 105 IFC248 M18 / L = 60 8 b V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 20 106 IGC234 M18 / L = 60 12 nb V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 20 40 IGC235 M30 / L = 60 14 b V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 30 107 IIC220 M30 / L = 60 22 nb V4A (316L) 26,5...31,6 IP 68 100 – – 30 108 IIC221 Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 95
  • 94. Sensori adatti al movimento con autorizzazione e1. Intervallo di temperatura ampliato da -40 ºC a 85 ºC. IP 69K e IP 67: stagno anche in caso di rigide condizioni ambientali. Maggiore compatibilità elettromagnetica: 100 V/m (norme sui veicoli a motore). Resist. e adatto al movimento grazie alla elevata resist. agli urti e alle vibrazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 12 mm · con fine cosa · per forme M12 · PC E11047 Briglia di fissaggio · Ø 18 mm · con fine cosa · per forme M18 · PC E11048 Briglia di fissaggio · Ø 30 mm · con fine cosa · per forme M30 · PC E11049 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 57 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 57 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 58 2 m nero, cavo PUR, LED EVC007 Connettore femmina, M12, gruppo 58 5 m nero, cavo PUR, LED EVC008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per olii e lubrificanti 96 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 95. Le sollecitazioni dovute a vibrazioni e urti possono causare un cambiamento dell'intervallo di temperatura. Si prega di osservare i valori concreti dell'analisi ambientale nella scheda tecnica. Forma filettata , versione adatta al movimento 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 57 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 70 4 b INOX 10...36 IP 67 / IP 69K 400 100 2,5 10 129 IFM203 M12 / L = 70 4 b INOX 10...60 IP 67 / IP 69K 400 200 2,5 10 129 IFM205 M12 / L = 70 7 nb INOX 10...36 IP 67 / IP 69K 300 100 2,5 10 130 IFM204 M12 / L = 70 7 nb Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 300 200 2,5 10 130 IFM206 M18 / L = 70 8 b Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 200 100 2,5 10 131 IGM200 M18 / L = 70 8 b Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 200 200 2,5 10 131 IGM204 M18 / L = 70 12 nb Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 200 100 2,5 10 132 IGM201 M18 / L = 70 12 nb Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 200 200 2,5 10 132 IGM205 M30 / L = 70 12 b Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 100 100 2,5 10 15 IIM200 M30 / L = 70 12 b Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 100 200 2,5 10 15 IIM208 M30 / L = 70 22 nb Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 100 100 2,5 10 16 IIM201 M30 / L = 70 22 nb Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 100 200 2,5 10 16 IIM209 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M12 / L = 79 4 b Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 400 100 2,5 10 133 IFM207 M12 / L = 79 4 b Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 400 200 2,5 10 133 IFM209 M12 / L = 79 7 nb Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 300 100 2,5 10 134 IFM208 M12 / L = 79 7 nb INOX 10...60 IP 67 / IP 69K 300 200 2,5 10 134 IFM210 M18 / L = 81 8 b Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 200 100 2,5 10 135 IGM202 M18 / L = 81 8 b Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 200 200 2,5 10 135 IGM206 M18 / L = 81 12 nb Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 200 100 2,5 10 136 IGM203 M18 / L = 81 12 nb Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 200 200 2,5 10 136 IGM207 M30 / L = 81 12 b INOX 10...36 IP 67 / IP 69K 100 100 2,5 10 137 IIM202 M30 / L = 81 12 b Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 100 200 2,5 10 137 IIM210 M30 / L = 81 22 nb Acciaio legato 10...36 IP 67 / IP 69K 100 100 2,5 10 138 IIM203 M30 / L = 81 22 nb Acciaio legato 10...60 IP 67 / IP 69K 100 200 2,5 10 138 IIM211 Temperatura ambiente da -40 °C a 85 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 97 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 96. Adatto per tecnica di saldatura a campo alternato e a media frequenza. Resistente allo spruzzatore di gocce di saldante con rivestimento di teflon. Dispositivo elettronico non sensibile a campi magnetici. Lunghezza dei corpi e dei filetti secondo la norma automobilistica. Forma rettangolare facile da montare con connettore girevole. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Staffa di montaggio · per forme IMC · zinco molato sotto pressione E10731 Staffa di montaggio · Con montaggio guida DIN · per forme IDC · V2A (1.4305) E10730 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 59 2 m nero, cavo PUR E10915 Connettore femmina, M12, gruppo 59 5 m nero, cavo PUR E10916 Connettore femmina, M12, gruppo 59 2 m nero, cavo PUR E10909 Connettore femmina, M12, gruppo 59 5 m nero, cavo PUR E10910 Connettore femmina, M12, gruppo 60 2 m nero, cavo PUR, LED E10912 Connettore femmina, M12, gruppo 60 5 m nero, cavo PUR, LED E10913 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per campi elettromagnetici 98 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 97. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata e rettangolare 3 / 4 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59, 60 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 60 2 b ottone 10...36 IP 67 1000 250 2,5 15 139 IF5670 M12 / L = 60 2 b ottone 10...36 IP 67 1000 250 2,5 15 139 IF5750 M12 / L = 60 4 nb ottone 10...36 IP 67 1000 250 2,5 15 140 IF5675 M12 / L = 60 4 nb ottone 10...36 IP 67 1000 250 2,5 15 140 IF5751 M18 / L = 60 5 b ottone 10...36 IP 67 700 250 2,5 15 39 IG5647 M18 / L = 60 5 b ottone 10...36 IP 67 700 250 2,5 7,8 39 IG5667 M30 / L = 60 10 b ottone 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 141 II5503 40 x 40 x 118 15 b PPE modificato 10...60 IP 67 50 200 3 20 142 IV5025 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59, 60 · Schema di collegamento N° 12 92 x 80 x 40 50 b PPE 10...36 IP 67 70 250 2,5 20 94 ID5059 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 99
  • 98. Stessa distanza di commutazione per tutti i tipi di metallo (K = 1). Resistente a campi magnetici: adatto per impianti di saldatura in AC/DC. Maggiore distanza di commutazione per una migliore disponibilità dell’impianto. Dispositivo elettronico non sensibile a forti campi magnetici. Resistente allo spruzzatore di gocce di sal- dante: duroplast / rivestimento di teflon. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Staffa di montaggio · per forme IMC · zinco molato sotto pressione E10731 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 59 2 m nero, cavo PUR E10915 Connettore femmina, M12, gruppo 59 5 m nero, cavo PUR E10916 Connettore femmina, M12, gruppo 59 2 m nero, cavo PUR E10909 Connettore femmina, M12, gruppo 59 5 m nero, cavo PUR E10910 Connettore femmina, M12, gruppo 60 2 m nero, cavo PUR, LED E10912 Connettore femmina, M12, gruppo 60 5 m nero, cavo PUR, LED E10913 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per campi elettromagnetici 100 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 99. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata e rettangolari 3 / 4 fili DC PNP senza fattori di correzione (K = 1) Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 65 3 b ottone 10...30 IP 67 4000 200 2,5 20 143 IFW200 M12 / L = 65 8 nb ottone 10...30 IP 67 4000 200 2,5 20 124 IFW201 M18 / L = 65 5 b ottone 10...30 IP 67 2000 200 2,5 20 125 IGW200 M18 / L = 65 12 nb ottone 10...30 IP 67 2000 200 2,5 20 126 IGW201 M30 / L = 65 10 b ottone 10...30 IP 67 1000 200 2,5 20 127 IIW200 M30 / L = 65 22 nb ottone 10...30 IP 67 1000 200 2,5 20 128 IIW201 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59, 60 · Schema di collegamento N° 1 40 x 40 x 66 20 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5119 40 x 40 x 66 35 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5120 40 x 40 x 66 40 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5129 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59, 60 · Schema di collegamento N° 12 40 x 40 x 66 20 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5124 40 x 40 x 66 35 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5125 40 x 40 x 66 40 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 144 IM5126 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 59, 60 · Schema di collegamento N° 12 40 x 40 x 66 20 b PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 41 IM5132 40 x 40 x 66 35 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 41 IM5133 40 x 40 x 66 40 nb PA (poliamide) 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 41 IM5135 Temperatura ambiente da -25 °C a 70 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 101
  • 100. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Tenuta assoluta in quasi tutte le applicazioni grazie a IP 68 e a IP 69K. Elevato intervallo di temperatura fino a 100 °C, resistente ai cambiamenti di temp. Montaggio veloce e sicuro grazie all’indicatore di regolazione a LED. Materiali del corpo adatti ad alimenti, contatti del connettore dorati. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Dadi in plastica per pannelli di indirizzamento · M18 x 1 · POM E19503 Fascetta di fissaggio · per unità con manicotto liscio Ø 12 mm · V4A (316L) E11530 Fascetta di fissaggio · per unità con manicotto liscio Ø 18 mm · V4A (316L) E11531 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 102 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 101. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata M12 e manicotto liscio (IFT210, IGT211) 2 e 3 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70, 66 · Schema di collegamento N° 64 M12 / L = 70 4 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 500 100 2,5 10 7 IFT205 M12 / L = 70 7 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 700 100 2,8 12 130 IFT202 M18 / L = 70 8 b V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 400 100 2,8 12 131 IGT205 M18 / L = 70 12 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 300 100 2,8 12 145 IGT202 M30 / L = 70 14 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 15 IIT204 M30 / L = 70 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 16 IIT202 Ø 12 / L = 70 7 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 700 100 2,8 12 146 IFT210 Ø 18 / L = 70 12 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 300 100 2,8 10 147 IGT211 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 66 Ø 12 / L = 79 7 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 700 100 2,8 12 148 IFT211 Ø 18 / L = 81 12 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 300 100 2,8 10 149 IGT212 Temperatura ambiente da 0 °C a 100 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 103
  • 102. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Tenuta assoluta in quasi tutte le applicazioni grazie a IP 68 e a IP 69K. Elevato intervallo di temperatura fino a 100 °C, resistente ai cambiamenti di temp. Montaggio veloce e sicuro grazie all’indicatore di regolazione a LED. Materiali del corpo adatti ad alimenti, contatti del connettore dorati. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Dadi in plastica per pannelli di indirizzamento · M18 x 1 · POM E19503 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 104 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 103. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 4 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 5 IFT203 M12 / L = 50 7 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 150 IFT200 M12 / L = 70 4 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 7 IFT216 M12 / L = 70 7 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 8 IFT217 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 2 M12 / L = 45 3,5 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 151 IFT204 M12 / L = 50 7 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 150 IFT201 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 46 8 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 500 100 2,5 10 9 IGT203 M18 / L = 51 12 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 152 IGT200 M18 / L = 70 8 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 400 100 2,5 10 11 IGT219 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 70 12 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 12 IGT220 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 2 M18 / L = 46 8 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 500 100 2,5 10 9 IGT204 M18 / L = 51 12 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 152 IGT201 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M30 / L = 50 14 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 13 IIT205 M30 / L = 50 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 153 IIT200 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 1 M30 / L = 70 15 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 15 IIT212 M30 / L = 70 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 16 IIT213 Temperatura ambiente da 0 °C a 100 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 105
  • 104. Maggiore distanza di commutazione per un’elevata disponibilità dell’impianto. Tenuta assoluta in quasi tutte le applicazioni grazie a IP 68 e a IP 69K. Elevato intervallo di temperatura fino a 100 °C, resistente ai cambiamenti di temp. Montaggio veloce e sicuro grazie all’indicatore di regolazione a LED. Materiali del corpo adatti ad alimenti, contatti del connettore dorati. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Dadi in plastica per pannelli di indirizzamento · M18 x 1 · POM E19503 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 106 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 105. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M12 / L = 50 4 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 154 IFT206 M12 / L = 61 7 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 155 IFT208 M18 / L = 57 8 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 400 100 2,5 10 156 IGT206 M18 / L = 62 12 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 157 IGT208 M30 / L = 59 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 158 IIT207 M30 / L = 59 14 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 159 IIT209 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 66 Ø 12 / L = 79 7 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 700 100 2,8 12 148 IFT211 Ø 18 / L = 81 12 nb V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 300 100 2,8 10 149 IGT212 Cavo di collegamento 10 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M12 / L = 56 4 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 160 IFT207 M12 / L = 61 7 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 155 IFT209 M18 / L = 57 8 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 400 100 2,5 10 156 IGT207 M18 / L = 62 12 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 157 IGT209 M30 / L = 59 14 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 159 IIT206 M30 / L = 59 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 158 IIT208 Temperatura ambiente da 0 °C a 100 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 107
  • 106. Specialmente per applicazioni in caseifici. Maggiore resistenza nel vapore a 100° C. Grande intervallo di temperatura: 0...100 °C. Materiali del corpo adatti all’industria alimentare: V4A / Peek. Resistente a shock termici e a detergenti. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · Filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Connettore femmina, M12, gruppo 65 5 m arancione, cavo PVC, LED EVT007 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 108 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 107. b = incastrabile, nb = non incastrabile Tipo filettato 3 fili e 3-2 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 2 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 5 IFT229 M12 / L = 50 4 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 6 IFT230 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70, 66 · Schema di collegamento N° 64 M12 / L = 70 2 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 500 100 2,5 10 7 IFT231 M12 / L = 70 4 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 700 100 2,5 10 130 IFT232 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 46 5 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 500 100 2,5 10 9 IGT237 M18 / L = 51 8 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,5 10 152 IGT238 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70, 66 · Schema di collegamento N° 64 M18 / L = 70 5 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 400 100 2,8 10 131 IGT239 M18 / L = 70 8 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 300 100 2,8 10 145 IGT240 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M30 / L = 50 10 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 13 IIT223 M30 / L = 50 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 153 IIT224 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70, 66 · Schema di collegamento N° 64 M30 / L = 70 10 b V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 – 15 IIT225 M30 / L = 70 15 nb V4A (316L) 10...36 IP 68 / IP 69K 100 100 2,5 10 16 IIT226 Umgebungstemperatur 0...100 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 109
  • 108. Corpo in acciaio legato. Risparmio di tempo e di costi grazie ad un facile montaggio. Vasta scelta di forme e lunghezze degli apparecchi. Contatti del connettore dorati resistenti alla corrosione. In acciaio legato duraturi e che non necessitano di interventi di manutenzione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Dadi in plastica per pannelli di indirizzamento · M18 x 1 · POM E19503 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Connettore femmina, M12, gruppo 65 5 m arancione, cavo PVC, LED EVT007 Connettore femmina, M12, gruppo 65 10 m arancione, cavo PVC, LED EVT008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 110 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 109. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 70 1 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 2000 200 1 10 161 IE5215 M8 / L = 55 2 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 2000 200 2,5 15 162 IE5295 M12 / L = 44 2 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 1200 250 2,5 15 163 IF5815 M12 / L = 59 2 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 1100 200 1 15 164 IF5514 M12 / L = 83 2 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 800 250 2,5 15 56 IF5851 M12 / L = 44 4 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 1400 150 2,5 15 165 IF5796 M12 / L = 59 4 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 1400 250 2,5 15 166 IF5813 M12 / L = 83 4 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 400 250 2,5 15 57 IF5594 M18 / L = 76 5 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 500 250 2,5 15 167 IG5813 M18 / L = 90 8 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 168 IG5602 M30 / L = 92 10 b V4A (1.4571) 10...36 IP 67 250 250 2,5 15 169 II5689 M30 / L = 92 15 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 200 250 2,5 15 170 II5776 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 12 M18 / L = 45 10 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 171 IG5846 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 18 M18 / L = 80 8 nb V4A (1.4571) 10...36 IP 67 320 250 2,5 15 50 IG5202 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 111
  • 110. 4 funzioni di commutazione grazie alla semplice inversione di polarità dei cavi. Elevato range di tensione da 10 V a 55 V DC. In acciaio legato duraturi e che non necessitano di interventi di manutenzione. Risparmio di tempo e di costi grazie ad un facile montaggio. Contatti del connettore dorati resistenti alla corrosione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Dadi in plastica per pannelli di indirizzamento · M18 x 1 · POM E19503 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Connettore femmina, M12, gruppo 65 5 m arancione, cavo PVC, LED EVT007 Connettore femmina, M12, gruppo 65 10 m arancione, cavo PVC, LED EVT008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per ambienti umidi e aree igieniche 112 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 111. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC PNP/NPN Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 68 M12 / L = 83 2 b V4A (1.4571) 10...55 IP 67 1100 400 4,6 – 56 IF5759 M12 / L = 83 4 nb V4A (1.4571) 10...55 IP 67 1500 300 4,6 – 57 IF5760 M18 / L = 90 5 b V4A (1.4571) 10...55 IP 67 700 400 4,6 – 172 IG5806 M18 / L = 77 8 nb V4A (1.4571) 10...55 IP 67 300 300 4,6 – 173 IG5772 M30 / L = 92 10 b V4A (1.4571) 10...55 IP 67 450 400 4,6 – 169 II5751 M30 / L = 78 15 nb V4A (1.4571) 10...55 IP 67 200 400 4,6 – 61 II5733 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 113
  • 112. Sensori NAMUR per aree a rischio di gas e polveri esplosivi. Per la categoria 2G e 1D. Diverse forme di apparecchi pressoché per ogni applicazione. Corpi collaudati in plastica e ottone. Range di tensione da 7,5 V a 30 V DC. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 6,5 mm · PPE E10014 Squadretta ad angolo · per forme M8 · acciaio inox V2A (1.4301) E10734 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Amplificatori Forma Versione N° d´ordine Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 1 via, uscita relé N0031A Amplificatore,24 DC 1 via, uscite transistor N0531A Amplificatore,24 DC 1 via, uscita relé N0530A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite relè N0533A Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 2 canale, uscite relè N0033A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite transistor N0534A Ulteriori amplificatori a partire de pagina 378 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 114 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 113. b = incastrabile, nb = non incastrabile Categoria 2G per aree a rischio di gas esplosivi Categoria 1D per aree a rischio di polveri esplosive NAMUR a 2 fili Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Unomcon 1 KΩ [V] Ub * [V] Auto- capacità [nf] Auto- induttanza [uH] f [Hz] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 19 Ø 6,5 / L = 30 1 b ottone 8,2 DC 7,5...30 80 70 2000 174 NT5001 M8 / L = 30 1 b ottone 8,2 DC 7,5...30 80 70 2000 175 NE5001 M12 / L = 30 2 b PBT 8,2 DC 7,5...30 140 340 1200 176 NF5001 M12 / L = 30 4 nb PBT 8,2 DC 7,5...30 140 130 1500 176 NF5003 M12 / L = 30 2 b ottone 8,2 DC 7,5...30 140 340 1200 176 NF5002 M12 / L = 30 4 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 140 130 1500 177 NF5004 M18 / L = 33 5 b PBT 8,2 DC 7,5...30 145 45 720 178 NG5001 M18 / L = 33 8 nb PBT 8,2 DC 7,5...30 155 50 300 178 NG5003 M18 / L = 33 5 b ottone 8,2 DC 7,5...30 145 45 720 178 NG5002 M18 / L = 33 8 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 155 50 300 179 NG5004 M30 / L = 41 10 b PBT 8,2 DC 7,5...30 145 140 450 180 NI5001 M30 / L = 41 15 nb PBT 8,2 DC 7,5...30 145 110 200 180 NI5003 M30 / L = 41 10 b ottone 8,2 DC 7,5...30 145 140 450 180 NI5002 M30 / L = 41 15 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 145 110 200 181 NI5004 28 x 10 x 16 2 b PBT 8,2 DC 7,5...30 80 110 800 182 NS5002 40 x 12 x 26 2 b PBT 8,2 DC 7,5...30 110 135 800 183 NN5001 40 x 12 x 26 4 nb PBT 8,2 DC 7,5...30 110 135 400 183 NN5002 Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: -20...70 °C Consumo in conduzione: > 2,1 mA Consumo in bloccaggio: < 1 mA Protezione: IP 67 Collegamento: cavo PVC, 2 m * Il range di tensione Ub indicato è permesso solo al di fuori delle aree a rischio di esplosioni mentre nelle aree a rischio di esplosioni vale: Ub max. = 15 V Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 115
  • 114. Sensori NAMUR per aree a rischio di gas e polveri esplosivi. Per le categorie 1G, 2G e 1D. 4 forme diverse con distanze di commu- tazione da 4 mm a 35 mm. Maggiore distanza di commutazione per una migliore disponibilità dell’impianto. Range di tensione da 7,5 V a 30 V DC. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M18 · inox 316L E11534 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Amplificatori Forma Versione N° d´ordine Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 1 via, uscita relé N0031A Amplificatore,24 DC 1 via, uscite transistor N0531A Amplificatore,24 DC 1 via, uscita relé N0530A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite relè N0533A Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 2 canale, uscite relè N0033A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite transistor N0534A Ulteriori amplificatori a partire de pagina 378 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 116 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 115. b = incastrabile, nb = non incastrabile Categoria 1G per aree a rischio di gas esplosivi (forme a filetto), categoria 2G (forme rettangolari) Categoria 1D per aree a rischio di polveri esplosive Connettore M12, NAMUR a 2 fili Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Unomcon 1 KΩ [V] Ub * [V] Auto- capacità [nf] Auto- induttanza [uH] f [Hz] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 20 M12 / L = 45 4 b ottone 8,2 DC 7,5...30 210 115 700 5 NF501A M12 / L = 50 7 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 210 145 700 6 NF500A M18 / L = 46 8 b ottone 8,2 DC 7,5...30 200 190 400 9 NG501A M18 / L = 51 12 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 200 85 300 10 NG500A M30 / L = 50 15 b ottone 8,2 DC 7,5...30 230 210 100 13 NI501A M30 / L = 50 22 nb ottone 8,2 DC 7,5...30 250 120 100 14 NI500A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 76, 77 · Schema di collegamento N° 21 40 x 40 x 66 20 b PPE 8,2 DC 7,5...30 250 450 200 101 NM500A 40 x 40 x 66 35 nb PPE 8,2 DC 7,5...30 220 710 100 101 NM501A Dati tecnici comuni Consumo in conduzione: > 2,1 mA Consumo in bloccaggio: < 1 mA Protezione: IP 67 * Il range di tensione Ub indicato è permesso solo al di fuori delle aree a rischio di esplosioni mentre nelle aree a rischio di esplosioni vale: Ub max. = 15 V Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 117
  • 116. Categoria 3G per aree a rischio di gas esplosivi. Conformemente a 94/9/CE (ATEX). Maggiore distanza di commutazione per una migliore sicurezza di funzionamento. Corpo in acciaio legato V4A (316L) con protezione IP 67. Connettore M12 resistente con contatti dorati. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Protezione da bloccaggio · per connettori M12 con cavo saldato · PA E11532 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 118 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 117. b = incastrabile, nb = non incastrabile Categoria 3G per aree a rischio di gas esplosivi 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 3,5 b V4A (316L) 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFT22A M18 / L = 46 8 b V4A (316L) 10...36 IP 67 500 100 2,5 10 9 IGT20A M30 / L = 50 14 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 13 IIT22A Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: 0...60 °C Collegamento: connettore M12 Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 119
  • 118. Approvati ai sensi di 94/9/CE (ATEX) per l’impiego nelle zone 21 e 22. Diversi modelli con distanze di commutazione da 14 a 60 mm. Intervallo di tensione 10...36 V DC. Non sono necessari amplificatori fuori dell’area a rischio di esplosione. Distanza di commut. aumentata per mag- giore sicurezza e disponib. dell’impianto. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 25 m arancione, cavo PVC EVT003 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 120 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 119. b = incastrabile, nb = non incastrabile Area con polveri a rischio di esplosione, categoria 2D 2 cavi DC PNP/NPN, 3 cavi DC PNP Forma rettangolare Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 22 M30 / L = 70 14 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 40 2,5 10 15 IIT23A Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 77 105 x 80 x 40 60 nb PPE 10...36 IP 65 4 40 2,5 15 184 ID501A Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: 0...60 °C / -20...60 °C Collegamento: connettore M12 / morsetti fino a 2,5 mm Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 121
  • 120. Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive. Conformemente a 94/9/CE (ATEX). Maggiore distanza di commutazione per una migliore sicurezza di funzionamento. Diverse forme di apparecchi pressoché per ogni applicazione. Numerosi accessori di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Protezione da bloccaggio · per connettori M12 con cavo saldato · PA E11532 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 122 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 121. b = incastrabile, nb = non incastrabile Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive 3 fili DC PNP Forma filettata Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M12 / L = 35 2 b ottone 10...36 IP 67 1500 150 2,5 15 43 IF501A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 45 4 b ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFS20A M12 / L = 50 7 nb ottone 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 6 IFS21A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 2 M12 / L = 45 4 b V4A (316L) 10...36 IP 67 700 100 2,5 10 5 IFT20A Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M18 / L = 80 8 nb ottone 10...55 IP 67 300 250 2,5 15 50 IG500A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 45 8 nb ottone 10...30 IP 67 300 100 2,5 15 185 IG501A M18 / L = 45 8 b ottone 10...30 IP 67 250 100 2,5 15 186 IG503A Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M18 / L = 38 5 b ottone 18...36 IP 67 500 150 2,5 15 47 IG504A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 89 8 nb ottone 10...36 IP 67 300 250 2,5 15 187 IG505A M18 / L = 46 8 b ottone 10...36 IP 67 400 100 2,5 10 9 IGS20A M18 / L = 51 12 nb ottone 10...36 IP 67 300 100 2,5 10 10 IGS21A M30 / L = 50 14 b V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 13 IIT20A M30 / L = 50 22 nb V4A (316L) 10...36 IP 67 100 100 2,5 10 14 IIT21A Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: -20...60 °C Collegamento: cavo PVC, 2 m / connettore M12 Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 123
  • 122. Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive. Conformemente a 94/9/CE (ATEX). Diverse forme di apparecchi pressoché per ogni applicazione. Con apparecchi con punto di attacco: prog. la funzione norm. aperto / norm. chiuso. Corpo in plastica resistente e collaudato. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Protezione da bloccaggio · per connettori M12 con cavo saldato · PA E11532 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 124 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 123. b = incastrabile, nb = non incastrabile Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive 3 fili DC PNP Forma rettangolare Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 24 40 x 26 x 26 4 nb PBT (Pocan) 10...36 IP 67 1300 250 2,5 15 188 IN501A Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 40 x 12 x 26 2 b PBT 10...36 IP 67 1400 250 2,5 15 91 IN502A 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...36 IP 67 1300 250 2,5 15 91 IN503A Cavo di collegamento 10 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 40 x 12 x 26 4 nb PBT 10...36 IP 67 1300 250 2,5 15 91 IN504A Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 12 40 x 40 x 66 35 nb PPE 10...36 IP 67 100 200 2,5 20 189 IM500A 40 x 40 x 66 20 b PPE 10...36 IP 67 200 200 2,5 20 189 IM501A Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 40 x 40 x 121 20 nb PPE 10...36 IP 65 350 250 2,5 15 190 IM502A Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 71 90 x 60 x 40 40 nb PPE 10...36 IP 65 10 250 2,5 15 191 IC500A 105 x 80 x 40 60 nb PPE 10...36 IP 65 100 250 2,5 15 184 ID500A Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 125
  • 124. Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive. Conformemente a 94/9/CE (ATEX). Diverse forme di apparecchi pressoché per ogni applicazione. Elevato range di tensione da 20 V a 250 V AC/DC. Dispendio ridotto di cablaggio grazie ad una tecnica funzionale a 2 fili. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori induttivi Sensori induttivi Per aree a rischio di esplosioni 126 Sensori induttivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 36 - 49 DC 2 fili 50 - 55 AC/DC 2 fili 56 - 57 DC 3 fili 58 - 61 DC 2 fili 62 - 63 AC/DC 2 fili 64 - 65 DC 3 fili 66 - 73 DC 2 fili 74 - 75
  • 125. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Categoria 3D per aree a rischio di polveri esplosive Apparecchi a 2 fili per tutte le correnti Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 7 M18 / L = 80 8 nb ottone 20...250 IP 67 25 / 50 200 / 100 6,5 / 6 – 50 IG000A* Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 7 M30 / L = 81 15 nb ottone 20...250 IP 67 25 / 50 200 / 100 6,5 / 6 – 54 II000A* Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 10 40 x 40 x 121 15 b PPE 20...250 IP 65 25 / 70 200 / 100 6,5 / 6 – 190 IM000A* Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 72 90 x 60 x 40 40 nb PPE 20...250 IP 65 10 / 200 / 100 6,5 / 6 – 191 IC000A* 105 x 80 x 40 60 nb PPE 20...250 IP 65 4 / 200 / 100 6,5 / 6 – 184 ID000A* Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: -20...60 °C Collegamento: cavo PVC, 2 m / cavo PVC, 6 m / morsetti fino a 2,5 mm Disegni a partire da pagina 450 AC/DC 2 fili 76 - 77 Per olii e lubrificanti 78 - 97 Per campi elettro- magnetici 98 - 101 Per ambienti umidi e aree igieniche 102 - 113 Per aree a rischio di esplosioni 114 - 127 Sensori induttivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 127 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 126. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori capacitivi 129 Sensori capacitivi per applicazioni industriali Sensori capacitivi per aree a rischio di esplosioni Sensori capacitivi Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo filettato Tipo cilindrico Tipo rettangolare Tipo filettato Tipo rettangolare Impiego universale Impiego speciale 130 - 131 132 - 133 134 - 145 146 - 149 150 - 153 154 - 155 154 - 155
  • 127. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sensori capacitivi Sensori capacitivi 130 Per il rilevamento di oggetti è necessario analizzare i cambiamenti di capacità molto piccoli e trasformarli in segnali di commutazione. I cambiamenti di capacità sono compresi nell’ordine di grandezza di pochi femtofarad mentre la capacità fondamen- tale degli elettrodi in un campo di picofarad. Ciò pone alti requisiti all’elettronica poiché le capacità parassite fondamentali, in funzione della commutazione e della struttura, possono influenzare notevolmente la precisione di una misurazione della capacità. I sensori devono essere strutturati in modo tale da essere insensibili alle variazioni delle capacità parassite fondamentali poiché queste possono corrispondere ad un multiplo della variazione di capacità da misurare. Nei tipici campi d’impiego si presentano spesso interferenze elettromagnetiche. I sen- sori devono essere insensibili a questo tipo di interferenze per poter funzionare in modo affidabile. I valori limite sono definiti nella norma per sensori di prossimità EN 60947-5-2. Le grandezze elettromagnetiche di disturbo sono: ESD (scariche elettrostatiche, es. con granulati di plastica) burst (immunità alle interferenze da grandezze di disturbo velocemente tran- sienti dovute, ad esempio, a picchi di tensione durante l'attivazione di motori o tubi fluorescenti) alta frequenza indotta (es. da apparecchiature radio o impianti di saldatura ad alta frequenza) alta frequenza condotta (es. convertitori di frequenza, alimentatori switching o trasmettitori radio) Introduzione I sensori capacitivi servono per il rilevamento di qualsiasi oggetto, senza contatto. A differenza degli induttivi che rilevano solo oggetti di metallo, con i sensori capacitivi è possibile rilevare anche i materiali non metallici. I tipici campi d’impiego si trovano nell’industria del legno, della carta, del vetro, della plastica, in quella alimentare e chimica. In un impianto di imballaggio, ad esempio, i sensori capacitivi controllano se il contenuto di scatoloni è completo e verificano la presenza di coperchi non metallici. Un’altra applicazione è il monitoraggio del tra- sporto di lastre di vetro su un trasportatore a rulli. I sensori capacitivi riconoscono quasi tutti i materiali, qui ad es. il tronco di legno in una segheria. In linea di massima viene analizzata la capacità tra l'elettrodo attivo del sensore e il potenziale elettrico di terra. L’avvicinamento di un oggetto influenza il campo elettrico tra queste due “armature del condensatore” e quindi anche la capacità. Ciò è valido sia per oggetti metallici che per quelli non metallici. Con il potenziometro o tramite tasti teach l’utente può regolare la sensibilità. Funzionamento Tipica applicazione in un impianto di imballaggio: sensori capacitivi controllano il con- tenuto di scatoloni e verificano la pre- senza dei coperchi non metallici. Requisiti per l’elettronica
  • 128. Sensori capacitivi 131 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti La ifm electronic ha sviluppato soluzioni lungimiranti per soddisfare gli alti requisiti dei sensori. In merito si è fatta particolare attenzione alle fonti di disturbo che si pre- sentano più spesso nella pratica, le quali interferiscono sulla frequenza operativa dei sensori capacitivi. Esempi per questo tipo di fonti di disturbo sono i convertitori di fre- quenza, gli alimentatori switching, i sistemi di controllo di motori passo-passo ecc. Il concetto di commutazione brevettato della ifm electronic è una variante della pro- cedura di equilibrio del carico. Un generatore di impulsi controlla la funzione di carico e scarico della capacità del sensore nel campo di misura. Questa soluzione soddisfa, nei settori d’impiego standard, i massimi requisiti, in particolare riguardo alle interfe- renze esterne già menzionate. Un procedimento evoluto analizza le correnti di spo- stamento capacitive del sensore che vengono generate dal processo di carico e scari- co della capacità. In combinazione con l’impiego di microcontroller è possibile migliorare la capacità totale riducendo contemporaneamente l’emissione di interfe- renze.
