Programma Elettorale Comunali 2009
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Programma Elettorale Comunali 2009

on

  • 690 views

Il Programma Elettorale che Iitalia dei Valori presentò alla elezioni comunali del 2009 e che fu recepito dal candidato sindaco Giovanni Santomauro

Il Programma Elettorale che Iitalia dei Valori presentò alla elezioni comunali del 2009 e che fu recepito dal candidato sindaco Giovanni Santomauro

Statistics

Views

Total Views
690
Views on SlideShare
690
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Programma Elettorale Comunali 2009 Programma Elettorale Comunali 2009 Document Transcript

  • PROGRAMMA ITALIA DEI VALORI PER BATTIPAGLIA Il programma è stato realizzato dagli stessi cittadini di Battipaglia, da coloroche vivono tutti i giorni la città e ne conoscono effettivamente i problemi. Non è al solito una sbiadita fotocopia dei programmi mai realizzati negli annipassati, ma, redatto in maniera sintetica e realistica, è costituito da proposterealizzabili in un arco temporale ragionevole con positive ricadute sulla qualità dellavita della nostra città. L’Italia dei Valori se n’è fatta portavoce, come un qualsiasi partito politicodovrebbe fare, spinto dalla voglia di partecipare alla rinascita della nostra città semprepiù trascurata e abbandonata a se stessa nelle passate amministrazioni. E’ un patto sottoscritto con i propri concittadini per cui Italia dei Valori siimpegnerà ad adottare un comportamento orientato alla trasparenza, all’onestà, alladifesa dei diritti di tutti. Un patto teso a creare e riaffermare i valori comuni, a dare voce a tutte leproblematiche troppo spesso trascurate e taciute, ma che necessitano di essereaffrontate in maniera integrata. Un programma rivolto a tutte le classi sociali: ai giovani, come risorsa dapreservare e orientare al futuro; agli anziani, come tutela e cura del nostro passato; agliimprenditori, come traino per la prosperità e salvaguardia del territorio; ai lavoratori,come bene prezioso della nostra società di cui Italia dei Valori sarà portavoce di disagie difficoltà. Particolare importanza rivestono le tematiche ambientali in quanto chiave divolta di uno sviluppo sostenibile legato al benessere collettivo ed occasione per lacreazione di posti di lavoro legati allindustria dellambiente. Il programma è finalizzato al miglioramento delle condizioni di benesseredell’abitare nella città attraverso l’abbattimento del disagio sociale delle fasce deboli ela realizzazione di una svolta nella politica culturale della città stimolando il senso diappartenenza di tutti i cittadini. Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia
  • Pochi punti essenziali, ma di vitale importanza. Punti su cui Italia dei Valori si impegna a lavorare per i prossimi cinque anni orientando la voglia di fare e di cambiare di una classe politica nuova per Battipaglia, ma viva di risorse e di valori. POLITICHE SOCIALI E TERZA ETÀ Centri sociali per anziani: centri autogestiti che diventino punti di incontro aperti a tutte le persone non più giovani. Centri in cui saranno organizzate attività di vario tipo tra le quali: vigilanza scolastica; piccola manutenzione del verde; vigilanza in parchi, mostre o fiere; vigilanza del trasporto scolastico; trasporto di disabili; educazione alla pratica sportiva ed attività ricreative; incontro tra docenti non più in attività e studenti per azioni di recupero scolastico; alfabetizzazione informatica. Assistenza domiciliare comunale: un servizio organizzato dal comune in accordo con le unità operative dei distretti sanitari che preveda prestazioni di aiuto diretto alla persona nella propria abitazione, tese a favorire l’autosufficienza giornaliera, l’aiuto infermieristico e riabilitativo promuovendo la domiciliarità dell’anziano anche in presenza di un elevato bisogno assistenziale. Telesoccorso: Allestimento di un call-center comunale a cui l’utente anziano in caso di bisogno possa rivolgersi. Il call-center, a sua volta, a seconda delle necessità, inoltrerà la chiamata alle diverse strutture assistenziali.2 Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia
  • Estate serena: un intervento mirato a garantire a cittadini ed anziani soli ed instato di disagio di superare difficoltà che possono sorgere in particolare nelperiodo estivo. Nel dettagio ripristino dell’organizzazione di colonie estive.Riorganizzazione degli sportelli postali: il comune deve essere portavoce deidisagi e delle problematiche che quotidianamente gli anziani sono costretti asubire per una cattiva organizzazione del servizio postale in città. I vari ufficiubicati sul territorio battipagliese mal si adattano alle esigenze di unapopolazione anziana.Realizzazione di un asilo nido comunale: la presenza di una struttura checonsenta alle donne di conciliare il lavoro con la maternità è indispensabile intutti quei casi in cui entrambi i genitori siano impegnati in attività lavorative.Un asilo nido comunale consentirebbe il prosieguo dell’attività lavorativasenza gravare eccessivamente sul bilancio familiare, agevolando la decisione dimettere al mondo un figlio per molte giovani coppie. Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia 3
