Your SlideShare is downloading. ×

Il fundraising crossmediale

636
views

Published on

Il Fundraising Crossmediale è la realizzazione di una strategia di comunicazione integrata mirata a coinvolgere e motivare i donatori verso uno specifico obiettivo di conversione. …

Il Fundraising Crossmediale è la realizzazione di una strategia di comunicazione integrata mirata a coinvolgere e motivare i donatori verso uno specifico obiettivo di conversione.

Published in: Business

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
636
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. +IdmcIl FundraisingCross mediale
  • 2. + 2a cura di IDMCLui aveva capito tutto… «Nessun media esiste o ha significanza da solo, ma soltanto in continuo rapporto con altri media". Marshall Mc Luan 1964
  • 3. +La Crossmedialità3a cura di IDMCLa parola chiave:Integrazione:Coordinare efondere le parti inun sistema unico
  • 4. +Cross media marketing e Fundraising4a cura di IDMCPerché utilizzare il Cross mediamarketing?•E’ il futuro del Direct Marketing•I donatori si aspettano una comunicazionesignificativa su più canali•Invia messaggi rilevanti e tempestivi, conelementi di grafica multimediale•Rispetta le preferenze sul canale dicomunicazione preferito dai donatori
  • 5. +La trasformazione del Direct marketing5a cura di IDMCPersonalizzatoTarghettizzato&interattivoMass mailingFase 1: Direct mailing+ e-mailFase 2: Direct mailingpersonalizzato +e-mail + datiFase 3: Cross media:Mobile, social, e-mailWeb & stampa + datiintegrati
  • 6. +Tasso di risposta: Direct vs Cross Media6a cura di IDMCFonte: Multi-Channel Communications Measurement & Benchmarking. Info Trends
  • 7. +Il valore aggiunto del Cross Media7a cura di IDMCConfronto Direct mailing classico vs Cross mediaTasso di Risposta classico 1,75%Tasso di Risposta Personalizzato 3,2%Fattori di Incremento, personalizzatovs. classico1.8xSu Database interno profilato >1%Su lista esterna di grandi dimensioni(>1.000)<1%Fonte: Rapporto Tasso di Risposta, dicembre 2008 (Caslon PODi)
  • 8. +Il Cross media e Fundraising8a cura di IDMCFundraising e CrossmedialitàLe organizzazioni Non Profit oggi utilizzano molteplici canali per raggiungeredonatori e prospects. Nel Fundraising Il Direct mailing gioca ancora un ruolofondamentale, le donazioni online registrano un incremento costante e i socialmedia crescono in maniera esponenziale.Questo significa che le organizzazioni Non Pofit attualmente integranocorrettamente le strategie di Fundraising?Probabilmente NoSi parla molto di Cross medialità. In realtà più spesso ci troviamo semplicementedi fronte ad azioni frammentate veicolate contemporaneamente su più canali.
  • 9. +Il Cross media marketing e Fundraising9a cura di IDMCCos’è il Fundraising Crossmediale?Il Fundraising Crossmediale è la realizzazione di una strategia di comunicazioneintegrata mirata al raggiungimento di specifici obiettivi di conversione,educando,coinvolgendo e motivando i donatori a compire una determinata seriedi azioni precise e misurabili.Il Fundraising Crossmediale si estende oltre l’articolazione di un messaggio e diun brand attraverso più canali ( questo è solo il primo passo)La vera integrazione guida donors e prospects in un percorso strategico dicoinvolgimento, dove ogni azione intrapresa attraverso un determinato canalesupporta e rinforza l’azione successiva portata avanti su un nuovo mezzo.
  • 10. +Il Cross media marketing e Fundraisinga cura di IDMC10Fundraising Multicanale vs Fundraising CrossmedialeFundraising Multicanale: Utilizzo di differenti canali di comunicazione- directmailing- e-mail marketing- sito web-social media-Tv –radio – stampa etc- perpromuovere il proprio brand. Molte Non profit utilizzano questa modalità senza unastrategia coordinata tra i vari canali.Fundraising Crossmediale: Utilizzo di un canale di comunicazione per supportare opromuovere gli altri canali, come ad esempio inserire un link a un minisito dedicatoalla campagna all’interno di un mailing cartaceo, e in seguito utilizzare leinformazioni raccolte attraverso il sito web per una telefonata personalizzata.Vari studi dimostrano che offrire ai donatori diverse modalità di interazione e didonazione con le organizzazioni Non Profit aumenta il loro “Lifetame value”