  • 129. Panoramica del sistema Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 132 b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 M18 x 1 8 nb Tipo KG M34 x 1,5 15 nb Tipo KX M30 x 1,5 15 nb M30 x 1,5 15 nb Tipo KI M12 x 1 4 b Tipo KF M30 x 1,5 8 b Tipo KI M12 x 1 8 nb Tipo KF M18 x 1 12 nb Tipo KG M30 x 1,5 15 nb Tipo KI 142 140 144 – – – 142 140 144 – 154 – – – – – – – – 140 144 – 140 144 – 140 144 156 – – – – – – 154 154 – – – – 134 – – – – – – – – 136 – – – – – – – – 134 – – – – – – – – 138 – – – – – – – – 136 – – – –
  • 130. b = incastrabile / nb = non incastrabile / esempio dimensioni: 30 x 12 (= zona attiva) x 12 Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC 2-C DC 3-C DC 2-C UC Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori capacitivi 133 Ø 34 20 nb Tipo KB 120 x 80 x 30 50 nb Tipo KD 105 x 80 x 40 60 nb Tipo KDE M30 x 1,5 20 nb Tipo KI 2 x M30 x 1,5 program- mabile Tipo KN* – 146 148 – 146 – – – – – 150 152 – 150 – – 150 152 – – – – – – – 154 – – – – – 138 – – – – – – – – 138 – – – – *disponibile con 4 fili DC
  • 131. Corpo robusto in acciaio inox per coppie di serraggio più alte. Semplice regolazione della distanza di commutazione tramite potenziometro. Alta sicurezza di funzionamento grazie ad un'elettronica resistente alle interferenze. Grande distanza di commutazione per maggiore riserva di esercizio. Indicazione ben visibile della distanza di commutazione tramite 4 LED. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Fascetta di fissaggio · forma O · per forme M12 · Filo d'acciaio a molle (1.4310) E11533 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 134 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 132. b = incastrabile, nb = non incastrabile Tipo filettato 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 25 M12 / L = 60 4 b INOX 10...36 IP 65 50 100 2,5 12 1 KF5001 M12 / L = 61 8 nb INOX 10...36 IP 65 50 100 2,5 12 2 KF5002 Temperatura ambiente da -25...70 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 135
  • 133. Funzione NO/NC regolabile premendo i tasti. Rilevamento automatico dei carichi dell’uscita PNP o NPN. Facile regolazione del punto di commutazione tramite tasti. Indicazione ben visibile dello stato di commutazione tramite 4 LED. Corpo robusto in acciaio inox per coppia di serraggio più alta. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Raccordo filettato · M30 x 1,5 - G 1 1/2 · POM / EPDM E11033 Raccordo filettato · M30 x 1,5 - G 1 1/2 · PVDF / EPDM E11034 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · POM E11031 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · PVDF E11032 Briglia di fissaggio · con boccola di riduzione · per forme M30 · PBT (Pocan) E10077 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 136 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 134. Uscita con riconoscimento automatico PNP/NPN: I sensori KI5084 e KI5086 rilevano, inserendo la tensione di eserci- zio, il collegamento dei carichi su L+ o L- e attivano lo stadio finale corrispondente. Tipo filettato 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 78 M30 / L = 90 8 b inox 316L 10...36 IP 65 / IP 67 10 100 2,5 18 3 KI5084 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 25 M30 / L = 90 8 b inox 316L 10...36 IP 65 / IP 67 10 100 2,5 18 3 KI5085 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 78 M30 / L = 90 15 nb inox 316L 10...36 IP 65 / IP 67 10 100 2,5 18 4 KI5086 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 25 M30 / L = 90 15 nb inox 316L 10...36 IP 65 / IP 67 10 100 2,5 20 4 KI5087 Temperatura ambiente da -25...80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 137 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 135. Rilevamento sicuro di granulati asciutti. Semplice taratura nell’applicazione premendo i tasti. Possibilità di selezionare il rilevamento automatico della funzione PNP NO/NC. Funzione NO/NC regolabile premendo i tasti. Resistente a scariche elettrostatiche. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Raccordo filettato · M30 x 1,5 - G 1 1/2 · PVDF / EPDM E11034 Raccordo filettato · M18 x 1 - G 3/4 · PVDF E43901 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · PVDF E11032 Dadi bloccati · G 3/4 · per adattatore di montaggio · PVDF E43903 Briglia di fissaggio · con boccola di riduzione · per forme M30 · PBT (Pocan) E10077 Briglia di fissaggio · con boccola di riduzione · per forme M18 · PBT (Pocan) E10076 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 138 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 136. Sensori di applicazione per il rilevamento di granulati in plastica *) KN5121: brevemente (fino a 4 h) +250°C **) KG5065 / KG5066 / KI5082 / KI5083: Temperatura della super- ficie attiva -25...110 °C Uscita con riconoscimento automatico PNP/NPN: I KG5065 e KI5082 rilevano, inserendo la tensione di esercizio, il collegamento dei carichi su L+ o L- e attivano lo stadio finale corri- spondente. Tipo filettato 3 fili DC PNP KN5121: 4 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione Temperatura [°C] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 79 M30 / L = 116 progr. PPS 10...30 IP 67 -15...230 2,5 34 5 KN5121* Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 78 M18 / L = 87 12 nb PBT 10...36 IP 65 / IP 67 -25...80 2,5 20 6 KG5065** Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 25 M18 / L = 87 12 nb PBT 10...36 IP 65 / IP 67 -25...80 2,5 20 6 KG5066** Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 78 M30 / L = 90 20 nb PBT 10...36 IP 65 / IP 67 -25...80 2,5 20 7 KI5082** Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 25 M30 / L = 90 20 nb PBT 10...36 IP 65 / IP 67 -25...80 2,5 20 7 KI5083** Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 139 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 137. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi, connettori o morsetti. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 15 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm - Ø 18 mm · per forme M18 · PBT (Pocan) E10076 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm - Ø 30 mm · per forme M30 · PBT (Pocan) E10077 Raccordo filettato · M18 x 1 - G 3/4 · POM E43900 Dadi bloccati · G 3/4 · per adattatore di montaggio · POM E43902 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, gruppo 34 da cablare E10058 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 140 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 138. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine connettore (DIN 43650) · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 34 · Schema di collegamento N° 26 M30 / L = 92 15 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 8 KI5038 Connettore M12 · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 M18 / L = 93,8 8 nb PBT 10...36 IP 67 50 250 2,5 10 9 KG5057 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 M18 / L = 84 8 nb PBT 10...36 IP 67 50 250 2,5 10 10 KG5043 M30 / L = 81 15 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 11 KI5002 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 11 M30 / L = 81 15 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 11 KI5001 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 27 M18 / L = 110 8 nb PBT 10...36 IP 65 50 250 2,5 10 12 KG5041 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 8 M30 / L = 125 15 nb PBT 10...55 IP 65 40 250 2,5 14 13 KI5023 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 141
  • 139. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi o morsetti. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 8 mm. Uscita normalmente aperto o normal- mente chiuso programmabile. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm - Ø 18 mm · per forme M18 · PBT (Pocan) E10076 Raccordo filettato · M18 x 1 - G 3/4 · POM E43900 Raccordo filettato · M18 x 1 - G 1 · POM E43904 Dadi bloccati · G 3/4 · per adattatore di montaggio · POM E43902 Dadi bloccati · G 1 · per adattatore di montaggio · POM E43906 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · per forme KG V4A (1.4571) / acciaio inossidabile (316C) E20870 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 142 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 140. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma filettata 2 fili DC Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 69 M18 / L = 84 8 nb PBT 10...55 IP 67 50 400 4,6 – 10 KG5047 Uscita pressacavo · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 70 M18 / L = 110 8 nb PBT 10...55 IP 65 50 400 4,6 – 12 KG5040 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 143
  • 141. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi, connettori o morsetti. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 15 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 20 mm - Ø 18 mm · per forme M18 · PBT (Pocan) E10076 Briglia di fissaggio · Ø 34 mm - Ø 30 mm · per forme M30 · PBT (Pocan) E10077 Raccordo filettato · M18 x 1 - G 3/4 · POM E43900 Dadi bloccati · G 3/4 · per adattatore di montaggio · POM E43902 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, gruppo 34 da cablare E10058 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 144 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 142. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l’apparecchio funziona in modo sicuro. Forma filettata A 2 fili per tutte le correnti Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine connettore (DIN 43650) · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 34 · Schema di collegamento N° 28 M30 / L = 92 15 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 8 KI0040* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 7 M18 / L = 84 8 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6 – 10 KG0009* M30 / L = 81 15 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 11 KI0016* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 9 M18 / L = 84 8 nb PBT 20...250 IP 67 25 / 50 350 / 100 6 – 10 KG0010* M30 / L = 81 15 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 11 KI0020* Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 29 M18 / L = 110 8 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 50 350 / 100 6 – 12 KG0008* Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 10 M30 / L = 125 15 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 13 KI0024* Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 145 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 143. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi, connettori o morsetti. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 20 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PBT (Pocan) E10017 Raccordo filettato · Ø 34 mm - G 1 1/2 · POM E11027 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · POM E11031 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 146 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 144. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma cilindrica 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 Ø 34 / L = 93 20 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 14 KB5062 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 2 Ø 34 / L = 93 20 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 14 KB5096 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 Ø 34 / L = 81 20 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 15 KB5004 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 11 Ø 34 / L = 81 20 nb PBT 10...36 IP 65 40 250 2,5 13 15 KB5002 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 147
  • 145. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Cavo di collegamento da 2 m. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 20 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Briglia di fissaggio · Ø 34 mm · PBT (Pocan) E10017 Raccordo filettato · Ø 34 mm - G 1 1/2 · POM E11027 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · POM E11031 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 148 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 146. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma cilindrica A 2 fili per tutte le correnti Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f CA/CC [Hz] Icarico CA/CC [mA] Uab CA/CC [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 7 Ø 34 / L = 81 20 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 15 KB0025 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 9 Ø 34 / L = 81 20 nb PBT 20...250 IP 65 25 / 40 250 10 / 8 – 15 KB0029 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 149 * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l’apparecchio funziona in modo sicuro.
  • 147. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi, connettori o morsetti. Distanza di commutazione regolabile tramite potenziometro fino a 60 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · ad angolo · per forme KD · acciaio inossidabile (316C) / V4A (1.4571) E11121 Set di montaggio · diritto · per forme KD · acciaio inossidabile (316C) / V4A (1.4571) E11122 Albero · Ø 14 / M12 · diritto · V4A (1.4571) E20939 Albero · Ø 14 / M12 · ad angolo · V4A (1.4571) E20941 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 150 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 148. b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma rettangolare 3 fili DC PNP Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 80 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 10...36 IP 65 10 250 2,5 5 16 KD5039 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 10...36 IP 65 10 250 2,5 5 16 KD5044 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 120 x 80 x 30 60 nb PPO modificato 10...36 IP 65 10 250 2,5 15 17 KD5022 Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 71 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 10...36 IP 65 10 250 2,5 15 18 KD5018 Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 151
  • 149. Elevata sicurezza di funzionamento grazie ad una maggiore immunità. Diverse possibilità di collegamento per mezzo di cavi o morsetti. Distanza di commutazione regolabile mediante potenziometro fino a 60 mm. Corpo in plastica collaudato per diverse applicazioni. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · ad angolo · per forme KD · acciaio inossidabile (316C) / V4A (1.4571) E11121 Set di montaggio · diritto · per forme KD · acciaio inossidabile (316C) / V4A (1.4571) E11122 Albero · Ø 14 / M12 · diritto · V4A (1.4571) E20939 Albero · Ø 14 / M12 · ad angolo · V4A (1.4571) E20941 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per applicazioni industriali 152 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 150. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Forma rettangolare A 2 fili per tutte le correnti Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 7 120 x 80 x 30 60 nb PPO modificato 20...250 IP 65 10 250 10 / 8 – 17 KD0012* Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 72 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 20...250 IP 65 10 250 10 / 8 – 18 KD0009* Temperatura ambiente da -25 °C a 80 °C Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 153 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 151. Sensori NAMUR per aree a rischio di gas e polveri esplosivi. Per la categorie 1G, 1D e 3D, conformemente 94/9/EG (ATEX). Maggiore immunità elettromagnetica. Rilevamento di sostanze metalliche e non metalliche. Compensazione dell´umidità contro la formazione di condensa o di umidità. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme M30 · acciaio inox V2A (1.4301) E10737 Raccordo filettato · M30 x 1,5 - G 1 1/2 · POM / EPDM E11033 Raccordo filettato · M30 x 1,5 - G 1 1/2 · PVDF / EPDM E11034 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · POM E11031 Dadi bloccati · G 1 1/2 · per adattatore di montaggio · PVDF E11032 Coperchio di protezione · G 1 1/4 · PES / nero trasparente E11078 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Amplificatori Forma Versione N° d´ordine Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 1 via, uscita relé N0031A Amplificatore,24 DC 1 via, uscite transistor N0531A Amplificatore,24 DC 1 via, uscita relé N0530A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite relè N0533A Amplificatore,230 AC (45...65 Hz) 2 canale, uscite relè N0033A Amplificatore,24 DC 2 canale, uscite transistor N0534A Ulteriori amplificatori a partire de pagina 378 Sensori capacitivi Sensori capacitivi Per aree a rischio di esplosioni 154 Sensori capacitivi Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 134 - 141 DC 2 fili 142 - 143 AC/DC 2 fili 144 - 145 DC 3 fili 146 - 147 AC/DC 2 fili 148 - 149 DC 3 fili 150 - 151 AC/DC 2 fili 152 - 153 Per aree a rischio di esplosioni 154 - 155
  • 152. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. Per i sensori ATEX è necessario collocare il fusibile fuori dalla zona potenzialmente esplosiva. 2 fili: KI5030, KI0042, KD000A, KX5001 3 fili: KI5065, KD500A Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Uscita perfetta Categoria Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 19 M30 / L = 81 15 nb PBT 7,5...15 DC normalmente chiuso 1G / 1D 11 KI5030 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 30 M34 / L = 92 15 nb ottone 7,5...15 DC normalmente chiuso 1G / 1D 19 KX5001 Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 8 M30 / L = 151 15 nb PBT 10...30 DC NO / NC programmabile 3D 20 KI5065 Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 71 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 10...36 DC NO / NC programmabile 3D 18 KD500A Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 10 M30 / L = 151 15 nb PBT 20...250 AC/DC NO / NC programmabile 3D 20 KI0042* Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 72 105 x 80 x 40 60 nb PPO modificato 20...250 AC/DC NO / NC programmabile 3D 18 KD000A* Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: -20...60 °C Corrente assorbita in conduzione: KI5030: > 2,2 mA KX5001: > 2,2 mA KI5065: < 14 mA (24 V) / < 17,5 mA (55 V) KD500A: < 13 (24 V) / < 15,5 (36 V) Corrente assorbita bloccato: KI5030: < 1 mA KX5001: < 1 mA KI5065: < 4 mA (24 V) / < 7,5 mA (55 V) KD500A: < 5 (24 V) / < 8 (36 V) Grado di protezione: IP 65 Disegni a partire da pagina 469 Sensori capacitivi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 155
  • 153. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori magnetici, sensori per cilindri 157 Sensori magnetici per applicazioni industriali Sensori magnetici Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo filettato Tipo rettangolare Sensori per cilindri Impiego universale 158 - 159 160 162 - 165 162 - 163 167 - 185
  • 154. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori magnetici 158 Introduzione Nella tecnica di comando, i sensori magnetici servono al rilevamento della posizione senza contatto e senza usura. Essi vengono utilizzati in tutte le situazioni in cui i sen- sori induttivi di prossimità si scontrano con i propri limiti. Il vantaggio offerto dai sen- sori magnetici rispetto ai sensori induttivi è quello di una distanza di commutazione chiaramente maggiore con una forma di dimensioni altrettanto ridotte. Distanze di commutazione fino a 70 millimetri sono comuni. Con magneti adeguati è possibile raggiungere anche distanze di commutazione di 90 millimetri e oltre. L’unico presup- posto a tal fine è che l’oggetto da riconoscere sia dotato di un magnete, dal momen- to che il sensore reagisce solo ad esso. Poiché i campi magnetici penetrano tutti i materiali non magnetizzabili, i sensori pos- sono riconoscere i magneti ad esempio attraverso pareti in metallo non ferroso, ac- ciaio legato, alluminio, plastica o legno. In questo modo il sensore magnetico induttivo viene spesso impiegato, ad es., nel- l’industria alimentare, unitamente a raschiatori – apparecchi di pulizia che percorrono tubazioni dall’interno. Tramite i sensori è possibile rilevare la loro posizione dall’ester- no anche attraverso tubi in acciaio legato. Asse del sensore e del magnete che corrono sullo stes- so piano: 1a. Il sensore intervie- ne non appena il magnete ha rag- giunto la curva di commutazione. La direzione di movi- mento in cui il magnete si muove non ha pertanto alcuna influenza. Preferire questa disposizione. 1b. Il magnete si spo- sta lateralmente accanto al sensore e viene rilevato lateralmente dal- l’intervallo attivo del sensore. Linee del campo magnetico Curva di commutazione Direzione di movimento sn N S Linee del campo magnetico Curva di commutazione Direzione di movimento N S Per la costruzione dei sensori magnetici di prossimità e per cilindri di ifm electronic viene utilizzata la tecnica più moderna quale la cosiddetta tecnica GMR (Giant Mag- neto Resistive effect). Queste resistenze sono composte da più strati estremamente sottili, ferromagnetici e non magnetici. Se in un classico collegamento a ponte di Wheatstone si combinano due resistenze GMR schermate e due resistenze GMR non schermate si ottiene, in presenza di un campo magnetico, un segnale di notevoli dimensioni, proporzionale al campo magnetico. A partire da un valore di soglia viene inviato un segnale in uscita tramite un comparatore. Funzioni Linee del campo magnetico Curva di commutazione Direzione di movimento N S N S L’allineamento dell’asse magnetico in relazione all’asse del sensore ha effetti sulla distanza di commutazione e sul comportamento di commutazione di sensori magne- tici induttivi. Curve di avvicinamento Linee del campo magnetico Curva di commutazione Direzione di movimento Sn N S N S Asse del sensore e del magnete spostati di 90°: 2a. A seconda della forma, il sensore magnetico rileva solo la componen- te x del campo magnetico. Esatta- mente al centro fra le due curve di commutazione la componente x diviene zero. In questa zona il sensore resta non ammortizzato e ha luogo una interru- zione del segnale. 2b. Come in 2a, quan- do il magnete viene posto davan- ti al sensore nella posizione mostra- ta, anche nella zona di rilevamen- to laterale si deter- minano due campi di commutazione. Nella zona inter- media dei due campi, la compo- nente x è di nuovo 0, con lo stesso effetto sul sensore. 2a. 2b. 1a. 1b.
  • 155. Curva di commutazione Ø Magnete N S Extracorsa sü N S N S a sn 1/2sn 2/3sn sD1 sD2 Sensori magnetici 159 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Extracorsa Con extracorsa si intende la lunghezza del tratto che il magnete percorre nella zona di rilevamento del sensore. Pertanto essa dipende dall’intensità del magnete. In caso di cilindri, l’extracorsa va da 5 a 20 millimetri (a seconda della costruzione del cilin- dro). L’isteresi tipica ammonta al 5 percento e resta costante. I tempi di risposta brevi dei sensori consentono velocità di extracorsa molto elevate. Extracorsa: si intende la lun- ghezza del tratto che il magnete percorre nella zona di rilevamento del sensore. Distanza e curve di commutazione Le seguenti tabelle mostrano le distanze di commutazione Sn e il diametro delle curve di commutazione SD riferiti a diversi magneti di attivazione (da M 1.0 a M 5.1). Per i sensori magnetici del tipo ME (M8 x 1), MF (M12 x 1), MG (M18 x 1)* ed MS (con forma rettangolare, 28 x 16 x 10 mm) vale: Tipo di magnete Sn On / Off [mm] 24 / 26 (27 / 30) 15 (17) 13 (15) 24 / 26 (27 / 31) 17 (19) 15 (16) 34 / 36 (38 / 42) 20 (24) 18 (20) 60 / 65 (70 / 76) 37 (40) 35 (38) 68 / 72 (77 / 85) 40 (44) 38 (41) 66 / 70 (76 / 84) 42 (48) 39 (45) M 1.0 M 2.0 M 3.0 M 4.0 M 5.0 M 5.1 SD2 [mm] SD1 [mm] * è riportato tra parentesi il valore diverso per il tipo MG (M18 x 1) Tipi di montaggio I sensori magnetici possono essere montati a incastro in tutti i materiali (anche metal- li) senza compromettere la distanza di commutazione. Unica eccezione: in caso di materiali magnetizzabili la distanza di commutazione diminuisce. La tabella indica di quanti millimetri deve sporgere il sensore di prossimità quando è montato in materiali magnetizzabili, per evitare una riduzione della distanza di com- mutazione di più del 5 percento: Tipo di sensore Zona libera [mm] 15ME (M8 x 1) 10MF (M12 x 1) 10MG (M18 x 1) 10MS (quadrato) Misura nella norma: magnete M 4.0 Anche per il montaggio del magnete (permanente) è necessario prestare attenzione al fatto che la distanza di commutazione, in caso di montaggio a incastro in materia- li magnetizzabili, si riduce anche del 60%. Se, al contrario, il magnete viene montato su materiali magnetizzabili, la distanza di commutazione aumenta. La distanza di com- mutazione e il dia- metro delle curve di commutazione dipendono dal magnete. Montaggio in materiali magnetizzabili: il sensore non deve essere montato a incastro.
  • 156. Panoramica del sistema Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori magnetici Per ambienti umidi e aree igieniche Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di com- muta- zione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 3-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 3-C DC 160 Tipo ME Tipo MF Tipo MS Tipo MG M8 x 1 60 M12 x 1 60 28 x 10 x 16 60 M18 x 1 70 M12 x 1 60 M18 x 1 70 162 162 – 162 162 – 162 162 – 162 162 – – 164 – – 164 –
  • 157. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori magnetici 161
  • 158. Di dimensioni ridotte con elevate distanze di commutazione fino a 70 mm. Diverse forme per applicazioni esigenti. Grande intervallo di temperatura per un impiego universale. Variabile: utilizzabile in modo incastrabile o non incastrabile. Elevate frequenze di commutazione per diversi casi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Calamita d’ammortizzamento · M 1.0 · samario-cobalto E10749 Calamita d’ammortizzamento · M 3.0 · bario ferrite E10751 Calamita d’ammortizzamento · M 4.0 · bario ferrite E10752 Calamita d’ammortizzamento · M 5.0 · bario ferrite E10753 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Connettore femmina, M8, gruppo 2 2 m nero, cavo PUR, LED E11492 Connettore femmina, M8, gruppo 2 5 m nero, cavo PUR, LED E11493 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori magnetici Per applicazioni industriali 162 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 159. Sensori magneto-induttivi 3 fili DC PNP normalmente aperto Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M8 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 M8 / L = 60 60 V4A (316L) 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 1 ME5010 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 M8 / L = 50 60 V4A (316L) 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 2 ME5011 M12 / L = 50 60 Acciaio legato 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 3 MFS201 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 31 M12 / L = 50 60 Acciaio legato 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 3 MFS202 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 60 60 Acciaio legato 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 4 MFS200 M18 / L = 60 70 Acciaio legato 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 5 MGS200 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 M18 / L = 50 70 Acciaio legato 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 6 MGS201 Connettore M8 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 28 x 10 x 16 60 PBT 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 7 MS5010 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 28 x 10 x 16 60 PBT 10...30 IP 67 5000 200 2,5 -25...75 10 8 MS5011 Dati tecnici comuni Sollecitazione da urti e vibrazioni: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Isteresi: 1...10 % Riproducibilità: 1 % Ritardo alla disponibilità: < 2 ms Indicatori LED: 4 x giallo Disegni a partire da pagina 472 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori magnetici Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 163
  • 160. Resistente alla pulizia ad alta pressione: IP 68 e IP 69K. Grande intervallo di temperatura, resistente ai cambiamenti di temperatura. Elevata distanza di commutazione fino a 70 mm. Resistente ai detergenti, come confermato da certificato Henkel. Materiali del corpo adatti ad alimenti: V4A, PEEK. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Calamita d’ammortizzamento · M 4.1 · bario ferrite / Acciaio legato E11803 Squadretta ad angolo · per forme M12 · acciaio inox V2A (1.4301) E10735 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Fascetta di fissaggio · per unità con manicotto liscio Ø 12 mm · V4A (316L) E11530 Fascetta di fissaggio · per unità con manicotto liscio Ø 18 mm · V4A (316L) E11531 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12, gruppo 65 5 m arancione, cavo PVC, LED EVT007 Connettore femmina, M12, gruppo 65 10 m arancione, cavo PVC, LED EVT008 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori magnetici Per ambienti umidi e aree igieniche 164 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 161. Sensori magneto-induttivi 3 fili DC PNP normalmente aperto Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] Tipo di prote- zione f [Hz] Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 63, 65 · Schema di collegamento N° 1 M12 / L = 60 60 V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 5000 200 2,5 0...100 10 4 MFT200 M18 / L = 60 70 V4A (316L) 10...30 IP 68 / IP 69K 5000 200 2,5 0...100 10 5 MGT200 Dati tecnici comuni Sollecitazione da urti e vibrazioni: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Isteresi: 1...10 % Riproducibilità: 1 % Ritardo alla disponibilità: < 2 ms Indicatori LED: 4 x giallo Disegni a partire da pagina 472 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori magnetici Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 165
  • 162. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori magnetici, sensori per cilindri 167 Sensori per cilindri per applicazioni industriali Sensori per cilindri Descrizione del sistema Panoramica del sistema 168 - 169 170 - 173 Impiego universale Pistoni con scanalatura a T, MK Adattatori per diverse forme cilindriche Pistoni con scanalatura a C, MK 174 - 175 178 - 181 182 - 183 Sensori per cilindri per ambienti umidi e aree igieniche Impiego speciale Sensori magnetici 157 - 165 Pistoni con scanalatura a T, MK Adattatori per diverse forme cilindriche 176 - 177 178 - 181 Sensori per cilindri per aree a rischio di esplosioni Pistoni con scanalatura a C, MK 184 - 185
  • 163. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Per la costruzione dei sensori magnetici induttivi e per cilindri di ifm electronic viene utilizzata la tecnica più moderna quale la cosiddetta tecnica GMR (Giant Magneto Resistive effect). Queste resistenze sono composte da più strati estremamente sottili, ferromagnetici e non magnetici. Se in un classico collegamento a ponte di Wheatsto- ne si combinano due resistenze GMR schermate e due resistenze GMR non scherma- te si ottiene, in presenza di un campo magnetico, un segnale di notevoli dimensioni, proporzionale al campo magnetico. A partire da un valore di soglia viene inviato un segnale in uscita tramite un comparatore. Descrizione del sistema Sensori magnetici, sensori cilindri Sensori cilindri 168 Introduzione I sensori per cilindri servono per il rilevamento della posizione del pistone in cilindri pneumatici. Vengono montati direttamente sul cilindro. Attraverso la parete del con- tenitore, costituita da materiale non magnetizzabile (ad esempio alluminio, ottone o acciaio legato), essi riconoscono i magneti ad anello applicati sul pistone. La ifm elec- tronic offre diverse soluzioni per diversi tipi di cilindri. Rilevamento della posizione: i sensori per cilindro con- trollano la posizio- ne del pistone nel cilindro pneu- matico. La sensibilità di risposta vale per entrambe le direzioni di polarizzazione magnetica e senza influssi di campi esterni. L’induzione magnetica della maggior parte dei cilindri pneumatici si trova fra 5 e 25 Millitesla. I sensori magnetici per cilindri di ifm electro- nic sono impostati in fabbrica in modo da rilevare con sicurezza tali campi magnetici. Sensibilità di risposta Funzioni
  • 164. In tutti gli impianti industriali sono presenti campi magnetici esterni. Essi sono gene- rati ad, esempio, dal campo magnetico della terra, da conduttori di corrente o dalle bobine magnetiche dei motori. Le parti in ferro vicine possono aumentare gli influssi esterni ma anche fungere da schermature. Normalmente i campi magnetici hanno effetto in modo costante o periodico e pertanto sono calcolabili. Le lamiere di scher- matura offrono una protezione contro i campi di disturbo. LEDSensore per cilindro Superficie del sensore Direzione di movimento del pistone N S N S N S N S Pistoni dei cilindri con magnete ad anello Parete del cilindro in materiale non magnetizzabile, ad es. alluminio Extracorsa seOn Off Sensori cilindri 169 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Extracorsa Con extracorsa si intende la lunghezza del tratto che il magnete percorre nella zona di rilevamento del sensore. Pertanto essa dipende dall’intensità del magnete. In caso di cilindri, l’extracorsa va da 5 a 20 millimetri (a seconda della costruzione del cilin- dro). I tempi di risposta brevi dei sensori consentono velocità di extracorsa molto ele- vate. Influssi esterni Riconoscimento attraverso la pare- te del contenitore: il campo magneti- co del magnete ad anello viene rileva- to dal sensore. Con extracorsa si inten- de la lunghezza del tratto che il magnete percorre nella zona di rile- vamento del sensore.
  • 165. Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per applicazioni industriali Tipo Campo d’impiego 3-C DC 2-C DC Pagina Pagina Tipo MKT Per pistone con scanalatura a T, connettore M8 Tipo MKT Per pistone con scanalatura a T, connettore M8, viti girevoli Tipo MKT Per pistone con scanalatura a T, connettore M12 Tipo MKT Per pistone con scanalatura a T, cavo Panoramica del sistema Sensori magnetici, sensori cilindri Sensori cilindri 170 174 174 174 174 174 174 174 176 – 184 – 174 176 – 184 –
  • 166. Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per applicazioni industriali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tipo Campo d’impiego 3-C DC 2-C DC Pagina Pagina Tipo MKC Per pistone con scanalatura a C, connettore M8, viti girevoli Tipo MKC Per pistone con scanalatura a C, connettore M8 Tipo MKC Per pistone con scanalatura a C, cavo Sensori cilindri 171 182 182 182 – – –
  • 167. Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per applicazioni industriali Accessori Tipo Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Accessori 3-C DC 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C DC Cilindri rotondi di Ø 8...100 mm Metallo Tipo MKT Per pistoni cilindrici Tirante fino a Ø 10 mm Tipo MKT Per pistoni a tirante Scanalatura trapezoidale Tipo MKT Per pistoni a scanalatura trapezoidale Barra profilo fino a Ø 14 mm Tipo MKT Per pistoni a corpo profilato Tirante fino a Ø 15 mm Barra profilo fino a Ø 20 mm 172 Panoramica del sistema Sensori magnetici, sensori cilindri Sensori cilindri 174 174 178 174 174 179 174 174 179 174 174 179 174 174 174 174 174 174 174 174 179174 174 174 174 174 174 179174 174
  • 168. Per aree a rischio di esplosioni Per ambienti umidi e aree igieniche Per applicazioni industriali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 173 Sensori cilindri Accessori Tipo Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Accessori 3-C DC 2-C DC Pagina Pagina Pagina 3-C DC 2-C DC Bosch-Rexroth Tipo MKT SMC Tipo MKT Scanalatura a C Scanalatura a T Tipo MKT Scanalatura a C Scanalatura a T Tipo MKT Per cilindri Bosch-Rexroth Per cilindri SMC Adattatore Memory block Festo Tipo MKT Per cilindri Festo 174 174 180174 174 174 174 180174 174 174 174 181 174 174 181 174 174 174 174 174 174 180174 174
  • 169. Accessori Accessori su misura per l’adattamento del sensore per cilindro ai pistoni cilindrici, a scanalatura trapezoidale, a tirante e a corpo profilato sono contenuti alle pagine 178 - 181. Possibilità di montaggio veloce per tutti i pistoni cilindrici comuni. Corpo in alluminio resistente per rigide condizioni di impiego. Rilevamento esatto della posizione grazie a punti di commutazione precisi. Alta resistenza agli urti e alle vibrazioni grazie alla speciale struttura. Il sensore consente frequenze di commutazione e velocità elevate. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Ripartitore centrale, gruppo 53 5 m nero, cavo PUR, LED E11214 Ripartitore centrale, gruppo 55 5 m nero, cavo PUR, LED E10278 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori per cilindri Per applicazioni industriali 174 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 170. Sensori magnetici per cilindri con scanalatura a T, normalemente aperti 3 fili DC (2 file: MK5104, MK5105, MK5103, MK5109) Connettori con dado: MK5102, MK5105 Dati tecnici comuni Sollecitazione da urti e vibrazioni: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Sensibilità di risposta: 2,8 mT Velocità extra: max. 10 m/s Isteresi: < 1,5 mm Riproducibilità: < 0,2 mm Ritardo alla disponibilità: < 30 ms Indicatori LED: giallo Disegni a partire da pagina 473 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori per cilindri Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 175 Forma / dimensioni [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 1 MK5101 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 1 MK5106 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 2 MK5102 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 3 MK5107 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 3 MK5108 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 15 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 1 MK5104 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 2 MK5105 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 4 MK5100 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 4 MK5115 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 32 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 4 MK5103 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 4 MK5117 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 6, 7, 8 · Schema di collegamento N° 15 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 3 MK5109
  • 171. Accessori Accessori su misura per l’adattamento del sensore per cilindro ai pistoni cilindrici, a scanalatura trapezoidale, a tirante e a corpo profilato sono contenuti alle pagine 178 - 181. Corpo resistente per rigide condizioni di impiego. Elevata sicurezza di funzionamento grazie alla struttura elettronica priva di usura. Rilevamento esatto della posizione grazie a punti di commutazione precisi. Alta resistenza agli urti e alle vibrazioni grazie alla speciale struttura. Il sensore consente frequenze di commutazione e velocità elevate. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 63 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12, gruppo 63 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M8, gruppo 62 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8, gruppo 62 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori per cilindri Per ambienti umidi e aree igieniche 176 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 172. Sensori magnetici per cilindri con scanalatura a T 3 fili DC normalmente aperto Dati tecnici comuni Sollecitazione da urti e vibrazioni: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Sensibilità di risposta: 2,8 mT Velocità extra: max. 10 m/s Isteresi: < 1,5 mm Riproducibilità: < 0,2 mm Ritardo alla disponibilità: < 30 ms Indicatori LED: giallo Disegni a partire da pagina 473 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori per cilindri Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 177 Forma / dimensioni [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 / IP 69K 100 2,5 -25...85 10 4 MK5110 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 15 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 1 MK5104 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 1 MK5106 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 4 MK5100 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 32 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 4000 IP 67 100 3,5 -25...85 – 4 MK5103 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 4 MK5117 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 3 MK5107 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 200 2,5 -25...85 10 3 MK5108 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 2 MK5102 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 / IP 69K 100 2,5 -25...85 10 4 MK5110 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell'uscita · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 / IP 69K 100 2,5 -25...85 10 5 MK5111
  • 173. 178 Tipo di montaggio Forma Criterio di selezione N° d’ordine Diametro pistone: Ø 8...12 mm E11816 Diametro pistone: Ø 16...20 mm E11817 Diametro pistone: Ø 25...32 mm E11818 Diametro pistone: Ø 40 mm E11819 Diametro pistone: Ø 50 mm E11820 Diametro pistone: Ø 63 mm E11821 Diametro pistone: Ø 80 mm E11822 Diametro pistone: Ø 100 mm E11823 Adattatore di montaggio per pistoni cilindrici Sensori magnetici, sensori cilindri Sensori cilindri Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 174. 179 Tipo di montaggio Forma Criterio di selezione N° d’ordine Adattatore di montaggio per pistoni trapezoidali Adattatore di montaggio per pistoni a tirante Adattatore di montaggio per pistoni a barra profilo Sensori cilindri Adattatore per cilindro con scanalatura trapezoidale Dimensioni: 11,2 x 9,5 mm (L x H) Vite con testa a taglio E11796 Adattatore per cilindro con scanalatura trapezoidale Dimensioni: 11,2 x 9,5 mm (L x H) Vite a brugola E11957 Spessore della barra profilata 5...11 mm, es. stelo Ø 32 mm E11797 Spessore della barra profilata 9...15 mm, es. stelo Ø 32...63 mm E11799 Spessore della barra profilata 14...20 mm, es. stelo Ø 80...100 mm E11801 Tirante Ø 3...6 mm es. stelo Ø 16...32 mm E11913 Tirante Ø 5...7 mm es. stelo Ø 32...50 mm E11912 Tirante Ø 5...11 mm es. stelo Ø 32...100 mm E11797 Tirante Ø 9...15 mm es. stelo Ø < 125 mm E11799 Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185
  • 175. 180 Sensori magnetici, sensori cilindri Sensori cilindri Adattatore per cilindri SMC (es. serie ECDQ2) E11890 Adattatore per cilindri SMC (es. serie CDQ2) E11891 Cilindri SMC Cilindri Festo Adattatore per cilindri Festo (es. serie DZH) E11895 Adattatore per cilindri SMC (es. serie CP95) E11872 Tipo di montaggio Forma Criterio di selezione N° d’ordine Cilindri Bosch-Rexroth Adattatore esterno per cilindri Bosch-Rexroth, 11 mm (es. serie PRB) E11892 Adattore esterno per cilindri Bosch-Rexroth, 6 mm (es. serie 2700) E11893 Adattatore esterno per cilindri Bosch-Rexroth (es. serie 523) E11894 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 176. 181 Sensori cilindri Adattatore per sensore con scanalatura a C su scanalatura a T Adattatore con scanalatura a T per sensore con scanalatura a C, montaggio non incastrato (corto) E11914 Adattatore con scanalatura a T per sensore con scanalatura a C, montaggio incastrato (lungo) E11928 Tipo di montaggio Forma Criterio di selezione N° d’ordine Memory Block Memory block per memorizzazione posizione sensore, scanalatura a T E11798 Memory block per memorizzazione posizione sensore, scanalatura a C E12004 Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185
  • 177. Fissaggio autobloccante per semplice regolazione e rapido montaggio. Pratici: montabili semplicemente dall’alto, nella scanalatura a C. Disponibili varianti di apparecchi con cavo di collegamento e connettore M8 Fissaggio sull’uscita del cavo, quindi ottimo scarico della trazione del cavo. Adatto per le più comuni scanalature a C. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Connettore femmina, M8, gruppo 1 5 m nero, cavo PUR E11487 Ripartitore centrale, gruppo 53 5 m nero, cavo PUR, LED E11214 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori per cilindri Per applicazioni industriali 182 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 178. Sensori magnetici per cilindri con scanalatura a C 3 cavi NO Forma / dimensioni [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 Special design PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 6 MK5300 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 31 Special design PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 6 MK5306 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 25,8 x 2,8 x 5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 7 MK5312 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 17,5 x 2,8 x 7,7 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 8 MK5301 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 33 17,5 x 2,8 x 7,7 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 8 MK5307 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 1, 2, 41 · Schema di collegamento N° 1 25,8 x 2,8 x 5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 9 MK5310 17,5 x 2,8 x 7,7 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 10 MK5302 25,8 x 2,8 x 5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 11 MK5311 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 10 · Schema di collegamento N° 1 17,5 x 2,8 x 7,7 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 12 MK5304 25,8 x 2,8 x 5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -25...85 10 13 MK5314 Dati tecnici comuni Sollecitazione agli urti e alle vibrazioni: 30 g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Sensibilità di reazione: 2,8 mT Velocità di passaggio: max. 10 m/s Isteresi: < 1,5 mm Riproducibilità: < 0,2 mm Tempo di ritardo disponibilità: < 30 ms Indicazioni LED: giallo Disegni a partire da pagina 473 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori per cilindri Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 183
  • 179. Accessori Accessori su misura per l’adattamento del sensore per cilindro ai pistoni cilindrici, a scanalatura trapezoidale, a tirante e a corpo profilato sono contenuti alle pagine 178 - 181. Adatto alla categoria 3D (zona 22) secondo la direttiva 94/9/CE. Semplice inserimento dall'alto nella scanalatura a T. Disponibili varianti con cavo di collegamento o connettore maschio M12. Adattatore di montaggio per cilindri rotondi, per profilati e con tiranti. Adatto per molte applicazioni grazie all'alto grado di protezione IP 67. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori magnetici, sensori per cilindri Sensori per cilindri Per aree a rischio di esplosioni 184 Sensori magnetici Pag. Per applicazioni industriali DC 3 fili 162 - 163 DC 3 fili 162 - 163 Per ambienti umidi e aree igieniche 164 - 165 Sensori per cilindri Per applicazioni industriali MK Pistone con scanalatura a T 174 - 175 MK Pistone con scanalatura a C 182 - 183
  • 180. Sensori magnetici per cilindri con scanalatura a T 3 fili NO Forma / dimensioni [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 1 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -20...60 10 5 MK501A Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 4 25 x 5 x 6,5 PA (poliamide) 10...30 > 10000 IP 67 100 2,5 -20...60 10 4 MK500A Dati tecnici comuni Tenuta a shock / vibrazioni: 30g (11 ms) / 10...55 Hz (1 mm) Sensibilità di reazione: 2,8 mT Velocità di passaggio pistone max.: 10 m/s Isteresi: < 1,5 mm Riproducibilità: < 0,2 mm Ritardo alla disponibilità: < 30 ms LED: giallo Disegni a partire da pagina 473 Per ambienti umidi e aree igieniche 176 - 177 Per aree a rischio di esplosioni 184 - 185 Sensori per cilindri Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 185
  • 181. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tecnologia di sicurezza 187 Sensori induttivi di sicurezza per settori d’impiego sicuri Sensori induttivi di sicurezza Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo filettato Tipo rettangolare Impiego speciale 188 - 191 192 194 - 195 194 - 195
  • 182. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Tecnologia di sicurezza Sensori induttivi di sicurezza 188 La tecnica di sicurezza funzionale delinea quali misure sono necessarie per ridurre o eliminare i rischi causati da anomalie di funzionamento, mediante dispositivi elettrici ed elettronici. Queste misure vengono descritte in diverse norme. La “direttiva macchine” (98/37/CE), valida a livello internazionale, si rivolge alla com- mercializzazione e alla messa in esercizio di macchinari. In armonia con la direttiva macchine e quindi particolarmente importante per l’ingegnere meccanico è la norma EN954-1. La norma definisce il grado di sicurezza realizzabile in quattro categorie di controllo che vanno dalla sperimentazione operativa (categoria 1 e 2) alla sicurezza per un’uni- ca anomalia (categoria 3) fino ad arrivare al rilevamento sicuro di varie anomalie (categoria 4). Inoltre la IEC 61508 acquisterà in futuro sempre più importanza a livello internazio- nale. Essa considera tutto il ciclo di vita di un prodotto e definisce la probabilità resi- dua di errore ammissibile in vari livelli di integrità di sicurezza, detti SIL (Safety Inte- grity Level). Introduzione La tecnica di sicurezza nell’automazione è responsabile per il lavoro sicuro del perso- nale e del macchinario. Un componente importante di un dispositivo di sicurezza per persone e macchinari è costituito dai sensori con funzione di sicurezza. Per la prima volta il principio funzionale e quindi i vantaggi dei sensori di prossimità induttivi sono utilizzabili anche per applicazioni sicure. Il rilevamento diretto di metalli apre nuovi campi d’impiego. Finora dovevano essere previste controparti con struttura magneti- ca o meccanica. Un funzionamento resistente all’usura, poiché senza contatto, e un alto grado di protezione garantiscono ora un’elevata disponibilità dell’impianto. Protezione contro la collisione del caricatore a por- tale, controllata tramite sensore GG505S, categoria 4. Limitazione dell’area assiale del robot con- trollata tramite sensore GG505S, categoria 4. Tecnica di sicurezza funzionale I sensori di sicurezza ai sensi della direttiva ATEX 94/9/CE non devono essere equipa- rati alla tecnica di sicurezza funzionale. La ifm electronic propone perciò la sicurezza funzionale ed ATEX 3D / 3G nella sua gamma di prodotti. Per ATEX viene soprattutto esaminato che non sussistano condizioni esplosive in caso di anomalia. Non viene tuttavia controllato se il funzionamento sicuro del sensore rimane inalterato in caso di anomalia. Tecnica di sicurezza funzionale e ATEX
  • 183. Sensori induttivi di sicurezza 189 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Modo di funzionamento di intelligenti sensori di sicurezza elettronici Per il funzionamento del sensore di sicurezza non è più necessario un magnete, né un riferimento codificato. Il sensore di sicurezza induttivo rileva metalli, come ad esempio acciaio inossidabile VA o acciaio dolce ST37. Il sensore di sicurezza funziona con una zona di abilitazione che viene controllata sia in termini di spazio che di tempo. Possibilità di collegamento dei sensori con PLC di sicurezza, sistemi bus e relè. Per il connettore femmina non esistono particolari requisiti, come ad esempio scher- matura, cavi intrecciati, installazione separata. Il sensore viene collegato direttamente a PLC e componenti logici esistenti tramite cavi di collegamento a 4 poli non scher- mati, presenti sul mercato. I segnali di ingresso e di uscita dei sensori corrispondono alla norma DIN EN 61131-2. Essi sono così completamente compatibili con gli ingressi e le uscite di un PLC. Altret- tanto semplice è il collegamento con il relè di analisi ifm, con il sistema bus AS-i Safety at Work, PROFIsafe, Interbus Safety o PLC e componenti logici di sicurezza. Per la serie di dispositivi con scansione dinamica degli impulsi sono necessari componenti software corrispondenti. I sensori di sicurezza con 2 uscite PNP possono essere collegati ad unità di analisi omologate a due canali senza riconoscimento di cortocirtuito trasversale, che si adat- tano invece per dispositivi di protezione senza contatto con commutazione positiva. Gli amplificatori di sicurezza della ifm electronic permettono inoltre, senza costi ag- giuntivi, funzioni quali modalità di regolazione o collegamento di dispositivi di com- ando per l’arresto di emergenza ai sensi della norma DIN 60947-5-1. Collegamento ed analisi Settori inammissibili OFF sicuro Target Zona di abilitazione Sensore di sicurezza Modo di funziona- mento della tecni- ca a finestra. Amplificatore di sicurezza G15001 con uscita del semi- conduttore secon- do la categoria 4.
