BUGIE, MALEDETTE BUGIE E OPEN DATAPer un’ecologia della discussione razionale allargata                                   ...
open data >> trasparenza >> (co-) responsabilità
“Possono usarli contro di noi”
sofisticatoinfografiche                             open datastatistiche                           maledette bugie  bugie   ...
STATS
job centre  Il tasso didisoccupazione    cresce!
OPEN DATA
Alcune voci di spesa delle amministrazioni centrali dello      Stato – stanziamenti iniziali di competenza 2009 (Meuro)   ...
INFOGRAFICHE
Wired 2010: il web è morto!
THE                            WEBBoing Boing 2010: ah, davvero?
Soluzione: conversazione razionale allargata
Esempio: la politica agricola europea a Stoccolma
Esempio: crescita e distribuzione del reddito negli USA
Carter: i ricchi arricchiscono,    tutti gli altri perdono
Reagan:quasi tutto ai ricchi
Bush padre:ai non ricchi l’80%. Del calo.
Clinton:il 30% alla gente normale
Bush figlio:i ricchi arricchiscono, i meno     ricchi impoveriscono
Conclusione: open data è un’arma potente, ma c’è molto da fare
BUON LAVORO.
Roba legaleThis work is licensed under the CreativeCommons Attribution-NonCommercial-NoDerivs3.0 Unported License. To view...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Bugie, maledette bugie e open data: per un'ecologia della discussione razionale allargata

1,192 views
1,176 views

Published on

Rendere disponibili i dati pubblici in formato aperto e machine-readable costa poco, aumenta la trasparenza e l'accountability e abilita i cittadini a collaborare con le amministrazioni. Ma allora perché non lo fanno tutti? Perché per interpretarli occorre un ecosistema della discussione data-powered, in cui alcuni soggetti abbiano capacità di lettura e di elaborazione anche statistica. Alcune obiezioni da superare per una politica di open data.

Published in: News & Politics, Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,192
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
613
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Bugie, maledette bugie e open data: per un'ecologia della discussione razionale allargata

  1. 1. BUGIE, MALEDETTE BUGIE E OPEN DATAPer un’ecologia della discussione razionale allargata Alberto Cottica, Marzo 2011 http://www.spaghettiopendata.org
  2. 2. open data >> trasparenza >> (co-) responsabilità
  3. 3. “Possono usarli contro di noi”
  4. 4. sofisticatoinfografiche open datastatistiche maledette bugie bugie ingenuo
  5. 5. STATS
  6. 6. job centre Il tasso didisoccupazione cresce!
  7. 7. OPEN DATA
  8. 8. Alcune voci di spesa delle amministrazioni centrali dello Stato – stanziamenti iniziali di competenza 2009 (Meuro) mancano le regioni! Istruzione scolastica 44.016,3 Istruzione universitaria 8.553,1Diritti sociali, politiche sociali e famiglia 25.372,5 Politiche previdenziali 73.996,1 Politiche per il lavoro 2.934,0 Immigrazione e accoglienza 1.416,2 mele pere Sviluppo e riequilibrio territoriale 6.139,4 Debito pubblico 296.558,1 0 75000 150000 225000 300000
  9. 9. INFOGRAFICHE
  10. 10. Wired 2010: il web è morto!
  11. 11. THE WEBBoing Boing 2010: ah, davvero?
  12. 12. Soluzione: conversazione razionale allargata
  13. 13. Esempio: la politica agricola europea a Stoccolma
  14. 14. Esempio: crescita e distribuzione del reddito negli USA
  15. 15. Carter: i ricchi arricchiscono, tutti gli altri perdono
  16. 16. Reagan:quasi tutto ai ricchi
  17. 17. Bush padre:ai non ricchi l’80%. Del calo.
  18. 18. Clinton:il 30% alla gente normale
  19. 19. Bush figlio:i ricchi arricchiscono, i meno ricchi impoveriscono
  20. 20. Conclusione: open data è un’arma potente, ma c’è molto da fare
  21. 21. BUON LAVORO.
  22. 22. Roba legaleThis work is licensed under the CreativeCommons Attribution-NonCommercial-NoDerivs3.0 Unported License. To view a copy of thislicense, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/ or send a letter toCreative Commons, 171 Second Street, Suite300, San Francisco, California, 94105, USA.All photos licensed CC on Flickr.com. Authors (top to bottom):Adam Kerr-Roberts, unknown author, BeautificationSyndrome, CriticalCity

×