  • POLITICHE GIOVANILI E DEL LAVORO Sala Prove Comunale: a tutt’oggi Battipaglia è priva di un luogo di aggregazione artistica costringendo giovani e meno giovani a cercare locali adibiti opportunamente fuori dalla propria città. La realizzazione di una tale struttura non graverebbe affatto sul portafoglio di alcun cittadino; con poco più di 8000€ è possibile adibire una moderna sala prove dotata di tutte le indispensabili attrezzature, con tanto di insonorizzazione e messa in opera. I costi di gestione risulterebbero completamente coperti tramite l’adozione di una ridotta tariffa oraria. Potenziamento sportello informagiovani: realizzazione nell’ambito del territorio comunale di una struttura che permetta di avvicinare i giovani al mondo del lavoro, attrezzata con una biblioteca e punti di accesso ad internet grazie ai quali consultare riviste e siti specializzati nelle offerte di lavoro, un info point con personale specializzato e spazi dedicati ad iniziative formative, di incontro e dibattito.4 Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia
  • POLITICHE AMBIENTALI Incentivazione di “Negozi del riciclo”: negozi in cui i cittadini possono consegnare e vendere bottiglie di plastica e vetro, lattine, carta ricevendo in cambio bonus denaro. Il valore educativo di questi negozi è fondamentale per far capire che nulla va sprecato. Raccolta dei rifiuti “porta a porta”: per famiglie ed imprese passare alla raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale tramite microchip “più ricicli meno paghi”. Il porta a porta, oltre a permettere di arrivare ad elevate percentuali di raccolta differenziata in pochi mesi (dal 65% all’85%), ha come pregio di spingere ad una riduzione dei rifiuti (cifra variabile tra il -10% e - 20% di rifiuti prodotti). Realizzazione di isole ecologiche: per rifiuti ingombranti e speciali/industriali. Una per quartiere/zona industriale riservate solo ai cittadini ed alle imprese residenti nel territorio comunale con tariffa puntuale tramite microchip. Servizi di riduzione dei rifiuti allorigine: i cittadini possono conferire presso la stazione ecologica oggetti di cui intendono disfarsi (mobili, libri, giocattoli, apparecchiature tecnologiche, ecc.). In base alla tipologia dei prodotti essi acquisiscono dei punti che possono utilizzare per prendere oggetti lasciati da altri cittadini. Queste "cose", che altrimenti sarebbero diventate rifiuti da smaltire, riprendono vita grazie al lavoro di una cooperativa sociale che li recupera immettendoli nel catalogo on-line del progetto. Interventi estivi di sensibilizzazione ecologica: realizzazione di progetti sul problema dei rifiuti volto ai fruitori degli stabilimenti balneari e delle spiagge libere, consistenti in interventi di animazione con bambini, distribuzione di Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia 5
  • bidoni per la raccolta differenziata e distribuzione di piccoli contenitori per la raccolta delle sigarette. Piani di riduzione rifiuti: su esempio del progetto europeo "Meno 100 kg pro capite" incentivazione per la vendita e l’acquisto di prodotti alla spina (latte crudo, detersivi sfusi, bibite, etc.) e pannolini lavabili, sensibilizzazione sull’utilizzo dell’acqua del rubinetto, compostaggio domestico, etc. Risparmio energetico: applicazione immediata della normativa, già prevista dalla legge 10/91 e prescritta dalla direttiva europea 76/93, sulla certificazione energetica degli edifici e definizione della classe C della provincia di Bolzano (7 litri di gasolio per metro quadrato calpestabile l’anno invece dei 14 litri della media attuale) come livello massimo di consumi per la concessione delle licenze edilizie relative sia alle nuove costruzioni, sia alle ristrutturazioni di edifici esistenti. Riduzione di almeno il 10 % in cinque anni dei consumi energetici del patrimonio edilizio dell’ente comunale. Sostituzione dell’illuminazione pubblica con lampade a LED ed installazione di pannelli fotovoltaici su scuole ed edifici pubblici. Parco macchine comunale a zero emissioni ed incentivi veicoli elettrici: sostituzione dei veicoli comunali e delle aziende municipalizzate con veicoli alimentati da motore elettrico che con un ciclo di ricarica sono in grado di raggiungere 110 chilometri di autonomia in ambito urbano. Incentivazione all’uso di auto e moto elettriche attraverso l’installazione di colonnine di ricarica alimentate da pannelli grazie alle quali è possibile ricaricare 4 auto/moto contemporaneamente. Rilascio di nuove licenze taxi per coloro che utilizzino un auto elettrica.6 Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia
