• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Creative Commons
 

Creative Commons

on

  • 1,384 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,384
Views on SlideShare
1,262
Embed Views
122

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
1

2 Embeds 122

http://pubbliright.blogspot.com 86
http://pubbliright.blogspot.it 36

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1 previous next

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Se volete venire a trovarmi avendo apprezzato le mie slide mi trovate sul mio Blog:



    http://pubbliright.blogspot.com



    Un saluto e vi aspetto...



    Valerio
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Creative Commons Creative Commons Presentation Transcript

    • LE CREATIVE COMMONS di Valerio La Terza
      • La Creative Commons (CC) è un'organizzazione non-
      • profit dedicata all'espansione della portata delle opere di
      • creatività disponibili per la condivisione e l'utilizzo da
      • parte degli altri e per fornire anche la possibilità di poter
      • costruire, com'è sempre avvenuto prima che si abusasse
      • della legge sul copyright , sul lavoro degli altri nel pieno
      • rispetto delle leggi esistenti.
      Creative Commons
      • Le licenze di tipo Creative Commons permettono a quanti
      • detengono i diritti di copyright di trasmettere alcuni di
      • questi diritti al pubblico e di conservare gli altri , per
      • mezzo di una varietà di schemi di licenze e di contratti che
      • includono la destinazione di un bene privato al pubblico
      • dominio o ai termini di licenza di contenuti aperti ( open
      • content ).
      Creative Commons: scopi
      • L'intenzione è quella di evitare i problemi che le attuali
      • leggi sul copyright creano per la diffusione e la
      • condivisione delle informazioni.
      • Il progetto fornisce diverse licenze libere che i
      • detentori dei diritti di copyright possono utilizzare
      • quando rilasciano le proprie opere sulla Rete .
      Creative Commons: scopi
      • Le licenze Creative Commons principali sono state
      • scritte avendo in mente il modello legale americano,
      • quindi potrebbero non essere perfettamente compatibili
      • con le leggi vigenti in altri Paesi.
      • Usare il modello (legale) degli Stati Uniti senza considerare
      • le leggi locali (di qualsiasi altro paese) potrebbe rendere le
      • licenze prive di tutela giudiziaria e non azionabili .
      C. C.: la localizzazione
      • Il progetto iCommons (International Commons) intende
      • mettere a punto e adattare l'aspetto legale delle
      • Creative Commons alle specifiche legislazioni delle
      • varie nazioni individuali.
      • All'ottobre 2005 , 23 paesi hanno preso parte a questa
      • iniziativa e le licenze dei rispettivi paesi sono state
      • completate tra cui l’Italia .
      C. C.: la localizzazione
      • in Italia
      • www.creativecommons.it
    •  
      • Le Creative Commons Public Licenses (fine 2002) sono
      • delle Licenze di diritto d’autore che si basano quindi sul
      • principio di “alcuni diritti riservati”.
      • Ovvero il titolare del diritto d’autore, segnala in maniera
      • chiara quale dei diritti di cui dispone, vuole cedere
      • gratuitamente alla controparte (autore, connessi,
      • sincronizzazione) e anche attraverso quali strumenti: tv,
      • internet ecc …
      CC: le Licenze
      • E’ quindi uno strumento attraverso il quale il titolare dei
      • diritti concede determinati permessi ai licenziatari.
      • I permessi sono flessibili e vanno dal vincolo che l’opera
      • non venga modificata al non utilizzo per finalità
      • commerciali.
      CC: le Licenze
      • Le licenze Creative Commons (attualmente alla
      • versione 3.0) si basano sulle seguenti quattro clausole
      • (alle quali è associato un simbolo grafico allo scopo di
      • renderne più efficace il riconoscimento).
      • Ognuna di queste quattro clausole individua una
      • condizione particolare a cui il fruitore dell'opera deve
      • sottostare per poterne usufruire liberamente.
      CC: i simboli
    • Attribuzione - Attribution (by)
      • Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed
      • eseguano copie dell'opera e dei lavori derivati da questa
      • a patto che vengano mantenute le indicazioni di chi
      • è l'autore dell'opera.
    • Non commerciale- NonCommercial (nc)
      • Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed
      • eseguano copie dell'opera e dei lavori derivati da
      • questa solo per scopi di natura non commerciale.
    • Non opere derivate - No Derivative Works (nd)
      • Permette che altri copino, distribuiscano, mostrino ed
      • eseguano soltanto copie identiche dell'opera; non sono
      • ammessi lavori che derivano dall'opera o basati su di
      • essa.
    • Condivisi allo stesso modo – Share alike (sa)
      • Permette che altri distribuiscano lavori derivati dall'opera
      • solo con una licenza identica a quella concessa con
      • l'opera originale.
      • Dalla combinazione di queste quattro clausole
      • nascono le sei licenze attualmente in uso .
      • I siti Internet che utilizzano opere in CC sono
      • immediatamente rconoscibili grazie all’uso di un simbolo
      • grafico ben individuabile:
      CC: le Licenze
    • CC: il Logo
      • Adesso vediamo un sito dove è possibile reperire delle
      • opere musicali sotto tutela Creative Commons.
      Esempio
      • www.jamendo.com
    •  
    •  
      • Ovviamente questo tipo di Licenza ha valenza per la
      • promozione stessa dell’opera, in una sorta di fase di
      • start-up , ma non per la tutela mondiale dell’opera stessa
      • che necessita ovviamente di un controllo che l’autore da
      • solo non può fare.
      CC: i limiti