• Save
Activity based management - Aree di intervento
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Activity based management - Aree di intervento

on

  • 1,972 views

Presentazione interventi in logica ABM

Presentazione interventi in logica ABM

Statistics

Views

Total Views
1,972
Views on SlideShare
1,269
Embed Views
703

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

6 Embeds 703

http://www.humanware.it 621
http://www.humanwareonline.com 62
http://webcache.googleusercontent.com 12
https://twitter.com 4
http://131.253.14.66 2
http://news.google.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Activity based management - Aree di intervento Activity based management - Aree di intervento Presentation Transcript

  • Activity Based Management
  • Il contesto in cui si muovono oggi imprenditori ed operatorifinanziari è sottoposto ad un’ondata di cambiamenti cheimpongono di disporre di dati gestionali analitici ed affidabili Le tensioni al cambiamento provenienti dai Mercati, dagliOrgani Regolamentari,dagli Analisti e dalle Agenzie di Rating e dagli Investitori richiedono:  Maggiore trasparenza  Capacità di produrre dati analitici  Processi di monitoraggio più affidabili  Maggiore attenzione alla performance economico finanziaria delle varie componenti aziendali  Calcolo del risultato complessivo (in termini di redditività e valore) come “somma delle parti” Le strutture di Governance devono dotarsi di strumenti in grado di pianificare, monitorare e comunicare in modo chiaro gli obiettivi di redditività ed efficienza economica ed il loro raggiungimento 2
  • Obiettivo dei modelli e degli strumenti di misurazione delle performance è favorire l’orientamento delle scelte gestionali, ai diversi livelli di responsabilità, attraverso ilmonitoraggio di variabili significative, ‘misurate’ sulle dimensioni d’analisi giudicate rilevanti 3
  • In armonia con l’indirizzo strategico di rilevare i risultati economici, i datioperativi e i principali indicatori di redditività per le diverse Aree d’Affari,occorre avviare un progetto finalizzato a ridefinire il modello di redditivitàdel business e a supportarlo attraverso un adeguato sistema informativo 4
  • La concorrenza sempre più elevata, i prodotti sempre nuovi e poco standardizzabili con ciclidi vita molto brevi, l’attenzione agli aspetti qualitativi, l’importanza crescente dei serviziaccessori ai prodotti richiede a chi controlla e prende le decisioni in azienda un consistenteadeguamento. Una filosofia di gestione che negli ultimi anni ha suscitato il maggioreinteresse e che meglio si adatta alle esigenze delle aziende operanti in un ambiente semprepiù competitivo, è lActivity Based Costing/ManagementSi tratta di una metodologia secondo laquale si calcola il costo pieno diprodotto passando attraverso ladeterminazione dei costi delle attività. Isuoi principi di base si possonoriassumere in tre punti: – i prodotti non consumano direttamente le risorse (materiali, umane, tecnologiche) dellazienda, ma le attività – sono le attività che consumano le risorse – la maggior parte dei costi di struttura, convenzionalmente considerati fissi, non varia con i volumi prodotti ma con il livello di attività 5
  • LABM – Activity Based Management è una metodologia gestionale per ottimizzare leinformazioni, utile alla vita dellazienda e al raggiungimento delleccellenza agendo suquattro fattori: qualità totale, miglioramento continuo, focalizzazione sulle attività avalore aggiunto, efficienza.LABC e lABM sono tecniche strettamente correlate tra di loro: la prima reperisce leinformazioni, la seconda le utilizza per effettuare tutta una serie di analisi volte almiglioramento continuo, al controllo dei costi, alla gestione dei carichi di lavoro ealleliminazione delle attività non a valore aggiunto.Se lABC nasce per il calcolo dei costi di prodotto, lABM ne amplia la portata avendoeffetti sullorganizzazione e sulla reingegnerizzazione dei processi, e consentendo diverificare se e come le strategie dellimpresa siano realizzate. La filosofia ABMcomprende diversi elementi: – Definizione di una strategia aziendale globale e monitoraggio delleffettiva implementazione. – Comprensione delle relazioni tra costi delle attività e oggetti di costo (ABC) – Analisi di Redditività in tutte le sue dimensioni (prodotto/servizio, cliente, aree geografiche) – Analisi delle Performance e monitoraggio costante delle performance aziendali mediante lutilizzo di indicatori finanziari e operativi. – Definizione dei budget sulla base delle stime di consumo delle attività e considerando le caratteristiche operative dellazienda
  • Principali aree di intervento  Qualificazione del Portafoglio Obiettivi dell’azienda  Governance dei Processi e dei Progetti  Interventi di miglioramento organizzativo  Contabilità e Amministrazione  Finanza Aziendale  Produzione e Logistica  Vendite. Marketing e Distribuzione  Sistemi Informativi  Controllo di Gestione e Tableau de Bord  Reporting Direzionale
  • Big Picture Value based Management Real-time Executive Alignment Decision Support with Business Corporate Portfolio Objectives Strategy Management Investment, Resource and Prioritization Decisions Enterprise Integrated Programs, Initiatives Resource Delivery Framework Management Integrated Portfolio of Managed Projects Collaboration Consistent, Repeatable and Project Projects Project Delivery Management Tools, Technology, Training and Knowledge Transfer 8
  • Per InformazioniHumanWare s.a.s.Via Tino Buazzelli, 51 - 00137 RomaWeb: www.humanware.it
  • Per InformazioniHumanWare s.a.s.Via Tino Buazzelli, 51 - 00137 RomaWeb: www.humanware.it