  • 184. 190 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sensori di prossimità di sicurezza Sensori induttivi di sicurezza Settore contiguo Zona di abilitazione 0 30 [mm] > 5 s Segnale Power Modalità di regola- zione: rilevamento della zona di abili- tazione tramite target. 0 30 [mm] Segnale Power Segnale Power Segnale Power Zona di abilitazione In caso di smor- zamento o interruzione della tensione di alimen- tazione il LED di stato si spegne. Tecnica a finestra e rilevamento della zona di abilitazione I sensori di sicurezza induttivi funzionano in base alla cosiddetta tecnica a finestra. Questa tecnica è la base per i sensori di sicurezza senza controparte supplementare, come riferimento o magnete. Il target viene rilevato soltanto nella zona 2 dopo un determinato tempo di sosta. Per questo il target dovrebbe essere posizionato il più lontano possibile, al centro della finestra. Con l’ausilio del LED di stato lampeggiante giallo per la regolazione viene rilevata la zona di abilitazione. Per rilevare la zona di abilitazione viene collocato un oggetto metallico, target, diret- tamente davanti oppure sulla superficie attiva (settori contigui) del sensore di sicurez- za. Dopo circa 5 secondi il LED di stato giallo comincia a lampeggiare. La modalità di regolazione è attivata. Fintanto che suddetta modalità è attiva, lo stadio di uscita rimane allo stato sicuro (“0”). Quando il sensore si trova nella modalità di regolazione, è possibile rilevare la zona di abilitazione del sensore muovendo il target. Se il sensore è smorzato per più di 2 secondi oppure viene interrotta la tensione di ali- mentazione, la modalità di regolazione si disattiva e il LED di stato giallo si spegne. Per i sensori di sicurezza precedenti era necessario prendere in considerazione i sensi e le curve di avvicinamento e gli angoli di chiusura (per es. di porte). Il nuovo sistema della tecnica a finestra induttiva non ha più bisogno di una particolare attenzione nella costruzione. Acciaio FE360 ≤ 10 mm Acciaio inossidabile 1.4301 (V2A) 7,5 mm Materiale Zona di abilitazione, limite inferiore (GM504S) ≥ 15 mm 13,2 mm AIMg3G22 2,0 mm AI 99 % 1,4 mm 5,8 mm 5,0 mm CuZn 37 2,3 mm Cu 0,8 mm 6,2 mm 4,3 mm Zona di abilitazione, limite superiore (GM504S)
  • 185. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 191 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Sensori induttivi di sicurezza Circuito in serie tramite pezzo a T per sensori con ingresso ad impulsi Il circuito in serie riduce il cablaggio al minimo Montaggio meno dispendioso È possibile collegare in serie fino a 10 sensori di sicurezza in combinazione con contatti meccanici Per avere un completo sistema di collegamento inseribile, è possibile un circuito in serie tramite un raccordo E11569 Raccordo a T E11569 per il circuito in serie di max. 10 sensori di sicurezza.
  • 186. 192 Per settori d’impiego sicuri Panoramica del sistema Tecnologia di sicurezza Sensori induttivi di sicurezza 40 x 40 x 66 10...15 nb* b = incastrabile / nb = non incastrabile, * montaggio unilaterale, incastrabile su metallo Tipo GM – 194 – 40 x 40 x 66 10...20 nb Tipo GM – 194 – M30 x 1,5 6...12 nb Tipo GI – 194 – Tipo GM M18 x 1 3...6 nb – 194 – Tipo / Dimensioni [mm] Zona di abilitazione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Pagina Pagina Pagina 4-C DC 4-C DC 4-C DC
  • 187. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori induttivi di sicurezza 193
  • 188. Caratteristiche Per il funzionamento del sensore non è necessaria alcuna con- troparte speciale come magnete o riferimento codificato. Il sensore di sicurezza induttivo rileva metalli come per es. Inox e acciaio. Il sensore funziona con una zona di abilitazione che viene controllata sia in termini di spazio che di tempo. Una modalità di regolazione semplifica il montaggio. È possibile collegare in serie, con un montaggio semplice e rapido, 10 sensori di sicurezza in combinazione con contatti metallici. La funzione resistente all’usura, senza contatto e ad autocontrol- lo e un elevato grado di protezione garantiscono l’alta disponi- bilità di macchine e impianti. Il rilevamento sicuro e senza con- tatto del prodotto e della posizione è ora possibile; per applicazioni nel processo di trasporto industriale non sono più necessari interruttori a leva con rotella o controparti come magneti. Il segnale d’ingresso e quello di uscita dei sensori sono conformi a DIN EN 61131 e sono perciò perfettamente compatibili con gli ingressi e le uscite di un PLC. È possibile il collegamento a relè di controllo ifm, Safety at Work AS-i, PROFIsafe, Interbus Safety, moduli logici sicuri fino al PLC sicuro con moduli software certificati TÜV. Adeguati amplificatori di controllo sono descritti a partire da pagina 382. Certificati ai sensi di EN 954-1, categoria 4 PDF-M conformemente a EN 60947-5-3. Controllo della sicurezza di persone e macchinari. Nessun riferimento speciale necessario. Collegamento dei sensori a PLC di sicurezza o modulo AS-i AC016S. Collegamento in serie di sensori e contatti. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12 5 m nero, cavo PUR EVC002 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Tecnologia di sicurezza Sensori induttivi di sicurezza Per settori d’impiego sicuri 194 Sensori induttivi di sicurezza Pag. Per settori d’impiego sicuri 194 - 195
  • 189. Approvazione BGIA per GM504S. *Montaggio unilaterale, incastrabile su metallo. Sensore di sicurezza elettronico, categoria 4 per funzionamento continuo (privo di manutenzione) Tempo di reazione per richiesta di sicurezza (lontano dalla zona di abilitazione): < 20 ms Tempo di reaz. in caso di avvicinamento alla zona di abilitazione (tempo di abilitazione): norm. < 100 ms, < 200 ms Dati tecnici comuni Tempo di ritardo disponibilità: 5 s Segnali d’ingresso e di uscita conformemente a DIN EN 61131-2 Intervallo di temperatura ambiente GM504S, GM505S, GG505S: -25...70 °C GI505S: 0...70 °C Resistenza agli urti conformemente ad EN 60439-6 GG505S, GI505S: IK04 GM504S, GM505S: IK06 Ulteriori informazioni: www.ifm-electronic.it Disegni a partire da pagina 475 Sensori induttivi di sicurezza Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 195 b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma Lun- ghezza [mm] Zona di abilitaz. [mm] Materiale corpo Ub DC [V] Tipo di prote- zione Categoria ai sensi di EN 954-1 Tempo di reaz. con allontanamento / avvicinamento [ms] Schema di collegam. nº Disegno nº Nº d’ordine 66 10...15 nb* PPE / Press. di zinco 19,2...30 IP 67 4 < 20 / < 200 81 1 GM504S 66 10...20 nb PPE / Press. di zinco 19,2...30 IP 67 4 < 20 / < 200 81 1 GM505S 66 10...15 nb PPE / Press. di zinco 19,2...30 IP 67 4 < 20 / < 200 82 1 GM701S 91 3...6 nb V4A / PBT 19,2...30 IP 69K 4 < 20 / < 200 81 2 GG505S 80 6...12 nb V4A / PEEK 19,2...30 IP 69K 4 < 20 / < 200 81 3 GI505S
  • 190. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori per valvole 197 Sensori per valvole per applicazioni industriali Sensori per valvole per aree a rischio di esplosioni Sensori per valvole Descrizione del sistema Panoramica del sistema Valvole oscillanti IND Valvole lineari IX Impiego universale Valvole oscillanti IND Impiego speciale 198 - 199 200 - 201 202 - 205 206 - 207 208 - 211
  • 191. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sensori per valvole Sensori induttivi delle valvole 198 Una costruzione innovativa aggira gli svantaggi di queste soluzioni tradizionali. A tale scopo ifm electronic ha sviluppato fin dal 1992 uno standard che nel frattempo viene utilizzato da numerosi costruttori leader di motori: una camma di commutazione rotonda, detta anche camme, viene montata con due viti metalliche sfasate di 90 gradi sull’albero motore. Le viti si trovano ad altezze diverse. Un doppio sensore di prossimità compatto (detto anche “IND”) con due superfici di rilevamento sovrappo- ste riconosce, a seconda della posizione finale delle valvola, la vite metallica superiore ed inferiore e pertanto le due posizioni di commutazione. Comandi valvole · Introduzione In tutte le situazioni in cui la tecnica di processo industriale prevede l’impiego di liqui- di, aria o gas, le valvole servono al dosaggio e al comando. Esse sono spesso presenti nelle più diverse esecuzioni sotto forma di chiusure regolabili o di rubinetti di chiusura. È raro che tali valvole vengano azionate a mano. Normalmente sono gli azionamenti pneumatici ad incaricarsi del lavoro meccanico di regolazione. In tale operazione è necessario sorvegliare elettronicamente la posizione delle valvole. Da un lato, per dare al dispositivo di comando una segnalazione di ritorno al raggiungimento di una determinata posizione (es. “aperta” o “chiusa”). Dall’altro lato, è necessario sor- vegliare le valvole da una posizione centrale. Spesso gli interruttori meccanici per la segnalazione della posizione si trovano ancora sugli alberi di trasmissione degli organi di regolazione. Altre soluzioni utilizzano più sensori di prossimità unitamente ad una camma di commutazione per il riconosci- mento della posizione. Svantaggio di tale procedimento: il dispendio meccanico per il montaggio non è trascurabile. Al momento del collegamento alla scatola di connes- sione è possibile scambiare i cavi segnale. In caso di oscillazioni di temperatura, l’umi- dità condensata può causare corrosione e conseguente funzionamento errato. Tecnica di processo industriale: comando di diversi fluidi tramite valvole. Per via della sua semplice costruzione, il sistema funziona in totale assenza di usura e nella massima sicurezza. Esso è ampiamente resistente contro gli influssi esterni ed adempie al tipo di protezione IP 67. A determinate condizioni l’apparecchio funziona anche in maniera autopulente. In confronto alle soluzioni tradizionali, questo senso- re si contraddistingue per il suo basso peso. Infine è immune ai sovraccarichi mecca- nici quali le vibrazioni e gli urti. Vantaggi Funzioni Semplicemente geniale: camme con due viti metalliche sfasate di 90° e doppio induttivo per rile- vare la posizione dell’albero di com- ando. Segnalazione: è possibile sorve- gliare centralmen- te sia le valvole pneumatiche che quelle manuali.
  • 192. Sensori induttivi delle valvole 199 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Norme Il tempo di montaggio del sensore per azionatori sull’organo di regolazione dura solo pochi minuti. I prerequisiti sono adempiuti dall’interfaccia VDI / VDE 3845. Questa norma stabilisce con precisione dove il costruttore delle valvole debba praticare i fori filettati per il fissaggio del sensore per azionatori. I sensori doppi ifm corrispondono esattamente a queste prescrizioni. Per i diversi motori l’utente deve solo scegliere fra una delle tre dimensioni di camme. I connettori codificati semplificano il cablaggio. Non è necessaria alcuna morsettiera addizionale. Per via dell’utilizzo dei collegamenti a norma (sia meccanici che elettrici) dal punto di vista dei costi di montaggio e manutenzione gli apparecchi offrono un ottimale rap- porto qualità / prezzo unitamente ad una elevata sicurezza di funzionamento. Collegamenti a norma: standard indu- striale comune secondo la norma VDI / VDE. Per l’utilizzo in aree a rischio di esplosioni ifm offre una soluzione particolare. Tale soluzione è composta da due sensori NAMUR per la segnalazione della posizione e il comando dell’elettrovalvola Ex-i. Sia il sensore che la valvola sono collegati al coman- do tramite un cavo a sei poli. Esecuzione speciale per aree a rischio di esplosioni (T1) Una forma ampliata è quella della serie T5. Oltre al doppio sensore induttivo, l’appa- recchio offre un collegamento integrato per una elettrovalvola. Il collegamento all’u- nità di comando ha luogo tramite un cavo AS-i a due fili. Il clou è che è possibile col- legare fino a 30 ulteriori apparecchi a questo gruppo di conduttori e comandarli separatamente tramite master AS-i. In questo modo è facile realizzare anche il cosid- detto “controllo preliminare” per l’elettrovalvola. Inoltre sono disponibili versioni per ATEX 3G. Esecuzione speciale AS-i (T5) Come soluzione completa ifm electronic propone un set per attuatori pneumatici. Oltre al sensore T5 compatibile AS-i, l’ambito di fornitura comprende camme, elettro- valvola, silenziatore e cavi collegati, ovvero tutto ciò di cui l’utente ha bisogno per rendere adatto al bus il comando di un motore. I gateway del master AS-i, disponibili come opzione, costituiscono se necessario l’interfaccia per Profibus, DeviceNet, Ethernet ed altre topologie di rete. Set completo AS-i Il modello efector valvis è stato concepito per la segnalazione delle posizioni della valvola su valvole con corsa fino a 80 mm. In una disposizione meccanica sull’alberino della valvola, la corsa di tale alberino viene misurata continuamente e le posizioni rag- giunte vengono trasferite al comando tramite uscite di commutazione impostabili. efector valvis segnala fino a tre posizioni valvola del comando: valvola aperta, valvola chiusa e una posizione intermedia a piacere, ad esempio solle- vamento della sede. La risoluzione della misura di 0,2 mm rende inoltre possibile la manutenzione adeguata alla situazione delle guarnizioni della valvola. È pertanto possibile adeguare gli intervalli di manutenzione all’usura reale, cosa che a sua volta aumenta la durata e la disponibilità del sistema. L’uso dell’efector valvis consente di evitare il montaggio dispendioso di più segnala- tori singoli di posizione. La comoda programmazione sostituisce inoltre la regolazio- ne meccanica, dispendiosa in termini di tempo, sulle corrispondenti posizioni della valvola. In una esecuzione come trasmettitore analogico è possibile raffigurare nel comando un numero a piacere di posizioni valvola. Rilevamento continuo della posizione per valvole lineari. Aree a rischio di esplosioni: segnali del sensore e co- mando della val- vola gestiti tramite un solo cavo. efector valvis: segnalazione di posizione per valvole semplici e doppie.
  • 193. Panoramica del sistema Sensori per valvole Sensori induttivi delle valvole Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di commu- tazione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 2-C DC 2-C DC 3-C DC 3-C DC 3-C DC 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb Tipo IND T4 b = incastrabile / nb = non incastrabile 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb Tipo IND T6 200 40 x 26 x 26 DC 4 nb Tipo IND 40 x 26 x 40 AC / DC 4 nb Tipo IND 40 x 26 x 26 Ex-i 4 nb Tipo IND 55 x 78 x 35 4 nb Tipo IND T2 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb Tipo IND T5 Per azionatori 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb 55 x 60 x 35 AS-i 4 nb – 204 –– – – – 210 –– – – – 204 –– – – – 210 –– – – – 202 – 202 202 – 202 202 – – 202 – 208 208 –– – – – – –– 202 – – 204 –– – – – 210 –– – –
  • 194. Sensori induttivi delle valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Distanza di commu- tazione [mm] Campo d’impiego Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento 2-C DC Pagina Pagina Pagina 2-C DC 2-C DC 3-C DC 5-C DC 3-C DC 201 110 x 68 x 43 Lunghezza tra i riferi- menti: 80 Tipo IX Per valvole lineari – – –206 206 –
  • 195. Per tutte le interfacce meccaniche secondo VDI / VDE 3845. Soluzione a un cavo per la versione T2. Cavo di collegamento preconfezionato da T2 all’elettrovalvola. Riduzione dei costi del 20 % rispetto al montaggio in box. Posizione della valvola riconoscibile otticamente tramite camme di contattore. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Camme di segnalazione · Ø 53 mm · angolo regolabile tra 0° e 360° · PVC E10661 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: POM / viti: INOX E17105 Camme di segnalazione · Ø 65 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17327 Camme di segnalazione · Ø 102 · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17328 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17320 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Ponticelli, M12 / DIN A, gruppo 47 0,3 m nero, cavo PUR, LED E11416 Ponticelli, M12 / DIN A, gruppo 47 0,6 m nero, cavo PUR, LED E11417 Connettore femmina, Rd24, gruppo 35 da cablare E70142 Connettore femmina, M18, gruppo 20 da cablare E10013 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori per valvole Sensori per valvole Per applicazioni industriali 202 Sensori per valvole Pag. Per applicazioni industriali IND Valvole oscillanti 202 - 205 IX Valvole lineari 206 - 207 Per aree a rischio di esplosioni 208 - 211
  • 196. Collegamento morsetti IN5334 1 + 2 3 4 5 1 L+ 2 L- 3 4 5 + 6 PE 1 1 M12 PE Rd24x 81 1 Elettrovalvola 24 V DC/20 W Sensori doppi per azionatori o interfacce meccaniche Distanza di commutazione: 4 mm non incastrabile Forma / dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Tipo / classe di protezione Icarico CA/CC [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 CA/CC [mA] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8 · Schema di collegamento N° 34 40 x 26 x 26 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 4 -20...80 – 1 IN5224 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 9 · Schema di collegamento N° 23 40 x 26 x 26 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -25...80 15 1 IN5225 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 24 40 x 26 x 26 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -25...80 15 2 IN5251 Connettore M18 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 20 · Schema di collegamento N° 23 40 x 26 x 26 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -20...80 15 3 IN5285 Cavo di collegamento 6 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 24 40 x 26 x 26 4 nb PC (policarbonato) 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -25...80 15 2 IN5304 Connettore M12 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 7, 8, 9 · Schema di collegamento N° 23 40 x 26 x 47 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -25...80 15 4 IN5327 Connettore M18 · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 20 · Schema di collegamento N° 35 40 x 26 x 40 4 nb PC (policarbonato) 20...250 25 / 50 IP 67 350 / 100 6,5 -25...80 – 5 IN0108* Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita · Schema di collegamento N° 36 40 x 26 x 40 4 nb PBT 20...250 25 / 50 IP 67 350 / 100 6,5 -25...80 – 6 IN0110* Rd 24 x 1/8 connettore 6-pin + PE / M12-connettore 5-pin · Funzione dell’uscita · Gruppi connettore 35, 39 40 x 26 x 60 4 nb PBT 10...36 1300 IP 67 250 2,5 -25...80 20 7 IN5334 Disegni a partire da pagina 476 Sensori per valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 203 * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro. b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 197. Prodotti certificati con AS-i Slave integrato. Installazione rapida e sicura grazie al “plug & play”. Monitoraggio della presenza di interruzioni / corto-circuiti. Fino a 62 interfacce meccaniche collegabili a un Master / Controller. Riduzione del 50 % dei costi rispetto al cablaggio parallelo. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Camme di segnalazione · Ø 53 mm · angolo regolabile tra 0° e 360° · PVC E10661 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: POM / viti: INOX E17105 Camme di segnalazione · Ø 65 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17327 Camme di segnalazione · Ø 102 · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17328 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17320 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine FC-isolamento, ASi, gruppo 4 E70271 Ponticelli, M12 / DIN A, gruppo 47 0,3 m nero, cavo PUR, LED E11416 Ponticelli, M12 / DIN A, gruppo 47 0,6 m nero, cavo PUR, LED E11417 Ponticelli, M12 / DIN B, gruppo 48 0,3 m nero, cavo PUR, LED E11421 Ponticelli, M12 / DIN B, gruppo 48 0,6 m nero, cavo PUR, LED E11422 Cavo in Y, M12 plug / valvola plug tipo A, gruppo 52, 1 m nero, cavo PUR, LED E70203 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori per valvole Sensori per valvole Per applicazioni industriali 204 Sensori per valvole Pag. Per applicazioni industriali IND Valvole oscillanti 202 - 205 IX Valvole lineari 206 - 207 Per aree a rischio di esplosioni 208 - 211
  • 198. b = incastrabile, nb = non incastrabile Sensori doppi, comando di azionatori o interfacce meccaniche con AS-i AS-i V 2.1: AC2315, AC2316, AC2317 Forma / dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] DI / DO Tipo / classe di protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Sensore duale 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / - IP 67 – – -20...70 – 8 AC2315 Sensore doppio con connessione dell’attuatore 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / 1 IP 67 – – -20...70 – 9 AC2316 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / 2 IP 67 – – -20...70 – 9 AC2317 Disegni a partire da pagina 476 Sensori per valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 205
  • 199. Segnalazione e diagnosi Il modello efector valvis è stato concepito per la segnalazione delle posizioni della valvola su valvole lineari con corsa fino a 80 mm. In una disposizione meccanica sull’alberino della val- vola, la corsa di tale alberino viene misurata continuamente e le posizioni raggiunte vengono trasferite al comando tramite uscite di commutazione programmabili. L’efector valvis segnala al comando fino a tre posizioni importanti della valvola: valvola aperta, valvola chiusa e una posizione intermedia a piacere, ad esempio per il sollevamento della sede. La risoluzione della misura di 0,2 mm rende inoltre possibile la manutenzione ade- guata alla situazione delle guarnizioni del piatto della valvola. È pertanto possibile adeguare gli intervalli di manutenzione all’usura reale, cosa che a sua volta aumenta la durata e la disponibilità del sistema. L’uso dell’efector valvis consente di evitare il montaggio dispendioso di più segnalatori singoli di posizione. La comoda programmazione dei punti di commuta- zione tramite pressione di un tasto sostituisce inoltre la regola- zione meccanica, dispendiosa in termini di tempo, sulle corri- spondenti posizioni della valvola. Non è più necessario tenere conto delle tolleranze di incorporo né delle distanze di com- mutazione. Ciò significa: montaggio e regolazione in un tempo infinitamente inferiore a quello fin qui necessario. Segnalazione della posizione per valvole con corsa fino a 80 mm. 3 uscite di commutazione: “aperta”, “chiusa” e “lavaggio”. Risoluzione di 0,2 mm per tutto l’intervallo di misura. Semplice teach-in tramite tasti e segnalazione a LED. Monitoraggio perm. della valvola per una manutenzione adeguata alla situazione. Sensori per valvole Sensori per valvole Per applicazioni industriali 206 Sensori per valvole Pag. Per applicazioni industriali IND Valvole oscillanti 202 - 205 IX Valvole lineari 206 - 207 Per aree a rischio di esplosioni 208 - 211
  • 200. Sensore corsa valvola per lunghezze corsa da 0 mm a 80 mm Punti di commutazione impostabili tramite teach-in Forma / dimensioni [mm] Lunghez- za di mi- surazione Materiale Ub [V] f [Hz] Tipo / classe di protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita 3 x · Schema di collegamento N° 37 Special design 0...80 PA 18...36 – IP 65 / IP 67 100 < 2,5 -25...85 < 42 10 IX5006 Uscita cavo con connetore 0,3 m · Funzione dell’uscita 3 x · Gruppi connettore 11, 12 · Schema di collegamento N° 38 Special design 0...80 PA 18...36 – IP 65 / IP 67 100 < 2,5 -25...85 < 42 11 IX5010 Disegni a partire da pagina 476 Sensori per valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 207
  • 201. Sensori doppi NAMUR per aree a rischio di gas e polveri esplosivi. Per le categorie 1G / 2G e 1D. Per tutte le interfacce meccaniche secondo VDI / VDE 3845. Riduzione dei costi del 20 % grazie a una maggiore disponibilità dell’impianto. Collegamento tramite cavo o tramite connettore. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Camme di segnalazione · Ø 53 mm · angolo regolabile tra 0° e 360° · PVC E10661 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: POM / viti: INOX E17105 Camme di segnalazione · Ø 65 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17327 Camme di segnalazione · Ø 102 · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17328 Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17320 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 75 2 m blu, cavo PUR / PVC E10355 Connettore femmina, M12, gruppo 75 5 m blu, cavo PUR / PVC E10356 Connettore femmina, M12, gruppo 75 2 m blu, cavo PUR / PVC E10357 Connettore femmina, M12, gruppo 75 5 m blu, cavo PUR / PVC E10358 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori per valvole Sensori per valvole Per aree a rischio di esplosioni 208 Sensori per valvole Pag. Per applicazioni industriali IND Valvole oscillanti 202 - 205 IX Valvole lineari 206 - 207 Per aree a rischio di esplosioni 208 - 211
  • 202. Sensori doppi per il comando di azionatori o interfacce meccaniche in aree a rischio di esplosioni Aree a rischio di gas esplosivi 1G / 2G, aree a rischio di polveri esplosive categoria 1D NAMUR a 2 fili Dati tecnici comuni Temperatura ambiente: -20...70 °C Consumo in conduzione: > 2,1 mA Consumo in bloccaggio: < 1 mA Protezione: IP 67 Disegni a partire da pagina 476 Sensori per valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 209 b = incastrabile, nb = non incastrabile Forma Dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Unomcon 1 KΩ [V] Ub [V] Auto- capacità [nf] Auto- induttanza [uH] f [Hz] Disegno nº Nº d’ordine Connettore M12 · Funzione dell'uscita2 x · Gruppi connettore 75 · Schema di collegamento N° 39 40 x 26 x 26 4 nb PBT 8,2 DC 7,5...15 140 130 1800 12 NN5008 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell'uscita2 x · Schema di collegamento N° 40 40 x 26 x 26 4 nb PBT 8,2 DC 7,5...15 140 130 1800 2 NN5009 Connettore M18 · Funzione dell'uscita2 x · Schema di collegamento N° 41 40 x 26 x 26 4 nb PBT 8,2 DC 7,5...15 140 130 1800 3 NN5013 Rd 24 x 1/8 connettore 6-pin + PE / M12-connettore 5-pin · Funzione dell'uscita2 x 40 x 26 x 60 4 nb PBT 8,2 DC – 150 150 250 7 N95001 40 x 26 x 60 4 nb PBT 8,2 DC – 100 150 1300 7 N95002
  • 203. Modulo di attuatore per le aree di esplo- sione, categoria 3D / 3G. Slave AS-i integrato; controllabili fino a 62 attuatori di rotazione per ogni rete AS-i. Alimentazione dal cavo AS-i; alimenta- zione di 24 V superflua. Indicazione combinata degli errori di periferica / comunicazione. Montaggio semplice tramite 2 viti, collegamenti standard M12. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Camme di segnalazione · Ø 53 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17320 Camme di segnalazione · Ø 65 mm · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17327 Camme di segnalazione · Ø 102 · camme di segnalazione: PA 6 / viti: V2A (1.4302) E17328 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine FC-isolamento, ASi E70271 Ponticelli, M12 / DIN A 0,3 m nero, cavo PUR, LED E11416 Ponticelli, M12 / DIN A 0,6 m nero, cavo PUR, LED E11417 Ponticelli, M12 / DIN B 0,3 m nero, cavo PUR, LED E11421 Ponticelli, M12 / DIN B 0,6 m nero, cavo PUR, LED E11422 Cavo in Y, M12 plug / valvola plug tipo A 1 m nero, cavo PUR, LED E70203 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Sensori per valvole Sensori per valvole Per aree a rischio di esplosioni 210 Sensori per valvole Pag. Per applicazioni industriali IND Valvole oscillanti 202 - 205 IX Valvole lineari 206 - 207 Per aree a rischio di esplosioni 208 - 211
  • 204. Zona con polvere potenzialmente esplosiva, categoria 3D e/o 3G Sensori doppi Comando per attuatori o azionatori con AS-i Forma / dimensioni [mm] Dist. di commut. [mm] Materiale Ub [V] f [Hz] Tipo / classe di protezione Icarico [mA] Uab [V] Ta [°C] I0 [mA] Disegno nº Nº d’ordine Sensore doppio con connessione dell’attuatore 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / 2 IP 67 – – -10...60 260 9 AC317A 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / 1 IP 67 – – -10...60 160 9 AC316A 55 x 60 x 35 typ. 1 PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / 1 IP 67 – – -10...50 160 13 AC326A Sensore duale 55 x 60 x 35 4 nb PBT (Pocan) 26,5...31,6 2 / - IP 67 – – -10...60 40 8 AC315A Disegni a partire da pagina 476 Sensori per valvole Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 211 b = incastrabile, nb = non incastrabile
  • 205. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Fotocellule 213 Sensori a luce rossa / infrarossi per applicazioni industriali Sensori a luce rossa / infrarossi Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo filettato OF Tipo filettato OG Tipo rettangolare OH Tipo rettangolare OJ Tipo rettangolare O5 Tipo rettangolare O4 Sensori laser Sistemi per applicazioni specifiche Impiego universale 214 - 217 218 - 221 265 - 281 283 - 297 222 - 227 228 - 237 238 - 241 242 - 255 256 - 259 260 - 263
  • 206. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Il sistema è costituito da due componenti separate: un trasmettitore e un ricevitore. Il trasmettitore irradia luce temporizzata nella gamma di lunghezze d’onda degli infra- rossi o rossi. Il ricevitore riconosce il raggio luminoso in arrivo e trasforma immediata- mente una interruzione dello stesso, causata da un oggetto che sia entrato nella zona di rilevamento, in un segnale di commutazione. Descrizione del sistema Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi 214 Introduzione La tecnica di automazione non è più immaginabile senza le fotocellule quali “occhi artificiali”. Esse vengono utilizzate generalmente laddove sia necessario riconoscere con sicurezza e senza contatto l’esatta posizione di oggetti. In tali situazioni non ha importanza sapere di quali materiali siano costituiti gli oggetti da rilevare. Se con- frontati con i sensori di prossimità, i sensori ottici possiedono una zona di rilevamen- to enormemente maggiore. Le barriere fotoelettriche a una via possono ad esempio sorvegliare distanze fino ad un massimo di 60 metri. Per la sicurezza di funzionamento nelle diverse applicazioni è decisiva la scelta giusta di sistema e tipo. Le fotocellule standard vengono suddivise in tre gruppi a seconda del loro principio di funzionamento: Barriera fotoelettrica a una via Sistema reflex Riflessione diretta La barriera fotoelettrica a una via Occhi artificiali: i sensori ottici servo- no al rilevamento della posizione nella tecnica di automazione. La luce percorre un unico tratto (dal trasmettitore al ricevitore). In questo modo qua- lunque influsso nell’applicazione, quale ad esempio polvere nell’aria, sporcizia sulle lenti, vapore acqueo o nebbia, non porta immediatamente a un guasto del sistema. Si parla di elevata insensibilità verso la sporcizia o di una elevata riserva di funziona- mento. La barriera fotoelettrica a una via si contraddistingue grazie ad una portata elevata. La caratteristica della zona di rilevamento è semplice da descrivere: un oggetto deve avere almeno la dimensione dell’asse ottico, cioè della lente o del punto di uscita della luce, per poter essere riconosciuto con sicurezza. Ciò vale uni- formemente sull’intero percorso fra trasmettitore e ricevitore. Dal momento che la luce trasmessa percorre un unico tratto, solo raramente potran- no essere riconosciuti degli oggetti trasparenti. Il raggio luminoso non viene interrot- to in modo sufficiente. La barriera fotoelettrica a una via deve sempre funzionare con la massima sensibilità per garantire la massima sicurezza di funzionamento possibile. Una eccezione è rap- presentata dal rilevamento di oggetti parzialmente trasparenti. In questo caso la sua sensibilità dovrà essere ridotta di conseguenza. Caratteristiche della barriera fotoelettrica a una via Nel caso della fotocellula reflex l’emettitore e il ricevitore si trovano in un unico corpo. Con l’ausilio di un riflettore appropriato il raggio luminoso emesso viene rimandato al ricevitore. Un oggetto sul tratto luminoso causa l’interruzione del raggio luminoso provocando una commutazione. La fotocellula reflex Con questo sistema è più facile rilevare oggetti trasparenti, quali ad esempio bottiglie o film, che non con una barriera fotoelettrica a una via, dal momento che il raggio luminoso deve attraversare due volte l’oggetto e pertanto viene affievolito del doppio rispetto alla barriera fotoelettrica a una via. Caratteristiche del sistema reflex
  • 207. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Sensori a luce rossa / infrarossi 215 Dal momento che il trasmettitore e il ricevitore sono integrati in un unico contenito- re, è necessaria una sola alimentazione e pertanto una sola linea. Se confrontato con la barriera fotoelettrica a una via, il sistema reflex possiede una riserva di funziona- mento medio-grande. La grandezza della zona di ricezione è facile da descrivere: un oggetto deve avere almeno la dimensione della lente se posto davanti alla fotocellula mentre deve essere tanto grande quanto il riflettore se collocato davanti a quest’ultimo. Per poter rileva- re con sicurezza gli oggetti più piccoli viene utilizzato semplicemente un catarifran- gente più piccolo. A tale scopo sono disponibili numerosi riflettori nella gamma degli accessori ifm. In tali casi è comunque necessario prestare attenzione al fatto che, in presenza di una superficie piccola dello specchio, al ricevitore arriva poca luce. In questo modo si riduce la portata. Indicazioni più precise si trovano nelle schede tec- niche delle fotocellule. Sistema con filtro della polarizzazio- ne con rotazione: il catarifrangente ruota la direzione del raggio lumi- noso di 90°. Il riflettore rinvia il raggio luminoso: nel caso del siste- ma reflex il tra- smettitore e il ricevitore sono integrati in un unico contenitore. Ottica Ricevitore Analizzatore Catarifrangente Trasmettitore Polarizzatore Gli oggetti riflettenti, quali ad esempio parti in metallo lucido, parti di macchine o vetri, possono condurre a guasti del sistema reflex in assenza di un filtro della pola- rizzazione. La motivazione di ciò è che il percorso della luce viene in realtà interrotto dall’oggetto, ma l’oggetto stesso riflette anche tanta luce che il ricevitore rileva “per- corso della luce libero” e pertanto non esegue alcuna variazione di commutazione. Un rimedio a questo fenomeno viene offerto dall’uso di sistemi reflex con filtro di polarizzazione. Il trucco sta nel fatto che i filtri di polarizzazione hanno la caratteristi- ca di lasciar passare solo onde luminose di un certo livello di oscillazione. Se le onde luminose di questo livello di oscillazione incontrano un catarifrangente, vengono non solo riflesse, bensì ruotate di 90° attorno al loro piano. Davanti al ricevitore è sistemato un filtro della polarizzazione, che lascia passare solo questo livello di oscil- lazione ruotato di 90°. Al contrario, un oggetto riflettente non ha la capacità di ruo- tare il piano della luce di 90°. Quindi gli oggetti riflettenti possono essere riconosciu- ti con sicurezza da parte del sistema reflex dotato di filtro di polarizzazione. Il sistema reflex e la barriera fotoelettrica a una via devono essere sempre impiegati con la massima sensibilità, per ottenere la massima sicurezza di funzionamento possibile. Una eccezione è rappresentata dal rilevamento di oggetti parzialmente trasparenti. Variante con filtro della polarizzazione
  • 208. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi 216 Il sistema a riflessione diretta serve al rilevamento diretto di oggetti. Come nel siste- ma reflex, sia il modulo trasmettitore che quello ricevitore si trovano in un unico con- tenitore. Il trasmettitore emette luce, che viene riflessa dall’oggetto da riconoscere e riconosciuta dal ricevitore. Quindi in questo sistema non viene valutata l’interruzione del raggio luminoso, bensì la luce riflessa da un oggetto. Importante: la funzione di commutazione, riferita a impulso luce / impulso ombra, si inverte. Anche in questo sistema la luce in uscita è temporizzata. Dal momento che il trasmettitore e il ricevitore sono integrati in un unico contenito- re, a differenza di quanto accade con la barriera fotoelettrica a una via è necessaria una sola alimentazione e pertanto una sola linea. Il sistema a riflessione diretta è tarato in modo molto sensibile: se solo circa il due per- cento della luce trasmessa ritorna al ricevitore, l’apparecchio commuta. Per il funzio- namento del sistema a riflessione diretta non sono necessari ulteriori componenti funzionali (quali i riflettori nel caso dei sistemi reflex). Il sistema a riflessione diretta Nel sistema a riflessione diretta, il percorso della luce con la sua caratteristica ottica può essere descritto con precisione solo in connessione al riflettore di riferimento, la Kodak-Grey-Card. La lunghezza ai bordi di questo riflettore è di 200 x 200 mm. La portata indicata si riferisce sempre alla Kodak- Grey-Card. Altri oggetti comportano altre portate. Il sistema a riflessione diretta e la barriera fotoelettrica a una via devono essere sem- pre impiegati con la massima sensibilità, per ottenere la massima sicurezza di funzio- namento possibile. Una eccezione è rappresentata da uno sfondo di interferenza. In questo caso è necessario sopprimere lo sfondo tramite riduzione della sensibilità. In tale sede bisogna prestare attenzione al fatto che non solo si riduce la portata, ma aumenta anche la zona morta davanti alla lente. In ogni caso con bassa sensibilità si riduce anche la riserva di funzionamento.Il siste- ma è quindi più sensibile alla polvere, al vapore e simili rispetto alle fotocellule a bar- riera o reflex. Portata nominale Se lo sfondo ha una capacità riflettente migliore rispetto a quella dell’oggetto da rile- vare o se si trova molto vicino all’oggetto, la fotocellula a riflessione diretta non fun- zionerà più in modo affidabile. Le fotocellule a riflessione diretta con soppressione dello sfondo sono un rimedio. Fotocellula a riflessione diretta con soppressione dello sfondo Portata ridotta con sfondo Regolazione del potenziometro Zona morta Portata max.Zona morta Riserva di funzionamento max. Riflessione diretta: rilevamento diret- to di oggetti, non è necessario alcun riflettore. Dipendenza: a seconda della sen- sibilità impostata variano la riserva di funzionamento, la portata e la zona morta.
