Terra, clima e conflitti in africa #SIII2013

695 views
529 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
695
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Rwanda: combination of soil degradation, continuing population growth and unequal land distribution – leading to the environmental crisis in Rwanda in the 1980 that framed the 1994 genocide.
  • UNDP:women own 1% cropland but perform 80% of rural work
  • De Schutter:If it is to be truly responsible, agricultural investment must beinvestment that benefits the poor in the South, rather than leading to a transfer ofresources to the rich in the North. It must be investment that truly reduces hungerand malnutrition, rather than aggravating them
  • Terra, clima e conflitti in africa #SIII2013

    1. 1. Land grabbing e conflittiambientali in Africa subsahariana Interazioni tra risorse naturali, clima e sicurezza Milano, 14 Marzo 2013
    2. 2. Indice1. Risorse naturali, sviluppo e conflitti: interazioni2. Africa: ambiente, clima, sicurezza3. Tecnologia: può aiutare?
    3. 3. Risorse Naturali:maledizione o benedizione? Fonte: Paltseva and Roine, 2011
    4. 4. Dalla environmental securityall‟Environmental Peacebuilding Cosa intendiamo per sicurezza? Diverse interpretazioni di sicurezza ambientale (environmental security)  Ambiente come risorsa fondamentale per la Sicurezza Nazionale  Varie dinamiche post-guerra fredda  Visione dell‟apparato militare Cambio climatico e Sicurezza  Interdipendenza  Scarsità di risorse come vettore di conflitto  Ambiente come catalizzatore di cooperazione
    5. 5. Dalla environmental security all‟Environmental Peacebuilding  Scenario attuale: cambio climatico ha riacceso le discussioniImpatti negativi: Impatti positivi:• Aumento scarsità idrica • Aree avranno effetti positivi!• Diminuzione produttività • Necessità di iniziative Cambio agricola congiunte per mitigazione e• Maggior frequenza Climatico adattamento e intensità di disastri naturali • …• …• Maggior competizione • Mitigazione di effetti nel• Migrazione da aree rurali a urbane e all‟estero „bilancio globale‟• Impatto sulla crescita economica • Aumento di cooperazione• Peggioramento delle relazioni Nord/Sud tecnica e politica • Produzione più „verde‟
    6. 6. Sicurezza ambientaleIl polo negativoAmbiente come fonte di conflitti Scarsità di risorse e pressione ecologica  Rivoluzione Francese, Russa e Irlandese  Guerre franco-prussiane, WW I/II Più recentemente…  Tensione per diritti su acque e pascoli transfrontalieri:  Senegal vs Mauritania border war 1991  Violenza per accesso ad acqua e suolo  Etiopia vs Kenya (2000-2013)  El Salvador vs Honduras „soccer war‟ (1969)  Rwanda (1994)
    7. 7. Peacebuilding ambientaleIl polo positivoAmbiente come vettore di cooperazione Cooperazione sull‟acqua più alta del conflitto  1950-2000: 1228 eventi cooperativi vs 507 episodi di conflitto nel settore idrico. Esempi di cooperazione tecnica sull‟acqua: EXACT-ME (Giordania, Israele, Palestina) “Peace Parks” (?) Cooperazione „negativa‟: Indonesia-Malesia (isole del Borneo), Laos-Cina-Vietnam
    8. 8. Ambiente e conflitti Interazioni Guerriglia nel Virunga Vietnam: agente arancioE molti altri esempi: Birmania, Colombia…
    9. 9. Ambiente e conflitti Interazioni Biodiversità DMZ - KoreaBelum Reserve – Malesia/Thailiandia E molti altri esempi: Ziama (Guinea), Nicaragua…
    10. 10. Focus sull‟Africa WEF nexus Sicurezza ambientale in Africa Land grabbing e conflitti per la terra Interazioni clima/risorse/sicurezza
    11. 11. Food-Energy-Water Nexus Earth at Night (Suomi NPP satellite, 2012)
    12. 12. Food-Energy-Water Nexus Aumento popolazione e del tenore di vita Richiesta di acqua, cibo ed energia: +30/50% nelle due decadi 2010-2030 Disparità incentivano risposte a breve termine a scapito della sostenibilità a lungo termine Qualunque strategia che si focalizza su una sola parte del nesso acqua-cibo-energia rischia severe conseguenze disattese (World Economic Forum, 2011)
    13. 13. Conflitti ambientali in Africa (1980-2005) 22 casi registrati Chiara evidenza del legame tra degrado del suolo e scarsità idrica Migrazioni, talvolta sconfinate nei paesi vicini (conflitti esportati) Regione del Sahel (spesso con uso sistematico di violenza collettiva)  Fattore tipico dei conflitti in questa regione (arida): (ingiusta) distribuzione della terra (Carius et al. 2006)
