Epg 2011 lezione_1

  • 759 views
Uploaded on

I materiali della prima lezione dell'EPG di Psicologia della Comunicazione marzo 2011

I materiali della prima lezione dell'EPG di Psicologia della Comunicazione marzo 2011

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
759
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1.   EPG  di  Psicologia  della  Comunicazione  La  tecnologia  posi.va  
  • 2. LA TECNOLOGIA POSITIVA    Impariamo a usare la tecnologia per migliorare la qualità della nostra vita.     Dott.ssa Alessandra Grassi alessandra.grassi@unicatt.it Dott.ssa Sofia Scatena sofia.scatena@unicatt.it oppure sofia@pmcassociati.it
  • 3. Obiettivi Il corso è finalizzato a sviluppare delle competenze teoriche e pratiche nell’ideazione, lo sviluppo e la gestione dei nuovi media sociali, in particolare: Blog, social networking, web tv, app, realtà virtuale Scopo del laboratorio è quello di realizzare un prodotto multimediale basato sulla Psicologia Positiva, parte della psicologia che si occupa di benessere psicologico in relazione a: stato di salute traguardi raggiunti soddisfazione in ambito lavorativo obiettivi futuri
  • 4. FrequenzaLe lezioni si terranno sempre nell’aula SA 003, dalle ore 13.30alle ore 17.30 3 5 10 12 MARZO 24 MAGGIO 19 31 26 7 APRILE 14
  • 5. Organizzazione Le lezioni saranno suddivise in tre momenti: 1.  Lezioni frontali su diverse tematiche 2.  Incontri con diversi esperti di settore 3.  Esercitazioni Alla fine di ogni lezione, verrano uploadati sul blog www.eptech2011.blogspot.com le presentazioni e i materiali relativi
  • 6. I nostri esperti Abbiamo selezionato i migliori esperti per aiutarci a individuare il vostro settore di interesse e per darvi gli strumenti più adatti alla realizzazione del vostro elaborato. •  Dott. Eleonora Brivio – Esperta Blog e di Wii Fit (esperienza sulla riabilitazione con Wii Fit) •  Dott. Matteo Locatelli – Dir. Scient. Consorzio Unison (legalità e tecnologia nel sociale) •  Dott. Andrea Brenna – Project Leader Tribal DDB Italia (Il social networking a fini lavorativi) •  Ing. Marco Cavone – iPhone App developer •  Cinzia Vigna – SL developer, VR&3D expert (realizzare un video in 3D su Second Life)
  • 7. Contenuti   Psicologia dei Nuovi Media   Psicologia Positiva   Tecnologia Positiva
  • 8. Gli ambiti della tecnologia positiva  Interazione uomo-computer: studia come sviluppare una relazione positiva con la tecnologia  Neuroscienza cognitiva: studia come usare la tecnologia per sviluppare o migliorare le nostre abilità  Psicologia positiva: studia lo sviluppo e l’uso della tecnologia al fine di migliorare lo stato di benessere, proprio e/o degli altri.
  • 9. Che cos’è la tecnologia  In ambito di comunicazione facciamo riferimento a tutti i dispositivi che trasmettono informazioni, i cosiddetti new media e cioè:   Telefono cellulare/smartphone app   Computer/Web (siti, blog, social network, web tv…)   iPod, iPod touch   Kindle, tablet pc, iPad ecc.
  • 10. Che cos’è il benessere  Il Devoto-Oli lo definisce come:“Stato armonico di salute, di forze fisiche e morali/ Condizione di prosperità garantita da un ottimo livello di vita” Quanti di noi ci si riconoscono?
  • 11. La tecnologia è parte di noi   La tecnologia ha portato numerosi effetti positivi sulla nostra società:   Nei processi industriali   Nelle faccende domestiche   Negli spostamenti (aerei, auto, treni)Di fatto la tecnologia si è evoluta a un puntotale che le macchine possono svolgere azioniinaccessibili agli umani.
  • 12. Computer technology  Ovvero la tecnologia che ha stravolto la faccia del mondo con la sua capacità di processare incredibili quantità di informazioni.E dalla computer technology è nata…
  • 13. Internet  Internet è oggi il medium più efficace e con il maggior numero di utenti esistente.  Attraverso il web e le sue tecnologie “sorelle” possiamo raggiungere con il nostro messaggio miliardi di persone.E se questo messaggio fosse qualcosa che ci aiuta a vivere meglio, a superare un disagio, a rilassarci, a goderci di più la vita?