  • 209. Sensori a luce rossa / infrarossi 217 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Le fotocellule ifm con soppressione dello sfondo funzionano secondo il principio geo- metrico. Non viene valutato quanta luce (o quanto intensamente la luce) venga rifles- sa dall’oggetto da rilevare, bensì sotto quale angolo la luce arriva. Dopo che l’utente ha impostato l’apparecchio una volta, questo riconosce se la luce riflessa proviene dall’oggetto da rilevare o dallo sfondo. Soppressione dello sfondo Il montaggio corretto del sensore è fondo importante per il funzionamento sicura della macchina. La ifm electronic offre un sistema completo di componenti, composto da set di mon- taggio facilmente utilizzabili, che rendono l’assemblaggio ancora più semplice. Le soluzioni sono costituite da un cilindro di serraggio, fissato con una sola vite, che mantiene saldamente in posizione i sensori e contemporaneamente rende possibile la mobilità in tutti gli assi. Gli elementi utilizzati per il montaggio dei sensori dipendono dal tipo di sensore. Il cilindro di serraggio può essere fissato in tre modi diversi. Offriamo opzioni per un montaggio su superficie piana, su un profilo circolare e una soluzione di montaggio per profili in alluminio comuni nell’industria. Queste opzioni sono disponibili per tutti i tipi di sensori. Oltre a ciò, ifm electronic offre anche soluzioni di fissaggio per riflettori ottici. I componenti di sistema sono disponibili sia in una semplice fusione di zinco che in esecuzione in acciaio legato. Possibilità di fissaggio Accessori di fissaggio ifm: il sistema con le solu- zioni più versatili. S E Scansione con sop- pressione dello sfondo: gli oggetti vengono ricono- sciuti solo nella zona intermedia. Uso semplice e funzionamento sicuro Per le fotocellule, la ifm electronic propone fino a tre varianti che, in base al tipo, si differenziano nell’uso: BasicLine senza possibilità di regolazione per l’impiego in applicazioni standard con potenziometro per una facile regolazione e semplici applicazioni PerformanceLine con tasto teach per una regolazione estremamente facile in base all’applicazione. Tramite l’innovativo metodo teach l’utente regola il sistema in modo semplice e sicuro alla sua applicazione. Premendo due volte il tasto teach è possibile rilevare i materiali in questione.
  • 210. Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Sistema Portata / Scansione Panoramica del sistema Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi 218 M12 x 1 M12 x 1 M12 x 1 M12 x 1 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...400 mm Sistema reflex senza filtro della polarizzazione 50...2000 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 200...800 mm Barriera fotoelettrica a una via – 0...4 m Tipo OF M18 x 1 M18 x 1 M18 x 1 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...250 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 100...3000 mm Barriera fotoelettrica a una via – 0...15 m Tipo OG frontlooking M18 x 1,5 M18 x 1,5 M18 x 1,5 M18 x 1,5 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 3...100 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 6...200 mm Sistema reflex senza filtro della polarizzazione 0...3 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...10 m Tipo OG sidelooking 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...600 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...400 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...2 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...10 m Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...600 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...200 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...2 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...10 m Tipo OJ sidelooking 56 x 18 x 47 56 x 18 x 47 56 x 18 x 47 56 x 18 x 47 Sistema a riflessione diretta a base di energia 50...1400 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 50...1800 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...7 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...20 m Tipo O5 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...600 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...400 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...2 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...10 m Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...600 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...200 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...2 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...10 m Tipo OJ sidelooking
  • 211. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tensione di funzionamento DC AC Tecnica di collegamento Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Sensori a luce rossa / infrarossi 219 • • • • – – – – • • • • • • • • – – – – • • • • • • • • • • • • – – – • • • • – – – – • • • • • • • • – – – – • • • • – – – – • • • • • • • • – – – – • • • • – – – – – – – – • • • • – – – – 222 222 222 222 228 228 228 244 244 244 244 250 250 250 250 • • • • – – – – • • • • • • • • – – – – 242 242 242 242 • • • • – – – – • • • • • • • • – – – – 248 248 248 248 232 232 232 232 • • • • – – – – – – – – • • • • – – – – 256 256 256 256
  • 212. Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Sistema Portata / Scansione Panoramica del sistema Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi 220 74,4 x 27 x 63,8 74,4 x 27 x 63,8 74,4 x 27 x 63,8 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 0,1...2 m Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0,3...18 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...50 m Tipo O4 20,6 x 13,5 x 7,6 20,6 x 13,5 x 7,6 20,6 x 13,5 x 7,6 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 10...30 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione ...800 mm Barriera fotoelettrica a una via – ...1200 mm Tipo OH
  • 213. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tensione di funzionamento DC AC Tecnica di collegamento Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Sensori a luce rossa / infrarossi 221 • • • – – – – – – • • • – – – 260 260 260 • • • – – – • • • • • • – – – 238 238 238
  • 214. Montaggio semplice grazie al corpo cilindrico. Corpo in metallo per la massima robustezza. Portata e scansione impostate in modo fisso. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Numerosi componenti di sistema per un montaggio semplice e sicuro. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21200 Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21202 suppoto ad angolo · 90° · per forme OF · Corpo: / ABS / Lenti: / PC E20590 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 222 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 215. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OF, tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...4 m cavo PUR – Infrarosso 700 20 42 1 OF5018 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...4 m cavo PUR H/D PNP – – 25 83 1 OF5019 cavo PUR H/D NPN – – 25 84 1 OF5052 Sistema reflex · Portata 0,05...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) cavo PUR H/D PNP Infrarosso 140 30 83 1 OF5014 cavo PUR H/D NPN Infrarosso 140 30 84 1 OF5050 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,2...0,8 m catarifrangente Ø 80 (E20005) cavo PUR H/D PNP rosso 70 30 83 1 OF5024 cavo PUR H/D NPN rosso 70 30 84 1 OF5061 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,2 m cavo PUR H/D PNP Infrarosso 92 30 83 1 OF5010 cavo PUR H/D NPN Infrarosso 92 30 85 1 OF5048 cavo PUR H/D PNP Infrarosso 92 30 83 1 OF5032 Sistema a riflessione diretta · Altèsimo raggio focalizzato · Portata 0,001...0,4 m cavo PUR H/D PNP Infrarosso 185 30 83 1 OF5026 cavo PUR H/D NPN Infrarosso 185 30 85 1 OF5059 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ottone nichelato / V4A (1.4571) Uscite: protette da cortocircuiti e contro l’inversione di polarità Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 223
  • 216. Montaggio semplice grazie al corpo cilindrico. Corpo in metallo per la massima robustezza. Portata e scansione regolabili. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Numerosi componenti di sistema per un montaggio semplice e sicuro. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21200 Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21202 suppoto ad angolo · 90° · per forme OF · Corpo: / ABS / Lenti: / PC E20590 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 224 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 217. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OF, tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Portata 0,05...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP Infrarosso 140 35 86 2 OF5016 Sistema reflex · Portata 0,05...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H/D NPN Infrarosso 140 35 87 2 OF5051 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,2...0,8 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP rosso 70 35 86 2 OF5025 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,2...0,8 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H/D NPN rosso 70 35 87 2 OF5062 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,2 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP Infrarosso 92 35 86 2 OF5012 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,2 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H/D NPN Infrarosso 92 35 88 2 OF5049 Sistema a riflessione diretta · Altèsimo raggio focalizzato · Portata 0,001...0,4 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP Infrarosso 185 35 86 2 OF5027 Sistema a riflessione diretta · Altèsimo raggio focalizzato · Portata 0,001...0,4 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H/D NPN Infrarosso 185 35 88 2 OF5060 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ottone nichelato / ottone rivestita in optalloy Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Uscita di controllo funzione max. 10 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 225
  • 218. Montaggio semplice grazie al corpo cilindrico. Corpo in metallo per la massima robustezza. Portata e scansione regolabili. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Numerosi componenti di sistema per un montaggio semplice e sicuro. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21200 Set di montaggio · Ø 12,2 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco molato sotto pressione E21202 suppoto ad angolo · 90° · corpo: ABS / lenti: PC E20590 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 226 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 219. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OF, tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...4 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 – Infrarosso 700 25 43 2 OF5021 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...4 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP – – 30 86 2 OF5022 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...4 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H/D NPN – – 30 87 2 OF5053 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ottone rivestita in optalloy Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Uscita di controllo funzione max. 10 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 227
  • 220. BasicLine M18. Soppressione dello sfondo impostabile con potenziometro. Portate elevate. Corpo robusto in acciaio inox V4A per tutti i campi di applicazione. Fissaggio universale grazie ad accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio: acciaio E20721 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio: acciaio E20720 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Staffa di protezione per montaggio su profilo tondo e su macchinari · Ø 18 mm · inox 316L E21125 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 228 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 221. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OG, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 OGH200 e OGT200 con potenziometro Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: inox 316L / campo di comando: TPE Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II / IP 65 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 229 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...20 m 2) Gruppo 7, 8, 10 D PNP rosso – 10 25 3 OGE200 2) Gruppo 7, 8, 10 H PNP rosso – 10 25 3 OGE201 Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...20 m 2) Gruppo 6, 7, 8 – rosso 800 15 43 3 OGS200 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,03...4 m catarinfrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 7, 8, 10 D PNP rosso 160 15 25 3 OGP200 2) Gruppo 7, 8, 10 H PNP rosso 160 15 25 3 OGP201 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,002...0,6 m 2) Gruppo 7, 8, 10 H PNP rosso 50 20 25 4 OGT200 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,25 m 2) Gruppo 7, 8, 10 H PNP rosso 15 25 25 4 OGH200
  • 222. PerformanceLine M18. Soppressione dello sfondo impostabile tramite tasto teach. Portate elevate. Corpo robusto in acciaio inox V4A per tutti i campi di applicazione. Fissaggio universale grazie ad accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio: acciaio E20721 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio: acciaio E20720 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Staffa di protezione per montaggio su profilo tondo e su macchinari · Ø 18 mm · inox 316L E21125 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 230 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 223. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OG, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: inox 316L Temperatura ambiente: -25...80 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 231 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...25 m 2) Gruppo 6, 7, 8 – rosso 1000 20 43 5 OGS500 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...25 m 2) Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso – 11 25 6 OGE500 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,03...5 m catarinfrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso 200 20 25 6 OGP500 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,3 m 2) Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso 25 25 25 6 OGH500
  • 224. BasicLine M18 con emissione luminosa laterale. Per applicazioni con poco spazio. Messa in funzione veloce e funziona- mento sicuro. Disponibile come fotocellula con soppressione dello sfondo. Numerosi componenti di sistema per un montaggio semplice e sicuro. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio: acciaio E20720 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: INOX / fèsaggio: INOX E21206 Squadretta ad angolo · per forme M18 · acciaio inox V2A (1.4301) E10736 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 232 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 225. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OG, uscita della luce spostata di 90° Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 e varianti dei cavi Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...9 m 2) Gruppo 7, 8 – rosso < 3000 19 43 7 OG5129 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...9 m 2) Gruppo 7, 8 H PNP rosso – 12 44 7 OG5127 2) Gruppo 7, 8 D PNP rosso – 12 45 7 OG5128 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...3 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 7, 8 H PNP rosso < 96 22 44 7 OG5125 2) Gruppo 7, 8 D PNP rosso < 96 22 45 7 OG5126 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata ...0,1 m 2) Gruppo 7, 8 H PNP rosso < 16 21 44 8 OG5123 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata ...0,2 m 2) Gruppo 7, 8 H PNP rosso < 28 21 44 8 OG5124 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: INOX ABS Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 68 II Corrente di uscita: 200 mA Indicazione della commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 233
  • 226. BasicLine M18, AC/DC. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Blocco elettronico per il bloccaggio delle funzioni utente. Utilizzabile per tensioni di ingresso sia in AC che in DC. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio:acciaio E20721 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: INOX / fèsaggio: INOX E21207 Suppoto ad angolo · 90° · per forme OG · ABS / PC E20723 Suppoto ad angolo · 90° · per forme OG · ABS / vetro E20740 Set di montaggio · per riflettore · Ø 80 mm · V4A (1.4571) / zinco molato sotto pressione E20914 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · per forme OG · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, 1/2", gruppo 30 2 m giallo, cavo PVC E10190 Connettore femmina, 1/2", gruppo 30 5 m giallo, cavo PVC E10200 Connettore femmina, 1/2", gruppo 30 2 m giallo, cavo PVC E10189 Connettore femmina, 1/2", gruppo 30 5 m giallo, cavo PVC E10191 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 234 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 227. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OG, AC/DC Tecnica di collegamento: connettore da 1/2" Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore da 1/2'' Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...15 m 2) Gruppo 30 – Infrarosso 2000 5 46 9 OG0030* Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...15 m 2) Gruppo 30 H AC/DC – – 5 47 9 OG0031* 2) Gruppo 30 D AC/DC – – – 47 9 OG0039* Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...3 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 30 H AC/DC rosso 262 – 47 9 OG0044* 2) Gruppo 30 D AC/DC rosso 262 – 47 9 OG0033* Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 2) Gruppo 30 H AC/DC Infrarosso < 169 – 47 9 OG0035* 2) Gruppo 30 D AC/DC Infrarosso < 169 – 47 9 OG0041* Dati tecnici comuni Ub: 20...250 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PBT Temperatura ambiente: -25...80 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II Corrente di uscita: 180 mA Indicatore di commutazione: LED rosso (sempre acceso) Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED rosso (lampeggiante) Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 235 * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro.
  • 228. BasicLine M18, AC/DC. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Blocco elettronico per il bloccaggio delle funzioni utente. Utilizzabile per tensioni di ingresso sia in AC che in DC. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: zinco molato sotto pressione / fèsaggio:acciaio E20721 Set di montaggio · Ø 18,5 mm · clamp: INOX / fèsaggio: INOX E21207 Suppoto ad angolo · 90° · per forme OG · ABS / PC E20723 Suppoto ad angolo · 90° · per forme OG · ABS / vetro E20740 Set di montaggio · per riflettore · Ø 80 mm · V4A (1.4571) / zinco molato sotto pressione E20914 Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · per forme OG · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 236 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 229. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OG, AC/DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore da 1/2'' Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...15 m 1) PVC – Infrarosso 2000 5 48 10 OG0028* Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...15 m 1) PVC H AC/DC – – – 49 10 OG0029* 1) PVC D AC/DC – – – 49 10 OG0038* Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...3 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 1) PVC H AC/DC rosso 262 – 49 10 OG0043* 1) PVC D AC/DC rosso 262 – 49 10 OG0032* Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 1) PVC H AC/DC Infrarosso < 169 – 49 10 OG0034* 1) PVC D AC/DC Infrarosso < 169 – 49 10 OG0040* 1) PVC H AC/DC Infrarosso < 169 – 49 10 OG0047* Dati tecnici comuni Ub: 20...250 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PBT Temperatura ambiente: -25...80 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II Corrente di uscita: 180 mA Indicatore di commutazione: LED rosso (sempre acceso) Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED rosso (lampeggiante) Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 237 * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l'apparecchio funziona in modo sicuro.
  • 230. Dimensioni di solo 20,6 x 13,5 x 7,6 mm, ottimale per gli spazi più stretti. Rilevamento sicuro degli oggetti più piccoli. Punto luminoso laser visibile per un semplice orientamento dei sensori. Alte portate: fotocellula a barriera fino a 1,2 m. Orientamento semplice e rapido tramite supporto snodato. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · 45 x 28 mm · angolare · plastica E20452 Catarifrangente · 30 x 20 mm · angolare · PMMA / ABS E20994 Set di montaggio · per forme OH · ABS E21056 Squadretta ad angolo · per montaggio piatto · V4A (1.4571) E21057 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Ponticelli, M8, gruppo 41 2 m nero, cavo PUR E11268 Ripartitore centrale, gruppo 53 5 m nero, cavo PUR, LED E11214 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 238 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 231. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OH, emissione luminosa laterale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ABS Temperatura ambiente: -20...50 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 III Corrente di uscita: 50 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 239 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...1,2 m · Gruppi connettore 1, 41 cavo PVC – ...1200 – 20 43 11 OH5020 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...1,2 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 cavo PVC D PNP ...1200 – 10 50 11 OH5015 Sistema reflex · Portata ...0,8 m catarinfrangente Ø 35 (E20004) · Gruppi connettore 1, 2, 41 cavo PVC D PNP ...800 – 20 50 12 OH5019 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,002...0,05 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 cavo PVC H PNP – 2...50 20 51 13 OH5016 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,001...0,015 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 cavo PVC H PNP – 1...15 20 51 13 OH5018 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,001...0,03 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 cavo PVC H PNP – 1...30 20 51 13 OH5017
  • 232. Dimensioni di solo 20,6 x 13,5 x 7,6 mm, ottimale per gli spazi più stretti. Rilevamento sicuro degli oggetti più piccoli. Punto luminoso laser visibile per un semplice orientamento dei sensori. Alte portate: fotocellula a barriera fino a 1,2 m. Orientamento semplice e rapido tramite supporto snodato. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · 45 x 28 mm · angolare · plastica E20452 Catarifrangente · 30 x 20 mm · angolare · PMMA / ABS E20994 Set di montaggio · per forme OH · ABS E21056 Squadretta ad angolo · per montaggio piatto · V4A (1.4571) E21057 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 1 2 m nero, cavo PUR E11486 Ponticelli, M8, gruppo 41 2 m nero, cavo PUR E11268 Ripartitore centrale, gruppo 53 5 m nero, cavo PUR, LED E11214 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 240 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 233. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OH, emissione luminosa laterale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ABS Temperatura ambiente: -20...50 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 III Corrente di uscita: 50 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 241 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...1,2 m cavo PVC – ...1200 – 20 42 11 OH5001 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...1,2 m cavo PVC D PNP ...1200 – 10 52 11 OH5002 Sistema reflex · Portata ...0,8 m catarinfrangente Ø 35 (E20004) cavo PVC D PNP ...800 – 20 52 12 OH5010 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,001...0,015 m cavo PVC H PNP – 1...15 20 53 13 OH5008 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,001...0,03 m cavo PVC H PNP – 1...30 20 53 13 OH5006 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,002...0,05 m cavo PVC H PNP – 2...50 20 53 13 OH5004
  • 234. OJ BasicLine con ottica laterale e fori di fissaggio rafforzati. Portate impostate fisse. Tecnologia di qualità ad un prezzo insuperabile. Luce rossa visibile per facilitare la regolazione. Fissaggio rapido e semplice grazie ad accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · per lenti posteriori · zinco molato sotto pressione / V4A (1.4571) E21095 Albero · Ø 10 / M8 · diritto · V4A (1.4571) E21081 Cubo · M8 · Zinco molato sotto pressione E20950 Catarifrangente · Ø 20 mm · circolare · plastica E20003 Catarifrangente · Ø 42 mm · circolare · plastica E20004 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11498 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11499 Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11495 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11496 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 242 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 235. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa laterale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: ABS SEPS Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 / IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 243 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 2) Gruppo 1, 2, 41 D PNP – – 10 25 14 OJE200 Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata 0...10 m · Gruppi connettore 2) Gruppo – rosso < 1000 30 43 14 OJS200 Sistema reflex · Portata ...1,8 m catarinfrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 1, 2, 41 2) Gruppo 1, 2, 41 D PNP rosso 64 20 25 14 OJR200 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...1,8 m catarinfrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 1, 2, 41 2) Gruppo 1, 2, 41 D PNP rosso 64 20 25 14 OJP200 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata ...0,1 m · Gruppi connettore 1, 2, 41 2) Gruppo 1, 2, 41 H PNP rosso < 13 30 25 15 OJH200
  • 236. OJ PerformanceLine con ottica frontale. Luce rossa visibile per una facile regolazione. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Tecnica di collegamento variabile: connet- tore M8, pigtail M12 o varianti dei cavi. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · per lenti frontali · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco E20970 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 244 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 237. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita frontale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...10 m · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 – rosso 1000 19 43 16 OJ5008 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso – 12 54 16 OJ5009 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso – 12 55 16 OJ5010 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 64 22 54 16 OJ5004 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso 64 22 55 16 OJ5005 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 60 22 54 17 OJ5000 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso 60 22 55 17 OJ5001 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...1 m · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 H/D PNP Infrarosso 150 32 54 17 OJ5070 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m · Gruppi connettore 3 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 18 21 54 18 OJ5044 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 1) PVC H/D PNP rosso 60 22 56 19 OJ5002 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 / IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 245
  • 238. OJ PerformanceLine con ottica frontale. Luce rossa visibile per una facile regolazione. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Tecnica di collegamento variabile: connettore M8. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · per lenti frontali · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco E20970 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 246 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 239. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita laterale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: pigtail M12 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...10 m 1) PVC – rosso 1000 19 42 20 OJ5011 3) PVC Gruppo 7, 8 – rosso 1000 19 43 20 OJ5065 3) PUR Gruppo 7, 8 – rosso 1000 19 43 20 OJ5064 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m 1) PVC H/D PNP rosso – 12 56 20 OJ5012 3) PVC Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso – 12 54 20 OJ5067 3) PUR Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso – 12 54 20 OJ5066 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 1) PVC H/D PNP rosso 64 22 56 20 OJ5006 3) PVC Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso 64 22 54 20 OJ5063 3) PUR Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso 64 22 54 20 OJ5062 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 3) PVC Gruppo 7, 8 H/D PNP rosso 60 22 54 19 OJ5061 3) PUR Gruppo 7, 8 H/D PNP rosso 60 22 54 19 OJ5060 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m 3) PVC Gruppo 7, 8 H/D PNP rosso < 18 21 54 21 OJ5069 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione finestra Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 / IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 247
  • 240. OJ PerformanceLine con ottica frontale e fori di fissaggio rafforzati. Alta resistenza chimica utilizzando materiali speciali. Definizione automatica del punto di commutazione premendo un tasto. Manicotti robusti di acciaio inossidabile nei fori di fissaggio. Alta frequenza di commutazione per processi rapidi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Catarifrangente · Ø 42 mm · circolare · plastica E20004 Squadretta ad angolo · per forme OJ · INOX E20984 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 248 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 241. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa frontale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...10 m 2) Gruppo 3 – rosso 1000 19 43 22 OJ5108 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso – 12 54 22 OJ5109 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 64 22 54 22 OJ5104 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 60 22 54 23 OJ5100 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 18 21 54 24 OJ5144 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -25...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 249
  • 242. OJ PerformanceLine con ottica laterale. Luce rossa visibile per una facile regolazione. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Tecnica di collegamento variabile: connettore M8 o varianti dei cavi. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · per lenti posteriori · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco E21222 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 250 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 243. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita laterale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...10 m 2) Gruppo 3 – rosso 1000 19 43 25 OJ5030 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso – 12 54 25 OJ5031 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso – 12 55 25 OJ5032 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 64 22 54 25 OJ5026 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso 64 22 55 25 OJ5027 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 60 22 54 26 OJ5022 2) Gruppo 3 H/D NPN rosso 60 22 55 26 OJ5023 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...1 m 2) Gruppo 3 H/D PNP Infrarosso 150 32 54 26 OJ5071 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 18 21 54 27 OJ5048 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro Materiale uso: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione; LED-Finestra: SEPS; pulsante: SEPS Temp. ambiente: -25...60 °C / -10...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 68 / IP 69K II Corrente di uscita: 200 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 251
  • 244. OJ PerformanceLine con ottica laterale e fori di fissaggio rafforzati. Alta resistenza chimica utilizzando materiali speciali. Definizione automatica del punto di commutazione premendo un tasto. Manicotti robusti di acciaio inossidabile nei fori di fissaggio. Alta frequenza di commutazione per processi rapidi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · Ø 80 mm · circolare · plastica E20005 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 252 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 245. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa laterale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 64 22 54 28 OJ5126 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 60 22 54 29 OJ5122 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 18 21 54 30 OJ5148 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -25...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 253
  • 246. OJ PerformanceLine con ottica laterale. Luce rossa visibile per una facile regolazione. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Tecnica di collegamento variabile: connettore M8 o varianti dei cavi. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · per lenti posteriori · fèsaggio: V4A (1.4571) / clamp: zinco E21222 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Vite cilindrica · M8 x 40 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21204 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 254 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 247. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita laterale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...10 m 1) PVC – rosso 1000 19 42 31 OJ5033 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...10 m 1) PVC H/D PNP rosso – 12 56 31 OJ5034 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) 1) PVC H/D PNP rosso 64 22 56 31 OJ5028 Sistema a riflessione diretta · Portata 0,001...0,6 m 1) PVC H/D PNP rosso 60 22 56 32 OJ5024 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,4 m 3) PVC Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso < 18 21 54 33 OJ5078 3) PVC Gruppo 7, 8, 10 H/D PNP rosso < 18 21 54 33 OJ5078 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 / IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 255
  • 248. O5 BasicLine. Portata estremamente alta, ideale per la tecnica d’imballaggio / trasporti industriali. Precisa soppressione dello sfondo. Varianti del prodotto senza funzione di regolazione o con potenziometro. Fissaggio universale mediante accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: Zinco E21211 Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: INOX E21212 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21213 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / INOX E21214 Squadretta ad angolo · per forme O5 · V4A (1.4571) E21085 Squadretta ad angolo · per forme O5 · V4A (1.4571) E21087 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 256 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 249. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O5, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 O5H200: potenziometro, altre varianti con regolazione fissa Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...20 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 – rosso 500 20 43 34 O5S200 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...20 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 D PNP rosso – 10 50 34 O5E200 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,1...7 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 D PNP rosso 175 20 50 35 O5P200 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,1...7 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 H PNP rosso 175 20 51 35 O5P201 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,05...1,4 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H PNP rosso 50 25 51 36 O5H200 Connettore M12 H NPN rosso 50 25 57 36 O5H201 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PA; telaio: INOX; campo di comando: TPE Temperatura ambiente: -25...60 °C Grado di protezione: IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 257
  • 250. O5 PerfomanceLine. Portata estremamente alta, ideale per la tecnica d’imballaggio. Precisa soppressione dello sfondo. Semplice regolazione dello stato ON / OFF mediante teach. Fissaggio universale mediante accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: Zinco E21211 Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: INOX E21212 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21213 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / INOX E21214 Squadretta ad angolo · per forme O5 · V4A (1.4571) E21085 Squadretta ad angolo · per forme O5 · V4A (1.4571) E21087 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 258 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 251. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O5, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Regolazione tramite tasto teach Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...25 m · Gruppi connettore 7, 8 Connettore M12 – rosso 625 20 43 34 O5S500 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...25 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP rosso – 11 25 37 O5E500 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,075...10 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP rosso 250 20 25 38 O5P500 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,05...1,8 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP rosso 50 25 25 38 O5H500 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,06...0,7 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H/D PNP rosso 35 30 25 38 O5H501 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PA; telaio: INOX; campo di comando: TPU Temperatura ambiente: -25...60 °C Grado di protezione: IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 259
  • 252. O4 BasicLine. Grandi portate per diversi settori industriali. Fotocellula con soppressione dello sfondo. Soppressione dello sfondo impostabile. Accessori di fissaggio ottimizzati e numerosi accessori di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Clamp di montaggio · inox 316L , clamp: Zinco E21217 Set di montaggio · Clamp di montaggio · inox 316L, clamp: INOX E21218 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: acciaio zincato E21213 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: INOX E21214 Squadretta ad angolo · inox 316L E21120 Briglia di fissaggio a coda di rondine · AlMgSi0,5 E21088 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 260 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 253. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O4, tensione di collegamento DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata 0...50 m · Gruppi connettore 6, 7, 8 Connettore M12 – rosso 1000 20 43 39 O4S200 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata 0...50 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 D PNP rosso – 12 50 40 O4E200 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,3...18 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 D PNP rosso 500 20 50 41 O4P200 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,1...2 m · Gruppi connettore 7, 8, 10 Connettore M12 H PNP rosso 100 25 51 42 O4H200 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PA; telaio: INOX, finestra LED: PC Temperatura ambiente: -25...60 °C Grado di protezione: IP 67 II / IP 65 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED 2 x giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 261
  • 254. O4 PerformanceLine. Fotocellula con soppressione dello sfondo. Varianti con potenziometro o tasti teach. Fissaggio universale. Accessori di fissaggio ottimizzati e numerosi accessori di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Clamp di montaggio · inox 316L , clamp: Zinco E21217 Set di montaggio · Clamp di montaggio · inox 316L, clamp: INOX E21218 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: acciaio zincato E21213 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: INOX E21214 Squadretta ad angolo · inox 316L E21120 Briglia di fissaggio a coda di rondine · AlMgSi0,5 E21088 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori a luce rossa / infrarossi Per applicazioni industriali 262 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. Per applicazioni industriali 222 - 263 OF M12 x 1 222 - 227 OG M18 x 1 228 - 237 OH 20,6 x 13,5 x 7,6 mm 238 - 241 OJ 35 x 24 x 11 mm 242 - 255 O5 18 x 47 x 56 mm 256 - 259 O4 74,4 x 27 x 63,8 mm 260 - 263 Sensori laser 270 - 281
  • 255. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OG, tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...80 m · Gruppi connettore 63, 64, 65, 70 Connettore M12 – rosso 2400 20 43 39 O4S500 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...80 m · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 Connettore M12 H/D PNP rosso – 12 25 43 O4E500 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,3...22 m catarifrangente Ø 80 (E20005) · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 Connettore M12 H/D PNP rosso 660 20 25 43 O4P500 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,1...2,6 m · Gruppi connettore 63, 64, 65, 66, 70 Connettore M12 H/D PNP rosso 50 25 25 43 O4H500 Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PA ; telaio: INOX; campo di comando: TPE Temperatura ambiente: -25...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Disegni a partire da pagina 479 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297 Sensori a luce rossa / infrarossi Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 263
  • 256. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Fotocellule 265 Sensori laser per applicazioni industriali Sensori laser Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo filettato OG Tipo rettangolare OJ Tipo rettangolare O1D Sensori a luce rossa / infrarossi Sistemi per applicazioni specifiche Impiego universale 266 - 267 268 - 269 213 - 263 283 - 297 270 - 271 272 - 279 280 - 281
  • 257. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Fotocellule Sensori laser 266 Sistemi laser Generalmente i sistemi laser trovano applicazione nei punti in cui si debbano rilevare oggetti piccoli oppure dove sia necessario un rilevamento particolarmente preciso della posizione. La luce del laser è costituita da onde luminose aventi la stessa lunghezza d’onda e che presentano un riferimento di fase fisso l’una rispetto all’altra (coerenza). Da ciò risulta una caratteristica importante dei sistemi laser, cioè il raggio di luce quasi perfettamente parallelo. Conseguenza: grazie al piccolo angolo di diver- genza è possibile raggiungere portate elevate fino a 60 metri. Il punto laser visibile chiaramente anche con la luce del giorno semplifica l’orientamento del sistema. Oltre ai vantaggi, per la scelta del sistema ottico adeguato è necessario tenere conto anche di alcuni punti. Rispetto ai sensori standard, i sensori laser presentano un intervallo di temperatura limitato (-10...50 °C). La durata è di 50.000 ore circa. I sistemi laser sono mediamente più costosi dei normali sensori a luce rossa. Per via della piccola macchia di luce e della portata spesso elevata, il sistema è più sensibile alle vibrazioni dei sen- sori standard. Raggio di luce quasi parallelo: per via del basso angolo di irradia- zione anche su lunghe distanze, i laser hanno una notevole densità di energia e pertanto una portata ele- vata. I sensori laser ifm offrono una pratica funzione per un allineamento più semplice: la potenza del laser viene aumentata durante la fase di regolazione. Con ciò si ottiene un punto laser particolarmente chiaro, che anche in presenza della luce del giorno consente un orientamento sicuro anche a una certa distanza. In caso di vibrazioni nell’applicazione, utilizzare la “regolazione fine per laser ifm”. Grazie al montaggio con molle vengono attenuate le vibrazioni e viene facilitato l’orientamento dell’apparecchio. Ausili per il montaggio Lunghezza d’onda Posizione di fase Coerenti: i laser inviano luce di una precisa lunghezza d’onda e della stessa lun- ghezza di fase. Dato il piccolo angolo di divergenza, i raggi laser sono focalizzati su una superficie piccola. Le densità di energia e di potenza su questa superficie sono molto alte. I sen- sori laser ifm sono conformi alla norma europea EN 60825 e alla norma internazio- nale IEC 60825. In queste norme viene trattato l’esercizio di dispositivi laser. I sensori laser ifm corrispondono alla classe di protezione laser II. La potenza laser, anche nel modo di regolazione con potenza aumentata, corrisponde in media a mas- simo 1 mW. Qualora il raggio laser colpisce l’occhio umano, le palpebre si chiudono istintivamente. Inoltre la classe di protezione laser II assicura che non vengano provo- cati danni da un raggio laser che colpisce l’occhio non protetto per un tempo di 0,25 secondi. Durante l’installazione degli apparecchi laser è necessario fare attenzione, tra l’altro con l’altezza di montaggio appropriata, affinché sia impedita la possibilità di guarda- re volontariamente o casualmente il raggio laser. Sul luogo di installazione devono essere applicate chiare etichette di pericolo. Queste sono contenute nel volume della fornitura di ogni sensore. Secondo la norma non sono necessari altri provvedimenti di protezione o dettagliate istruzioni per il personale. La giusta protezione contro la luce laser
  • 258. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sensori laser 267 Sensore ottico laser efector pmd Grazie alla tecnologia PMD è possibile realizzare un sensore ottico laser con 10 m di portata e soppressione dello sfondo in un corpo compatto. Il campo di impiego è il più svariato: l’efector pmd è utilizzabile per semplici applicazioni di conteggio fino al controllo del montaggio. La parte centrale del sensore è il chip PMD. Si tratta di un innovativo sistema di misu- razione del tempo di propagazione della luce “on chip”. La particolarità: emettitore e ricevitore sono integrati in un chip. Ciò rende possibili le dimensioni compatte del corpo di appena 42 x 45 x 52 mm. La tecnologia PMD è stata premiata con “l’Hermes Award 2005”, il riconoscimento internazionale in campo tecnologico. Semplicemente tramite il tasto teach, il sensore può essere adeguato alla rispettiva applicazione con altissima precisione. Per questo, la luce laser visibile permette un semplice orientamento verso l’oggetto. Il diametro del punto luminoso corrisponde, con la massima portata, a soli 6 mm. Il sensore ottico laser efector pmd è un’alterna- tiva conveniente al sensore laser della distanza efector pmd (v. capitolo “Sistema per applicazioni specifiche”) poiché è in più dotato di una seconda uscita impostabile a scelta come uscita di commutazione o uscita analogica. La parte centrale è l’innovativo ricevi- tore “Smart Pixel”, il Photonic Mixer Device (PMD). efector pmd – sensore ottico laser compatto con 10 m di portata.