    14. 14. Focus sull‟AfricaConflitti per la terra Diritti di proprietà, specialmente in relazione a processi di riforme inefficaci e/o migrazioni forzose Accesso a risorse produttive  Contestazioni legate ad attività agricole, minerarie e aree protette Conflitti per meccanismi ereditari Conflitti a forte connotazione di genere
    15. 15. Focus sull‟AfricaLand grabbing e Conflitti Accaparramento può generare conflitti  Migrazioni (Liberia, 2012)  Interventi infrastrutturali su bacini sensibili (e.g. Niger) Aree critiche: post-conflitto Water grab  Accesso (Alwero, Ethiopia, 2012)  Dinamiche non resilienti: disconnessione tra società e l‟acqua virtuale che usano (DOdorico) Produzione cash-crop con bassa diversificazione: esposizione a market/crop failure
    16. 16. Focus sull‟AfricaInterazioni clima/risorseCambio climatico: impatti > stress idrico in N/S Africa ; < stress idrico in E/O Africa  75-250M colpiti nel 2020 Forte rischio generale di > insicurezza alimentare (con eccezioni: Etiopia, Mozambico) Maggiore stress su infrastrutture ed economia (per innalzamento del livello dei mari e per „rifugiati climatici‟) Diversa distribuzione di malattie contagiose (e.g. malaria in E/S Africa) Questioni aperte: area Sudano-Saheliana, eventi estremi
    17. 17. Focus sull‟AfricaInterazioni clima/risorse/sicurezzaCambio climatico e nuovi scenari Elevata cooperazione  Africa coperta per il 62% da bacini transfrontalieri  2 o + paesi condividono 80 bacini  150 accordi, 10 River Basin Organizations  Transboundary Conservation Protected Areas & Peace Parks Peace Parks  Approcci Top-Down  Great Limpopo Transfrontalier Park (SA/Mozambico/Zimbabwe)  Approcci Bottom-Up  Selous-Niassa-Wildlife-Corridor (Tanzania/Mozambico)  Approcci „misti‟  Regional Park W Ecopas (Benin/Burkina/Niger)
    18. 18. Focus sull‟AfricaInterazioni clima/risorse/sicurezza Strumenti di risoluzione conflitti  African Convention on the Conservation of Nature and Natural Resources  International Conference on the Great Lakes Region  RBOs Rischio: sopravvivenza di accordi statici  Hotspot critici: Nilo, aree transfrontaliere dell‟Africa occidentale
    19. 19. Focus sull‟AfricaInterazioni clima/risorse/sicurezza
    20. 20. Terra, sviluppo, clima in Africa:che fare? Da Land grabbing a land stewardship  Attribuire valore di lungo-termine a terra e investimenti collegati;  Mettere a punto buone pratiche di gestione, monitoraggio  Collegare sostenibilità per le comunità a lungo termine con fornitura di acqua pulita, mantenimento della produttività del suolo e sistemi energetici Limitare tout-court (De Schutter, 2011)  La terra non può essere considerata una commodity  Agricoltura pro-investitore, non pro-comunità locali  Aumento pressione commerciale sulla terra Pressione per maggiore informazione/trasparenza a tutela dei soggetti deboli e degli investitori responsabili  “Researchers needed to make multiple contacts…to access even superficial and incomplete information.”
    21. 21. Tecnologia può aiutare? Early warning su hotspot di insicurezza  Geomatica Sistemi a supporto di mediazione e decisioni Informare sul tema (a più livelli)  Landportal, http://landportal.info/landmatrix  CCAPS, http://www.strausscenter.org/ccaps  SNA-K (Kenya): mitigazione di conflitti per l‟accesso alla terra attraverso forum aperti, radio, workshop e SMS-Based Violence Prevention & Education (Participatory) mapping delle risorse legate alla terra, proprietà  Case study: Babati, Tanzania (Mandara, 2007)
    22. 22. Landportal: acquisizioni di terra in Africa da investitori dall‟ItaliaTarget Country Investor Crop HectaresBenin Green Waves Sun Flower 250‟000Congo ENI Oil Palm 70‟000Ethiopia Fri-el Group Oil Palm 5‟000Madagascar Tozzi Renewable Energy Jatropha 100‟000Madagascar TRE Jatropha 80‟000Mozambique AVIA Spa (Aviam) Jatropha 15‟050Mozambique Mozambique SAB Jatropha 6‟300Mozambique Moncada Energy Group SRL Jatropha 6‟950Nigeria Fri-El Green Power Oil Palm 11‟292Senegal SOCIÉTÉ DE TOMATES SÉCHÉES STS Tomatoes,Vegetables 200 Source: Landportal, 2013
    23. 23. Caso di studio: geomatica per mappare il rischio di conflitti ambientali AnalisiToronto Group di diversi Conceptual Framework strati di informazioni Caso di studio: Kenya, 2006 – Bocchi et al.
    24. 24. Caso di studio: geomatica per mappare il rischio di conflitti ambientali Wajiri Conflict 1992-95 Pokomo/ Orma Clashes 2000Inter-StateCooperation
    25. 25. Per consigli, link, letture et al. Simone Sala Web: www.simonesala.it Twitter: @hereissimone

    ×