Metereologia Francesca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Metereologia Francesca

on

  • 275 views

 

Statistics

Views

Total Views
275
Slideshare-icon Views on SlideShare
223
Embed Views
52

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 52

http://idigitalichiavari.blogspot.it 42
http://www.idigitalichiavari.blogspot.it 9
http://www.blogger.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Metereologia Francesca Metereologia Francesca Presentation Transcript

    • • La meteorologia è la scienza che studia le caratteristiche el’evoluzioni del tempo atmosferico come: “gelate, grandinate,ondate di siccità, temporali, alluvioni”.• Il meteorologo e studioso di meteorologia.
    • • Tempo: con questa parola si indica l’insieme di tutti glielementi osservabili e misurabili che caratterizzano lo statodell’atmosfera in un determinato istante.• Clima: il clima di una determinata area geografica può essereconsiderato come “il tempo che fa” nelle diverse stagionidell’anno.
    • • Temperatura• Pressione atmosferica• Umidità• Venti• Precipitazioni
    • I fattori che determinano il clima sono:- vicinanza di grandi masse d’acqua, come mari e grandi laghi;- latitudine- altitudine- esposizione al Sole- correnti oceaniche
    • • Si misura con: il termometro.• Misura: i gradi centigradi ( °C ).
    • • Si misura con: il barometro.• Misura: con i pascal (Pa).• Dipende dall’altitudine.
    • • Si misura con: l’igrometro.• Misura: per unità di volume (kg/m3).
    • • Si misura con: il pluviometro.• Misura: i millimetri (mm).• Tipi: pioggia, neve, grandine.
    • • Si misura con: con l’anemometro.• Misura: con i m/s o con i km/h o con i nodi.Schema semplificato dellaformazione del vento.
    • I venti tipici dell’ Italia sono:- Bora vento molto freddo di Nord-Est prevalentementeinvernale è accompagnato da piogge e nevicate.- Libeccio vento caldo e umido di Sud-Ovest che nel nostroPaese può spirare in tutte le stagioni.- Maestrale vento invernale particolarmente violento di Nord-Ovest.- Scirocco vento del deserto del Sarah, quando raggiunge ilnostro Paese è caldo e umido, spira in tutte le stagioni e portacon sé la pioggia.- Tramontana vento invernale è freddo e impetuoso del Nord.
    • TramontanaMaestrale GrecaleLevantePonenteLibeccioOstroScirocco
    • Le brezze sono venti che circolano di giorno in un certo verso edi notte nel verso opposto.Queste brezze ci sono perché c’è una grande differenza tra idue elementi naturali.Per esempio: di giorno la costa è più calda e il mare è piùfresco così si forma un venticello che si chiama brezza di mareinvece di notte il contrario.La stessa cosa succede con la brezza di monte e quella di valle.
    • • Giorni della merla: 29, 30, 31 gennaio• Candelora: 2 febbraio• S. Giuseppe: 19 marzo• Annunziata: 25 marzo• Giorni della vecchia: 29, 30, 31 marzo• Nodo del cuculo: 10 aprile• S. Marco: 25 aprile• Santi di ghiaccio: 12, 13, 14 maggio• Inverno dei cavalieri: tra il 15 e il 20 maggio• S. Pietro: 29 giugno
    • PRODOTTO DAFRANCESCA