  • SPORT E CULTURARealizzazione bibioteca/mediateca comunale: utilizzo di immobili comunalidismessi per la realizzazione di una biblioteca/mediateca comunale con annessispazi dedicati ad esposizioni, mostre e conferenze, con punti di accesso adinternet e rete wi-fi gratuiti. Promozione dell’interscambio dei testi con lebiblioteche site in territorio nazionale per consentire un’offerta completa edaggiornata anche ad utenze specialistiche. Ampliamento dell’offerta di testiattraverso l’incentivazione di sponsorizzazioni e donazioni da parte di privati.Agevolazioni per la diffusione delle attività sportive: creazione di una“tessera” comunale per giovanissimi e per ragazzi provenienti da famigliedisagiate, che dia loro accesso gratuito e/o agevolato alle strutture sportive.Creazione di un servizio bus gratuito che trasporti i giovanissimi nelle strutturesportive convenzionate. Messa in efficienza delle strutture sportive comunaliattualmente esistenti (Stadio S. Anna, Stadio Pastena, Palazzetto RioneSchiavo, etc.). Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia 7
  • POLITICHE DEI SERVIZI Acquisto telematico di beni e servizi da parte dell’amministrazione comunale: il procedimento permette una notevole riduzione dei costi, rapidità delle fasi di gara fino allaggiudicazione, trasparenza e, soprattutto, una più vasta platea di concorrenti. Esiste in merito il cosiddetto "mercato elettronico", una sorta di supermercato virtuale dove i fornitori abilitati (a seguito di unapposita gara) espongono il loro catalogo determinando unofferta irrevocabile di vendita. Lamministrazione acquirente valuterà la più vantaggiosa e potrà immediatamente stipulare per via telematica il contratto di fornitura. I risultati di questa procedura sono: riduzione media dei prezzi unitari; aumento del livello di trasparenza negli appalti pubblici con la possibilità anche per i cittadini di seguire on line i processi di selezione e negoziazione con i fornitori; azzeramento dei tempi di accesso al mercato per l’Ente Comunale attraverso gli ordinativi on line; ulteriori risparmi derivanti dalla riduzione dei consumi e dalla semplificazione delle procedure; contenimento dei consumi di beni e servizi del 5-10%, con conseguenti risparmi; semplificazione burocratica con ulteriori risparmi grazie alla riduzione del 90% dei costi degli appalti pubblici da parte dell’Ente Comunale; il sistema consente anche di ridurre i tempi di pagamento ai fornitori da parte dell’Ente Comunale. Informatizzazione dei servizi comunali: servizi comunali disponibili, ogni volta che questo sia possibile, via Internet8 Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia
  • Consigli comunali pubblici in diretta streaming via Internet: lapubblicazione in video delle sedute del consiglio comunale permetterebbe aicittadini di essere informati in tempo reale sulle decisioni degli amministratoriin un ottica di trasparenza e condivisione.Pianificazione di una politica di trasporti: definizione di un piano di trasportipubblici non inquinanti da parte di ogni Comune sia per larea comunale che inriferimento ai collegamenti esterni al Comune: dotazione di una rete di piste ciclabili "sicure" che consenta di raggiungere i punti di maggior interesse pubblico come scuole, ospedali, municipi, ecc. Istituzione di parcheggi comunali per le biciclette; trasporti di collegamento tra larea urbana e le aree periferiche (Belvedere, Taverna delle Rose, Rione S. Anna, etc.) attraverso mezzi ecologici e dimensionati sull’effettiva affluenza di utenti. definizione di un tempo di carico scarico delle merci nelle città in orari prefissati, ad esempio dalle 6.30 alle 7.30 del mattino; diminuzione delle tasse comunali per chi non possiede unauto privata. piano urbano per la mobilità dei disabili; finanziamenti a strutture private che operano nel trasporto dei disabili; forte inasprimento delle sanzioni ed eventuale ritiro dellauto per un periodo da tre a sei mesi per chi parcheggia sugli scivoli per i disabili; navette pubbliche per il trasporto dei bambini a scuola.Organizzazione di mercatini rionali nelle zone periferiche: individuazione erealizzazione di opportuni spazi per l’insediamento di mercatini rionali al finedi consentire l’acquisto di beni in aree scarsamente servite da attivitàcommerciali (Taverna delle Rose, Belvedere, Serroni Basso, etc.) Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia 9
  • POLITICHE URBANISTICHE Piano Operativo Comunale: Realizzazione del Piano Operativo Comunale delle Opere Pubbliche per gli anni 2008-2010. Sicurezza delle acque pluviali: finalizzazione del risanamento e messa in sicurezza delle sponde dei corsi d’acqua Vallemonio e Tusciano e realizzazione opere di depurazione delle acque e regolazione fognaria. Efficientamento delle strutture comunali e della rete viaria cittadina. Verde Pubblico: Sistemazione delle aree comunali non utilizzate da destinare ulteriormente a verde pubblico. Collegamenti stradali: Ammodernamento della SP Aversana e declassamento della SS Litoranea da Salerno a Paestum per la valorizzazione della fascia costiera. Terminal Bus: costruzione di un terminal bus e di un parcheggio di interscambio a ridosso della stazione ferroviaria.10 Italia dei Valori – Coordinamento Cittadino di Battipaglia