  • 259. Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Sistema Portata / Scansione Panoramica del sistema Fotocellule Sensori laser 268 M 18 x 1 M 18 x 1 M 18 x 1 Sistema a riflessione diretta a base di energia 1...150 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 80...15000 mm Barriera fotoelettrica a una via – 0...60 m Esempio dimensioni: 30 x 12 (= superficie del sensore) x 12 Tipo OG 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 7...150 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...200 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...8 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...15 m Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 35 x 11 x 24 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 7...150 mm Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 15...200 mm Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...8 m Barriera fotoelettrica a una via – 0...15 m Tipo OJ sidelooking 59 x 42 x 52 Sistema di misura del tempo di propagazione della luce soppressione dello sfondo 0,2...10 m Tipo O1 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 0,015...0,2 m Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...8 m Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 35 x 11 x 32 Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 0,015...0,2 m Sistema a riflessione diretta soppressione dello sfondo 0,001...15 m Sistema reflex con filtro della polarizzazione 0...8 m Tipo OJ sidelooking
  • 260. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tensione di funzionamento DC AC Tecnica di collegamento Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Sensori laser 269 • • • – – – – – – • • • – – – • • • • – – – – – – – – • • • • – – – – • • • • – – – – – – – – • • • • – – – – • – – • – 270 270 270 272 272 272 272 276 276 276 276 • • – – – – • • – – 274 274 • • • – – – – – – • • • – – – 278 278 278 280
  • 261. OG PerformanceLine laser. Rilevamento sicuro anche degli oggetti più piccoli con diametro da 0,5 mm. Punto luminoso laser visibile per un semplice orientamento dei sensori. Modalità teach per risparmiare tempo e costi per la messa in funzione. Precisa soppressione dello sfondo per un funzionamento sicuro. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · Ø 19 mm · circolare · V4A (1.4401) / PMMA / ABS E20993 Viti di fissaggio regolazione fine per fotocell. · V4A (1.4571) / clamp: Zinco E21219 Viti di fissaggio regolazione fine per fotocell. · V4A (1.4571) / clamp: INOX E21220 Cubo · M10 · zinco molato sotto pressione E20951 Vite cilindrica · M10 x 45 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: acciaio zincato E21208 Vite cilindrica · M10 x 45 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite: INOX E21209 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 270 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 262. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OG, Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Oggetto minimo riconoscibile [mm] Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...60 m Connettore M12 H/D PNP 3 – 11 25 1 OGE700 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...2 m Connettore M12 H/D PNP 0,5 – 11 25 1 OGE701 Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...60 m Connettore M12 – 3 150 13 43 2 OGS700 Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...2 m Connettore M12 – 0,5 5 13 43 2 OGS701 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...15 m catarifrangente Ø 80 (E20005) Connettore M12 H/D PNP 20 40 15 25 1 OGP700 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...2 m catarifrangente Ø 80 (E20005) Connettore M12 H/D PNP 2 5 15 25 1 OGP701 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,02...0,2 m Connettore M12 H/D PNP – 1,2 15 25 1 OGH700 Dati tecnici comuni Metodo di illuminazione: luce rossa laser, protezione laser classe 2 Ub: da 10 V a 36 V DC Materiale corpo: V4A (1.4404), PA, EPDM, TPU Materiale lente: PMMA Temperatura ambiente: da -10 °C a 60 °C Tipo / classe di protezione: IP 67 Indicatore di commutazione: LED giallo Uscita controllo: max. 10 mA Disegni a partire da pagina 486 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 271
  • 263. OJ PerformanceLine laser con ottica frontale. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Riconoscimento anche dell’oggetto più piccolo. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Sono disponibili componenti di sistema per la regolazione di precisione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Viti di fissaggio regolazione fine per fotocell. · per lenti frontali · alluminio E20975 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Catarifrangente «nido d’ape» · 30 x 20 mm · angolare · PMMA / ABS E20994 Catarifrangente «nido d’ape» · Ø 19 mm · circolare · V4A (1.4401) / PMMA / ABS E20993 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 272 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 264. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita frontale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Oggetto minimo riconoscibile [mm] Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...1 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 – – < 4 12 43 3 OJ5019 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...1 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – – 12 54 3 OJ5020 Barriere fotoelettriche · Transmettitore portata ...15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 – – < 24 12 43 3 OJ5016 Barriere fotoelettriche · Ricevitore portata ...15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – – 12 54 3 OJ5017 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...8 m catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP Ø 2,5 mm < 12 15 54 3 OJ5014 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,007...0,15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – 0,8 13 54 4 OJ5056 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,2 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – 2x1 vertical 13 54 5 OJ5052 Dati tecnici comuni Metodo di illuminazione: luce rossa laser, protezione laser classe 2 Ub: da 10 V a 30 V DC Materiale tasto: SEPS Materiale corpo: ABS Materiale lente: vetro Temperatura ambiente: da -10 °C a 60 °C Tipo / classe di protezione: IP 68, IP 69K, II Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED rosso Particolarità: funzione Teach-In esterna Disegni a partire da pagina 486 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 273
  • 265. OJ PerformanceLine laser, ottica frontale, fori di fissaggio rafforzati. Apparecchi laser per applicazioni ad alta precisione. Alta resistenza chimica utilizzando materiali speciali. Alta frequenza di commutazione per processi rapidi. Manicotti robusti di acciaio inossidabile nei fori di fissaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · INOX E20984 Catarifrangente · 50 x 50 mm · angolare · plastica E20722 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 274 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 266. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa frontale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...8 m catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 12 15 54 6 OJ5114 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,2 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 2x1 vertical 13 54 7 OJ5152 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -10...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 486 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 275
  • 267. OJ PerformanceLine laser con ottica laterale. Indicatore LED per il controllo di funzio- namento, commutazione e funzione. Riconoscimento anche dell’oggetto più piccolo. Definizione automatica del punto di com- mutazione tramite pressione di un tasto. Sono disponibili componenti di sistema per la regolazione di precisione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Viti di fissaggio regolazione fine per fotocell. · per lenti posteriori · alluminio E20976 Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Catarifrangente · 30 x 20 mm · angolare · PMMA / ABS E20994 Catarifrangente «nido d’ape» · Ø 19 mm · circolare ·V4A (1.4401) / PMMA / ABS E20993 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 3 2 m nero, cavo PUR E11199 Connettore femmina, M8, gruppo 3 5 m nero, cavo PUR E11200 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 276 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 268. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ, uscita laterale della luce Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento Uscita Oggetto minimo riconoscibile [mm] Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Barriere fotoelettriche · transmettitore Portata ...1 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 – – <4 12 43 8 OJ5041 Barriere fotoelettriche · ricevitore Portata ...1 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – – 12 54 8 OJ5042 Barriere fotoelettriche · transmettitore Portata ...15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 – – < 24 12 43 8 OJ5038 Barriere fotoelettriche · ricevitore Portata ...15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – – 12 54 8 OJ5039 Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...8 m Catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP Ø 2,5 mm <12 15 54 8 OJ5036 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,007...0,15 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – 0,8 13 54 9 OJ5058 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,2 m · Gruppi connettore 3 connettore M8 H/D PNP – 2x1 vertical 13 13 10 OJ5054 Dati tecnici comuni Metodo di illuminazione: luce rossa laser, protezione laser classe 2 Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; fèsaggio: zinco molato sotto pressione; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -10...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 486 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 277
  • 269. OJ PerformanceLine laser, ottica laterale, fori di fissaggio rafforzati. Apparecchi laser per applicazioni ad alta precisione. Alta resistenza chimica utilizzando materiali speciali. Alta frequenza di commutazione per processi rapidi. Manicotti robusti di acciaio inossidabile nei fori di fissaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadra rotula · zinco molato sotto pressione E20974 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Catarifrangente · 30 x 20 mm · angolare · PMMA / ABS E20994 Catarifrangente · 50 x 50 mm · angolare · plastica E20722 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 278 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 270. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa laterale Tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M8 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata ...8 m catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso < 12 15 54 11 OJ5136 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,007...0,15 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 0,8 13 54 12 OJ5158 Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,015...0,2 m 2) Gruppo 3 H/D PNP rosso 2x1 vertical 13 54 13 OJ5154 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro / PMMA Materiale corpo: ABS; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: -10...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 486 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 279
  • 271. O1 PerformanceLine laser con soppressione dello sfondo. Fotocellula laser compatta con portata di 10 m. Indicazione precisa della distanza dall’oggetto o dallo sfondo. Luce laser visibile per un semplice orientamento verso l’oggetto. Semplice modalità teach per una rapida messa in funzione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · acciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D101 Set di montaggio · acciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D111 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sensori laser Per applicazioni industriali 280 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser Per applicazioni industriali 270 - 281 OG M18 x 1 270 - 271 OJ 35 x 24 x 11 mm 272 - 279 O1D 59 x 42 x 52 mm 280 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche 288 - 297
  • 272. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O1D, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Campo di misura [m] Diametro del fascio luminoso [mm] Corrente assorbita [mA] Frequenza di commutazione [Hz] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sensore ottico di distanza · Soppressione dello sfondo piano · Portata ...10 m 0,2...10 6 (TW max. 10 m) 10...30 DC < 150 25 14 O1D101 0,2...10 6 (TW max. 10 m) 10...30 DC < 150 58 14 O1D104 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale corpo: zinco molato sotto pressione Materiale finestra: vetro Materiale finestra LED: policarbonato Grado di protezione: IP 65, III Temperatura ambiente: -10...60 °C Disegni a partire da pagina 486 Sensori laser Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 281
  • 273. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Fotocellule 283 Sistemi per applicazioni industriali Sistemi per applicazioni specifiche Descrizione del sistema Panoramica del sistema 284 - 285 286 - 287 Impiego universale Sistemi per aree a rischio di esplosioniImpiego speciale Sensori a luce rossa / infrarossi Sensori laser 213 - 263 265 - 281 Tipo rettangolare OJ, rilevamento di oggetti trasparenti Tipo rettangolare O1D, misurazione della distanza Tipo rettangolare O5, rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 292 - 293 294 - 295 Tipo rettangolare O5, fotocellula universale 296 - 297
  • 274. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche 284 Rilevamento di oggetti trasparenti Il conteggio di bottiglie e vetro oppure il monitoraggio affidabile di rotture di pellicole è possibile, senza problemi, grazie alle fotocellule reflex specificatamente concepite. Soprattutto per il rilevamento di oggetti trasparenti, la ifm propone fotocellule reflex con una piccola isteresi di commutazione. Il vantaggio delle fotocellule reflex, in fun- zione del sistema, sta nel fatto che il raggio luminoso deve attraversare due volte l’oggetto da rilevare. Ciò fornisce un’attenuazione sufficiente per poter rilevare in modo sicuro un oggetto trasparente. Una regolazione precisa si esegue tramite il tasto teach. Campo di impiego tipico di sensori della serie O5G: conteggio di bottiglie di vetro. Misurazione della distanza Grazie all’innovazione della tecnologia PMD (Photonic Mixer Device) è ora possibile eseguire, con un sensore laser, una misurazione della distanza precisa al millimetro su portate elevate. Il sensore laser, efector pmd, funziona secondo il principio della pro- cedura di misurazione del tempo di propagazione della luce. I sensori tradizionali che utilizzano parimenti la procedura di misurazione del tempo di propagazione della luce, hanno un fotodiodo come un’unità di ricezione. Un’ulte- riore unità elettronica serve per il rilevamento e l’elaborazione dei segnali. Lo svantaggio: il design di questo sensore è complesso, grande e costoso, quindi spesso non utilizzabile per rilevamenti della posizione in applicazioni industriali. In confronto, l’elemento di ricezione del sensore PMD è un design “system-on-chip”. In questo tipo, sia l’elemento del sensore che l’unità elettronica per l’analisi dei se- gnali sono integrati in un unico chip al silicio, il cosiddetto Photonic Mixer Device (PMD). Il vantaggio: il sensore offre un’alta prestazione in un corpo compatto, adeguato alle applicazioni industriali, ad un prezzo estremamente conveniente. Funzionamento Alla base del nuovo sensore di prossimità, efector pmd, c’è la procedura di misura- zione del tempo di propagazione della luce. Un raggio luminoso viene emesso da un elemento trasmittente e riflesso da un oggetto all’elemento ricevente. Il tempo di propagazione della luce misurato corrisponde alla misura della distanza tra il sensore e l’oggetto. Se si pensa che la velocità della luce ammonta a circa 3 x 108 m/s, la misurazione del risultante tempo di propagazione di distanze tradizionali diventa dif- ficile nei processi industriali. Esempi: L’oggetto si trova ad una distanza di 1 m (avanti e indietro = 2 m). Ne risulta: t = 2 / (3 x 108 m/s) = 6,7 ns La misurazione di un così breve tempo è normalmente possibile solo con strumenti speciali costosi. Un’alternativa adeguata si ha tramite l’emissione di un segnale lumi- noso modulato e la misura dello spostamento di fase tra il segnale inviato e quello ricevuto. Un segnale riflesso b ha, ad una distanza compresa tra 0 e il valore limite del campo di misura, uno sfasamento temporale rispetto al segnale emesso a. Dalla larghezza p1 può essere rilevata la distanza. Nei sistemi esistenti finora, i segnali erano ricevuti separatamente dal canale a e b, trasformati in segnali elettrici e quindi collegati. Con l’efector pmd l’analisi si esegue direttamente grazie al chip PMD. In caso di inci- denza della luce si generano cariche che vengono condotte a due elettrodi in presen- za di una tensione con polarità alternata (bilancino di carica). a b p1 p2 Rappresentazione semplificata dello spostamento di fase: a = inviato; b = ricevuto.
  • 275. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Sistemi per applicazioni specifiche 285 p-Type n+ n+ Oxide Invece del canale A e B, modula- zione A e B. Mediante il rapporto della quantità di carica è possibile determinare la distanza preci- sa. Questa procedura comparativa è molto più semplice ed economica rispetto alla misurazione di tempi estremamente brevi. Vantaggi L’efector pmd può emettere un segnale analogico (4...20 mA) proporzionale alla distanza dell’oggetto dal sensore. L’uscita analogica è inoltre graduabile. Fotocellule con soppressione dello sfondo e sensori ad ultrasuoni sono alternative compatte e a basso costo per la misurazione della distanza, tuttavia con portate più brevi. I sistemi convenzionali di misurazione del tempo di propagazione della luce sono più efficienti ma decisamente più costosi. L’efector pmd riunisce i van- taggi di questi sistemi. Portate di 10 m ad un prezzo estremamente allettante. Campi d’impiego I campi d’impiego dell’“efector pmd” comprendono la misurazione del livello di materiali sfusi o simili e il rilevamento della posizione, per esempio, di veicoli per trasporti interni in grandi magazzini e in sistemi di trasporto industriali autonomi fino alla protezione contro collisioni. Un’altra applicazione riguarda il monitoraggio di livelli, come per esempio su un nastro porzionatore. L’efector pmd nella logistica: il sensore rileva fino a che punto sono occu- pati gli scaffali. L’efector pmd emette un segnale analogico propor- zionale alla distan- za dell’oggetto dal sensore. Protezione contro la collisione su un sistema pensile elettrico: l’efector pmd controlla le distanze tra i beni produttivi.
  • 276. Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Sistema Portata / Scansione [mm] Panoramica del sistema Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche 286 35 x 11 x 32 Sistema reflex Rilevamento oggetti trasparenti 200...1500 Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 32 Sistema reflex Rilevamento oggetti trasparenti 200...1500 Tipo OJ sidelooking Tipo O1D 35 x 11 x 24 Sistema reflex Rilevamento oggetti trasparenti 200...1500 Tipo OJ frontlooking 35 x 11 x 24 Sistema reflex Rilevamento oggetti trasparenti 200...1500 Tipo OJ sidelooking 59 x 42 x 52 Sistema di misura del tempo di propagazione della luce Misurazione della distanza 2000...10000 18 x 47 x 56 Sistema reflex Rilevamento oggetti trasparenti 0...1500 Tipo O5 Tipo O5 Ex 18 x 47 x 56 18 x 47 x 56 18 x 47 x 56 Barriera fotoelettrica a una via per aree a rischio di esplosioni ...25000 Sistema reflex per aree a rischio di esplosioni 75...10000 Sistema a riflessione diretta per aree a rischio di esplosioni 50...1800
  • 277. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tensione di funzionamento DC AC Tecnica di collegamento Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Sistemi per applicazioni specifiche 287 • – – • – • – – • – 288 • – – • – 290 288 • – – • – 290 • – – • – 202 294• – – • – 296• • • – – – – – – • • • – – –
  • 278. OJ PerformanceLine PET con ottica laterale e frontale. Riconoscimento di bottiglie in PET, vetro e altri materiali trasparenti. Elevata resistenza chimica grazie all’impiego di materiali specifici. Elevata frequenza di commutazione da 2.000 Hz per processi veloci. La luce rossa visibile facilita l’orientazione al momento del montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · 50 x 50 mm · angolare · plastica E20722 Squadretta ad angolo · per riflettore · 50 x 50 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) E20724 Viti a clip · INOX E20965 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 62 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8, gruppo 62 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8, gruppo 62 10 m arancione, cavo PVC E11224 Connettore femmina, M8, gruppo 62 25 m arancione, cavo PVC E11225 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser 270 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 - 295 OJ 35 x 24 x 11 mm rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 O1D 59 x 42 x 52 mm misurazione della distanza 292 - 293 O5 18 x 47 x 56 mm rilevamento di oggetti trasparenti 294 - 295 Per aree a rischio di esplosioni 296 - 297
  • 279. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Forma OJ uscita frontale della luce (OJ5085) o uscita laterale della luce (OJ5086) Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,2...1,5 m catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) 2) Gruppo 62 H/D PNP rosso 64 22 54 1 OJ5085 2) Gruppo 62 H/D PNP rosso 64 22 54 2 OJ5086 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro Materiale corpo: ABS Temperatura ambiente: 0...60 °C Tipo / classe di protezione: IP 65 / IP 67 II Corrente di uscita: 200 mA Indicatore di commutazione: LED giallo Indicatore di funzionamento: LED verde Indicatore di controllo funzione: LED verde Disegni a partire da pagina 489 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 289
  • 280. OJ PerformanceLine PET con fori di fissaggio rafforzati. Riconoscimento di bottiglie in PET, vetro e altri materiali trasparenti. Alta resistenza chimica utilizzando materiali speciali. Alta frequenza di commutazione di 2.000 Hz per processi rapidi. Manicotti robusti di acciaio inossidabile nei fori di fissaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarifrangente · 50 x 50 mm · angolare · plastica E20722 Squadretta ad angolo · per riflettore · 50 x 50 mm · fèsaggio: V4A (1.4571) E20724 Squadretta ad angolo · INOX E20984 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M8, gruppo 62 5 m arancione, cavo PVC E11220 Connettore femmina, M8, gruppo 62 10 m arancione, cavo PVC E11221 Connettore femmina, M8, gruppo 62 5 m arancione, cavo PVC E11223 Connettore femmina, M8, gruppo 62 10 m arancione, cavo PVC E11224 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 290 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser 270 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 - 295 OJ 35 x 24 x 11 mm rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 O1D 59 x 42 x 52 mm misurazione della distanza 292 - 293 O5 18 x 47 x 56 mm rilevamento di oggetti trasparenti 294 - 295 Per aree a rischio di esplosioni 296 - 297
  • 281. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo OJ, emissione luminosa laterale o frontale per pellicole e vetro, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M8 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 3) con Pigtail M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,2...1,5 m catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) 2) Gruppo 62 H/D PNP rosso 64 22 54 3 OJ5186 2) Gruppo 62 H/D NPN rosso 64 22 55 3 OJ5189 2) Gruppo 62 H/D PNP rosso 64 22 54 3 OJ5192 3) PVC Gruppo 63 H/D PNP rosso 64 22 25 4 OJ5191 2) Gruppo 62 H/D PNP rosso 64 22 54 5 OJ5185 3) PVC Gruppo 63 H/D PNP rosso 64 22 25 6 OJ5190 Dati tecnici comuni Ub: 10...30 V DC Materiale lente: vetro Materiale corpo: ABS; finestra LED: SEPS; pulsante: SEPS Temperatura ambiente: 0...60 °C Grado di protezione: IP 65 / IP 67 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Indicazione controllo funzionale: LED rosso Disegni a partire da pagina 489 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 291
  • 282. O1 PerformanceLine laser, sensore della distanza. Sensore di prossimità laser estremamente compatto con 10 m di portata. Uscite di commutazione e analogiche. Utilizzabile in applicazioni con soppressione dello sfondo. Campo di misura graduabile, modo teach per la rapida messa in funzione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · acciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D101 Set di montaggio · acciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D111 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT001 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT002 Connettore femmina, M12 5 m arancione, cavo PVC EVT004 Connettore femmina, M12 10 m arancione, cavo PVC EVT005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 292 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser 270 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 - 295 OJ 35 x 24 x 11 mm rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 O1D 59 x 42 x 52 mm misurazione della distanza 292 - 293 O5 18 x 47 x 56 mm rilevamento di oggetti trasparenti 294 - 295 Per aree a rischio di esplosioni 296 - 297
  • 283. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O1D, tensione di collegamento: DC Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Campo di misura [m] Diametro del punto luminoso [mm] Corrente assorbita [mA] Frequenza di misura/ commutazione [Hz] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sensore ottico di distanza · Portata ...10 m, Soppressione dello sfondo piano > 10...19 m · DC PNP 0,2...10 6 (TW max. 10 m) 18...30 DC < 150 89 7 O1D100 Sensore ottico di distanza · Portata ...10 m · DC PNP 0,2...10 6 (TW max. 10 m) 18...30 DC < 150 90 7 O1D103 Sensore ottico di distanza · Portata ...10 m, Soppressione dello sfondo piano > 10...100 m · DC PNP 0,2...10 6 (TW max. 10 m) 18...30 DC < 150 89 7 O1D105 Dati tecnici comuni Ub: 18...30 V DC Materiale corpo: zinco molato sotto pressione Materiale finestra: vetro Materiale finestra LED: policarbonato Grado di protezione: IP 65, III Temperatura ambiente: -10...60 °C Distanza dallo sfondo: < 19 m Disegni a partire da pagina 489 Sistemi per applicazioni specifiche Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 293
  • 284. O5 PerformanceLine PET. Rilevamento di vetro, pellicole, bottiglie PET e imballaggi trasparenti. Regolazione semplice: la nuova modalità teach. Regolaz. del punto di commut. e segnala- zione del livello di sporcizia della lenta. Alta frequenza di commutazione di 2.000 Hz per processi rapidi. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: Zinco E21211 Set di montaggio · Clamp di montaggio · V4A (1.4571), clamp: INOX E21212 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / acciaio / zincato E21213 Vite cilindrica · M10 x 120 mm · ISO 4762 (DIN 912) · vite / INOX E21214 Sleeve di montaggio · AlZnMgCu1,5 F51/52 (3.4365) E21114 Catarifrangente · 50 x 50 mm · angolare · plastica E20722 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12, gruppo 7 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12, gruppo 7 5 m nero, cavo PUR EVC005 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 294 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser 270 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 - 295 OJ 35 x 24 x 11 mm rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 O1D 59 x 42 x 52 mm misurazione della distanza 292 - 293 O5 18 x 47 x 56 mm rilevamento di oggetti trasparenti 294 - 295 Per aree a rischio di esplosioni 296 - 297
  • 285. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Tipo O5 per vetro, pellicole, bottiglie PET, emissione luminosa laterale, tensione di collegamento: DC tecnica di collegamento: connettore M12 Disegni a partire da pagina 489 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 295 Principio di funzionamento Collegamento 1) con cavo 2) con connettore M12 Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0...1,5 m Catarifrangente a nido d’api 50 x 50 mm (E20722) · Gruppi connet. 11, 12 2) Gruppo 11, 12 H/D PNP/NPN rosso 40 mm 50 91 8 O5G500
  • 286. Fotocellule comprovate per zone potenzialmente esplosive. Portate elevate. Massima precisione con soppressione dello sfondo. Rapida regolazione con la nuova procedura teach. Fissaggio universale mediante accessori di fissaggio e di montaggio. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Catarinfrangente· 50 x 50 mm · angolare · plastica E20744 Catarinfrangente · 95 x 95 mm · angolare · plastica E20454 Squadretta ad angolo · V4A (1.4571) E21087 Clamp · Ø 12 mm; M10 · clamp: zinco molato sotto pressione E20716 Clamp · Ø 12 mm; M10 · clamp: acciaio inossidabile (316C) E20946 Cubo · M10 · zinco molato sotto pressione E20951 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR EVC001 Connettore femmina, M12 5 m nero, cavo PUR EVC002 Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR EVC004 Connettore femmina, M12 5 m nero, cavo PUR EVC005 Protezione da bloccaggio E11532 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Fotocellule Sistemi per applicazioni specifiche Per aree a rischio di esplosioni 296 Sensori a luce rossa / infrarossi Pag. 222 - 263 Sensori laser 270 - 281 Sistemi per applicazioni specifiche Per applicazioni industriali 288 - 295 OJ 35 x 24 x 11 mm rilevamento di oggetti trasparenti 288 - 291 O1D 59 x 42 x 52 mm misurazione della distanza 292 - 293 O5 18 x 47 x 56 mm rilevamento di oggetti trasparenti 294 - 295 Per aree a rischio di esplosioni 296 - 297
  • 287. Abbreviazioni H = Commutazione in luce D = Commutazione in ombra H/D = Commutazione in luce o in ombra configurabili H+D = Commutazione in luce e in ombra Rel. = uscita relè Omologazione ATEX: gruppo II, categoria 3D O5S50A: 2 fili DC PNP O5H50A, O5P50A, O5E50A: 3 fili DC PNP Principio di funzionamento Collegamento Uscita Metodo di illumina- zione LED Ø spot con portata / scan- sione max. [mm] I0 [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Sistema a riflessione diretta · Soppressione dello sfondo piano · Portata 0,05...1,8 m Connettore M12 H/D PNP rosso 50 25 25 9 O5H50A Sistema reflex · Filtro di polarizzazione · Portata 0,075...10 m Catarifrangente Ø 80 (E20005)- Connettore M12 H/D PNP rosso 250 20 25 9 O5P50A Barriere fotoelettriche · transmettitore Portata ...25 m Connettore M12 – rosso 625 20 43 10 O5S50A Barriere fotoelettriche · ricevitore Portata ...25 m Connettore M12 H/D PNP rosso – 11 25 9 O5E50A Dati tecnici comuni Ub: 10...36 V DC Materiale lente: PMMA Materiale corpo: PA; telaio: INOX; campo di comando: TPU Temperatura ambiente: -20...60 °C Grado di protezione: IP 65 II Capacità di corrente: 200 mA Indicazione stato di commutazione: LED giallo Indicazione stato di esercizio: LED verde Disegni a partire da pagina 489 Indicazioni su ulteriori riflettori a partire da pagina 433 Sistemi per applicazioni specifiche Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 297 Contrassegno dell’apparecchio O5S50A: Ex II 3D IP 65 T 95 °C X O5H50A: Ex II 3D IP 65 T 95 °C X O5P50A: Ex II 3D IP 65 T 95 °C X O5E50A: Ex II 3D IP 65 T 95 °C X
  • 288. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Rilevamento di oggetti 299 Sensori di visione per applicazioni industriali Sensori di visione Descrizione del sistema Panoramica del sistema Tipo rettangolare O2D ed elementi di illuminazione Impiego universale 300 - 302 304 - 305 306 - 309
  • 289. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Rilevamento di oggetti Sensori di visione 300 Sensori di visione efector dualis. Introduzione Nella tecnica di montaggio e handling, i sistemi di rilevamento oggetti sono un com- ponente essenziale per il controllo del montaggio. Il controllo totale prima, durante o dopo le singole sequenze di montaggio evita la rifinitura complessa e costosa o lo scarto di materiale e pezzi. Il sensore di visione efector dualis risolve compiti quali rilevamento di presenza, completezza, posizione, controllo qualità e selezione. Con le sue dimensioni di soli 60 x 42 x 53 mm pone nuovi criteri adattandosi ad applicazioni con spazio di montaggio limitato. La tecnologia di montaggio e di collegamento, adatta all’industria, permette inoltre una semplice e rapida connessione al processo anche in ambienti difficili. La tecnica con luce incidente funziona come un confronto fotografico. Il sensore di visione efector dualis, attivato da un impulso interno o esterno, rileva un’immagine dell’oggetto. In base alle soglie regolate precedentemente dall’utente il sensore rile- va determinate strutture e contorni in varie tonalità di grigio dell’immagine. Queste strutture e i contorni forniscono un’immagine geometrica che il sensore di visione confronta con le figure geometriche impostate prima dall’utente con l’ausilio di un pezzo esemplare. Se la figura geometrica trovata è compresa entro le tolleranze impostate precedentemente (tolleranza del contorno, orientamento e conformità), il risultato sarà ritenuto positivo. La trasformazione dei dati dell’immagine in una figu- ra geometrica permette un rilevamento rapido e flessibile dell’oggetto. Così è anche possibile confrontare la figura rilevata con le varie figure impostate. Per di più è pos- sibile suddividere un’immagine anche in singole figure delle quali sarà verificata la disponibilità separatamente. In questo modo può essere rilevato anche il pezzo del- l’oggetto mancante durante un controllo della completezza. Anche queste utili infor- mazioni vengono messe a disposizione dell’utente, per il miglioramento delle proce- dure, mediante un’interfaccia di processo definibile a piacere. Tecnica con luce incidente L’oggetto passa quindi tra il sensore di visione e il backlight. Un trigger dà il segnale per il flash nel momento in cui l’oggetto si trova esattamente nel campo immagine del sensore di visione; di conseguenza il backlight si accende. Il sensore di visione sul lato opposto rileva così un’immagine d’ombra dell’oggetto e confronta il contorno dell’immagine d’ombra registrata con la figura geometrica memorizzata nell’appa- recchio. Se viene rilevata una differenza rispetto al contorno nominale, il sensore di visione emette un segnale di commutazione che inoltra, ad esempio nel sistema di controllo attivato, il comando per l’espulsione dell’oggetto errato. Il sensore di visione efector dualis può così funzionare con qualsiasi tipo di luce (es. luce bianca, rossa, infrarossi). Nella sua gamma di prodotti, la ifm electronic propone anche backlight adeguati sia con luce rossa che con infrarossi invisibili. Tecnica con luce passante Il sensore di visione efector dualis rileva con sicurez- za, grazie alla tecnica con luce passante, i fori di fissaggio su una flangia snodata.
  • 290. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Sensori di visione 301 Esempio di un rilevamento del contorno. Conformità La conformità è un parametro di precisione per il rilevamento dell’oggetto. Essa determina la parte della figura geometrica che si deve trovare all’interno della zona di tolleranza precedentemente definita. Essa corrisponde al grado di conformità minimo percentuale necessario per conside- rare rilevato l’oggetto. Orientamento L’orientamento determina la differenza ammessa dell’oggetto rilevato rispetto al- l’orientamento dell’oggetto originario. In base a questo orientamento di riferimento o anche di 0°, l’utente può regolare separatamente le differenze ammesse per entrambe le direzioni. La differenza ammessa per l’orientamento è compresa tra -180° e 180°. Per oggetti circolari l’opzione “orientamento” non è disponibile. Numero di oggetti Il numero delle figure geometriche da rilevare è regolabile. Per questo, ad esempio, un dado fissaggio ruota può essere impostato come figura geometrica ma cercato, in pratica, quattro volte. Se non tutte le figure vengono trovate con il grado di confor- mità richiesto, il test non è superato. L’immagine d’ombra o le soglie grigie delle strutture sull’oggetto generano una figura geometrica intorno alla quale è possibile delineare una “zona di tolleranza” (vedere linea gialla). A causa di tolleranze di produzione, spigoli o scanalature nell’oggetto questi contorni non sono sempre uguali. Essi corrispondono tuttavia ai parametri. Le tolleranze del contorno indicano quindi la massima differenza locale ammessa tra l’oggetto previsto e quello rilevato. Le tolleranze del contorno
  • 291. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it 302 Descrizione del sistema Rilevamento di oggetti Sensori di visione La funzionalità e la capacità di calcolo sono integrate nel sensore di visione efector dualis ed offrono varie possibilità. Per la comunicazione e la parametriz- zazione viene realizzato un collegamento al PC / notebook tramite un cavo Ethernet. Con il software di parametrizzazione è possibile eseguire e memorizzare le regolazioni nel sensore. Questo software professionale ha una guida menu e si contraddistingue per essere particolarmente semplice e facile da usare. Un nuovo modello viene para- metrizzato nel sensore in soli 6 passaggi – easy to use! Il software di parametrizzazione Per la tecnica con luce passante vengono impiegati backlight che illuminano l’ogget- to dal dietro generando un’immagine d’ombra. La nuova generazione di backlight ifm può essere avvitata, grazie alla sua struttura estremamente piatta con uno spes- sore di soli 9,2 mm, su una parete o su una guida in alluminio. Essi producono un campo luminoso molto omogeneo con luce rossa visibile o infrarossa invisibile e pos- sono essere acquistati in tre dimensioni diverse. Grazie alla tecnologia con microprocessore, i backlight permettono il funzionamento con due prestazioni luminose differenti. Nel modo “normale” il backlight può fun- zionare in modo continuo o ad impulsi; nel modo “high” è possibile un funziona- mento ad impulsi con una prestazione luminosa 4 volte più grande. Così i tempi di esposizione si riducono del 75 - 80 %, cosa che è particolarmente vantaggiosa per processi rapidi. Backlight piatti Elementi di illumi- nazione piatti e potenti. Messa in funzione in poche fasi: la guida menu semplice permette di installare l’efector dualis sull’applicazione in soli 6 passaggi.