  • 11. +Fundraising Cross mediale: La strategia11a cura di IDMCLe 4 regole base del Fundraising Cross medialeUna strategia cross mediale efficace deve soddisfare 4 regole:1)Individuare un obiettivo preciso, in grado di sfruttare l’effetto moltiplicatoredel media mix2)Utilizzare correttamente i media in base alle loro caratteristiche peculiari3)Coordinare ogni mezzo in sinergia con gli altri4)Combinare i diversi media per fornire all’utente un valore aggiunto maggioredella somma dell’utilizzo dei singoli mezzi
  • 12. +Fundraising Cross mediale: La strategia12a cura di IDMCI benefici di una strategia integrataLa strategia di fundraising deve essere sempre focalizzata sui bisogni e leesigenze del donatore.Un approccio integrato coinvolge maggiomente i prospects, aumenta il tasso dirisposta dei donatori e il volume delle donazioni, rafforzando il proprio brand.La chiave è la personalizzazione.Attraverso le informazioni raccolte sul comportamento dei donatori è possibilestabilire forme e tempistiche di interazione più adeguate per ciascun canale dicomunicazione .L’integrazione spinge il donatore all’azione se riesce a rispondere ai crescentibisogni e alle aspettative dei donatori.
  • 13. +Fundraising Cross mediale: La strategia13a cura di IDMCAlcuni esempi di integrazione Cross-mediale:•Inserire un URL personalizzato all’interno dei direct mailing per tracciare ilcomportamento degli utenti in base alla azione promossa•Creare una landing page ad hoc per ciascuna campagna, per spingere i donatoria completare online una azione suggerita all’interno del mailing•Utilizzare il web per acquisire informazioni utili su preferenze e comportamentidei donatori•Dare ai donatori la possibilità di scegliere il canale di comunicazione e didonazione preferito•Arricchire i mailing cartacei con azioni e-mail che orientano il donatoreall’azione online e vice-versa. I donatori multi-canale registrano sempre unLifetime value più elevato•Ottimizzare le comunicazioni online per stimolare l’azione diretta su Mobile.•Stimolare l’interazione attiva inserendo la possibilità di condividere,commentare e diffondere il messaggio veicolato attraverso i social media.
  • 14. +Case history14a cura di IDMCAlbero della VitaEsempio di media mix: Direct Mailing + E-mail SandwichNel media mix è importante mantenere l’immagine coordinata, perrafforzare l’impatto del messaggioE-mail sandwich 1 E-mail sandwich 2Direct Mailing
  • 15. +Case history15a cura di IDMCNew Life for ChildrenEsempio di media mix: Direct Mailing + Mobile + WebIntegrazione Directmailing + mobile con QRCode a landing page convideoDirect mailingLanding page
  • 16. +Case history16a cura di IDMCAlbero della VitaEsempio di media mix:E-mail premium + Web +Direct mailingDirect MailingLanding pageE-mailThank You Page
  • 17. +Conclusioni17a cura di IDMCUna campagna di Fundraising Crossmediale pianificata correttamente è in grado dirinforzare la brand awarness di una organizzazione Non Profit, incrementare la basedei donatori e migliorare di conseguenza il volume della raccolta fondi.I risultati raggiunti dimostreranno che l’integrazione produrrà un risultato superioredella somma delle singole parti.Misurare costantemente l’efficacia di un programma di comunicazione integrato èla chiave per un continuo miglioramentoUn approccio di comunicazione integrato ridurrà la dipendenza sui singoli canali econsentirà di pianificare con più efficacia gli investimenti.
  • 18. + 18a cura di IDMCIDMC è una società con oltre 15anni di esperienza nei servizi diDirect Marketing, Data BaseManagement, Face to Face eDigital Fundraising.Una squadra di professionisticon pluriennale esperienza egrande passione per i progetti diinteresse collettivo, fanno diIDMC una societàall’avanguardia nei servizi per laraccolta fondi a favore delleorganizzazioni Non Profit.Qualcosa su IDMC
  • 19. +GRAZIEIdmc srlvia Ludovico il Moro 6/A20080 Milano 3 – Basiglio - Italy(+39) 02 90753886info@idmcsrl.comwww.idmcsrl.com