  • 14. Empowerment  La tecnologia è uno strumento prezioso per fornire potere all’azione. È il concetto di empowerment. Ci muoveremo nei suoi 5 ambiti: 1.  Cognitivo 2.  Affettivo 3.  Relazionale 4.  Motivazionale 5.  Sociale
  • 15. Empowerment cognitivo Per aiutare le persone a potenziare e arricchire i propri processi mentali.
  • 16. Empowerment affettivo Sviluppare e coltivare relazioni sociali positive
  • 17. Empowerment relazionalePer imparare a gestire le nostre emozioni e a ridurre lo stress psicologico
  • 18. Empowerment sociale Per sviluppare e fornire competenze atte ad operare scelte responsabili e partecipare attivamente alla soluzione di problemi collettivi.
  • 19. I nuovi media   I nuovi media e la psicologia…perché???
  • 20. Caratteristiche dei nuovi mediaI nuovi media rispondono a 4 caratteristichefondamentali:modularità,automazione,variabilità,interattività.
  • 21. La modularità
  • 22. L’automazioneIl processo di automazione può avvenire secondo due modalità:un’automazione a basso livello  migliorare un contenuto di un prodotto potenziandone alcuni aspetti, come ad esempio la possibilità di impostare un comando della macchina fotografica digitale in modo che corregga la luminosità di un’immagine in modo autonomo (Riva 2004).un’automazione ad alto livello  realizzare agenti intelligenti che siano in grado di scegliere e modificare i contenuti, a seconda delle richieste dell’utente (ambienti virtuali che adattano il loro comportamento in relazione alle azioni dell’utente)
  • 23. La variabilitàLa caratteristica di modularità dei nuovi media ne sottolinea l’aspetto di variabilità.Un contenuto mediale può essere profondamente modificato, creando versioni di uno stesso oggetto estremamente diverse tra di loro.Tramite l’utilizzo di un’adeguata tecnologia si è dunque in grado di variare non solo il contenuto di un medium ma la modalità di presentazione dello stesso: è possibile, ad esempio, modificare più e più volte un’immagine scattata attraverso il telefono cellulare grazie ad un programma multimediale particolare, fino a modificarne quasi l’intero soggetto.
  • 24. L’interattività     L’interattività garantisce all’utente di un nuovo medium di fruire del suo contenuto nella modalità che ritiene più appropriata ed efficace, attivando nodi collegati tra loro. Una rete di nodi, composti da immagini, suoni e video che comunicano attraverso dei link, costituiscono un ipermedia, strumento di “natura virtuale” (Calvani, 2001) che permette l’integrazione di informazioni provenienti da diversi canali.
  • 25. Sistemi di comunicazione dei media testuali   SINCRONI     ASINCRONI  
  • 26. I media testuali sincroniNella comunicazione sincrona si ha contiguità temporale Chat MUD (Multi User Dimension, banche dati organizzate in stanze) identifica una categoria di giochi di ruolo eseguiti su Internet attraverso il computer da più utenti. Si tratta di giochi testuali, dove i giocatori interagiscono con il mondo e gli altri utenti semplicemente digitando dei comandi da tastiera.
  • 27. I media testuali asincroniNella comunicazione asincrona lo scambio di informazioni avviene in tempi differenti. I messaggi trasmessi possono essere consultati in qualsiasi momentonewsgroup (bacheca elettronica) sms   posta elettronica
  • 28. Costruzione del significato nella CMCI nuovi media influenzano la comunicazione e le relazioni tra gli individuiI fruitori possono modificare le applicazioni per cui i media sono stati creati.I cambiamenti in due direzioni:“top down”, Determinismo tecnologico, secondo la quale il medium si inserisce nel contesto ed ha sempre un effetto sugli utenti, anche quando questi non lo utilizzano;“bottom up”, Costruzionismo Sociale, secondo il quale gli utenti sperimentano i nuovi strumenti di comunicazione creando nuove possibilità di comunicazione e di impiego.
  • 29. Il determinismo tecnologicoMarshall McLuhan (1968)Il medium influenza il modo di codificare i contenuti dellacomunicazione fingendo da estensore degli organi disenso e condizionando il contenuto e la forma delmessaggio.2 tipologie di media:•  freddi, necessitano di una partecipazione attiva delsoggetto e di maggiore coinvolgimento dei canalisensoriali•  caldi, per i quali non è necessario un ampiocoinvolgimento dei sensi.