  • 292. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 303 Sensori di visione
  • 293. Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Sistema Portata / Scansione [mm] Panoramica del sistema Rilevamento di oggetti Sensori di visione 304 60 x 42 x 44 Rilevevamento di contorno e posizione 2D ...2.000 Tipo O2D
  • 294. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tensione di funzionamento DC AC Tecnica di collegamento Cavo di collegamento Connettore Morsetti di collegamento Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Sensori di visione 305 • – – • – 306
  • 295. Rilevamento di oggetti per controllo di montaggio, produzione e qualità. Apparecchio autonomo con illuminazione integrata. Tipo compatto e robusto. Semplice parametrizzazione. Interfaccia Ethernet integrata. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Set di montaggio · facciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D110 Set di montaggio · acciaio inox V2A (1.4301) / acciaio inossidabile (316C) E2D112 Software di comando E2D200 Raccordo · Ø 20 mm · inox 316L E21076 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore femmina, M12, gruppo 17 2 m nero, cavo PUR E11231 Connettore femmina, M12, gruppo 17 5 m nero, cavo PUR E11232 Connettore femmina, M12 2 m nero, cavo PUR E11950 Connettore femmina, M12 5 m nero, cavo PUR E11807 Connettore femmina, M12, gruppo 17 10 m nero, cavo PUR E11311 Ponticelli, M12-plug / RJ45-plug 2 m verde, cavo PUR E11898 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Rilevamento di oggetti Sensori di visione Per applicazioni industriali 306 Sensori di visione Pag. Per applicazioni industriali O2D 60 x 42 x 44 mm ed elementi di illuminazione 306 - 309
  • 296. Tipo O2D per il rilevamento del contorno e della posizione Tensione di collegamento: DC, Tecnica di collegamento: connettore M12 Principio di funzionamento Dimensioni [mm] Dimensione massima della zona di lettura [mm] angolo di apertu- ra [°] Percentuale di rilevamento [Hz] Velocità di movimento keit (max.) [ms/s] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine 60 x 42 x 44 650 x 500 5.5° 10 1 92 1 O2D220 60 x 42 x 44 1280 x 960 8.3° 10 1 92 1 O2D222 Disegni a partire da pagina 491 Sensori di visione Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 307
  • 297. Struttura ultrapiatta, solo 9,2 mm di profondità. Funzionamento a luce fissa o a impulsi. Modo di funzionamento addizionale per potenza luminosa 4 volte maggiore. Tre grandezze del campo luminoso per diverse applicazioni. Luce rossa o a infrarossi. Elementi di illuminazione Per il riconoscimento della posizione e del perimetro con efector dualis vengono utilizzati elementi di illuminazione con procedimento di luce passante. Essi illuminano l’oggetto da dietro e producono pertanto un profilo dell’ombra per il senso- re di perimetro. È possibile avvitare su una parete o un binario in alluminio la nuova generazione di elementi di illuminazione ifm, grazie all’esecuzione estremamente piatta di soli 9,2 mm di altezza. Questi elementi producono un campo luminoso omogeneo con luce rossa visibile o invisibile a infrarossi e sono disponibili in tre grandezze diverse. Grazie alla tecnologia a microprocessore, gli elementi di illumi- nazione consentono l’impiego di due potenze luminose diver- se: nel modo “normale” l’elemento può lavorare in funziona- mento continuo o in funzionamento a impulsi, nel modo “alta” è possibile un funzionamento a impulsi con una poten- za luminosa 4 volte maggiore. Pertanto i tempi di esposizione si riducono del 75 - 80 %, cosa particolarmente vantaggiosa per i processi veloci. Rilevamento di oggetti Sensori di visione Per applicazioni industriali 308 Sensori di visione Pag. Per applicazioni industriali O2D 60 x 42 x 44 mm ed elementi di illuminazione 306 - 309
  • 298. Tensione di ingresso: DC Tecnica di collegamento: varianti dei cavi Principio di funzionamento Dimensioni [mm] Zona di illuminazione attiva [mm] I0 potenza lumi- nosa normale [mA] I0 potenza lumi- nosa elevata * [mA] Schema di collegamento nº Disegno nº Nº d’ordine Emettitore: luce rosso 660 nm 66,5 x 33,4 x 9,2 25 x 25 50 25 59 2 O2D900 103 x 81 x 9,2 50 x 50 200 100 59 3 O2D902 156 x 133 x 9,2 100 x 100 450 250 59 4 O2D904 Emettitore: infrarosso 880 nm 66,5 x 33,4 x 9,2 25 x 25 50 25 59 2 O2D901 103 x 81 x 9,2 50 x 50 200 100 59 3 O2D903 156 x 133 x 9,2 100 x 100 450 250 59 4 O2D905 Emettitore: infrarosso 880 nm · Gruppi connettore 7, 8 66,5 x 33,4 x 9,2 25 x 25 50 25 60 2 O2D906 103 x 81 x 9,2 50 x 50 200 100 60 3 O2D907 156 x 133 x 9,2 100 x 100 450 250 60 4 O2D908 Dati tecnici comuni Ub: 24 V DC Materiale corpo: alluminio Materiale lente: PMMA Temperatura ambiente: da 0 °C a 50 °C Tipo / classe di protezione: IP 65, III Collegamento: cavo in PUR, 2 m, 4 x 0,34 mm Trigger: esterno, 24 V PNP conformemente a IEC 61131-1 Indicatore di funzionamento: 3 LED (verde, giallo, rosso) * Potenza luminosa elevata: lunghezza max. dell’impulso 50 ms, rapporto max. impulso / pausa: 1:10 Disegni a partire da pagina 491 Sensori di visione Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 309
  • 299. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti 311 Encoder Encoder incrementali per applicazioni industriali Encoder assoluti per applicazioni industriali Tipo RB Tipo RU Tipo RV Tipo RA Tipo RO Tipo RN parallelo Tipo RM SSI Tipo RM Profibus Encoder incrementali, encoder assoluti Descrizione del sistema Panoramica del sistema Impiego universale 312 - 315 316 - 317 318 - 319 320 - 321 322 - 323 324 - 325 326 - 327 328 - 329 330 - 331 332 - 333
  • 300. Descrizione del sistema Encoder Encoder incrementali, encoder assoluti 312 Introduzione Nel settore dell’automazione industriale i trasduttori rotativi sono attualmente parte integrante in sistemi standard di rilevamento come i sensori. In varie sequenze di fab- bricazione ed in molti processi produttivi sono diventati indispensabili come ad esem- pio nell’affidabilità del rilevamento tramite misurazioni precise. Essi convertono moti rotatori in segnali digitali. Di regola ciò avviene direttamente mediante un accoppia- mento al motore. Utilizzando ruote di misura sono possibili anche misurazioni della lunghezza. I trasduttori rotativi funzionano secondo il principio della scansione fotoelettrica esente da usura; per questo, hanno un disco a impulsi strettamente collegato all’albero. Da notare: tramite un conteggio elevato degli impulsi (fino a 10.000 im- pulsi per ogni rotazione) è possibile rilevare, ad esempio, distanze lineari più piccole di un millimetro. Esistono due tipi fondamentali di trasduttori: encoder incrementali ed encoder as- soluti. Gli encoder incrementali generano, per ogni rotazione, un numero precisamente definito di impulsi. Questi corrispondono ad una misura dell’angolo o della distanza effettuati. Il disco graduato è suddiviso in singoli segmenti, alternativamente, trasparenti e opa- chi. Da una sorgente luminosa LED viene emesso un fascio di luce parallelo che per- corre i segmenti del disco graduato. I fotoelementi ricevono la luce modulata tra- sformandola in segnali sinusoidali. Mediante un’elettronica digitale, i segnali vengono amplificati e trasformati in impulsi a onda quadra che, a loro volta, vengono generati tramite driver di linea. In base allo spostamento di fase dei due segnali A e B sfasati di 90 gradi, è possibile analizzare il senso di rotazione. Inoltre tutti i trasduttori rotativi generano un impulso indice, creato esattamente una volta per ogni rotazione. Principio di funzionamento encoder incrementali Ruota di misura Encoder Braccio Fotoelementi Disco graduato Griglia di scansione LED Albero Cuscinetti Flangia di montaggio Segnali elettrici Contrassegno di riferimento Fotoelementi Disco di scansione Sorgenti luminose Disco divisore Albero Gli encoder assoluti forniscono, per ogni posizione angolare, un valore numerico assolutamente codificato. Questo codice è disponibile subito dopo l’accensione. Questo valore “assoluto” rende superflua una procedura di riferimento che è invece necessaria per l’encoder incrementale. Gli encoder assoluti vengono utilizzati ovunque debba essere assegnato un determi- nato valore ad ogni posizione angolare e dove, in caso di black-out, si rende assolu- tamente necessario il riconoscimento della posizione attuale. Principio di funzionamento encoder assoluti 1. Struttura di un encoder incrementale. 1. 2. 2. Encoder assoluti: il disco graduato è composto da seg- menti trasparenti e opachi alternati. Rilevamento linea- re mediante mo- dulo contatore: i moti rotatori ven- gono convertiti in segnali digitali. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it
  • 301. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Encoder incrementali, encoder assoluti 313 Su un albero è montato, in modo fisso, un disco graduato, sul quale sono applicati i segmenti di codifica. Dalla sorgente luminosa viene emesso un fascio di luce paralle- lo che illumina tutti i segmenti e le tracce del disco graduato. I fotoelementi ricevono la luce modulata trasformandola in segnali sinusoidali. Con la successiva accensione dell’elettronica, i segnali vengono digitalizzati. In base all’interfaccia viene fornito il valore angolare in modo parallelo o seriale. Scatola di trasmissione Elemento di Hall Disco graduato Gli encoder assoluti si distinguono in trasduttori rotativi monogiro e multigiro. I tra- sduttori rotativi monogiro dividono una rotazione meccanica (da 0 a 360 gradi) in un determinato numero di passi di misura. I valori di misura si ripetono in seguito ad una rotazione. Il numero massimo di passi per giro è di 8192. I trasduttori rotativi multigiro, invece, non rilevano soltanto le posizioni angolari bensì distinguono anche varie rotazioni. La posizione nell’arco di una rotazione viene deter- minata secondo il principio del trasduttore rotativo monogiro. Per differenziare il numero di rotazioni vengono impiegati di continuo dischi graduati magnetici collega- ti uno all’altro tramite un ingranaggio. La scansione avviene per mezzo di sensori digitali ad effetto Hall. Il numero di passi per il trasduttore rotativo multigiro è di 8192 passi x 4096 rotazioni. Monogiro e multigiro Schema della scansione multigiro.
  • 302. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Encoder Encoder incrementali, encoder assoluti 314 Trasduttore rotativo Profibus Implementando un’interfaccia per il PROFIBUS DP, il trasduttore rotativo è collegabile direttamente al bus. Il vantaggio: per l’utente non sussistono spese hardware supple- mentari nel suo sistema di controllo. Egli deve semplicemente impostare solo l’indi- rizzo slave e immediatamente il trasduttore rotativo è collegato al PROFIBUS DP. I trasduttori rotativi funzionano in base al profilo di requisiti del PNO (Profibus-Nut- zer-Organisation, ndt Organizzazione Utenti Profibus) e supportano le apparecchia- ture di classe 2; di conseguenza, molte funzioni di controllo possono essere eseguite immediatemente e in modo decentrale nel trasduttore rotativo. La risoluzione di 25 bit è liberamente graduabile e il senso di rotazione per i valori codice crescenti può essere programmato. Ciò è particolarmente utile per macchine con diversi sensi di rotazione degli assi. Altre caratteristiche di controllo sono la funzione di finecorsa, il riconoscimento del moto e la funzione del valore di preset. Perciò il punto zero del trasduttore rotativo è comodamente adeguato al punto zero meccanico dell’impianto. In caso di anomalia i dispositivi trasmettono messaggi di diagnosi e allarme. Il tempo di fermo macchina e i relativi costi si riducono drasticamente. Sistema di control- lo integrato: trasduttore rotati- vo multigiro con interfaccia PROFI- BUS DP integrata. Codice La codifica del disco graduato rotante negli encoder assoluti avviene nel cosiddetto codice Gray. Questo codice è monoprogressivo, ossia durante il passaggio da un numero al successivo varia sempre soltanto un unico bit. Così si raggiunge un ulte- riore fattore di sicurezza. Diversamente da quanto avviene per il codice binario, dove ad ogni combinazione di bit viene associato un determinato numero decimale, i singoli bit nel codice Gray non hanno alcuna valenza numerica. La combinazione di bit letta viene tradotta in un codice binario mediante un convertitore di codice appropriato (nel PLC) e può essere elaborata ulteriormente. Il vero codice Gray, ossia quello che sfrutta completamente il numero dei bit, conteg- gia sostanzialmente da zero a 2n –1 (dove n è il numero dei bit). A volte, però, sono necessarie risoluzioni che non possono essere rappresentate da un quadrato, come ad esempio il valore 360. Per riprodurre anche questo numero nel codice Gray sul disco graduato, si usa un espediente. Per la risoluzione si parte dal numero più alto, potenza di 2, seppur venga poi utiliz- zata soltanto la parte centrale del codice, ossia i codici contenuti in eccesso all’inizio e alla fine vengono cancellati simmetricamente. Con questo metodo è garantito che, per ogni passaggio al numero successivo, varia solo un bit, anche qualora sia supe- rato il punto zero. Questo tipo di codice è chiamato codice Gray “ristretto” o codice Gray in eccesso. Codice Gray in eccesso: con questa com- binazione di bit sono realizzabili tutte le risoluzioni divisibili per due. D C B A 8 4 2 1 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 codice binario 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Codice Gray D C B A 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 codice Gray in eccesso 3 nessuno D C B A nessuno
  • 303. Encoder incrementali, encoder assoluti 315 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Velocità di rotazione La velocità di rotazione massima indicata si riferisce alla capacità di carico meccanica del trasduttore. Se le risoluzioni sono elevate, il limite viene raggiunto in anticipo. Il motivo: la frequenza di commutazione massima dell’elettronica è di 160 o 300 kHz, a seconda del tipo. Esempio: Trasduttore rotativo RU-1500-I05 / RU1030 Risoluzione: 1500 impulsi / 360° Velocità di rotazione max. meccanica: 12000 giri / min Frequenza di commutazione max. elettrica: 300 kHz Se R = 12000 giri / min, ciò corrisponderebbe a 12000 x 1500 = 300 kHz 60 s Montaggio I trasduttori rotativi devono essere protetti da sovraccarichi meccanici, per es. contro lo spostamento tra albero motore ed albero del trasduttore. In caso contrario, posso- no sorgere danneggiamenti dell’albero e del cuscinetto così come imprecisioni della misura. Perciò, tra l’albero motore e l’albero del trasduttore, dovrebbe essere sempre montato un giunto elastico (si vedano accessori trasduttore rotativo). Molto importante: durante il montaggio del giunto devono essere in ogni caso evitati urti sul moncone dell’albero del trasduttore rotativo, poiché ciò può causare la rot- tura del disco graduato. Il trasduttore rotativo può essere fissato su un supporto angolare o su un piano tra- mite fori filettati sul lato anteriore del trasduttore stesso. Modelli speciali trasduttori ad albero cavo I trasduttori ad albero cavo vengono sempre impiegati qualora è richiesta una pro- fondità di montaggio particolarmente piccola oppure se la precisione è importante laddove l’azionamento subisce accelerazioni elevate. Data la loro costruzione meccanica, gli encoder incrementali ad albero cavo sono adatti per velocità di rotazione fino a 12.000 giri / min. Il trasduttore rotativo può essere montato senza mezzi ausiliari poiché va spinto diret- tamente nell’albero motore dove viene fissato tramite vite. Il giunto sullo statore serve per compensare errori assiali ed è fissato con quattro viti sul pezzo fisso della carcassa del motore o dell’albero. Altre disposizioni di montaggio sono indicate nel manuale di montaggio di ciascun dispositivo. Nessuna regolazione: avvitare semplice- mente il giunto sullo statore – le tolleranze mecca- niche vengono compensate automaticamente. Trasduttori ad albero cavo: per sistemi di azionamento con accelerazione ele- vata. Si contrad- distinguono inoltre per una profondità di montaggio ridotta.
  • 304. Tipo / Dimensioni [mm] Tensione di esercizio [V] Albero Ø [mm] Risoluzione Impulsi Albero pieno Albero cavo da a Campo d’impiego / Pagina Per applicazioni industriali Panoramica del sistema Encoder Encoder incrementali, encoder assoluti Encoder incrementali 316 Ø 35 L = 45 Tipo RA – 6 10 1000 5 DC / 10...30 DC Ø 35 L = 40 Tipo RB 6 – 5 1000 5 DC / 10...30 DC Ø 58 L = 46 Tipo RU 6 – 48 10000 5 DC / 10...30 DC Ø 58 L = 46 Tipo RV 10 – 50 5000 5 DC / 10...30 DC Ø 58 L = 46 Tipo RO – 10 12 100 5000 5 DC / 10...30 DC 324 318 320 322 326
  • 305. 34Encoder assoluti Per applicazioni industriali Tipo / Dimensioni [mm] Tensione di esercizio [V] Albero Ø [mm] Risoluzione Impulsi Albero pieno Albero cavo da a Campo d’impiego / Pagina Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Encoder incrementali, encoder assoluti 317 Ø 58 L = 62 Tipo RN paralelo 10 – 9 12 – 10...30 DC Ø 58 L = 63 Tipo RM SSI estándar 6 10 12 13 12 10...30 DC Ø 58 L = 85 Tipo RM Profibus DP 6 10 – 13 12 10...30 DC 328 330 332
  • 306. Piccolo diametro esterno Ø 35 mm. Albero pieno Ø 6 mm. Risoluzioni fino a 1000. Uscita del cavo utilizzabile in modo assiale e radiale. Trasduttore ad albero pieno particolarmente conveniente. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per encoders · per forme RB · alluminio / anodizzato nero E60033 Base a molla per di fissaggio · alluminio / anodizzato nero E60036 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 6 mm · alluminio E60064 Coppia flessibile regolabile con vite di connessione · Ø 6 mm / Ø 6 mm · alluminio E60063 Ddèco di coppia d’azionamento eletricamente èolato · zinco molato sotto pressione / PA E60121 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore maschio, M23, gruppo 40 saldato E60128 Connettore femmina, M23, gruppo 23 saldato E60124 Connettore maschio, M23, gruppo 25 saldato E60141 Connettore femmina, M23, gruppo 24 saldato E60122 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Encoder Encoders incrementali Per applicazioni industriali 318 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 307. Encoder incrementale tipo RB con albero pieno Ø 6 mm Risoluzione Ub [V] f [kHz] Icarico [mA] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita uscita HTL 50 mA, resistente a cortocircuiti < 1 min 5 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6044 10 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6001 20 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6002 25 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6003 30 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6004 50 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6005 60 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6006 100 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6007 125 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6009 150 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6010 200 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6011 250 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6012 360 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6013 400 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6014 500 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6015 600 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6016 1000 10...30 160 50 -40...70 1 1 RB6029 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: 95 (max. 150) mA Velocità di rotazione mecc.: 10000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 10 (55 - 2000 Hz) g Resistenza agli urti: 100 (6 ms) g Carico ammesso dell’albero: assiale 5 N, radiale 10 N, alla fine dell albero Collegamento: cavo PUR, 2 m Disegni a partire da pagina 492 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders incrementali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 319 Cablaggio bianco/verde: 0V marrone/verde: L+ marrone: A verde: 0V A grigio: B rosa: 0V B rosso: Indice 0 nero: 0V Indice 0 viola: anomalia (inv.) schermo: Corpo Cablaggio n° 1
  • 308. Fino a 10.000 impulsi. Elevato carico ammesso dell’albero. Dimensioni compatte. Fissaggio mediante eccentrici o viti. Velocità di rotazione meccanica elevata. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme RU · alluminio / anodizzato nero E60034 Staffa di fissaggio · per flangia sincro · acciaio E60041 Base a molla per di fissaggio · alluminio / anodizzato nero E60036 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 6 mm · alluminio E60064 Coppia flessibile regolabile con vite di connessione · Ø 6 mm / Ø 6 mm · alluminio E60063 Dèco di coppia d’azionamento eletricamente èolato · zinco molato sotto pressione / PA E60121 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore maschio, M23, gruppo 40 saldato E60123 Connettore femmina, M23, gruppo 23 saldato E60124 Connettore maschio, M23, gruppo 25 saldato E60141 Connettore femmina, M23, gruppo 24 saldato E60122 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Encoder Encoders incrementali Per applicazioni industriali 320 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 309. Altri encoder su richiesta. Encoder incrementale tipo RU con albero pieno Ø 6 mm Flangia sincrona Risoluzione Ub [V] f [kHz] Icarico [mA] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita uscita TTL- 20 mA 500 5 300 20 -40...100 1 2 RU1016 1000 5 300 20 -40...100 1 2 RU1024 1024 5 300 20 -40...100 1 2 RU1025 2000 5 300 20 -40...100 1 2 RU1033 2500 5 300 20 -40...100 1 2 RU1036 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita uscita HTL 50 mA, resistente a cortocircuiti < 1 min 100 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6003 250 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6010 360 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6013 500 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6016 1000 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6024 1024 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6025 2000 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6033 2500 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6036 3600 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6040 5000 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6045 10000 10...30 300 50 -40...100 1 2 RU6052 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: < 150 mA Velocità di rotazione mecc: 16000 1/min Coppia alla partenza: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 30 g (55...2000 Hz) Resistenza agli urti: 200 g (6 ms) Carico ammesso dell’albero: assiale 10 N, radiale 20 N, alla fine dell albero Collegamento: cavo PUR, 2 m Disegni a partire da pagina 492 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders incrementali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 321 Cablaggio marrone: A verde: A (inv.) grigio: B rosa: B (inv.) rosso: Indice 0 nero: Indice 0 (inv.) blu: L+ (sensore) bianco: 0V (sensore) marrone/verde: L+ (Up) bianco/verde: 0V (Un) viola: anomalia (inv.) schermo: Corpo Cablaggio n° 1
  • 310. Modello robusto. Elevata sollecitazione dell’albero. Lungo collare di centratura Ø 36 mm. Risoluzione fino a 5.000 impulsi. Fissaggio tramite anello di bloccaggio o viti. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per forme RV · alluminio / anodizzato nero E60035 Base a molla per di fissaggio · alluminio / anodizzato nero E60036 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60066 Coppia flessibile regolabile con vite di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60028 Dèco di coppia d’azionamento eletricamente èolato · zinco molato sotto pressione / PA E60117 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore maschio, M23, gruppo 40 saldato E60123 Connettore femmina, M23, gruppo 23 saldato E60124 Connettore maschio, M23, gruppo 25 saldato E60141 Connettore femmina, M23, gruppo 24 saldato E60122 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Encoder Encoders incrementali Per applicazioni industriali 322 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 311. Altri encoder su richiesta. Encoder incrementale tipo RV con albero pieno Ø 10 mm con rientranza Flangia ad innesto Risoluzione Ub [V] f [kHz] Icarico [mA] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita uscita TTL- 20 mA 500 5 300 20 -40...100 1 3 RV1016 1000 5 300 20 -40...100 1 3 RV1024 1024 5 300 20 -40...100 1 3 RV1025 2000 5 300 20 -40...100 1 3 RV1033 2500 5 300 20 -40...100 1 3 RV1036 5000 5 300 20 -40...100 1 3 RV1051 Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita Uscita HTL 50 mA, resistente a cortocircuiti < 1 min 50 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6001 100 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6003 200 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6009 250 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6010 360 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6013 500 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6016 600 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6018 1000 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6024 1024 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6025 1250 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6028 2000 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6033 2048 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6034 2500 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6036 3600 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6040 5000 10...30 300 50 -40...100 1 3 RV6100 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: < 150 mA Velocità di rotazione mecc.: 12000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 30 g (55...2000 Hz) Resistenza agli urti: 200 g (6 ms) Carico ammesso dell’albero: assiale 10 N, radiale 20 N, alla fine dell albero Collegamento: cavo PUR, 2 m Disegni a partire da pagina 492 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders incrementali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 323 Cablaggio marrone: A verde: A (inv.) grigio: B rosa: B (inv.) rosso: Indice 0 nero: Indice 0 (inv.) blu: L+ (sensore) bianco: 0V (sensore) marrone/verde: L+ (Up) bianco/verde: 0V (Un) viola: anomalia (inv.) schermo: Corpo Cablaggio n° 1
  • 312. Montaggio: Il montaggio degli encoder incrementali con giunto sullo stato- re si esegue senza accessori di montaggio supplementari. Il trasduttore rotativo viene spinto sull’albero rotante e fissato, lato rotore, mediante viti o eccentrici. Il giunto sullo statore viene avvitato al pezzo fisso come sup- porto della coppia. Piccolo diametro esterno Ø 35 mm. Albero cavo cieco Ø 6 mm. Risoluzioni fino a 1000. Uscita del cavo utilizzabile in modo assiale e radiale. Ottimo rapporto prezzo / prestazione. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore maschio, M23, gruppo 40 saldato E60128 Connettore femmina, M23, gruppo 23 saldato E60124 Connettore maschio, M23, gruppo 25 saldato E60141 Connettore femmina, M23, gruppo 24 saldato E60122 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Encoder Encoders incrementali Per applicazioni industriali 324 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 313. Encoder incrementale tipo RA con albero cavo cieco Ø 6 mm. Risoluzione Ub [V] f [kHz] Icarico [mA] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 2 m · Funzione dell’uscita uscita HTL 50 mA, resistente a cortocircuiti < 1 min 10 10...30 160 50 -40...70 1 4 RA6001 100 10...30 160 50 -40...70 1 4 RA6007 200 10...30 160 50 -30...70 1 5 RA6011 360 10...30 160 50 -40...70 1 4 RA6013 500 10...30 160 50 -40...70 1 4 RA6015 1000 10...30 160 50 -40...70 1 4 RA6029 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: 95 (max. 150) mA Velocità di rotazione mecc.: 10000 1/min Coppia di avviamento: < 2,5 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 10 (55 - 2000 Hz) g Resistenza agli urti: 100 (6 ms) g Collegamento: cavo PUR, 2 m Disegni a partire da pagina 492 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders incrementali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 325 Cablaggio bianco/verde: 0V marrone/verde: L+ marrone: A verde: 0V A grigio: B rosa: 0V B rosso: Indice 0 nero: 0V Indice 0 viola: anomalia (inv.) schermo: Corpo Cablaggio n° 1
  • 314. Montaggio: Il montaggio degli encoder incrementali con giunto sullo stato- re si esegue senza accessori di montaggio supplementari. Il trasduttore rotativo viene spinto sull’albero rotante e fissato, lato rotore, mediante viti o eccentrici. Il giunto sullo statore viene avvitato sul pezzo fisso come sup- porto della coppia. Albero cavo 12 mm. Elevata frequenza di commutazione. Profondità di montaggio ridotta. Fissaggio dell’estremità dell’albero. Giunto sullo statore montato. Connettori e ripartitori Forma Versione Nº d’ordine Connettore maschio, M23, gruppo 40 saldato E60123 Connettore femmina, M23, gruppo 23 saldato E60124 Connettore maschio, M23, gruppo 25 saldato E60141 Connettore femmina, M23, gruppo 24 saldato E60122 Ulteriori connettori e ripartitori a partire da pagina 393 Encoder Encoders incrementali Per applicazioni industriali 326 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 315. Encoder incrementale tipo RO con albero cavo cieco Ø 12 mm. Risoluzione Ub [V] f [kHz] Icarico [mA] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 1 m · Funzione dell’uscita HTL-uscita 20 mA, protezione corto-circuiti < 1 min 100 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6342 360 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6343 500 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6344 1024 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6345 3600 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6348 4096 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6349 5000 10...30 300 20 -40...100 1 6 RO6350 Dati tecnici comuni Corrente assorbita RO63xxx: < 150 mA Velocità di rotazione mecc.: 12000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 30 g (55...2000 Hz) Resistenza agli urti: 200 g (6 ms) Collegamento: cavo PUR, 1 m Disegni a partire da pagina 492 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders incrementali Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 327 Cablaggio marrone: A verde: A (inv.) grigio: B rosa: B (inv.) rosso: Indice 0 nero: Indice 0 (inv.) ncol: blu: L+ (sensore) bianco: 0V (sensore) marrone/verde: L+ (Up) bianco/verde: 0V (Un) schermo: Corpo viola: anomalia (inv.) Cablaggio n° 1
  • 316. Collegamento diretto al modulo I/O. Codice Gray monoprogressivo. Tipo standard. Collegamento del cavo assiale o radiale. Elevata frequenza di commutazione. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per encoders · per forme RN · alluminio / anodizzato nero E60034 Staffa di fissaggio · per flangia sincro · acciaio E60041 Base a molla per di fissaggio · alluminio / anodizzato nero E60036 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60066 Coppia flessibile regolabile con vite di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60028 Dèco di coppia d'azionamento eletricamente èolato · zinco molato sotto pressione / PA E60117 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Scansione Fotoelementi Disco di scansione Sorgenti luminose Disco divisore Albero Encoder Encoders assoluti Per applicazioni industriali 328 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 317. Encoder assoluti monogiro con interfaccia parallela e albero pieno Flangia sincrona 58 mm Dati tecnici comuni Corrente assorbita: < 250 mA Velocità di rotazione mecc.: 10000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 10 (55 - 2000 Hz) g Resistenza agli urti: 100 (6 ms) g Carico ammesso dell’albero: assiale 10 N, radiale 20 N, alla fine dell albero Collegamento: cavo PUR, 1 m Disegni a partire da pagina 493 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders assoluti Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 329 Cablaggio marrone: 10...30V giallo/marrone: 10...30V (sensore) bianco: 0V bianco/giallo: 0V (sensore) verde: versione A (inv.) 5...30V giallo: versione B (inv.) 5...30V bianco/grigio: Bit 9 (MSB) (inv.) marrone/verde: Bit 9 (MSB) bianco/verde: Bit 8 ncol: rosso/blu: Bit 7 grigio/rosa: Bit 6 viola: Bit 5 nero: Bit 4 rosso: Bit 3 blu: Bit 2 rosa: Bit 1 Schermatura: Corpo Cablaggio n° 1 marrone: 10...30V giallo/marrone: 10...30V (sensore) bianco: 0V bianco/giallo: 0V (sensore) marrone/verde: Bit 12 (MSB) bianco/verde: Bit 11 rosso/blu: Bit 10 grigio/rosa: Bit 9 ncol: viola: Bit 8 nero: Bit 7 rosso: Bit 6 blu: Bit 5 rosa: Bit 4 grigio: Bit 3 grigio/marrone: Bit 2 bianco/rosa: Bit 1 schermo: Corpo Cablaggio n° 2 Diagramma degli impulsi t1, t2 < 60 ns Abilitazione A Abilitazione B Abilitazione A = Low: Tracce da 3 a 10 sull’uscita (versione 8...10 bit) = Low: Tracce da 1 a 2 sull’uscita (versione 8...10 bit) e B contemporaneam. Low: Tracce da 1 a 8 (1...9; 1...10; 1...11; 1...12) sull’uscita. Uscite segnale ohm alto Tracce da 7 a 12 sull’uscita (versione 11 e 12 bit) Tracce da 1 a 6 sull’uscita (versione 11 e 12 bit) Abilitazione B Abilitazione A t1 t2 t+ t– t1 t2 Tracce 3...10 (8, 9, 10 7...12 (11, 12 bit) Tracce 1...2 (8, 9, 10 bit) 1...6 (11, 12 bit) Fasi di risoluzione Bit di risoluzione Albero Ø [mm] Uscita cavo Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 1 m · Funzione dell'uscita Interfaccia dati parallela / uscita HTL 20 mA 360 360 10 09 1 1 RN6002 360 9 10 09 1 1 RN6010 4096 12 10 09 2 1 RN6024 4096 12 10 09 2 1 RN6026
  • 318. Nel capitolo “Sistemi di valutazione” a pagina 370. Trovate il Controller SSI E65005, diponibile come componente del sistema. Risoluzione elevata. Interfaccia seriale RS-485. Collegamento semplice e rapido. Elevata frequenza di commutazione. Flangia standard. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per encoders · per forme RM · alluminio / anodizzato nero E60034 Staffa di fissaggio · per flangia sincro · acciaio E60041 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60066 Coppia flessibile regolabile con vite di connessione · Ø 6 mm / Ø 10 mm · alluminio E60028 Dèco di coppia d'azionamento eletricamente èolato · zinco molato sotto pressione / PA E60117 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Segnale incrementale, 512 incrementi Ampiezza del segnale A e B: 0,8...1,2 Vss con resistenza terminale Z0 = 120 Sfasamento el. 90° Intervallo di segnale 360° el. Posizione zero del valore di posizione assoluto 0 0 A B 2 segnali incrementali sinusoidali A e B. B in ritardo rispetto ad A in caso di rotazione a destra (visto sull’albero). Encoder Encoders assoluti Per applicazioni industriali 330 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 319. Comando SSI In stato di quiete le linee di DATA e CLOCK sono impostate sul livello high. Con il primo fronte di CLOCK decrescente viene memo- rizzato il dato attuale di tipo word. La tras- missione avviene con il primo fronte di CLOCK crescente. Dopo la trasmissione di un dato completo di tipo word, l’uscita dati rimane sul livello Low. Trascorso l’intervallo t3, il trasduttore è pronto a trasmettere il successivo dato di tipo word. Se, durante l’intervallo t3, il trasduttore riceve un impul- so di CLOCK, trasmetterà di nuovo lo stesso dato di tipo word. In caso di un’interruzione dell’emissione dati (CLOCK = high per t3) viene memorizzato il successivo dato di tipo word mentre l’elettronica sequenziale rileva i dati con il successivo fronte di CLOCK crescente. Encoder assoluti multigiro con interfaccia seriale e albero pieno Flangia sincrona 58 mm Risoluzione Ub [V] Albero Ø [mm] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Cavo di collegamento 1 m · Funzione dell’uscita interfaccia datti SSI 25 Bit 10...30 6 -20...85 1 2 RM6101 25 Bit 10...30 10 -20...85 1 2 RM6104 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: < 250 mA Velocità di rotazione mecc.: 10000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 10 (55 - 2000 Hz) g Resistenza agli urti: 100 (6 ms) g Carico ammesso dell’albero: assiale 10 N, radiale 20 N, alla fine dell albero Collegamento: cavo PUR, 1 m Disegni a partire da pagina 493 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders assoluti Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 331 Cablaggio nero: n.c. rosso: n.c. verde: n.c. marrone: n.c. marrone/verde: 10...30V (Up) viola: clock giallo: clock (inv.) schermo: Corpo ncol: bianco/verde: 0V (Un) blu/nero: B+ rosso/nero: B- grigio: dati verde/nero: A+ giallo/nero: A- rosa: dati (inv.) Cablaggio n° 1 Diagramma degli impulsi t1 T 25T t3 t2 25 2 1 LSBMSB Dati Temporizzatore 24 23 T = da 0,9 a 11 µs (Temporizzatore) t1 = > 0,45 µs t2 = 0,4 µs (senza cavo di allungamento) t3 = da 12 a 35 µs (tempo di attesa)
  • 320. Funzione Encoder secondo profilo di encoder CLASSE 2 Apparecchi della classe 1 Apparecchi della classe 2 Funzioni di base Funzione di scala Funzione di preset Posizione Indicazione del valore di posizione Senso di rotazione - Funzione di scala - Passi di misura per giro - Campo di misura in passi di misura - Funzione di controllo / Stato Valore di preset Posizione assoluta. . . . . . . . . . . . . . Il file dei dati base delle unità nonché il manuale E60250 sono scaricabili, gratuitamente, dal nostro sito www.ifm-electronic.com. Lunghezza minima di soli 80 mm. Collegamento semplice tramite morsettiera. Funzionalità della Classe 2 ai sensi di EN 50170. Funzione diagnostica integrata. Risoluzione, senso di rotazione e funzione di finecorsa regolabili. Accessori Forma Versione Nº d’ordine Squadretta ad angolo · per encoders · per forme RM · alluminio / anodizzato nero E60034 Staffa di fissaggio · per flangia sincro · acciaio E60041 Squadretta ad angolo · per encoders · per forme RM · alluminio / anodizzato nero E60035 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 6 mm / Ø 6 mm · alluminio E60064 Coppia flessibile regolabile con clamp di connessione · Ø 10 mm / Ø 10 mm · alluminio E60067 Ulteriori accessori a partire da pagina 425 Encoder Encoders assoluti Per applicazioni industriali 332 Encoders incrementali Pag. Per applicazioni industriali RB Ø 35 mm 318 - 319 RU Ø 58 mm 320 - 321 RV Ø 58 mm 322 - 323 RA Ø 35 mm 324 - 325 RO Ø 58 mm 326 - 327 Encoders assoluti Per applicazioni industriali
  • 321. Profibus DP Il Profibus DP è un bus di campo aperto, indipendente dal costruttore, standardizzato nelle norme internazionali IEC 61158 e IEC 61784. Con l’uso di sistemi con bus di campo, viene drasticamente ridotta la spesa per il cablaggio tra i senso- ri e gli attuatori di una macchina e il sistema di controllo (PLC) rispetto al cablaggio parallelo. Per il Profibus DP sono in generale disponibili due mezzi diversi di trasmissione: il cavo elettrico e le fibre ottiche. Utilizzando le fibre ottiche è possibile realizzare topologie in linea, a stella e ad anello. Per i cavi elettrici ci si limita ad una topologia con struttura lineare che deve essere terminata da una resistenza su entrambe le estremità. Le caratteristiche elettriche corrispon- dono allo standard di un'interfaccia RS-485. Il Profibus DP supporta velocità di trasmissione tra 9,6 kBit/s e 12 MBit/s. Encoder assoluto multigiro con interfaccia Profibus integrata Risoluzione Ub [V] Albero Ø [mm] Temperatura di funzionamento [°C] Cablaggio Disegno nº Nº d’ordine Uscita pressacavo · Funzione dell’uscita interfaccia datti Profibus 25 Bit 10...30 6 -40...70 - 3 RM3001 25 Bit 10...30 10 -40...70 - 4 RM3005 Dati tecnici comuni Corrente assorbita: < 150 mA Velocità di rotazione mecc.: 12000 1/min Coppia di avviamento: < 1 (20 °C) Ncm Resistenza alle vibrazioni: 10 (55 - 2000 Hz) g Resistenza agli urti: 100 (6 ms) g Carico ammesso dell’albero: assiale 10 N, radiale 20 N, alla fine dell albero Collegamento: Pin dentro l’involucro di collegamento Disegni a partire da pagina 493 RN (parallelo) Ø 58 mm 328 - 329 RM (SSI) Ø 58 mm 330 - 331 RM (Profibus) Ø 58 mm 332 - 333 Encoders assoluti Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 333 Configurazione e messa in funzione I dati di un’unità, necessari per una configurazione Profibus DP, sono archiviati nel file dei dati principali dell’apparecchio (cosid- detto file GSD). Tramite il file GSD è possibile integrare facil- mente un'unità Profibus DP nel sistema bus. Anche le parame- trizzazioni specifiche per il cliente vengono salvate nel file GSD e messe a disposizione del master. Altre funzioni La ifm ha dotato i suoi encoder con il profilo della classe 2. Questo profilo supporta funzioni di diagnosi nonché la lettura della “targhetta elettronica”. Sono possibili funzioni di parame- trizzazione come pre-set / spostamento del punto zero, gradu- azione (modifica della risoluzione) e il rilevamento del tempo di esercizio.
