1989-2009: ora devono cadere le barriere all'innovazione

  • 778 views
Uploaded on

Sottotitolo al documento "Liberiamo i contenuti e la partecipazione nel Web" …

Sottotitolo al documento "Liberiamo i contenuti e la partecipazione nel Web"

Principalmente gli accenti sono posti sui seguenti temi:
- accessibilità dei contenuti: i nostri contenuti devono essere accessibili pienamente a tutti per essere fruiti senza discriminazioni.
- reperibilità sui motori di ricerca: i nostri contenuti devono essere trovati da coloro che li cercano. I nostri contenuti devono essere accessibili ai motori di ricerca.
- partecipazione degli utenti: gli utenti che accedono ai nostri contenuti devono essere in grado di partecipare attivamente alla (ri)generazione di essi, alla distribuzione, all'appartenenza.

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
778
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 1989-2009: ora devono cadere le barriere all'innovazione User Camp 6 novembre 2009 - Bologna - BO A cura di Massimiliano Navacchia http://www.navacchia.it/ info@navacchia.it - cell. (+39) 3394676518 Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 2. Le barriere all’innovazione Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 3. Gli utenti non sono tutti uguali La civiltà richiede che i contenuti presenti sul Web siano accessibili da tutti gli utenti. Tutti i contenuti di interesse Pubblico, oltre alle direttive imposte dalla Legge 4/2004, dovrebbero essere fruibili da tutti gli uomini e da tutte le donne. Ciò non accade quasi mai. Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 4. L’accessibilità è facile Basta seguire poche e semplici regole tecniche per rendere la maggior parte dei contenuti fruibili senza discriminazioni. Le stesse regole sono alla base della navigazione sui nostri siti da parte di motori di ricerca e spider. Eugène Delacroix La liberté guidant le peuple Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 5. Stupiti? Le linee guida WCAG (1 e 2) in tutto sono meno di 30. I requisiti della Legge Stanca 4/04 sono 22 La maggior parte di essi sono fondamentali per l’indicizzazione dei contenuti e per il posizionamento sui motori di ricerca. Peter Vincent (Roddy McDowall) Fright Night Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 6. Reperibilità o deserto? Contenuti accessibili devono comunque essere trovati da coloro che li cercano. I motori di ricerca ne hanno interesse. Un contenuto utile non trovabile è sostanzialmente inutile all’utente. Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 7. Lo stato della Partecipazione Gli utenti che accedono ai nostri contenuti devono essere in grado di partecipare attivamente alla (ri)generazione di essi, alla distribuzione, all'appartenenza. Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 8. Come - Condivisione e Web 2.0 • Importanza dell’utente • Fattibilità • Economicità • Affidabilità • Innovazione • Partecipazione Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 9. Liberiamo i contenuti Così come da anni è presente il Software libero, frutto del lavoro di comunità di migliaia di persone, anche la partecipazione ed i contenuti degli utenti possono essere *liberati*. In quanti lo permettono? Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 10. Liberiamo la partecipazione Piena accessibilità, rispetto degli standard Web ed elevata innovazione dei servizi internet Pubblici Democrazia partecipativa 2.0/3.0 applicata all' e-Gov Strumenti di "social monitoring & review" integrati con i sistemi di gestione pubblica Hub locali ed altre agevolazioni per i cittadini, per i lavoratori, spesso atipici, facenti parte delle nuove professioni, per le associazioni. Totale copertura wi-fi cittadina e integrazione di servizi specifici per il TPL Eventi sociali, cross-mediali e divulgativi organizzati o patrocinati da PA Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 11. A proposito di Associazioni: IWA IWA Italy è: > associazione noprofit di professionisti del web > sezione italiana di IWA/HWG > con IWA/HWG presente in W3C, CEN, UNI IWA Italy si occupa di: > mettere in rete tra loro i soci con eventi e seminari > divulgare contenuti di qualità tramite siti ed iniziative > definire standard per web, formazione, professioni IWA Italy cura: > professioni del web [skillprofiles.eu & webprofession.it] > accessibilità [webaccessibile.org & wcag2.iwa.it]- > blog, web 2.0 e social network [itlists.org & blog.iwa.it] Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 12. Citazioni e ringraziamenti • Consorzio WWW – http://www.w3.org • Blog IWA Italy – http://blog.iwa.it • Webaccessibile – http://www.webaccessibile.org • Wikipedia - http://wikipedia.org/ • Google - http://www.google.it/ • Motori di ricerca e standard per il web: presente e futuro della promozione – a cura di Massimiliano Navacchia • Facebook, social network e mashup: il web 2.0 per comunicare, promuovere, innovare – a cura di Massimiliano Navacchia e Alessio Cartocci - SMAU Business 2009 Le immagini riportate nella presente relazione, oltre alle risorse sopra sopra riportate, tra l’altro solo per fini di esempio e assonanza, sono state prese da siti la cui licenza prevedeva l’utilizzo delle stesse, quali ad esempio Wikipedia.org Nel caso coloro i quali ne abbiano i diritti ravvedano irregolarità, tra l’altro assolutamente non volute, nella licenza o di utilizzo all’interno delle presenti slide per immagini coperte da Copyright, essi sono pregati di comunicarlo tempestivamente agli autori per la rimozione. Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/
  • 13. Questa relazione Disponibile e scaricabile su richiesta all’indirizzo http://www.navacchia.it/ Redatta e realizzata da Massimiliano Navacchia, Quest’opera e la relativa versione 2.0 è frutto di esperienze professionali, letture, corsi di formazione. Diritti, marchi registrati e siti web riportati in immagini e url sono riservati e proprietà dei diretti interessati e relative aziende. Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA. Questa opera può essere divulgata gratuitamente facendone richiesta scritta all’indirizzo email info@navacchia.it e comunque sempre riportando l’indirizzo web http://www.navacchia.it Massimiliano Navacchia – http://www.navacchia.it/