  • 30. Il costruzionismo socialeRaymond Williams (1981)Solo se utilizzato, un medium produce un effettosul fruitore. L’autore rivolge l’attenzione all’utilitàdello strumento tecnologico in un determinatocontesto, al fine di capire il motivo per cui unmedium viene utilizzato ed in quale modo. Il medium è influenzato dalla cultura in cui è inserito. Viene modificato ed adattato dal gruppo sociale che lo utilizza.
  • 31. Applicazioni per la psicologia aGli elementi che caratterizzano il processo di interazione sono:  l’artefatto  la situazione  il contesto
  • 32. La cyberpsicologiaStudio, comprensione, previsione e attivazione dei processidi cambiamento che hanno origine nell’interazione con inuovi media comunicativiOBIETTIVOCapire gli effetti dell’esperienzacomunicativa mediata dalletecnologie.Gli oggetti utilizzati dagliindividui nell’interazione conl’ambiente prendono il nome di“artefatti”  strumentinecessari per raggiungere unoscopo
  • 33. Gli artefatti Tre categorie di artefatti: •  primari, oggetti materiali impiegati direttamente per l’attività del soggetto; •  secondari, modalità di rappresentazione mentale degli artefatti primari; • terziari, processi artistici e creativi.
  • 34. Affordance e skillL’azione di un soggetto non può essere considerata completamentelibera, è infatti vincolata da due fattori: le opportunità (affordance)e le capacità percepite dal soggetto (skill).     AFFORDANCE SKILL opportunità che il soggetto capacità auto-percepite dal percepisce all’interno della relazione soggetto, quali l’intelligenza, la con l’ambiente (affordance dirette), personalità, ma anche la oppure all’interno della cultura a conoscenza delle norme e dei seguito dell’utilizzo degli artefatti ruoli all’interno della società o in (affordance mediate). una determinata situazione.
  • 35. La comunicazione sul webUn medium diventa un’affordance quando offre un maggior livello di presenza sociale.
  • 36. Che cosa faremo /1   Sito/applicazione/SN (lavoro in piccoli gruppi, consegna entro venerdì 10.6.2011)   Tesina (lavoro singolo, consegna via mail entro venerdì 10.6.2011)
  • 37. Che cosa faremo /2 Realizzeremo, a gruppi, un’applicazione multimediale web based basata sulla psicologia positiva, ovvero:  un blog  un sito  un social network  un canale web tv  un’applicazione per iPhone/iPad/smartphone che abbia come finalità quella di migliorare il benessere psico-fisico dei fruitori grazie alle possibilità offerte dal web e dalle altre nuove tecnologie e sistemi di sviluppo.
  • 38. Come lo faremo  Sviluppando le nostre competenze e capacità teoriche e pratiche nella progettazione, lo sviluppo e la gestione dei nuovi media sociali. Ma prima di iniziare a scoprire quali sono i mezzi e i sistemi che ci consentiranno di realizzare il nostro progetto, qualche precisazione…
  • 39. Poche idee ma ben…confuse? NO  PANIC!   1.  Capiremo quale è il nostro livello di alfabetizzazione informatica; 2.  Individueremo il nostro ambito di interesse preferito; 3.  Impareremo ad utilizzare i sistemi più diffusi e consolidati per la realizzazione di un sito/blog/web tv/ social network.
  • 40. Il risultato Più benessere per tutti con le nuove tecnologie!
  • 41. Questionario Rispondete con sincerità, nessuno vi giudica! Almeno non adesso 
  • 42. Il nostro blog www.eptech2011.blogspot.com Sul blog troveremo: •  Gli asset delle lezioni •  News, curiosità, informazioni •  Suggerimenti •  Uno spazio per tenerci sempre in contatto e aggiornati sulle tematiche del corso e dintorni •  Link succulenti da consultare ed esplorare
  • 43. Rassegna stampa Role play: giochiamo al giornalista Ogni giorno si parla di new media, benessere, tecnologie, stress. Teniamo viva la nostra attenzione e acceso il nostro cervello! Strappiamo pagine, segnaliamo link, ascoltiamo notizie alla radio, in tv, sull’autobus su queste tematiche. Ogni settimana, a inizio lezione, dedicheremo un quarto d’ora alla condivisione e al commento delle informazioni da noi raccolte.