  • 322. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Sistemi di controllo, alimentatori 335 Elaborazione di segnali ad impulso e standard per applicazioni industriali Elaborazione di segnali ad impulso e standard per aree a rischio di esplosioni Elaborazione di segnali ad impulso e standard Alimentatori a trasformatore e switching Descrizione del sistema Panoramica del sistema Sistemi di valutazione a impulsi Misurazioni e visualizzazioni Conteggi e visualizzazioni Sistemi di valutazione encoder Elaborazione del segnale digitale Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma Impiego universale Elaborazione di segnali ad impulso e standard per settori d’impiego sicuri Impiego speciale Amplificatori a sicurezza intrinseca Centraline di sicurezza Alimentatori a trasformatore e switching per applicazioni industriali Impiego universale Alimentatori a trasformatore Alimentatori switching 336 - 343 344 - 349 350 - 365 366 - 367 368 - 369 370 - 371 372 - 373 374 - 377 378 - 381 382 - 387 388 - 389 390 - 391
  • 323. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard 336 Introduzione Anche se nell’automazione industriale il PLC viene utilizzato in modo sempre più ver- satile ed è quasi ovvio, esistono in pratica ancora numerosi processi il cui svolgimen- to e stato devono essere monitorati e visualizzati a livello decentralizzato. Presupposto per la valutazione è la trasformazione di movimenti meccanici in segnali elettrici digitali (impulsi). Ciò avviene preferibilmente con sensori o encoder che fun- zionano senza contatto. A tale scopo, ifm electronic offre con la gamma di prodotti “ecomat 200” una serie di sistemi di valutazione a impulsi. Il campo di applicazione va dal semplice monito- raggio dell’arresto o della protezione di bloccaggio di un nastro trasportatore fino al monitoraggio del numero di giri massimo per impianti a energia eolica, dello slitta- mento di frizioni nonché fino al monitoraggio della direzione, ad esempio, su pompe doppie con valvole di non ritorno. A ciò si aggiungono i sistemi di valutazione del controllore di velocità, trasformatori di frequenza in corrente per il montaggio su binario DIN nonché forme compatte nel corpo in metallo M30 e apparecchi integrati nel quadro elettrico, controllati da pro- cessore, per la visualizzazione di numero di giri, velocità, tempi di funzionamento e numero pezzi. I contatori elettronici unitamente a sensori o encoder incrementali consentono di eseguire il rilevamento del numero di pezzi o la misurazione di lun- ghezze o angoli. I sistemi di valutazione per segnali analogici a norma, ad es. per il monitoraggio e la visualizzazione di grandezze di processo, quali pressione, portata, temperatura e volumi, sono anch’essi disponibili per il montaggio su binario DIN e come apparecchi integrati nel quadro elettrico. Tutti gli apparecchi si contraddistinguono per l’affidabilità e il facile utilizzo. Indi- pendentemente dal PLC, tali apparecchi mostrano gli stati di funzionamento o se- gnalano errori e condizioni dell’impianto. Essi aiutano a ridurre i tempi di inattività e le perdite di produzione. I sistemi di valuta- zione a impulsi servono al monito- raggio decentraliz- zato di motori.
  • 324. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Elaborazione di segnali ad impulso e standard 337 Il sistema doppio FR-2 controlla il numero di giri di due motori che funzionano in modo indi- pendente l’uno dall’altro. Il monitor FS-1 per il monitoraggio dello slittamento. Monitoraggio allineamento con il monitor FS-3. I diversi sistemi di valutazione Monitor La serie di monitor comprende controllori di velocità, controllori di slittamento / di allineamento, controllori di direzione, trasformatori di frequenza in corrente / tensione e commutatori del valore di soglia per segnali analogici a norma. Gli apparecchi sono dotati di molteplici opzioni. Un display LC combinato a 7 1/4 seg- menti serve alla visualizzazione del valore effettivo di frequenze di ingresso e segnali di uscita analogici. Inoltre, tale display serve all’utente per la definizione dei parame- tri. Intervalli di regolazione conformi alla pratica, funzioni di commutazione libera- mente selezionabili e uscite relè / transistor combinate consentono di eseguire un adattamento alle applicazioni più diverse. Diverse funzioni speciali quali tempi di ritardo, funzione a sfioramento per i relè di uscita, segnale di uscita esterno del tempo di esclusione all’avviamento e memoria errori con possibilità di reset esterno mettono in risalto la funzionalità e la flessibile capacità di adattamento all’applicazione. In questo modo risulta superfluo l’impiego di unità di commutazione aggiuntive, quali relè temporizzati o di bloccaggio. Gli ingressi sono stati progettati per sensori PNP o NPN, sensori NAMUR 24 V DC, segnali da encoder, generatore di impulsi meccanici o segnali analogici a norma. Grazie alla vasta gamma di ingressi di tensione, essi sono adatti per quasi tutte le ten- sioni di funzionamento del mondo. Il collaudo secondo la UL / CSA consente di utiliz- zare questi apparecchi su scala mondiale. FR-1: sistemi di valutazione a impulsi a 1 via per numero di giri, velocità, cicli macchina Con un ingresso a impulsi, due punti di commutazione e un’uscita analogica, l’appa- recchio consente il monitoraggio del superamento o del mancato raggiungimento del numero di giri impostato di un motore. L’impostazione e la visualizzazione è espressa in RPM (giri al minuto) o in Hertz (Hz). Con il trasformatore integrato di fre- quenza in corrente è possibile trasformare un range di frequenza in un segnale ana- logico (da 0/4 a 20 mA). FR-2: sistemi di valutazione a impulsi a 2 vie per numero di giri, velocità, cicli macchina Questo doppio sistema con le funzioni dell’FR-1 (ma senza uscita analogica) consen- te di monitorare due motori in funzione in modo indipendente l’uno dall’altro. Ad ogni ingresso impulsi vengono assegnati un punto di commutazione e un’uscita di commutazione specifici. FS-1 / FS-2 / FS-3: sistemi di valutazione a impulsi per numero di giri, slitta- mento / allineamento, posizione asimmetrica, torsione Dotati di due ingressi a impulsi, questi sistemi confrontano due sequenze di impulsi (numero di giri, movimenti lineari) e ne rilevano la differenza come slittamento per- centuale secondo il principio master / slave (FS-1) oppure tramite impulsi di differen- za per unità di tempo e tempo di azzeramento (FS-2). FS-3 funziona senza tempo di azzeramento e pertanto rileva la differenza di impulsi in un periodo di tempo qual- siasi. Le uscite relè / transistor commutano in caso di superamento dello slittamento impostato o di differenza di impulsi. In caso di FS-1 è inoltre possibile controllare il motore (master) per verificarne il superamento o il mancato raggiungimento di un certo numero di giri. FD-1 / FD-2: sistemi di valutazione a impulsi per il monitoraggio della direzione Il senso di rotazione viene monitorato tramite due sensori o un encoder. La direzione riconosciuta viene segnalata con un’uscita relè per “destra” e “sinistra”. In alternativa è possibile realizzare anche un monitoraggio combinato di direzione / numero di giri con uscite separate per direzione e numero di giri.
  • 325. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard 338 Standard I controllori di velocità della serie D 100 e A 300, che funzionano in modo analogico, sono adatti per semplici attività di monitoraggio. Tali controllori affidabili e contem- poraneamente collaudati offrono le funzioni più importanti per un semplice control- lo del numero di giri, ad esempio su impianti di trasporto e chiuse a palette, ventila- tori in impianti di essiccazione oppure per lo spostamento del pezzo negli impianti di tempra a induzione. In particolare i controllori A 300 e D 100 sono adatti per il moni- toraggio del blocco o del mancato raggiungimento del numero di giri. Ciononostan- te, l’utente non deve rinunciare al comfort come l’alimentatore semi-universale e l’uscita transistor. Limitatamente alla forma del corpo e al montaggio su binario DIN, è possibile utiliz- zare i più svariati principi e forme del sensore come generatore di impulsi, dal senso- re di prossimità induttivo, utilizzato più frequentemente, ai sensori ottici e all’en- coder. L’eccezione è la versione compatta M30 DIA, il sistema di valutazione con sensore integrato. Gli apparecchi DC a 3 fili sono adatti in modo particolare per il collega- mento diretto al PLC, mentre gli apparecchi a 2 fili AC possono essere utilizzati uni- tamente alla tecnica dei teleruttori. FA-1: trasformatore di frequenza in corrente / tensione e controllore di ve- locità Con un ingresso a impulsi e il trasformatore integrato di frequenza in corrente è pos- sibile convertire una qualsiasi sequenza di impulsi in un segnale analogico a norma. Per la caratteristica del segnale di uscita è possibile selezionare un comportamento proporzionale o antiproporzionale. Inoltre è possibile monitorare la frequenza di ingresso per verificare il superamento o il mancato raggiungimento di un valore nominale. Un’uscita relè-transistor combinata commuta in corrispondenza della fun- zione di commutazione impostata. AL-1 / AL-3: commutatore del valore di soglia per segnali analogici a norma Il commutatore del valore di soglia a una via AL-1 è adatto per il monitoraggio di un segnale analogico 4...20 mA. Esso funziona senza energia ausiliaria e commuta l’uscita relè al raggiungimento del valore di soglia. Con due segnali analogici, un’uscita analogica e quattro modalità di funzionamento, AL-3 offre molteplici possibilità per il monitoraggio di grandezze fisiche che possono essere convertite in segnali analogici a norma. Pertanto è possibile anche una combi- nazione dei segnali per la formazione del valore della differenza o della somma. L’im- postazione dei punti di commutazione e la visualizzazione dei valori misurati possono essere adattate all’intervallo di misura del sensore collegato. Un’uscita relè-transistor combinata commuta in corrispondenza della funzione di commutazione impostata. Inoltre, il monitoraggio del segnale indica l’interruzione di linea o un segnale in ingresso troppo elevato. Monitoraggio conduttore Gli apparecchi della serie monitor FR e FS sono disponibili anche con controllo inte- grato della linea. Con l’utilizzo di sensori NAMUR ai sensi delle DIN 19234 con una tensione di funzionamento di 8,2 V DC è possibile controllare l’eventuale presenza di cortocircuiti o di interruzioni della linea verso il sensore tramite misurazione di cor- rente. Gli errori vengono riconosciuti e inviati al sistema come messaggio. Anche nella tecnica di trasporto è ne- cessario monitora- re i cicli macchina. Controllore di fre- quenza in corrente FA-1: le sequenze d’impulsi sono con- vertite in segnali analogici. Monitoraggio e indicazione del riempimento di un serbatoio col com- mutatore del valo- re di soglia AL-3.
  • 326. Elaborazione di segnali ad impulso e standard 339 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Controllore di velocità D100 Il controllore universale di velocità con un intervallo di regolazione di 5...5.000 imp/min, punto di commutazione, isteresi e tempo di esclusione all’avviamento, viene impostato tramite potenziometro. Gli apparecchi con alimentatore semi-universale sono dotati di un’uscita combinata relè-transistor. Può essere impostato con quattro funzioni di commutazione per la segnalazione degli stati di funzionamento quali Motore in funzione Numero di giri raggiunto oppure condizioni di errore come Velocità superata Numero di giri non raggiunto Arresto / Blocco Controllore di arresto A300 L’A300, con un intervallo di regolazione di 5...100 imp/min, viene normalmente uti- lizzato per il monitoraggio del mancato raggiungimento del numero di giri, per sem- plici messaggi di arresto o come protezione di bloccaggio. L’isteresi e il tempo di esclusione all’avviamento sono fissi mentre il punto di commutazione viene impo- stato con un potenziometro. Gli apparecchi con alimentatore semi-universale hanno un’uscita combinata relè-transistor. Sono disponibili due funzioni di commutazione per messaggi di errore: Numero di giri non raggiunto Arresto / Blocco Controllore di velocità Compact DIA Il controllore di velocità Compact è un sistema di valutazione con funzionamento analogico per il monitoraggio del numero di giri, preferibilmente per verificare il man- cato raggiungimento del riferimento e il blocco (arresto). Il sensore e l’elettronica di valutazione sono integrati insieme in un corpo in metallo compatto M30. L’imposta- zione del punto di commutazione viene eseguita tramite potenziometro ad alberino all’interno di un ampio intervallo di regolazione. Funzione di commutazione, tempo di esclusione all’avviamento e isteresi sono predefiniti in modo fisso. La tipica funzione di monitoraggio è la segnalazione d’arresto e il mancato raggiun- gimento del numero di giri. Ciò significa che l’uscita è commutata solo quando il numero di giri è maggiore del punto di commutazione impostato. L’apparecchio è adatto anche per applicazioni ATEX 3D. Display I display servono alla visualizzazione e al monitoraggio dei valori misurati sul posto. L’utente ha sempre una panoramica generale sulle diverse macchine e sui parametri dell’impianto nei processi automatizzati. I display offrono una buona capacità di let- tura grazie alla grandezza delle cifre. Le diverse funzioni consentono svariate possibi- lità di utilizzo con un solo apparecchio. Inoltre sono disponibili varianti con uscita di commutazione o uscita analogica con segnali a norma. Display: è possibile visualizzare diversi parametri dell’im- pianto direttamen- te sul posto. Controllore di velocità Compact: l’elettronica di valutazione per il controllo del numero di giri è integrata nel corpo del sensore.
  • 327. Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Descrizione del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard 340 Contatori Per quanto riguarda il rilevamento dell’oggetto tramite fotocellule, quali barriere fotoelettriche o a riflessione diretta, si generano delle sequenze di impulsi che ven- gono valutate da contatori elettronici e visualizzate come valore numerico. Possono essere dei puri contatori indicatori, che devono essere azzerati manualmente, oppure contatori di preselezione con uscita di commutazione che trovano impiego ad esem- pio su macchine per imballaggio. Unitamente agli encoder e alla valutazione delle sequenze di impulsi spostate, i con- tatori possono essere utilizzati come sistemi di misura delle lunghezze dipendenti dalla direzione che, al raggiungimento di una determinata preselezione (lunghezza), avviano ad esempio un procedimento di taglio. Serie 100 I contatori della serie 100 sono contatori indicatori che visualizzano solo il numero di impulsi di ingresso o la lunghezza misurata. L’azzeramento ha luogo in modo manuale. Serie 200/400 I contatori della serie 200 / 400 sono contatori di preselezione che al raggiungimen- to di una preselezione avviano un procedimento di commutazione e possono essere azzerati automaticamente (auto reset). Pertanto, è possibile eseguire un conteggio da una preselezione verso lo 0 o che inizia da 0 su un valore di preselezione. Per le misurazioni di lunghezza, con il contatore 400 è possibile impostare un valore di preselezione scorrevole che avvia sempre un segnale di commutazione nella stessa distanza verso il valore finale. Serie 210 I contatori della serie 210 sono contatori di preselezione con display a LCD oppure a LED in un contenitore in plastica di dimensioni compatte. Analogamente al contatore 200, questi contatori possiedono ulteriori tipi di funzionamento e la funzione di un contatore a lotti oppure di oggetti sovrapposti. Non solo conteg- gio: al raggiungi- mento di un valore di preselezione liberamente impostabile viene emesso un segnale di commutazione. FX360 per segnali digitali Nei processi automatici può essere importante per l’operatore di un impianto essere informato su numero di giri attuale, velocità del nastro o tempi di funzionamento direttamente sul posto. Pertanto, con l’FX 360 è possibile calcolare sia le velocità del nastro sia il tempo di ciclo di prodotti attraverso i forni di essiccazione dalle sequenze di impulsi proporzionali al numero di giri. In questo modo è possibile monitorare i valori di soglia o documentare i tempi di fun- zionamento tramite corrente o uscita di tensione. Esso è adatto anche per semplici operazioni di conteggio o misurazioni di lunghezza. AX360 per segnali analogici Nella tecnica di processo può essere importante per l’operatore di un impianto esse- re informato, direttamente sul posto, su grandezze attuali di processo quali flusso, pressione o temperatura. È necessario visualizzarle e monitorarle. Sensori tipici per questi ambiti forniscono un segnale di commutazione digitale con l’informazione sul raggiungimento o sul mancato raggiungimento dei valori di soglia. Mediante i senso- ri o i trasmettitori che forniscono un segnale di uscita lineare, cioè proporzionale alla grandezza misurata, con questi display regolabili è possibile visualizzare direttamente i valori misurati di pressione o temperatura. Con sensori di flusso adeguati è possibi- le visualizzare velocità di flusso o quantità, ad es. litri al minuto. Il display AX360 può rilevare segnali analogici a norma su due ingressi e visualizzarli direttamente come valore di pressione, temperatura o portata mediante la funzione di scala. Svariate funzioni consentono l’utilizzo come apparecchio a una via o a due vie, ovvero come visualizzazione differenziale. L’apparecchio è disponibile a scelta con uscita transistor. Visualizzazione del valore analogico AX360: mediante il sensore di flusso, il display program- mabile visualizza la portata diretta- mente nell’unità “litri / minuto”.
  • 328. Elaborazione di segnali ad impulso e standard 341 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Amplificatore N600 Un alimentatore a 24 V DC / 100 mA in un contenitore binario standard DIN serve all’alimentazione del sensore collegato, col cui segnale in uscita viene pilotato il relè di uscita dell’amplificatore. In questo modo è possibile commutare, con le minime potenze di commutazione di un sensore, correnti fino a 8 A AC con 250 V AC. L’apparecchio è adatto per sensori PNP ed NPN. N602 Con l’amplificatore a due vie è possibile alimentare due sensori con un assorbimento totale di corrente di 300 mA. Con i loro segnali in uscita vengono commutati due relè funzionanti indipendentemente l’uno dall’altro. In questo modo è possibile commu- tare correnti fino a 4 A AC con 250 V AC. L’apparecchio è adatto per sensori PNP ed NPN. Riepilogo delle caratteristiche: Due amplificatori funzionanti in modo indipendente in un unico contenitore Tensione di funzionamento 90...240 V AC Alimentatore incorporato, 24 V DC, 300 mA Alimentazione del sensore 2 x 150 mA oppure una volta 300 mA Aumento della potenza di commutazione a 4 A AC tramite relè di uscita Relè multifunzione T700 L’amplificatore T700 funziona in modo simile all’N600, ma offre la possibilità di influenzare i segnali in ingresso con funzioni temporali prima che il relè di uscita com- muti. Funzioni di commutazione: Ritardato in chiusura Sfioramento in disinserimento Sfioramento in inserimento Ritardato in apertura Partitore e trasformatore di impulsi Con il partitore di impulsi è possibile adeguare frequenze elevate oppure sequenze veloci di impulsi a basse frequenze di ingresso di sistemi di valutazione e comandi. I trasformatori di impulsi allungano gli impulsi molto corti, che si verificano ad esem- pio al momento del rilevamento ottico di pezzi piccoli, trasformandoli in una lun- ghezza che viene riconosciuta anche dagli ingressi standard di un PLC. Amplificatore di sicurezza L’amplificatore di sicurezza è un sistema ridondante diverso per trattare fino a 3 cate- ne di sensori. È possibile collegare fino a 10 sensori. L’amplificatore di sicurezza alimenta / controlla i sensori di sicurezza collegati ed ana- lizza il loro stato di commutazione. Se tutti i sensori di sicurezza sono completamente funzionanti, smorzati correttamente e se i contatti di rilettura sono attivati, l’amplifi- catore di sicurezza connette gli stadi di uscita (semiconduttori, PNP e NPN ad impulsi). Lo stato di sicurezza è quello in cui gli stadi di uscita sono disattivati (principio della corrente di riposo, stato a corrente nulla).
  • 329. Descrizione del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Alimentatori a trasformatore e switching 342 Gli alimentatori a temporizzazione primaria sono una soluzione compatta ed econo- mica per l’alimentazione di sensori, attuatori e componenti elettronici sensibili, che sta prendendo sempre più piede. Contrariamente agli alimentatori a trasformatore tradizionali con tensione di uscita regolata, gli alimentatori ifm possono fare comple- tamente a meno dei pesanti trasformatori, con minori perdite di ferro e rame. Per- tanto si contraddistinguono tramite un grado di efficacia molto elevato, che raggiun- ge il 92 %. Per via del loro principio di funzionamento tramite trasduttori ad alta frequenza, gli alimentatori switching sono sostanzialmente più piccoli e leggeri degli alimentatori a trasformatore con la stessa potenza. Ciononostante garantiscono una separazione galvanica equivalente a quella degli alimentatori a trasformatore secon- do le VDE 0551. Oltre a ciò, essi offrono normalmente il comfort di un ampio range di tensioni di ingresso come ad esempio da 340 a 576 V AC. Ciò li rende adatti ad essere usati dovunque nel mondo. Gli alimentatori ifm hanno una tensione di uscita regolata tipicamente di 24 V DC con una tolleranza di +/- 2 %. Tranne poche eccezioni, è possibile impostare la ten- sione di uscita fra 24 V e 28 V, allo scopo ad esempio di compensare una caduta di tensione su linee lunghe. Questi alimentatori garantiscono una tensione stabile fra funzionamento a vuoto e a pieno carico e pertanto una sicurezza anche in caso di tensione di alimentazione instabile. Le instabilità di rete fino a +/- 15 % e le interferenze di rete vengono com- pensate e non inoltrate all’utenza. Vengono compensate anche interruzioni della tensione di rete di alcuni millisecondi, la tensione di uscita viene mantenuta in tutta la sua entità. Una limitazione attiva della corrente di inserzione riduce la corrente di picco all’inserzione, tramite una resi- Introduzione Svolgono il proprio compito in modo poco evidente ma senza di essi spesso il funzio- namento di un comando elettrico non sarebbe possibile: gli alimentatori. Essi mettono a disposizione la tensione di alimentazione per i sensori, gli azionatori, i comandi e altre utenze elettriche. ifm offre potenti alimentatori switching per i diversi impieghi, ma anche combinazioni di amplificatori con alimentatori a trasformatore integrati. Schema di com- mutazione di un alimentatore tradizionale. Alimentatori switching L PE N Regolatore di tensione 24 V CC 0 V CC U Rete CA Termodispersore Alimentatori a trasformatore Gli alimentatori a trasformatore mettono a disposizione una bassa tensione (normal- mente 24 V DC) per l’alimentazione di PLC, sensori o elettronica di valutazione. Un trasformatore secondo DIN 0551 garantisce una separazione galvanica sicura di ten- sione di rete e bassa tensione. La tensione di uscita può essere regolata (+/- 5 %) o anche livellata tramite condensatori. Le diverse forme e potenze di uscita rendono possibile un adattamento a diverse condizioni di impiego.
  • 330. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Alimentatori a trasformatore e switching 343 Visitate il nostro sito web: www.ifm-electronic.it stenza fissa che viene bypassata dopo lo spunto. Rispetto alle resistenze NTC, questa soluzione ha il vantaggio di un migliore comportamento all’avviamento caldo / fred- do, per es. dopo brevi cadute di tensione o in presenza di basse temp. ambiente. Le uscite sono protette contro cortocircuiti e sovraccarichi. Una caratteristica partico- lare delle uscite consente una corrente maggiore fino a 1,7 volte quella nominale senza disinserzione, con contemporanea riduzione della tensione. È solo in pochi ali- mentatori che l’uscita inizia in questi casi a oscillare (modo Hickup con < 14 V). Le uscite sono anche resistenti al funzionamento a vuoto e ciò significa che non neces- sitano di alcun carico minimo in uscita. Gli alimentatori della nuova generazione dispongono di due comportamenti in uscita selezionabili, il “modo sovraccarico” come descritto in precedenza e il “modo disin- serzione” nel quale l’uscita, in caso di cortocircuito, viene disinserita dopo alcuni secondi. Comportamento in uscita Il dimensionamento dei componenti consente per brevi periodi una corrente di uscita maggiore del 20-25 percento. Questa riserva di potenza è offerta da tutti gli alimen- tatori a partire da 2,5 A per una durata di un minuto. In caso di una temperatura ambiente inferiore a 45 °C, questa potenza è disponibile per lunghi periodi. Riserve di potenza Idoneo per l’appli- cazione: ifm offre alimentatori in diverse classi di potenza. L Conver- titore flyback tip. 100 kHz PE N U V Rego- latore OVP Vout GND F I L T R O 115/230V CA Schema di com- mutazione di un alimentatore switching. Grazie alla moderna tecnica di montaggio è possibile assemblare in modo fisso e sicuro tutti gli alimentatori su un binario DIN TS 35 con altezza 7,5 o 15 mm. Da lì possono essere asportati senza alcuno strumento. Il collegamento elettrico ha luogo con morsetti a vite stabili per i fili fino a 6 mm2 oppure 2 x 2,5 mm2 in caso dell’ali- mentatore 1 A. Montaggio e collegamento Tutti gli alimentatori switching da 2,5 a 40 A adempiono alla norma EN 50081 (emis- sione di disturbi) e EN 50082 (immunità) nella classe più rigorosa. Oltre a ciò dispon- gono di un dispositivo di soppressione radio in uscita, in modo da non irradiare nem- meno lunghi cavi non schermati. Gli alimentatori più potenti dispongono di un filtro attivo dei transienti, per rendere innocui i picchi di corrente provenienti dalla rete. Grazie alla limitazione attiva della corrente di inserzione, che è efficace anche in caso di apparecchi caldi, è possibile uti- lizzare teleruttori comuni allo scopo di garantire la sicurezza. Il controllo fasi integra- to, in caso di ingressi trifase, impedisce l’eventuale sovraccarico dell’apparecchio o dell’alimentatore dovuto alla caduta di una fase. Con queste caratteristiche si garan- tisce che la certificazione CE contiene anche la CEM. Per via delle omologazioni inter- nazionali EN 60950, UL1950, CUL CSA-C22.2, gli alimentatori adempiono già anche alla norma EN 50178 non ancora in vigore. Importante: compatibilità elettromagnetica
  • 331. Tipo Descrizione Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Per settori d’impiego sicuri Panoramica del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard 344 Monitor Sistema di valutazione programmabile per il monitoraggio di numero di giri, velocità e cicli macchina Tipo FR Monitor Sistema di valutazione programmabile per il monitoraggio di slittamento, allineamento e numero di giri Tipo FS Monitor Sistema di valutazione programmabile per il monitoraggio di direzione e numero di giri Tipo FD Monitor Conversione di sequenze di impulsi in valori di tensione o di corrente proporzionali Tipo FA Controllore di velocità Monitoraggio di numero di giri e cicli macchina Tipo D 100 Controllore di arresto Monitoraggio di numero di giri, arresto e blocco Tipo A 300 Controllore di velocità compatto Monitoraggio di numero di giri e arresto Tipo DIA Sistemi di valutazione a impulsi 350 354 356 358 360 362 364364
  • 332. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tipo Descrizione Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Per settori d’impiego sicuri Elaborazione di segnali ad impulso e standard 345 Display Visualizzazione di frequenze, numero di giri, velocità e tempi di funzionamento, funzione di conteggio Tipo FX Misurazioni e visualizzazioni Contatore Contatore indicatore Tipo 100 Contatore Contatore di preselezione, una preselezione Tipo 200 Contatore Contatore di preselezione programmabile con 1 o 2 preselezioni Tipo 210 Contatore Contatore di preselezione con preselezione scorrevole Tipo 400 Conteggi e visualizzazioni Controller SSI Trasformazione delle interfacce per componenti di I/O del PLC Tipo SSI Sistemi di valutazione encoder 366 368 368 368 368 370
  • 333. Tipo Descrizione Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Per settori d’impiego sicuri Panoramica del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard 346 Partitore di impulsi Per l’ampliamento del range di frequenza di ingresso di PLC e sistemi di valutazione Tipo E 80 Trasformatore di impulsi Per l’ampliamento del range di frequenza di ingresso di PLC e sistemi di valutazione Tipo E 80 Elaborazione del segnale digitale ATEX Amplificatore a 1 via con circuito di comando a sicurezza intrinseca Tipo N ATEX Amplificatore a 2 vie con circuito di comando a sicurezza intrinseca Tipo N Amplificatori a sicurezza intrinseca Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma Display a LED Visualizzazione di grandezze fisiche da segnali a norma analogici Tipo AX Display a LCD Visualizzazione di grandezze fisiche da segnali a norma analogici attraverso un indicatore LCD a 3 1/2 posizioni Tipo LC Monitor Commutatore programmabile del valore di soglia a 2 vie per segnali a norma con confronto integrato Tipo AL 372 372 378 378 376 376 374
  • 334. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Tipo Descrizione Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Campo d’impiego / da pagina Per aree a rischio di esplosioni Per applicazioni industriali Per settori d’impiego sicuri Elaborazione di segnali ad impulso e standard 347 Corpo per montaggio su guida DIN Centraline di sicurezza per il collegamento di 3 sensori di sicurezza oppure catene con max. 10 sensori di sicurezza Tipo G15001 Corpo per montaggio su guida DIN Centraline di sicurezza per il collegamento di 6 sensori di sicurezza oppure catene con max. 10 sensori di sicurezza Tipo G15002 Centraline di sicurezza Corpo per montaggio su guida DIN Relè di sicurezza per il collegamento di 1 catena con max. 10 sensori di sicurezza ad impulsi o 1 sensore di sicurezza con 2 uscite PNP Tipo G1501S 383 384 386
  • 335. Panoramica del sistema Sistemi di controllo, alimentatori Alimentatori a trasformatore e switching Tipo Tensione nominale AC [V] Tensione in uscita DC [V] Corrente di uscita [A] Campo d’impiego / pagina 348 Per applicazioni industriali a 1 via 110 / 230 24 0,1 Tipo N 600 a 2 vie 115 / 230 24 0,3 Tipo N 600 a 1 via con temporizzazione 110 / 230 24 0,04 Tipo T 700 Alimentatori a trasformatore / amplificatori 1~ 100...240 24...28 1,3 o 2,1 Tipo DN 1~ 100...240 24...28 4,1 Tipo DN 1~ 115 / 230 commutabile 24 2,5 Tipo DN 1~ 115 / 230 commutabile 12...15 3 Tipo DN 1~ 115 / 230 commutabile 24 5 Tipo DN Alimentatori switching monofase 388 388 388 390 390 390 390 390
  • 336. Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazion tecnichee assistenza clienti Alimentatori a trasformatore e switching Tipo Tensione nominale AC [V] Tensione in uscita DC [V] Corrente di uscita [A] Campo d’impiego / pagina 349 Alimentatori switching monofase Per applicazioni industriali 1~ 115 / 230 commutabile 24...28 regolabile 10 Tipo DN 1~ 115 / 230 o 230 24...28 regolabile 20 Tipo DN 3~ 3 x 400...500 regolabile da 24 a 28 5 Tipo DN 3~ 3 x 400...500 regolabile da 24 a 28 10 Tipo DN 3~ 3 x 400 o 3 x 400...500 regolabile da 24 a 28 20 Tipo DN 3~ 3 x 400...500 regolabile da 24 a 28 30 Tipo DN 3~ 3 x 400...500 regolabile da 24 a 28 40 Tipo DN Alimentatori switching trifase 390 390 390 390 390 390 390
  • 337. Controllo di velocità universale. Il monitor FR-1 controlla il numero di giri o le sequenze di impulsi. A tal fine rileva gli impulsi di generatori esterni, calcola la frequenza di ingresso dalla durata del periodo, la confronta con i riferimenti impostati e commuta le uscite conformemen- te ai parametri impostati. Il display posto sul lato frontale serve per la visualizzazione dei valori reali nonché per il controllo dei parametri inseriti. Oltre ai parametri standard quali funzione di commutazione, punto di commutazione, isteresi e tempo di esclusione all’avviamento, ulteriori regolazioni come numero di camme, tempi del ritardo di commutazione e a sfregamento per le uscite nonché una funzione di memoria per messaggi di errore rendono possibile un adeguamento ottimale all’applica- zione. Con due punti di commutazione regolabili il monitor FR-1 può controllare un range di frequenza o di velocità per verificarne il superamento o il mancato raggiungimento di due valori di soglia. Ogni valore di soglia è configurabile separatamente ed è collegato con un relè di uscita e con un’uscita transistor. Un trasformatore integrato di frequenza in corrente trasforma la frequenza di ingresso in un segnale analogico regolabile da 0/4 mA a 20 mA. Facilmente programmabile. 2 punti di commutazione, 6 funzioni di commutazione. Uscite relè e transistor. Trasformatore integrato di frequenza in corrente. Monitoraggio opzionale conduttore. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 350 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 338. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor FR-1; FR-1N Sistema di valutazione degli impulsi a 1 via anche con alimentatore a vasta gamma AC/DC Ub [V] In- gressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Intervallo di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine Controllore FR-1 230 AC / 24 DC 1 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 1 2 2 – 1 DD2001 110...240 AC/DC / 27 DC 1 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 1 2 2 – 1 DD2003 23...60 AC/DC / 27 DC 1 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 1 2 2 – 1 DD2004 Controllore FR-1N 110...240 AC/DC / 27 DC 1 Namur 8,2 V 1...60000 0,1...1000 1 2 4 1 1 DD2103 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 351 FR-1 e FR-1N hanno un range di monitoraggio da 1 a 60.000 impulsi / min o da 1 a 1.000 Hz. La frequenza di ingresso massima corrisponde a 5 kHz. La regolazione avviene mediante tre tasti di programmazione e il display LCD posto sul lato frontale. Collegamento morsetti DD2001, DD2003, DD2004 *A Tensione di ingresso *C Segnale del sensore *B Alimentazione uscite transistor *E Uscita relè *D Alimentazione sensore *F Uscita *G Analogico 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B *C pnp *D *A CA/ CC 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. *C npn n. c. n. c. *E 1 *F 1 pnp 17 18 19 20 21 22 23 24 reset 1 pnp reset 2 pnp *E 2 *F 3 *G *F 2 pnp Per ulteriori collegamenti morsetti consultare il sito www.ifm-electronic.com
  • 339. Due in uno: doppio controllore di velocità. Il monitor FR-2 controlla il numero di giri o le sequenze di impulsi. A tal fine rileva gli impulsi di generatori esterni, calcola la frequenza di ingresso dalla durata del periodo, la confronta con i riferimenti impostati e commuta le uscite conformemen- te ai parametri impostati. Il display posto sul lato frontale serve per la visualizzazione dei valori reali nonché per il controllo dei parametri inseriti. Il monitor FR-2 integra in un unico corpo due sistemi di valuta- zione degli impulsi indipendenti l’uno dall’altro con un punto di commutazione ciascuno. Per il resto offre la stessa funziona- lità di FR-1. Oltre ai parametri standard quali funzione di com- mutazione, punto di commutazione, isteresi e tempo di esclu- sione all’avviamento, ulteriori regolazioni come numero di camme, tempi del ritardo di commutazione e a sfregamento per le uscite nonché una funzione di memoria per messaggi di errore rendono possibile un adeguamento ottimale all’applica- zione. Il monitor FR-2 può controllare due diverse frequenze di ingresso con un valore di soglia ciascuna. Ogni valore di soglia è configurabile separatamente ed è collegato con un relè di uscita e con un’uscita transistor. 2 sistemi di valutazione autonomi. Facilmente programmabile. 1 punto di commutazione per sistema, 6 funzioni di commutazione. Uscite relè e transistor. Monitoraggio opzionale conduttore. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 352 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 340. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor FR-2; FR-2N Sistema di valutazione degli impulsi a 2 vie anche con alimentatore a vasta gamma AC/DC Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Intervallo di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine Controllore FR-2 230 AC / 24 DC 2 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 – 2 2 – 1 DD2002 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 – 2 2 – 1 DD2005 23...60 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 1...60000 0,1...1000 – 2 2 – 1 DD2006 Controllore FR-2N 110...240 AC/DC / 27 DC 2 Namur 8,2 V 1...60000 0,1...1000 – 2 2 2 1 DD2105 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 353 FR-2 e FR-2N hanno un range di monitoraggio da 1 a 60.000 impulsi / min o da 1 a 1.000 Hz. La frequenza di ingresso massima corrisponde a 5 kHz. La regolazione di FR-2 e di FR-2N avviene mediante tre tasti di programmazione e il display LCD posto sul lato frontale. Collegamento morsetti DD2002, DD2005, DD2006 *A Tensione di ingresso *C Alimentazione sensore *B Alimentazione uscite transistor *D Uscita relè *E Uscita *F n.c. per FD-2 n. c. n. c. 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B 1 pnp *C *A CA/ CC 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. 1 npn 2 pnp 2 npn *D 1 *E 1 pnp 17 18 19 20 21 22 23 24 reset 1 pnp *F reset 2 pnp *D 2 *E 2 pnp Sensore Sensore Per ulteriori collegamenti morsetti consultare il sito www.ifm-electronic.com
  • 341. Monitoraggio singolo slittamento e allineamento Con due uscite impulsi, i controlli di slittamento e allineamen- to confrontano due sequenze di impulsi proporzionali al numero di giri (velocità). FS-1 confronta due velocità (Master / Slave) l’una con l’altra e determina il tasso percentuale di diffe- renza. Inoltre è possibile controllare il motore (Master) per veri- ficarne il superamento o il mancato raggiungimento di una certa velocità. FS-2 confronta le sequenze di impulsi secondo il principio di un contatore differenziale in avanti e all’indietro. Il numero degli impulsi di differenza presenti in un’unità di tempo è la dimensione per lo slittamento. Se il numero degli impulsi di differenza consentiti viene superato entro un tempo x, le uscite commutano. FS-3 determina il numero degli impulsi di differenza tenendo conto del loro segno. In questo modo può segnalare quale ingresso ha contato più impulsi. Se il numero degli impulsi di differenza consentiti viene superato, l’uscita corrispondente commuta. Il display posto sul lato frontale serve per la visualizzazione dei valori reali e per il controllo dei parametri inseriti. Controllore di slittamento e di allineamento per diverse applicazioni. FS-1: contr. di slittamento e di velocità con tasso di regolazione dello slittamento. FS-2: controllore di slittamento e di alli- neamento con 2 punti di commutazione. FS-3: controllore di allineamento con tasso regolazione percentuale dello slittamento. Monitoraggio opzionale conduttore. Applicazione 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 354 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 342. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor FS-1, monitor FS-2, monitor FS-3 Controllore di slittamento / allineamento Alimentatore a vasta gamma AC/DC Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Parametri di regolazione Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine Controllore FS-1 230 AC / 24 DC 2 PNP / NPN / Namur Slittamento 2 2 – 1 DS2001 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur Slittamento 2 2 – 1 DS2003 Controllore FS-1N 110...240 AC/DC / 27 DC 2 Namur 8,2 V Slittamento 2 2 2 1 DS2103 Controllore FS-2 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur Differenza 2 2 – 1 DS2005 Controllore FS-2N 110...240 AC/DC / 27 DC 2 Namur 8,2 V Differenza 2 2 2 1 DS2105 Controllore FS-3 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur Differenza 2 2 – 1 DS2006 Controllore FS-3N 110...240 AC/DC / 27 DC 2 Namur 8,2 V Differenza 2 2 2 1 DS2106 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 355 FS-1 è dotato di un range di monitoraggio con slittamento da 0,1 % a 99,9 % e un intervallo di regolazione per il monitoraggio del numero di giri da 1 a 10.000 impulsi / min e/o rpm oppure da 0,1 Hz a 1.000 Hz. In caso di FS-2 possono essere impostati fino a 999 impulsi di differenza e un tempo di azzeramento fino a 1.000 s. FS-3 può segnalare disallineamento con una differenza da 2 a 999 impulsi. Per l’azzeramento del messaggio di disallineamento viene analizzato il numero degli impulsi di isteresi impostati. La frequenza massima di ingresso di tutti gli apparecchi corrisponde a 5 kHz. La regolazione avviene mediante tre tasti di programmazione e il display LCD posto sul lato frontale. Collegamento morsetti *A Tensione di ingresso *C Alimentazione sensore *B Alimentazione uscite transistor *D Uscita relè *E Uscita *F n.c. per FD-2 n. c. n. c. 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B 1 pnp *C *A CA/ CC 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. 1 npn 2 pnp 2 npn *D 1 *E 1 pnp 17 18 19 20 21 22 23 24 reset 1 pnp *F reset 2 pnp *D 2 *E 2 pnp Sensore Sensore
  • 343. Controllore di direzione e di velocità combinato. Mediante due sensori o un codificatore questi monitor servono per il monitoraggio dei sensi di rotazione. Il monitor FD-1 è un controllore di direzione e di velocità com- binato con uscite distinte per il monitoraggio della direzione o del numero di giri. Gli impulsi di ingresso devono essere impostati a fasi e sovrap- posti per un tempo di 0,25 ms. In caso di arresto temporaneo le uscite restano commutate finché non vengono resettate dal tempo di ciclo o mediante reset oppure finché la sequenza di impulsi non cambia. Il monitor FD-2 è un controllore di direzione con due uscite per messaggi di direzione separati. I due apparecchi hanno un “tempo di azzeramento” regolabile che rende possibile un messaggio di errore se all’interno di questo tempo non vengo- no riconosciuti nuovi impulsi dipendenti dalla direzione. I para- metri come numero di camme, tempi del ritardo di commuta- zione e a sfregamento per le uscite, nonché condizioni di avviamento regolabili consentono l’adeguamento a diverse attività di monitoraggio. FD-1: controllore di direzione e di velocità. FD-2: controllore con messaggi di direzione distinti. Facilmente programmabile. Il guasto di un generatore viene riconosciuto automaticamente. Uscite relè e transistor. Applicazione Camme di contattore Generatore di impulsi 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 356 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 344. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor FD-1, FD-2 Controllore di direzione / di velocità combinato e controllore di direzione Alimentatore a vasta gamma AC/DC Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Interv. di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine Controllore FD-1 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 1...60000 1...1000 – 2 2 – 1 DR2003 Controllore FD-2 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 1...60000 1...1000 – 2 2 – 1 DR2005 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 357 FR-1 ha un range di monitoraggio da 1 a 60.000 impulsi / min o da 1 a 1.000 Hz. La frequenza massima di ingresso per FD-1 e FD-2 corrisponde a 1 kHz per il monito- raggio della direzione. La regolazione dei monitor avviene mediante tre tasti di pro- grammazione e il display LCD posto sul lato frontale. Collegamento morsetti *A Tensione di ingresso *C Alimentazione sensore *B Alimentazione uscite transistor *D Uscita relè *E Uscita *F n.c. per FD-2 n. c. n. c. 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B 1 pnp *C *A CA/ CC 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. 1 npn 2 pnp 2 npn *D 1 *E 1 pnp 17 18 19 20 21 22 23 24 reset 1 pnp *F reset 2 pnp *D 2 *E 2 pnp Sensore Sensore
  • 345. Versatile trasformatore di frequenza in corrente. Il monitor FA-1 è un trasformatore di frequenza in corrente programmabile che trasforma qualsiasi range di frequenza in un segnale analogico di uscita (corrente o tensione). A tale scopo esso determina sulla base della misurazione della durata del periodo la frequenza della sequenza di impulsi in ingresso. Nel rispetto dei parametri impostati, FA-1 calcola il valore del segnale di uscita corrispondente in “mA” o “V”. Pertanto anche al valore iniziale analogico (per es. 0 V) può essere assegnato un valore di frequenza qualsiasi (non necessaria- mente “zero”). Il valore del segnale di uscita cambia in modo proporzionale o inversamente proporzionale con il valore della frequenza di ingresso. Il monitor è un apparecchio compatto per binario DIN con molte funzioni, che offre molto più degli altri apparecchi confrontabili. In tali funzioni rientrano i valori iniziali e finali regolabili del segnale analogico, la caratteristica di uscita invertibile, la funzione teach per il valore reale di fre- quenza e non ultimo il monitoraggio del valore di soglia come “controllore di frequenza”. Dato il buon rapporto qualità- prezzo, FA-1 è un apparecchio interessante sia per i produttori di attrezzature che per i consumatori finali. Max. frequenza di ingresso 15 kHz. Uscita analogica da 0/4 a 20 mA o da 0...10 V. Creazione del valore medio. Controllore di velocità integrato. Facilmente programmabile con funzione teach. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 358 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 346. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor FA-1 Trasformatore di frequenza in corrente Controllore di velocità / segnalatore di ingorgo Ub [V] In- gressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Intervallo di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 0...600000 0,0...10000 2 2 2 – 1 DW2004 110...240 AC/DC / 27 DC 2 PNP / NPN / Namur 0...600000 0,0...10000 2 2 2 – 1 DW2003 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 359 FA-1 possiede un range di trasmissione da 0 a 600.000 impulsi / min oppure da 0,1 Hz a 10.000 Hz per la trasformazione di frequenza in corrente e un intervallo di regolazione per il monitoraggio del numero di giri da 1 a 60.000 impulsi / min o da 0,1 Hz a 1.000 Hz. La frequenza massima di ingresso per FA-1 è di 5 kHz. La regola- zione di FA-1 avviene mediante tre tasti di programmazione e il display LCD posto sul lato frontale. Collegamento morsetti *A Tensione di ingresso *C Segnale del sensore *B Alimentazione uscite transistor *E Uscita relè *D Alimentazione sensore *F Uscita transistor *G Analogico 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B *C pnp 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. Reset pnp *F pnp *E n. c. 17 18 19 20 21 22 23 24 *G V *D *D n. c. n. c. *C npn n. c. n. c. n. c. n. c. n. c. mA
  • 347. Controllore di velocità standard. D 100 è un sistema di valutazione con funzionamento analogi- co per un semplice monitoraggio del numero di giri oppure delle sequenze di impulsi. A tale fine rileva ad esempio segnali di sensori induttivi, capacitivi, fotocellule, encoder incrementa- li o generatori di impulsi meccanici. Dalla durata del periodo (distanza temporale degli impulsi) determina la frequenza di ingresso (valore reale), la confronta con il punto di commuta- zione impostato (riferimento) e commuta le uscite conforme- mente a ciò. La regolazione di D 100 avviene mediante com- mutatori di preselezione per le funzioni di commutazione e i range di frequenza. I parametri per il punto di commutazione, l’isteresi e il tempo di esclusione all’avviamento sono impost- abili dall’utente tramite un potenziometro posto sul lato fron- tale degli apparecchi. Facilmente regolabile. 4 funzioni di commutazione. Alimentatore a vasta gamma AC/DC. Uscite relè e transistor. Ottimo rapporto qualità / prezzo. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 360 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 348. Vista frontale 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Controllore di velocità D 100 Sistema standard di valutazione degli impulsi Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Interv. di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 230 AC / 24 DC 1 PNP 5...5000 – – 1 – – 2 DD0001 12 / 24 DC 1 PNP 5...5000 – – 1 – – 2 DD0008 230 AC / 24 DC 1 PNP 10...10000 – – 1 – – 2 DD0022 110...240 AC/DC / 27 DC 1 PNP 5...5000 – – 1 1 – 2 DD0116 27...60 AC/DC / 27 DC 1 PNP 5...5000 – – 1 1 – 2 DD0122 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 361 D 100 possiede un range di monitoraggio da 5 a 5.000 impulsi / min. La massima frequenza di ingresso corrisponde a 250 Hz oppure a 15.000 impulsi / min. La rego- lazione di D 100 avviene mediante commutatori di preselezione per le funzioni di commutazione e i range di frequenza. Punto di commutazione, isteresi e tempo di esclusione all’avviamento vengono impostati con potenziometri posti sulla parte frontale degli apparecchi. Collegamento morsetti DD0116, DD0122 *A Tensione di ingresso 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 *A 24 V CC Sensore Segnale ~ + ~ – Uscita relè Uscita transistor *A CA/CC Per ulteriori collegamenti morsetti consultare il sito www.ifm-electronic.com
  • 349. Controllore d’arresto standard A 300 viene normalmente utilizzato per il monitoraggio del mancato raggiungimento della velocità, per semplici messaggi di arresto o come protezione di bloccaggio. È dotato di un intervallo di regolazione da 5 a 100 impulsi al minuto. L’istere- si e il tempo di esclusione all’avviamento sono impostati in modo fisso. Un potenziometro serve a impostare il punto di commutazione liberamente selezionabile. Sono disponibili due funzioni di commutazione per il messaggio “numero minimo di giri raggiunto” e “arresto / blocco, numero di giri non rag- giunto” a scelta. A 300 rileva a tal fine impulsi esterni ad esempio di sensori induttivi, capacitivi, fotocellule, codificatori incrementali o generatori di impulsi meccanici. Dalla durata del periodo (dis- tanza temporale degli impulsi) determina la frequenza di ingresso (valore reale), la confronta con il punto di commuta- zione impostato (riferimento) e commuta le uscite conforme- mente a ciò. Facilmente regolabile. 2 funzioni di commutazione. Alimentatore a vasta gamma AC/DC. Uscite relè e transistor. Ottimo rapporto qualità / prezzo. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 362 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 350. Vista frontale 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Controllore di arresto A 300 Sistema standard di valutazione degli impulsi Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Interv. di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 230 AC / 24 DC 1 PNP 5...25 / 20...100 – – 1 – – 3 DA0001 110...240 AC/DC / 27 DC 1 PNP 5...25 / 20...100 – – 1 1 – 3 DA0116 27...60 AC/DC / 27 DC 1 PNP 5...25 / 20...100 – – 1 1 – 3 DA0122 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 363 A 300 possiede un range di monitoraggio da 5 a 100 impulsi / min. La massima frequenza di ingresso corrisponde a 250 Hz oppure a 15.000 impulsi / min. La rego- lazione del punto di commutazione di A 300 avviene mediante un potenziometro posto sulla parte frontale degli apparecchi. Le funzioni di commutazione e i range di frequenza vengono impostati con un commutatore di preselezione. L’isteresi e il tempo di esclusione all’avviamento sono impostati in modo fisso. Collegamento morsetti DA0116, DA0122 *A Tensione di ingresso 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 *A 24 V CC Sensore Segnale ~ + ~ – Uscita relè Uscita transistor *A CA/CC Per ulteriori collegamenti morsetti consultare il sito www.ifm-electronic.com
  • 351. Controllore di velocità combinato e sensore Il controllore di velocità Compact è un sistema di valutazione con funzionamento analogico per il monitoraggio del numero di giri cioè della sequenza di impulsi per verificarne il mancato raggiungimento del riferimento o il blocco (arresto). Il sensore induttivo di prossimità integrato viene attenuato con camme in parallelo o altre piastrine di commutazione metalliche. Dalla durata del periodo (distanza temporale delle attenuazioni) il sistema determina la frequenza di ingresso (valore reale) e la confronta con il punto di commutazione impostato (riferi- mento). L’uscita è commutata quando il numero di giri è più elevato del riferimento. La regolazione ha luogo con un poten- ziometro a più vie. Il tempo di esclusione all’avviamento e l’i- steresi sono impostati in modo fisso. Corpo in metallo M18 oppure M30. Di facile impostazione. Tecnica a 3 o a 2 fili. Uscita transistor, protetta da corto-circuiti. Varianti con certificazione cULus o omologazione ATEX. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 364 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 352. * Indicazione per apparecchi AC e AC/DC Fusibile in miniatura secondo IEC60127-2 foglio 1, = 2A (rapido). Raccomandazione: dopo un cortocircuito verificare se l’apparecchio funziona in modo sicuro. Controllore di velocità Compact M 30 a 3 fili / 2 fili DI6001: con certificazione cULus Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 365 Dist. di commut. [mm] Configurazione elettrica Ub [V] Intervallo di regolazione [imp. / min.] Tempo di esclusione all’avviamento [s] Uscita Collegamento morsetti nº Disegno nº Nº d’ordine Controllore di velocità compatto M30, cavo di collegamento 10 b AC/DC 20...250 AC/DC 5...300 12 NO 7 4 DI0001* 10 b AC/DC 20...250 AC/DC 50...3000 12 NO 7 4 DI0002* 10 b AC/DC 20...250 AC/DC 5...300 < 0,5 NO 7 4 DI0004* 10 b AC 20...250 AC 5...300 12 NO 61 4 DI0100* 10 b DC PNP 10...36 DC 3...300 15 NO 4 4 DI5001 10 b DC PNP 10...36 DC 30...3000 15 NO 4 4 DI5003 10 b DC PNP 10...36 DC 3...300 15 normal. chiuso 11 4 DI5005 Controllore di velocità compatto M30, connettore SS 10 b DC PNP 10...36 DC 3...300 15 NO 62 5 DI5004 10 b DC PNP 10...36 DC 3...300 5 NO 62 5 DI5007 Controllore di velocità compatto M30, connettore M12 10 b DC PNP 10...36 DC 3...300 15 NO 1 6 DI5009 Controllore di velocità compatto M18, connettore M12 12 nb DC PNP 10...36 3...6000 0...15 NO / NC progr. 63 7 DI6001 Controllore di velocità compatto M30, certificazione ATEX, cavo di collegamento 10 b AC/DC 20...250 AC/DC 5...300 12 NO 7 4 DI001A* 10 b DC PNP 10...36 DC 5...300 15 NO 4 4 DI501A Controllore di velocità compatto M30, certificazione ATEX, connettore M12 10 b DC PNP 10...36 DC 5...300 15 NO 1 6 DI502A 10 b DC PNP 10...36 DC 5...300 5 NO 1 6 DI503A Controllore di velocità compatto M18, certificazione ATEX, connettore M12 12 nb DC PNP 10...36 DC 3...6000 0...15 NO / NC progr. 25 7 DI601A
  • 353. Visualizzazione multifunzioni Il display FX 360 può essere impostato in modo universale per la visualizzazione e il monitoraggio di frequenze, numeri di giri, velocità, tempi di funzionamento, numero pezzi o lung- hezze. A tale fine rileva impulsi di generatori esterni su due ingressi distinti e dalla durata del periodo (distanza temporale degli impulsi) calcola la frequenza di ingresso e la mostra come numero di giri, velocità o tempo di funzionamento. I segnali del sensore possono essere utilizzati anche per il conteggio di eventi o per la misurazione del tempo. I segnali del generatore con sfasamento sono utili per la misurazione delle lunghezze. FX 360 trasforma le frequenze in segnali analogici a norma (da 0...10 V o da 0/4...20 mA). Inoltre confronta la frequenza di ingresso con i punti di commutazione impostati (riferimenti) e commuta le uscite conformemente a ciò. La scelta dei cinque modi di funzionamento possibili e la regolazione dei parametri avviene tramite 2 pulsanti frontali. Per il controllo e l’indicazio- ne è presente un display LED alto 15 mm. Facilmente programmabile. 5 modi di funzionamento. Indicatore LED a 6 cifre, altezza cifre 15 mm. Opzione: uscita analogica. Opzione: uscita di commutazione. Applicazione RPM Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 366 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 354. Vista frontale Display FX360 Misuratore di frequenza, numero di giri e velocità, misuratore di tempo e contatore Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Intervallo di regolazione [imp. / min.] Intervallo di regolaz. [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 115 / 230 AC; 24 DC 1 PNP / NPN / Namur 6...99999 0,1...25000 – – – – 8 DX2001 115 / 230 AC; 24 DC 1 PNP / NPN / Namur 6...99999 0,1...25000 1 – – – 8 DX2002 115 / 230 AC; 24 DC 1 PNP / NPN / Namur 6...99999 0,1...25000 – – 2 – 8 DX2003 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 367 FX 360 ha un range di monitoraggio e di visualizzazione da 0,1 kHz a 25 kHz oppu- re di 99.999 impulsi / min. Il range di tempo arriva a 999.999 secondi e il range di conteggio va da -99.999 a 99.999. La regolazione dei valori dei parametri avviene mediante due tasti di programmazione e il display posto sul lato frontale. Collegamento morsetti Collegamenti elettrici DX 2001...2003 GND 230 V CA 115 V CA 0 V CA 24 V CC Out GND Reset Ingresso B Ingresso A 18...30 V CC IN GND DX 2002 10 9 8 0/4...20 mA +/– 10 V GND DX 2001 10 9 8 NC NC NC DX 2003 10 9 8 Out 2 Out 1 COM + 7 6 5 4 3 2 1
  • 355. Contatore universale I contatori delle serie 100, 200 e 400 si contraddistinguono grazie a un robusto corpo in metallo, grandi pulsanti di com- ando, indicatore LED rosso ben leggibile e notevoli possibilità di regolazione per le svariate operazioni di misura e di conteg- gio. Il contatore 100 è un puro contatore indicatore senza uscita di commutazione. Con il contatore 200 è possibile contare deter- minati numeri di pezzi, al cui raggiungimento un’uscita com- muta (con Auto-Reset). Con i contatori 200 / 400 unitamente a generatori è possibile misurare e mostrare percorsi ed angoli, nonché avviare proce- dimenti di taglio. A tale scopo il contatore 400 è dotato di una preselezione scorrevole, ad esempio per attivare una velocità micrometrica. I contatori della serie 210 hanno un corpo in plastica compat- to con una dimensione di incorporo di 48 x 48 mm. Oltre alla tipica funzione di conteggio compresa la funzione di contatore di lotti o loop, sono disponibili ulteriori modi di funzionamento come timer e contatore di frequenza. I contatori sono disponi- bili a scelta con display LCD (E89005) a due righe o con LED a una riga (E89004). Facilmente programmabile. 5 funzioni di conteggio. Indicatore LED o LCD. Uscita di commutazione relè. Funzione contatore a loop. Applicazione RPM Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 368 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 356. Vista frontale P Reset > Out > Contatore indicatore 100 Contatore di preselezione 200 Contatore di preselezione 400 con preselezione scorrevole Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Frequenza di conteggio [Hz] Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 230 AC / 24 DC 2 PNP / NPN 20000 – – – – 9 DZ0101 230 AC / 24 DC 2 PNP / NPN 20000 – 1 – – 10 DZ0201 230 AC / 24 DC 2 PNP / NPN 20000 – 2 – – 11 DZ0401 90...260 AC 2 PNP / NPN 10000 – 2 – – 12 E89005 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 369 Tutti contatori hanno un’alimentazione integrata 24 V DC per i generatori di impulsi. Nelle serie 100 / 200 / 400 è possibile alimentare anche i codificatori con un consumo fino a 200 mA. I contatori della serie 210 possono essere caricati con 60 mA. È possibile proteggere tutti i contatori da modifiche non autorizzate dei parametri. Collegamento morsetti Reset 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 ZU PE N L1 230 V CA 24 V CC Prog. MODE Sottrattore B Addizionatore A Sensore Tensione di ingresso Out 1 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Out 1 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Out 2 Contatore 100, 200, 400 Contatore 200 Contatore 400
  • 357. Controller SSI Il controller SSI rende possibile il collegamento di encoder assoluti con interfaccia SSI al componente I/O del PLC. I dati emessi in Gray-Code vengono trasformati mediante controller SSI in dati paralleli. Per ogni sensore è possibile impostare il codice di uscita binario o BCD. Allo stesso modo per ogni sen- sore è possibile scegliere la risoluzione desiderata. La temporizzazione da parte del PLC garantisce la sincronizza- zione dei valori misurati. Nel controller sono previste ulteriori funzioni che indicano all’utente un’interruzione di linea, errori di manovra ed errori di tensione. Dati di uscita regolabili. Azzeramento interno ed esterno. Funzione di monitoraggio integrata. Possibilità di scelta fra binario o BCD come codice di uscita. Uscite parallele protette da corto-circuiti. Applicazione seriale parallelo 24 V CC Multigiro RM Controller SSI PLC + – Alimentatore Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 370 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 358. Vista frontale 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 Tensione di alimentazione 24 V DC +/- 20 % Ingresso SSI conforme a RS-485 Uscite parallele protette da corto-circuiti Ub [V] Generatore livello segnale Uscita livello segnale Uscita frequenza dati Disegno nº Nº d’ordine 24 DC ± 20 % Segnali compatibili TTL (secondo RS485) High = 22,8 V / Low = 1,4 V Bin 1 kHz, BCD 0,6 kHz Livello di uscita dei dati alto 22,8 V senza carico / basso 1,4 V senza carico 13 E65005 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 371 Normalmente il controller SSI ha un consumo di corrente di 150 mA con uscite non commutate. I dati del generatore vengono richiamati con una frequenza di 100 kHz. Il corpo ha la protezione IP 40, i morsetti IP 20. La temperatura di funzionamento si trova tra 0...50 °C. Il fissaggio avviene attraverso due viti o con binari standard. Per il collegamento sono previsti 46 morsetti ad apertura automatica che consentono una sezione di filo fino a 2,5 mm2. Collegamento morsetti LSB D 00 D 01 D 02 D 03 D 04 D 05 D 06 D 07 D 08 D 09 D 10 D 11 D 12 D 13 D 14 D 15 D 16 D 17 D 18 D 19 D 20 D 21 D 22 Uscite output Area multi giro LSB Uscite output Area singolo giro T TD DUN UP-S OENSTR 24 V DAV PYB D 30 D 29 D 28 D 27 D 26 D 25 D 24 D 23 Uscite output Area multi giro Input encoder SSI Rete RST n.c. n.c.
  • 359. Ampliamento del range di frequenza di ingresso Con i partitori di impulsi è possibile adeguare frequenze eleva- te oppure sequenze veloci di impulsi a basse frequenze di ingresso di sistemi di valutazione e comandi. I trasformatori di impulsi allungano gli impulsi molto corti, che si verificano ad esempio al momento del rilevamento ottico di pezzi piccoli o della scansione di ruote dentate, trasformandoli in una lung- hezza di impulsi che viene riconosciuta dagli ingressi standard di un PLC. L’uso del partitore di impulsi risparmia l’impiego di schede di ingresso rapide. Oltre a ciò il partitore di impulsi può essere utilizzato anche come trasformatore di livello da segnali TTL e HTL, indipend- entemente dal fattore di ripartizione impostato. Partitore di impulsi regolabile fino a 255:1. Frequenza di ingresso 100 kHz. Trasformatore TTL-HTL integrato. Partitore di impulsi 10:1; 2,5 kHz. Trasformatore di impulsi. Rappresentazione del principio 10 1 Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 372 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 360. Partitore di impulsi regolabile E80102 Partitore di impulsi 10:1 E80100 Trasformatore di impulsi 25 ms E80110 Ub [V] Livello ingressi Ingressi frequenza [Hz] Gamma di funzionamento Uscite semi- conduttori Disegno nº Nº d’ordine 10...36 DC HTL 10...30 DC / TTL 5 DC 100000 1...255 : 1 24 DC 14 E80102 24 DC ± 10 % 24 DC 2500 10 : 1 fissa 24 DC 15 E80100 24 DC ± 10 % 24 DC 250 0,2...25 ms 24 DC 15 E80110 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 373 Collegamento morsetti E80102 TTL GND GND GND 1 2 Tensione di funzionamento Ingresso Uscita 3 4 5 6 7 Collegamento morsetti E80100 / E80110 1 2 3 Out 4 5 6 7 L+ L In
  • 361. Commutatore del valore di soglia a 2 vie per segnali a norma Il monitor AL-3 è un commutatore analogico programmabile del valore di soglia per la valutazione di grandezze fisiche acquisibili da segnali a norma analogici. È possibile regolare, visualizzare e controllare in modo indipen- dente l’uno dall’altro i segnali di corrente analogici a entrambi gli ingressi. È possibile attribuire un valore a piacere ai valori iniziale e finale dei segnali di corrente, conformemente all’in- tervallo di misura del sensore (ad es. 4 a 20 mA corrispondono a 0 a 250 bar). L’impostazione dei valori di soglia è supportata dalla funzione Teach. Il monitor AL-3 confronta i valori reali con i valori di soglia impostati e commuta le uscite assegnate a seconda dei valori dei parametri e delle funzioni impostati. L’uscita analogica for- nisce contemporaneamente il segnale di ingresso 1 non modi- ficato o regolato per ulteriori utilizzi. Il valore della differenza o della somma dei due segnali di ingresso può essere anch’esso visualizzato, valutato, confrontato con i valori di soglia impost- ati ed emesso come segnale analogico. Le uscite commutano conformemente ai valori dei parametri e alle funzioni impost- ati, in relazione al valore della differenza o della somma. Due ingressi analogici per 0/4 a 20 mA. Indicatore programmabile dei valori reali. Uscita analogica da 0/4 a 20 mA. Formazione della differenza del segnale. Interfaccia RS-232 per la definizione dei parametri e per la comunicazione. Applicazione Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 374 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 362. Vista frontale 1 4 652 19 20 21 22 23 24 13 14 15 16 17 18 3 97A1 8A2 10 11 12 Monitor AL-3 Commutatore del valore di soglia a 2 vie per segnali a norma con confronto integrato Ub [V] Ingressi Funzione ingresso [mA] Intervallo di regolazione Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine 110...240 AC/DC / 24 DC 2 0/4...20 -9999.0...9999.0 1 2 2 1 16 DL2003 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 375 Nel monitor AL-3 è possibile definire i parametri attraverso un cavo di programma- zione e un semplice software tramite Internet Explorer e PC. A tale scopo la parte frontale è dotata di una boccola da 3,5 mm per l’accesso all’interfaccia RS-232. In caso di impieghi di serie l’utente può copiare su più apparecchi a piacere una impos- tazione di parametri definita una volta sola. In caso di collegamento online attraver- so l’interfaccia seriale, è possibile leggere i valori dei segnali di ingresso tramite PC. Collegamento morsetti *A Tensione di ingresso *C Segnale del sensore *B Alimentazione uscite transistor *E Uscita relè *D Alimentazione sensore *F Uscita transistor *G Analogico 1 2 3 4 5 6 7 8 *A 24 V CC *B *C pnp 9 10 11 12 13 14 15 16 n. c. Reset pnp *F pnp *E n. c. 17 18 19 20 21 22 23 24 *G V *D *D n. c. n. c. *C npn n. c. n. c. n. c. n. c. n. c. mA
  • 363. Visualizzazione di grandezze fisiche di processo Nella tecnica dei processi può essere importante per l’operato- re di un impianto essere informato su grandezze attuali di pro- cesso quali flusso, pressione, temperatura ecc. direttamente sul posto. Sensori tipici per questi ambiti forniscono un segna- le di commutazione digitale con l’informazione sul raggiungi- mento o sul mancato raggiungimento dei valori di soglia. Altri sensori o trasmettitori forniscono un segnale a norma analogi- co, che viene rilevato da display digitali e visualizzato come valore di corrente o di tensione. Quando tuttavia i sensori di pressione o di temperatura forni- scono un segnale di uscita lineare, cioè proporzionale alla grandezza misurata, con questi display regolabili è possibile visualizzare i valori misurati di pressione o temperatura. In questo modo con due sensori di pressione è possibile visualiz- zare e monitorare anche le differenze di pressione. Con sensori di flusso adeguati è possibile visualizzare velocità di flusso o quantità (es. litri al minuto) oppure differenze di flussi di volume. Per l’indicazione delle grandezze di processo. Ingresso per segnali analogici a norma da 0/4 a 20 mA e da 0 a 10 V. Display LED, programmabile con uscita di commutazione. Display LCD, alimentato da un loop di corrente. Indicatore e monitoraggio ad esempio per differenze di pressione. Applicazione bar Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per applicazioni industriali 376 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 364. Vista frontale E89150 Display digitali AX 360: DX2011, DX2012; display LED, altezza cifre 15 mm, uscita di commutazione Display LCD, a 3 1/2 cifre, senza energia ausiliaria, alimentazione da un loop di corrente da 4 a 20 mA Ub [V] Ingressi Funzione ingresso Campo di visualizzazione Uscite analo- giche Uscite relè Uscite transistor Uscite errori Disegno nº Nº d’ordine Visualizzatore digitale 115 / 230 AC; 24 DC 2 0/4...20mA, 0...10V -999999...999999 – – – – 8 DX2011 115 / 230 AC; 24 DC 2 0/4...20mA, 0...10V -999999...999999 – – 2 – 8 DX2012 LCD visualizzatore da un loop di corrente 1 4...20mA -1999...1999 – – – – 17 E89150 Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 377 I parametri di AX 360 vengono impostati mediante display e 2 pulsanti di comando posti sul lato frontale. Oltre ai parametri standard quali fattore di scala, creazione del valore medio e punti di commutazione è possibile impostare anche i modi di funzio- namento come “Ingresso A – Ingresso B” o “Ingresso A + Ingresso B”. Il display LCD viene tarato con potenziometri per regolazione grossolana e taratura fine dei valori iniziale e finale. Collegamento morsetti DX2011, DX2012 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 18...30 V CC Input B Input A GND Analogico GND GND 24 V CC n. c. n. c. n. c. DX 2011 GND 230 V CA 115 V CA 0 V 8 9 10 COM + Out 1 Out 2 DX 2012 Per ulteriori collegamenti morsetti consultare il sito www.ifm-electronic.com
  • 365. Amplificatori a una via. Gli amplificatori NAMUR a una via valutano il segnale del sen- sore e comandano l’uscita. Essi soddisfano tutti i requisiti delle direttive ATEX. Sono disponibili amplificatori con uscita relè e uscita transistor attiva. I circuiti di comando hanno l’omologa- zione Ex II (1) GD [EEx ia] IIC. Gli amplificatori sono concepiti per il collegamento di sensori NAMUR secondo DIN EN 60947-5-6 e di commutatori meccanici. Essi forniscono la tensione di ali- mentazione per il circuito di corrente a sicurezza intrinseca. Ulteriori caratteristiche: - possibilità di programmazione della direzione dell’azione del- l’uscita. - uscita relè eseguita come relè invertitore. Potere di rottura massimo a 250 V AC, 2 A con un cos > 0,7 oppure a 30 - 40 V DC, 2 A e carico ohmico. - uscite transistor protette da cortocircuito, range di tensione da 10 a 30 V DC, corrente di uscita max. 100 mA. - le linee del sensore vengono controllate per verificare eventu- ali interruzioni e cortocircuiti. In caso di guasto l’uscita viene bloccata oppure il relè è diseccitato. Amplificatore NAMUR a una via secondo DIN EN 60947-5-6 Montaggio su binario standard secondo DIN EN 50022. Monitoraggio dei corto-circuiti e delle interruzioni di linea. Funzione di uscita programmabile. Uscite relè o transistor. Sistemi di controllo, alimentatori Elaborazione di segnali ad impulso e standard Per aree a rischio di esplosioni 378 Elab. di segnali ad impulso e standard Pag. Per applicazioni industriali Sistemi di valutazione a impulsi 350 - 365 Misurazioni e visualizzazioni 366 - 367 Conteggi e visualizzazioni 368 - 369 Sistemi di valutazione encoder 370 - 371 Elaborazione del segnale digitale 372 - 373 Valutazione e visualizzazione dei segnali a norma 374 - 377 Per aree a rischio di esplosioni 378 - 381
  • 366. Vista frontale Amplificatori ATEX-NAMUR Versioni a 1 via Categoria 1G e 1D per aree a rischio di gas e polveri esplosivi Ub [V] Consumo potenza / corrente [VA] / [mA] f [Hz] Ta [°C] Uscita Tipo di prote- zione Disegno nº Nº d’ordine 230 1,0 / 10 -20...60 relè (1 contatto di sovraccarico) IP 20 18 N0031A 115 1,0 / 10 -20...60 relè (1 contatto di sovraccarico) IP 20 18 N0030A 24 / < 23 10 -20...60 relè (1 contatto di sovraccarico) IP 20 18 N0530A 24 / < 50 5000 -20...60 2 transèti PNP (100 mA, protezione coto-circuiti) IP 20 18 N0531A Disegni a partire da pagina 494 Per settori d’impiego sicuri 382 - 387 Alimenta- tori a tras- formatore e switching Per applicazioni industriali Alimentatori a trasformatore 388 - 389 Alimentatori switching 390 - 391 Elaborazione di segnali ad impulso e standard Informazioni generali ElencoarticoliSensori induttivi Sensori capacitivi Sensori magnetici, sensori percilindri Tecnologia disicurezza Sensori pervalvole FotocelluleRilevamento dioggetti EncoderSistemi dicontrollo, alimentatori Tecnologiadi collegamento AccessoriInformazioni tecnichee assistenza clienti 379 Col